Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultime dal mercatino
Ultimi argomenti
» Chiusura piatto corde rovescio una mano
Oggi alle 20:16 Da Alessandro.lombardi

» Possibile passaggio di classifica ed etica sportiva
Oggi alle 19:40 Da Kmore

» Giocatori pigri
Oggi alle 19:38 Da VANDERGRAF

» esercizi di stretching specifichi per tennis
Oggi alle 18:47 Da davenrk

» Partite truccate nel tennis
Oggi alle 18:46 Da DrDivago

» Weiss cannon ultra cable tensione
Oggi alle 18:45 Da ellroadx81

» Forza Schumacher
Oggi alle 14:08 Da mattiaajduetre

» scarpe diadora
Oggi alle 13:38 Da Francesco Borrelli

» Scarpa ammortizzata pianta stretta sintetico
Oggi alle 12:45 Da Fuganti Federico

» EZone 2017
Oggi alle 10:41 Da fa

» Telaio 100/300 comfort
Oggi alle 10:39 Da fa

» Rovescio da una a due mani
Oggi alle 2:25 Da Fuganti Federico

» Dominic Thiem
Oggi alle 0:58 Da micioneforever

» Corde per Yonex DR 98
Oggi alle 0:01 Da pasky76

» Grip, pattern, tipologia telaio
Ieri alle 22:16 Da Jessie Malone

» Nuova Blade Team 99 - 304 gr 16x18
Ieri alle 22:00 Da SpecialOne10

» buongiorno
Ieri alle 20:28 Da Mauro 66

» Juan Martin Del Potro Fans Club
Ieri alle 19:14 Da micioneforever

» Corde per Prince Textreme Warrior 100
Ieri alle 18:27 Da Mauro 66

» scarpe wilson rush 2.5
Ieri alle 15:57 Da vitali

» Fan Club Regna
Ieri alle 15:37 Da Francesco Borrelli

» YONEX TENNIS FANS CLUB...sei appassionato Yonex? Ti aspettiamo..
Ieri alle 15:30 Da mattiaajduetre

» Controllo e spin Pro Kennex k15 300
Ieri alle 14:20 Da Fuganti Federico

» Migliore budello naturale
Ieri alle 13:59 Da Mauro978

» Head Graphene Touch Extreme MP
Ieri alle 13:56 Da riddick81

» Consiglio nuova racchetta principiante
Ieri alle 12:23 Da Attila17

» quali le novità più "palpabili" del 2017?
Ieri alle 11:40 Da felipe

» Nuova "Dimitrov"?
Ieri alle 11:32 Da whiteshark

» quella palla di m**** in mezzo al campo....
Ieri alle 10:38 Da Fuganti Federico

» Cerco a Chieti o vicinanze
Ieri alle 7:51 Da Ombra



Link Amici


19798 Utenti registrati
187 forum attivi
663790 Messaggi
New entry: LorenzoATP
Web stats powered by hiperstat.com


Un paio di minuti di palleggio

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 16 Giu 2017 - 10:52

Promemoria primo messaggio :

Ho fatto finalmentte un'oretta di lezione, posto un paio di minuti di palleggio...

Sono un po' "esausto" in questo video, ma perchè non postarlo? può essere utile esporsi al pubblico... Very Happy

p. e per ben introdurre il mio tennis... 5° colpo, un attacco steccato in pieno!!!! Very Happy


avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso


Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Alex il Dom 18 Giu 2017 - 19:56

@Matteo1970 ha scritto:Picchiare forte è l'ultimo dei problemi, solo che se lo faccio non resta nulla in campo. Quindi devo essere leggero...
Punta sulla scioltezza del movimento e sulla tecnica corretta, mai sulla forza. Ti stancherai meno ed otterrai risultati molto migliori.

Alex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6274
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da kingkongy il Dom 18 Giu 2017 - 22:22

Ah okkkk. 
Open : arrivi sul piede destro, magari di corsa, scarichi sulla pianta esterna (a lama). Non puntare il piede (punta) verso l'esterno, altrimenti rischi una sovra-rotazione e il ginocchio destro finisce per puntare fuori e quindi uscire dalla linea verticale ideale ("stare dentro il box"). 
Se il ginocchio è dentro la verticale (che passa dalla caviglia), le masse del corpo sono sotto controllo e puoi caricare correttamente la gamba destra, abbassando di conseguenza il bacino.
Se vuoi puoi provare a caricarti a destra 
1) con il ginocchio che si piega e guarda a destra
Oppure
2) la stessa compressione ma con il ginocchio "a piombo" in linea con il malleolo interno del piede destro. 
La differenza che percepisci subito è la posizione delle anche. 
Bene...quelle servono!
Ora, quando carichi a destra, in open stance, lo scarico del peso è pressoché verticale e il tuo peso in avanti completa l'operazione.  Se tu scarichi a sinistra, l'energia "scappa" in diagonale da destra a sinistra e non da destra a destra e poi sulla palla. 
Il pendolo sembra un retaggio del passato,  quando il peso transitava davanti, verso il piede sinistro nella chiusura del dritto. Tutto qui.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12616
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da nw-t il Dom 18 Giu 2017 - 22:51

@kingkongy ha scritto:Ah okkkk. 
Open : arrivi sul piede destro, magari di corsa, scarichi sulla pianta esterna (a lama). Non puntare il piede (punta) verso l'esterno, altrimenti rischi una sovra-rotazione e il ginocchio destro finisce per puntare fuori e quindi uscire dalla linea verticale ideale ("stare dentro il box"). 
Se il ginocchio è dentro la verticale (che passa dalla caviglia), le masse del corpo sono sotto controllo e puoi caricare correttamente la gamba destra, abbassando di conseguenza il bacino.
Se vuoi puoi provare a caricarti a destra 
1) con il ginocchio che si piega e guarda a destra
Oppure
2) la stessa compressione ma con il ginocchio "a piombo" in linea con il malleolo interno del piede destro. 
La differenza che percepisci subito è la posizione delle anche. 
Bene...quelle servono!
Ora, quando carichi a destra, in open stance, lo scarico del peso è pressoché verticale e il tuo peso in avanti completa l'operazione.  Se tu scarichi a sinistra, l'energia "scappa" in diagonale da destra a sinistra e non da destra a destra e poi sulla palla. 
Il pendolo sembra un retaggio del passato,  quando il peso transitava davanti, verso il piede sinistro nella chiusura del dritto. Tutto qui.

Adesso ho capito Enri...t'han preso nell'equipe di a "scherzi a parte" Very Happy
avatar
nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 16108
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Ivanlendl il Dom 18 Giu 2017 - 23:35

Io, per non aver tolto una pallina dal campo, lo scorso agosto, mi sono quasi rotto un legamento del ginocchio....4 mesi fermo....!!!!

Ivanlendl
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 562
Età : 42
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 25.10.13

Profilo giocatore
Località: Maremma
Livello: 4.:;
Racchetta: Yonex EZone AI 98... adesso mi diverto con una Prince Textreme 100t custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 19 Giu 2017 - 8:25

Bene bene, grazie a tutti per il contributo.

Coem detto, la stance è molto casuale, e più vado in affanno, più diventa Open. Un'ora di palleggio con cesto con questo maestro mi sfianca parecchio, e qui ero già neglio ultimi 20 minuti.

Il mio problema più grande, da sempre, dagli albori, è il rovescio. Non è l'unico ovviamente, il diritto lo perdo facilemnete se trovo il mozzarellaro, se non riesco ad appoggiarmi. Ma è il  più grande.

Ok, c'è il rovescio in back, ma non si può basare il gioco su un rovescio in back.

Negli ultimi 10  minuti, e mi spiace che il mio piccolo non li abbia filmati, avevo trovato un rovescio completamente diverso. Molto arrotato, con la testa che passava molto bassa e con una spazzolata (non saprei chiamarla diversamente ) a chiudere nel finale. Cazzarola era bello proprio... lo sentivo bene, riuscivo a giocarci anche le palle che mi arrivavano alte... speravo di fissarlo, ma l'ho perso, o meglio, l'ho parzialmente perso, ho giocato 2 ore dopo quell'allenamneto e seppur un po' sia migliorato con più spin e meno errori, non riesco a ripeterlo come lo avevo trovato... Ma non mi darò pace finchè non l'avro ritrovato e fissato.

Corretto il rovescio, mia croce, passerò al diritto....mia ex delizia (da ragazzo era il mio colpo, girava proprio bene) , attualmente colpo umorale...
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Veterano il Mar 27 Giu 2017 - 16:25

Ciao Matteo, va be dai mica male per essere un settantenne con una protesi al ginocchio  Very Happy Very Happy Very Happy.
Comunque da quello che  ho potuto capire dal video,dopo la premessa che eri un po cotto,il dritto ha un problema di appoggi come dice King,non vedo una stance chiara come non mi e' chiara neanche la spinta quando giochi in Open.Ma questo si puo' aggiustare, nel video fai scendere la palla troppo,ci sono dei momenti dove la colpisci meglio quando le vai in contro e quando la palla e' alta,e li incomincia il vero problema,tu la schiacci la palla,o almeno per la maggior parte delle volte e visto l'impugnatura che hai il finale non dovrebbe essere quello,alcune volte lo fai bene e se vedi il finale e' piu' alto quasi sopra la spalla se no va in basso con la conseguente schiacciata,dovresti andare piu' sotto la palla con la racchetta per poter avere anche un maggiore overnet e giocare piu' profondo e cercare di evitare di schiacciare la palla.....
IL rovescio e' da rivedere il gomito non lavora come si deve,il braccio non carica percio' non riesci a dare forza al colpo ed il movimento sembra sempre un po incompleto.
Stesso discorso degli appoggi sul rovescio,non sono carichi,ed il peso non e' ben distribuito,cioe' ci pianti li il piede e poi il peso va dove vuole lui.
Occhio all equilibrio....
avatar
Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2149
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da coccodrillo il Mer 28 Giu 2017 - 9:10

Io vado un pò in controtendenza; a me non sei dispiaciuto; sei tecnicamente superiore sul diritto all'80% dei giocatori di quarta; certamente si può lavororare per migliorarlo, ma da quello che vedo in giro stai messo bene...
Sul rovescio hai la tendenza a prendere la palla troppo addosso, lavorerei su quello.
Sopratutto lavorerei in generale sullo step.
Comunque complimenti

coccodrillo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 201
Data d'iscrizione : 05.10.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Mer 28 Giu 2017 - 14:53

Grazie @Coccodrillo, troppo buono!

@Veterano ,  parole sacrosante... purtroppo , gli appoggi attuali sono un passo in avanti. Parlo del Diritto. A parte sullepalle basse, che sono quelle dove ad oggi sono più sicuro, da ragazzo non giocavo mai con l'appoggio, ma con lo scaricare le rotazioni sulla palla (anche/busto/braccio) l'esplosività del'angolo basso di appoggio (caviglia) mi ha sempre fatto colpire "sollevato". In pratia, sempre un leggero salto, mai i piedi a terra. 
Nessuno mi corresse all'epoca, ora sono ovviemente in difficoltà, avento 27 anni in puù sul groppone.
Quando sono fresco, gioco il diritto in neutral , in open solo in allungo. Quando vado in affanno, inizio a posizionare il tutto a "casaccio".
E si, l'ho notato anche io nel video, sono un bradipo... e qui non capisco perchè... se mi fanno una palla corta, difficiletne non ci arrivo. a volte mi stupisco pure... invece sui colpi mi rendo conto ch emetto la velocità per arrivarci, ma non per arrivarci un attimo prima e colpire da fermo.... mah....
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da st13 il Mer 28 Giu 2017 - 15:54

cheers bravo Matteo! io non ho competenze tecniche, per cui solo una cosa che Me piace e una no:

Mi piace la decontrazione sul dritto.... non  so se sia reale, ma dal video sembra che tu colpisca molto rilassato. ti invidio per questo  

non mi piace il rovescio, non so perchè, lo guardo e non mi piace. forse è la mano non dominante che non mi convince, boh  scratch 
ripeto, sono un incapace autodidatta quindi non mi permetto di fare critiche... però, dal fermo immagine del tuo profilo, mi aspettavo molto di più

in ogni caso, rinnovo io complimenti: bravissimo!

st13
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 715
Età : 37
Data d'iscrizione : 03.01.14

Profilo giocatore
Località: Cosenza e dintorni
Livello: itr 3.5 - fino a 4.3 me la gioco
Racchetta: ai 98 - prince classic response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Mer 28 Giu 2017 - 15:58

@st13 ha scritto:cheers bravo Matteo! io non ho competenze tecniche, per cui solo una cosa che Me piace e una no:

Mi piace la decontrazione sul dritto.... non  so se sia reale, ma dal video sembra che tu colpisca molto rilassato. ti invidio per questo  

non mi piace il rovescio, non so perchè, lo guardo e non mi piace. forse è la mano non dominante che non mi convince, boh  scratch 
ripeto, sono un incapace autodidatta quindi non mi permetto di fare critiche... però, dal fermo immagine del tuo profilo, mi aspettavo molto di più

in ogni caso, rinnovo io complimenti: bravissimo!


Beh, ai, il fermo immagine nel mio profilo è già un erroraccio...ho il peso sulla gamba postriore.... Very Happy


Il rivescio lo sto stravolgendo, sto mettendo spin a manetta... e ..udite udite, l'altro giorno ho anche piegato il ginocchio!!!! Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da st13 il Mer 28 Giu 2017 - 16:02

e secondo te io so in che posizione vanno messi i piedi?  lol!

in quella foto il tuo rovescio mi fa paura!!! il braccio destro di satana prestato al tennis!!

colpisci a tutto braccio e.... SBAM, buco nel torace del tuo avversario  Twisted Evil

st13
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 715
Età : 37
Data d'iscrizione : 03.01.14

Profilo giocatore
Località: Cosenza e dintorni
Livello: itr 3.5 - fino a 4.3 me la gioco
Racchetta: ai 98 - prince classic response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Alex il Mer 28 Giu 2017 - 17:55

@coccodrillo ha scritto:Io vado un po' in controtendenza; a me non sei dispiaciuto; sei tecnicamente superiore sul diritto all'80% dei giocatori di quarta; certamente si può lavorare per migliorarlo, ma da quello che vedo in giro stai messo bene...
...
Comunque complimenti
Condivido. Wink
avatar
Alex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6274
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 24 Lug 2017 - 18:06

Ciao

nuovo video, lavorato un po' sul diritto (caduta della testa e sbracciata più fluida)  e cercato di fissare il rovescio.


@Kingkongy , @Veterano e gli altri.. un minimo di miglioramento lo si vede? si, anche qui il caldo e la fatica (e il ritmo impostomi dall'istruttore)  mi hanno un po' dilaniato in alcuni frangenti... Very Happy Very Happy Very Happy

avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Dagoberto il Mar 25 Lug 2017 - 9:35

@Matteo1970 ha scritto:Ciao

nuovo video, lavorato un po' sul diritto (caduta della testa e sbracciata più fluida)  e cercato di fissare il rovescio.


@Kingkongy , @Veterano e gli altri.. un minimo di miglioramento lo si vede? si, anche qui il caldo e la fatica (e il ritmo impostomi dall'istruttore)  mi hanno un po' dilaniato in alcuni frangenti... Very Happy Very Happy Very Happy

Matteo, hai sbagliato il posizionamento della telecamera ... si vede solo il maestro  Very Happy .

Caspita, personalmente trovo i colpi molto più convinti, con buona continuità, rispetto al filmato di qualche tempo addietro.
Complimenti a te ed al maestro.
Sul diritto mi sembra di notare, in alcuni casi, come ti rimanga il peso sulla gamba destra, a volte, addirittura, colpisci la palla con la sinistra senza appoggio, quindi tutto sbilanciato all'indietro.  
Si vede chiaramente la differenza con quando, invece, riesci a scaricare bene sulla gamba sinistra, anche se non si vede completamente la traiettoria della palla, l'impatto appare sotto controllo e molto più tonico.
Nel complesso, comunque, mi sembra un ottimo percorso migliorativo, in fondo è passata solo qualche settimana; non vedo la woodie, però Laughing
avatar
Dagoberto
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 475
Età : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex - Wood: Wilson JK e Pro Kennex Blue Ace

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Mar 25 Lug 2017 - 9:44

La Woodie dovrò reincordarla a settembre, nel viaggio si è smollata, partono dei missili incontrollabili...

Grazie, ho cercato di unire i consigli tecnici ricevuti qui specie per quanto riguarda la caduta della testa della racchetta sotto la palla, l'uso del polso e dell'avanbraccio, a quelli che mi ha dato l'istruttore.

E' particolare come il cambio di un movimento crei delle sensazioni fisiche particolari, e ricercandole si riesca a fissare il movimento...

Per la posizione dei piedi, sullo spostamento laterale sul dritto finisco sempre in open, me ne sono accorto, e se sono largo tendo a non scaricare mai sul sinistro perchè credo mi venga naturale un riappoggio sul destro per caricare il cambio di direzione... mentre se taglio il campo per colpire (sempre di diritto) vado in closed... mah.... per ora mi concentro sullo swing...
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da ThirdEye_ il Mar 25 Lug 2017 - 10:07

Prendi quel che segue cum grano salis, perché non sono un maestro. Di sicuro Veterano saprà dirti di più e di meglio.
Diritto. Il movimento del braccio non è male, anche se a volte sei in ritardo perché tra un colpo e l'altro resti in attesa e ti muovi un po' poco. Il finale mi sembra veramente basso, non vedo il nastro ma non mi stupirei se i tuoi colpi passassero la rete solo di una manciata di centimetri. Ogni tanto perdi il controllo degli arti inferiori, e vai in iper-rotazione con la spalla destra che entra a sproposito. Il problema principale mi sembrano però i piedi: ti appoggi nel 90% dei casi solo sulla gamba destra, senza riuscire a scaricare il peso sul piede sinistro, il che rende l'esito del colpo molto meno prevedibile. In certi colpi il piede destro ti finisce addirittura davanti a quello sinistro, cosa che dovresti evitare a tutti i costi.
Niente male il rovescio, anche se tendi ad aprire l'anca quando colpisci e a sbilanciarti un po' indietro / in alto, prova a restare più giù, col baricentro proteso in avanti invece che indietro. Sembra che su quel colpo il tuo margine d'errore sia migliore, visto che la traiettoria della palla sembra più a parabola rispetto al dritto. Il finale è un po' così così, nel senso che per coprire il colpo anzichè usare il movimento di tutto il braccio dai una leggera spazzolata di polso che spezza e strozza un po' tutto il movimento.

Nel complesso comunque niente male! Smile
avatar
ThirdEye_
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1618
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Dagoberto il Mar 25 Lug 2017 - 10:08

@Matteo1970 ha scritto:La Woodie dovrò reincordarla a settembre, nel viaggio si è smollata, partono dei missili incontrollabili...

Grazie, ho cercato di unire i consigli tecnici ricevuti qui specie per quanto riguarda la caduta della testa della racchetta sotto la palla, l'uso del polso e dell'avanbraccio, a quelli che mi ha dato l'istruttore.

E' particolare come il cambio di un movimento crei delle sensazioni fisiche particolari, e ricercandole si riesca a fissare il movimento...

Per la posizione dei piedi, sullo spostamento laterale sul dritto finisco sempre in open, me ne sono accorto, e se sono largo tendo a non scaricare mai sul sinistro perchè credo mi venga naturale un riappoggio sul destro per caricare il cambio di direzione... mentre se taglio il campo per colpire (sempre di diritto) vado in closed... mah.... per ora mi concentro sullo swing...
Closed o open, non dovrebbe influenzare più di tanto il corretto caricamento del peso, anche se trovo che una closed agevoli maggiormente un corretto caricamento sulla gamba sinistra. Probabilmente, quando sei spinto sull'angolo estremo della tua dx, nel tentativo di recuperare timing, rimani un po' indietro, forse arrivi con un po' di ritardo e tendi a rimanere incollato sul pavimento con il piede di arrivo, il dx appunto, non riuscendo ad invertire il bilanciamento verso il sinistro al momento di colpire. Il maestro che dice? Sul rovescio, invece, mi sembri decisamente più convinto, con un posizionamente sempre ben organizzato e buona apertura con finale molto pronunciato.
Comunque, proprio ieri ho visto qualche spezzone di partita tra Checchinato e Mayer, be non si può certo dire che quest'ultimo sia un esempio di ortodossia del tennis, gioca tutto strano, con bilanciamenti al limite dell'impossibile, uso della racchetta personalissimo, eppure è arrivato dov'è arrivato giocando un tennis, tra l'altro, originale e anche spettacolare. Quindi, alla fine quello che conta è il risultato, tenere la palla in campo e mettere in difficoltà il tuo avversario  cheers
avatar
Dagoberto
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 475
Età : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: amatore - ITR 4
Racchetta: Graphite: Yonex - Wood: Wilson JK e Pro Kennex Blue Ace

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Mar 25 Lug 2017 - 12:17

Il diritto è tutto più naturale. Nel senso che è il colpo che mi è storicamnete riuscito sempre meglio, quindi è molto più istintivo. Ovvio c'è molto lavo da fare, ma come sempre, quando comunque è il minore dei problemi, lo si trascura.
Dovro lavorarci moltissimo.


Il rovescio...qui c'è da ridere. E' il mio punto debole per antonomasia. l'ho sempre giocato in back, sia per la mia propensione ad approcciare comunque la rete, sia perchè in top (che poi era più piatto) avevo percentuali di 1 su 5 (se andava bene).
Un mesetto fa, ho preso la prima lezione 2017 (e con quella di sabato del filmato fanno 2, purtroppo non ho  mai tempo) e lavorandoci con l'istruttore ho iniziato a provare a arrotare, specie sulle palle molto alte che mi costringevano ad arretrare... sono risucito a fissare un po' il movimetno, ed ho continuato nelle partitelle a cercarlo. Risultato... ora mi sento quasi più sicuro di rovescio, con un colpo che salta molto e che mette in difficoltà l'avversario. Pazzesco... una sensazione mai provata...

Sabato(nel video) ho quindi approcciato il cambiamento anche nel diritto, concetrandomi appunto sul far passare bassa la testa della racchetta, lavorare meglio con avambraccio e polso. L'istruttore non mi corregge la stance per ora, in qunto la vede naturale, si concentra molto sul bilanciamento.

Molto più overnet del solito, questo è certo, diciamo nella media 1 mt.
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da kingkongy il Ven 28 Lug 2017 - 11:14

Ciao Matt, ho guardato il dritto con attenzione e c'è una cosa che non mi quadra. Non è una sciocchezza, nel senso che sembra una finezza ma ho l'impressione che nel tuo caso sia un po' fonte di problemi.
- Parto dal dritto vintage (che tu conosci bene): la mano (ditino) sinistra punta la palla e, sostanzialmente la spalla sinistra scende in apertura. Posizione/stance a cuneo con forte carico del peso in avanti.
Quando colpisci la palla, la zona d'impatto è bassa, non troppo sopra l'anca, l'ideale tra ginocchio e linea dei pantaloni. La spalla destra - all'impatto con la palla - è bassa.
- Dritto moderno: braccio sinistro disteso, ortogonale alla linea di tiro, parallelo al terreno. La spalla sinistra è quindi alta. Se la sinistra è alta... la destra scende. La racchetta fa così il suo giro: scende, va a faccia in giù, parallela al terreno, risale sul piano inclinato del lift, colpisce e via col finish.
Ok, ok, ma la spalla destra, all'impatto con la palla è BASSA. Nell'open stance puoi anche arrivare a una spalla QUASI in linea con la sinistra...ma sempre più bassa!
Ora --> se tu "sali sopra" la palla con la spalla...vai in torsione con tutto il busto e finisci anche per usare la gamba sinistra come pivot. E ti giri tutto, facendo un gran casino con lo stance e come scarichi i pesi.
Questo mi sembra un punto di vista interessante, perché: 1) O correggi lo stance...e non vai in torsione; 2) Oppure, correggi la spalla...e non vai in torsione; 3) Entrambi.
Non saprei da dove partire: lo decide il tuo maestro. Però è un problema, perché palla bassa o alta, non è mai uno swing ripetuto e uguale. E' sempre modificato in base alle necessità e come arrivi con i piedi. E con l'ossigeno hahahahhahahahha

Poi passo al rovescio.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12616
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da kingkongy il Ven 28 Lug 2017 - 11:54

Rovescio.
Il finish con le braccia " a croce" è bello ed elegante. Preziosismo della punta del piede destro sollevata in appoggio (fighetto che sei! hihihiihihih).
Poi non capisco se sei in difficoltà con la distanza dalla palla perché finisci spesso (tanto) con il peso sui talloni. Sembra che prendi a sberle la palla, dandogli un malrovescio e facendo fare alla racchetta un movimento molto circolare (troppino).
Se riuscissi a stare sempre in avanti col peso...mi sembra non ci sia da lamentarsi! Tre rovesci alla fine erano impeccabili.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12616
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 28 Lug 2017 - 11:55

@kingkongy ha scritto:Ciao Matt, ho guardato il dritto con attenzione e c'è una cosa che non mi quadra. Non è una sciocchezza, nel senso che sembra una finezza ma ho l'impressione che nel tuo caso sia un po' fonte di problemi.
- Parto dal dritto vintage (che tu conosci bene): la mano (ditino) sinistra punta la palla e, sostanzialmente la spalla sinistra scende in apertura. Posizione/stance a cuneo con forte carico del peso in avanti.
Quando colpisci la palla, la zona d'impatto è bassa, non troppo sopra l'anca, l'ideale tra ginocchio e linea dei pantaloni. La spalla destra - all'impatto con la palla - è bassa.
- Dritto moderno: braccio sinistro disteso, ortogonale alla linea di tiro, parallelo al terreno. La spalla sinistra è quindi alta. Se la sinistra è alta... la destra scende. La racchetta fa così il suo giro: scende, va a faccia in giù, parallela al terreno, risale sul piano inclinato del lift, colpisce e via col finish.
Ok, ok, ma la spalla destra, all'impatto con la palla è BASSA. Nell'open stance puoi anche arrivare a una spalla QUASI in linea con la sinistra...ma sempre più bassa!
Ora --> se tu "sali sopra" la palla con la spalla...vai in torsione con tutto il busto e finisci anche per usare la gamba sinistra come pivot. E ti giri tutto, facendo un gran casino con lo stance e come scarichi i pesi.
Questo mi sembra un punto di vista interessante, perché: 1) O correggi lo stance...e non vai in torsione; 2) Oppure, correggi la spalla...e non vai in torsione; 3) Entrambi.
Non saprei da dove partire: lo decide il tuo maestro. Però è un problema, perché palla bassa o alta, non è mai uno swing ripetuto e uguale. E' sempre modificato in base alle necessità e come arrivi con i piedi. E con l'ossigeno hahahahhahahahha

Poi passo al rovescio.


Non ridere per l'ossigeno.... c'erano 35 gradi... e qualcuno l'ora prima aveva consumato tutto l'ossigeno.... Very Happy

Si, anceh se non capsico perfettamente talune indicazioni, mi ritrovo nella confusione... Sad   In questa sessione ho cercato di concentrarmi principalmente sul far cadere la testa della racchetta in modo farla girare sotto la palla... Come detto, il diritto è il colpo più "istintivo", quindi lal fine quellco che meno ci lavori (perchè lo sbagli di meno, perchè è il più efficace, etccc...)
Ma che ci sia qualcosa che non va è evidente, poichè il mio diritto migliore nonostante lo giochi in questa stance molto aperta, è quello anomalo verso destra.... mentre fatico ad incrociarlo... Ma ci sto lavorando... è più difficile cambiarlo rispetto al rovescio (che l'ho rivoluzionato in poche ore, ma prorpio stravolto) proprio perchè più istintivo...
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 28 Lug 2017 - 11:59

@kingkongy ha scritto:Rovescio.
Il finish con le braccia " a croce" è bello ed elegante. Preziosismo della punta del piede destro sollevata in appoggio (fighetto che sei! hihihiihihih).
Poi non capisco se sei in difficoltà con la distanza dalla palla perché finisci spesso (tanto) con il peso sui talloni. Sembra che prendi a sberle la palla, dandogli un malrovescio e facendo fare alla racchetta un movimento molto circolare (troppino).
Se riuscissi a stare sempre in avanti col peso...mi sembra non ci sia da lamentarsi! Tre rovesci alla fine erano impeccabili.
Su questo sto lavorando molto con la testa, nel senso di giocarlo giocarlo giocarlo e autocorreggendomi anche in partita... ma effettivamente devo ancora settare bene il timing, anche perchè l'istruttore cerca di darmi palle molto diverse. Quindi ad esempio se mi da una palla carica, mi rendo conto di scaricare indietro il peso, ma perchè sono in ritardo...

Grazie, mi fa piacere leggere le tue parole, significa che un minimo il lavoro sta pagando... Smile
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da nw-t il Ven 28 Lug 2017 - 12:12

X me stai usando una racchetta troppo impegnativa x il tuo braccio (come pesantezza/bilanciamento). Stai facendo tutto bene...ti serve solo una racchetta da swingare MOLTO più facilmente di questa che in automatico di fa avere più velocità di braccio...il resto (in meglio) viene da solo poi...magari anche la stessa con qualche gr in meno in testa.


Ultima modifica di nw-t il Ven 28 Lug 2017 - 12:14, modificato 1 volta
avatar
nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 16108
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da kingkongy il Ven 28 Lug 2017 - 12:13

Il lavoro paga, si vede molto chiaramente. Sul rovescio hai proprio quel movimento circolare da mettere a posto. Quando ti distendi in avanti è tutto molto fluido.

Sul dritto, invece, dimmi cosa non hai capito. Perché se riguardi tutti gli impatti palla del video, li troverai molto disomogenei. Personalmente (il che non vale NULLA), ti suggerirei di cercare uno stance unico, almeno in questa fase, in modo da cercare di ripetere il più possibile uno swing standard, di base. E, soprattutto, cercherei di scaricare il peso con più attenzione.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12616
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da kingkongy il Ven 28 Lug 2017 - 12:15

Racchetta (troppo) tosta? Può anche essere Luca. Non lo escluderei.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12616
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un paio di minuti di palleggio

Messaggio Da Matteo1970 il Ven 28 Lug 2017 - 12:26

Riguardando i video, ho capito il discorso spalla, che è poco accentuato se la palla è bassa, ma cresce se la palla è alta. Il problema è che è talmente istintivo che non mi rendo conto della mia posizone mentre lo faccio... si, penso che mi concentrerò molto di più sullo stance e sulla spalle, vedo anche io che non è naturale, mentre mi sembra molto più fluida e naturale sulle palle che colpisco tagliando il campo in avanti. Credo a vedere così, di usare troppo la rotazione dell'asse spalle e poco quelal del braccio...

Nw-t ... Ho provato racchette più leggere, non le sento, inizio a sfarfallare... lo stesso modello in 310 non era male, ma perdevo controllo perchè il polso giocava troppo...
avatar
Matteo1970
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Età : 46
Località : Trofarello
Data d'iscrizione : 02.03.16

Profilo giocatore
Località: Trofarello (TO)
Livello: scarso
Racchetta: Yonex VCore Duel G97

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum