Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Corde pèer six one 16x18 2014
Oggi alle 10:45 Da kent08

» Forza Schumacher
Oggi alle 10:32 Da mattiaajduetre

» Telaio 100/300 comfort
Oggi alle 10:30 Da Leonardo77

» aiutatemi a scegliere la scarpa
Oggi alle 10:27 Da VANDERGRAF

» Head Radical Graphene XT S: recensioni/prestazioni? Scelta (compresa incordatura) azzeccata?
Oggi alle 10:12 Da kgb1969

» Domande sparse Starburn
Oggi alle 10:10 Da st13

» Grip 1.7/1.8mm peso 11g max
Oggi alle 9:59 Da Lucasss

» Blade 104 Serenona Williams autograph
Oggi alle 9:48 Da Victor69

» RAFTennis: nuovo circuito amatoriale
Oggi alle 9:41 Da andyvakgj

» Dubbio sensazioni corde su babolat aero pro drive
Oggi alle 9:40 Da NikRafa22

» Un saluto a tutto il forum, mi presento.
Oggi alle 9:36 Da chiaralt

» Che marca di abbigliamento scegliere?
Oggi alle 9:29 Da chiaralt

» Scelta racchetta
Oggi alle 9:16 Da DrDivago

» Consiglio corde per Wilson pro staff 97 rf Autograph
Oggi alle 8:49 Da nw-t

» Pro Kennex Q+ Tour 300 2017
Oggi alle 8:49 Da Eiffel59

» Andreas Seppi
Oggi alle 7:37 Da pagaz

» Blade 98 16x16 rovescio una mano
Oggi alle 0:45 Da VANDERGRAF

» Prince Textreme Tour 100T
Ieri alle 23:50 Da Phil78

» Mirko se ci sei batti un colpo
Ieri alle 23:45 Da silli67

» Concorso PT-100 - Novembre 2017
Ieri alle 23:32 Da manuel17787

» Incordatura tennis warehouse
Ieri alle 22:22 Da nw-t

» Rafael Nadal
Ieri alle 21:34 Da Max1966

» Fognini .... per parlare solo di tennis giocato
Ieri alle 21:24 Da Max1966

» Tecnifibre VO2 max T Fight 320
Ieri alle 21:07 Da VANDERGRAF

» FORMULA 100 GT 2016
Ieri alle 21:04 Da Zulasmi

» Wilson Ultra Tour
Ieri alle 20:15 Da Uboat75

» Pure drive 2018
Ieri alle 19:07 Da fa

» Club PT57A - PT57E - PT10
Ieri alle 18:33 Da glenn uguccioni

» Yonex VCore SV
Ieri alle 17:06 Da lorenz90

» Corda per pure aero
Ieri alle 16:32 Da zenone.domenico



Ultime dal mercatino
Link Amici




19982 Utenti registrati
187 forum attivi
672917 Messaggi
New entry: belloribello123

Il Picchiatore Folle

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Picchiatore Folle

Messaggio Da Dave71 il Gio 25 Mag 2017 - 13:40

Promemoria primo messaggio :

Ieri ho giocato una partita di torneo e mi ero prefisso di essere propositivo e giocare sempre tenendo il controllo dello scambio: servizio in spinta, via sulle diagonali e poi discesa a rete appena l'occasione si presenta.
Con le idee chiare inizio e ... mi trovo davanti un picchiatore folle affraid . Automaticamente cambio tattica e mi metto a remare; remare si fa per dire: la tiro di la, anche corta, per due volte di fila e faccio il punto.

La sostanza è che vinco facile, ma esco deluso perchè la tattica di gioco che mi ero proposto non è stata minimamente attuata: zero vincenti, 2 discese a rete, anche sul servizio niente di che (a parte l'ace sul machpoint Exclamation ) anche perchè scoperto che non serviva forzare mi è venuto naturale tirare solo seconde ed aspettare il punto.

Avrei dovuto restare fedele alla tattica prefissata anche per essere preparato a giocare contro giocatori più completi e per cercare di cambiare il mio modo base che è da rematore, oppure cinicamente ho fatto bene a portarmi a casa la partita nel modo più semplice?

Dubbio amletico Question
avatar
Dave71
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 328
Località : Lucca / Torino
Data d'iscrizione : 26.06.14

Profilo giocatore
Località: Lucca | Torino
Livello: I.T.R. 4.5
Racchetta: Head Prestige Rev Pro

Tornare in alto Andare in basso


Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da Maffa il Mar 6 Giu 2017 - 16:59

@Dave71 ha scritto:ma non sono totalmente convinto che ciò valga in termini di miglioramento continuo del proprio gioco.

ho due cose da dire in proposito.

la prima è che sei migliorato dal punto di vista della disciplina tattica, perchè hai avuto la freddezza e la disciplina di continuare a fare quello che ti ha fatto vincere. Si, forse avresti potuto regalargli un paio di punti, o di game, facendo cose fuori dalla tua zona di confidenza (comfort zone come si traduce in italiano?) giustoi per far contento @Dagoberto  Wink Wink Razz Razz ma la sostanza resta questa. Se il tuo avversario è intelligente, analizzerà la vostra partita e vedrà come migliorare le lacune che gli hai messo su un vassoio. Se è stupido, continuerà a giocare un gioco che non è capace a giocare. 

la seconda è che nella partitella finale dell'ora di corso, se forzo la seconda battuta, il mio maestro si incaxxa come una bestia. dal mio puntro di vista quella non è una partita ma un allenamento, e ogni occasione per giocare una pallina è una pallina in meno che mi serve per raggiungere il numero di palline per imparare una tecnica. Dal suo punto di vista è una mancanza di rispetto per l'avversario perchè non sto giocando il mio "miglior tennis" per prendere il punto ma sto cazzeggiando. 

Fai di questo quello che vuoi.

Maffa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 190
Data d'iscrizione : 24.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da Dave71 il Mar 6 Giu 2017 - 18:18

@Maffa ha scritto:Dal suo punto di vista è una mancanza di rispetto per l'avversario perchè non sto giocando il mio "miglior tennis" per prendere il punto ma sto cazzeggiando.

Ottimo! Condivido appieno
avatar
Dave71
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 328
Località : Lucca / Torino
Data d'iscrizione : 26.06.14

Profilo giocatore
Località: Lucca | Torino
Livello: I.T.R. 4.5
Racchetta: Head Prestige Rev Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da Dagoberto il Mer 7 Giu 2017 - 0:03

Maffa ha scritto:
@Dave71 ha scritto:ma non sono totalmente convinto che ciò valga in termini di miglioramento continuo del proprio gioco.

la prima è che sei migliorato dal punto di vista della disciplina tattica, perchè hai avuto la freddezza e la disciplina di continuare a fare quello che ti ha fatto vincere.

PERSONALMENTE CREDO CHE QUESTA AFFERMAZIONE PARTA DA UN PREGIUDIZIO DI FONDO (SCRIVO IN GRASSETTO SOLO PER DISTINGUERMI, MA SONO TRANQUILLO E SERENO Laughing ), CIOè LA VITTORIA INANZITUTTO?
SE L'OBIETTIVO è SOLO QUESTO, INDISCUTIBILMENTE L'ATTEGGIAMENTE TENUTO DA DAVE è SERVITO ALL'UOPO. NON DICO CHE LA VITTORIA NON SIA IMPORTANTE, SAREBBE UNA POSIZIONE IPOCRITA ED ARTIFICIOSA. PERSONALMENTE, MA CREDO DI AVERLO GIà DETTO, ESSENDO UN GIOCATORE AMATORIALE CONSAPEVOLE DEI LIMITI RAPPRESENTATI DALL'ETA' E DAL POCO TEMPO CHE, AL MOMENTO, DEDICO AL TENNIS, PIUTTOSTO CHE ADATTARMI AD UN GIOCO POCO CONFORME ALLE MIE PRETESE, AI MIEI DESIDERATA LUDICO, TECNICO, TATTICI DI PRATTICA DEL TENNIS, CONVIVO CON UN TENNIS POCO AFFIDABILE CARATERIZZATO DA MOMENTI DI GLORIA A MOMENTI DI MESTA DEPRESSIONE, ALLA CONTINUA RICERCA DELL'EQUILIBRIO PERFETTO TRA IL BEL GIOCO ED UN GIOCO PIù CONSERVATIVO. DIFFICILE? NO ... DIFFICILISSIMO, MA ESTREMAMENTE STIMOLANTE Very Happy .
FA BENE, OVVIAMENTE, A GIOCARE UN TENNIS PIU' SPARAGNINO, DICIAMO AVULSO (?) CHI SI TROVA MAGGIORMENTE A SUO AGIO IN TALE CONTESTO, CONSAPEVOLE CHE UNA SUA BUONA TRADUZIONE GARANTIRA' MAGGIORI VITTORIE LUCRANDO SUI MAGGIORI ERRORI DEL POVERO E, AGGIUNGO, STOLTO GIOCATORE AMATORIALE VOTATO ALL'AZZARDO ED ALLA RICERCA DEL (PIU' INUTILE Sad ) BEL GESTO.
E' GIUSTO CHE OGNUNO DECIDA COME DIVERTIRSI, SENZA DENIGRARE NESSUNO, ALMENO A QUESTI INFIMI LIVELLI DI PERFORMANCE ASSOLUTA.

Si, forse avresti potuto regalargli un paio di punti, o di game, facendo cose fuori dalla tua zona di confidenza (comfort zone come si traduce in italiano?) giustoi per far contento @Dagoberto  Wink Wink Razz Razz ma la sostanza resta questa. Se il tuo avversario è intelligente, analizzerà la vostra partita e vedrà come migliorare le lacune che gli hai messo su un vassoio. Se è stupido, continuerà a giocare un gioco che non è capace a giocare. 
NON COMPRENDO QUESTO SARCASMO, DEVO REOTERARMI.
TUTTA LA PRATICA DEL TENNIS CHE NON SIA PROFESSIONISTICO O PUNTI A MATURARE I PRESUPPOSTI PER DIVENIRLO, APPARTIENE ALLA SFERA DELLA PRATICA RICREATIVA E, SEMMAI, SALUTISTICA. LA COMPONENTE LUDICA, DA INTENDERSI COME GIOCO, IN TALE CONTESTO, è LA LEVA PRINCIPALE. SE PER DIVERTIRSI SI PREDILIGE CERCARE DI VINCERE GIOCANDO UN TENNIS DELL'OSARE, DOVE IL CORAGGIO E LA SFIDA NEL CERCARE DI REPLICARE COLPI CONSIDERATI NORMALMENTE PIù DIFFICILI, DICIAMO RISCHIOSI, RAPPRENTA LO STIMOLO PRINCIPALE, NON C'è MOTIVO DI CASTRARSI GIOCANDO UN TENNIS PIù CONSERVATIVO PER SENTIRSI A POSTO CON LA COSCIENZA CONDIZIONATI DA ALCUNE CORRENTI DI PENSIERO, AIMè, MAGGIORITARIE, MA TUTT'ALTRO CHE ESCLUSIVE DEL VERBO TENNISTICO, CHE UN PO' SPOCCHIOSAMENTE RITENGONO ESSERE QUESTO L'UNICO MODO INTELLIGENTE DI GIOCARE E POTER VINCERE A TENNIS.
CERTO, ONESTà, PER ONESTà, VA RICONOSCIUTO CHE SE VUOI VINCERE E VUOI CONTEMPORANEMANETE GIOCARE UN TENNIS, DICIAMO, PIù SPETTACOLARE, DEVI FARLO E, IN QUESTO CASO, LE PAROLE STANNO A ZERO Very Happy , OPPURE TI ACCONTENTI DI BUTTARE ALL'ARIA QUALCHE PARTITA CHE CON MAGGIORE CINISMO E PRAGMATISMO MAGARI AVRESTI PORTATO A CASA SENZA FARE TROPPI DRAMMI.
INSOMMA, L'IMPORTANTE è AVERE BEN CHIARO COSA VUOI E COSA CERCHI NEL TUO TENNIS . Laughing


Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 611
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da marco.b il Mer 7 Giu 2017 - 6:57

@Maffa ha scritto:
Dal suo punto di vista è una mancanza di rispetto per l'avversario perchè non sto giocando il mio "miglior tennis" per prendere il punto ma sto cazzeggiando

Il miglior tennis che puoi giocare e quello che ti fa prendere il punto e vincere la partita .

marco.b
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 04.06.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da Maffa il Mer 7 Giu 2017 - 8:49

@Dagoberto

non è sarcasmo, è normale ironia Smile e sono d'accordo con quello ch ho scritto, nel senso che ci stava bene il provare a fare qualcosa di più "divertente". Siamo molto meno distanti di quello che pensi. Poi come diceva qualcuno prima dipende molto dal contesto. Se è una partitella con un amico o un torneo con un estraneo cambia molto la percezione dello scopo finale.
avatar
Maffa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 190
Data d'iscrizione : 24.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da DinosauroS&V il Mer 7 Giu 2017 - 9:02

@Maffa ha scritto:la seconda è che nella partitella finale dell'ora di corso, se forzo la seconda battuta, il mio maestro si incaxxa come una bestia.

vado un pelo off-topic... dicendo che concordo con il tuo maestro se tiri una seconda "prima" pero' penso che se tu tirassi una "vera" seconda sarebbe molto contento...
la seconda di servizio e' un colpo ad alta percentuale quindi deve stare nella tua confort zone, ma non deve regalare un vincente o un inizio troppo facile al tuo avversario... se tu la allenassi, anche avvisandolo, aggiungendo a seconda di quello che preferisci direzionalita' o rotazioni o entrambe... serebbe molto soddisfatto.
soprattutto se come il mio maestro condivide l'assunto che "un tennista vale come la sua seconda di servizio".
avatar
DinosauroS&V
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 119
Età : 43
Data d'iscrizione : 03.10.16

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello:
Racchetta: Prince Textreme Tour 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da philo vance il Gio 8 Giu 2017 - 7:28

Che un tennista vale come la sua seconda di servizio suona bene ma non ha nulla a che vedere con la realtà.
Certamente meglio averla efficace,ma dovendo scegliere e' piu' importante avere colpi solidi a rimbalzo... per fare 2 esempi isner con la miglior seconda di sempre non mi pare che abbia vinto più di Murray che tira spesso mozzarelle....e che dire della Errani, arrivata n#5 al mondo facendo delle rimesse in gioco
Tornando in topic,anche senza volerlo programmare prima della partita,ognuno ha un tipo di gioco che gli riesce meglio o gli dà più soddisfazione...
Io gioco per divertirmi ,
amo il gioco di attacco diciamo ragionato,e il picchiatore folle è per me l'avversario migliore per vincere la partita ma il peggiore per divertirmi perché non mette 2 palle in fila in campo...preferisco i pallettari di gran lunga,sono sempre io a comandare ,faccio decine e decine di volée e smash e torno a casa soddisfatto
avatar
philo vance
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Data d'iscrizione : 24.06.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 5.0
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da albs77 il Gio 8 Giu 2017 - 10:30

Il picchiatore folle è l'equivalente del giocatore cosiddetto "bancomat" al tavolo da poker.  Cioè uno che non ha capito come funziona il gioco, che non ha rispetto delle giocate dell'avversario e che sfida continuamente la sorte in giocate con scarse probabilità di riuscita, per poi dare la colpa ovviamente alla sfortuna. Non capisce mica che se punti tutto quando hai il 2% di probabilità di vittoria non sei sfortunato, sei solo un pirla.

E così nel tennis il "picchiatore folle" è un giocatore che non ha capito come funziona il gioco. E' uno che punta sempre forte, soprattutto quando non ci sono le probabilità di riuscita. 
E' uno che non conosce le basi: le geometrie, la copertura del campo, l'implicazione di far cambiare direzione alla palla.
E' uno che non ha capito che il come arrivi sulla palla è fondamentale per la buona riuscita del colpo.

Lui va sempre all-in, con qualsiasi mano lui abbia.

Questo non significa che non abbia i colpi, anzi spesso è uno che i colpi ce li ha e pure buoni, e proprio per questo crede di poter gestire qualsiasi situazione sempre nello stesso modo.
avatar
albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1280
Età : 39
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: pacific X feel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da Maffa il Gio 8 Giu 2017 - 10:53

avatar
Maffa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 190
Data d'iscrizione : 24.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da seneca85 il Gio 8 Giu 2017 - 11:31

philo vance ha scritto:Che un tennista vale come la sua seconda di servizio suona bene ma non ha nulla a che vedere con la realtà.

Peccato che nella realtà ciò lo dicano fior fiori di allenatori che lavorano con i pro e gli stessi giocatori di alto livello.
Se uno fa continuamente doppi falli o ha una seconda da amatore della domenica non va da nessuna parte a meno che non gioca contro gente veramente tanto ma tanto scarsa.
Nel tennis moderno i colpi di inizio gioco sono fondamentali (servizio in generale ma soprattutto la seconda per gli amatori che non hanno di norma una prima con cui chiudono il punto e poi la risposta per iniziare lo scambio e mettere in difficoltà sin da subito l'avversario).
Del resto se uno nel palleggio di riscaldamento tutto sommato la palla la rimanda pure con buona profondità ma poi quando inizia la partita ha un servizio incerto e lo perde continuamente causa doppi falli a iosa o seconda rivedibile o non risponde mai come può pensare di entrare nello scambio?
Parli di Murray senza citare che ha una delle due migliori risposte al servizio e confondi colpi al rimbalzo dal fondo e risposta come se fossero la stessa cosa quando invece sono due colpi totalmente diversi e che vanno allenati separatamente.
La crisi della Errani poi guarda caso dipende proprio dalla incapacità di dettare gioco con il servizio e di non farsi aggredire sin da subito con la seconda. Le avversarie hanno capito il suo gioco e l'attaccano continuamente quando batte.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 859
Età : 32
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da philo vance il Gio 8 Giu 2017 - 18:26

L'assioma era che un giocatore vale quanto la sua seconda.
Ovviamente si deve fare un distinguo fra i pro e gli amatori o scarsoni che dir si voglia...( anche se mi sembrava superfluo farlo)
Chiaro che gli amatori che hanno difficoltà a centrare il rettangolo di battuta anche tirando a30 all'ora ,facendo decine di df hanno grandi limiti anche x il nostro livello.
Tornando all'esempio Errani, è scesa molto di classifica non perché il suo servizio ora va a 99 km/h invece che a 100 km/ h come quando era n*5 ,
semplicemente non corre più come prima,non arriva su tutte le palle e non prende più le avversarie per sfinimento.
Su Murray dicevo appunto che,pur avendo una seconda mediocre rapportata a quasi tutti i top ten,per non parlare poi di Isner( la sua seconda è eccezionale, migliore di tantissime prime tra i top 100) ha vinto diversi slam e tornei importanti con la regolarità da fondo,la resistenza e una grande risposta, che mi pare,non è la seconda di servizio.
Sempre ovviamente, è meglio avere una seconda che ti permette di non essere aggredito in risposta e magari prendere l'iniziativa dello scambio,ma uno che fa 15 doppi falli in una partita probabilmente sbaglierà decine e decine di diritti e rovesci

avatar
philo vance
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Data d'iscrizione : 24.06.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 5.0
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da philo vance il Gio 8 Giu 2017 - 18:37

IMHO e senza alcuna polemica, buon tennis
avatar
philo vance
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 325
Data d'iscrizione : 24.06.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 5.0
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da seneca85 il Gio 8 Giu 2017 - 19:43

philo vance ha scritto:IMHO e senza alcuna polemica, buon tennis

Per carità polemica mai anzi il forum è fatto per confrontarsi. 
Sai perché insisto sul fatto che anche a livello amatoriale i colpi di inizio gioco sono ancora più importanti? Perché si presume che a livelli bassi non si ha la tenuta fisica e la capacità di coprire il campo come si dovrebbe e nel gioco a rimbalzo sono più le cose che non si sanno fare (o meglio non si sanno fare con costanza) che fare. Perciò anche a livello amatoriale se uno può contare sui due colpi di inizio gioco che almeno gli consentano di non "breakkarsi" da solo e di rispondere con continuità già è tanta roba. Si consideri che saper fare ciò mette da solo molta pressione all'avversario che sa che i game deve guadagnarseli tutti e non è roba da poco considerato che nelle partite che contano gli amatori tendono a sentire la tensione più del normale salvo rare eccezioni. E più la tensione sale e più i colpi tendono ad uscire meno bene

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 859
Età : 32
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Picchiatore Folle

Messaggio Da Veterano il Lun 12 Giu 2017 - 10:46

Per gli uomini la seconda palla e la risposta sono fondamentali.......per le donne il discorso e diverso,per l'uomo e' fondamentale vincere il turno di battuta...per il tennis femminile invece il servizio non e' cosi fondamentale,se no la Errani non sarebbe nemmeno 400 al mondo con quel servizio che ha......infatti ci sono state delle grandissimi giocatrici top 10 che avevano un servizio mediocre vedi Dementieva,tanto per menzionarne una,per quello che riguarda gli uomini non me ne ricordo uno che sia stato nei top 10 senza avere un servizio ed una seconda degni di nome.......
avatar
Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2153
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum