Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
Wilson bladeOggi alle 9:37Hammer72
Novak DjokovicIeri alle 22:39nw-t
Rafael NadalIeri alle 0:09nw-t
Corde Stringlab Sab 14 Lug 2018 - 22:33Tor
Head Velocity MLTSab 14 Lug 2018 - 21:26araton32
Custom ultra tour 97Sab 14 Lug 2018 - 20:59Eiffel59
Pure Aero VSVen 13 Lug 2018 - 15:59nw-t


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1210
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Giocare in sicurezza

il Dom 20 Nov 2016 - 18:00
Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti,

volevo avere qualche suggerimento su come impostare un gioco in sicurezza, anzichè giocare ad alto rischio, con colpi vicino le righe.

Penso si debba usare un po' di topspin, ma come lo si effettua in modo corretto ed efficace?

E poi come si gestisce un colpo difficile dell'avversario ad esempio un backspin veloce e con rimbalzo basso oppure un tiro molto potente?

Grazie mille Basketball

wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1210
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Gio 24 Nov 2016 - 12:03
In realtà, e non scherzo, il topsin non l'ho mai digerito bene, se mi viene è una casualità, ho visto anche dei video ma in partita tendo sempre più al gioco piatto che in topspin ... per quanto riguarda il topic, "giocare in sicurezza", è un'altra cosa che forse manca al mio gioco, nel senso che vado spesso a giocare vicino le righe sbagliando poi il colpo. Comunque ti ringrazio per le parole di stima, veramente, per un momento ho pensato di non essere proprio un pippone!!! :-)
coccodrillo
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 206
Data d'iscrizione : 05.10.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Gio 24 Nov 2016 - 12:57
wetton, non sei un pippone, sei solo uno che ha bisogno, come tutti e io per primo, di andare da un maestro che con qualche lezione ti da quelle dritte che ti faranno fare un salto di qualità; i video didattici su you tube e le slow motion dei grandi giocatori servono a ben poco.
avatar
Paolo070
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 3219
Età : 48
Località : Carrara
Data d'iscrizione : 10.08.12

Profilo giocatore
Località: MDC
Livello: ndo cojio cojio. So' tuttu'n taio !
Racchetta: Ora Radical G Xt MP

Re: Giocare in sicurezza

il Gio 24 Nov 2016 - 13:26
@coccodrillo ha scritto:wetton, non sei un pippone, sei solo uno che ha bisogno, come tutti e io per primo, di andare da un maestro che con qualche lezione ti da quelle dritte che ti faranno fare un salto di qualità; i video didattici su you tube e le slow motion dei grandi giocatori servono a ben poco.
cheers cheers cheers  Concordo. Anche se sui video didattitici non farei di tutta l'erba un fascio. Però prima devi andare da un maestro, sistemare la tecnica di base con qualche lezione individuale, poi inserirti in un gruppo di 3 max quattro giocatori del tuo livello e allenarti almeno una volta alla settimana. Così migliori alla grande.
avatar
gio2012
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1906
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Re: Giocare in sicurezza

il Gio 24 Nov 2016 - 17:33
è difficile trovare uno con cui allenarsi... vogliono tutti fare ste partitelle... che palle!
avatar
Maffa
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 210
Data d'iscrizione : 24.11.15

Re: Giocare in sicurezza

il Ven 25 Nov 2016 - 9:21
@gio2012 ha scritto:è difficile trovare uno con cui allenarsi... vogliono tutti fare ste partitelle... che palle!


Il problema è esattamente quello. Il video di Roger, la racca di Nole, le scarpe di Andy, il polsino di Rafa, i cereali di Joel... tutte cose che si fanno in alternativa ad andare in campo che invece è l'unica cosa che fa aumentare l'abilità. E' tutto lì o' secrete. 

Poi vai in campo quella volta che riesci, ti metti d'accordo con l'amico che vuoi fare palleggi per studiare quello che ti manca, e l'"amico" dopo 10 minuti si smarona e comincia a tirare bordate. E' per quello che alla fine conviene dare i soldi al maestro, almeno fai quello che devi per un'ora e buona lì.
coccodrillo
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 206
Data d'iscrizione : 05.10.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Ven 25 Nov 2016 - 13:55
Caro MAffa, parole sante, parole sante!!!! Aggiungerei però che spesso siamo noi stessi a scocciarci dopo 10 minuti di palleggio e a chiedere all'altro di fare partita! Mettiamoci poi che spesso quando si va dal maestro non sempre si è disposti ad accettare i suoi suggerimenti (perchè ci sembra di giocar peggio, il che è anche vero all'inizio, ma poi, assimilato il suggerimento dopo ORE DI LEZIONE, il gioco migliora senz'altro) . Insomma più facile e più gratificante nell'immediato comprare la nuova racchetta di roger e illudersi che giocheremo senz'altro meglio.

Ps: chi è Joel? Voglio sapere subito quale è la marca di cereali che mangia, così me li compro e finalmente riesco a servire in kick Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Maffa
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 210
Data d'iscrizione : 24.11.15

Re: Giocare in sicurezza

il Ven 25 Nov 2016 - 14:38
@coccodrillo ha scritto:Ps: chi è Joel? Voglio sapere subito quale è la marca di cereali che mangia, così me li compro e finalmente riesco a servire in kick Very Happy Very Happy Very Happy

Eh, ho sbagliato lettera, è la vicina del piano di sotto Very Happy

avatar
gio2012
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1906
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Re: Giocare in sicurezza

il Ven 25 Nov 2016 - 16:32
@coccodrillo ha scritto:Caro MAffa, parole sante, parole sante!!!! Aggiungerei però che spesso siamo noi stessi a scocciarci dopo 10 minuti di palleggio e a chiedere all'altro di fare partita! Mettiamoci poi che spesso quando si va dal maestro non sempre si è disposti ad accettare i suoi suggerimenti (perchè ci sembra di giocar peggio, il che è anche vero all'inizio, ma poi, assimilato il suggerimento dopo ORE DI LEZIONE, il gioco migliora senz'altro) . Insomma più facile e più gratificante nell'immediato comprare la nuova racchetta di roger e illudersi che giocheremo senz'altro meglio.

Ps: chi è Joel? Voglio sapere subito quale è la marca di cereali che mangia, così me li compro e finalmente riesco a servire in kick Very Happy Very Happy Very Happy
non ho ben capito... stiamo dicendo che NOI faremmo volentieri allenamento specifico e che non troviamo spesso gente disposta a farlo ma sempre con ste partitelle inutili... sul maestro invece, ne ho uno che se gli dico che devo ri-vedere un colpo una situazione o una posizione, almeno 15 minuti su quanto chiesto li passiamo e poi con gli amici va meglio...

ma chi è Joel?
avatar
demetrio75
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 271
Località : cosenza
Data d'iscrizione : 13.11.16

Profilo giocatore
Località: Cosenza
Livello: 3.0 ITR....in miglioramento
Racchetta: Prince Warrior Pro 100

Re: Giocare in sicurezza

il Ven 25 Nov 2016 - 19:52
Buonasera, io ho imparato da autodidatta...o meglio ho iniziato a giocare con gente che frequentava corsi e che mi utilizzava come sparring partner, insegnandomi anche qualcosina di tecnica. tante partite tanti errori dai quali ho appreso molto.
Un buon maestro può essere sicuramente importante...ma è anche importante la capacità di capire e mettere in atto le lezioni che non devono necessariamente provenire da un maestro, ma possono essere frutto della nostra capacità di autovalutarci e correggerci. se manca questo, non c'è maestro che tenga...conosco gente che frequenta corsi da anni ma che faccio a pezzi regolarmente.
infine ritengo importante palleggiare...con la partitella alla fine finisce che ti preoccupi del punto e rinunci a rischiare o a provare colpi. Senza considerare che palleggiando tocchi molte più palle...vai a recuperare anche quelle fuori proprio perchè non segui il punto.
l'altra sera un'ora e mezza di palleggio con un ragazzo appena conosciuto...ci siamo divertiti da matti
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1210
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Ven 2 Dic 2016 - 21:43
@coccodrillo ha scritto:wetton, non sei un pippone, sei solo uno che ha bisogno, come tutti e io per primo, di andare da un maestro che con qualche lezione ti da quelle dritte che ti faranno fare un salto di qualità; i video didattici su you tube e le slow motion dei grandi giocatori servono a ben poco.

la scelta di un buon maestro è fondamentale, purtroppo non è semplice trovare uno che ti dà veramente le dritte giuste ...
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1210
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Mer 28 Dic 2016 - 16:01
... consigli per un buon topspin (dritto e rovescio)?

andare da un maestro mi costa troppo! Very Happy
avatar
Matusa
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 426
Località : profondo Nord-est
Data d'iscrizione : 26.10.16

Profilo giocatore
Località: Nord-est
Livello: NC, ITR 4.0
Racchetta: Angell TC95, Angell TC100, Angell K7 red

Re: Giocare in sicurezza

il Mer 28 Dic 2016 - 16:27
@alexmondial ha scritto:e io che me credevo...questi stanno a parla' de gnocche...

Ma è ovvio, non puoi parlare di topaspin senza parlare di gnocche!
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1210
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Mer 28 Dic 2016 - 17:14
Tornando un attimo seri, la mia domanda sul topspin non era del tutto fuori luogo, in quanto per "giocare in sicurezza" una possibilità è quella di dare alla pallina un certo spin per metterla un po' prima della riga di fondo e creare anche problemi al nostro avversario.

Avete presente quelle palline che dopo il rimbalzo nel nostro campo schizzano subito in alto e non sono facilmente controllabili (anche a seguito di un buon servizio)?

Insomma toppatori a voi la parola!
avatar
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Mar 10 Gen 2017 - 23:27
@wetton76 ha scritto:Tornando un attimo seri, la mia domanda sul topspin non era del tutto fuori luogo, in quanto per "giocare in sicurezza" una possibilità è quella di dare alla pallina un certo spin per metterla un po' prima della riga di fondo e creare anche problemi al nostro avversario.

Avete presente quelle palline che dopo il rimbalzo nel nostro campo schizzano subito in alto e non sono facilmente controllabili (anche a seguito di un buon servizio)?

Insomma toppatori a voi la parola!
Ciao Wetton, leggo un po' in ritardo questo post e mi sembra che di consigli te ne hanno già sottoposti molti, anche molto articolati.
Io non so se sia in grado di offrirti un ulteriore contributo, anche perchè non conoscendo il tuo modo di impugnare la racchetta è un po' complicato suggerire soluzioni.
Io ho un gioco molto old style, imparato molti anni in la nel tempo e mai più abbandonato, un po' per pigrizia, un po' per nostalgia, ma con il quale risesco, in fondo, a fare tutto ciò che mi consente di divertirmi a livello amatoriale.
Gioco continental su tutti i colpi e, quindi, inevitabilmente per giocare di spin devo spezzare il polso. Se non sei abituato non è consigliabile, ma comunque molto efficace, anche nella sua semplicità di non dover cambiare impugnatura.
Ci vuole un polso forte e giusto timing, ma con un po' di allenamento non è cosa impossibile.
Negli anni 60/70 giocavano quasi tutti così Smile .
Però, un consiglio te lo voglio dare.
L'ho imparato tanti anni fa dopo anni e anni di errori gratuiti.
Se ti arriva una palla profonda che ti trova anche un po in contropiede, situazioe che spesso crea non pochi problemi, l'importante e curare molto bene la chiusura del colpo per riuscire a giocare un colpo sufficientemnte in sicurezza, ma altrettanto profondo.
Focalizza particolarmente bene, ancora più del solito, la palla e concentrati solo sul movimento, senza pensare di dover imprimere alcuna forza.
Dovrai giocare in controbalzo, quindi preparati ad accellerare il movimento fino all'impatto con la palla e cura molto bene la sua chiusura spingendo la racchetta ben oltre il tuo busto. In questo modo terrai la palla profonda, senza spingerla oltre la linea di fondo o, peggio, mandarla a rete come spesso succede quando cerchi di aggredire queste palle complicate.
Altra soluzione old style per giocare in sicurezza, ovvietà, il caro e sempre di moda back, sia di rovesio, ma anche di diritto (chiamato anche chop). In questo caso ricorda, se il peso del corpo sarà più indietro la palla tenderà ad alzarsi ed il rimbalzo sarà più verticale con palla poco pesante, se il peso del corpo sarà più in avanti la palla tenderà a stare bassa schizzando verso il tuo avversario. La seconda opzione offre una palla più agressiva, ma la traiettoria sarà, tendenzialmente, più rasente alla rete e la sicurezza del colpo dipenderà anche dalla tua altezza e dalla quale avrai impattato la palla. Se vuoi stare tranquillo e giocare più difensivo tieni il peso un po' più indietro, ma occhio, la tua palla passerà molto facilmente la rete, ma sarà anche più facilmente aggredibile se non l'avrai spinta abbastanza in fondo al campo avversario.
Buon tennis Laughing .
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1210
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Gio 12 Gen 2017 - 15:18
resta comunque il fatto che gioco ancora con poche rotazioni (specie il topspin), se ogni tanto mi viene è più una casualità .... 

non è nemmeno facile trovare un maestro che lo sappia veramente insegnare, a parte dire la solita frase "fare un movimento dal basso verso l'alto" ... magari fosse così semplice! forse mi perdo qualcosa ....
avatar
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Giocare in sicurezza

il Gio 12 Gen 2017 - 15:55
swetton76 ha scritto:resta comunque il fatto che gioco ancora con poche rotazioni (specie il topspin), se ogni tanto mi viene è più una casualità .... 

non è nemmeno facile trovare un maestro che lo sappia veramente insegnare, a parte dire la solita frase "fare un movimento dal basso verso l'alto" ... magari fosse così semplice! forse mi perdo qualcosa ....
Per acquisire sensibilità, ma anche più robustezza, nel polso, c'è un facile esercizio che ho fatto qualche per anno fa.
ci vuole un muro di allenamento o qualche cosa che gli assomigli.
Ti metti a un 2/3/4 metri di distanza dal muro (non è così vincolante) e colpisci al volo la palla ruotando il polso e, conseguentemente, il piatto corde della racchetta, dal basso verso l'alto, nel cercare di spazzolare la palla per proiettarla verso la parete verticale del muro ad un'altezza superiore al punto d'impatto, senza imprimere molta forza, ma concentrandoti sul solo movimento. Ciò può essere fatto sia con il diritto, sia con il reovescio. Inutile dire che con il rovescio la complessità è maggiore.
Dopo un po' di volte, capirai la forza da imprimere per far fare alla pallina un breve ritorno con rimbazo in prossimità del medesimo punto da cui hai iniziato le ripetizioni, cos' da poter ripetere più volte in sequenza l'esercizio acquisendo sensibilità nel giusto impatto del piatto corda sulla palla e, con il tempo, irrobustirai anche il polso.
Per un buon supporto muscolare dell'avvambraccio, utilissimo in tal senso, potrai, nel tempo libero, schiacciare nella mano una pallina di gomma di media densità, come quelle per le racchette da spiaggia; Laver con questa banale soluzione si coltivò un avambraccio da popeye.
Dovrai, poi, fare palleggi o in partita testare il colpo per acquisire la giusta dinamica.
Gli esercizi che avrai fatto al muro saranno serviti solo ad ottenere la giusta sensibilità e robustezza del polso, ma per la lunghezza ed altezza della parabola, nonchè per il diverso timing da adottare, rispetto ad un colpo più piatto, servirà del tempo. Se riuscirai a non preoccuparti del risultato delle partite,  anche durante queste potrai provare ad effettuare il tuo top, prima poco acentuato e, con il tempo, imprimendo sempre maggiore effetto. 
Ovviamente ciò vale se utilizzi un'impugnatura continental, con una eastern o, peggio, western, il movimento è un'altro e tutto questo temo sia poco utile, tranne l'uso della pallina alla Laver Smile .
avatar
demetrio75
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 271
Località : cosenza
Data d'iscrizione : 13.11.16

Profilo giocatore
Località: Cosenza
Livello: 3.0 ITR....in miglioramento
Racchetta: Prince Warrior Pro 100

Re: Giocare in sicurezza

il Gio 12 Gen 2017 - 15:58
Il caro vecchio muro.... Una volta era un immancabile compagno di allenamento.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum