Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Yonex VCore SV
Oggi alle 23:11 Da lorenz90

» Grigor Dimitrov
Oggi alle 23:06 Da Max1966

» Scelta racchetta
Oggi alle 22:55 Da Vale piga

» Head Graphene XT Radical S vs Head Graphene XT Instinct Lite
Oggi alle 21:55 Da dario81

» EZone 2017
Oggi alle 21:16 Da ifabricos

» Polytour Tough
Oggi alle 21:16 Da nw-t

» aiutatemi a scegliere la scarpa
Oggi alle 20:41 Da VANDERGRAF

» Concorso PT-100 - Novembre 2017
Oggi alle 20:39 Da Leutonio

» dunlop nt 3.0 2017 (308 g)
Oggi alle 18:39 Da sallac

» Pro Kennex Q+ Tour 300 2017
Oggi alle 17:44 Da mirkoc

» Grip 1.7/1.8mm peso 11g max
Oggi alle 17:06 Da adip89

» Wilson Pro Staff CV (Countervail)
Oggi alle 16:36 Da Paolo070

» Club PT57A - PT57E - PT10
Oggi alle 16:36 Da glenn uguccioni

» Requisiti e regole per l'utilizzo del "Mercatino"
Oggi alle 16:28 Da marconadal

» EZONE DR
Oggi alle 15:57 Da Paramahansa

» Consiglio per Yonex vcore duel g 100 (300g)
Oggi alle 15:32 Da Attila17

» Yonex Poly Tour Spin G 125
Oggi alle 15:25 Da Stefan63

» Nick Kyrgios
Oggi alle 14:41 Da Max1966

» PRO STAFF L CV
Oggi alle 13:37 Da MEGA77

» Telaio 100/300 comfort
Oggi alle 13:02 Da Eiffel59

» Lotto Stratosphere
Oggi alle 12:15 Da gabr179

» Luxilon Element
Oggi alle 11:31 Da ANTROB

» Corde pèer six one 16x18 2014
Oggi alle 10:45 Da kent08

» Forza Schumacher
Oggi alle 10:32 Da mattiaajduetre

» Head Radical Graphene XT S: recensioni/prestazioni? Scelta (compresa incordatura) azzeccata?
Oggi alle 10:12 Da kgb1969

» Domande sparse Starburn
Oggi alle 10:10 Da st13

» Blade 104 Serenona Williams autograph
Oggi alle 9:48 Da Victor69

» RAFTennis: nuovo circuito amatoriale
Oggi alle 9:41 Da andyvakgj

» Dubbio sensazioni corde su babolat aero pro drive
Oggi alle 9:40 Da NikRafa22

» Un saluto a tutto il forum, mi presento.
Oggi alle 9:36 Da chiaralt



Ultime dal mercatino
Link Amici




19982 Utenti registrati
187 forum attivi
672969 Messaggi
New entry: belloribello123

Istinto o ragione

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Istinto o ragione

Messaggio Da dani81 il Mer 21 Dic 2016 - 8:35

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti, ho il grande difetto di essere rigido con il dritto, ho grosse difficoltà a "mollare il polso", sto cercando di mollare un po' la presa e di giocare con le famose tre dita sull'impugnatura ma faccio molta fatica. In particolare, non riesco a far scendere e scorrere il polso sotto la palla. Quando Il maestro mi mette delle palle "facili" a metà campo riesco ad essere più sciolto con il polso ma quando gioco una partita d'allenamento o di torneo non ci riesco. Cerco di mettere in pratica l'insegnamento (in questa fase mi interessa più migliorare che vincere) ma, quando mi trovo la palla a 5cm dalla riga oppure in risposta ad un servizio potente, gioco d'istinto (non ho il tempo di pensare e mi viene automaticamente di mettere tensione al colpo). Ora mi chiedo se cambiare modo di giocare (fatto principalmente per avere meno infortuni) possa giovare visto che è molto difficile cambiare in corsa (i movimenti sono "meccanizzati" negli anni). Grazie in anticipo per le risposte.
avatar
dani81
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Graphene Prestige Pro

Tornare in alto Andare in basso


Re: Istinto o ragione

Messaggio Da dani81 il Mar 27 Dic 2016 - 13:19

Però dipende anche dalla situazione di punteggio, un discorso è essere 4/0 40/15, un conto è avere un incontro combattuto. Anche i big giocano a seconda del punteggio, certe volte si prendono dei rischi in determinate situazioni.

dani81
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Graphene Prestige Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da spalama il Mar 27 Dic 2016 - 14:19

I big, appunto.

Ti sei risposto da solo.

A tennis finchè non gli dai la mano che hai vinto l'ultimo punto può succedere di tutto.

L'obiettivo del tuo avversario è giocare sui tuoi punti deboli certo, quasi sicuramente a livelli scarsi è così.
E qual'è il tuo obiettivo?
Non farti giocare sul punto debole.
E come cercherai di farlo?
Sfruttando i tuoi punti forti.

E' quello che fanno anche i big  per certi versi, anche se parlare di punto debole per loro è un eufemismo.

Anche a Federer cercano tutti di giocare dal lato del rovescio, ma non perchè sia un punto debole, semplicemente perchè sul rovescio di Federer si può giocare a tennis, mentre sul dritto no, al secondo che gli fai tirare ti chiude il punto.

Stessa storia con Nadal, cercano tutti di giocare lungolinea sul suo rovescio mancino.

E cosa fanno loro? Che non hanno molta paura di giocare anche il rovescio?

Muovono veloci le gambe e cercano di giocare un dritto dal lato del rovescio, ed il rovescio lo tirano solo quando non possono farne a meno.

E' più facile migliorare un colpo "debole" o migliorare il gioco di gambe per giocare il tuo colpo forte invece di quello debole?

A maggior ragione è più facile la seconda cosa soprattutto al nostro livello.

Mi spiego meglio, al nostro livello, con il colpo meno forte dobbiamo solo cercare di non fare danni, cioè tirare un colpo dentro al campo con una discreta profondità, senza pensare troppo alla velocità o alla pesantezza di palla e sfruttare l'occasione non appena l'avversario ci da la possibilità di giocare il nostro colpo forte per girare lo scambio. Anche dal lato del colpo debole.

Come nella pallavolo, il giocatore meno forte dovrà cercare solo di ricevere in modo decente, non di fare miracoli o numeri ad ogni palla giocata, e lo stesso vale per un terzino scarso nel calcio, o per il tuo compagno di doppio che magari è più scarso di te.

Con il colpo debole cerca di fare il massimo che sai fare anche se ti sembrerà poco ed aspetta di poter giocare il tuo colpo forte per rischiare qualcosa.
avatar
spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 802
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Dic 2016 - 16:05

spalama ha scritto:

L'obiettivo del tuo avversario è giocare sui tuoi punti deboli certo, quasi sicuramente a livelli scarsi è così.
E qual'è il tuo obiettivo?
Non farti giocare sul punto debole.
E come cercherai di farlo?
Sfruttando i tuoi punti forti.


E' più facile migliorare un colpo "debole" o migliorare il gioco di gambe per giocare il tuo colpo forte invece di quello debole?

A maggior ragione è più facile la seconda cosa soprattutto al nostro livello.

Mi spiego meglio, al nostro livello, con il colpo meno forte dobbiamo solo cercare di non fare danni, cioè tirare un colpo dentro al campo con una discreta profondità, senza pensare troppo alla velocità o alla pesantezza di palla e sfruttare l'occasione non appena l'avversario ci da la possibilità di giocare il nostro colpo forte per girare lo scambio. Anche dal lato del colpo debole.

Con il colpo debole cerca di fare il massimo che sai fare anche se ti sembrerà poco ed aspetta di poter giocare il tuo colpo forte per rischiare qualcosa.

Ineccepibile
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da dani81 il Mar 27 Dic 2016 - 16:44

Purtroppo mi ritrovo ad avere un dritto "ballerino" (essendo un po' costruito va a giornate) ma un'ottimo rovescio a due mani (per il livello di quarta). Ora, con il rovescio non ho la potenza del dritto e non so quanto mi convenga spostarmi per i colpi di chiusura...in questo caso, visto che il dritto è un colpo importante nell'economia del gioco, non mi conviene migliorare il mio punto debole?
avatar
dani81
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Graphene Prestige Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da Matusa il Mar 27 Dic 2016 - 16:53

@spalama

Ma qui siamo già nella tattica di gioco, non più nell'allenamento, cosa di cui si parlava prima.
In altre parole, nelle settimane precedenti il torneo, su cosa punti?
La mia risposta è che... non esiste una risposta unica. 
A seconda dei periodi, o addirittura della superficie su cui giocherai, potrai decidere di allenare un colpo o l'altro, o la resistenza, o altro. 
E se non è un torneo, ma una competizione a squadre in cui giochi solo il doppio una volta la settimana, magari ti tocca allenare volèe e schiacciate, invece dei colpi da fondo.
Eccetera.

@dani81

Sì, ti conviene migliorare il fritto dritto.   
Se giocassi contro certi avversari la palla sul rovescio ti arriverebbe ogni morte di papa, hai voglia a spostarti.
avatar
Matusa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 397
Località : profondo Nord-est
Data d'iscrizione : 26.10.16

Profilo giocatore
Località: Nord-est
Livello: NC, ITR 4.0
Racchetta: Angell TC95, Angell TC100, Head Youtek Speed Pro, Prince Spectrum Comp 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da spalama il Mar 27 Dic 2016 - 16:54

Provaci pure, nessuno ti sta dicendo di non farlo.

MA se hai un ottimo rovescio a due mani di base perchè non lavorarci su per tirare fuori maggiore potenza?

Forse è più facile.

Tra l'altro sei pure avvantaggiato in questo senso, perchè sulla diagonale di rovescio, cioè quella su cui ti giocherà il 95% dei tuoi avversari perchè comunemente il rovescio è il colpo più debole a questi livelli, tu sei più forte che sulla diagonale di dritto.

Difficilmente, a questo livello, i tuoi avversari saranno in grado di cambiare strategia e martellarti sul dritto, a meno che non siano decisamente più forti di te, e se tu milgiori il tuo "ottimo" rovescio in termini di potenza, sarai tu a comandare il gioco su quella diagonale e li costringerai all'errore diretto, oppure, messi in difficoltà dal tuo rovescio, cercheranno di spostarti sul dritto ma con una palla più semplice da gestire per te.

Ugualmente, se mentre palleggi sulla diagonale di rovescio, sarai in grado di spararne uno lungolinea all'improvviso, o fai punto diretto, oppure ti tornerà indietro una palla semplice da chiudere o sui cui avanzare a rete pre prenderti il punto.
A quel punto anche un mezzo dritto può bastare per chiudere il punto.
avatar
spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 802
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da spalama il Mar 27 Dic 2016 - 17:06

Ciao Matusa: dove non arriva la tecnica ci vuole la tattica sia per esaltare i punti di forza che per mascherare quelli di debolezza, e la tattica si allena.

Nelle settimane precedenti al torneo su cosa punti?

Premesso che ci vuole una base fisica non trascurabile per fare i tornei, ma punto su poche cose e fatte bene, e cioè per acquisire sicurezza sui colpi più forti, perchè se vado fuori palla su quelli è finita, non mi salverà certo il rovescio dalla sconfitta.

Giochi solo il doppio? Allneati a fare il doppio, il che non significa solo fare volèè e smash, ma giocare alla grande anche da fondo e sulla diagonale più forte.
E allena soprattuto la risposta al servizio.
avatar
spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 802
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da Veterano il Gio 29 Dic 2016 - 16:34

spalama ha scritto:Provaci pure, nessuno ti sta dicendo di non farlo.

MA se hai un ottimo rovescio a due mani di base perchè non lavorarci su per tirare fuori maggiore potenza?

Forse è più facile.

Tra l'altro sei pure avvantaggiato in questo senso, perchè sulla diagonale di rovescio, cioè quella su cui ti giocherà il 95% dei tuoi avversari perchè comunemente il rovescio è il colpo più debole a questi livelli, tu sei più forte che sulla diagonale di dritto.

Difficilmente, a questo livello, i tuoi avversari saranno in grado di cambiare strategia e martellarti sul dritto, a meno che non siano decisamente più forti di te, e se tu milgiori il tuo "ottimo" rovescio in termini di potenza, sarai tu a comandare il gioco su quella diagonale e li costringerai all'errore diretto, oppure, messi in difficoltà dal tuo rovescio, cercheranno di spostarti sul dritto ma con una palla più semplice da gestire per te.

Ugualmente, se mentre palleggi sulla diagonale di rovescio, sarai in grado di spararne uno lungolinea all'improvviso, o fai punto diretto, oppure ti tornerà indietro una palla semplice da chiudere o sui cui avanzare a rete pre prenderti il punto.
A quel punto anche un mezzo dritto può bastare per chiudere il punto.
Bueno ce da fare una piccola premessa,daccordo cercare di migliorare i colpi migliori,ma nel caso del rovescio come colpo migliore,ce un piccolo problema.
Il rovescio non potra¡ mai risolvere i problemi del dritto....nel senso che si puo coprire il rovescio ma non il dritto....dominare la diagonale di rovescio con il rovescio a livello tattico non e' come dominare la diagonale di dirtto.......ne avevo gia' parlato, ma tatticamente e' molto piu' vantaggioso avere un dritto solido,dove si puo poi anche far male dalla parte del rovescio con il dritto anomalo,che dominare la diagonale di rovescio con di base come colpo migliore il rovescio.
avatar
Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2153
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da spalama il Gio 29 Dic 2016 - 16:48

Hai certamente ragione, è un discorso che vale a tutti i livelli.

Diciamo che al nostro livello, pseudo agonistico ma più amatoriale, questo svantaggio è meno marcato.

Ci si diverte anche con un ottimo rovescio ed un dritto così così.
avatar
spalama
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 802
Data d'iscrizione : 21.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.2 FIT / I.T.R. 5.0
Racchetta: in prova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da dani81 il Gio 29 Dic 2016 - 18:23

Veterano ha scritto:
spalama ha scritto:Provaci pure, nessuno ti sta dicendo di non farlo.

MA se hai un ottimo rovescio a due mani di base perchè non lavorarci su per tirare fuori maggiore potenza?

Forse è più facile.

Tra l'altro sei pure avvantaggiato in questo senso, perchè sulla diagonale di rovescio, cioè quella su cui ti giocherà il 95% dei tuoi avversari perchè comunemente il rovescio è il colpo più debole a questi livelli, tu sei più forte che sulla diagonale di dritto.

Difficilmente, a questo livello, i tuoi avversari saranno in grado di cambiare strategia e martellarti sul dritto, a meno che non siano decisamente più forti di te, e se tu milgiori il tuo "ottimo" rovescio in termini di potenza, sarai tu a comandare il gioco su quella diagonale e li costringerai all'errore diretto, oppure, messi in difficoltà dal tuo rovescio, cercheranno di spostarti sul dritto ma con una palla più semplice da gestire per te.

Ugualmente, se mentre palleggi sulla diagonale di rovescio, sarai in grado di spararne uno lungolinea all'improvviso, o fai punto diretto, oppure ti tornerà indietro una palla semplice da chiudere o sui cui avanzare a rete pre prenderti il punto.
A quel punto anche un mezzo dritto può bastare per chiudere il punto.
Bueno ce da fare una piccola premessa,daccordo cercare di migliorare i colpi migliori,ma nel caso del rovescio come colpo migliore,ce un piccolo problema.
Il rovescio non potra¡ mai risolvere i problemi del dritto....nel senso che si puo coprire il rovescio ma non il dritto....dominare la diagonale di rovescio con il rovescio a livello tattico non e' come dominare la diagonale di dirtto.......ne avevo gia' parlato, ma tatticamente e' molto piu' vantaggioso avere un dritto solido,dove si puo poi anche far male dalla parte del rovescio con il dritto anomalo,che dominare la diagonale di rovescio con di base come colpo migliore il rovescio.
Concordo con Veterano, infatti mi ero posto questo problema.
avatar
dani81
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Graphene Prestige Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da wetton76 il Gio 29 Dic 2016 - 19:03

dani81 nel tuo avatar hai messo Michael Stich, per caso ti piace giocare il serve & volley?!
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1149
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da dani81 il Gio 29 Dic 2016 - 20:02

Mi piacerebbe ma sono un giocatore da fondocampo. Michael Stich mi piaceva per il suo modo di giocare...sinceramente mi divertiva di più il tennis anni '80 rispetto l'attuale (a parte Federer).
avatar
dani81
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 176
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Head Graphene Prestige Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Istinto o ragione

Messaggio Da Ospite il Dom 7 Mag 2017 - 13:46

@kingkongy ha scritto:bisognerebbe avere il fisico e il cervello da bambini
e l'istinto dei Bambini...
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum