Passionetennis - Il portale del tennista
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Accedi
Ultimi argomenti attivi
Head Velocity MLTOggi alle 20:43mirri
4G softOggi alle 10:52maci79
Phantom 107GOggi alle 10:03BlackAce98
Link Amici

Ultime dal mercatino

mantis pro 310

+11
Orion19
dadone
salvatorefuschetti
SW1985
abracadabra78
giococlassico75
perro
DAVIDE72
flainet
mau040880
lcdg
15 partecipanti
Andare in basso
avatar
lcdg
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.05.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: yonex dr 98, tecnifibre hdx 1.30 23,5/23

mantis pro 310 Empty mantis pro 310

Mer 18 Dic 2013 - 14:53
ciao ragazzi, ho già scritto qualcosa del genere, ma meglio aprire un apposito topic.
sul sito della mantis ho visto la pro 310, bellissima, ha esattamente le specifiche che cerco e vorrei provarla, tuttavia sul sito di tw non c'è! immagino debba ancora uscire, sapete dirmi qualcosa? se poi qualcuno ha la fortuna di provarla mi piacerebbe tanto averne una recensione. sembra molto simile alla donnay pro one 97 (16x19) altro telaio che vorrei provare e che credo si possa sposare bene con il mio stile classico (se poi qualcuno potesse comparare i due telai sarei contentissimo).
aspetto notizie e aggiornamenti
mau040880
mau040880
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 330
Età : 41
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: Mantis custom 98

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Dom 9 Feb 2014 - 19:43
Provata oggi pomeriggio...Racchetta fantastica quest'anno pensavo che avrei giocato con le tecnifibre ltd...Ma sto pensando di farmi una coppia anche se il mio portafoglio non vorrebbe...(La proverò molto bene prima di prendere una decisione definitiva). Tutte le buone cose dette sulla pro 295 vengono confermate (e vi rimando a quello che ho scritto sull altro tread) in più questi 15 g. aggiungono un pò di stabilità e la lasciano molto manovrabile (se le compro non penso almeno all'inizio che mi dedicherò ad una customizzazione anche se qualche grammo in più non farebbe male). La racchetta è veramente bella e ben rifinita... L'unica cosa che non mi è piaciuta è il grip in simil pelle che senza ovegrip diventa subito appiccicoso al palmo...Ho provato la racca con le corde mantis power synthetic tirate 20kg mentre la 295 con le mantis confort polyester (piuttosto finite) oggi con la 310 mi sono piaciute anche le corde.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
lcdg
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.05.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: yonex dr 98, tecnifibre hdx 1.30 23,5/23

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Lun 10 Feb 2014 - 19:13
ciao mau, grazie per la recensione, aspetto comunque altre impressioni dopo qualche altra ora di gioco. che dire, le specifiche sono molto interessanti e mi piacerebbe molto provarla ma qui a Roma il marchio mantis non esiste (figurati da provare), inoltre il sito di tenniswarehouse invece di arricchirsi con i nuovi modelli mantis credo stia per chiuderne la fornitura (sono rimasti in catalogo due soli modelli vecchi). dunque, per quanto incuriosito non saprei proprio come reperire un telaio da provare, ed ovviamente (almeno per me) è impensabile acquistare un telaio senza averlo provato per almeno un paio di sessioni (nella prima si apprezzano i pregi, nella seconda ci si accorge degli eventuali difetti).
mau040880
mau040880
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 330
Età : 41
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: Mantis custom 98

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Lun 10 Feb 2014 - 23:21
Oggi ho fatto un doppio confermo quasi tutto ma le corde spingono veramente tanto (forse un pò troppo a scapito del controllo ed ho saputo che son tirate a 23kg...). Inoltre la racchetta alla sensazione è confortevole ma essendo abituato a racchette poco rigide (volkl pb10, pt57a, tecnifibre ltd) oggi avevo un pò di dolorino al polso...Cmq a sensazione nell'impatto palla sembra abbastanza morbida...misteri
mau040880
mau040880
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 330
Età : 41
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: Mantis custom 98

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Mar 11 Feb 2014 - 19:33
So che Mantis ha una politica di distribuzione che prevede di affidarsi ai maestri e customizzatori come promoter in giro sul territorio io l'ho conosciuta perchè il customizzatore dove portavo le racchette ad accordare e sistemare me le ha fatte provare...Qui in Friuli diversi giocatori nei club adesso le usano.Ti capisco non le avessi provate non sarei qui a tesserne le lodi cmq prma di decidere se farmi una coppia preferisco passarci su qualche altra oretta...Mi piacerebbe confrontarla con le Tecnifibre ltd a partità di corde e tensione (magari con corde conosciute...). Cmq avendo provato diverse racchette in questi anni devo dire che pur non essendo eccezionale in niente è un ottimo compromesso perchè fa tutto o quasi più che bene, ha anche una buona sensibilità di tocco e soprattutto (cosa difficile se si sceglie racchette pro stock) un'ottima manovrabilità pur con una sufficiente stabilità...Mi piacerebbe provare anche Angell anche di loro ho sentito parlare bene...
flainet
flainet
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 142
Età : 44
Data d'iscrizione : 16.10.12

Profilo giocatore
Località: tra Gorizia e Udine
Livello:
Racchetta: coppia Yonex SI 100

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 14 Feb 2014 - 22:00
@mau04880

friuli?
dove la si trova?
avatar
lcdg
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.05.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: yonex dr 98, tecnifibre hdx 1.30 23,5/23

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Sab 15 Feb 2014 - 10:09
@mau, tralasciando i negozi ho dunque chiesto in giro ad amici e maestri vari... ma nessuno ha le mantis (e il 99% non le ha mai nemmeno sentite nominare), non è che per caso potresti chiedere al tuo customizzatore se conosce qualcuno a roma che le abbia da dare in prova?
mau040880
mau040880
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 330
Età : 41
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: Mantis custom 98

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Sab 15 Feb 2014 - 14:16
Guarda anch'io non lo conoscevo è un marchio relativamente nuovo e senza tradizione...Dovrebbe avrela fondata un ex responsabile della Dunlop qualche anno fa. Per quanto mi riguarda prima ho provato per caso delle Mantis tour perchè le aveva prese un mio compagno di allenamenti che a lui erano state consigliate dal suo maestro (ma non ero rimasto super impressionato). Io dopo ho provato la Pro 295 grazie al mio customizzatore accordatore che gestisce il Tc Flumignano e fa da promoter Mantis. So che ci sono maestri al Tc San Vito al Tagliamento che le promozionano ma non saprei dirvi chi sono. Siccome ero rimasto ben impressionato dalla Pro 295 ma secondo me mancava un pò di peso il customizzatore mi ha proposto di appesantirla o aspettare le Pro 310 che sarebbe arrivata a gennaio 2014 ...Così appena arrivata ho portato le mie racche a cambiare le corde e ho preso in prestito il telaio di prova...e questo fine settimana lo provo ancora prima di restituirlo.
avatar
lcdg
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.05.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: yonex dr 98, tecnifibre hdx 1.30 23,5/23

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 23 Mag 2014 - 16:07
Ho appena avuto in prova per una settimana  la mantis pro 310.
mi è piaciuta davvero tantissimo.
rispetto alla mia wilson pro open ho trovato il rovescio (ad una mano) molto ma molto più efficace e sicuro pur spingendo e cercando gli angoli, la prima di servizio più potente e con più alta percentuale in campo, volèe migliori sia di fino che decise, inoltre nonostante i 10 gr. in più la maneggevolezza rimane ottima.
diversamente non ho trovato grossi benefici sul dritto (tranne la botta piatta a chiudere). invece, sulla seconda di servizio in kick, nei recuperi in allungo e come facilità di gioco a medio ritmo trovo ancora la pro open migliore.
Chiaro, rispetto alla pro open bisogna faticare di più spingendo bene con le gambe e arrivando bene sulla palla, è una racchetta che ti “costringe” ad essere più propositivo, ma non si pensi per questo che sia un telaio complicato o che perdoni poco, anche nelle fasi difensive (tranne che nei recuperi in extremis) si comporta bene.
Insomma per il mio gioco vecchio stile appena condito con un pò di copertura dei colpi la trovo davvero perfetta.
Impatto progressivo e pastoso (sempre rispetto alla pro open), ottima sensibilità e controllo della palla che permette di osare di più nei colpi cercando il vincente.
Da ultimo, anche esteticamente la trovo molto bella.
Unica nota dolente è il mio gomito, da ottobre, quando ho giocato per un mese con la pro staff 90 di federer che mi ha lasciato in eredità una lieve epitrocleite (ancora non guarita del tutto), devo stare un po’ attento, non a caso sulla pro open sto utilizzando corde prince tour (ora ho montato le xc poi proverò le xp)che sono attente al comfort.
Ebbene, dopo aver usato la mantis la parte interna del gomito mi ha dato più fastidio, e anche durante il gioco, quando tiro forte la prima di servizio (magari sporcandola un pochino), avverto qualcosa.
ora, la racchetta che mi hanno dato in prova nonostante l'overgrip aveva certamente il manico troppo piccolo (era un 3 ma evidentemente rispetto alla wilson sono più piccoli e squadrati...il che mi ha anche aiutato a trovare con facilità disarmante la giusta impugnatura di rovescio), poi come corda aveva un monofilo rosso (immagino mantis) tirato a 24 kg. V. e 23 kg. O.
il punto è questo, non voglio di certo rischiare l'insorgere di forti dolori al gomito, ma questa mantis mi è piaciuta troppo, forse il tutto potrebbe risolversi con un manico 4 e una corda diversa?
DAVIDE72
DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 477
Età : 50
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Sab 24 Mag 2014 - 8:07
Prova a metterci le corde Tecnifibre Razor Code color grigio/nero a 22 costanti, o 23/22 4 nodi, dovresti trovarti meglio, con molto piu' controllo...
avatar
perro
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 583
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Sab 24 Mag 2014 - 8:25
mma le razir non sono corde agonistiche? per il comfort che chiede lui non sarebbe meglio altro?
DAVIDE72
DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 477
Età : 50
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Sab 24 Mag 2014 - 8:42
Si', sono corde considerate agonistiche, ma che lavorano molto bene a bassa tensione, infatti gli ho consigliato 22 kg costanti.
Nonostante la loro rigidita' statica, in gioco donano un ottimo controllo e presa degli effetti, nonostante non siano sagomate...eppoi lui cerca anche maggior controllo.
Se consideri il pattern non fitto (16x19) su un ovale 98, direi che ci puo stare.
Naturalmente per giocare a tennis io intendo seriamente (accelerazioni, vincenti, e tutto il repertorio)...altrimenti puo' andare di multi (Signum Pro Micronite 1,27), se vuole spingere molto meno, risparmiare, ma mantenere un buon feel e controllo, al limite, puo' andare di Head Master (synthetic gut), che costa pochissimo...dipende dai suoi obiettivi ed esigenze.
Potrebbe anche provare la Weiss Cannon Scorpion 1,22, la Isospeed Control 1,30...si tratta solo di provare e provare, poi il suo dolorino puo' essere dovuto a qualche movimento strano e strappato che fa, ma anche al peso differente delle racchette...tutto puo' essere.
Lui deve secondo me acquisire una ottima consapevolezza e percezione del proprio corpo, in modo da capire veramente cosa nuoce alla sua salute.
avatar
lcdg
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.05.12

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.5 itr
Racchetta: yonex dr 98, tecnifibre hdx 1.30 23,5/23

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Sab 24 Mag 2014 - 15:14
ciao ragazzi,
intanto grazie per avermi detto la vostra e per i consigli di davide che sicuramente seguirò.
in effetti in questo caso le tre variabili sono il manico 3 mantis (più piccolo rispetto al wilson), il peso di 10 gr. in più (rispetto alla mia pro open) e il monofilo che c'era su (24-23 kg. probabilmente un po troppi).
ed ovviamente mentre su manico e corda si può intervenire nulla potrei se il tutto dipendesse dai suoi 310 gr.
vedremo e vi farò sapere.
grazie ancora
avatar
giococlassico75
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1671
Età : 46
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Donnay Formula 100 Pentacore Black Edition

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Gio 7 Ago 2014 - 11:35
ciao, riaggiorno questo post!
attratto dall'estetica e dalle caratteristiche, ho preso oggi sul sito ufficiale questo telaio, la pro 310, manico 3.
la qualità sembra ottima e i dati, ovale, pattern, peso, bil, profilo, erano in linea su quanto cercavo.
volevo un telaio 16x19 con ovale 98 e un peso sui 315 gr circa nudo, questa è 310 gr e cmq rimane customizzabile.
appena arriva qualche ora di test e farò una mini recensione qui.
DAVIDE72
DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 477
Età : 50
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

mantis pro 310 Empty DISAVVENTURA MANTIS PRO 310/300

Ven 8 Ago 2014 - 1:19
Ciao cari amici di Passione Tennis, scrivo dopo un pò di tempo, che mi è servito per sbollire un pò il profondo disappunto, perché voglio condividere con voi quello che mi è capitato con Mantis, e non voglio ovviamente che la stessa cosa che è capitata a me capiti a qualcuno di Voi…



Premetto che al momento dell'accaduto possedevo già 2 Mantis 300 (le profilate), acquistate usate (ma in condizioni eccellenti) dal sempre gentile Alekos (già conosciuto con l’avatar "Ottalekos"). Dopo aver saggiato a lungo le grandi qualità delle 300, con corde differenti (tutti mono però), decido di fare uno dei miei rarissimi "salti nel buio" e cerco di acquistare un esemplare della nuovissima "PRO 310".



Decido di rivolgermi direttamente all’importatore/distributore per l’Italia, un certo Sig. Hans, il quale si rivela fin da subito persona molto gentile, e mi formula l’offerta di € 120 + € 10 di spedizione per una PRO 310 nuova fiammante, manico 3, compreso fodero, e perfettamente in specifica (grammi 310 senza corde). Siccome non mi sento ancora prontissimo per l'acquisto, rimango d’accordo con lui che prendo atto dell'ottimo prezzo (ottimo!), e che se dovessi decidere terrei sicuramente conto della sua offerta.



Per qualche giorno sto tranquillo, faccio le mie cose, poi mi assale la voglia di provarla: siccome so che Hans è sempre molto impegnato, e prima di riuscire a parlare con lui sono passate alcune settimane, sono un pò timoroso per i tempi di consegna, e comunque mi conforta il pensiero che io acquisti o no per lui non fa differenza, perché lavora proprio per Mantis, e non rappresenta un negozio sportivo privato.



Faccio una veloce ricerca in rete per vedere se trovo offerta analoga, e mi imbatto in questo link:



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]






Il messaggio pubblicitario mi fa credere che tutti i modelli costino solo € 99, e quindi anche la Pro 310; vedo che è presente nome e cognome del riferimento, e numero di cellulare, e decido di chiamare: mi risponde un signore che mi parla ovviamente benissimo del marchio Mantis, e mi confessa di ritenerlo superiore ai soliti altri marchi che HA IN NEGOZIO (Wilson, Head, Babolat, i soliti noti insomma); ovviamente io concordo, altrimenti non sarei felice possessore già di 2 Mantis 300. Gli chiedo quanto mi farebbe una coppia di 300, manico 3, COMPRENSIVE DI FODERI, compresa spedizione, e lui mi spara un € 200, ottimo prezzo (€ 95 a racchetta).



Poi gli chiedo quanto mi fa una PRO 310, citandogli l’offerta che mi fece il Sig. Hans, e lui acconsente a farmi lo stesso identico prezzo, € 120 + € 10 di spedizione: quindi non costa € 99, ma il prezzo è comunque eccellente.



Gli dico che mi risulta che le racchette Mantis arrivano dalla casa madre già incordate, lui mi dice che E’ VERO, e infatti anche le sue sono incordate.



Sono certo delle prestazioni delle 300, non conosco la PRO 310, tuttavia decido di fidarmi del marchio e gli dico che acquisto la PRO 310, vorrei spiegazioni e rassicurazioni sul peso effettivo della racchetta: gli spiego che le tolleranze sono importanti per me, e gli chiedo di pesarmene un esemplare che sia il più possibile in specifica (310 grammi senza corde). Lui mi risponde che sono TUTTE perfettamente in specifica, con addirittura differenze nell’ordine di FRAZIONI DI 1 GRAMMO. Gli chiedo comunque di pesare su una bilancia digitale l’esemplare che mi manderà, perché, essendo il manico incellofanato, il peso del cellophane + l’antivibrazione dovrebbe attestarsi sui 4/5 grammi, per cui gli chiedo gentilmente di trovarmi una racchetta che pesi come minimo 330 grammi (310 telaio + 15 corde + 5 cellophane e dampener).



Lui, un pò riluttante mi è sembrato, acconsente, e ci accordiamo che mi comunicherà il peso: dopo qualche ora mi chiama e mi dice che la racchetta pesa 310,1 grammi. Io gli dico: "ma come, 310 invece di 330??? E le famose tolleranze strettissime? Lui mi risponde:



1) la racchetta è senza corde (1° INCONGRUENZA, in precedenza mi aveva chiaramente confermato che arrivano tutte incordate dalla casa) e me la incorderà lui con corda Mantis;



2) per pesarla ha tolto il dampener ed il cellophane dal manico (2° INCONGRUENZA, una racchetta appena tolto i sigilli dal manico rischia di essere considerata già usata, quasi nessuno toglie il cellophane dal manico solo per pesare l’oggetto, al massimo stima che pesi 2/3 grammi);



Decido tra me e me che voglio credergli e dargli fiducia, anche perché non mi sembra un ragazzino dalla voce, ma un adulto di almeno 40 anni, e cerco di convincermi di aver capito male io, proseguo con l’acquisto, pagando tramite ricarica PostePay (rischiosa, lo so, ma meno costosa di un bonifico fatto in banca, visto che non ho l'online). Gli comunico immediatamente l’avvenuto pagamento e mi raccomando con lui:



1) che mi incordi la racchetta con il Mantis Power Polyester, perché io uso esclusivamento i mono, ed il Synthetic non mi interessa, perché lo taglierei subito.



2) che ci siano tutti gli accessori (dampener e fodero);



3) che il manico sia un 3 (4 3/Cool.



Per le suddette 3 mie richieste, lui mi rassicura dicendomi il classicissimo "stai tranquillo, non preoccuparti".



Arriva il pacco (4 giorni dopo), fatto in modo non professionale e di dimensioni notevolmente più grandi della racchetta che deve contenere (mini-dubbio, ma questo non lo voglio considerare ), lo apro e le incongruenze diventano sospetti e dopo realtà:



La racchetta fortunatamente è manico 3 ed è nuova, ma ha il manico perfettamente sigillato nel cellophane (3° INCONGRUENZA, mi aveva detto di averlo tolto per pesare la racchetta), questo significa solo 2 cose: o si è inventato i 310,1 grammi per farmi stare buono, e quindi non ha affatto pesato la racchetta, o l’ha pesata con il cellophane; spero l’abbia pesata con il cellophane, facendo il furbetto, male che vada è più leggera di soli 2 grammi…purtroppo non è così: la peso sulla mia bilancia digitale, e leggo 322!!!



Faccio mentalmente 322 – 5 (dampener + cellophane) – 15 (corde) e vien fuori 302 GRAMMI INCORDATA, ben 8 grammi in meno della specifica, il peso è più vicino ad una PRO 295 più pesante.



ORA sono CERTO di essere stato preso per i fondelli, ma non è finita certo qui: MANCA IL FODERO (4° INCONGRUENZA) e la racchetta NON E’ stata incordata come da mia specifica richiesta con Mantis Power Polyester, ma con Mantis Comfort Synthetic, con l’aggiunta dello stencil, questo mi induce a pensare che la Pro 310 arrivi dalla casa madre già incordata con queste corde, punto e basta.



5° INCONGRUENZA, grave ai fini fiscali (per il venditore) e della garanzia (per l’acquirente): MANCA LO SCONTRINO FISCALE.



Decido per il momento di non chiamare il venditore, ho un brutto presentimento sulla racchetta, seppur esteticamente molto bella, metto un overgrip sul cellophane e vado invece a provare la racchetta per soli 10 minuti (mi basta poco per le mie valutazioni) su campo sintetico: il giudizio sulla racchetta è: disastro, il telaio è instabile, poco preciso, pochissimo feeling, FLEX A META’ OVALE, una di quelle impressioni così negative che capisco subito che neppure un accurato custom dei miei potrebbe, seppur migliorando la situazione, ottenere risultati almeno buoni.



Apro il tappo alla base del manico per ricavare qualche informazione aggiuntiva, e cosa vedo? A circa 3 cm di profondità è stato iniettato del silicone color azzurro trasparente, ne deduco che senza di esso la racchetta sarebbe pesata ancor di meno, la prima cosa che mi viene in mente è: ma questa è come una Pro 295 con 7 grammi di silicone nel manico! Bella serietà! (del marchio, questa volta).



Torno a casa molto deluso, chiamo il venditore , sforzandomi di mantenere un tono pacato (visto che a causa della mia scelta di pagamento rischiosa e della mancanza di scontrino non è sia dimostrabile il mio acquisto, né è possibile esercitare recesso dall’acquisto, vista la difformità di quanto promessomi).



Per prima cosa gli dico che purtroppo manca il fodero, lui mi risponde che il fodero non viene proprio fornito (6° INCONGRUENZA, mi aveva stra-assicurato più volte che era incluso), e mi dice che "i foderi sono inclusi invece per le Mantis 300".



Poi gli dico che ho provato la racchetta per solo 10 minuti, e che purtroppo "non fa per me e per le mie caratteristiche", e gli chiedo se posso rispedirgliela in cambio di un'altra Mantis 300, lui risponde negativamente, io insisto spiegandogli che l'ho provata per 10 minuti reali, non ho steccato neanche una volta, non ho tolto il cellophane dal manico, ma ho messo un overgrip nuovo sopra...ovviamente non sto a polemizzare su tutte le incongruenze fin qui elencate, sul mancato servizio ricevuto dal cliente (io), perché so bene che sono nelle sue mani, e non posso decidere nulla purtroppo, l'unica cosa che gli dico è che le corde non sono quelle che gli avevo chiesto, che il fodero non c'è, e che con uno scambio alla pari saremmo soddisfatti tutti e due, visto che la 300 che volevo in cambio la vende a € 95.



A questo punto lui nega di vendere la 300 a quel prezzo (7° INCONGRUENZA, mi aveva chiaramente formulato il prezzo in precedenza), mi dice che ormai lui la racchetta l'ha incordata (8° INCONGRUENZA, in realtà arriva già incordata dalla casa, come da sito ufficiale), e che non può proprio ritirarmela.



Succede per fortuna che, nella fase iniziale di contrattazione gli avevo detto che, oltre a me, ci sono alcuni miei amici anch'essi interessati al telaio. Pertanto gli dico che purtroppo, avendo sprecato dei soldi e visto che non c'è possibilità di giungere ad una soluzione, l'eventuale ordine per i miei amici del modello Mantis 300 avrei dovuto postporlo a data da definire. Questo ha forse indotto il venditore a riflettere se sia più conveniente per lui incassare 1 dal singolo scontento, e niente dagli amici, oppure incassare 1 dal singolo contento ed 1 da ciascuno dei suoi amici.



Lui decide di "venirmi incontro", io gli chiedo quanto vorrebbe come conguaglio per una coppia di Mantis 300, lui mi spara € 90 + 10 di spedizione, io gli dico che devo decidere se prenderne 1 o 2, e glielo farò sapere la mattina dopo, e ci salutiamo.



Penso:



1) nel caso di scambio con coppia di 300: € 120 + 10 spedizione (PRO 310) + 10 restituzione a mio carico + € 90 conguaglio + 10 nuova spedizione = € 240



2) nel caso di scambio con singola 300: € 120 + 10 spedizione (PRO 310) + 10 restituzione a mio carico + 10 nuova spedizione = € 150



E' più conveniente l'opzione 1, ma decido per la 2, per i seguenti motivi:



- di Mantis 300 ne ho già 2;



- a € 90 (la differenza tra opzione 1 e 2) una eventuale e futura 300 la trovo sempre;



- ovviamente non mi fido più del venditore, ritengo che la mia fiducia sia stata completamente tradita, accetto (come in borsa) la perdita di € 50, la considero il pedaggio da pagare per essermi tolto lo sfizio di provare al buio una racchetta che mi incuriosiva, e VADO AVANTI;



- non ho intenzione di correre altri rischi che potrebbero esser presenti dietro l'angolo, visto le gravi difformità riscontrate ed il servizio inesistente ricevuto.



Il mattino dopo lo chiamo e gli comunico che ne prendo solo una di 300, lui mi chiede di fargli la ricarica di € 20 per le 2 spedizioni (la mia restituzione e la sua nuova spedizione), gli faccio presente che i primi 10 euro li spendo io localmente per fargli la spedizione, e che gli devo solo gli altri 10 per la sua spedizione: dopo 3 minuti finalmente ci arriva e mi da ragione.



Gli spedisco a spese mie la Pro 310, la riceve in soli 2 giorni, lo chiamo per chiedergli di vederla, che era veramente come nuova, che ci tenevo che la vedesse per dimostrargli la mia onestà, lui mi dice che non l'ha nemmeno vista, sembra che non gli importi delle condizioni di ciò che gli ho spedito, molto strano direi...



A questo punto si ritorna al problema corde ed incordatura, gli richiedo se le 300 che ha arrivano già incordate dalla casa madre o sono senza corde, lui mi risponde con un sibillino "alcune con e alcune senza", allora gli chiedo (visto che la Pro 310 a sua detta era da lui incordata a 26/25 kg A 2 NODI!!!) di spedirmene una di quelle non incordate, e di aggiungere nel pacco un set sfuso questa volta di Mantis Power Polyester, perché ci avrei pensato io a farla incordare dal mio incordatore di fiducia alle tensioni mie preferite; lui si indispettisce e mi dice che lui le incorda meglio del mio incordatore (che non conosce nemmeno), al che gli faccio presente che il mio è IRSA PRO STRINGER, MRT, nonché TOURNAMENT STRINGER, che ha incordato al penultimo WIMBLEDON, e che comunque era solo una mia preferenza, per lui sarebbe stato anche meglio non incordarla, non avrebbe perso tempo..



Lui mi dice: "no, le corde non te le metto, o te la incordo io o te la mando senza corde", cosa senza alcun senso, visto che se è vero che le incorda lui le corde lo dovrà pur prendere da quanche parte, no???.



Se non che alla fine mi dice che non sta ad aprire una matassa di corde solo per mettermi quelle che voglio io!!!...il che mi dimostra che lui non incorda un bel niente, e che le Mantis arrivano dalla casa madre già incordate.



A questo punto, pensando di essere finito dentro un incubo senza fine, gli chiedo se mi può mettere uno spezzone di monofilo anche di altra marca di cui avesse disponibilità in negozio, lui rifiuta, io mi arrendo dicendogli sfinito: "mandamene allora una di quelle senza corde, mi va bene lo stesso", lui acconsente. Gli chiedo se le 300 sono in specifica, se riesce a tirarmene fuori un esemplare in specifica, lui si irrita e mi dice "non posso perdere tempo con te, io devo lavorare", al che gli faccio educatamente presente che in questo momento STA LAVORANDO, perché è al telefono con un cliente (io), si calma un pò, mi raccomando che questa volta ci sia il fodero, lui mi dice il solito "certo, non preoccuparti".



La ricarica gliela dovevo fare di Venerdì, dopodiché sarebbe partita la spedizione; purtroppo ho avuto alcuni problemi fisici miei e ho la mamma che in questi giorni non sta bene, preferisco allora dedicare quel giorno ed il seguente per risolvere i miei problemi, Lunedì lo chiamerò e gli spiegherò a voce che il giorno stesso gli farò la ricarica di € 10 per le spese di spedizione.



Mattino del Lunedì, mi assento un attimo dall'ufficio e lo chiamo verso le 9,15, c'è la segreteria...



Subito dopo mi manda un messaggio in cui mi dice che è in banca e che non può parlare, di scrivergli un messaggio; per dirgli i motivi per cui avevo tardato nel fare la ricarica ci avrei messo 10 minuti, ero al lavoro, dovevo lavorare ed avevo il capo vicino, gli scrivo che non posso mandargli un sms, sarebbe troppo lungo, e gli chiedo o di chiamarmi lui quando potrà, o di dirmi un orario in cui avrei potuto contattarlo...lui mi messaggia insistendo testardamente che io scriva, e mi chiede se gli ho fatto la ricarica, a quel punto gli scrivo che devo parlare con lui, e che avrei fatto la ricarica il giorno stesso e gli avrei dato conferma...al che lui mi scrive che se non gli arriva la ricarica blocca la spedizione!!! (facendomi oltretutto sentire come se fossi un truffatore).



Ho il mio capo di fianco a me, non posso più messaggiare, trovo la scusa di andare in bagno e provo ancora a chiamarlo, non volevo certo che bloccasse la spedizione e che mi chiedesse dopo altri 10 euro per una nuova spedizione, sarebbe stato veramente il colmo!



Lui finalmente risponde, si irrita dicendomi che lui preferisce gli sms, gli spiego che per dirgli le mie motivazioni e chiedergli altre cose ci avrei messo troppo a scrivere e non potevo, lo tranquillizzo che gli farò la ricarica in giornata all'uscita dal lavoro e gli darò conferma telefonica (cosa puntualmente avvenuta).



Quando gli dico che ho fatto la ricarica, colto da un "assurdo" presentimento gli chiedo se ha messo nel pacco il fodero, e lui mi risponde: "no, il fodero non c'è, sono tutte senza i foderi" (MILIARDESIMA INCONGRUENZA, aveva detto che le 300 avevano tutte i foderi!!!). Raccolgo le mie ultime forze, e gli chiedo: "almeno me l'hai mandata senza corde?". Lui risponde: "no, te l'ho incordata".



Poi mi dice che lui E' UN PRIVATO E NON HA MAI AVUTO UN NEGOZIO (all’inizio mi aveva detto che ce l’aveva ed aveva tutti i marchi più famosi...), che prende la percentuale da Mantis, e che lo fa quasi per fare un favore a loro, che il sito non è più attivo e che il negozio l'ha chiuso da più di 5 anni (ennesima incongruenza, 20 secondi prima diceva che non l'ha mai avuto)...BOH!!!



Non so COSA mi arriverà, so solo che quando il pacco arriverà, finalmente sarà FINITA!!!



Arriva il pacco, lo apro, e trovo la racchetta NON IN SPECIFICA (più leggera di almeno 6/7 grammi), incordata con la corda che NON VOGLIO, e ovviamente senza fodero.



Da questo interminabile racconto, secondo me si possono ricavare i seguenti insegnamenti/risposte:



1) Il mondo è impazzito? SI'.



2) Io sono impazzito? PRIMA DI QUESTO EPISODIO, NO.



3) Sono pazzo ad aver scritto così tanto, e magari nessuno mi legge e mi dà un suo parere? FORSE.



4) E' possibile che mi sia inventato tutto, o peggio che non abbia capito una beata mazza di tutto ciò che il venditore mi ha detto? MOLTO, MA MOLTO DIFFICILE SECONDO ME...



5) E' la Mantis 300 un'ottima racchetta? SI'.



6) E' la Mantis Pro 310 un'ottima racchetta? PURTROPPO NO SECONDO ME.



7) Quando hai già 130 racchette in condizioni pari al nuovo (e almeno altrettante ne hai avute), la crema della crema della produzione degli ultimi 25 anni, è sensato continuare a comprarne altre? SI', LA PASSIONE FA FARE QUESTO ED ALTRO!



Cool Se però ti piace farlo comunque, ha senso comprare a scatola chiusa? ASSOLUTAMENTE NO (come si è ben visto).



9) Cosa ti insegna questo mega-racconto? LA PAZIENZA (MIA, E VOSTRA NEL LEGGERE).



10) Cosa ti rimane di questo episodio negativo? UN'AUMENTO DI AUTOIRONIA CHE TI PROTEGGE DAL CONSEGUENTE CALO DELL'AUTOSTIMA.



11) Un'insegnamento prettamente materiale invece? PAGA CON LA RICARICA SOLO QUANDO SEI SICURO.



...Insomma ragazzi, è stato un disastro su tutta la linea, credevo fortemente che sarebbe stato un grandissimo acquisto, ma così non è stato per me.



Ovviamente consiglio di effettuare eventuali acquisti di racchette Mantis direttamente dal sito ufficiale, o dai circoli affiliati, dove è possibile toccare con mano e valutare bene prima dell'acquisto.



Leggo che alcuni di voi sono invece contenti del telaio, a dimostrazione che il feeling con un attrezzo è quanto di più personale possibile, e sono sinceramente contento...che qualcun altro non sia scontento.



Un abbraccio e...alla prossima!
abracadabra78
abracadabra78
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 9993
Età : 44
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 8 Ago 2014 - 6:10
affraid  affraid  affraid
SW1985
SW1985
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 542
Località : Provincia d Modena
Data d'iscrizione : 28.01.14

Profilo giocatore
Località: Provincia di Modena
Livello: 4.2
Racchetta: Mah

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 8 Ago 2014 - 8:56
DAVIDE72 ha scritto:
... il sito non è più attivo...

Per fortuna, forse non trufferà più altre persone

6) E' la Mantis Pro 310 un'ottima racchetta? PURTROPPO NO SECONDO ME.

Io la riproverei con specifiche più vicine ai dati dichiarati e senza tutto quel silicone che ha cambiato tutta la racchetta

Per il resto mi dispiace tanto per tutto l'episodio e per tutto quello che hai subito..
DAVIDE72
DAVIDE72
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 477
Età : 50
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 09.01.12

Profilo giocatore
Località: BOLOGNA
Livello: NC
Racchetta: Troppe per poterle elencare

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 8 Ago 2014 - 10:05
Il sito non sara' piu' attivo, ma l'inserzione con numero di cell si', per cui si raccomanda cautela...
Per quanto riguarda la racchetta...no, grazie: il silicone nel manico non c'entra nulla con l'orribile flex ad ore 3 e 9 e con l'instabilita' torsionale, e' in primis una questione di costruzione, ancor prima che di masse. Mi spiace, ma con la Pro 310 io personalmente ho chiuso...
avatar
perro
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 583
Data d'iscrizione : 03.05.12

Profilo giocatore
Località: Savona
Livello: X
Racchetta: sposato

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 8 Ago 2014 - 12:08
Ma anzichè fare tutto telefonicamente mandarsi 2 email almeno sarebbe rimasta qualche traccia verba volant
avatar
giococlassico75
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1671
Età : 46
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Donnay Formula 100 Pentacore Black Edition

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 8 Ago 2014 - 12:10
ciao mi spiace leggere quanto scritto da te..perché ho comperato la pro 310 a occhi chiusi, i dati mi piacevano ed erano in linea con quanto cercavo (flex, peso, bil, ovale, profilo ecc) e in più la grafica semplice ma accattivante era di mio gradimento.
io ne ho preso una sul sito ufficiale mantis, spero (nel senso buono) che la tua fosse tarocca...
cmq appena arriva, credo lunedì, ci metterò le mie corde e la testerò qualche ora e poi vi dirò qui le mie impressioni.
altrimenti, non mi trovassi bene, passerò alla xi 98 della yonex o alla prince tour 98 (customizzata 10/15 gr) che sarebbero le mie seconde scelte.
a presto ragazzi
avatar
giococlassico75
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1671
Età : 46
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Donnay Formula 100 Pentacore Black Edition

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Ven 8 Ago 2014 - 12:14
il problema è che della nuova prince tour 98 non trovo recensioni in giro..eppure secondo me, magari leggermente customizzata, potrebbe essere un ottimo telaio
avatar
giococlassico75
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1671
Età : 46
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Donnay Formula 100 Pentacore Black Edition

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Mer 13 Ago 2014 - 20:18
provata oggi un'ora e mezza di singolo contro un discreto terza!
aveva su le corde di serie, power syntetich 1.30 a due nodi!
la racchetta è molto bella, maneggevole e pastosa...in effetti ricorda molto la pro one 97, sia come estetica che come impatto!
domani provo la prince tour 98 e poi scelgo quale delle due fare la coppia!
cmq a primo impatto la mantis mi piace molto! l'ho portata dall'incordatore per metterci le mie corde e tensioni abituali!
avatar
giococlassico75
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1671
Età : 46
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Donnay Formula 100 Pentacore Black Edition

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Dom 21 Set 2014 - 0:56
riprendo il post... ogni tanto uso la pro 310, soprattutto in doppio al posto della tfight 305 e della ltd 18M, così per alternare un po' i telai e provare tensioni diverse o qualche custom.
sulla mantis avevo provato a mettere 4 gr a ore 12, ma il set up così non mi dava nulla di più in termini di migliorie o sensazioni positive. tolto tutto, in settimana provo 2 gr per lato a ore 3 e 9 (lo stesso custom che ho sulla ltd) per vedere se guadagno qualcosa in gioco.
premetto che il telaio mi va bene anche così, però volevo vedere se appunto con qualche gr si può migliorare la racchetta.
io credo tu abbia beccato un telaio fake o completamente fuori specifica, a me la mantis piace, è una racchette onesta e ben fatta che fa bene tutto, maneggevole, peso giusto, bil ottimo e anche una buona base per un leggero custom nel caso si volesse modificarla.
avatar
giococlassico75
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1671
Età : 46
Località : Veneto
Data d'iscrizione : 13.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Donnay Formula 100 Pentacore Black Edition

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Dom 21 Set 2014 - 9:45
Mario???

chiedo a te... conosci la pro 310? che punti di flex ha? secondo te, indipendentemente dal tipo di gioco, dove conviene intervenire con qualche gr di piombo? in testa (già provato, ma non sento miglioramenti), a ore 3/9? o a ore 10/14?
volevo provare appunto 2+2 gr ai lati per avere un back più incisivo, volèe più stabili e cmq peso palla maggiore.
ritengo la mantis un ottimo telaio, tu che ne pensi?
grazie!
mau040880
mau040880
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 330
Età : 41
Data d'iscrizione : 11.09.10

Profilo giocatore
Località: Nord est e Toscana
Livello:
Racchetta: Mantis custom 98

mantis pro 310 Empty Re: mantis pro 310

Dom 19 Ott 2014 - 13:32
Oggi ho riprovato per un'ora la mantis pro 310 ed ho potuto confrontarla con la mia pt57A. Purtroppo i due telai montavano corde diverse e della mantis non conosco la tenisione. Per la pt uso un ibrido reverse a 21 kg circa con tgv sulle veticali e razor sulle orizzontali mantis aveva un monofilo nero che sicuramente non era profilato. Le forme dei due telai sovrapposti non differiscono molto e la maggior differenza si trova nello schema corde diverso. Provandole noto che la mantis pur morbida e confortevole non arriva alla morbidezza della pt. Devo dire che la mantis è un telaio cmq molto confortevole e non ci sono fastidi di vibrazioni pur senza antivibro e con monofilo. Per questo credo che i materiali impiegati siano di buona qualità e che la racchetta anche di serie abbia del silicone all'interno del telaio. La differenza di peso e di swingweight tra i due telai rende la mantismolto instabile paragonata alla pt. Di contro i recuperi e i servizi riescono meglio con la mantis anche se la pesantezza dei colpi non è paragonabile. Sono convinto che la mantis starebbe bene con un pò di peso ed inerzia in più ma mi è sembrata una buona base di partenza per una customizzazione. Il grip in finta pelle non mi è piaciuto per niente...Dopo 3 giochi mi dava una sensazionedi fastidio in quanto appiccicoso e plasticoso
Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.