Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Pure drive 2018
Oggi alle 9:01 Da salutavosempre

» Donnay Formula 100 pentacore, quali corde?
Oggi alle 8:32 Da araton32

» Denis Shapovalov VS Alexander Zverev
Oggi alle 7:55 Da Eiffel59

» Ma che figata è la Laver Cup?!?!!?!!!!
Oggi alle 7:35 Da infinitejest

» sindrome di shopping compulsivo Head Prestige S Vs Prestige XT S
Oggi alle 7:18 Da Eiffel59

» Classifica dei multifilamento
Oggi alle 7:17 Da araton32

» [Thread unico] Fabio Fognini
Oggi alle 6:17 Da vitali

» Telaio rigido=corda morbida?
Oggi alle 0:24 Da salutavosempre

» Wilson Revolve Spin
Ieri alle 22:57 Da kent08

» Prince Phantom 100 vs Tour 100 P
Ieri alle 22:57 Da fabioborg

» Nuovo look delle Radical Grafene versione Touch
Ieri alle 22:36 Da gabr179

» Corde Yonex V Core Duel G 97
Ieri alle 21:26 Da Eiffel59

» Errani = 3 categoria maschile???
Ieri alle 20:54 Da Theo_84

» hesacore - manico esagonale
Ieri alle 20:42 Da izio

» EZone 2017
Ieri alle 18:19 Da Bebo

» Asics Court FF - 180 gr per 180 €!
Ieri alle 17:52 Da phoenixsuper

» Racchetta per ricominciare (e preservare tendine)
Ieri alle 17:49 Da alfiuzzo

» Dunlop Srixon
Ieri alle 17:32 Da gilgamesh

» Oversize Perché no?
Ieri alle 16:06 Da monitor

» Babolat pure storm
Ieri alle 14:59 Da t_waspy

» scarpe Lotto a Milano??
Ieri alle 12:40 Da enri69

» WILSON ULTRA 100 CV o WILSON BURN 100 CV? Differenze tra le due?
Ieri alle 11:56 Da tonino.taddei@alice.it

» Midsize addio? quali sono secondo voi i migliori 95?
Ieri alle 11:29 Da gabr179

» Forza Schumacher
Ieri alle 11:26 Da mattiaajduetre

» rossignol radian
Ieri alle 10:58 Da matty

» YONEX TENNIS FANS CLUB...sei appassionato Yonex? Ti aspettiamo..
Ieri alle 10:50 Da mattiaajduetre

» TENNIS WINNER GAME metodo TenniSans
Ieri alle 9:51 Da davenrk

» Ritrovamento racchette vintage + stima
Ieri alle 8:16 Da glenn uguccioni

» Nuova Wilson steam 99S
Ieri alle 8:12 Da Eiffel59

» Wilson Ultra Tour
Gio 21 Set 2017 - 23:27 Da Jonat



Ultime dal mercatino
Link Amici




19911 Utenti registrati
195 forum attivi
669926 Messaggi
New entry: magilla

Tensione giusta della macchina?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da bertaux il Lun 29 Lug 2013 - 21:51

C'è un modo per capire se la macchina incordatrice funziona regolarmente ed incorda alla tensione selezionata?
Qualche giorno fa ho incordato una racchetta a 23,5/22,5 ma sembra una tavoletta di legno già solo a sentirla con le mani e le corde, almeno quelle centrali, non si spostano di un millimetro con le dita!
avatar
bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Leutonio il Lun 29 Lug 2013 - 22:24

bertaux ha scritto:C'è un modo per capire se la macchina incordatrice funziona regolarmente ed incorda alla tensione selezionata?
Qualche giorno fa ho incordato una racchetta a 23,5/22,5 ma sembra una tavoletta di legno già solo a sentirla con le mani e le corde, almeno quelle centrali, non si spostano di un millimetro con le dita!

Ci sono dei calibratori di tensione che servono appunto a calibrare periodicamente la macchina incordatrice.





Wink 
avatar
Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2449
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da bertaux il Lun 29 Lug 2013 - 22:28

Ma se la tensione è sballata potrebbe anche esserlo di tanto?
avatar
bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Leutonio il Lun 29 Lug 2013 - 22:36

bertaux ha scritto:Ma se la tensione è sballata potrebbe anche esserlo di tanto?

Che tipologia di macchina incordatrice è?
Marca?
Modello?
Manuale contrappeso?
Manuale molla?
Elettronica?
Elettronica constant pull?

Non lavoro su macchine manuali, ma mi è capitato di dover ricalibrare anche elettroniche che sballavano di un paio di kg.
Considera che le elettroniche più comuni (Wilson Baiardo, Babolat Sensor e Sensor Expert, Tecnifibre) possono incordare anche ad etti..
Un mio amico ha una Scaglia che incorda a +5kg!

P.S. Non hai un ERT300?
avatar
Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2449
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da bertaux il Lun 29 Lug 2013 - 22:44

La macchina è la tyger eco 410E.
 
Non ho l'ert300
avatar
bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Leutonio il Lun 29 Lug 2013 - 22:49

bertaux ha scritto:La macchina è la tyger eco 410E.
 
Non ho l'ert300

Nella descrizione della macchina c'è scritto:

...sistema di taratura Tyger Home Precision che consente, in modo semplice, di tarare la macchina a casa...

Che vol di? Very Happy 

http://www.tennis-planet.it/it_it/incordatrice-tyger-eco-410e.html

Comprati un calibratore che cmq periodicamente serve sempre.
Nessuno qui può dirti se è starata o no, l'unico che può verificare sei tu.

Wink
avatar
Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2449
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da bertaux il Lun 29 Lug 2013 - 22:54

Ho letto che con i dinamometri (ad esempio quelli che si usano nella pesca per pesare i pesci) si riesce a vedere a quanto tira la macchina. Dici che funzionano o non sono precisi?
avatar
bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Leutonio il Lun 29 Lug 2013 - 23:30

bertaux ha scritto:Ho letto che con i dinamometri (ad esempio quelli che si usano nella pesca per pesare i pesci) si riesce a vedere a quanto tira la macchina. Dici che funzionano o non sono precisi?

Non ho idea, preferisco affidarmi a strumentazioni ideate e specifiche per il tennis.
avatar
Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2449
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da stefanot il Gio 4 Dic 2014 - 18:54

Leutonio ha scritto:
bertaux ha scritto:Ho letto che con i dinamometri (ad esempio quelli che si usano nella pesca per pesare i pesci) si riesce a vedere a quanto tira la macchina. Dici che funzionano o non sono precisi?

Non ho idea, preferisco affidarmi a strumentazioni ideate e specifiche per il tennis.
Ma una volta constatato che la macchina incorda magari a 300 gr. in meno ? Ti regoli di conseguenza e incordi sempre a 300 gr. in più o si può tarare da soli a casa la macchina ?
Io ne ho un modello elettronico a trazione rotante ...

stefanot
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 234
Data d'iscrizione : 15.10.12

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da bertaux il Gio 4 Dic 2014 - 22:21

Nel mio caso la macchina aveva dei potenziometri all'interno per la regolazione!
avatar
bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 5 Dic 2014 - 7:08

Si ma come spiegato altrove i potenziometri permettono una discreta precisione solo su un numero limitato e non successivo di incordature; in soldoni, distanza e successività dei lavori di montaggio influenzano in maniera anche importante (fino a 2 kg più o meno) i lavori stessi, ma la scarsa precisione del sistema in sé (le regolazioni sono nel caso in questione in scatti di 500 grammi... Shocked) non rappresenta un gran rimedio...

Comunque, se il lavoro è limitato ad un massimo di un telaio giornaliero, meglio accendere e far "scaldare" la macchina per almeno 5 minuti prima di utilizzarla (o risulterà "fredda" e conseguentemente il risultato "duro") ed evitare, nel caso, due lavorazioni successive o la seconda risulterà inevitabilmente più (o troppo, se il lavoro si estende su un certo lasso di tempo) morbida...
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44265
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da bertaux il Ven 5 Dic 2014 - 8:32

Non è che l'ho capita bene sta cosa. I potenziometri sono delle vitine interne. Li regoli per settare la giusta tensione, se sballata, e poi non li tocchi più.
Perchè la macchina alla seconda racchetta dovrebbe tirare meno? Vabè che l'elettronica è strana ma fino a questo punto?
avatar
bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 5 Dic 2014 - 9:01

A parte il fatto dell'enormità di scatti di 500 grammi, cosa che genera devianze sempre e comunque troppo elevate, il problema di queste macchine è il sistema di controllo del motore a corrente alternata, che è una versione aggiornata di quella originaria General Electric del '77.

Che -appunto- controlla la velocità del motore, non la torsione dello stesso. Non c'è software di controllo né sensori che leggano le differenti lunghezze e durezze dalla corda. C'è di peggio..essendo AC, il motore risente delle normali devianze di tensione della rete urbana..e lo può fare su ogni singola trazione.

E surriscalda. Surriscandandosi, abbassa la velocità di trazione, e con essa la trazione reale...
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44265
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da bertaux il Ven 5 Dic 2014 - 14:32

Capito! 
avatar
bertaux
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 877
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4 f.i.t. de prosciut
Racchetta: ProKennex Qtour 16x19 ---- Prokennex black ace 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da fil27t il Lun 8 Dic 2014 - 14:32

Eiffel59 ha scritto:il problema di queste macchine è il sistema di controllo del motore a corrente alternata, che è una versione aggiornata di quella originaria General Electric del '77.

Che -appunto- controlla la velocità del motore, non la torsione dello stesso. Non c'è software di controllo né sensori che leggano le differenti lunghezze e durezze dalla corda. C'è di peggio..essendo AC, il motore risente delle normali devianze di tensione della rete urbana..e lo può fare su ogni singola trazione.

E surriscalda. Surriscandandosi, abbassa la velocità di trazione, e con essa la trazione reale...

Eiffel scusa ma quanto hai affermato si rferisce specificamente alle Tyger 410 o anche ad altre marche/modelli?
Se si, quali?
Neutral
avatar
fil27t
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 446
Data d'iscrizione : 15.05.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: steel colander pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 8 Dic 2014 - 17:56

A qualsiasi macchina con motore non a gestione totalmente via software, anche se ovviamente quelle con trasduttori (conosciuti anche come celle di carico) sono più sicure e precise di quelle dotate solo di potenziometro.

Più sicuri, ma non assolutamente sicuri.

Surriscaldano ancora, anche se meno. E non reggono oltre le cinque/sei incordature giornaliere, al massimo e solo nei macchinari di maggior pregio.

Il passo seguente è quello delle macchine con cella di carico e gestione integrale via software. E' applicato su macchine di qualità e prezzo superiore e consente di gestire fino ad una dozzina di telai al giorno senza problemi. Non è ancora perfetto però, in quanto il lavoro sequenziale provoca comunque un surriscaldamento, pur minimo, e conseguente minor precisione.

Il top di gamma, riservato a macchine da torneo, è quello che prevede un ulteriore sensore di controllo con funzione microswitch: in caso di trazionamenti superiori ai 30 secondi isola la cella impedendone la staratura, e dopo 60 torna alla posizione di partenza. Senza limiti reali che non siano quelli del "materiale umano"; è comunque preferibile una taratura di controllo in caso di carichi di lavoro estremamente elevati, normalmente ogni 50 telai, per garantire precisione ed affidabilità assolute.
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44265
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da babolat94 il Lun 8 Dic 2014 - 18:01

avatar
babolat94
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6300
Data d'iscrizione : 14.01.12

Profilo giocatore
Località: della Capitale
Livello: tra Federer e un 4.6
Racchetta: ?????? xchè una alla fine vale l'altra

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da fil27t il Mar 9 Dic 2014 - 1:11

Eiffel scusa ci sono delle cose che non mi tornano in quello che affermi nel post precedente, in particolare in quanto ho evidenziato in grassetto

Eiffel59 ha scritto:A parte il fatto dell'enormità di scatti di 500 grammi, cosa che genera devianze sempre e comunque troppo elevate, il problema di queste macchine è il sistema di controllo del motore a corrente alternata, che è una versione aggiornata di quella originaria General Electric del '77.

Che -appunto- controlla la velocità del motore, non la torsione dello stesso. Non c'è software di controllo né sensori che leggano le differenti lunghezze e durezze dalla corda. C'è di peggio..essendo AC, il motore risente delle normali devianze di tensione della rete urbana..e lo può fare su ogni singola trazione.

E surriscalda. Surriscandandosi, abbassa la velocità di trazione, e con essa la trazione reale...

Già le Scaglia degli anni '90 (quelle più vecchie col cabinotto di lamiera non lo so perchè non ci ho mai messo le mani) avevano il trasformatore a monte di tutti i circuiti subito dopo il fusibile. Sia motore che scheda che cella di carico andavano a corrente continua, mi sembra strano che in tempi più recenti si siano adottate soluzioni più rozze scratch

Ancora riguardo velocità e torsione, sempre sulle suddette scaglia la velocità di trazione era costante nel campo delle tensioni impostabili e su alcuni modelli regolabile in maniera più o meno raffinata e indipendentemente dalla tensione. Quindi mi viene da pensare che a meno che non adottasse una trasmissione a variazione continua (tipo CVT per intenderci) il motore dovesse avesse un regime di rotazione costante.. o no scratch
avatar
fil27t
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 446
Data d'iscrizione : 15.05.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: steel colander pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 9 Dic 2014 - 5:50

A parte che le Scaglia erano macchine avanzatissime -e pure costose- per il tempo, la scelta di sistemi più "grezzi" per macchine più moderne è dettata unicamente da fattori economici.

Sennò come si potrebbe vendere una "elettronica"  Rolling Eyes nuova sotto i 1800 €?
avatar
Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 44265
Età : 58
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da fil27t il Mar 9 Dic 2014 - 11:00

Leutonio ha scritto:
Un mio amico ha una Scaglia che incorda a +5kg!

Michele al tuo amico con la scaglia da +5 kg digli di contattarmi che so come aiutarlo Wink
avatar
fil27t
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 446
Data d'iscrizione : 15.05.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: steel colander pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da manricox il Mar 9 Dic 2014 - 13:13

Leutonio ha scritto:
bertaux ha scritto:C'è un modo per capire se la macchina incordatrice funziona regolarmente ed incorda alla tensione selezionata?
Qualche giorno fa ho incordato una racchetta a 23,5/22,5 ma sembra una tavoletta di legno già solo a sentirla con le mani e le corde, almeno quelle centrali, non si spostano di un millimetro con le dita!

Ci sono dei calibratori di tensione che servono appunto a calibrare periodicamente la macchina incordatrice.





Wink 
dove lo si puo trovare questo dinamometro?
grazie
avatar
manricox
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 441
Data d'iscrizione : 13.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da maverick9801 il Mar 9 Dic 2014 - 13:17

Si trovano tranquillamente su internet, sono bilancini usati spesso per la pesca e costano pochi euro...io ne ho comprato uno x 8€ e va benissimo, digitale e misura fino a 40 kg
avatar
maverick9801
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 469
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.08.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello:
Racchetta: Head prestige pro ig, head extreme pro ig, babolat pure drive french open

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da fil27t il Mar 9 Dic 2014 - 13:22

az
avatar
fil27t
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 446
Data d'iscrizione : 15.05.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: steel colander pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da fil27t il Mar 9 Dic 2014 - 13:29

manricox ha scritto:
Leutonio ha scritto:
bertaux ha scritto:C'è un modo per capire se la macchina incordatrice funziona regolarmente ed incorda alla tensione selezionata?
Qualche giorno fa ho incordato una racchetta a 23,5/22,5 ma sembra una tavoletta di legno già solo a sentirla con le mani e le corde, almeno quelle centrali, non si spostano di un millimetro con le dita!

Ci sono dei calibratori di tensione che servono appunto a calibrare periodicamente la macchina incordatrice.





Wink 
dove lo si puo trovare questo dinamometro?
grazie

su ebay o in un negozio dei cinesi, ce ne sono vari tipi, costano in media fra i 3 e i 7 €

http://www.ebay.it/sch/i.html?_odkw=electronic+weight&_from=R40|R40|R40&_osacat=0&_from=R40&_trksid=p2045573.m570.l1313.TR0.TRC0.H0.Xportable+hook+weight+scale+fishing&_nkw=portable+hook+weight+scale+fishing&_sacat=0
avatar
fil27t
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 446
Data d'iscrizione : 15.05.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: steel colander pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tensione giusta della macchina?

Messaggio Da manricox il Mar 9 Dic 2014 - 13:39

grazie Smile
avatar
manricox
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 441
Data d'iscrizione : 13.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum