Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultime dal mercatino
Ultimi argomenti
» Scarpa ammortizzata pianta stretta sintetico
Oggi alle 2:54 Da Fuganti Federico

» [Fans Club] Rafa Nadal
Oggi alle 2:29 Da Max1966

» Quale partita vi ha fatto piangere di gioia e quale disperare?
Oggi alle 0:52 Da tempesta

» Andre Ghem
Oggi alle 0:44 Da tempesta

» Nuove Burn CV
Oggi alle 0:25 Da pasky76

» ARGGGHHHH X Force Pro No. 1
Oggi alle 0:20 Da raftermania

» Chi dopo i Big Four/Five?
Oggi alle 0:07 Da Maio77

» Scarpe Mizuno
Ieri alle 23:21 Da Kaly

» Ferrer e Babolat
Ieri alle 22:24 Da nw-t

» Corde per Wilson Ultra 100
Ieri alle 22:13 Da flubber

» Giocatori pigri
Ieri alle 21:46 Da gio2012

» quella palla di m**** in mezzo al campo....
Ieri alle 21:31 Da gio2012

» Pro open 2015
Ieri alle 21:11 Da Alberto P.

» Possibile passaggio di classifica ed etica sportiva
Ieri alle 20:36 Da mattiaajduetre

» Forza Schumacher
Ieri alle 20:18 Da mattiaajduetre

» kyrgios
Ieri alle 20:17 Da mattiaajduetre

» Corde su aeropro drive gt 2013
Ieri alle 20:03 Da RIDDICK

» Wilson Revolve Spin
Ieri alle 19:15 Da Luca Montanari

» Chiusura piatto corde rovescio una mano
Ieri alle 17:42 Da Alessandro.lombardi

» Rodionova, Sakkari e Sorribes
Ieri alle 17:36 Da Claudio Ingravallo

» X dual Silver 99: quali corde?
Ieri alle 17:07 Da tempesta

» Quale corda montare?
Ieri alle 14:09 Da Max1966

» Pure drive 2018
Ieri alle 13:02 Da fa

» Head Radical Team
Ieri alle 12:16 Da salutavosempre

» Dominic Thiem
Ieri alle 5:22 Da micioneforever

» Weiss cannon ultra cable tensione
Ven 18 Ago 2017 - 23:57 Da Max1966

» Nuova Blade Team 99 - 304 gr 16x18
Ven 18 Ago 2017 - 22:21 Da Mattia17

» esercizi di stretching specifichi per tennis
Ven 18 Ago 2017 - 18:47 Da davenrk

» Partite truccate nel tennis
Ven 18 Ago 2017 - 18:46 Da DrDivago

» scarpe diadora
Ven 18 Ago 2017 - 13:38 Da Francesco Borrelli



Link Amici


19801 Utenti registrati
187 forum attivi
663869 Messaggi
New entry: patrizio1948
Web stats powered by hiperstat.com


Artengo Custom Series

Pagina 4 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Artengo Custom Series

Messaggio Da kingkongy il Gio 24 Set 2015 - 0:54

Promemoria primo messaggio :

Da oggi diamo spazio a una nuova iniziativa totalmente "Made in Italy". Si tratta di un progetto pilota che riguarda uno dei marchi più popolari del tennis amatoriale: Artengo.
Il Brand francese, con cui la catena Decathlon commercializza tutto ciò che ha a che fare con racchette e palline, è da sempre sinonimo di buona qualità a prezzi bassissimi. Per dirla senza troppi giri di parole, la "prima racchetta per poi scegliere qualcosa di più evoluto".

Ora, un gruppo di appassionati, tra cui i tecnici-ricercatori di Pro-T-One e l'esperto Raffaello Barbalonga, hanno deciso di far fare ad Artengo un ulteriore salto di qualità e di lanciare una sfida senza precedenti al mondo del tennis amatoriale evoluto, semi-professionale e professionale. 
L'occasione è stata l'uscita della nuova serie 2015, ovvero di telai totalmente rivisti in termini progettuali e costruttivi. Artengo, infatti, ha adottato per i suoi ultimi modelli, progetti e processi di lavorazione che abbandonano totalmente scelte low-cost; il tutto per adottare tecnologie e standard di livello superiore.
La sfida modenese, ovvero nata nel punto vendita Decathlon di Modena, è quella di "trattare" questi telai come veri telai pro stock e praticare una customizzazione radicale sfruttando le tecnologie più avanzate.
Il passo finale è addirittura un nuovo e aggressivo paint job, proprio a indicare la nascita di una linea "pro" di Artengo.

In anteprima ed esclusiva assoluta, il forum di PassioneTennis ha l'opportunità di seguire da vicino la genesi di questo progetto e, non di meno, di "testarne" i primi risultati.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12618
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso


Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da raffaellobarbalonga il Ven 25 Set 2015 - 16:05

@Cesare ha scritto:
@Konrad63 ha scritto:se per questo nello specchietto azzurro poco sopra da un RA di 73 cm...

Si 73 non incordata, ma l'han testata quelli del sito Ubitennis ed incordata riportano un valore di 70
Per la 690, il mio RDC mi dà 64 senza corde...

raffaellobarbalonga
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Data d'iscrizione : 02.04.11

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: vorrei tanto una Toalson Sweet Area 320...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Cesare il Ven 25 Set 2015 - 16:11

@raffaellobarbalonga ha scritto:
@Cesare ha scritto:
@Konrad63 ha scritto:se per questo nello specchietto azzurro poco sopra da un RA di 73 cm...

Si 73 non incordata, ma l'han testata quelli del sito Ubitennis ed incordata riportano un valore di 70
Per la 690, il mio RDC mi dà 64 senza corde...

Accidenti, una Head Extreme morbida allora. Potrebbe avere parecchi estimatori.
avatar
Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da raffaellobarbalonga il Ven 25 Set 2015 - 16:14

Scusa Ce' 960... non 990. Extreme=990
avatar
raffaellobarbalonga
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Età : 46
Località : bologna
Data d'iscrizione : 02.04.11

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: vorrei tanto una Toalson Sweet Area 320...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Cesare il Ven 25 Set 2015 - 16:19

ah ok.. perfetto.  A sto punto qualcuno deve aver "smaronato" nella misurazione del flex, visto che mi fido ciecamente del tuo Rdc babolat, quelli di Ubitennis devono aver sbagliato qualcosa. D'altro canto, leggiti sto passaggio virgolettato Smile 

"Notevole poi il valore di rigidità, dichiarato a 73 RA da Artengo, altro elemento che spinge in favore del controllo di palla a discapito della potenza."
avatar
Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da raffaellobarbalonga il Ven 25 Set 2015 - 16:26

Puhaahaahaaha!!! Ma chi è l'autore?
avatar
raffaellobarbalonga
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Età : 46
Località : bologna
Data d'iscrizione : 02.04.11

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: vorrei tanto una Toalson Sweet Area 320...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Cesare il Ven 25 Set 2015 - 16:28

Tale Claudio Giuliani, che si dichiara giornalista/insegnante di tennis, con un gran rovescio ad una mano. Lo dice lui.
avatar
Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Cesare il Ven 25 Set 2015 - 16:33

Ed insiste dicendo

" Nonostante sia un “profile” questo telaio è dotato di un buon controllo, complice l’elevato indice di rigidità, ovvero meno flessione durante l’impatto e pallina che rimane meno sul piatto corde. La palla non cammina molto, e ce ne accorgiamo non appena carichiamo i primi diritti e rovesci"

Il problema e' che se la rigidita' non e' di 73 ma di 64 come da te testato, le sue impressioni sono comunque realistiche. Ma resta il grossolano errore nel valutare che una racchetta rigida 73 prediliga il controllo
avatar
Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da kingkongy il Ven 25 Set 2015 - 17:21

Giornataccia per il povero Giuliani...
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12618
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Michele Forni il Ven 25 Set 2015 - 20:16

Macaco, ti ci vedo con questi telai e il porta racchette di Hello Kitty!!
avatar
Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2128
Età : 43
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da raffaellobarbalonga il Ven 25 Set 2015 - 21:03

@Cesare ha scritto:Ed insiste dicendo

" Nonostante sia un “profile” questo telaio è dotato di un buon controllo, complice l’elevato indice di rigidità, ovvero meno flessione durante l’impatto e pallina che rimane meno sul piatto corde. La palla non cammina molto, e ce ne accorgiamo non appena carichiamo i primi diritti e rovesci"

Il problema e' che se la rigidita' non e' di 73 ma di 64 come da te testato, le sue impressioni sono comunque realistiche. Ma resta il grossolano errore nel valutare che una racchetta rigida 73 prediliga il controllo
era anche partito bene "dotato di un buon controllo, complice l’elevato indice di rigidità", poi però...
avatar
raffaellobarbalonga
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Età : 46
Località : bologna
Data d'iscrizione : 02.04.11

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: vorrei tanto una Toalson Sweet Area 320...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da kingkongy il Ven 25 Set 2015 - 21:36

@Michele Forni ha scritto:Macaco, ti ci vedo con questi telai e il porta racchette di Hello Kitty!!
Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12618
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da abracadabra78 il Ven 25 Set 2015 - 22:41

@Cesare ha scritto:Ed insiste dicendo

" Nonostante sia un “profile” questo telaio è dotato di un buon controllo, complice l’elevato indice di rigidità, ovvero meno flessione durante l’impatto e pallina che rimane meno sul piatto corde. La palla non cammina molto, e ce ne accorgiamo non appena carichiamo i primi diritti e rovesci"

Il problema e' che se la rigidita' non e' di 73 ma di 64 come da te testato, le sue impressioni sono comunque realistiche. Ma resta il grossolano errore nel valutare che una racchetta rigida 73 prediliga il controllo
cesarone....sai che pero' anche il fratello(tennista professionista) di un noto ex tennista pro italiano aveva questa teoria?flettendo meno la racchetta ha maggior controllo....ovviamente bisognerebbe fare un confronto tra due racchette uguali con solo due rigidita' diverse....sarebbe interessante,la piu' rigida sicuramente avrebbe piu' potenza e meno controllo e fin qui ci siamo,ma forse forse come direzionalita' della pallina boh!?!?!?magari e' una minkiata,non ho mai fatto un confronto del genere ma sarebbe da fare che ne so...con due angell identiche,una con ra 64 e una con 70,le ordini te che io sto squattrinato?  Sad
avatar
abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10006
Età : 39
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da raffaellobarbalonga il Ven 25 Set 2015 - 22:54

@abracadabra78 ha scritto:
@Cesare ha scritto:Ed insiste dicendo

" Nonostante sia un “profile” questo telaio è dotato di un buon controllo, complice l’elevato indice di rigidità, ovvero meno flessione durante l’impatto e pallina che rimane meno sul piatto corde. La palla non cammina molto, e ce ne accorgiamo non appena carichiamo i primi diritti e rovesci"

Il problema e' che se la rigidita' non e' di 73 ma di 64 come da te testato, le sue impressioni sono comunque realistiche. Ma resta il grossolano errore nel valutare che una racchetta rigida 73 prediliga il controllo
cesarone....sai che pero' anche il fratello(tennista professionista) di un noto ex tennista pro italiano aveva questa teoria?flettendo meno la racchetta ha maggior controllo....ovviamente bisognerebbe fare un confronto tra due racchette uguali con solo due rigidita' diverse....sarebbe interessante,la piu' rigida sicuramente avrebbe piu' potenza e meno controllo e fin qui ci siamo,ma forse forse come direzionalita' della pallina boh!?!?!?magari e' una minkiata,non ho mai fatto un confronto del genere ma sarebbe da fare che ne so...con due angell identiche,una con ra 64 e una con 70,le ordini te che io sto squattrinato?  Sad
Infatti è così. Strutturalmente la racchetta più è rigida più ha più "controllo strutturale".
Ma quello che al tennista interessa è il "controllo indotto", cioè quello creato da una maggiore flessibilità del telaio che produce un maggiore tempo di contatto tra palla e piattocorde.
Infatti l'inizio era giusto, ma il seguito è assolutamente delirante perché, al contrario di quanto afferma il "giornalista", più la racchetta è rigida, più è potente (tempo di risonanza Kuebleriano).
avatar
raffaellobarbalonga
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Età : 46
Località : bologna
Data d'iscrizione : 02.04.11

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: vorrei tanto una Toalson Sweet Area 320...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da kingkongy il Ven 25 Set 2015 - 23:18

Ma alla fine non è nemmeno così così ... Perché lo stiffness è' misurato come valore "globale" lungo l'asse longitudinale. Ovvero e' un dato estremamente fuorviante!
Una racchetta rigida ma con un ovale che flette non è per nulla votata al controllo! 
La chiave e' "come" flette.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12618
Età : 52
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Michele Forni il Sab 26 Set 2015 - 0:25

Che scervellamenti pé fa du quindici!!!!
avatar
Michele Forni
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2128
Età : 43
Località : San Giovanni in Persiceto (BO)
Data d'iscrizione : 17.11.13

Profilo giocatore
Località: Monteporzio Catone
Livello: 4.1 tendente al 3.3
Racchetta: Prestige MP 100% graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da abracadabra78 il Sab 26 Set 2015 - 0:57

@raffaellobarbalonga ha scritto:
@abracadabra78 ha scritto:
@Cesare ha scritto:Ed insiste dicendo

" Nonostante sia un “profile” questo telaio è dotato di un buon controllo, complice l’elevato indice di rigidità, ovvero meno flessione durante l’impatto e pallina che rimane meno sul piatto corde. La palla non cammina molto, e ce ne accorgiamo non appena carichiamo i primi diritti e rovesci"

Il problema e' che se la rigidita' non e' di 73 ma di 64 come da te testato, le sue impressioni sono comunque realistiche. Ma resta il grossolano errore nel valutare che una racchetta rigida 73 prediliga il controllo
cesarone....sai che pero' anche il fratello(tennista professionista) di un noto ex tennista pro italiano aveva questa teoria?flettendo meno la racchetta ha maggior controllo....ovviamente bisognerebbe fare un confronto tra due racchette uguali con solo due rigidita' diverse....sarebbe interessante,la piu' rigida sicuramente avrebbe piu' potenza e meno controllo e fin qui ci siamo,ma forse forse come direzionalita' della pallina boh!?!?!?magari e' una minkiata,non ho mai fatto un confronto del genere ma sarebbe da fare che ne so...con due angell identiche,una con ra 64 e una con 70,le ordini te che io sto squattrinato?  Sad
Infatti è così. Strutturalmente la racchetta più è rigida più ha più "controllo strutturale".
Ma quello che al tennista interessa è il "controllo indotto", cioè quello creato da una maggiore flessibilità del telaio che produce un maggiore tempo di contatto tra palla e piattocorde.
Infatti l'inizio era giusto, ma il seguito è assolutamente delirante perché, al contrario di quanto afferma il "giornalista", più la racchetta è rigida, più è potente (tempo di risonanza Kuebleriano).
avatar
abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10006
Età : 39
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Cesare il Sab 26 Set 2015 - 5:16

Ragazzi pero' bisogna secondo me considerare prima di tutto le racchette che adoperano i pro, che sono alla disperata ricerca di telai che gli facciano rimanere la palla in campo. E' sbagliato affermare che tra i primi 100 del mondo , almeno un terzo utilizza delle Head Pro stock con rigidita' non superiore ai 60, un altro terzo telai vari con rigidita' tra i 60 e 65, e secondo me un venti percento e basta a dirla grossa telai che stanno tra i 65 e i 70? Cioe' intendo che oltre due terzi dei giocatori non giocherebbe mai con racchette considerate rigide? Chiedo, ma sarebbe bello avere uno specchietto per poter confermare o confutare questa mia affermazione..
avatar
Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 26 Set 2015 - 6:35

Generalmente vero ed assolutamente necessario, complici anche le velocità stratosferiche che si raggiungono oggigiorno negli scambi... Suspect
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 43730
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da raffaellobarbalonga il Sab 26 Set 2015 - 9:43

@kingkongy ha scritto:Ma alla fine non è nemmeno così così ... Perché lo stiffness è' misurato come valore "globale" lungo l'asse longitudinale. Ovvero e' un dato estremamente fuorviante!
Una racchetta rigida ma con un ovale che flette non è per nulla votata al controllo! 
La chiave e' "come" flette.
Bravo! Ed è per questo che Pro-T-One ha creato Racquet Lab, che misura il flex su ogni punto del fusto!
avatar
raffaellobarbalonga
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Età : 46
Località : bologna
Data d'iscrizione : 02.04.11

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: vorrei tanto una Toalson Sweet Area 320...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Cesare il Sab 26 Set 2015 - 13:58

@Eiffel59 ha scritto:Generalmente vero ed assolutamente necessario, complici anche le velocità stratosferiche che si raggiungono oggigiorno negli scambi... Suspect


Eheh, ed io con le mie "Baghdatis" ( a proposito ho visto la foto di quando gliele hai incordate, quelle col paint job della bandiera cipriota) ci sto dentro appena, 64 incordate Very Happy
avatar
Cesare
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 31.10.09

Profilo giocatore
Località: reggio emilia
Livello: basso
Racchetta: 3 Volkl V1 Custom @ 315 grammi senza corde(2 Japan + 1 Mercedes Cup edition)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da ThirdEye_ il Sab 26 Set 2015 - 16:56

@Cesare ha scritto:Ragazzi pero' bisogna secondo me considerare prima di tutto le racchette che adoperano i pro, che sono alla disperata ricerca di telai che gli facciano rimanere la palla in campo. E' sbagliato affermare che tra i primi 100 del mondo , almeno un terzo utilizza delle Head Pro stock con rigidita' non superiore ai 60, un altro terzo telai vari con rigidita' tra i 60 e 65, e secondo me un venti percento e basta a dirla grossa telai che stanno tra i 65 e i 70? Cioe' intendo che oltre due terzi dei giocatori non giocherebbe mai con racchette considerate rigide? Chiedo, ma sarebbe bello avere uno specchietto per poter confermare o confutare questa mia affermazione..

Tra l'altro quelli che giocano con telai potenti, tipo Wawrinka o Brown, tendono i mono all'inverosimile.
avatar
ThirdEye_
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1618
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.09.14

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Tecnifibre TFight 315 16M Ltd; 2x Wilson Pro Staff 97 RFA.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da andyvakgj il Mer 30 Set 2015 - 12:49

@Michele Forni ha scritto:Che scervellamenti pé fa du quindici!!!!

ahahahahhahahahahahahahahhahaah

Very Happy  Very Happy  Very Happy
avatar
andyvakgj
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1039
Età : 49
Località : Rimini
Data d'iscrizione : 04.02.14

Profilo giocatore
Località: Rimini
Livello: del mare
Racchetta: Donnay formula 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da raffaellobarbalonga il Dom 11 Ott 2015 - 14:30

Ok ragazzi, siamo arrivati a un punto critico. Pro-T-One ha compiuto diversi test e definito alcuni setup. Noi nel frattempo abbiamo completato il dossier da presentare in francia e iniziato a "svestire" le attuali racchette.
In relazione alle risposte che abbiamo avuto dai clienti, abbiamo definito alcuni punti sulla realizzazione grafica.
Abbiamo già una serie di modelli di paintjob ma vorrei che mi deste anche voi dei consigli.
Vi va?
avatar
raffaellobarbalonga
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Età : 46
Località : bologna
Data d'iscrizione : 02.04.11

Profilo giocatore
Località: bologna
Livello: 4.1
Racchetta: vorrei tanto una Toalson Sweet Area 320...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da Ziryab il Dom 11 Ott 2015 - 14:33

Procedi.

Ziryab
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1911
Data d'iscrizione : 16.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da babolat94 il Dom 11 Ott 2015 - 14:35

Certo..come possiamo aiutarti?
avatar
babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6289
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Artengo Custom Series

Messaggio Da woho21 il Dom 11 Ott 2015 - 14:49

certo
avatar
woho21
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 724
Data d'iscrizione : 08.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: solo pure strike tour 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum