Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
Dunlop SrixonOggi alle 11:39alex92
Nuove Burn CVOggi alle 11:02Eiffel59
PURE AERO 2019Oggi alle 10:31T_Muster
Nuove Beast 98 e 100Ieri alle 18:35fa
Luxilon 4GIeri alle 17:44Uboat75
Prince Oports e snapbackSab 23 Giu 2018 - 21:24Eiffel59
Corde su Burn100s CVSab 23 Giu 2018 - 18:52napav
Luxilon ElementSab 23 Giu 2018 - 11:35fero
Yonex ezone 98 peso 285 grSab 23 Giu 2018 - 10:09pigi
wilson revolveSab 23 Giu 2018 - 7:43Eiffel59
Starburn Ice Power 1,20Sab 23 Giu 2018 - 7:13Eiffel59


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
Attila17
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2620
Età : 48
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Troppe ma ancora in cerca......

Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 0:49
Ciao a tutti,
stavo rivedendo registrata la finale di Wimbledon del 2001 Ivanisevic - Rafter e più li guardavo più mi chiedevo.....ma lo vedrò ancora un tennis del genere?
A parte Federer chi tra i primi 8 del mondo sarebbe capace di dare uno spettacolo del genere...... S&V sulla seconda palla di servizio..... ok che adesso vanno al doppio della forza ma scusate .....che due palle...... a vedere partite di Nole e Nadal oppure Murray ( che forse sarebbe l'unico in grado di fare qualcosa di simile) o Berdych......ancorati sulla linea a tirare sbacciate..... bello, forti ma quella era poesia......
Forse solo chi è over 35 può darmi ragione, ma volevo sapere il vostro parere, tenendo presente che so che oggi è realisticamente difficile fare quel gioco.
Ciao ciao
avatar
Cesare
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Re: Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 1:54
Molto semplicemente, per fare il gioco di Rafter, ci voleva una preparazione fisico-atletica molto specifica, e naturalmente bisognava essere dotati per poterla fare. Lo spiego' molto bene una volta John Newcombe in un'intervista, i giocatori australiani di serve and volley si sottoponevano ad una preparazione intensissima in palestra basata sulla velocita' d'approccio a rete e sulla forza che tale uso particolare di alcune parti del corpo veniva richiesta. A parte tutto il resto, colpo d'occhio e piazzamento  a rete, che erano comunque doti innate. E' vero che oggi la palla viaggia ancora piu' forte, ma quel tipo di gioco e' andato in disuso perche' si faceva pure una fatica bestiale per poterlo mantenere sempre ad altissimi livelli.
avatar
Attila17
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2620
Età : 48
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Troppe ma ancora in cerca......

Re: Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 8:30
Ciao Cesare,
vero tutto, interessante andrò a vedermi l'intervista se la trovo su google.
Sulla fatica ti confermo, io ero un S&V 30 anni fa..... adesso l'istinto mi fa andare sempre avanti ma le gambe non seguono più come prima.... Sad
Unica cosa che mi è rimasta è il piazzamento a rete , ma mi sa che quello è istintivo come ahi detto tu.
Comunque mi piacerebbe vedere qualche top ten provare a fare questo gioco, King Roger a parte credo che forse solo Murray possa farlo.
Oddio con la fisiciatà che ha Nole potrebbe anche lui, solo che nn ce lo vedo..... peccato, meno male ogni tanto mi vedo i Paire o i Brown....
Ciao
avatar
andyvakgj
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1411
Età : 49
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Drive 2017

Re: Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 10:09
a me Brown mi (rafforzativo) fa venire la manzola...mi annoia assai
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4339
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.4 circa
Racchetta: dunlop revelation tour pro mp

Re: Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 10:12
@andyvakgj ha scritto:a me Brown mi (rafforzativo) fa venire la manzola...mi annoia assai
per capire il concetto, chi non ti annoia ?
avatar
andyvakgj
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1411
Età : 49
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Pure Drive 2017

Re: Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 10:15
la ana
avatar
Cesare
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Re: Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 14:39
@Attila17 ha scritto:Ciao Cesare,
vero tutto, interessante andrò a vedermi l'intervista se la trovo su google.
Sulla fatica ti confermo, io ero un S&V 30 anni fa..... adesso l'istinto mi fa andare sempre avanti ma le gambe non seguono più come prima.... Sad
Unica cosa che mi è rimasta è il piazzamento a rete , ma mi sa che quello è istintivo come ahi detto tu.
Comunque mi piacerebbe vedere qualche top ten provare a fare questo gioco, King Roger a parte credo che forse solo Murray possa farlo.
Oddio con la fisiciatà che ha Nole potrebbe anche lui, solo che nn ce lo vedo..... peccato, meno male ogni tanto mi vedo i Paire o i Brown....
Ciao

Ciao, l'intervista la vidi qualche anno fa su supertennis, e faceva parte di quella rubrica che si chiamava "campioni", dove ogni puntata, della durata circa di 40 minuti, era dedicata ad un fuoriclasse del passato. Non so se sia disponibile in rete..Oggi e' diventato molto piu' redditizio il gioco di rotazioni, da ribattitore, da contrattaccante da fondo, indietro purtoppo non si torna. Poi e' cambiata praticamente tutta la biomeccanica dei colpi ed il futuro, ahime', sara quello di vedre velocita' sempre maggiori della pallina anche negli scambi prolungati. Non che questo non vada bene, per carita', pero' vedere qualche bel "ricamino" a rete diventera' cosa sempre piu' rara..
avatar
elprincipe85
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 194
Età : 33
Località : Reggio Emilia
Data d'iscrizione : 27.08.14

Profilo giocatore
Località: lodi
Livello: 4.5 fit
Racchetta: RF97

Re: Wimbledon 2001 Ivanisevic - Rafter

il Ven 11 Dic 2015 - 17:26
@Cesare ha scritto:Molto semplicemente, per fare il gioco di Rafter, ci voleva una preparazione fisico-atletica molto specifica, e naturalmente bisognava essere dotati per poterla fare. Lo spiego' molto bene una volta John Newcombe in un'intervista, i giocatori australiani di serve and volley si sottoponevano ad una preparazione intensissima in palestra basata sulla velocita' d'approccio a rete e sulla forza che tale uso particolare di alcune parti del corpo veniva richiesta. A parte tutto il resto, colpo d'occhio e piazzamento  a rete, che erano comunque doti innate. E' vero che oggi la palla viaggia ancora piu' forte, ma quel tipo di gioco e' andato in disuso perche' si faceva pure una fatica bestiale per poterlo mantenere sempre ad altissimi livelli.
d'accordissimo.... se posso permettermi di aggiungere qualcosa, direi che il mio amatissimo patrizio rafter aveva un dritto totalmente "marcio" e un ottimo rovescio, mantenere il suo livello giocando da fondo sarebbe stato impossibile solo col rovescio. nel 2001 il tennis era già abbastanza cambiato e i Rafter erano già pochi, più di adesso ma già comunque pochi.
ergo penso che per lui (rafter) oltre che essere di scuola australiana fosse anche un esigenza giocare sempre cosi
opinione personalissima eh, oltretutto io rafter lo adoravo
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum