Passionetennis
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi


Ultime dal mercatino
Link Amici

Bookmarking sociale
Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google      

Conserva e condividi l'indirizzo del Forum Passionetennis sul tuo sito social netwok.
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
babolat94
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6303
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

String-kong: di che si tratta?

il Sab 5 Mar 2016 - 21:47
Promemoria primo messaggio :

Ho visto su fb che tra poco ci sarà il lancio di questo nuovo marchio? Che corde sono quelle di kk Very Happy? Qualche anticipazione dal punto di vista qualitativo generale (magari su tipologia grezzi, costruzione ecc.). Gradito parere di esperti. Grazie

STRING-KONG
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 08.03.16
http://www.string-kong.com

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 9 Mar 2016 - 22:07
@ Eiffel59: Boh, sarò tardo io, ma non riesco a capire il punto della questione... Ma vabè, ci sentiremo poi.
p.s. hai un MP da 3 giorni Wink

@ ParoloR: Ci aggiorniamo tra qualche giorno per i feedback! Tènchiu!

@ andyvakgy: Ti mando un MP

@ jasper: Beh, diciamo che non saranno corde low-cost!

@ Leutonio: Ciao Michele, piacere di conoscerti! Ci sarai anche te al simposio? Così se ti va parliamo e ti lascio anche qualche matassina. Tante almeno da passare da 200 a 195... Very Happy
avatar
babolat94
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6303
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 9 Mar 2016 - 22:55
Io non voglio fare nessuna polemica ma solo una analisi generale: 
Il fatto che il marchio sia nato così dal giorno alla notte, nel senso che non c'è una tradizione o magari un inizio di produzione indirizzato inizialmente ad altre cose, difficile che il prodotto non sia un rebrand. Lasciamo perdere la questione del blister di cui non me ne intendo. È ovvio che per produrre matasse devo prima aver fatto tante prove ( costi). Inoltre il fatto di vendere 200 matasse l'anno mi fa pensare l'impossibilità di un impresa che produca un prodotto unico. Più probabile sarebbe una partnership (dove quindi non sarebbe coinvolta solo string-Kong) ma anche altri marchi in altri paesi sotto altri nomi. Seconda opzione il prodotto è unico nel suo genere ma in questo caso credo sarebbe difficile produrre in una così piccola scala, non sarebbe conveniente. Idem per chi magari prende i grezzi e li evolve, poiché una così piccola impresa appena nata non penso abbia il peso decisionale ed economico se considerata singolarmente. A meno che il prezzo non sia veramente alto tipo 130 matassa il che non dovendo pagare pubblicità e sponsorizzazioni darebbe la possibilità di coprire qualche costo in più (a questo punto meglio che siano corde eccezionali per 2 motivi: primo non vi conosce nessuno e quindi la domanda sarebbe bassissima e secondo non si chi abbia scelto il nome ma sembra quasi una presa in giro ovvero quasi un adattamento goliardico all'italiana per dire :" facciamolo tanto chi se ne importa", il che mi riporta ad una teoria che si tratti di un gruppetto che gestisca stesse corde con diversi marchi. 
Ultima ipotesi che elenco ma che non voglio considerare perché mi fido è la rebrandizzazione di marchi triti e ritriti.
avatar
STRING-KONG
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 4
Località : Roma
Data d'iscrizione : 08.03.16
http://www.string-kong.com

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 9 Mar 2016 - 23:18
@babolat94 ha scritto:Io non voglio fare nessuna polemica ma solo una analisi generale

Scusa se mi permetto, ma in teoria le analisi si dovrebbero fare su dei dati...
Visto che mi sembra di aver capito dal tuo profilo che sei di Roma, quando ci vediamo per un test?  Wink
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 12772
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 0:33
Boh/2???????
Ma non capisco!!! Io Son contento proprio che ci sia un nuovo nome. Non vedo l'ora di provare 'Ste benedette corde. Poi ci massacreremo di aggettivi e sostantivi, magari anche di avverbi! 
Buffoni, io ti auguro di fare un cucù così alla Luxilon! Dai, usa il forum e presenta le tue corde perché ancora non ho capito come è composta la gamma. Facci capire il prodotto e gli obiettivi. 
Dopodiché, il primo che non le prova lo prendo a banane sul coppino. 
A quel punto....è il mercato, baby!
avatar
babolat94
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6303
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 8:40
Sarei felice di testare..! Sono dell'eur.. Purtroppo sto fermo per un problema alla caviglia. A questo punto hai ragione te le mie sono ipotesi molto probabili ma pur sempre ipotesi.. A questo punto sarebbe meglio provare. Puoi scrivermi in privato per modalità e costi per provare..
avatar
jasper
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4144
Età : 43
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PD 2003

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 9:35
@kingkongy ha scritto:  
A quel punto....è il mercato, baby!
Il punto è che i tennisti, anche di 4a, iniziano a capire che è meglio cambiare corda non oltre le 10/15 ore, ovviamente parlo dei mono che cmq nei circoli con campi in terra sono utilizzati dal 95% degli sportivi.
Naturalmente, cambiando corde con tale frequenza, sono più attenti al fattore economico e trovo azzardato uscire ora con matasse che presumibilmente costeranno oltre i 100 euri... considerato anche il fatto che molti maestri iniziano a comprare scatoloni di corde dalla Pro's Pro da proporre agli allievi...
avatar
jasper
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4144
Età : 43
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PD 2003

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 9:42
Ricapitolando...
Il negozio punta su brand con i quali ha forte potere di acquisto come Head, Babolat, Wilson, anche per via di accordi commerciali
Il Maestro incordatore con contratto punta sul marchio che sponsorizza
Il Palleggiatore incordatore punta sull'economia, e la Pro's Pro non ha rivali
Il Garagista punta si associa al palleggiatore e i più smaliziati cercano prodotti di livello a costo contenuto, con qualche matassa di brand conosciuti per soddisfare i più esigenti
Restano i giocatori che cercano contratto, ma ti ricordo che le aziende primarie propongono contratti che sono osceni, vedi per esempio Head a 190 euro tre matasse di Hawk o 150 per tre di Lynx...
Ahhh.... restano ancora gli incordatore certificati IRSA.......


Ultima modifica di jasper il Gio 10 Mar 2016 - 9:44, modificato 1 volta
avatar
babolat94
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6303
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 9:43
@jasper ha scritto:
@kingkongy ha scritto:  
A quel punto....è il mercato, baby!
Il punto è che i tennisti, anche di 4a, iniziano a capire che è meglio cambiare corda non oltre le 10/15 ore, ovviamente parlo dei mono che cmq nei circoli con campi in terra sono utilizzati dal 95% degli sportivi.
Naturalmente, cambiando corde con tale frequenza, sono più attenti al fattore economico e trovo azzardato uscire ora con matasse che presumibilmente costeranno oltre i 100 euri... considerato anche il fatto che molti maestri iniziano a comprare scatoloni di corde dalla Pro's Pro da proporre agli allievi...
Esatto.. È proprio questo il problema..puo essere pure la prima corda ad andare sulla luna, ma le performance sono destinate a crollare sempre in un tempo relativamente breve..poi che la gente abbia sponsor, soldi propri ben vengA. Ma già giocare a livelli di 4 non mi pare sia economico, anzi mi pare i costi per chi gioca in 4 o terza ( alla fin fine si equivalgono, diversamente invece dal livello di gioco).
avatar
gugaste
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 678
Età : 39
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 14:58
@jasper ha scritto:Ricapitolando...
Il negozio punta su brand con i quali ha forte potere di acquisto come Head, Babolat, Wilson, anche per via di accordi commerciali
Il Maestro incordatore con contratto punta sul marchio che sponsorizza
Il Palleggiatore incordatore punta sull'economia, e la Pro's Pro non ha rivali
Il Garagista punta si associa al palleggiatore e i più smaliziati cercano prodotti di livello a costo contenuto, con qualche matassa di brand conosciuti per soddisfare i più esigenti
Restano i giocatori che cercano contratto, ma ti ricordo che le aziende primarie propongono contratti che sono osceni, vedi per esempio Head a 190 euro tre matasse di Hawk o 150 per tre di Lynx...
Ahhh.... restano ancora gli incordatore certificati IRSA.......


hai dimenticato la mia categoria, che poi è una sottocategoria del Garagista, lo Scantinalista
avatar
PaoloR
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 21
Età : 39
Località : Sant'ilario d'enza
Data d'iscrizione : 06.10.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 21:03
@kingkongy ha scritto:Boh/2???????
Ma non capisco!!! Io Son contento proprio che ci sia un nuovo nome. Non vedo l'ora di provare 'Ste benedette corde. Poi ci massacreremo di aggettivi e sostantivi, magari anche di avverbi! 
Buffoni, io ti auguro di fare un cucù così alla Luxilon! Dai, usa il forum e presenta le tue corde perché ancora non ho capito come è composta la gamma. Facci capire il prodotto e gli obiettivi. 
Dopodiché, il primo che non le prova lo prendo a banane sul coppino. 
A quel punto....è il mercato, baby!
Concordo in toto. Ti sei appena guadagnato uno sconto nel mio futuro negozio!! Scusate, devo pur farmi pubblicità...  Very Happy
avatar
babolat94
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6303
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 21:05
Very Happy
avatar
Ospite
Ospite

Re: String-kong: di che si tratta?

il Gio 10 Mar 2016 - 23:22
Oh ragazzi magari la consob controllasse le società quotate in borsa come voi state a fa le pulci a questo nuovo marchio,  Shocked Shocked alla fine saranno cavoli suoi se ci son adeguati margini di guadagno o meno, no?
Matley
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 615
Data d'iscrizione : 27.03.11

Re: String-kong: di che si tratta?

il Ven 11 Mar 2016 - 1:45
@jasper ha scritto:Ricapitolando...

Ahhh.... restano ancora gli incordatore certificati IRSA.......

Azz, sono proprio i più sfigati! Very Happy
am.baz
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 164
Età : 37
Località : Versilia
Data d'iscrizione : 26.12.12

Profilo giocatore
Località: Versilia
Livello: Quarta
Racchetta: Head TGT 293.2 Pj Mp XT

Re: String-kong: di che si tratta?

il Dom 13 Mar 2016 - 20:37
Avete una corda simil Revolve 1.25?
avatar
ThirdEye_
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1705
Età : 39
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Re: String-kong: di che si tratta?

il Lun 14 Mar 2016 - 9:47
Già che sia nata una nuova azienda di corde in Italia mi fa piacere, se poi saranno buoni prodotti mi farà ancora più piacere. In bocca al lupo per questa nuova avventura a chiunque sia coinvolto. Smile
avatar
Voloidion
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 114
Età : 52
Località : Bergamo
Data d'iscrizione : 08.09.10

Profilo giocatore
Località: Bergamo
Livello: ITR 3.68
Racchetta: Volkl V sense 8 315/ Volkl Organix 7 310

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mar 23 Ago 2016 - 18:37
io ho provato 3 diversi armeggi e con quello di colore grigio, non ricordo il nome, mi sono trovato davvero bene tanto che ho deciso di proseguire con quello. nessun altro ha provato string kong??
avatar
Robbyc
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 962
Età : 41
Data d'iscrizione : 12.03.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0/4.5
Racchetta: PD

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mar 23 Ago 2016 - 21:03
@am.baz ha scritto:Avete una corda simil Revolve 1.25?
Mi associo alla richiesta!
avatar
jasper
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4144
Età : 43
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PD 2003

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 24 Ago 2016 - 10:02
massimiliano.derespinis ha scritto:Oh ragazzi magari la consob controllasse le società quotate in borsa come voi state a fa le pulci a questo nuovo marchio,  Shocked Shocked alla fine saranno cavoli suoi se ci son adeguati margini di guadagno o meno, no?
Massimiliano, leggo solo ora e ti rispondo Wink   ...non è questione di fare pulci ma è solo esporre un parere, che poi è quello che dovrebbe servire da indicatore per il produttore/distributore per meglio agire sul mercato.
Tempo fa la Double AR ha sondato tramite alcuni tester del forum una nuova corda, io ho espresso le mie perplessità sul prodotto spiegandone i motivi, tra cui la difficoltà di incordatura, alcuni invece la esaltarono... corda messa in produzione, ovviamente non solo per i commenti positivi del forum! Ho parlato con diversi incordatori, che dopo averla montata non ne vogliono neanche sentir parlare......
bofo64
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 113
Data d'iscrizione : 28.05.12

Profilo giocatore
Località: Pieve S. Stefano
Livello: 4-3
Racchetta: yonex 95d

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 24 Ago 2016 - 13:34
Le corde sono ottime, parlo dei mono che ho provato, orango corda morbida tuttofare dall'ottimo rapporto prezzo qualita' gorilla corda che spinge tanto e tiene bene la tensione, yeti corde molto agonistiche e un po' piu' rigide 1,17  piu' facile 1,26 solamente per grandi colpitori controllo e durata ottimi
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13121
Età : 23
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 24 Ago 2016 - 14:34
[quote="ThirdEye_"]Già che sia nata una nuova azienda di corde in Italia mi fa piacere, se poi saranno buoni prodotti mi farà ancora più piacere. In bocca al lupo per questa nuova avventura a chiunque sia coinvolto. :)[/quote]



Yesssssssss!!!
hola
avatar
Fra884
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 437
Età : 29
Località : +/- Torino
Data d'iscrizione : 07.06.12

Profilo giocatore
Località: Valperga (TO)
Livello: Altalenante - ITR 4.0
Racchetta: Mantis: 300PS

Re: String-kong: di che si tratta?

il Dom 28 Ago 2016 - 18:24
ma dove si trovano in vendita?
avatar
babolat94
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 6303
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Re: String-kong: di che si tratta?

il Lun 29 Ago 2016 - 0:38
Contattali tramite pagina fb
avatar
albs77
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1314
Età : 40
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pro staff 90 2014

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 16 Nov 2016 - 14:25
Certo che fate dei discorsi ridicoli.
Sembrate i commentatori di calcio invitati alle trasmissioni su antenna 3 che parlano di quello che fanno gli altri.

E' un marchio che vende corde, così come ce ne sono nmila altri.  Si prendono le corde, si testano e se piacciono si comprano se si ritiene che valgano i soldi che costano.

Poi saranno ca@@i dell' azienda decidere come promuovere il proprio prodotto... o no? 

A voi che vi frega? E se vi frega di cosa fanno gli altri, perché non mandate pure una mail alla Graff per sincerarvi che abbia valutato bene come proporre la hyper g? 

In effetti se Agassi avesse spiegato il suo progetto in una call via Lync ai nostri guru prima di fare di testa sua .. altro che la luxilon Very Happy

Io ho preso giustappunto uno starter pack di mono, lo proverò e vi farò sapere come giocano, senza alcun pregiudizio.

Già il fatto che sia un progetto italiano dovrebbe creare un certo orgoglio.

E poi lo scimmione è troppo figo  Cool
avatar
jasper
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4144
Età : 43
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PD 2003

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 16 Nov 2016 - 14:47
Casualmente sei un IRSA Stringer Very Happy

Scherzi a parte qualcuno può recensire queste corde?
phoenixsuper
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 338
Data d'iscrizione : 21.01.16

Profilo giocatore
Località: Ancona
Livello: ITR 4
Racchetta:

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 16 Nov 2016 - 15:46
Io da profano posso riportarvi la mia impressione . Sto testando la Orango 1,22 tese a 23/22 su una semi profilata con reticolo 16x18 . Dalla descrizione della corda che ho trovato sul sito, me la aspettavo più morbida . Se ci sarà un prossimo test scenderò sicuramente almeno di un kg.
Comunque do un giudizio positivo sul controllo, sullo Spin ed in generale sul confort. Per la spinta che immaginavo avesse , forse occorre scendere di tensione . 
Prime 5/6 ore perfetta poi tende a plasticizzare , perdendo il caratteristico snapback che invece nelle prime ore risulta gradevolissimo.
Ovviamente tutto il discorso rapportato al mio livello di 4a medio.... Ovvio che ad un 3a bassa andrebbe bene a 23/22....Very Happy:D
avatar
jasper
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4144
Età : 43
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PD 2003

Re: String-kong: di che si tratta?

il Mer 16 Nov 2016 - 16:18
Sarebbe interessante avere riscontro della Yeti 1,26, magari su telai profilati o semiprofilati!
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum