Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Yonex VCore SV
Oggi alle 23:11 Da lorenz90

» Grigor Dimitrov
Oggi alle 23:06 Da Max1966

» Scelta racchetta
Oggi alle 22:55 Da Vale piga

» Head Graphene XT Radical S vs Head Graphene XT Instinct Lite
Oggi alle 21:55 Da dario81

» EZone 2017
Oggi alle 21:16 Da ifabricos

» Polytour Tough
Oggi alle 21:16 Da nw-t

» aiutatemi a scegliere la scarpa
Oggi alle 20:41 Da VANDERGRAF

» Concorso PT-100 - Novembre 2017
Oggi alle 20:39 Da Leutonio

» dunlop nt 3.0 2017 (308 g)
Oggi alle 18:39 Da sallac

» Pro Kennex Q+ Tour 300 2017
Oggi alle 17:44 Da mirkoc

» Grip 1.7/1.8mm peso 11g max
Oggi alle 17:06 Da adip89

» Wilson Pro Staff CV (Countervail)
Oggi alle 16:36 Da Paolo070

» Club PT57A - PT57E - PT10
Oggi alle 16:36 Da glenn uguccioni

» Requisiti e regole per l'utilizzo del "Mercatino"
Oggi alle 16:28 Da marconadal

» EZONE DR
Oggi alle 15:57 Da Paramahansa

» Consiglio per Yonex vcore duel g 100 (300g)
Oggi alle 15:32 Da Attila17

» Yonex Poly Tour Spin G 125
Oggi alle 15:25 Da Stefan63

» Nick Kyrgios
Oggi alle 14:41 Da Max1966

» PRO STAFF L CV
Oggi alle 13:37 Da MEGA77

» Telaio 100/300 comfort
Oggi alle 13:02 Da Eiffel59

» Lotto Stratosphere
Oggi alle 12:15 Da gabr179

» Luxilon Element
Oggi alle 11:31 Da ANTROB

» Corde pèer six one 16x18 2014
Oggi alle 10:45 Da kent08

» Forza Schumacher
Oggi alle 10:32 Da mattiaajduetre

» Head Radical Graphene XT S: recensioni/prestazioni? Scelta (compresa incordatura) azzeccata?
Oggi alle 10:12 Da kgb1969

» Domande sparse Starburn
Oggi alle 10:10 Da st13

» Blade 104 Serenona Williams autograph
Oggi alle 9:48 Da Victor69

» RAFTennis: nuovo circuito amatoriale
Oggi alle 9:41 Da andyvakgj

» Dubbio sensazioni corde su babolat aero pro drive
Oggi alle 9:40 Da NikRafa22

» Un saluto a tutto il forum, mi presento.
Oggi alle 9:36 Da chiaralt



Ultime dal mercatino
Link Amici




19982 Utenti registrati
187 forum attivi
672969 Messaggi
New entry: belloribello123

Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Pagina 5 di 25 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 15 ... 25  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Mer 4 Gen 2017 - 8:09

Promemoria primo messaggio :

Vorrei iniziare questo 2017 con una dedica.

Dedico questo post a "quelli che giocano un bel tennis".

Chi sono (tennisticamente) io?

Un amatore di 54 anni, con un livello di gioco (certificato da svariati forumisti) che si pone tra il 4.1 buono  ed il 3.5 scarso... quindi una "nullità tennistica".

Ma in una cosa sono "bravo": frequentando circoli e giocando da 4 decenni conosco perfettamente tutti i personaggi che frequentano i campi rossi, e con i quali mi piace intrattenermi in scambi di idee, a volte anche "vivaci", ma sempre all'impronta delle buone maniere.

Essendo un autodidatta puro, il mio stile è artigianale, poco estetico... oserei dire piuttosto brutto a vedersi.

Scusate se mi sono dilungato nella presentazione, ma la ritenevo funzionale all'argomento.

Tale argomento riguarda quelli "che giocano un bel tennis", che per comodità chiamerò da ora i "belli", contrapposti a quelli come me, che appartengono alla categoria dei "brutti".

A tutti i livelli tennistico, la guerra dei belli contro i brutti si combatte con veemenza, e più scende il livello di gioco, tanto tale battaglia diventa più cruenta.

Nelle paludi di quarta, scorre il sangue a fiumi, come fiumi di parole e discussioni si ripetono, sempre uguali, negli anni.

Il bello ama Federer, MC Enroe, ed i tennisti di talento (e come non si potrebbe amarli?) E si identifica in loro...

Il brutto rispetta Nadal e Borg... Ed allo stesso modo a loro si ispira.

Fino a qui, tutto semplice, no?

No!

Perché poi ci sono le partite di tennis, le sfide di circolo.

Statisticamente, specialmente ai nostri bassi livelli, il brutto è vincente rispetto al bello... perché se si è pippe, non è facile vincere con i colpi che non si possiedono...

E qui i belli si incazzano a morte, mostrando spesso il peggio di loro (non sempre, naturalmente) dileggiando il brutto di turno che li ha battuti, con frasi irriverenti:

"Ho perso con una pippa"
"Sei senza colpi"
"Non fai un vincente"
"Hai uno stile inguardabile"

Normalmente il brutto incassa le sfuriate, e va sotto la doccia con il 62, 62 a suo favore è l'ennesimo scalpo del bello alla cinta.

Chiaro che a volte perde anche: è naturale...

Ma il nocciolo della questione non è questo:

Perché il bello deve rompere (quasi sempre ) il caxxo quando perde dal brutto?

Perché deve dileggiare il suo gioco?
Non ha alcun senso!

Ognuno (nel rispetto della regole) fa il gioco che vuole...

E, quando si perde, occorre, complimentarsi sempre con chi vince, prescindendo dal suo gioco.

Difficilmente al brutto interessa criticare  il tipo di gioco dell'avversario:entra in campo, si impegna, e cerca di vincere.

Perché quasi sempre il fine del brutto è vincere, quello del bello migliorare i propri colpi, il proprio stile... cosa lodevole.

Come si può criticare chi cerca di migliorarsi? Impossibile.

Ma si può criticare chi rompe "Los cojones" a quello che ti ha appena battuto, criticando il suo gioco e dicendo frasi del tipo: "tra un anno ti faccio fare due giochi".

Allora devo dare una brutta notizia statistica a chi fa questi ragionamenti (a meno che non siano ragazzi in crescita): nel 80% dei casi (o più) continuerete a perdere con i brutti.

Non è un bene o un male: è semplicemente la dura realtà della terra rossa.

Chiaramente ci sta un 20% di eccezioni...I belli che poi miglioreranno davvero, e vinceranno contro i brutti.

Ma questi belli, di solito, sono diversi: non parlano dello stile dei brutti, stanno zitti, si allenano duro, sputano sangue... rispettano gli avversari... si focalizzano sul loro tennis, non su quello degli altri!

Che, guarda caso, è quello che fanno i brutti.

Noi brutti non pensiamo agli altri, non critichiamo il loro gioco... 
Cerchiamo di dare il massimo con quel poco che abbiamo.

Concludo questo lungo post con una preghiera a voi belli: almeno per una volta nella vostra vita tennistica, quando perderete (come spesso succede) dal brutto di turno...

Fate uno sforzo: complimentatevi con lui.

Saluti dal vecchio Sonny.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso


Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da joes il Ven 6 Gen 2017 - 14:17

Dago, forse non hai capito il senso del post di Sonny, ovvero:
non sta criticando il fatto che si siano 2 stlli di gioco in questo sport.
certo che ognuno è libero di giocare come gli pare e piace....come ognuno è libero di vestirsi come gli pare

Sonny sta solo criticando chi gli rinfaccia che ha vinto una partita non giocando da bello!! ....a volte per il bello non riesce a farsene una ragione.
tutto qui.
ovvero come se quello che va in ufficio vestito in giacca e cravatta fa l' operaio e critica chi invece va vestito in maniera sportivo, barba incolta tuattuaggi e orecchini,piercing fa carriera.
in sintesi guarda solo l' apparenza: l' abito non fa il monaco

joes
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 08.05.12

Profilo giocatore
Località: CERNUSCO S/N
Livello: ITR 4.5 | FIT 4.3
Racchetta: BABOLAT Pure storm YONEX duel g 97 310g

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Kmore il Ven 6 Gen 2017 - 14:45

L'unica cosa che conta nel tennis come nella vita:

                                                    RESPECT  afro



avatar
Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2735
Età : 54
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.1...obiettivo 2017: rimanere 4.1!!!...raggiunto!!!!...e adesso?...son c...i: rischio di passare 3.5
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2017 - 14:54

@joes @Dagoberto @Sonny Liston conta sempre e solo il risultato, le chiacchiere stanno a zero! La sentenza la da il campo! pure io sono da rottamare per problemi articolari, un giorno gioco bene e 3 no, ma non ho mai accampato una scusa! Zitto e via a capire gli errori. Ossia sto modificando il mio stile per sollecitare polso e spalla... in pratica gioco alla @Sonny!!!!!!!!!  Very Happy
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2017 - 15:32

Dagoberto ha scritto:Alla fine, non comprendo molto lo spirito del post.
Di cosa stiamo parlando?
Nella vita di tutti i giorni ognuno di noi decide come affrontare la giornata.
C'è chi apprezza una cravatta ben intonata con il resto dell'abbigliamento (mi scuso con il gentil sesso che dovesse sentirsi escuso dal mio esempio al maschile, ma evidentemente vale lo stesso discorso per un bel completino all'ultimo grido :-)) e per questo si senta meglio e chi fatica ad abbinare due colori, ma non ne soffre minimamente, c'è chi ha modi formali ed attento al bob ton e chi ruttare in pubblico lo ritenga quasi un vezzo che renda omaggio ad un più sano informalismo comportamentale, chi fa del saluto un simbolo di rispetto e signorilità e chi, fatica a dire salve.
Insomma, ognuno di noi è libero di vivere questa avventura dandosi i modelli che più lo rendano  appagato.
Nel tennis è uguale, c'è chi si accontenta di giocare un tennis rozzo ed elementare pur di portarsi a casa il salame di mortadella come baluardo delle sue imprese e chi si pone limiti invalicabili cercando di emulare i più grandi testimonial di eleganza e bellezza di questa disciplina inorgogliendo anche per quella singola volta nella quale si è appena avvicinato al gesto perfetto illudendosi di poter essere in quell'istante quasi loro pari.
Un ultimo esempio su tutti per meglio far comprendere il mio pensiero; per anni l'immagine simbolo delle figurine panini - chi non ha conosciuto il valore mediatico e sociale delle figurine panini alzi la mano - è stata la bella e mitica sforbiciata di Valentino Mazzola e non un anonimo tackle di qualche arcinio difensore catenacciaro! Un motivo ci sarà ... Smile


Dago: da come scrivi mi sembri persona intelligente e di "buoni studi"...

Quindi non mi capacito che tu ti ostini ad andare fuori tema, e non capisco come tu non riesca ad afferrare cosa voglio dire.


LUNGI DA ME CRITICARE CHI GIOCA "BELLO", RISPETTO A CHI GIOCA "BRUTTO"


Anzi, preferisco chi gioca bello.


Io parlo degli STRONZI che, giocando bello, CRITICANO quelli che giocano brutto, dopo essere stati sconfitti.


Per fare come tu dici, un paragone di abbigliamento, io non critico una persona elegante e che abbina bene i colori...
Anzi, la apprezzo.


Ma, se la stessa persona, critica uno vestito male, diventa UN GRANDISSIMO STRONZO.


Spero di averti chiarito il mio concetto.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Solpemachaco il Ven 6 Gen 2017 - 16:24

@Sonny Liston ha scritto:Io parlo degli STRONZI che, giocando bello, CRITICANO quelli che giocano brutto, dopo essere stati sconfitti.

In pratica però parli degli stronzi, che sono tali indipendentemente dal loro modo di giocare a tennis, e non credo ci sia qualcuno che li trovi particolarmente simpatici.
avatar
Solpemachaco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Località : Maranello (MO)
Data d'iscrizione : 31.08.15

Profilo giocatore
Località: Maranello (MO)
Livello: Amatoriale
Racchetta: Head Graphene Prestige Pro / Head Graphene XT Speed Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2017 - 17:19

Solpemachaco ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:Io parlo degli STRONZI che, giocando bello, CRITICANO quelli che giocano brutto, dopo essere stati sconfitti.

In pratica però parli degli stronzi, che sono tali indipendentemente dal loro modo di giocare a tennis, e non credo ci sia qualcuno che li trovi particolarmente simpatici.

Dopo tanti decenni di tennis, come connotazione statistica, succede non di rado che gli esteti tennistici se la prendano con i brutti...

Ovviamente non sempre.

Come mai, il contrario non succede mai?

Chiaro che ci sono moltissimi brutti, e belli che trovano scuse indecenti.

Ma, ripeto, il post verte su chi denigra il gioco dell'avversario.

Ogni altra considerazione è fuori tema.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Solpemachaco il Ven 6 Gen 2017 - 18:40

@Sonny Liston ha scritto:Dopo tanti decenni di tennis, come connotazione statistica, succede non di rado che gli esteti tennistici se la prendano con i brutti...

Immagino se la prendano con il brutto che li sconfigge perchè si sentono superiori, e quindi non accettano la sconfitta, sbagliando ovviamente, perchè se fossero davvero superiori avrebbero quasi sicuramente vinto loro.

Dietro molti belli si nasconde l'incapacità di tenere lo scambio prolungato, quindi il cercare il vincente a volte è solo un modo per uscire dallo scambio, perchè intimamente sai che è più facile sbagliare per te che per il tuo avversario. Cercando il vincente invece hai un doppio "vantaggio" psicologico: se fai punto sei bravo, se sbagli ti puoi illudere di aver "concesso" all'avversario il punto solo perchè lo scambio ti "annoiava" e sei tu che hai deciso come terminarlo.
avatar
Solpemachaco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 17
Età : 40
Località : Maranello (MO)
Data d'iscrizione : 31.08.15

Profilo giocatore
Località: Maranello (MO)
Livello: Amatoriale
Racchetta: Head Graphene Prestige Pro / Head Graphene XT Speed Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2017 - 18:56

Solpemachaco ha scritto:
@Sonny Liston ha scritto:Dopo tanti decenni di tennis, come connotazione statistica, succede non di rado che gli esteti tennistici se la prendano con i brutti...

Immagino se la prendano con il brutto che li sconfigge perchè si sentono superiori, e quindi non accettano la sconfitta, sbagliando ovviamente, perchè se fossero davvero superiori avrebbero quasi sicuramente vinto loro.

Dietro molti belli si nasconde l'incapacità di tenere lo scambio prolungato, quindi il cercare il vincente a volte è solo un modo per uscire dallo scambio, perchè intimamente sai che è più facile sbagliare per te che per il tuo avversario. Cercando il vincente invece hai un doppio "vantaggio" psicologico: se fai punto sei bravo, se sbagli ti puoi illudere di aver "concesso" all'avversario il punto solo perchè lo scambio ti "annoiava" e sei tu che hai deciso come terminarlo.

Analisi lucida.
Che condivido.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 6 Gen 2017 - 21:22

ho pochissima esperienza di tornei e ho giocato sempre partite a livello molto amichevole, ma provo ugualmente a dire la mia su quello che potrebbe essere il motivo per cui si tende ad andare fuori tema. parto con un esempio: stavo facendo tempo fa dei palleggi con una persona con cui giocavo la prima volta, dopo circa mezzora e diversi miei rovesci in top, di cui alcuni anche con esito "vincente", parliamo un minuto sulle nostre carenze, io gli dico che ho un rovescio in top ancora in fase evolutiva perchè cerco continuamente di migliorarlo modificando alcune cose rispetto a come lo giocavo una volta, lui mi risponde che in quella mezzora non avevo fatto nessun rovescio in top ! come se non bastasse, ero sceso a rete due volte con esiti insufficienti e mi dice che a rete non sono bravo come da fondo campo. da notare che la tendenza era per tutti e due verso il "bello" di cui in oggetto. la domanda che viene spontanea è: si può valutare, a livelli di quarta, la bravura di un giocatore a rete da soli due colpi ? ma soprattutto, come si fa a non distinguere un rovescio in top ? non ti incavolare sonny, vengo subito al nocciolo della questione. la maggior parte dei giocatori abituati a fare partite (e parlo anche per partite seguite di persona) tende spesso, a partita persa, ad attribuirsi sì dei demeriti, ma ad attribuirne anche al vincente ! come è possibile che chi vince abbia dei demeriti ? sembrerebbe una follia. eppure è così. lo spirito di competizione unito all'orgoglio genera una sorta di illucidità nell'analisi di una sconfitta. a livelli bassi ovviamente. e questa cosa l'ho notata sia in chi perdeva giocando da bello che in chi perdeva giocando da brutto, magari come dici tu ci sarà uno sproporzione che fa del bello un rosicone maggiore, ma esiste anche nel brutto ed è strano che a te non sia mai successo o non lo abbia mai visto in altre gare. è per questo che ad alcuni utenti sta sfuggendo il senso del dibattito, almeno credo. rosicare fa parte della natura umana. poi bisognerebbe vedere, comunque, le ragioni profonde di questa attitudine. non penso che sia solo perchè si considera il gioco dell'avversario inferiore, magari è mancanza di autocritica in generale o eccessiva esasperazione di un aspetto agonistico sproporzionato rispetto al contesto e via dicendo. questo non vuol dire che sto mettendo in dubbio le tue "vicissitudini", ma da quello che ho visto io, la ripartizione dell'antisportività non è così netta
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3712
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2017 - 21:41

Vander
Anche tu sei fuori tema
Perdere non piace a nessuno 
E l'antisportivita' non è legata al bello o al brutto
Ma alla persona

Io parlo d'altro
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 6 Gen 2017 - 21:51

Sonny Liston ha scritto:Vander
Anche tu sei fuori tema
Perdere non piace a nessuno 
E l'antisportivita' non è legata al bello o al brutto
Ma alla persona

Io parlo d'altro
ho capito perfettamente di cosa parli, ti sto solo dicendo che quelle cose di cui parli, il denigrare il gioco dell'avversario, le ho viste fatte anche dai brutti nei confronti dei belli.  poi se ci sono dei giocatori che vanno a dire all'avversario che ha un gioco schifoso o ne parlano ad altri in questi termini, quello dipende dal fatto che sono degli stronzi, non perchè giocano bello o brutto. chiaramente se a te è successo che solo i belli che perdevano dai brutti avevano queste dolci parole e mai viceversa, è normale che attribuisci questo grave difetto solo ai belli.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3712
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 6 Gen 2017 - 21:56

da uno sportivo che non ha una sana coscienza critica e civica, purtroppo, bisogna aspettarsi di tutto. pensa che mi è toccato giocare con una persona che considerava federer un pallettaro ! scusa per il fuori tema
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3712
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2017 - 21:56

Esatto Vander
Non mi è mai capitato di vedere uno che gioca di merda, dopo aver perso da uno che gioca un bel tennis, dirgli:

"Il tuo gioco fa schifo: ti dovresti vergognare:

Mai
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 6 Gen 2017 - 22:00

a me invece è capitato anche di peggio: ora di pranzo sotto il sole di luglio, mio avversario al corrente del fatto che non potevo fare scatti per un problema al tendine di achille, qualche game giusto per non fossilizzarsi sui soli palleggi, ha giocato una serie infinita di smorzate solo per il gusto di fare il punto. e ti assicuro che anche se io non mi considero necessariamente bello, lui era nettamente brutto sia nella tecnica che nel modo di muoversi sul campo.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3712
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 6 Gen 2017 - 22:06

poi mi viene anche da pensare che se tu stesso ti definisci brutto, diventa più improbabile che trovi un avversario brutto che ti viene a dire di vergognarti, visto che anche lui gioca in quel modo. sarebbe un'offesa anche verso sè stesso. sempre parlando in amicizia, con il dovuto rispetto della sensibilità di ogni persona
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3712
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da tempesta il Ven 6 Gen 2017 - 22:13

Vander ,
Quando uno FA UNA PARTITA deve essere in grado di farla.
E se lui ha notato che avevi difficoltà a correre ha fatto bene a giocare smorzate.
Eventualmente eri tu a non dover fare partita. Capisco la "crudezza" delle mie parole ma in campo è "morte tua vita mia"

Purtroppo io invece ti avrei giocato lungo per divertirmi di più per capire come affronto il tennis.
A calcio invece era diverso affrontavo la partita come una lotta per la vita è quella sensazione invece nel tennis non riesco a farla tornare se non sporadicamente.
A calcio la natura mi faceva fare che volevo con la palla e oggi tennisticamente invece "non riesco ad contentarsi" e cerco sempre migliramemti.
E quando gioco doppi ed a squadre do il massimo perché gioco X altri. Quando gioco per me stesso invece troppo spesso pensò alla tecnica e non al risultato......sbagliando!
avatar
tempesta
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1612
Età : 46
Località : Prato
Data d'iscrizione : 08.11.13

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: 4a cat....
Racchetta: Donnay XDual Silver 2016!!!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 6 Gen 2017 - 22:22

tempesta ha scritto:Vander ,
Quando uno FA UNA PARTITA deve essere in grado di farla.
E se lui ha notato che avevi difficoltà a correre ha fatto bene a giocare smorzate.
Eventualmente eri tu a non dover fare partita. Capisco la "crudezza" delle mie parole ma in campo è "morte tua vita mia"

Purtroppo io invece ti avrei giocato lungo per divertirmi di più per capire come affronto il tennis.
A calcio invece era diverso affrontavo la partita come una lotta per la vita è quella sensazione invece nel tennis non riesco a farla tornare se non sporadicamente.
A calcio la natura mi faceva fare che volevo con la palla e oggi tennisticamente invece "non riesco ad contentarsi" e cerco sempre migliramemti.
E quando gioco doppi ed a squadre do il massimo perché gioco X altri. Quando gioco per me stesso invece troppo spesso pensò alla tecnica e non al risultato......sbagliando!
ma non ho parlato di partita, ho parlato di qualche game successivo a mezzora di palleggi (per un'ora complessiva di gioco). sono stato io, ancora prima di organizzare, a chiarire il fatto che non avrei potuto fare una partita. la richiesta di fare dei games, nonostante le mie premesse, è stata sua, non mia. quindi non dico che devi giocare come se giocassi con un menomato fisico, ma quantomeno abbi la decenza morale di prendere in considerazione la mia salute e il fatto che ti sto facendo ugualmente giocare come vuoi tu, nonostante avessi specificato che non potevo. esistono mille modi per fare il punto, se mi fai tante smorzate, per me, è sinonimo di scorrettezza ed egoismo
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3712
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: slazenger e yonex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da john mc il Sab 7 Gen 2017 - 3:25

Parto male perchè generalizzo ma...
Provo a esprimere la mia oppinione.
I "brutti" tosti da battere,hanno inizialmente perso molti più incontri  dei "belli pippe" , sono più solidi mentalmente, le loro qualità" belissime" non sono tecniche ma tattiche , testa e molto cuore.
queste doti le hanno raggiunte grazie all'umiltà ,un grande  lavoro prevalentemente fisico ma, a modo loro, anche sulla   tecnica  e costantemente, una sana  reale analisi dei propri mezzi e dei propri limiti.
Questo duro percorso,  li porta ad avere caratterialmente un atteggiamento  mentale più solido (non solo in campo) e corretto sia in caso di vittoria che di sconfitta.
I "belli" pippe, (perchè i belli forti sono un'altra cosa...)...
hanno  avuto ,per vari fattori, una strada meno faticosa e formativa che li porta ad avere  come vicini di casa, la presunzione,( sono arrivato!!!) l'assenza di autocritica  e poca consapevolezza dei propri limiti. inconsciamente, la frustrazione di  non accettare di dover ammettere di essere una " bella"pippa, li porta a scaricare su tutto ,tranne se stessi, il loro fallimento sportivo, primo motivo fra tutti la vergognosa qualità del gioco avversario..."mi fa passare la voglia di giocare a tennis..." e la poca solidità caratteriale  li porta a perder autocontrollo non solo durante il match ma anche dopo ..il problema serio che Sonny ha evidenziato con la sua corretta analisi e che manchiamo di sana cultura sportiva.
i valori dello sport ..(rispetto,rispetto ,rispetto,.lealtà,dare il massimo , sacrificio per ottenere un risultato,umiltà,correttezza, onestà, cercare di migliorare sempre,  spirito di squadra, appartenenza, e tanto altro)..se insegnati da bambini, ti evitano di diventare uno stronz.... (" bello" o "brutto") .Le responsabilità sono da ricercare un po ovunque, scuola,società sportive, genitori,  ma finchè nelle scuole calcio si insegna ai bambini di 10 anni il fallo tattico, la vedo in salita.
avatar
john mc
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 141
Data d'iscrizione : 30.05.15

Profilo giocatore
Località: caldo-umida :(
Livello: ex
Racchetta: wilson blade 98 s

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Sab 7 Gen 2017 - 7:29

Finalmente!

John Mc ha fatto un'analisi PEFETTA, centrando in pieno quello che volevo dire.

Analisi che assume ancora più valore poiché si autodefinisce "bello e presuntuoso" .

Complimenti John!

Tanto di cappello alla tua "onestà tennistica".
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Sab 7 Gen 2017 - 7:42

john mc ha scritto:
I "brutti" tosti da battere,hanno inizialmente perso molti più incontri  dei "belli pippe" , sono più solidi mentalmente, le loro qualità" belissime" non sono tecniche ma tattiche , testa e molto cuore.
queste doti le hanno raggiunte grazie all'umiltà ,un grande  lavoro prevalentemente fisico ma, a modo loro, anche sulla   tecnica  e costantemente, una sana  reale analisi dei propri mezzi e dei propri limiti.
Questo duro percorso,  li porta ad avere caratterialmente un atteggiamento  mentale più solido (non solo in campo) e corretto sia in caso di vittoria che di sconfitta.
I "belli" pippe, (perchè i belli forti sono un'altra cosa...)...
hanno  avuto ,per vari fattori, una strada meno faticosa e formativa che li porta ad avere  come vicini di casa, la presunzione,( sono arrivato!!!) l'assenza di autocritica  e poca consapevolezza dei propri limiti. inconsciamente, la frustrazione di  non accettare di dover ammettere di essere una " bella"pippa, li porta a scaricare su tutto ,tranne se stessi, il loro fallimento sportivo, primo motivo fra tutti la vergognosa qualità del gioco avversario..."mi fa passare la voglia di giocare a tennis..." e la poca solidità caratteriale  li porta a perder autocontrollo non solo durante il match ma anche dopo .

Che dire: più lo leggo, più lo trovo perfetto!

Non sarei mai riuscito, in così poche parole, rendere un concetto così efficacemente.

Rinnovo i complimenti a John.

cheers
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da mattiaajduetre il Sab 7 Gen 2017 - 8:56

[quote="Kmore"]L'unica cosa che conta nel tennis come nella vita:

                                                    [b][u]RESPECT  :afro: [/u][/b]


[b][u]:pri001:
[/u][/b][/quote]
 
buon giorno e...
grande grandissimo Kmore !!!!
buon fine settimana
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 12958
Età : 23
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da mattiaajduetre il Sab 7 Gen 2017 - 9:11

che poi...
bello o brutto...
ma a livello basso esiste veramente il "bello nel tennis"?
e farei un passo avanti: prendiamo un ex c3 cui veniva riconosciuta una buona attitudine completezza e varietà di colpi (meno a livello fisico) passa qualche anno, arrivano magari acciacchi e le "gambe si siedono": anche se ha tutti i colpi, sarà bruttissimo da vedere! 
ergo: nessuno a livello di quarta può realmente considerarsi un bello, con il tennis odierno dove complici materiali e altro c'è gente che giustamente vince con due focus...
la realtà è che manca il rispetto se veramente c'è chi si permette di giudicare "brutto tennista" qualcuno,  non commenterei se ha pure perso l'incontro...

buon tennis a tutti ( nè brutto, nè bello ma... BUONO )
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 12958
Età : 23
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da jasper il Sab 7 Gen 2017 - 9:51

@John Mc  e Sonny

Non condivido per nulla quanto scritto… 
Tutti quelli che conosco io, parlando dei "Brutti" come li chiamate voi, son quelli che hanno sempre vinto con estrema facilità rispetto a chi ha provato a prendere lezioni per provare a giocare un tennis più aggraziato.
Sin dagli inizi l'NC che buttava tutto di la ha poco faticato a superare diverse partite sino a giocarsela con gente che sapeva e doveva fare il punto per vincere..
Un giorno un maestro mi dice "vedi XXXX, ha continuato a prendere lezioni con me ed ora in un anno da NC è passato 4.1"…  io "ok, ma forse non l'hai visto giocare in torneo! E' il più temuto pallettaro di quarta della provincia, te non mi pare glia abbia insegnato a spadellare" 
Lui impettito mi risponde "nel tennis d i quarta e non solo vince chi sbaglia meno…." 
Attualmente lo spadellatore, che godeva come un riccio a vincere con quelli che impazzivano ritenendosi più bravi di lui è in crisi, perché negli ultimi due anni passa da 4.1 a 4.2, non è cresciuto tennisticamente e perde con chi nello studio ci ha dedicato più tempo.

E per la cronaca, dopo un anno di lezioni aveva deciso di non prendere più lezioni perché giocava talmente tanto nei tornei che non aveva tempo...
avatar
jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4139
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Sab 7 Gen 2017 - 10:01

Jasper
Anche tu sei fuori tema 
Non stiamo parlando se è meglio giocare spadellando o prendendo lezioni 
Se il bello è meglio del brutto
Ci sono milioni di post su questo
Stiamo parlando di tutt'altra cosa
In amicizia
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da jasper il Sab 7 Gen 2017 - 11:03

Sonny, in amicizia, io non sono OT ho espresso il mio pensiero in risposta a quanto scritto da @john mc. Se io credo che i "brutti da battere" siano quelli che più di tutti hanno vinto da subito per poi non salire di livello come i "belli ma perdenti" la mio opinione è in contrapposizione.

Poi ci sarebbe tanto da dire ma ognuno ha il proprio carattere…
c'è il "bello" che si incaxxa per aver perso con un "brutto", ma ci son tanti "brutti" che godono nel fare incassare il "bello" ma perdente…. ma nulla è peggio del "brutto" e perdente… e ce ne sono tanti Wink
avatar
jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4139
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dedicato a "quelli che giocano un bel tennis"

Messaggio Da Ospite il Sab 7 Gen 2017 - 11:09

Molto bella questa discussione, non a caso vedo con piacere che è Sonny ad averla lanciata (bentrovato Giovanni). Non saprei dire se è vero che i cosiddetti "belli" tendano a denigrare i "brutti" che li bastonano, per quanto mi riguarda farei questa considerazione: nel tennis di 4^ categoria la distinzione tra "belli" e "brutti" è molto labile, piuttosto, forse ci sono troppi che si credono "belli" senza averne titolo. In tutti i casi denigrare l'avversario che ci ha battuto in maniera corretta è una condotta antisportiva che delegittima ulteriormente chi la pratica.
p.s. buon 2017 a tutto il forum!
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 25 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 15 ... 25  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum