Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» corde per donnay pro one 97 pentacore
Oggi alle 16:10 Da Rizza

» Racchetta impatto pastoso
Oggi alle 15:59 Da Taita87

» Prestige S Graphene XT
Oggi alle 15:09 Da MattiaMugello

» Head Graphene Touch Instinct MP
Oggi alle 14:57 Da Rafa74

» EZone 2017
Oggi alle 14:57 Da Generous

» Babolat Pure Aero Pro Stock
Oggi alle 14:44 Da Eiffel59

» 2018 - Passionetennis cambia look
Oggi alle 14:35 Da Rafa74

» Alternativa a Head Lynx per Radical S
Oggi alle 14:24 Da Eiffel59

» Pro line2 1,25
Oggi alle 14:21 Da Eiffel59

» Domande sparse Starburn
Oggi alle 14:14 Da Eiffel59

» Wilson pro stock Blade 16 x 20
Oggi alle 13:53 Da Eiffel59

» Miglior budello 1.25 in full per Prince tx235p
Oggi alle 9:21 Da franzx

» Signum Pro Poly Plasma
Oggi alle 8:27 Da Eiffel59

» Corde per Yonex Ezone DR 100
Oggi alle 8:03 Da Eiffel59

» Pure drive 2018
Oggi alle 7:17 Da Eiffel59

» head rip perfect control
Oggi alle 6:55 Da Eiffel59

» Wilson synthetic gut power
Oggi alle 6:49 Da Eiffel59

» Polarizzazione e maneggevolezza
Oggi alle 6:44 Da Eiffel59

» Cambio racchetta
Oggi alle 0:01 Da Attila17

» Che corde montare su Wilson burn100 cv
Ieri alle 20:46 Da matador66

» Corde per Wilson Blade 104 sw Courtevail Serena Williams
Ieri alle 15:32 Da archifaoro

» Tnt2 tour /Live wire xp
Ieri alle 14:45 Da nw-t

» Incordatura "a sei nodi"
Ieri alle 14:16 Da Eiffel59

» bow brand
Ieri alle 11:21 Da rey20

» Confronto duel g 310 - sv 95
Ieri alle 10:28 Da mattiaajduetre

» Forza Schumacher
Ieri alle 10:20 Da mattiaajduetre

» Che corde montare sulla Wilson pro staff 97 autograph
Ieri alle 10:14 Da Crowren91

» Incordare a Firenze
Ieri alle 10:02 Da tempesta

» Perché questi "raggruppamenti" ?
Ieri alle 9:04 Da Alessandro

» Budello interessante per prezzo
Ieri alle 8:50 Da franzx



Ultime dal mercatino
Link Amici


Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da DjokerNole il Dom 19 Mar 2017 - 22:37

Promemoria primo messaggio :

Buonasera, è la prima volta che scrivo qui sul forum, anche se lo consulto già da parecchio tempo per avere molti suggerimenti e curiosità sul gioco del tennis Smile

Sono un tennista di livello amatoriale e gioco principalmente per divertimento, mi piacerebbe comunque  in un futuro prossimo fare qualcosa di anche più "impegnativo". la tipologia di gioco che prediligo è  il gioco da fondo campo, nel gioco sotto rete devo invece migliorare parecchio Sadrabbit fisicamente sono abbastanza allenato. La mia racchetta è una Head Extreme Pro (ultimo modello), e da qui esce la domanda che voglio porvi.
Vorrei provare una nuova racchetta, la head speed pro (come molti sapranno, la racchetta usata da Nole). Però la stessa mi è stata un po "sconsigliata" da alcune persone (che invece reputano la Extreme pro come perfetta per me), forse perché adatta ad un livello più agonistico. 
Vorrei comunque provarla e vedere come mi trovo. Vi chiedo, secondo voi, qualora mi potessi trovare bene con questa racchetta, è possibile giocare con entrambe alternandole? (sia con la extreme che con la speed, appunto alternandole a distanza di tempo tra di loro, tra partite ed allenamenti con l'istruttore). personalmente credo non sia del tutto possibile, proprio perché stiamo parlando di due telai diversi, ed alla lunga potrebbe essere controproducente per il mio gioco, chiedo a voi per raccogliere più opinioni Smile

DjokerNole
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 11
Età : 27
Data d'iscrizione : 09.09.16

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Speed Pro Touch

Tornare in alto Andare in basso


Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Matusa il Mar 21 Mar 2017 - 8:58

@brian_67 ha scritto:
Chiunque abbia fatto un torneo o li faccia ancora sa bene che è una cosa improponibile, se non altro per il fattore psicologico, cosa quest'ultima da non sottovalutare.

Chinque, nessuno, sempre, mai... parole rischiose, che presuppongono una impossibile conoscenza totale del campo trattato.
Cambiare racchetta a partita in corso è un po' come cambiare rapporto in bicicletta. Chi non ci è abituato va in crisi, chi è preparato riesce ad adattarsi e sfruttarlo a proprio vantaggio. 
Il fatto che qualcuno porti in campo 4 telai uguali con quattro incordature diverse va in quella direzione. 
Altri, come me, portano in campo racchette diverse, usandole quando serve.
È chiaro che se in corsa passi da una bici da corsa ad una Mbike cambiano troppi parametri, ma passare da una bici/racchetta più pesante ad una più leggera ha senso.

Matusa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 402
Data d'iscrizione : 26.10.16

Profilo giocatore
Località: Nord-est
Livello: NC, ITR 4.0
Racchetta: Angell TC95, Angell TC100, Head Youtek Speed Pro, Prince Spectrum Comp 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da brian_67 il Mar 21 Mar 2017 - 9:37

@DjokerNole ha scritto:
Qui la domanda è sapere se, possa essermi utile o no utilizzare due telai diversi nel medio-lungo termine, ma sopratutto non durante le partite (dove appunto potrei essere penalizzato e di molto anche solamente a livello psicologico).
La mia è solamente curiosità verso un nuovo telaio, che mi sarebbe piaciuto provare già tempo fa (ma poi mi indirizzarono verso altro), e che ho provato tempo fa in allenamento da un mio amico per qualche scambio.

C'è il rischio di andare incontro alla pericolosissima sindrome della ''racchettite''....Qui si dimentica una cosa fondamentale. E' vero che dobbiamo scegliere un attrezzo che ''sposi'' il nostro gioco e le nostre caratteristiche, ma è anche vero che siamo noi stessi a modulare ed a perfezionare entrambi in base alla racchetta. E' impossibile trovare una racchetta che ricalchi al 100 % le nostre caratteristiche, quindi siamo noi che col tempo impariamo a capirne i pregi ed i difetti sfruttandola al meglio...E questo si può fare  solo nel medio-lungo termine. Se incominci a cambiare racchetta ogni 3, 4 mesi, non riuscirai mai a capire se questa sia veramente quella giusta e soprattutto non riuscirai ad adattare il tuo stile di gioco alla racchetta.
IMHO.
avatar
brian_67
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 48
Data d'iscrizione : 30.07.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da brian_67 il Mar 21 Mar 2017 - 9:46

@Matusa ha scritto:
@brian_67 ha scritto:
Chiunque abbia fatto un torneo o li faccia ancora sa bene che è una cosa improponibile, se non altro per il fattore psicologico, cosa quest'ultima da non sottovalutare.

Chinque, nessuno, sempre, mai... parole rischiose, che presuppongono una impossibile conoscenza totale del campo trattato.
Cambiare racchetta a partita in corso è un po' come cambiare rapporto in bicicletta. Chi non ci è abituato va in crisi....

Dire che cambiare racchetta (non corde ma telaio e marca differente) durante una partita è come cambiare rapporto in bicicletta , mi sembra alquanto azzardato.... 
Cambiare la stessa racchetta con incordatura diversa già è un azzardo riservato a tennisti di un certo livello ma farlo con una racchetta differente mi sembra improponibile...Beato te che ci riesci...Sicuramente hai molta più conoscenza di me in materia...
avatar
brian_67
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 48
Data d'iscrizione : 30.07.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Dagoberto il Mar 21 Mar 2017 - 10:56

@DjokerNole ha scritto:Buonasera, è la prima volta che scrivo qui sul forum, anche se lo consulto già da parecchio tempo per avere molti suggerimenti e curiosità sul gioco del tennis Smile

Sono un tennista di livello amatoriale e gioco principalmente per divertimento, mi piacerebbe comunque  in un futuro prossimo fare qualcosa di anche più "impegnativo". la tipologia di gioco che prediligo è  il gioco da fondo campo, nel gioco sotto rete devo invece migliorare parecchio Sadrabbit fisicamente sono abbastanza allenato. La mia racchetta è una Head Extreme Pro (ultimo modello), e da qui esce la domanda che voglio porvi.
Vorrei provare una nuova racchetta, la head speed pro (come molti sapranno, la racchetta usata da Nole). Però la stessa mi è stata un po "sconsigliata" da alcune persone (che invece reputano la Extreme pro come perfetta per me), forse perché adatta ad un livello più agonistico. 
Vorrei comunque provarla e vedere come mi trovo. Vi chiedo, secondo voi, qualora mi potessi trovare bene con questa racchetta, è possibile giocare con entrambe alternandole? (sia con la extreme che con la speed, appunto alternandole a distanza di tempo tra di loro, tra partite ed allenamenti con l'istruttore). personalmente credo non sia del tutto possibile, proprio perché stiamo parlando di due telai diversi, ed alla lunga potrebbe essere controproducente per il mio gioco, chiedo a voi per raccogliere più opinioni Smile
Personalmente sono perplesso, pensando alla mia esperienza (quando ho potuto, mi sono sempre dotato di una coppia di racchette gemelle, magari con le corde montate con 1 kg di differenza di tensione  tra l'una e l'altra, ma uguali), ma è anche vero che anche tra i pro si leggono utilizzi di telai con tensioni delle corde decisamente differenti durante la stessa partita, quindi credo sia una cosa molto personale.
Io da qualche tempo sto giocando con telai in legno con i quali ho riscoperto di trovarmi particolarmente bene, ma per cercare maggiore performance contro i telai più moderni, decisamente più potenti (anche se per il mio gioco lo sono anche troppo), ho provato già diversi modelli vintage a cuore aperto (midsize e anche oversize) per individuare un giusto equilibrio che, forse, adesso ho trovato. Devo dire che ogni volta ci ho messo diverse ore per ritrovare un'ideale confidenza con il mio gioco, insomma, cambiare telaio è sempre un lavoro rognoso, poco divertente che comporta adattamento e, anche, qualche frustrazione.
Riuscirlo a fare con immediatezza non credo sia cosa per tutti.
Adesso sto cercando disperatamente la gemella della mia attuale racchetta per ottenere la fatidica  coppia ed essendo una racchetta vintage di circa 35 anni fa, non è operazione facile  No .

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Barbossa il Mar 21 Mar 2017 - 11:03

Parlo da giocatore amatoriale, di discrerto livello, che si sta allenando e cerca di migliorare.
Ho cambiato racchetta da poco e personalmente trovo difficile passare da una racchetta all'altra nella stessa partita. Sto notando che il feeling con la racchetta e l'incordatura è davvero importante.
Poi è logico che un professionista o una persona che si allena tutti i giorni avrà più facilità ad adattarsi a racchette diverse.

Barbossa
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 08.11.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da PistolPete il Mar 21 Mar 2017 - 11:39

Avevo sottovalutato questo thread (dando per scontata la risposta: "NO") ma vedo che la discussione sta prendendo parecchia consistenza, quindi dettaglio un po' meglio la mia opinione.

Alternare telai differenti, anche in partite diverse, porta a perdere sicurezza e automatismo nei colpi. Quando mi è capitato di cambiare racchetta tra una partita e l'altra, mi sono ritrovato a dover giocare i colpi con MOLTO margine di sicurezza non avendo la giusta confidenza con l'attrezzo, e sotto pressione dovendo organizzare velocemente il colpo mi difettava la precisione.

Diverso secondo me è il discorso delle corde: avere le stesse corde a tensione diversa per telai identici può servire a compensare altre variabili, come palline, superficie, temperatura. Al nostro livello non le alternerei nella stessa partita, questo lo lascio ai professionisti (es. ricordo Michael Stich che quando aveva bisogno di fare un break prendeva la racchetta con corde più tese che gli dava più controllo in risposta, ci giocava per qualche game e una volta ottenuto il break tornava a quella con corde meno tese, con la quale teneva agevolmente il servizio), piuttosto se es. devo giocare sul veloce posso prendere la racchetta tirata a un kg in più ma per tutta la durata della partita.

La motivazione che traspare dalla domanda iniziale credo che sia più che altro imitativa del suo tennista preferito, perché poi il nostro amico sottolinea che vorrebbe comunque continuare ad usare la sua attuale racchetta con cui evidentemente si trova bene.

Diciamo che se per "romanticheria" Cool  ogni tanto vuoi usare il telaio del tuo campione potrebbe andare pure bene, ma ti consiglierei di non alternarli con regolarità, continua ad usare in grande prevalenza lo stesso telaio.
avatar
PistolPete
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 591
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da gabr179 il Mar 21 Mar 2017 - 11:50

Secondo me occorre fare una precisazione: se io gioco con la racchetta X, gli ho montato le corde che mi piacciono a tensione adatta e mi ci trovo bene ed ho confidenza nell'attrezzo, poi, per la racchettite che prende noi appassionati, prendo la racchetta Y ed anche qui trovo un set up che mi fa giocare bene, nel momento in cui torno alla racchetta X non dovrei fare così fatica e dovrei riuscire ad adattarmi nei pochi scambi del riscaldamento.
A me succede così anche se sono consapevole del fatto che probabilmente non riuscirò a giocare al mio 100% ma ad un 90 si.

Discorso completamente diverso se mi trovo a giocare con la racchetta dell'amico oppure con un telaio sconosciuto.
avatar
gabr179
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1660
Età : 38
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da spalama il Mar 21 Mar 2017 - 11:56

Come sempre la risposta è "dipende".

Se giochi a tennis per divertirti e non fai tornei o non hai ambizioni di milgioramenti e progressi tecnici per raggiungere degli obiettivi, allora come si dice a Roma "fai n'pò come te pare".

Devi essere cosciente che al nostro livello "pippa ar sugo" è concesso un pò tutto, dal legno, a tre racchette diverse, a tre racchette identicamente pesate e bilanciate incordate con ibrido reverse come Federer, a chi arriva senza racchetta e se la fa prestare al circolo per giocare.

Sulle corde e le tensioni poi lasciamo perdere.

Se invece hai in mente un percorso di miglioramento tecnico tattico e vuoi cimentarti in sfide agonistiche, il che non significa solamente giocare i tornei federali, ma anche quelli amatoriali, piuttosto che sfidare i tuoi compagni di circolo scommettendo la classica bevuta al bar e scambiandosi qualche sfottò (e non c'è partita più agonistica di questa tipologia), allora sarebbe meglio avere dei punti fermi nella borsa, il che significa 2 telai uguali con la stessa corda e la stessa tensione.
Questo perchè devi lavorare su tutto il resto e la variabile racchetta/corde non deve influire negativamente su questo percorso.

La ricetta è sempre quella, fare qualche prova e poi trovata una racchetta che mediamente si adatta alle nostre caratteristiche di gioco, tenerla per lungo tempo e magari fare qualche modifica su telaio e corde quando la tecnica di gioco è consolidata, esattamente come fanno i professionisti.

Il tennis è uno sport di situazione, e la situazione cambia in continuazione sia durante un match, che in match diversi.
Cambia il campo, la luce, il meteo, il vento, il sole, l'ombra, le palline, le tue gambe, la tua testa, e pensa....cambia pure il tuo avversario.

Mettite a cambià pure racchetta e corde ogni tre games e te serve lo psichiatra.... Very Happy
avatar
spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 803
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da PistolPete il Mar 21 Mar 2017 - 11:59

@gabr179 posso concordare con quello che hai detto, però una cosa è usare la racchetta Y ogni tanto per "sfizio", e un'altra è alternarle con regolarità, che secondo me tende a portarti un po' di confusione nell'esecuzione tecnica dei colpi.
avatar
PistolPete
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 591
Località : Roma Garbatella / Caserta
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da gabr179 il Mar 21 Mar 2017 - 12:07

@spalama: assolutamente d'accordo, se uno gioca per vincere (tornei, bevute o qualsiasi altro) meglio NON DISTRARSI con queste "pu@@@nate" e tenersi solo 2/3 telai identici in tutto. Che poi, alla fine, la racchetta conta fino ad un certo punto!

@PistolPete: si, si, io parlo per sfizio.
avatar
gabr179
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1660
Età : 38
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Paolo070 il Mar 21 Mar 2017 - 12:11

@DjokerNole ha scritto:@Paolo070 non ho capito bene  Smile Potresti spiegarmi meglio il senso degli ultimi due messaggi? 

Comunque si è vero Very Happy involontariamente mi sa che ho scatenato un inferno Very Happy

Scusa se sono stato un po ermetico. Il senso dei miei messaggi te lo hanno spiegato in modo più discorsivo i 3/4 post precedenti di Spalama &Co.

Per quanto riguarda la Extreme Pro, la considero un bellissimo telaio e anche piuttosto agonistico per cui non mi muoverei da quello (se non al limite per qualcosa di più facile) se non in seguito a motivi specifici legati al tuo tennis e non al desiderio di emulazione del tuo campione preferito che peraltro gioca con tutt'altro telaio.
avatar
Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3163
Età : 47
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: MDC
Livello: ndo cojio cojio. So' tuttu'n taio !
Racchetta: Ora Radical G Xt MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da gio2012 il Mar 21 Mar 2017 - 13:17

io uso due racchette quasi identiche, la prestige s xt e la prestige s graphene entrambe sono solo di annate diverse. ora, la differenza si sente, ma non mi crea problemi. invece le incordature sono leggermente diverse, hawk touch 1,15 ed hawk touch 1,20.... stessi kg... quindi una spinge leggermente di più, poca roba... il motivo è che a seconda della superficie ed avversario durante il palleggio decido per una o per l'altra... è abbastanza normale avere le due racchette identiche ma incordate con 1kg di differenza od in modo che una spinga di più: se la palla viaggia alla velocità della luce, meglio quella che spinge di più, in quanto dovrò far fare alla racchetta percorsi più brevi quindi di miio spingo di meno, dovrò fare più recuperi etc... se l'altro non spinge, allora vale il viceversa....ciaoooooo
avatar
gio2012
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1819
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da fabioborg il Mar 21 Mar 2017 - 13:31

Io invece ho optato per una soluzione diversa: ho 4 telai 2 incordati mono e 2 multi. A seconda della superficie dove gioco ( e anche a seconda delle mie giornate tennistiche) uso l'uno o l'altro. Pero' racchette uguali ovviamente!!!
Fabio.
avatar
fabioborg
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 758
Età : 52
Data d'iscrizione : 11.03.16

Profilo giocatore
Località: VICENZA
Livello: FIT 4.3
Racchetta: Prince Textreme Warrior 100,Prince Exo3 Black 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Dieghost il Mar 21 Mar 2017 - 18:19

La risposta dovrebbe essere no, però due volte in passato mi è capitato di rompere le corde della mia pro kennex ki 5 che ancora non aveva la gemella.
Primo caso mi prestano una pure aero, la seconda una juice 100...in entrambi i casi recupero lo svantaggio e vinco!
Se ne deduce che: o la ki 5 è un cesso di racchetta e per me lo é, o il tennis è uno sport strano per cui con una racchetta nuova sei più concentrato per adattarti e a volte giochi anche meglio...ovviamente erano due telai che reputo facili.

Dieghost
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 287
Età : 44
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 20.09.14

Profilo giocatore
Località: Napule uè uè
Livello: NC pippa speranzosa!
Racchetta: ex Babolat Roddick(gomito addio)- ex Pro Kennex 295(odiata!) - Wilson Ultra 100 (sperem)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Paolo070 il Mar 21 Mar 2017 - 18:32

@Dieghost ha scritto:La risposta dovrebbe essere no, però due volte in passato mi è capitato di rompere le corde della mia pro kennex ki 5 che ancora non aveva la gemella.
Primo caso mi prestano una pure aero, la seconda una juice 100...in entrambi i casi recupero lo svantaggio e vinco!
Se ne deduce che: o la ki 5 è un cesso di racchetta e per me lo é, o il tennis è uno sport strano per cui con una racchetta nuova sei più concentrato per adattarti e a volte giochi anche meglio...ovviamente erano due telai che reputo facili.

Questo  è un aneddoto interessante. Sicuramente il tennis è uno sport strano per cui è vero che in molti casi quel pizzico di attenzione (e di cautela) in più che impone un attrezzo che non conosciamo si traduce in un risultato migliore. Poi hai parlato di due attrezzi molto potenti e relativamente facili da usare. La PA non è proprio una racchetta facile ma entrambe se usate a dovere sono potenti e spin friendly e ti aiutano a tenere lo scambio profondo con relativo agio. E se hai un buon controllo ci puoi fare di tutto, dal gioco aggressivo a quello più difensivo a tenere. Forse da una situazione di "svantaggio" tu hai tratto la tua buona lezione. La racchetta deve aiutare e non remarci contro. E l'attenzione intesa anche come limitazione dei rischi e sapiente scelta dei colpi giusti in base alla situazione di gioco è una componente fondamentale, se on l'essenza stessa di una partita di tennis...
avatar
Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3163
Età : 47
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: MDC
Livello: ndo cojio cojio. So' tuttu'n taio !
Racchetta: Ora Radical G Xt MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da seneca85 il Mar 21 Mar 2017 - 18:52

A livello amatoriale non c'è niente di male a provare telai diversi anzi più tipologie di racchette si provano (tasche permettendo) e meglio è. Così facendo si capisce quali specifiche tecniche combaciano meglio con il proprio gioco.
Aggiungerei che sarebbe opportuno provare anche corde e tensioni diverse nonché provare il "nuovo" telaio con corde fresche. Secondo me il 90% delle prove di telai che danno un feedback negativo è fallato dal fatto che si provano telai con corde improbabili, arrivate o a tensioni sbagliate. Anzi prima di provare altri telai forse sarebbe meglio provare altro tipo di corda e/o tensione.
Per chi fa tornei è vero che sarebbe meglio non andare a toccare automatismi conquistati con fatica e con il tempo ma se non si sperimenta non si saprà mai cosa si lascia o si guadagna considerato anche che l'agonistica di basso livello con il tennis non ci campa.  

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 885
Età : 32
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Paolo070 il Mar 21 Mar 2017 - 19:00

@seneca85 ha scritto:
A livello amatoriale non c'è niente di male a provare telai diversi anzi più tipologie di racchette si provano (tasche permettendo) e meglio è. Così facendo si capisce quali specifiche tecniche combaciano meglio con il proprio gioco.
Aggiungerei che sarebbe opportuno provare anche corde e tensioni diverse nonché provare il "nuovo" telaio con corde fresche. Secondo me il 90% delle prove di telai che danno un feedback negativo è fallato dal fatto che si provano telai con corde improbabili, arrivate o a tensioni sbagliate. Anzi prima di provare altri telai forse sarebbe meglio provare altro tipo di corda e/o tensione.
Per chi fa tornei è vero che sarebbe meglio non andare a toccare automatismi conquistati con fatica e con il tempo ma se non si sperimenta non si saprà mai cosa si lascia o si guadagna considerato anche che l'agonistica di basso livello con il tennis non ci campa.  

Assolutamente d'accordo con te...prima di cambiare telai a casaccio magari provare un po di corde e tensioni e  anche un piccolo custom è sempre consigliabile. E li ci vorrebbe l'apporto del negoziante giusto e preparato magari con un bello stringlab gestito da una figura che si porta appresso un almeno un paio di diplomi...E' una cosa su cui ho riflettuto molto e sono arrivato alla stessa medesima conclusione. 

Per chi fa tornei, durante la stagione cambierei il meno possibile. Ma nell'off season provare e sperimentare (per chi è interessato) può essere stimolante. Tanto nessuno ci campa col tennis e il rapporto costi benefici può dare risultati interessanti.
avatar
Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3163
Età : 47
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: MDC
Livello: ndo cojio cojio. So' tuttu'n taio !
Racchetta: Ora Radical G Xt MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da brian_67 il Mar 21 Mar 2017 - 19:17

Secondo me ci siamo allontanati dal thread....Ovvio che inizialmente cambiare racchetta , fino ad arrivare ad una scelta quasi definitiva , è un bene, ma mi pare che la domanda dell'amico DiokerNole fosse diversa. Lui chiedeva se fosse possibile switchare contemporeneamente,- durante gli allenamenti , i palleggi col maestro o le partitelle di circolo, -  2 racchette completamente diverse fra loro, e  non come prova ma come situazione definitiva . Parliamo della profilata Head Extreme Pro e la Head Speed Pro, che ha invece un frame molto più classico. Penso che , finite le sperimentazioni iniziali, sia disdicevole tenere entrambi le racchette, così come chiedeva il nostro amico. Molto meglio sceglierne una con cui fare un percorso tennistico che aiuti a capire l'attrezzo , le corde e tutto il resto.
avatar
brian_67
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 48
Data d'iscrizione : 30.07.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da seneca85 il Mar 21 Mar 2017 - 19:30

@Paolo070 Concordo in pieno, per esperienza diretta posso dire che spesso il "santo graal" che si cerca in una racchetta (profondità e buona penetrazione del colpo e buona rotazione di palla che non sia facile da attaccare dall'avversario) è dato da una buona corda ben montata e con la tensione giusta. Con una corda all'altezza anche il telaio meno quotato e meno recensito permette di giocare libero di mente e di vendere cara la pelle sul campo. Viceversa un telaio ben recensito ed oggettivamente superiore come specifiche ma male incordato fa sempre giocare male o comunque fa giocare con molta ma molta più difficoltà. 
Per chi sa riconoscere una buona incordatura (parametrata alla sua esperienza pregressa ed anche ai suoi gusti) si rende subito conto dopo poche palle se quella racchetta incordata in quel modo fa o no al caso suo.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 885
Età : 32
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Paolo070 il Mar 21 Mar 2017 - 19:33

Yess ad entrambi !
avatar
Paolo070
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3163
Età : 47
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: MDC
Livello: ndo cojio cojio. So' tuttu'n taio !
Racchetta: Ora Radical G Xt MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da seneca85 il Mar 21 Mar 2017 - 19:54

@brian_67 ha scritto:Secondo me ci siamo allontanati dal thread....Ovvio che inizialmente cambiare racchetta , fino ad arrivare ad una scelta quasi definitiva , è un bene, ma mi pare che la domanda dell'amico DiokerNole fosse diversa. Lui chiedeva se fosse possibile switchare contemporeneamente,- durante gli allenamenti , i palleggi col maestro o le partitelle di circolo, -  2 racchette completamente diverse fra loro, e  non come prova ma come situazione definitiva . Parliamo della profilata Head Extreme Pro e la Head Speed Pro, che ha invece un frame molto più classico. Penso che , finite le sperimentazioni iniziali, sia disdicevole tenere entrambi le racchette, così come chiedeva il nostro amico. Molto meglio sceglierne una con cui fare un percorso tennistico che aiuti a capire l'attrezzo , le corde e tutto il resto.

Sì in linea teorica è condivisibile quello che scrivi ma per un amatore penso che di situazione definitiva non possa parlarsi quasi mai se non proprio mai. Mi spiego meglio: dato che per definizione il percorso tecnico di un amatore è un continuo divenire con passi avanti seguiti spesso da bruschi e "dolorosi" passi indietro avere nel borsone telai diversi potrebbe essere utile. Spesso presi dall'entusiasmo degli ultimi risultati positivi si pensa di aver imbroccato la strada giusta e di aver trovato la tipologia di telaio che fa al caso nostro ma appena arrivano le prime cocenti sconfitte in partite a cui teniamo si rimette tutto in discussione. Ciò può accadere ed anzi spesso accade anche all'interno della stessa partita o allenamento. Ne ho viste tante di partite ribaltate da giocatori amatoriali che dopo aver perso il primo set cambiano tipologia di telaio e tornano quantomeno a giocare meglio ed alcune volte a vincere la partita. Gli amatori (ma il discorso può essere anche generalizzato) nella loro resa in campo dipendono troppo da come in un dato periodo sono più o meno in forma fisica o da quanto sono stressati dalla vita di tutti i giorni sicché quello che può sembrare buono oggi può non sembrarlo la prossima settimana sicché di soluzioni definitive è quasi proibitivo parlarne. Per mantenere nel tempo le stesse buone sensazioni e magari migliorarle bisognerebbe sia giocare tanto nel lungo periodo e mantenere una più che sufficiente condizione atletica (che è differente dalla semplice buona condizione fisica). Tutto ciò per un amatore con una vita oltre il tennis da affrontare non è scontato, anzi è più facile andare incontro a scadimenti di condizione. Ecco perché avere nel borsone telai "salvagente" può essere più che utile.

seneca85
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 885
Età : 32
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da kingkongy il Mer 22 Mar 2017 - 0:42

Ci ho pensato un po' prima di scrivere e sono arrivato a una conclusione: per me è un discorso molto contraddittorio. 
Un conto è provare, un altro è allenare e un altro ancora e giocare-gareggiare.
Provare? Tutto! Grande, insostituibile divertimento.
Allenare? Alternare, aumentare lo sw e il peso o provare a girare la racchetta più veloce...insomma si posson fare tante cose. 
Giocare torneo/partita? No! Cavoli, no! Uno passa anni e montagne di palline per capire il proprio Swing, i propri limiti, i propri talenti...si passano ore a togliere e mettere i grammi di piombo...si spaccano e tagliano chilometri di corde... e poi butti nel cesso le tue 2, 3, 4 racchette che ami come puoi amare una pantera nera, le tocchi come ravaneresti Emily Ratajkowski e le curi come un vaso Ming azzurro....
E POI CAMBI RACCHETTA DOPO UN SET ????
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12762
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da spalama il Mer 22 Mar 2017 - 10:33

Cose che possono accadere solo al nostro livello, ed è sempre merito o demerito della racchetta, chiaramente.

Concordo con quanto scritto da KK.
avatar
spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 803
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Barbossa il Mer 22 Mar 2017 - 10:39

@kingkongy ha scritto:Ci ho pensato un po' prima di scrivere e sono arrivato a una conclusione: per me è un discorso molto contraddittorio. 
Un conto è provare, un altro è allenare e un altro ancora e giocare-gareggiare.
Provare? Tutto! Grande, insostituibile divertimento.
Allenare? Alternare, aumentare lo sw e il peso o provare a girare la racchetta più veloce...insomma si posson fare tante cose. 
Giocare torneo/partita? No! Cavoli, no! Uno passa anni e montagne di palline per capire il proprio Swing, i propri limiti, i propri talenti...si passano ore a togliere e mettere i grammi di piombo...si spaccano e tagliano chilometri di corde... e poi butti nel cesso le tue 2, 3, 4 racchette che ami come puoi amare una pantera nera, le tocchi come ravaneresti Emily Ratajkowski e le curi come un vaso Ming azzurro....
E POI CAMBI RACCHETTA DOPO UN SET ????

Condivido.

Parlo per tutti i "comuni mortali" come me che chiudono l'ufficio alle 19:00 ed alle 19:30 sono già nel campo da tennis. Dopo qualche scambio di riscaldamento iniziano a giocarsi la birra messa in palio condita da una settimana di sfottò. Mettiamoci anche la forma fisica, magari discreta ma non eccelsa o comunque non proprio adatta. Queste sono tutte cose che capitano se si gioca a livello amatoriale. Ecco, se si cambia anche racchetta durante la partita i tempi di adattamento potrebbero risultare davvero troppo lunghi.
Poi questo è un pensiero personale, almeno per me è così.

Se invece si gioca con una frequenza alta e con una preparazione atletica adeguata, forse i tempi di adattamento possono ridursi.

Barbossa
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 08.11.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da gianluca.dc il Mer 22 Mar 2017 - 20:41

@DjokerNole ha scritto: la head speed pro (come molti sapranno, la racchetta usata da Nole)

per piacere, e per mio gusto, puoi suggerirci chi te l'ha detto?
avatar
gianluca.dc
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 111
Data d'iscrizione : 14.01.17

Profilo giocatore
Località: in giro per l'Italia per lavoro
Livello: nc
Racchetta: Babolat e Wilson

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da VANDERGRAF il Mer 22 Mar 2017 - 20:59

@kingkongy ha scritto:Ci ho pensato un po' prima di scrivere e sono arrivato a una conclusione: per me è un discorso molto contraddittorio. 
Un conto è provare, un altro è allenare e un altro ancora e giocare-gareggiare.
Provare? Tutto! Grande, insostituibile divertimento.
Allenare? Alternare, aumentare lo sw e il peso o provare a girare la racchetta più veloce...insomma si posson fare tante cose. 
Giocare torneo/partita? No! Cavoli, no! Uno passa anni e montagne di palline per capire il proprio Swing, i propri limiti, i propri talenti...si passano ore a togliere e mettere i grammi di piombo...si spaccano e tagliano chilometri di corde... e poi butti nel cesso le tue 2, 3, 4 racchette che ami come puoi amare una pantera nera, le tocchi come ravaneresti Emily Ratajkowski e le curi come un vaso Ming azzurro....
E POI CAMBI RACCHETTA DOPO UN SET ????
secondo me è sempre soggettivo. ci possono stare benissimo due o tre modelli con cui si gioca ugualmente bene senza troppi patemi d'animo, se prima li conosci a fondo. non solo, conoscerli significa sapere su quale superficie e contro quali avversari rendono meglio, quindi potrebbe essere addirittura un'arma in più cambiare telaio dopo le prime fasi di una partita. ma dove sta scritto che se cambio telaio a quel segnale si scatena l'inferno ? possono essere anche telai simili, ma la cosa fondamentale è che li conosco e li amo, altrimenti non li avrei tenuti. se invece di monogamia è poligamia che male c'è ?
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3834
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger challenge tour 320 e pro graphite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocare con due racchette che hanno caratteristiche diverse.. secondo voi è possibile?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum