Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi

Ultimi argomenti
CitazioniOggi alle 16:48drichichi
Wilson ClashOggi alle 10:57HenmanHill





Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
wila
wila
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 462
Età : 49
Data d'iscrizione : 02.01.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: più 3.5 che 4.0 NC
Racchetta: Prince Warrior

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Corde Synthetic Gut

il Ven 15 Gen 2010 - 9:54
Promemoria primo messaggio :

Mi riferisco alle corde ad avvolgimento semplice.
La classica corda sintetica dai prezzi contenuti (Prince Synthetic Gut, Babolat Conquest, Gosen OG Micro, Wilson Extreme Gut, Tecnifibre Syn Gut, Gamma Syn Gut).
Molto diffusa sino a qualche anno fa, oggi usata di meno scalzata dai mono e dai mutifilamento

Qual è la vostra preferita?

A me piacciono le Gosen OG Micro 16 e le Wilson Extreme 16 ma durano pochissimo. Meglio sotto questo aspetto le Prince Synthetic Gut duraflex.
Quindi le mie prefetite sono le Prince Synthetic Gut duraflex. Corda molto versatile e confortevole e dal buon rapporto qualità/prezzo. Le preferisco ai mono e ai mutifilamento.


Ultima modifica di wila il Ven 15 Gen 2010 - 11:13, modificato 1 volta

Mario Boretti
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 05.05.15

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 22 Gen 2019 - 8:57
@Eiffel59 ha scritto:Se a 21/20 con le PT Tough (non morbide ma certo non dei fil di ferro) la racchetta è "ingiocabile", sei del gatto. Suspect 
Anche perché, che abbiano un controllo come la PT ce ne sono, anche abbastanza potenti, ma non sono esattamente "cuscini da divano".

Tutte quelle vanno bene (non la Sensation che è un multi però, ma la SGX), ma a non più di 23/22 visti i problemi avuti... Shocked
Grazie a tutti, mi sono accorto scrivendo di fretta dal cellulare che non ho espresso bene il concetto.
Con le PT tough la racchetta diventa giocabilissima per me, di da una sicurezza nei colpi che ti invita ad osare, tensione 21/20, ciò non accade con le altre tipo ohems volcano, linx ed altre che ho provato con le quali la racchetta da senzazioni strane (yonex svcore 100).
Volevo chiedere un gut che donasse la stessa sensazione e mi permettesse di colpire forte ritornando si la velocità ma con un controllo decente.

la tough con quale gut in ibrido consigli?  io ho liberty, dunlop e volky classic e che tensioni?
Invece solo gut???

Ho una matassina di Red Arrow, ma non sono sicuro che possa andare bene senza rischiare, cosa mi dite?

Grazie ancora
Anonymous
Ospite
Ospite

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 22 Gen 2019 - 10:44
@Mario Boretti ha scritto:
@Eiffel59 ha scritto:Se a 21/20 con le PT Tough (non morbide ma certo non dei fil di ferro) la racchetta è "ingiocabile", sei del gatto. Suspect 
Anche perché, che abbiano un controllo come la PT ce ne sono, anche abbastanza potenti, ma non sono esattamente "cuscini da divano".

Tutte quelle vanno bene (non la Sensation che è un multi però, ma la SGX), ma a non più di 23/22 visti i problemi avuti... Shocked
Grazie a tutti, mi sono accorto scrivendo di fretta dal cellulare che non ho espresso bene il concetto.
Con le PT tough la racchetta diventa giocabilissima per me, di da una sicurezza nei colpi che ti invita ad osare, tensione 21/20, ciò non accade con le altre tipo ohems volcano, linx ed altre che ho provato con le quali la racchetta da senzazioni strane (yonex svcore 100).
Volevo chiedere un gut che donasse la stessa sensazione e mi permettesse di colpire forte ritornando si la velocità ma con un controllo decente.

la tough con quale gut in ibrido consigli?  io ho liberty, dunlop e volky classic e che tensioni?
Invece solo gut???

Ho una matassina di Red Arrow, ma non sono sicuro che possa andare bene senza rischiare, cosa mi dite?

Grazie ancora
Io sto testando da qualche settimana un syngut Volkl classic in colorazione nera da 1,25 su un telaio in legno da 65 inch tensionato a 15 kg con classico pattern 18x20. Cercavo, considerata la tensione decisamente lassa che uso e che per altre esigenze non voglio cambiare, qualche cosa che irrigidisse un po' il piatto corde per acquisire un po' di maggiore tenuta sulla lunghezza che a volte mi sembrava di perdere, in particolare con lo slice. Avevo individuato come possibile soluzione l'aumento del calibro a 1.3 mm o l'impiego della pigmentazione nera che, a quanto sembrerebbe, dovrebbe conferire una minore elasticità intrinseca alla corda. Ho optato per questa possibile soluzione (solitamente uso syngut di colorazione giallo oro), mantenendo il calibro già usato in precedenza a 1,25 e mi sembra, effettivamente, di percepire una maggiore consistenza del piatto corde incordato mantenendo tutte le precedenti specifiche. Sarà così effettivamente o è solo l'effetto dell'autoconvincimento Rolling Eyes ? Però, credo di conservare questo assetto anche per il futuro; convincente. Potresti testare anche tu questa soluzione passando ad una pigmentazione nera, l'irrigidimento della corda è minimo, ma io l'ho percepito ... Uso abitualmente anche syngut Ashaway, questo con pigmentazione giallo oro; ho letto che lo stavi provando ... io lo trovo un buon prodotto, considerato anche il prezzo, ed una buona tenuta della tensione ...
avatar
Mario Boretti
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 05.05.15

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 5 Feb 2019 - 15:39
 Avevo individuato come possibile soluzione l'aumento del calibro a 1.3 mm o l'impiego della pigmentazione nera che, a quanto sembrerebbe, dovrebbe conferire una minore elasticità intrinseca alla corda. Ho optato per questa possibile soluzione (solitamente uso syngut di colorazione giallo oro), mantenendo il calibro già usato in precedenza a 1,25 e mi sembra, effettivamente, di percepire una maggiore consistenza del piatto corde incordato mantenendo tutte le precedenti specifiche. Sarà così effettivamente o è solo l'effetto dell'autoconvincimento Rolling Eyes ?
Ciao, non sono la persona più adatta per rispondere ma sono quasi certo che il colore  nel syngut è nella guiana che lo avvolge che viene tinta, pertanto non dovrebbe funzionare come nei mono in cui la colorazione incide sulle caratteristiche della corda in modo rilevabile.
Per il calibro ti riporto quanto estratto da tennis italiano:

Una corda più sottile crea un piatto corde più elastico, che si traduce in una sensazione di maggior morbidezza; il comfort è migliore (pensando a chi ha qualche fastidio a braccia e gomiti); si generano più facilmente gli spin; il piatto corde più elastico garantisce anche una miglior sensibilità.
 
La corda più spessa dura di più, perché più resistente all’usura e allo sfregamento; crea un piatto corde più duro, rilasciando anche meno energia al momento dell’impatto; il tocco e la sensibilità sono minori.


Per Eiffel, ho provato sulla mia vcore sv 100 2017 main ptt yonex 21 kg cross volki classic gut 23 kg mi ha stupito non male come abbinamento, prima giocavo ptt 21/20 su questa racchetta, per il momento sono gli unici due setup provati (  in ibrido ho provato solo questo) che rendono la racchetta giocabile.  Mi spieghi come mai corde come la volcano, white pearl ed altre simili sembrano rendere la racchetta ingiocabile??
Quale altro ibrido potrei testare stante quanto sopra ed avere un pelo di potenza gratuita e leggero controllo in più??
Anonymous
Ospite
Ospite

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 5 Feb 2019 - 16:25
@Mario Boretti ha scritto:
 Avevo individuato come possibile soluzione l'aumento del calibro a 1.3 mm o l'impiego della pigmentazione nera che, a quanto sembrerebbe, dovrebbe conferire una minore elasticità intrinseca alla corda. Ho optato per questa possibile soluzione (solitamente uso syngut di colorazione giallo oro), mantenendo il calibro già usato in precedenza a 1,25 e mi sembra, effettivamente, di percepire una maggiore consistenza del piatto corde incordato mantenendo tutte le precedenti specifiche. Sarà così effettivamente o è solo l'effetto dell'autoconvincimento Rolling Eyes ?
Ciao, non sono la persona più adatta per rispondere ma sono quasi certo che il colore  nel syngut è nella guiana che lo avvolge che viene tinta, pertanto non dovrebbe funzionare come nei mono in cui la colorazione incide sulle caratteristiche della corda in modo rilevabile.
Per il calibro ti riporto quanto estratto da tennis italiano:

Una corda più sottile crea un piatto corde più elastico, che si traduce in una sensazione di maggior morbidezza; il comfort è migliore (pensando a chi ha qualche fastidio a braccia e gomiti); si generano più facilmente gli spin; il piatto corde più elastico garantisce anche una miglior sensibilità.
 
La corda più spessa dura di più, perché più resistente all’usura e allo sfregamento; crea un piatto corde più duro, rilasciando anche meno energia al momento dell’impatto; il tocco e la sensibilità sono minori.


Per Eiffel, ho provato sulla mia vcore sv 100 2017 main ptt yonex 21 kg cross volki classic gut 23 kg mi ha stupito non male come abbinamento, prima giocavo ptt 21/20 su questa racchetta, per il momento sono gli unici due setup provati (  in ibrido ho provato solo questo) che rendono la racchetta giocabile.  Mi spieghi come mai corde come la volcano, white pearl ed altre simili sembrano rendere la racchetta ingiocabile??
Quale altro ibrido potrei testare stante quanto sopra ed avere un pelo di potenza gratuita e leggero controllo in più??
Grazie Mario per l'attenzione. Quindi, dici che il syngut nero abbia analoghe reazioni di altre tinture ... peccato, la sensazione di maggior soliditá del piatto corde pareva reale, ma tant'é, a volte cerchiamo il nulla e, magari, ci convinviamo pure di trovarlo Very Happy Very Happy . Comunque, il nero é stilloso e sfila Razz
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 387
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 5 Feb 2019 - 17:04
Ribadisco che, come detto in altri post, la colorazione del PET e del Nylon con coloranti plastosolubili non ne modifica le caratteristiche meccaniche. L'unica eccezione è la nigrosina (Solvent Black 7) che nel nylon ha effetto nucleante (tende a cristallizzare il polimero irrigidendolo) così come il nero fumo, essendo un pigmento solido non solubile nel polimero, tende ad indebolire ed irrigidire lievemente l'armeggio.
Colorazioni rosse, gialle, verdi, blu non inficiano in alcun modo le prestazioni. Attenzione però che le case produttrici potrebbero additivare con plastificanti o nucleanti per ammorbidire o irrigidire la corda resa riconoscibile da una certa colorazione. In ogni caso le differenze di rigidità dipendono sempre dalla viscosità intrinseca del polimero o lega polimerica e mai dalla colorazione in quanto tale.
Anonymous
Ospite
Ospite

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 5 Feb 2019 - 17:19
allura ... mettetevi d'accordo ...  Very Happy Very Happy Very Happy
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 387
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 5 Feb 2019 - 17:25
Asserzione: Il colore nero se è fatto con nigrosina nel nylon e nero fumo nel PET irrigidisce un po'. Il produttore aggiunge un po' di plastificante e ristabilisce la caratteristica iniziale.

asserzione: i colori giallo, blu, verde, rosso, ecc. non influiscono sulla rigidità. Il produttore può però irrigidire o ammorbidire le diverse colorazioni per caratterizzarle.

non c'è contraddizione ma semplice chiarimento
Anonymous
Ospite
Ospite

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 5 Feb 2019 - 18:59
Corde Synthetic Gut - Pagina 4 622327
avatar
Mario Boretti
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 05.05.15

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mar 5 Feb 2019 - 19:06
ok comunque se ti piace il nero quello volki è bellissimo!!!! e la corda niente male...(guaina liscia)
Quali sono i gut più recenti come caratteristiche ed inizio produzione?
avatar
Mario Boretti
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 05.05.15

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Mer 18 Set 2019 - 12:40
Qualcuno mi da ulteriori info su come si trova a giocare con il volky classic gut?
1.30 o 1.25, quale usate???

Avrei intenzione di prendere la colorazione verde, incide sulla qualita'?

che tensione usate???

genera almeno un pò di Spin decondo voi?

Grazie
avatar
fero
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 758
Località : BS
Data d'iscrizione : 16.10.10

Profilo giocatore
Località: BS
Livello: ex 4.3 fit,pochi tornei
Racchetta: W blade 98L

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Dom 22 Set 2019 - 18:25
ciao
io andrei sull'uno 1,30....ma anche 1,35 per certi telai a maglia larga.
l'1,25 lo vedo solo su telai 18x20.
parlo sei synthetic gut in generale,non del volk,non lo conosco.
sciaka
sciaka
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 66
Data d'iscrizione : 16.02.18

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.X
Racchetta: Head Gravity S,Donnay Allwood 102 290g,Snauwaert Vitas 105 , e..tante altre. No Babolat

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Dom 22 Set 2019 - 18:57
Provate anche il Pro Supex Spiral Flex. Ottimo synthetic gut.
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54543
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Dom 22 Set 2019 - 20:18
Sicuramente superiore al Volkl... Suspect
avatar
Mario Boretti
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 05.05.15

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Lun 23 Set 2019 - 16:22
@Eiffel59 ha scritto:Sicuramente superiore al Volkl... Suspect
Bene, Eiffel, ci illumini sul perchè? (costruzione e caratteristiche di gioco)

Eiffel, il volky verde o nero è indifferente?

Grazie a tutti
Eiffel59
Eiffel59
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 54543
Età : 60
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Corde Synthetic Gut - Pagina 4 Empty Re: Corde Synthetic Gut

il Lun 23 Set 2019 - 21:15
Perché il Völkl è qualitativamente scadente, è solo stabile e decentemente potente, ma fa pena sotto tutti gli altri parametri principali.
La Pro Supex ha un filamento in titanio di rinforzo, e rivestimento in silicone, ed un "core" in poliammide ad alta densità.

Per com'è costruita, non ci sono differenze tra nero e verde nella Völkl
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum