Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Accedi
www.Auto-DOC.it: Ricambi auto online

Ultimi argomenti
Nuova Lynx Oggi alle 9:58albs77
Nuova Blade 2019Ieri alle 21:51xpak
Yonex Ezone 2020Ieri alle 9:45dan73
Head Speed SIeri alle 8:28Eiffel59
Corde per VCORE 98 (305g)Sab 15 Feb 2020 - 20:50M4rk083
jannik sinnerSab 15 Feb 2020 - 18:33mattiaajduetre
Info Dunlop NT R4.0Sab 15 Feb 2020 - 14:39Eiffel59







Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
Anonymous
Ospite
Ospite

distanza dalla palla nel diritto Empty distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 8:24
Uno dei miei limiti nell'esecuzione del diritto è il trovare la giusta distanza dalla palla. Spesso ho la palla troppo addosso e quindi il mio braccio non ha abbastanza spazio per colpire la palla.
Il mio maestro mi consiglia di usare il braccio sx per trovare spazio, ma questo consiglio certo è in contrasto con la mia impostazione openstance, nella quale con la mano sx mi aiuto nel portare indietro la racchetta.
Quale è allora la soluzione: portare indietro la racchetta con la mano sx e poi usare la mano sx per puntare la palla? Ma in questo modo non perdo troppo tempo, con il rischio di essere in ritardo?
Esistono altri modi per trovare spazio nel diritto?
Aiuto!!!!!!!!!!!!!!
motombo
motombo
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2225
Età : 42
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98
http://www.otticaalfa.com

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 8:32
allora non ti aiutare a portare la racca dietro con la sx ma usala solo per puntare e equilibrare il colpo........

adesso quasi nessuno usa la mano sinistra per portare il dritto.......
avatar
Penna
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 431
Età : 51
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 9:05
Oppure usa la mano sinistra per portare indietro la racchetta dandogli un colèetto deciso e poi immediatamente la porti in avanti per valutare la distanza e equilibrare il colpo!!Non accompagnare con la sinistra la racchetta daggli un colpetto deciso...così poi è libera!!!Io uso questo tecnica!!!Poi? consiglio......anche se sei sulla palla fai un passetto di allontamento e poi ci vai sopra: troverai più facilmente la distanza!!!!Prova cosi e vedrai che la distanza dalla palla migliorerà e non avrai più il gomito nella pancia!!!!distanza dalla palla nel diritto 953229
avatar
arena
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 146
Località : Sestri Levante
Data d'iscrizione : 13.11.11

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 11:30
@motombo ha scritto:...adesso quasi nessuno usa la mano sinistra per portare il dritto.......

ed io che pensavo che invece la tendenza fosse in aumento...



ora cerco quello splendido spezzone del tuo video di Del Potro a Roma in cui si vedeva in modo egregio la particolare meccanica del dritto
avatar
arena
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 146
Località : Sestri Levante
Data d'iscrizione : 13.11.11

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 11:36
questo, da 4:55 a 5:40, courtesy of motombo

@motombo ha scritto:aggiungo un mio piccolo video girato ieri...........da notare le attenzioni particolari che ho riservato alle femminucce.........la qualita' penso che sia un po' scadente ma quello che c'e' da vedere si distingue e bene.....come la ivanovic Smile

avatar
arena
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 146
Località : Sestri Levante
Data d'iscrizione : 13.11.11

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 11:50
Altro documento a supporto (non che ci si debba fidare per forza, eh, son tutte ipotesi di lavoro), questo articolo dal titolo roboante "six steps to a killer forehand", leggibile online a partire da pagina 36:

http://es.scribd.com/doc/91342536/TENNIS-Magazine-2012-05

la prima posizione essendo abbastanza autoesplicativa


distanza dalla palla nel diritto 36-86011
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13483
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 12:21
...pochi giorni fa, si era giusto fatto accenno ai sistemi non proprio brillanti per allenare il dritto.
Opplà, una mano sinistra - per l'open stance - che sorregge la racchetta. Questo di idiota non ha nulla, anzi, veniva insegnato proprio per sviluppare una torsione del busto, visto che di angoli non ne rimanevan molti.

Il video di Federer è una libidine, però, nello specifico, sta facendo cazzegging NON open stance...e gli angoli, lui, li esporta insieme al cioccolato e agli orologi a cucù.

Il problema di g867500/34,56-78 pigreco, è un altro...
Il maestro c'è, pertanto, noi che ci facciam qui a parlarne?
Facciamo i maestro's fan club.

Allora, se il maestro ti dice di puntare la palla con la sinistra...la cosa non è malaccio. Ti spiego perché. Diciamo che prendi due piccioni con una fava, anzi con una mano.

Posizione errata su dritto = necessario lavorare su stepping, ovvero sui piccoli spostamenti e aggiustamenti "mentre" sta arrivando la palla.

Domanda: fai lo split step? Sì/No. In ogni caso, al primo step ne devon seguire altri GIA' IN APERTURA. Questo nel caso gli spostamenti siano solo orizzontali (e non avanti-indietro).

Pertanto, SEQUENZA:
- Split
- Mano sinistra a cuore racchetta
- Spostamento laterale in apertura con stepping (mano sulla racchetta)
- Stepping di aggiustamento
- Mano lascia racchetta e punta pallina
- Impatto palla
- Finish con rotazione completa busto

Sostanzialmente non stravolgi il timing (che è fondamentale!!!) e...

...mantieni la torsione del busto, non perdi l'abitudine ormai consolidata di tenere al cuore la racchetta con la sinistra...AGGIUNGI la ricerca di distanza con la mano sinistra in avanti.

Tenere la sinistra in avanti, poi, non ti toglie angoli e la punta della spalla sinistra è sempre sulla palla che arriva.
Le sensazioni fisiche son le stesse.
Però, così facendo, sei "costretto" a ricercare la distanza in apertura.
avatar
Penna
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 431
Età : 51
Località : purtroppo......terrestre
Data d'iscrizione : 13.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: picchiatore
Racchetta: head extreme ig mp

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 12:27
kk sei stato come al solito perfetto nella spiegazione!distanza dalla palla nel diritto 953229
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13483
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 12:42
Grazz Penna... L'articolo postato da Arena non è malaccio, anzi, chiaro e immediato. Se ci devo trovare una cosa che non mi convince sono le anche "non attive" (nelle foto vedo solo un timido tallone destro alzato). Boh?
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13483
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 12:51
Visto che Arena (super) ci ha regalato lo slow di Federer... al ftg 1:10 e seguenti...si capisce come si fa a spingere un dritto con i piedi (nel senso di arto, non "senza grazia") hehehheheheheh
Mr Lybra
Mr Lybra
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 430
Età : 33
Località : Quarto D'Altino
Data d'iscrizione : 18.08.11

Profilo giocatore
Località: Quarto D'Altino (VE)
Livello: 4.1
Racchetta: Wilson Pro open

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 14:12
g867500 ha scritto:
Il mio maestro mi consiglia di usare il braccio sx per trovare spazio, ma questo consiglio certo è in contrasto con la mia impostazione openstance

Siamo in due. Non portare avanti troppo la mano sinistra, per noi che giochiamo in open questo consiglio non è un granchè!
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13483
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 14:27
Perché Mr. ?
avatar
sifitha
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 23.05.12

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 14:44
Puoi aiutarti con il gomito,nel senso che se garichi portando molto dietro il braccio non dominante alle volte risulta difficile "puntare la palla" o lo si fa con il prezzo di un caricamento non adeguato.Puoi aiutarti col gomito sx puntanto la palla con quello o cmq trovare una sorta di allineamento geometrico per avere un valore fisso quando devi "puntare" la palla.non è facile perchè entra in gioco anche il polso e cmq l adattamento del braccio per portare la racchetta inditro tenendola alla gola.Puo essere utile ma non è porpio una soluzione per tutti e per tutte le altezze di palla ovviamente.é solo uno strumento visivo che puoi usare
motombo
motombo
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2225
Età : 42
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.02.11

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Yonex Si 98
http://www.otticaalfa.com

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 16:48
@arena ha scritto:questo, da 4:55 a 5:40, courtesy of motombo

@motombo ha scritto:aggiungo un mio piccolo video girato ieri...........da notare le attenzioni particolari che ho riservato alle femminucce.........la qualita' penso che sia un po' scadente ma quello che c'e' da vedere si distingue e bene.....come la ivanovic Smile


si si su del potro mi ero fissato vedevo partire bordate con una naturalezza sconvolegente........io mi sono spiegato male la sinistra la utilizzo appena non e' che non la uso proprio(anzi in alcuni casi non la uso)dipende che palla mi arriva.....se mi trovo una palla in mezzo alle gambe uncino e ciao mano sinistra pero' su un colpo agevole la uso ma e' talmente veloce il movimento che neanche lo focalizzo.........

Smile
Mr Lybra
Mr Lybra
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 430
Età : 33
Località : Quarto D'Altino
Data d'iscrizione : 18.08.11

Profilo giocatore
Località: Quarto D'Altino (VE)
Livello: 4.1
Racchetta: Wilson Pro open

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 17:23
@kingkongy ha scritto:Perché Mr. ?

Perchè sarebbe un movimento innaturale. Se gioco con un piede avanti anche la mano può seguire l'azione, ma quando gioco in open, quindi coi piedi paralleli, portare avanti il braccio toglie equilibrio.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13483
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Lun 4 Giu 2012 - 17:47
Caso mai aumenta l'equilibrio...anche perché le spalle non sono per nulla parallele ai piedi, bensì ortogonali.
Se le spalle fossero parallele al bacino e. a loro volta, parallele ai piedi, il dritto sarebbe tirato solo di braccio...ovvero una schifezza.

g867500/34,56-78 pigreco porta la racchetta in apertura con la mano sul cuore: questo aiuta proprio la torsione del busto. In realtà c'è una torsione anche del bacino e il piede destro va in appoggio: è lui il fulcro.

Il problema, per il giocatore così carico è liberare il braccio sinistro.
Quando lo libera dalla racchetta, la massa della parte sinistra "traina" la parte destra che poi finisce per "spingere".

Il maestro vuole intervenire un po' prima.
Perché il problema, in questo momento, è la ricerca della distanza.
Quindi si risolve un problema alla volta.
Teoricamente...non dovrebbe alterare il timing...ma questo lo può vedere solo il maestro in tempo reale. Ovvio che se lo altera...cambia "drill".

La spinta, ovviamente, parte dal basso ed è il piede destro (in punta) che spinge. Trasferisce l'energia al bacino, che spinge. Trasferisce energia al bacino, che spinge in rotazione. Il braccio si distende sulla spalla (si DISTENDE) per guadagnare la massima leva. Le spalle continuano nel finish la rotazione con il braccio derso che va oltre la spalla sinistra.

L'equilibrio non è un problema centrale in questo momento. Che poi, come diceva qualcuno prima, serve un riferimento fisico per la distanza, ovvero può anche puntare il punto d'impatto della racchetta con la palla, in modo da non aprire troppo la spalla sinistra.
Anonymous
Ospite
Ospite

distanza dalla palla nel diritto Empty Re: distanza dalla palla nel diritto

il Ven 24 Ott 2014 - 12:16
@kingkongy ha scritto:...pochi giorni fa, si era giusto fatto accenno ai sistemi non proprio brillanti per allenare il dritto.
Opplà, una mano sinistra - per l'open stance - che sorregge la racchetta. Questo di idiota non ha nulla, anzi, veniva insegnato proprio per sviluppare una torsione del busto, visto che di angoli non ne rimanevan molti.

Il video di Federer è una libidine, però, nello specifico, sta facendo cazzegging NON open stance...e gli angoli, lui, li esporta insieme al cioccolato e agli orologi a cucù.

Il problema di g867500/34,56-78 pigreco, è un altro...
Il maestro c'è, pertanto, noi che ci facciam qui a parlarne?
Facciamo i maestro's fan club.

Allora, se il maestro ti dice di puntare la palla con la sinistra...la cosa non è malaccio. Ti spiego perché. Diciamo che prendi due piccioni con una fava, anzi con una mano.

Posizione errata su dritto = necessario lavorare su stepping, ovvero sui piccoli spostamenti e aggiustamenti "mentre" sta arrivando la palla.

Domanda: fai lo split step? Sì/No. In ogni caso, al primo step ne devon seguire altri GIA' IN APERTURA. Questo nel caso gli spostamenti siano solo orizzontali (e non avanti-indietro).

Pertanto, SEQUENZA:
- Split
- Mano sinistra a cuore racchetta
- Spostamento laterale in apertura con stepping (mano sulla racchetta)
- Stepping di aggiustamento
- Mano lascia racchetta e punta pallina
- Impatto palla
- Finish con rotazione completa busto

Sostanzialmente non stravolgi il timing (che è fondamentale!!!) e...

...mantieni la torsione del busto, non perdi l'abitudine ormai consolidata di tenere al cuore la racchetta con la sinistra...AGGIUNGI la ricerca di distanza con la mano sinistra in avanti.

Tenere la sinistra in avanti, poi, non ti toglie angoli e la punta della spalla sinistra è sempre sulla palla che arriva.
Le sensazioni fisiche son le stesse.
Però, così facendo, sei "costretto" a ricercare la distanza in apertura.
braccio disteso o braccio piegato? Polso a 90°? Suspect
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum