Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Racchetta impatto pastoso
Oggi alle 17:55 Da Taita87

» Prince Phantom 100
Oggi alle 17:54 Da Federertop

» Cambio racchetta
Oggi alle 17:43 Da Roby84

» Scelta nuove Scarpe
Oggi alle 16:54 Da andrea scimiterna

» Pure drive 2018
Oggi alle 16:49 Da Jessie Malone

» corde per donnay pro one 97 pentacore
Oggi alle 16:10 Da Rizza

» Prestige S Graphene XT
Oggi alle 15:09 Da MattiaMugello

» Head Graphene Touch Instinct MP
Oggi alle 14:57 Da Rafa74

» EZone 2017
Oggi alle 14:57 Da Generous

» Babolat Pure Aero Pro Stock
Oggi alle 14:44 Da Eiffel59

» 2018 - Passionetennis cambia look
Oggi alle 14:35 Da Rafa74

» Alternativa a Head Lynx per Radical S
Oggi alle 14:24 Da Eiffel59

» Pro line2 1,25
Oggi alle 14:21 Da Eiffel59

» Domande sparse Starburn
Oggi alle 14:14 Da Eiffel59

» Wilson pro stock Blade 16 x 20
Oggi alle 13:53 Da Eiffel59

» Miglior budello 1.25 in full per Prince tx235p
Oggi alle 9:21 Da franzx

» Signum Pro Poly Plasma
Oggi alle 8:27 Da Eiffel59

» Corde per Yonex Ezone DR 100
Oggi alle 8:03 Da Eiffel59

» head rip perfect control
Oggi alle 6:55 Da Eiffel59

» Wilson synthetic gut power
Oggi alle 6:49 Da Eiffel59

» Polarizzazione e maneggevolezza
Oggi alle 6:44 Da Eiffel59

» Che corde montare su Wilson burn100 cv
Ieri alle 20:46 Da matador66

» Corde per Wilson Blade 104 sw Courtevail Serena Williams
Ieri alle 15:32 Da archifaoro

» Tnt2 tour /Live wire xp
Ieri alle 14:45 Da nw-t

» Incordatura "a sei nodi"
Ieri alle 14:16 Da Eiffel59

» bow brand
Ieri alle 11:21 Da rey20

» Confronto duel g 310 - sv 95
Ieri alle 10:28 Da mattiaajduetre

» Forza Schumacher
Ieri alle 10:20 Da mattiaajduetre

» Che corde montare sulla Wilson pro staff 97 autograph
Ieri alle 10:14 Da Crowren91

» Incordare a Firenze
Ieri alle 10:02 Da tempesta



Ultime dal mercatino
Link Amici


Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Fedolester il Mer 10 Feb 2016 - 11:34

Promemoria primo messaggio :

Due domande semplici:

1) Qual'è il ruolo del dito indice nella impugnatura del rovescio ad un mano a prescindere dal tipo di presa (eastern semiwestern...) ?
Mi spiego meglio ho notato che se l'indice della mano, anziché essere attaccato alle altre dita (nel senso che non c'è spazio tra un dito  e l'altro nella presa del manico della racchetta), è un poco staccato verso l'alto del manico rispetto alle altre dita, ho una maggior feeling di impugnatura con la racchetta e la palla parte meglio in top. Io credo che la risposta (sul ruolo dell'indice) sia questa ma se avete altre considerazioni da fare ben venga.

2) Siccome ho un maledetto problema nel passare dalla presa eastern di dritto alla presa di rovescio nel senso che molte volte faccio una continental (che sento che  è sbagliata perché  il colpo non va bene come quando arrivo alla eastern  di rovescio) e comunque quando faccio attenzione ad arrivo a fare la presa giusta ci metto troppo tempo con conseguente difficoltà nel fare poi tutto il movimento... mi chiedevo ma c'è qualche controindicazione se tendenzialmente  su tutti i colpi mi preparo l'impugnatura come se dovessi giocare di rovescio e solo se la palla arriva sul dritto allora passo alla eastern di dritto visto che il cambio di impugnatura verso il dritto mi viene molto più naturale farlo e ci metto pochissimo tempo ? 
Secondo me no, anzi mi alleno a farlo più spesso casomai finalmente diventa automatico e preciso questo benedetto cambio e sopratutto lo faccio in un momento in cui la pallina deve ancora essere colpita dal mio avversario e quindi posso farlo con relativa più calma senza avere la fretta data dal dover fare tutte le altre fasi del rovescio (ricerca palla, apertura ecc...), ma se avete pareri diversi bhè questo thread lo ho aperto apporta Very Happy .

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 272
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso


Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da kingkongy il Mar 12 Set 2017 - 14:15

Vecchio imbriago! Gondoliere della malora!
Nel dritto l'avambraccio gira in senso antiorario, quindi "prona". 
Nel rovescio gira in senso orario, pertanto "supina".
Se poi te ga el rilogio digitale, coi numeretti... te xe un mona! E mi non sto qui a spiegarte un cavolo!
Very Happy

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12762
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mar 12 Set 2017 - 14:29

@kingkongy ha scritto:Vecchio imbriago! Gondoliere della malora!
Nel dritto l'avambraccio gira in senso antiorario, quindi "prona". 
Nel rovescio gira in senso orario, pertanto "supina".
Se poi te ga el rilogio digitale, coi numeretti... te xe un mona! E mi non sto qui a spiegarte un cavolo!
Very Happy
Non capisco queste moine da monelli capricciosi, non mi sembrava così complicata la spiega di kingkongy (dunque ... pro..., sup ... Suspect ...  drunken ), al limite, in mancanza di orologio analitico ( Wink) si può sempre comprendere  bene l'esemplificazione pensando all'associazione levante/ponente tanto cara alla Liguria, o no? scratch   

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da zak74 il Mar 12 Set 2017 - 14:41

@Dagoberto ha scritto:Non capisco queste moine da monelli capricciosi, non mi sembrava così complicata la spiega di kingkongy (dunque ... pro..., sup ... Suspect ...  drunken ), al limite, in mancanza di orologio analitico ( Wink) si può sempre comprendere  bene l'esemplificazione pensando all'associazione levante/ponente tanto cara alla Liguria, o no? scratch   

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Analogico Dagoberto.
avatar
zak74
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 426
Età : 43
Località : Monza
Data d'iscrizione : 07.12.12

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello: 0.00001 ITR
Racchetta: Volkl Organix 10-325/Volkl Super G V1 Pro/Volkl V1 Classic/Volkl C10 Pro/Yonex Dr 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mar 12 Set 2017 - 14:46

@zak74 ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:Non capisco queste moine da monelli capricciosi, non mi sembrava così complicata la spiega di kingkongy (dunque ... pro..., sup ... Suspect ...  drunken ), al limite, in mancanza di orologio analitico ( Wink) si può sempre comprendere  bene l'esemplificazione pensando all'associazione levante/ponente tanto cara alla Liguria, o no? scratch   

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Analogico Dagoberto.
Analogico, analitico, adesso stamo a guarda' er capello, non stamo ad esse' precisi come er digitale ... Very Happy

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da ace59 il Mar 12 Set 2017 - 16:35

@kingkongy ha scritto:Vecchio imbriago! Gondoliere della malora!
Nel dritto l'avambraccio gira in senso antiorario, quindi "prona". 
Nel rovescio gira in senso orario, pertanto "supina".
Se poi te ga el rilogio digitale, coi numeretti... te xe un mona! E mi non sto qui a spiegarte un cavolo!
Very Happy

Very Happy:D:D:D  e dire che ti voglio bene ...............
avatar
ace59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3398
Età : 58
Data d'iscrizione : 29.06.11

Profilo giocatore
Località: treviso
Livello: fit 4.2
Racchetta: 1 PT57A pj MP , 1 PT57E pj MP l , 2 prestige MP , 1 PK Ki5 315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mar 12 Set 2017 - 16:43

@kingkongy ha scritto:Sì, la punta del gomito fa da "mirino". Tieni conto che lo fa anche con movimenti meno piatti rispetto a quello in foto. Intendo swing con tanto lift (top spin).

Per uno swing con più top spin forse ci vorrebbe un'impugnatura più estrema di una normale eastern di rovescio mostrata nel video?


@kingkongy ha scritto:Il rovescio a una mano, se fatto molto decontratto, ha un po' questa magia nello swing dei campioni...parte pistola e finisce hammer. Capita anche ai non campioni...ma ci vuole tanta tanta pratica è un minimo di predisposizione al cercare la morbidezza dello swing e non solo la forza bruta.

qua, non so, forse è una cosa soggettiva. Vedi per esempio Haas. Nel video sotto si vede che in fase di preparazione l'arto non dominante (sinistro) regge per intero la racchetta, mentre il destro rimane decontratto e libero di sentire l'impugnatura sul manico, e andrà a stringerlo solo nel momento in cui parte a fare il movimento.
In pratica parte con un'impugnatura hammer e finisce leggermente meno hammer, non pistol comunque. diciamo con le nocche meno parallele che in partenza.



In questo video invece si vede un particolare della sua impugnatura, stranissima.



Nel momento in cui con la destra impugna il manico, intanto sembra che con la mano "esca" dal manico in fondo, la prende proprio in fondo. e poi ha l'indice sopra il pollice, che stringe sulle tre dita. Tiene la racchetta in pratica con il pollice e 3 dita.




da questa immagine si vede molto bene, e sembra proprio che con la mano "esca" dal fondo del manico. op perlomeno il mignolo non tocchi il manico. forse è un'impressione sbagliata, non so.


davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mar 12 Set 2017 - 16:47

Thiem invece sembra che prenda la racchetta con tutte le dita stile hammer, anche al termine del colpo



sarebbe interessante capire che tipo di impugnatura stia usando, non mi pare una eastern


davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mar 12 Set 2017 - 16:52

.


Ultima modifica di davenrk il Mar 12 Set 2017 - 16:53, modificato 1 volta (Motivazione : errore)

davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mar 12 Set 2017 - 16:53

@nw-t ha scritto:
@davenrk ha scritto:
@nw-t ha scritto:Quel video David è identico alle cose che ti dissi io l'ultima volta.
dell'ultima volta ricordo solo la frase "non hai il passo da tennista" 

Però prima che tu giocassi con Giovanni se ne parlò negli spogliatoi...purtroppo ancora devi muovere i piedi come si deve...ogni volta sicuramente andrà meglio. Wink come t'ho detto la RICERCA della palla ottimale è importantissima x colpire bene.

Non me lo ricordavo, mi sembrava di aver parlato solo delle racchette...
Spero di migliorare, l'impegno ce lo metterò, devo replicare il prima possibile i movimenti tecnici corretti, prima di tutto con le gambe, altrimenti faccio troppa pratica con quelli sbagliati e poi è dura correggerli. Il problema è il pensare a quello che devi fare durante il movimento, bisogna che diventi naturale.

davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da kingkongy il Mar 12 Set 2017 - 17:52

Haas è davvero un bel esempio di come i campioni "giochino" tanto con l'impugnatura!
Il grip è pistol bassissimo, con il tacco quasi sul palmo: direi che è una classica impugnatura "a tre dita".
Poi, però, all'impatto, è hammer.
Il finish è in decontrazione, pertanto la mano si apre e l'indice si distende se non serve a fare da "fine corsa" alla testa della racchetta che, per inerzia, è lanciatissima in alto-destra.
Anche Federer fa (circa) così. Il nuovo rovescio 2018 ha visto un leggero cambio nell'impugnatura proprio perché è più avanti l'impatto con la palla, più aggressivo e il finish lo cambia: a volte a vassoio a volte dritto, senza girare il polso.
Meraviglie dei campioni!
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12762
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da cike77 il Mar 12 Set 2017 - 18:12

Approfitto di questo post per fare una domanda non volendo aprire una nuova discussione: come fate a sentire le varie impugnature? Ad esempio, volendo passare da una semi western ad una continental oppure ad una eastern di rovescio a quale parte della mano vi affidate per trovarla? Come fate a trovare la faccia corretta del grip? Tastate il grip con la punta del dito indice? 
Spero di essere riuscito a farmi capire.

cike77
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 28.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da kingkongy il Mar 12 Set 2017 - 19:15

Francamente direi....LO SO E BASTA... hahahhahahah

Questione strettissimamente personale anche perché vi sono tutta una serie di posizioni intermedie "che la mano conosce".
Mi spiego, gli spigoli e le facce dell'impugnatura (bavel) possono stare tra le dita in un fantamiliardo di posizioni intermedie: ognuno ha le proprie.
Pertanto senti lo spigolino con il pollice, la faccia con l'indice allungato, l'altro spigolo che ti entra nella falange del medio e l'anulare che si appoggia sul tacco...
Volendo, a occhi chiusi, se l'overgrip non è appena messo, sai anche riconoscere la faccia della racchetta... però ognuno di noi è un mondo a parte!
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12762
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mar 12 Set 2017 - 21:21

Leggendo i vari interventi di questo post, non so come ringraziare il mio primo maestro, pace all'anima sua Rolling Eyes, che mi disse semplicemetne:"Impugna la racchetta come se impugnassi un martello, incollaci il palmo attorno al grip e non spostarlo più fino a quando esci dal campo".
Sono passati 40 anni, ma gioco ancora così.
Full continental e non ci pensi più Very Happy.
1 problema in meno ...

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mer 13 Set 2017 - 9:12

@kingkongy ha scritto:Haas è davvero un bel esempio di come i campioni "giochino" tanto con l'impugnatura!
Il grip è pistol bassissimo, con il tacco quasi sul palmo: direi che è una classica impugnatura "a tre dita".
Poi, però, all'impatto, è hammer.
Il finish è in decontrazione, pertanto la mano si apre e l'indice si distende se non serve a fare da "fine corsa" alla testa della racchetta che, per inerzia, è lanciatissima in alto-destra.
Anche Federer fa (circa) così. Il nuovo rovescio 2018 ha visto un leggero cambio nell'impugnatura proprio perché è più avanti l'impatto con la palla, più aggressivo e il finish lo cambia: a volte a vassoio a volte dritto, senza girare il polso.
Meraviglie dei campioni!

a me non sembra che all'impatto passi da pistol ad hammer, mi sembra che parte hammer e finisce leggermente meno parallelo, ma non pistol.
in effetti è a 3 dita, ed in fase di decontrazione la racchetta viene fermata (altrimenti volerebbe) chiudendo le dita sulla parte più bassa del manico che ha un diametro maggiore, ma nella parte alta la racchetta è "libera" di muoversi", così lo ho inteso.
non vorrei aprire un altro discorso, ma anche nel dritto dovrebbe essere così, ed un'impugnatura così "estrema" (poche dita, hammer, e molto bassa) permette di "rilasciare"  (in inglese dicono "to release")la racchetta dalla posizione in cui il tappo del manico punta verso la palla al punto d'impatto.

davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mer 13 Set 2017 - 9:15

@cike77 ha scritto:Approfitto di questo post per fare una domanda non volendo aprire una nuova discussione: come fate a sentire le varie impugnature? Ad esempio, volendo passare da una semi western ad una continental oppure ad una eastern di rovescio a quale parte della mano vi affidate per trovarla? Come fate a trovare la faccia corretta del grip? Tastate il grip con la punta del dito indice? 
Spero di essere riuscito a farmi capire.

è una cosa che deve venire automatica, credo con la pratica. fortunatamente è una delle poche cose buone (o l'unica) che mi è rimasto da quando ero piccolo.
bisogna sentire il grip con la base del dito indice.
personalmente mi trovo meglio con i manici stile Head, che con i manici stile Prince che hanno la seconda faccia dell'ottagono più piccola

davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mer 13 Set 2017 - 9:17

@Dagoberto ha scritto:Leggendo i vari interventi di questo post, non so come ringraziare il mio primo maestro, pace all'anima sua Rolling Eyes, che mi disse semplicemetne:"Impugna la racchetta come se impugnassi un martello, incollaci il palmo attorno al grip e non spostarlo più fino a quando esci dal campo".
Sono passati 40 anni, ma gioco ancora così.
Full continental e non ci pensi più Very Happy.
1 problema in meno ...

forse perché giochi serve and volley

davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da cike77 il Mer 13 Set 2017 - 9:19

@kingkongy ha scritto:Questione strettissimamente personale

Grazie per la risposta. Mi hai tolto un dubbio...in pratica è quello che faccio anche io  Laughing

@davenrk ha scritto:bisogna sentire il grip con la base del dito indice

Ecco, questo invece mi crea qualche problema. Riesco a sentire gli spigoli con i polpastrelli, ma non riesco con la base del dito. Non ho alcuna sensibilità.

cike77
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 28.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da davenrk il Mer 13 Set 2017 - 9:23

@cike77 ha scritto:

@davenrk ha scritto:bisogna sentire il grip con la base del dito indice

Ecco, questo invece mi crea qualche problema. Riesco a sentire gli spigoli con i polpastrelli, ma non riesco con la base del dito. Non ho alcuna sensibilità.

con i polpastrelli la vedo dura, la mano è intorno al manico...
prova ad aiutarti con il braccio non dominante, cercando di automatizzare la posizione della mano sul cuore della racchetta e il verso della racchetta nella fase di preparazione del colpo
a me sembra che aiuti perlomeno nel rovescio

davenrk
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 147
Data d'iscrizione : 10.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mer 13 Set 2017 - 10:04

@cike77 ha scritto:
@davenrk ha scritto:bisogna sentire il grip con la base del dito indice

Ecco, questo invece mi crea qualche problema. Riesco a sentire gli spigoli con i polpastrelli, ma non riesco con la base del dito. Non ho alcuna sensibilità.
cike, tutto viene con la pratica.
Via, via che impugni una racchetta e ci giochi, si acquisisce una sensibilità sufficiente a percepire anche i più piccoli dettagli e a gestire ogni possibile movimento con naturale automatismo.
Io ho adattato un'impugnatura L3 a L4 con un lavoro molto puntiglioso aggiungendo sulle 8 facce del manico strisce di adesivo della stessa dimensione dei diversi lati tanto da ottenere un grip che misurato con calibro ha analoghe dimensioni della L4, ma nell'impugnare le due racchette, dello stesso modello, ovviamente, mi accorgo comunque della differanza.
Da quanto giochi a tennis, se posso chiedere?

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da cike77 il Mer 13 Set 2017 - 10:08

@Dagoberto ha scritto:Da quanto giochi a tennis, se posso chiedere?

Dopo la parentesi adolescenziale, saranno circa 4 anni.

cike77
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 28.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mer 13 Set 2017 - 10:22

@davenrk ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:Leggendo i vari interventi di questo post, non so come ringraziare il mio primo maestro, pace all'anima sua Rolling Eyes, che mi disse semplicemetne:"Impugna la racchetta come se impugnassi un martello, incollaci il palmo attorno al grip e non spostarlo più fino a quando esci dal campo".
Sono passati 40 anni, ma gioco ancora così.
Full continental e non ci pensi più Very Happy.
1 problema in meno ...

forse perché giochi serve and volley

Sicuramente l'impostazione che veniva data un tempo, oltre che perseguire la massima semplificazione nell'approciare il gioco da parte di un neofita (basti pensare ad un bambino/ragazzo ancora in giovane età che si avvicini al tennis quante novità debba affrontare e dover memorizzare una sola impugnatura è sicuramente un'agevolazione), puntava a ricercare il gioco a rete dove, appunto, la continental agevola i colpi al volo, quindi si era già pronti a fondo campo per tale evenienza.
Il S&V non è semplicissimo praticarlo alla mia età, anche se ci provo sempre, ma giocare anche da fondo campo senza il problema di dover decidere quale possa essee l'impugnatura migliore, ti posso assicurare, è tutt'altro che un ostacolo.
Giocando con una continental ti abitui con il tempo a giostrare con il polso per compensare le diverse angolazioni che necessariamente devi dare al piatto corde per gestire al meglio i diversi colpi e traiettorie e le difficoltà che si incontrano, alla fine, sono le medesime che si possono incontrare con altre impugnature. Nessuna impugnatura, può compensare, aggiustare un'inadeguata preparazione del colpo, un timing sbagliato o, peggio, una palla scentrata, aspetti molto più importanti dell'impugnatura usata che è solo il terminale ultimo, una modalità come un'altra per indirizzare la racchetta dove si desidera e, credo, maggiore sia la sensibilità che si riesca ad ottenere, meglio possa essere la capacità di gestione della palla.
Ecco, secondo me, una buona impugnatura è quella che offre la maggiore sensibilità possibile ed la continental rimane molto naturale.

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mer 13 Set 2017 - 10:47

@cike77 ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:Da quanto giochi a tennis, se posso chiedere?

Dopo la parentesi adolescenziale, saranno circa 4 anni.
4 anni non sono pochi, anche se dipende quanto giochi.
Comunque, continuando la pratica sicuramente il livello di sensibilità non potrà che aumentare; forse un manico da spigolature accentuate, in questa fase, potrebbe aiutarti, non tutti i marchi hanno manici con spigolature evidenti.
Eventualmente, per sentire meglio gli spigoli potresti giocare sul grip; attento però che il peso del grip contribuisce nel determinare anche sensibilmente il peso complessivo ed il bilanciamento del telaio.
Quindi ogni intervento sul grip va fatto con razocinio, considerando i rispettivi pesi tolti/messi.
Il grip in cuoio, per esempio, offre una maggiore sensibilità rispetto ai materiali sintetici, ma normalmente pesa di più e potrebbe campbiare il bilanciamento di una racchetta che originariamente montava un grip in sintetico; tra i più leggeri che ho provato c'è il Kimony che ha uno spessore inferiore al millimetro ed è, comunque, molto resistente e piacevole al tatto.

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da kingkongy il Mer 13 Set 2017 - 10:50

Dago, pur essendo io uno scimmione estremamente vintage...in continental "totale" ci ho giocato solo un'ora per scommessa...perché il rovescio a una mano, in top, rischia davvero di scassare il polso: l'articolazione è completamente "a sbalzo" e ogni colpo fuori centro è una botta. Senza considerare che l'impatto con la palla diventa arretrato sia di rovescio sia di dritto. Anzi, di rovescio sembri anche un po' mongoloide perché devi stare con il gomito avanti.
Pertanto...sarà anche "carino" giocare in continental ogni colpo...ma se non lo prescrive il dottore, NO, GRAZIE...
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12762
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mer 13 Set 2017 - 11:26

@kingkongy ha scritto:Dago, pur essendo io uno scimmione estremamente vintage...in continental "totale" ci ho giocato solo un'ora per scommessa...perché il rovescio a una mano, in top, rischia davvero di scassare il polso: l'articolazione è completamente "a sbalzo" e ogni colpo fuori centro è una botta. Senza considerare che l'impatto con la palla diventa arretrato sia di rovescio sia di dritto. Anzi, di rovescio sembri anche un po' mongoloide perché devi stare con il gomito avanti.
Pertanto...sarà anche "carino" giocare in continental ogni colpo...ma se non lo prescrive il dottore, NO, GRAZIE...
kingkongy, sai bene  che sul tema ci sia già espressi più volte in altri topic analoghi, quindi è inutile riprendere considerazioni già espresse.
Forse sono stato frainteso, io non sto consigliando niente a nessuno, ho solo espresso una considerazione basata sulla mia modesta esperienza di come l'avere anche l'esigenza di cambiare impugnatura sia un aspetto in più da gestire nei pochi secondi che si ha a disposizione prima di dover colpire la palla (anche se credo che tra chi abbia iniziato a giocare come me molti anni fa, non siano in pochi ad avere avuto a che fare con la continental; tra l'altro da qualche parte credo di avere ancora un bel manualetto di Nicola Pietrangeli che suggerisce ai tempi questa soluzione proprio per la sua evidente semplificazione; fa sempre piacere essere in bella compagnia cheers ).
Detto ciò, ognuno è liberissimo di fare quello che ritiene sia meglio per lui.
Le diverse impugnature impiegabili nel tennis sono note, credo di non dire un'eresia, sin dai tempi di Tilden, forse tra i primi ad elencarle in bell'ordine razionale in qualche suo scritto.
Il fatto che si usino sempre di più impugnature diverse dalla continental avrà pure una sua ragione tecnica, mai affermato il contrario; non sono mica tutti pazzi Very Happy .
Rimane, però, il fatto che chi gioca diritto e rovescio con 2 impugnature diverse, come  è ormai consuetudine, dovendo, comunque usare anche la continental per servizio, volè e colpi in back (c'è chi gioca il back, ma anche le volè, anche con la eastern, per la verità), deve abituarsi a saper gestire con sufficiente abilità - velocità e precisione nel cambiare grip - almeno 3 diverse impugnature.
Non proprio una semplificazione e, ripeto, i problemi maggiori nell'anomalia di un colpo, sono più spesso correlati a problemi precedenti all'impatto con la palla dove l'impugnatura deve ancora essere chiamata in causa.
Detto ciò, viva la eastern e chi l'ha inventata Laughing

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da kingkongy il Mer 13 Set 2017 - 12:00

per carità, l'impressione era proprio che tu suggerissi - anche a scopo "formativo" - la continental. Mi riferisco al tuo intervento di oggi, delle 10:22. In fin dei conti non è mai morto nessuno a girare la racchetta...
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12762
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Dagoberto il Mer 13 Set 2017 - 12:35

@kingkongy ha scritto:per carità, l'impressione era proprio che tu suggerissi - anche a scopo "formativo" - la continental. Mi riferisco al tuo intervento di oggi, delle 10:22. In fin dei conti non è mai morto nessuno a girare la racchetta...
Allora, se devo chiarire, chiarisco Laughing .
Gioco in continental da 40 anni (ad essere onesti, qualche anno di più Rolling Eyes ); perchè nonostante non non sia, praticamente più insegnata mi ostino ad usarla?
Intanto perchè per il tennis che pratico io è più che sufficiente per divertirmi e fare, più o meno, quello che voglio, quindi un qualsiasi cambiamento comportrebbe la modifica di meccanismi ormai consolidati, un lungo training formativo, durante il quale non riuscirei praticamente più a giocare e divertirmi,   per arrivare alla fine a ributtare di la della rete la palla come la butto, sostanzialmente, ora ... non credo ne valga la pena.
Detto ciò, non posso prescindere dal considerare anche gli aspetti positivi dell'impiego di una full continental, perchè c'è ne sono e ciò ha, anche, contribuito nella decisione di non cambiare la mia impostazione, in particolar modo facendo un semplice bilancio tra costi e benefici che un cambiamento avrebbe comportato.
Ogni sistema ha il solo scopo di raggiungere dei risultati che ci si è posti, semplificando il più possibile il percorso per il loro perseguimento, nessun sistema è perfetto, ed è perfettibile.
Quindi, vero è che la continental per alcuni colpi, in particolare quelli con evidente spin da fondo campo, non si presenta come l'impugnatura migliore se si considera che con la eastern si può gestire l'impatto tra piatto corde e palla con un assetto complessivo più lineare rispetto alla traiettoria in arrivo ed in partennza della palla, ma va considerato che il polso è previsto sia, tendenzialmente, bloccato e questo è un aspetto importante da considerare.
Quante volte, durante una partita, eastern si, eastern no, si riesce effettivamente a colpire con il polso bloccato, vuoi perchè si arriva un pelo tardi, vuoi perchè all'ultimo vuoi cambiare qualche cosa nella traiettoria o nello spin, insomma, alla fine il gioco di polso nel tennis è, spesso, quello che fa la differenza negli scambi più impegnativi.
Come imparare ad utilizzare in maniera efficace il polso? Abituandosi ad usarlo più spesso che si può e la continental in questo è la migliore palestra naturale.
Con il tempo le correlate terminzioni nervose e muscolari si rinforzano e l'apparente fragilità del polso è sostituita da un polso integro e forte (mai sofferto di problemi al polso, incrociando le dita Wink ).
Oltre a questo,ma l'ho già detto, non si deve impazzire a cambiare continuamente impugnatura, si maschera meglio i colpi al proprio avversario e si è subito pronti a chiudere le volè a rete.
Non mi sembrano aspetti di poco conto.
Certo, in un tennis dove non ci si schioda più dalla linea di fondo, un paio di easter invertite, 1 per il diritto e 1 per il rovescio, sono probabilmente l'ideale per giocare in topspin, ma io sono dei tempi appena post laver e rosewall e a loro, ancora, mi ispiro Very Happy .

Dagoberto
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 657
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impugnatura del rovescio ad una mano - ruolo del dito indice e quando fare il cambio impugnatura

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum