Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
PURE AERO 2019Oggi alle 18:54niraga
nuova q5 proIeri alle 22:45geriko007
Consiglio dunlop force 100Mer 18 Lug 2018 - 18:22T_Muster
Hawk Touch 1,25 o 1,20 ?Mer 18 Lug 2018 - 18:20Lastman
Nuova Ki 10 305gr Mer 18 Lug 2018 - 14:09Eiffel59


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
salvatore forte
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 168
Età : 59
Località : Ascea Marina (SA)
Data d'iscrizione : 04.06.15

Profilo giocatore
Località: Ascea Marina (SA)
Livello: 4
Racchetta: POG 4 stripe - prince O3 RED - prince premier textreme 105

tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 11:05
qualche semestre fa ho deciso di abbassare le tensioni su una delle mie racchette (POG 4 stripe). io incordavo a 4 nodi con tensioni 23/22. l'utilizzo delle corde è stato prevalentemente monofilamento. io a 23/22 riuscivo a giocarci normalmente... l'abbassamento della tensione nasceva dalla curiosità di capire quando racchetta e corda iniziassero a "fiondare" la palla rendendola incontrollabile. 
pertanto, ho cominciato a scendere di 1 kg per volta ogni volta che tagliavo le corde (circa ogni 4/5 giorni). chiaramente avendo doppia racchetta incordata alla stessa tensione io riducevo la tensione effettivamente ogni 15 giorni (ho piu racchette POG e quindi ho potuto fare questa cosa...). 
Sono arrivato a tensioni 14/15, limite nel quale io non riuscivo piu a controllare la palla.
quindi ho tagliato e sono risalito alla tensione media tra partenza e arrivo (19,5 kg su tutte le corde nonostante il 4 nodi). sto giocando da qualche mese e la sensazione è fantastica, sia in sensibilità del gioco al volo, sia per i colpi da fondo.
Per combinazione, a seguito della richiesta di un mio amico di fargli provare le POG, ne ho incordate 2 per lui con tensioni a 23/22 kg, stessa corda che utilizzavo e che utilizzo. nell'andare a provare tali racchette non riuscivo assolutamente a controllare la palla, sentivo la racchetta durissima e una infinità di vibrazioni fastidiose (le racchette le incordo io proprio per evitare che pseudoincordatori me le possano rovinare).
il che mi sono posto un dubbio legato alle corde in mono abbastanza dure. ho montato un budello a 23 kg e praticamente il problema rimaneva (si riducevano un po le vibrazioni). io non riuscivo a mandare la palla dall'altra parte e dopo 2 ore di gioco avvertivo un dolore latente fastidioso al braccio (non epicondilite ... praticamente il braccio e la spalla si stancavano e si stressavano). ci ho rigiocato un altro paio di volte con il budello pensando che fosse una questione di abitudine ma non c'è stato verso: non riuscivo piu a giocare con quelle tensioni. racchetta troppo dura per il braccio pur avendo tensioni di 23 kg su budello e una racchetta con RA 63.
ho tagliato il budello e sulla stessa racchetta ho rimontato lo stesso budello ma a tensioni di 19,5 kg.
a queste tensioni la palla viaggia a mille e atterra dove dico io e nel gioco a volo riesco a gestire e fare tutto cio che voglio.
anche in ibrido o ritornando al mono, a queste tensioni, la palla va e la sento.
pur essendo stato prolisso, una serie di domande me le sono poste:
1) perchè riducendo le tensioni su tale racchetta non sono piu riuscito a risalire di tensioni? eppure ho una struttura muscolare consistente...
2) perchè si gioca meglio con tensioni talmente basse che sono, nella logica di tali racchette (sia le vecchie che le nuove) totalmente fuori dal range di tensioni consigliate dalle case costruttrici (27/34 kg...)?
3) perchè io non riesco piu a tollerare e a gestire le tensioni con cui giocavo precedentemente?...

P.S.: ho riprovato a risalire di 1/2 kg per volta. già a 20 kg avverto fastidio.
avatar
Ospite
Ospite

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 12:06
Ciao Salvo.

Secondo me la risposta è semplice: ci sono giocatori (con gli stli più diversi) che si trovano bene con tensioni BASSE.

Kukuschin gioca a 10 kg
Sanguineti a 16
MC Enroe con budello a 18
Volandri a 12-14

Tu sei uno di questi: non avevi mai provato a scendere, e ti sei accorto, una volta provato, che ami le tensioni molto basse.

Questione di attitudine.

Tra l'altro è una fortuna, visto che stresso di meno le tue articolazioni e la racchetta, che verrà sottoposta a minori forze negative durante l'incordatura.
avatar
stefano30
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1011
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1
Racchetta: donnay formula 100 pentacore

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 12:27
quoto salvo,
ho fatto le stesse prove e sono arrivato a montare - a 20 con multi ( quindi anche un paio di kg sotto dopo il calo tensione naturale) - con cui gioco di preferenza e a 18 con mono morbidi -sempre però su telai classici ( pk qtour 300 16x19 e prince response 97  16x20)
credo che le tensioni basse possono funzionare su questo tipo di telai, forse ancora meglio se 18x20...per le profilate e le S tipo 16x15 la vedo dura a livello di controllo
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 48243
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 13:17
@salvatore forte 
1)se il processo si è protratto per "diversi semestri", come dici, muscoli, legamenti ed ovviamente coordinamento si sono assuefatti alla "nuova realtà" e tornare all'origine è tutt'altro che facile (e se possibile da evitare)
2)le tensioni di riferimento stampate sul telaio -specie "quel" telaio, non fanno testo, essendo riferite a tutt'altro genere di corda
3)vedi 1)...
salvatore forte
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 168
Età : 59
Località : Ascea Marina (SA)
Data d'iscrizione : 04.06.15

Profilo giocatore
Località: Ascea Marina (SA)
Livello: 4
Racchetta: POG 4 stripe - prince O3 RED - prince premier textreme 105

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 14:45
diversi semestri no... 6 mesi si. io gioco mediamente 10/12 ore a settimana... forse un po questo ha condizionato la velocità di tale anomalia.
non pensavo che scendendo di tensione con un oversize 107 non sarei piu riuscito a giocare con tensioni un po piu alte. mi da fastidio questo e non che la racchetta pesi 355/360 gr con bilanciamento a 340. quel peso che per molti è insopportabile io non l'avverto. ma la tesatura ... quella si, mi da fastidio. sembra strano ma è come se non avessi piu il controllo della palla a tensioni piu alte cercando, con enorme sforzo, di buttare la palla dall'altra parte...
Caro Sonny quando mi hai inviato le due maxply mcenroe, io dopo mezz'ora ruppi le sue corde e schiattai anche una pallina. dopo montai su un mono a 17. quella racchetta andava benissimo però la sensazione era similare con le mie racchette ... poi mi chiamò l'ex proprietario originario e gliele ho rimesse.
giocare a 19,5 kg con il budello è di una goduria immensa come tocco e potenza anche se l'ideale è l'ibrido reverse (sulle orizzontali). sembra che la pallina arrivi sulle corde, faccia colazione e poi esce accelerando. in pratica quel tempo in piu mi da modo di poter fare ciò che voglio con la pallina...e senza metterci forza (quindi ciò che in pratica prima mettevo sulla palla adesso ne serve il 10%...e va piu veloce e pesante)...  Shocked
se solo penso che io ho giocato due decenni fa con queste racchette a 29 kg con il sintetico... Rolling Eyes ... e mai avuta un'epicondilite (bhe, con il "sottilissimo" braccio che mi ritrovo forse era meglio gareggiare a braccio di ferro...) Very Happy
avatar
Mauro 66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 979
Età : 51
Località : Milano
Data d'iscrizione : 14.03.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Zus 100

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 14:57
io ho cominciato da poco il processo di discesa delle tensioni 
per ora sono arrivato, a step, a ibrido 19/21 ( partendo da 25/23 ) e devo dire che mi trovo molto ma molto meglio

a tornare indietro non ci penso proprio !
campagnolo72
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 03.04.13

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 20:39
Salvatore secondo me ORA stai giocando con tensioni giuste, 23 -24 25 sono tensioni tendenzialmente DURE, anche troppo, direi.
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 5 Apr 2016 - 22:27
io proverò 21/20 multi su tecnifibre vo2 max tfight 320, la racchetta spinge parecchio e dovrebbe avere rigidità 67, spero di non dover combattere troppo con il problema più ricorrente riscontrato a tensioni basse in rapporto al telaio, quello di ritrovarmi un back di rovescio piuttosto svolazzante e gioco di rete con difficile gestione di angolazioni e profondità
salvatore forte
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 168
Età : 59
Località : Ascea Marina (SA)
Data d'iscrizione : 04.06.15

Profilo giocatore
Località: Ascea Marina (SA)
Livello: 4
Racchetta: POG 4 stripe - prince O3 RED - prince premier textreme 105

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mer 6 Apr 2016 - 8:14
@VANDERGRAF ha scritto:io proverò 21/20 multi su tecnifibre vo2 max tfight 320, la racchetta spinge parecchio e dovrebbe avere rigidità 67, spero di non dover combattere troppo con il problema più ricorrente riscontrato a tensioni basse in rapporto al telaio, quello di ritrovarmi un back di rovescio piuttosto svolazzante e gioco di rete con difficile gestione di angolazioni e profondità
devo dirti che i movimenti vanno eseguiti con piu fluidità ...
e chiaramente devi modificare anche l'approccio con la palla. il back e il chop sono piu incisivi (la palla rimane di piu sulle corde e puoi darci tutti gli effetti da te voluti) mentre le volee ... bhe, li è una questione di sensibilità racchetta-corde-braccio. la volee si accompagna...
considerando il tutto riducendo le tensioni, e sempre se riesci a controllare la palla, si ha un aumento della velocità della palla o quantomeno una miglior gestione del gioco e un minor stress nel giocare lunghi scambi
facci sapere come ti è andata...
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Ven 8 Apr 2016 - 22:57
provata un'ora: nessun problema di quelli che temevo. mi aspettavo più spinta ma forse dipende dal tipo di corda. comunque, per adesso, direi ottime impressioni
avatar
franzx
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 855
Età : 49
Data d'iscrizione : 03.04.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: somaro
Racchetta: pt57a

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Sab 9 Apr 2016 - 8:00
Ciao a tutti,
Ho letto con molto interesse questo post, stamane provo una Prince textreme tour 95 incordata in full budello 1,35 a kg 20-19, sono molto curioso....
avatar
Mauro 66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 979
Età : 51
Località : Milano
Data d'iscrizione : 14.03.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Zus 100

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Dom 10 Apr 2016 - 16:39
Ciao @Franzx

come é andata la prova ? :-)
avatar
franzx
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 855
Età : 49
Data d'iscrizione : 03.04.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: somaro
Racchetta: pt57a

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Dom 10 Apr 2016 - 16:45
Ciao, la prova è andata discretamente, mi spiego meglio, era la prima volta che provavo una Prince Textreme 95 e non mi è piaciuta molto, ma non per le corde, ho provato ad alternarla con un altra incordata con un monofilo a kg 23 e non mi sono trovato bene lo stesso, mi riservo di fare la stessa prova con:
- Tecnifibre Ltd 16x19 incordata in full budello kg 20-19
- Vantage bastcore bc20 che a preve incorderò in full budello a kg 21-20
Buon tennis
avatar
Ospite
Ospite

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mar 12 Apr 2016 - 21:52
Io sulle zus una Element 1,25 a 21/20 e l'altra Alu Power soft 21/20
ma conto di provare adesso la Zhero a 18 kg....
salvatore forte
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 168
Età : 59
Località : Ascea Marina (SA)
Data d'iscrizione : 04.06.15

Profilo giocatore
Località: Ascea Marina (SA)
Livello: 4
Racchetta: POG 4 stripe - prince O3 RED - prince premier textreme 105

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mer 1 Feb 2017 - 16:34
oggi ho provato sulle mie prince O3 red la corda starburn aqua power 1,20 circolare alla tensione di 10 kg 4 nodi. sembra strano ma pur avendo giocato con tensioni 13/12 a 10 kg si sente la corda "budellosa" senza perdere il controllo della palla. la palla va come prima ma senza sforzo a patto che si faccia il giusto movimento sul colpo. Rolling Eyes
Cambia anche il rumore all'impatto, con un suono elastico. si riesce a giocare coperto sia di diritto che di rovescio. meglio se si anticipa. prende gli effetti a piu non posso.mi sono divertito tirando colpi impensabili.
ma se io riesco a giocare a 10 kg perchè si tende a tirare le corde a piu del doppio? che logica porta ad avere una incordatura dura che puo provocare danni se alla fine con tensioni ridotte si gioca anche meglio?...
salvatore forte
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 168
Età : 59
Località : Ascea Marina (SA)
Data d'iscrizione : 04.06.15

Profilo giocatore
Località: Ascea Marina (SA)
Livello: 4
Racchetta: POG 4 stripe - prince O3 RED - prince premier textreme 105

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mer 1 Feb 2017 - 16:42
cerco di farmi capire. la corda mono montata da me (e quindi so che è stata titata a 10 kg 4 nodi) è rigida di per se ma a quelle tensioni si apprezzano caratteristiche mai avvertite, neanche con il multi. somiglia molto, ma molto all'impatto con il budello ma con piu controllo e con piu spin o back. non so se è una caratteristica intrinseca della corda starburn ma presuppongo che possa essere una caratteristica intrinseca alle corde mono in funzione della loro rigidità...
avatar
Mauro 66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 979
Età : 51
Località : Milano
Data d'iscrizione : 14.03.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Zus 100

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mer 1 Feb 2017 - 17:58
Da provare ! :-)
avatar
gabr179
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1808
Età : 39
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Solinco Protocol 325, Prince Response 97, Wilson RF97A, Angell TC95, Volkl SG8 315, POG 4Stripes, Head Radical Tour Zebra 107, Head Radical Tour Agassi LTD

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mer 1 Feb 2017 - 19:38
@salvatore forte ha scritto:cerco di farmi capire. la corda mono montata da me (e quindi so che è stata titata a 10 kg 4 nodi) è rigida di per se ma a quelle tensioni si apprezzano caratteristiche mai avvertite, neanche con il multi. somiglia molto, ma molto all'impatto con il budello ma con piu controllo e con piu spin o back. non so se è una caratteristica intrinseca della corda starburn ma presuppongo che possa essere una caratteristica intrinseca alle corde mono in funzione della loro rigidità...
io non ho mai provato a scendere sotto ai 22/21 o 21/20 ed a volte mi capita di andare lungo anche se ho eseguito bene il colpo. Ho paura a pensare cosa potrebbe succedere a 10 Kg... Però chiaramente devo provare per giudicare. 
Se non ricordo male però Eiffel ha più volte scritto che scendere troppo con la tensione (sotto i 13 Kg) e soprattutto con una corda non adatta, può essere addirittura dannoso per le articolazioni per l'eccesso di vibrazioni "anomale". Correggetemi se ho capito male.
avatar
Mauro 66
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 979
Età : 51
Località : Milano
Data d'iscrizione : 14.03.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Zus 100

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mer 1 Feb 2017 - 20:04
Aspettiamo commenti da @eiffel59
avatar
Ospite
Ospite

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Mer 1 Feb 2017 - 20:27
@Mauro 66 @gabr179 @salvatore forte sono interessato pure io alle basse tensioni...
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 48243
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Gio 2 Feb 2017 - 8:29
Corretto il discorso delle "vibrazioni anomale", però fortunatamente limitato a corde di diffusione abbastanza limitata o "datate".
Il problema è legato più all'ampiezza della vibrazione che alla sua intensità, ma con gli armeggi più moderni (quasi tutti quelli basati sull'abbinamento tra copoliesteri/copolimeri e/o additivi) il problema non si pone.

Ovviamente, il limite minimo si pone rispetto alle proprie capacità ed al setup scelto, per cui dare consigli specifici; in generale però corde mwdiorigide e progressive (come  la nostra Tour o la LXN Original) risultano ovviamente più indicate, in quanto la rigidità rimane contenuta ma non si "perde" la palla.
salvatore forte
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 168
Età : 59
Località : Ascea Marina (SA)
Data d'iscrizione : 04.06.15

Profilo giocatore
Località: Ascea Marina (SA)
Livello: 4
Racchetta: POG 4 stripe - prince O3 RED - prince premier textreme 105

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Gio 2 Feb 2017 - 8:34
la cosa strana è che nel range di tensioni dai 17/13 bisogna fare attenzione mentre la corda si  modifica totalmente alle tensioni di 10 kg. puoi picchiare ed avere un controllo della palla senza sforzarsi. ti concentri sul movimento e sulla velocità di questo. io ho trovato una panacea.
chiaramente non so se è una peculiarità della corda o questo sia valido per i mono (rigidi...?).
avendo anche delle starburm vortex (le esagonali nere...) devo montare su di un'altra racchetta alla stessa tensione e provare se esiste differenza... 
comunque io ho giocato 2 ore abbondanti (2 set e mezzo) e a fine partita e a freddo non ho affaticamento al gomito e alla spalla...
@eiffel59 help... dacci un parere sulla faccenda. anche perchè io sono sceso di tensioni (12/13 kg) e non penso di risalire. non sento piu la pallina sulla racchetta e mi sembra di avere un vibratore tra le mani... Very Happy
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 48243
Età : 59
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Gio 2 Feb 2017 - 8:50
Guarda che da noi abbiamo un paio di clienti col tuo stesso "problema": una volta scesi, non sono più riusciti a risalire (per la precisione, uno a 13, uno a 15 ed uno a 16 kg).
Due dei tre usano la Tour 1.30, il terzo una Firestorm 1.30.

Tutte corde che rientrano nei parametri indicati più su...
avatar
stefano30
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1011
Età : 52
Data d'iscrizione : 02.01.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1
Racchetta: donnay formula 100 pentacore

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Gio 2 Feb 2017 - 11:12
due domande sull'argomento:

1- con un gioco quasi piatto, niente impugnature/rotazioni estreme come siamo messi col controllo?
2 -quali sono i mono + indicati per tensioni dai 18 in giù?
salvatore forte
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 168
Età : 59
Località : Ascea Marina (SA)
Data d'iscrizione : 04.06.15

Profilo giocatore
Località: Ascea Marina (SA)
Livello: 4
Racchetta: POG 4 stripe - prince O3 RED - prince premier textreme 105

Re: tensioni basse - percorso a senso unico

il Gio 2 Feb 2017 - 14:15
@Eiffel59 ha scritto:Guarda che da noi abbiamo un paio di clienti col tuo stesso "problema": una volta scesi, non sono più riusciti a risalire (per la precisione, uno a 13, uno a 15 ed uno a 16 kg).
Due dei tre usano la Tour 1.30, il terzo una Firestorm 1.30.

Tutte corde che rientrano nei parametri indicati più su...
avendo trovato la soluzione e chi vuol piu risalire con le tensioni? cheers a me stanno benissimo i 10 kg (è un po rompiscatole ad incordare a tale tensione in modo corretto ... piu pazienza e piu attenzione Rolling Eyes ) visto che utilizzo la corda in tutta la sua parte elastica senza perdere il controllo e traendone il maggior beneficio per le articolazioni gomito/spalla.
la cosa strana è che la corda, man mano che si scende di tensione, si comporta in modo anomalo (prima tende a scappare quindi devi controllare poi, a 10 kg, cambia il suono della corda, non avverti piu la presenza della corda "mono" ma la sensazione è moltooooo simile ad una corda in "budello" .
l'altra cosa fantastica è l'ampiezza del punto di impatto, che si è allargato a quasi tutta la racchetta. quindi colpi fuori centro non se ne avvertono. praticamente quando è fuori centro la pallina ha toccato il telaio... inoltre, pur accelerando in top, le corde hanno uno snap-back eccezionale (ritornano nella posizione originale senza problemi).
domanda ad eiffel: io taglio dopo 8 ore con tensioni 13/12. continuo con questo lasso di tempo con i 10 kg? anche perchè ho giocato solo 2 ore con questa configurazione. altre due ore oggi tra un'ora... giusto per capire anche quando è giusto tagliare quando comincia a mancare la dinamicità sulle corde.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum