Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultimi argomenti
» Ma che figata è la Laver Cup?!?!!?!!!!
Oggi alle 23:09 Da nw-t

» Wilson Ultra Tour
Oggi alle 23:08 Da Max1966

» rossignol radian
Oggi alle 23:05 Da matty

» Consiglio Nuova racchetta schema aperto per massimo SPIN generato dal telaio
Oggi alle 22:58 Da Federertop

» Pure Drive 2018 oppure Burn CV
Oggi alle 22:39 Da Davide79

» [Thread unico] Fabio Fognini
Oggi alle 21:50 Da Max1966

» Extreme vs Ezone
Oggi alle 21:09 Da fisherman74

» Head Velocity MLT
Oggi alle 21:08 Da nw-t

» TENNIS WINNER GAME metodo TenniSans
Oggi alle 20:24 Da AndreFily

» [Thread unico] Roger Federer
Oggi alle 19:31 Da Eiffel59

» Pure drive 2018
Oggi alle 19:19 Da Eiffel59

» Quali corde per la Super G 10 295g?
Oggi alle 19:14 Da Eiffel59

» Wilson Pro Staff CV (Countervail)
Oggi alle 18:34 Da kent08

» racchetta con corde gemelle.......
Oggi alle 16:47 Da Angelo Carrubba

» EZone 2017
Oggi alle 16:17 Da Emanuele80

» Rip Control 1,30 su babolat pure drive
Oggi alle 15:49 Da ciuffo91

» Weiss cannon ultra cable tensione
Oggi alle 15:47 Da sadim61

» Corde per Prince Textreme 100P
Oggi alle 14:45 Da geriko007

» Incordatura per Angell TC95
Oggi alle 14:18 Da nw-t

» Oversize Perché no?
Oggi alle 13:21 Da Iron

» info regolamento doppio tocco
Oggi alle 11:28 Da giococlassico75

» Ibrido con Luxilon 4g
Oggi alle 11:24 Da nw-t

» racchetta wip in lega
Oggi alle 10:27 Da rey20

» Ritrovamento racchette vintage + stima
Oggi alle 6:03 Da glenn uguccioni

» Le classifiche degli under
Oggi alle 4:33 Da Poliwhirl

» Yonex Rexis 1.25 e 1.30 (TGRX125/TGRX130)
Ieri alle 23:05 Da john

» danni da incordatura?
Ieri alle 20:52 Da Eiffel59

» Ibrido per PD team
Ieri alle 20:05 Da Eiffel59

» babola RPM BLAST ROUGH
Ieri alle 18:50 Da blwi85

» Concorso PT-100 - Settembre 2017
Ieri alle 17:34 Da Alessandro



I postatori più attivi del mese
Eiffel59
 
nw-t
 
FedericoFFG
 
Max1966
 
Alessandro
 
Alex
 
glenn uguccioni
 
fa
 
davenrk
 
VANDERGRAF
 

Ultime dal mercatino
Link Amici




19915 Utenti registrati
195 forum attivi
670124 Messaggi
New entry: max_74

LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Ospite il Dom 1 Nov 2009 - 21:15

Sono racchette di alta qualità.

Made in USA.

Se volete, potete dare un'occhiata al sito (e leggete con attenzione):


http://www.averyracquets.com/
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Laker il Lun 2 Nov 2009 - 9:57

L'ho letto con attenzione ed il passaggio più significativo mi sembra questo:

Are the heavier racquets that work for the tour players also the better one for you? The answer is yes, as long as you have no trouble maneuvering the racquet throughout a match.

Traduzione 1:
Le racchette più pesanti sono che lavora anche per i giocatori di giro il migliore per Lei? La risposta è sì, finché Lei non ha nessun difficoltà che manovra la racchetta in tutto un fiammifero.

Traduzione 2:
Le racchette pesanti adatte ai professionisti sono le migliori anche per te? La risposta è si, finchè si riesce a manovrarle senza problemi per tutta la durata di un match.

Insomma, gira e rigira il punto è sempre quello: quanti sono in grado di gestire una racchetta pesante in tutto un fiammifero di 2 ore?


Ultima modifica di Laker il Lun 2 Nov 2009 - 12:05, modificato 2 volte (Motivazione : Corretto errori ortografia)
avatar
Laker
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 26
Età : 48
Data d'iscrizione : 20.10.09

Profilo giocatore
Località: Novum Comum
Livello: psichedelico
Racchetta: grande è la confusione nella mia borsa. La situazione è eccellente.

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Ospite il Lun 2 Nov 2009 - 10:01

Immagino un forte fumatore!
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da abracadabra78 il Lun 2 Nov 2009 - 19:51

Laker ha scritto:L'ho letto con attenzione ed il passaggio più significativo mi sembra questo:

Are the heavier racquets that work for the tour players also the better one for you? The answer is yes, as long as you have no trouble maneuvering the racquet throughout a match.

Traduzione 1:
Le racchette più pesanti sono che lavora anche per i giocatori di giro il migliore per Lei? La risposta è sì, finché Lei non ha nessun difficoltà che manovra la racchetta in tutto un fiammifero.

Traduzione 2:
Le racchette pesanti adatte ai professionisti sono le migliori anche per te? La risposta è si, finchè si riesce a manovrarle senza problemi per tutta la durata di un match.

Insomma, gira e rigira il punto è sempre quello: quanti sono in grado di gestire una racchetta pesante in tutto un fiammifero di 2 ore?
e' verissimo,secondo me la cosa fondamentale di racche pesanti o con alta inerzia e' proprio questo,manovrarla senza problemi in tutta la durata del match...e aggiungo io per i giorni successivi
avatar
abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10002
Età : 39
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da giascuccio il Lun 2 Nov 2009 - 20:00

Laker ha scritto:L'ho letto con attenzione ed il passaggio più significativo mi sembra questo:

Are the heavier racquets that work for the tour players also the better one for you? The answer is yes, as long as you have no trouble maneuvering the racquet throughout a match.

Traduzione 1:
Le racchette più pesanti sono che lavora anche per i giocatori di giro il migliore per Lei? La risposta è sì, finché Lei non ha nessun difficoltà che manovra la racchetta in tutto un fiammifero.

Traduzione 2:
Le racchette pesanti adatte ai professionisti sono le migliori anche per te? La risposta è si, finchè si riesce a manovrarle senza problemi per tutta la durata di un match.

Insomma, gira e rigira il punto è sempre quello: quanti sono in grado di gestire una racchetta pesante in tutto un fiammifero di 2 ore?


Pero' se ci pensi bene, i pro usano quei pesi NON solo per la durata di un match, ma per l'intera durata di un torneo, allenamenti compresi, magari anche 3 volte al giorno.

Non c'è paragone.

Se dovessi pensare di giocare per una intera settimana, 2 volte al giorno, al posto dei miei soliti 300gr scenderei a 230gr

giascuccio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1750
Età : 52
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 10.12.08

Profilo giocatore
Località: Salerno
Livello: sublime
Racchetta: head graphene radical pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da sfoligno il Lun 2 Nov 2009 - 20:46

si va bhe!! ma mica esiste solo la competizione!!che diamine ..esistono anche quelli che si fanno due palleggi e quando sono stanchi si siedono bevono qualcosa ..fanno due discorsi e poi.. se ce la fanno riprendono....e si godono gli attrezzi migliori senza tante paranoie...
beato me che vado per i cinquanta e mi godo le mie federer.. e quando sono stanco mi siedo a riposare
avatar
sfoligno
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 181
Età : 56
Località : genova
Data d'iscrizione : 08.10.09

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: facocero disorientato
Racchetta: wilson;fischer

http://digilander.libero.it/sfoligno/

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Ospite il Lun 2 Nov 2009 - 20:58

Amici_________giusto per fare un poco di salotto:

Vi sono molte atlete "filiformi", come Hantucova, Pennetta, Schnyder e Gronefeld, che usano racche da 340 grammi incordate.

La Zvereva invece, ne usa una da 350!

Ovvio che stanno in forma con le gambette....ma non mi verrete a dire che sono delle sollevatrici di peso.

Le ho viste da vicino: hanno braccine esili.

E' verissimo che la Federer è impegnativa, ma non perchè è pesante, ma perchè è tecnica, con un piccolo piatto....

Ma quasiasi utente maschio in buona salute e MEDIA forza, può agevolmente manovrare una racca da 340 grammi nuda....

Purchè ovviamente bilanciata bene al cuore.

Ora vi farò ridere:

L'anno passato ho giocato un torneo FIT (rodeo) passando 3 turni in quarta, giocando con una Prestige team customizzata a 400 grammi nuda.

Il bilanciamento era a 29 cm.

Ci giocavo tranquillamente.

La mia forza non è quella di un uomo medio (mi alleno DURAMENTE da 13 anni con i pesi), ma con 350 grammi 29 cm tutti voi giochereste senza alcuna fatica.

Naturalmente a mio avviso.

Saluti


Ultima modifica di correnelvento il Dom 15 Nov 2009 - 12:17, modificato 1 volta
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Skorpion il Lun 2 Nov 2009 - 21:22

Mi stai facendo venire il "volio" di rifare una custom pesante ho dei piombi da 75gr micidiali
avatar
Skorpion
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1108
Data d'iscrizione : 09.12.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Autovalutazione
Racchetta: Babolat Aero pro drive 2013

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da sfoligno il Lun 2 Nov 2009 - 21:25

il mio maestro mi ha fatto toccare la sua pro staf in legno...dice che con quella ha cominciato da ragazzo...e dice che una volta tutti giocavano con quelle...ad essere sincero ricordo mio fratello 13enne anche lui ha iniziato con una racchetta da 400 e più...in legno...mah!! altri tempi...
avatar
sfoligno
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 181
Età : 56
Località : genova
Data d'iscrizione : 08.10.09

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: facocero disorientato
Racchetta: wilson;fischer

http://digilander.libero.it/sfoligno/

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Alex il Mar 3 Nov 2009 - 3:54

sfoligno ha scritto:si va bhe!! ma mica esiste solo la competizione!!che diamine ..esistono anche quelli che si fanno due palleggi e quando sono stanchi si siedono bevono qualcosa ..fanno due discorsi e poi.. se ce la fanno riprendono....e si godono gli attrezzi migliori senza tante paranoie...
beato me che vado per i cinquanta e mi godo le mie federer.. e quando sono stanco mi siedo a riposare

Ti quoto in pieno.

Se uno si vuole divertire e basta (e ha però una tecnica che gli consente di non farsi male, questo, a mio parere, è prioritario) che usi il telaio che più gli piace e quando è stanco ci si siede e si fanno 4 chiacchiere.

Almeno io mi vedo così tra qualche anno, nel senso, con questo spirito.
avatar
Alex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6386
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Alex il Mar 3 Nov 2009 - 4:00

sfoligno ha scritto:il mio maestro mi ha fatto toccare la sua pro staf in legno...dice che con quella ha cominciato da ragazzo...e dice che una volta tutti giocavano con quelle...ad essere sincero ricordo mio fratello 13enne anche lui ha iniziato con una racchetta da 400 e più...in legno...mah!! altri tempi...

Anche io comincia così e molto più giovane.

C'è però da considerare che una volta era tutto diverso come velocità, palline, tecnica, materiali, ecc...

E questo, a mio parere, le cose le cambia.

Nonostante tutto io ho l'impressione che siano meno "pericolosi" telai pesanti e bilanciati al manico e non troppo rigidi piuttosto che quelli "moderni".

Io però parto da questo presupposto: LA SALUTE PRIMA DI TUTTO.

E' anche chiaro anche che se il telaio è "troppo pesante" può fare male pure quello.

La penso come Marco61 ed Eiffel59, è gusto usare il telaio più pesante che la nostra tecnica di gioco e il nostro fisico ci permette di gestire (e durante tutto il periodo di gioco, anche se c'è sempre l'opzione di fermarsi e fare 2 chiacchiere quando si gioca tra amici ).

Ciao.
avatar
Alex
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6386
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 6.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Ospite il Mar 3 Nov 2009 - 7:56

Concordo pienamente
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LE GRANDI RACCHETTE AVERY

Messaggio Da Ospite il Dom 15 Nov 2009 - 12:19

Ho avuto ieri il piacere di provare la M3 Pwr....

...devo dire che è una racca veramente ben costruita...
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum