Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
v-torque tourOggi alle 8:25Eiffel59
Ciao a tuttiIeri alle 17:37Dagoberto
Pro open 2015Ieri alle 14:15Eiffel59
Dunlop SrixonIeri alle 12:57Eiffel59


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1196
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Spostamento corde e tensioni basse?

il Sab 20 Mag 2017 - 21:21
Ciao,
da poco mi hanno incordato una Prince Tour 100, con un Synthetic Gut della Tecnifibre, ad una tensione bassa (almeno così avevo chiesto).

Giocandoci ho notato però che le corde si spostano troppo, praticamente devo risistemarle durante il gioco anche dopo uno o due punti, una vera scomodità, la racchetta così è ingiocabile.

Eppure su altre racchette fatte a tensioni basse non ho avuto questo tipo di problema, da cosa dipende?

Mi pare che un giocatore come McEnroe usasse 18 kg come tensione (io ho chiesto di solito tensioni dai 21 ai 23) e non mi sembra, vedendo i vari filmati, che le corde si spostassero tanto durante il gioco, se le rimetteva a posto era più che altro il classico "rituale" dei tennisti per trovare la concentrazione.

Grazie per le vostre risposte! Smile
avatar
Ospite
Ospite

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Sab 20 Mag 2017 - 22:12
@wetton76 ha scritto:da poco mi hanno incordato una Prince Tour 100, con un Synthetic Gut della Tecnifibre, ad una tensione bassa
comunque sia a tensioni basse si spostano, è sempre un syngut non un mono.  Suspect
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4215
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Sab 20 Mag 2017 - 22:28
si, ma mcenroe aveva tutto un'altro genere di telaio e le sue rotazioni erano piuttosto atipiche se paragonate a quelle odierne, tanto è vero che spesso nemmeno faceva il finish. poi l'ovale non era di certo 100 pollici, su un ovale piccolo le corde dovrebbero spostarsi molto meno, a parità di tensione, se non sto dicendo una cretinata. poi paragonare un budello naturale, che all'epoca penso che avesse anche una qualità superiore, ad un sintetic gut, è altrettanto arduo. come vedi, di cose in comune ce ne sono ben poche. io direi solo il fatto che si tratta di tennis
avatar
Ospite
Ospite

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Sab 20 Mag 2017 - 22:32
@wetton76 ha scritto:Mi pare che un giocatore come McEnroe usasse 18 kg come tensione
era budello comunque... quello vero di serie A.
avatar
Dagoberto
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 962
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Dom 21 Mag 2017 - 10:25
@wetton76 ha scritto:Ciao,
da poco mi hanno incordato una Prince Tour 100, con un Synthetic Gut della Tecnifibre, ad una tensione bassa (almeno così avevo chiesto).

Giocandoci ho notato però che le corde si spostano troppo, praticamente devo risistemarle durante il gioco anche dopo uno o due punti, una vera scomodità, la racchetta così è ingiocabile.

Eppure su altre racchette fatte a tensioni basse non ho avuto questo tipo di problema, da cosa dipende?

Mi pare che un giocatore come McEnroe usasse 18 kg come tensione (io ho chiesto di solito tensioni dai 21 ai 23) e non mi sembra, vedendo i vari filmati, che le corde si spostassero tanto durante il gioco, se le rimetteva a posto era più che altro il classico "rituale" dei tennisti per trovare la concentrazione.

Grazie per le vostre risposte! Smile
Da anni gioco con tensioni lasse usando syngut.
Le corde si muovono ad ogni colpo, è inevitabile, ma se vuoi un certo tipo di piatto corde non c'è alternativa.
Io ad ogni fine punto le risistemo, mi serve anche come scusa per riprendere fiato.
Gli spostamenti maggiori si hanno quando uso lo spin di diritto o uso lo slice al servizio.
Con gli altri colpi meno, ma si spostano sia se usi un midsize o superiori, sia se usi un 65 inc.
Io gioco abitualmente con un Jack Krammer degli anni '70 ed è tutto uno spostamento.
Per quanto concerne Mc Enroe, anche lui ad ogni punto sistemava le corde.
Onestamente non lo vivo come un problema, sarà che lo do per assodato.
Mauro978
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 213
Data d'iscrizione : 11.04.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Dom 21 Mag 2017 - 10:48
I fattori che aumentano lo spostamento delle corde sono vari... in ordine sparso: tensione bassa, gioco arrotato, basso coefficiente di attrito della corda(COF), ovale grande, pattern aperto, incapacità dell'incordatore... poi?
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 47540
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Dom 21 Mag 2017 - 11:55
Temo che l'ultimo "parametro" in questo caso sia quello da cui dipende il comportamento della corda.

Va bene che certe corde si muovano più altre a causa degli altri fattori citati, ma se lo fa dall'inizio, il solito montaggio rock (ACDC) è la prima cosa che viene in mente... Suspect
avatar
nw-t
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 17083
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Dom 21 Mag 2017 - 12:16
@Mauro978 ha scritto:I fattori che aumentano lo spostamento delle corde sono vari... in ordine sparso: tensione bassa, gioco arrotato, basso coefficiente di attrito della corda(COF), ovale grande, pattern aperto, incapacità dell'incordatore... poi?

Ci sono anche persone che anche se gli monti con i controcaxxi le corde hanno un modo di impattare talmente "artigianale" che vanno a CREARE degli smile enormi sul reticolo corde.
Mauro978
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 213
Data d'iscrizione : 11.04.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Dom 21 Mag 2017 - 13:58
@Eiffel59 @nw-t  prove empiriche confermano entrambe le ipotesi... Smile
avatar
Ospite
Ospite

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Dom 21 Mag 2017 - 14:41
@Eiffel59 ha scritto:il solito montaggio rock (ACDC) è la prima cosa che viene in mente...
  Very Happy
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1196
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Dom 21 Mag 2017 - 20:54
@Eiffel59 ha scritto:Temo che l'ultimo "parametro" in questo caso sia quello da cui dipende il comportamento della corda.

Va bene che certe corde si muovano più altre a causa degli altri fattori citati, ma se lo fa dall'inizio, il solito montaggio rock (ACDC) è la prima cosa che viene in mente... Suspect

Mi sà che forse è stato il montaggio non eseguito a regola d'arte!

Guarda caso, stavolta, il lavoro è stato fatto da un altro incordatore, che ha sostituito per qualche giorno il solito che conosco.

E poi ho anche altre racchette fatte a tensioni basse e sono tutte giocabili, non si spostano tantissimo le corde come in quest'ultima Prince Tour 100! affraid

Il paragone con McEnroe era solo per fare un esempio noto a tutti di tensioni basse, che poi il synthetic gut sarebbe comunque budello sintetico, non certo monofilamento!

La cosa invece che veramente vorrei sapere è qual è l'accorgimento, se esiste, nel lavoro di incordatura per avere uno spostamento minimale delle corde anche a tensioni basse (a prescindere da tutti gli altri fattori) Neutral
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 47540
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Lun 22 Mag 2017 - 6:55
Principalmente i nodi )è da lì che la corda perde la maggior parte della tensione), poi il raddrizzamento delle corde a fine montaggio, poi fanning e weaving one ahead sulle orizzontali...praticamente (all'inverso come ordine) tutto quanto necessario per un montaggio "a regola d'arte".
avatar
Ospite
Ospite

Re: Spostamento corde e tensioni basse?

il Lun 22 Mag 2017 - 10:04
Io faccio montare il budello a 20 kg e con prestrech manuale non si muove tantissimo.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum