Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
Wilson bladeOggi alle 9:37Hammer72
Novak DjokovicIeri alle 22:39nw-t
Rafael NadalIeri alle 0:09nw-t
Corde Stringlab Sab 14 Lug 2018 - 22:33Tor
Head Velocity MLTSab 14 Lug 2018 - 21:26araton32
Custom ultra tour 97Sab 14 Lug 2018 - 20:59Eiffel59
Pure Aero VSVen 13 Lug 2018 - 15:59nw-t


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
Guga78
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 30.03.17

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Incordatura seconda racchetta

il Lun 3 Apr 2017 - 23:15
Salve, ho da poco cambiato racchetta, e adesso mi sto accingendo a comprare la seconda della coppia.
In passato ho sempre tenuto le due racchette incordate con due tiraggi differenti, una più lenta a 22kg e una più tirata, solitamente a 24kg. Questo per avere una racchetta che, nelle giornate in cui ho meno controllo per vari motivi (sia la giornata storta che vento o altre condizioni...), possa avere più controllo. Mentre quotidiano ho una racchetta incordata più lenta. Parlando con il maestro di tennis dove sto adesso dice di essere dell'idea che  entrambe le racchette debbano essere incordate nello stesso identico modo. Stesse corde, stessa tensione. Vero è che non esistono due racchette perfettamente uguali, però così, anche psicologicamente, se si rompe una corda si ha una racchetta identica.
Sono due discorsi differenti, probabilmente entrambi validi. A questo punto, però, non so cosa fare Laughing
Voi cosa ne pensate, qual è la vostra opinione? Smile

Lorenzo

Ah la nuova racchetta è incordata con corde Tecnifibre Black Code 1.4 tirate a 20kg (Con cui mi trovo meravigliosamente bene).
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Incordatura seconda racchetta

il Lun 3 Apr 2017 - 23:32
considera che la seconda racchetta avrà comunque uno sfruttamento minore della prima, quindi la differenza sarà maggiore di due chili. il monofilo andrebbe sfruttato in tempi brevi, altrimenti rischi che si secca. se ti trovi benissimo a 20 chili, dubito che tu possa avere molti vantaggi da una tensione diversa. se rompi le corde e vuoi avere la tua tensione ideale in quel momento, come fai ? come vedi ci sono varie cose da considerare, la scelta puoi farla solo tu. io su una racchetta che uso poco spesso metterei addirittura un multifilamento, ma lì diventa un problema di tipo economico e dipende anche da quante partite "serie" giochi
avatar
gabr179
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1806
Età : 38
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Re: Incordatura seconda racchetta

il Lun 3 Apr 2017 - 23:36
Io preferisco averle un DT, cioè la tensione del piatto corde, più simile possibile su tutte le mie racchette (anche se diverse) per avere sensazioni più vicine al cambio e facilitandone la presa di confidenza. Tra 2 telai uguali massimo 1 Kg di differenza, tanto nelle giornate no le palle non mi restano in campo​ lo stesso.
avatar
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Incordatura seconda racchetta

il Mar 4 Apr 2017 - 0:10
@Guga78 ha scritto:Salve, ho da poco cambiato racchetta, e adesso mi sto accingendo a comprare la seconda della coppia.
In passato ho sempre tenuto le due racchette incordate con due tiraggi differenti, una più lenta a 22kg e una più tirata, solitamente a 24kg. Questo per avere una racchetta che, nelle giornate in cui ho meno controllo per vari motivi (sia la giornata storta che vento o altre condizioni...), possa avere più controllo. Mentre quotidiano ho una racchetta incordata più lenta. Parlando con il maestro di tennis dove sto adesso dice di essere dell'idea che  entrambe le racchette debbano essere incordate nello stesso identico modo. Stesse corde, stessa tensione. Vero è che non esistono due racchette perfettamente uguali, però così, anche psicologicamente, se si rompe una corda si ha una racchetta identica.
Sono due discorsi differenti, probabilmente entrambi validi. A questo punto, però, non so cosa fare Laughing
Voi cosa ne pensate, qual è la vostra opinione? Smile

Lorenzo

Ah la nuova racchetta è incordata con corde Tecnifibre Black Code 1.4 tirate a 20kg (Con cui mi trovo meravigliosamente bene).
Difficile dare consigli sul tema. L'orientamente più lineare, se vogliamo accademico è quello suggerito dal tuo maestro, con lo scopo di avere a disposizione due attrezzi esattemente uguali.
Nella realtà è possibile solo ad un certo livello tennistico. Io che sono un amatore, cambio corda ogni 6 mesi, non prima. In sei mesi la corda muta la tensione con progressiva continuità. Per tenere la tensione uguale su 2 telai in un così lungo lasso di tempo si dovrebbe avere tutta una serie di attenzioni, tra cui, ricodarsi di giocare alternativamente con entrambe le racchette, senza fare confusione; difficile, forse impossibile. Insomma, complicato mantenere due telai con uguale tensione a certi livelli amatoriali. A quel punto, forse, può risultare utile avere una delle due racchette con una tensione leggermente diversa, da usare a seconda delle esigenze, ma come già detto, è un aspetto troppo personale per poter dare consigli.
avatar
Mauro 66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 979
Età : 51
Località : Milano
Data d'iscrizione : 14.03.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Zus 100

Re: Incordatura seconda racchetta

il Mar 4 Apr 2017 - 0:43
La tensione delle due racchette rimarrebbe uguale per poco tempo,a meno che non siano esattamente uguali e le facessi girare ogni una o due ore...
Se una la tieni di scorta nel borsone dopo poche ore già la differenza di tensione sarebbe sensibile...
ilNovakdellabassa
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 05.09.16

Re: Incordatura seconda racchetta

il Mar 4 Apr 2017 - 11:00
il discorso del tiraggio differente si fa sulla terza o quarta racchetta...due uguali in caso di rottura le devi avere...per mantenerle uguali le devi alternare con costanza...
se usi monofilo tieni presente che in pochissimo tempo la tensione si abbassa di un paio di kg...questo significa che sulla racchetta da 22 avrai in un lampo 20...quando prendi quella da 24...trai tu le conclusioni...
tensioni diverse si impostano da un certo livello in su con cambi di corda regolari e frequenti e con più di due racchette (inoltre andare oltre al kg di differenza secondo me è più deleterio che altro)...per il resto stessa tensione sulla coppia e alternarle ogni volta che si gioca (usando ferma corde diversi si può facilmente evitare confusione)
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 48198
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: Incordatura seconda racchetta

il Mar 4 Apr 2017 - 13:44
Il discorso in generale non fa una grinza, tranne sull'argomento "perdere un paio di kg in un lampo". A parte che ogni corda fa caso a sé in rapporto a modello, calibro e tensione ed ovviamente  livello dell'utilizzatore, se veramente fosse così ci sarebbe più di qualche problema con l'incordatura. Una perdita di tensione del genere normalmente si realizza dopo 5/6 ore..."se" e "quando".
Un buon incordatore riesce a contenere il detensionamento entro termini accettabili per tempi anche più che doppi...
ilNovakdellabassa
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 64
Data d'iscrizione : 05.09.16

Re: Incordatura seconda racchetta

il Mer 5 Apr 2017 - 10:12
sapevo che il monofilo perde tantissimo nelle prime due ore...sicuramente dipende dal calibro e tensione corde di partenza...sicuramente dipenderà anche dal livello del giocatore quanto picchia...mi affido a quello che mi è stato detto, tu ne saprai sicuramente più di me...
chiaramente se parliamo di cambio corde ogni 6/8 ore il problema è relativo...ma da come avevo capito dal post era una situazione di cambio corde molto oltre questi tempi...per uno che cambia le corde ogni 6 mesi, il perdere due kg anche se dopo 6/8 ore è un lampo in termini di tempo relativo Smile
Guga78
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 30.03.17

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Incordatura seconda racchetta

il Ven 14 Apr 2017 - 10:01
Salve a tutti. E' vero che è una cosa personale, però leggere le varie opinioni, anche di persone molto competenti, mi ha dato un'idea migliore sul cosa fare. Alla fine ho optato per incordarla nello stesso modo.

C'è stato un errore in chi mi ha fatto l'incordatura. Lui tiene un database con tutto, solo che invece che due nodi questa l'ha incordata a 4 nodi. Da una parte è meglio, così posso testare la differenza "materiale".

Lorenzo
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum