Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
Ultimi argomenti
Pura 1.25Oggi alle 13:28blwi85
wilson revolveOggi alle 11:26paoletto
Serie D 2020Ieri alle 19:12drichichi
Cambio scarpe clayIeri alle 17:27fa
extreme s Ieri alle 16:11Eiffel59




Ultime dal mercatino
Link Amici

www.Auto-DOC.it: Ricambi auto online

Andare in basso
avatar
Dioniso93
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 30.08.16

Voi cosa fareste?  - Pagina 2 Empty Voi cosa fareste?

il Lun 31 Ott 2016 - 19:03
Promemoria primo messaggio :

Negli ultimi due mesi ho cambiato di mia iniziativa maestro, perché sentivo che il vecchio non mi dava più stimoli per migliorare.  Sono stato inserito in un gruppo di allenamento con altre 3 persone. Poco abituato al confronto con altri (con il vecchio maestro facevo lezione individuale), mi sono presto reso conto che i miei compagni sono un po' più bravi di me e, quando ci giochiamo a fine lezione i punti, io regolarmente perdo e arrivo sempre ultimo. 
Il nuovo maestro è molto competente e ad ogni lezione ci spiega cose nuove; il problema è proprio quando andiamo a giocarci i punti nella mezz'ora finale della lezione: a me viene l'ansia perché so già che al 90% sbaglierò e arriverò ultimo e, purtroppo, questo a me pesa moltissimo, essendo già di mio una persona emotiva e alquanto insicura, problematica nell'accettare i fallimenti. Succede che torno a casa dalla lezione più demotivato che felice di aver giocato. 
Forse è un problema più mio che del contesto in cui sono inserito, ma sta di fatto che non mi sento a mio agio sapendo di essere il più scarso e il più lento a migliorare. 
Voi nei miei panni cosa fareste? 
Grazie in anticipo a chiunque risponderà.

MEGA77
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 27.09.15

Profilo giocatore
Località: italia
Livello: 4.2
Racchetta: PK KI5 300

Voi cosa fareste?  - Pagina 2 Empty Re: Voi cosa fareste?

il Dom 20 Nov 2016 - 21:50
perdere non e' mai piacevole,siano partite ma anche punti in allenamento. riguardo a quello che scrivi pero' ho una teoria...oggi giochi alla pari con un tuo amico che gioca al tuo livello,ora non lo sfidare piu' per i prossimi 6 mesi e continua ad allenarti (perdendo i punti,magari sempre un po' meno) con questi tre ragazzi effetivamente piu' forti di te'. tra 6 mesi quando sfiderai il tuo amico fara' 4 game in 2 set e ti renderai conto dei tuoi miglioramenti....purtroppo avrai sofferto per 6 mesi. questo per dirti che allenarsi con persone piu' forti e il miglior modo per migliorare ma tutto dipende da quali sono le tue motivazioni e i tuoi obbiettivi
Sevenis
Sevenis
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 147
Età : 36
Data d'iscrizione : 08.06.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: WannaBe
Racchetta: Head YOUTEK IG Extreme Pro 2.0

Voi cosa fareste?  - Pagina 2 Empty Re: Voi cosa fareste?

il Lun 21 Nov 2016 - 1:03
@nw-t ha scritto:Si cresce di livello SOLO giocando con gente più forte...che ti "tira" fuori i tuoi punti deboli/difetti...dove poi vai a lavorare x diventare sempre più solido.

Non son per niente d'accordo. Certamente giocare con chi è più forte aiuta perché ti fa esplorare e conoscere un livello di gioco diverso ma quel che veramente fa migliorare è giocare con chi è più scarso di te. Giocare con uno più forte di te è molto semplice, ti da ritmo e ti deresponsabilizza.
Giocare con uno meno bravo scarica la responsabilità del tuo gioco interamente su di te e sulle tue capacità. Più rimani nel tuo, più riesci a consolidare il tuo livello e più gli dai spessore tecnico e qualitativo con conseguente miglioramento generale.
avatar
ilNovakdellabassa
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 65
Data d'iscrizione : 05.09.16

Voi cosa fareste?  - Pagina 2 Empty Re: Voi cosa fareste?

il Lun 21 Nov 2016 - 9:51
@Sevenis ha scritto:
@nw-t ha scritto:Si cresce di livello SOLO giocando con gente più forte...che ti "tira" fuori i tuoi punti deboli/difetti...dove poi vai a lavorare x diventare sempre più solido.

Non son per niente d'accordo. Certamente giocare con chi è più forte aiuta perché ti fa esplorare e conoscere un livello di gioco diverso ma quel che veramente fa migliorare è giocare con chi è più scarso di te. Giocare con uno più forte di te è molto semplice, ti da ritmo e ti deresponsabilizza.
Giocare con uno meno bravo scarica la responsabilità del tuo gioco interamente su di te e sulle tue capacità. Più rimani nel tuo, più riesci a consolidare il tuo livello e più gli dai spessore tecnico e qualitativo con conseguente miglioramento generale.
per crescere di livello per prima cosa si lavora sulla tecnica e su tutto quello che ci gira intorno...con un avversario che tira piano si verificherà se si è in grado di attaccare palle morte...con un avversario che tira forte si verificherà se si è in grado di preparare i colpi ed avere il tempo sulla palla a quella velocità (spostamenti inclusi)...
come seconda cosa si verifica se in partite di torneo si riesce a mantenere la stessa qualità di gioco che si esprime in allenamento...o almeno ad avvicinarsi...se il livello è simile o uguale...allora il miglioramento è reale...la "responsabilità non la dà l'avversario ma il contesto della partita...il livello di un giocatore è quello che esprime in una partita dove c'è responsabilità...tutto il resto è fuffa Smile
cosa molto importante...non giocare mai sempre con le stesse due persone ma cambiare avversari anche in partite di allenamento...proprio per i motivi detti prima
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum