Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

"perdere" il Colpo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"perdere" il Colpo

Messaggio Da g.calisti il Lun 13 Giu 2011 - 17:14

Ciao a tutti,
il mio miglior colpo da quando ho iniziato è il dritto (sono destro). Lo tiro da tutte le posizioni perlopiù di piatto. Anticipando molto.
Purtroppo capita qualche volta che certi giorni non lo controllo, me ne accorgo principalmente perchè mi fido di più del rovescio che anticipo con naturalezza e (udite, udite) il servizio è più efficace.
Ora detto così non è un problema perchè poi il dritto lo copro per limitare i danni, ma perde inevitabilmente di efficacia soprattutto con avversari che hanno mi tirano palle senza peso (ce ne sono tanti..ahimè).

Vi capita la stessa situazione? o sono paranoie?

grazie

g.calisti
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Località : Roma
Data d'iscrizione : 13.06.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.4
Racchetta: Babolat GT Storm

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da alain proust il Lun 13 Giu 2011 - 18:19

a me capita solo ed esclusivamente col servizio (nel senso che gli altri colpi rimangono scarsi uguali Very Happy ). ci sono partite in cui sono in palla e gioco tranquillo sul mio turno. altre in cui, misteriosamente (o piuttosto per mia incapacità di autocorreggermi seduta stante) la prima entra a fatica e la seconda... altrettanto.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da Beccacci il Lun 13 Giu 2011 - 20:25

A me capita, anzi ti dirò mi è sempre capitato, anche in altri sport.
Ho giocato a calcio per 20 anni e c'erano delle volte in cui alla palla davo davvero del tu, altre in cui sentivo non dico disagio ma altre sensazioni al tocco. Nel tennis mi capita la stessa identica cosa, ci sono giorni in cui gioco bene tutti i colpi fondamentali ed altri (da circa un mese mi sta proprio succedendo) in cui non "sento" il dritto, sono convinto di fare gli stessi movimenti ma i risultati sono diversi, sparacchio un metro fuori dal campo e non "sento" il colpo. Secondo me è un insieme di fattori, resto fermamente convinto che ognuno abbia il suo colpo come nella vita ci sono cose che riusciamo a fare ed altre meno. Il nostro corpo nasce con delle attitudini e noi possiamo adattarci a cercare di fare bene ciò che non ci riesce naturale, provare e riprovare, fino a rendere una cosa quasi automatica e quindi farci uscire dalla "zona di disagio", ma ci saranno sempre delle cose naturali ed altre no. Mi fa riflettere che tu dica che il tuo colpo sia il dritto, mentre parli di "naturalezza" nell'eseguire il rovescio... insomma bisogna lavorare per rendere ancora più forte il nostro punto di forza e migliorare ciò che non sappiamo far bene. Io mi fido molto delle sensazioni che dà il corpo.
Bisogna anche aggiungere, doverosamente, che noi siamo ancora ad un livello da "scarsoni" (senza offesa), pertanto in questo sport dove la tecnica è davvero fondamentale si è molto esposti ad errori rispetto al calcio o ad altri nei quali si può essere buoni giocatori solamente essendo grandi atleti.

Beccacci
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 181
Data d'iscrizione : 18.08.10

Profilo giocatore
Località: Vigevano (PV)
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Babolat PD GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da Cobrama il Lun 13 Giu 2011 - 21:09

A volte nei vari periodi dell'anno i campi (rimbalzo e velocita della palla)rispondono in maniera diversa e capita di dover riadattare un po i temPi sulla palla.

Cobrama
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 266
Data d'iscrizione : 16.01.11

Profilo giocatore
Località: toscana
Livello: 2.1 2.2
Racchetta: blade 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da Alessandra76 il Lun 13 Giu 2011 - 23:44

Come ci possono essere dei periodi di stanchezza e/o pressione per problemi esterni alla nostra passione/sport che ci può irrigidire...crediamo di usare come sempre le gambe, gli appoggi, la ricerca di palla....ed invece nella realtà non lo facciamo....oppure altre volte una partita...spesso se di torneo, che sia amatoriale o meno, può segnarci inculcando piccole insicurezze che trovano terreno fertile in un nostro tennis ancor non ben consolidato Smile

Senza contare che queste insicurezze crescono facendo altrettanto crescere il problema....perché ecco che lo swing si blocca e quindi non lo concludiamo...ed il risultato è che la palla va lunga...oppure al tocco con la palla togliamo il piatto corde dando una carezza insufficiente ad un buon colpo....e questa finisce inesorabilmente corta o a rete....in entrambi i casi bisognerebbe riuscire ad immaginare di oltrepassare la palla senza pensare che questa vada fuori...bisogna tornare a sentire l'impatto....quello da cui noi fuggiamo perché abbiamo paura di buttarla fuori...

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da g.calisti il Mar 14 Giu 2011 - 8:57

Grazie per le risposte interessanti! non sono l'unico a cui capita allora..

Gioco a tennis da..30 anni - seppur a corrente alternata - e ogni volta che capita una situazione del genere non riesco mai a darmi una spiegazione univoca e precisa.

Il mio rovescio è un colpo che uso sì con naturalezza anche nella variante del back ma non è sempre il colpo che mi fa entrare dentro al campo e chiudere a rete, come invece il dritto. insomma non fa proprio "male" all'avversario ma mi rende molto tranquillo perchè sbaglio pochissimo con questo colpo. Invece il dritto mi rende di più, è più insidioso ma certi giorni (non molti per fortuna) è ballerino e mi causa una certa apprensione.

Questa settimana ho lasciato le racchette nel portabagaglio della macchina e sicuramente per il gran caldo sono calate le tensioni delle corde. Mi sono quindi ritrovato domenica in d3 a giocare con una racchetta troppo elastica e non anticipando bene il colpo quando cercavo di chiudere lo scambio con il dritto, ero al limite della linea di fondo se non oltre in taluni casi. Il match è andato ugualmente bene perchè ho l'esperienza per variare le tattiche, ma all'uscita non ero sereno per il gioco che avevo espresso.
Le ricette che ho adottato finora consistono nel riposo per un paio di giorni almeno e un po' di battimuro per ritrovare l'occhio sulla palla. Altro non so fare.
speriamo bene per domenica prossima Very Happy

g.calisti
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Località : Roma
Data d'iscrizione : 13.06.11

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.4
Racchetta: Babolat GT Storm

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da CorriCorrado il Mar 14 Giu 2011 - 9:17

A me è capitato con il rovescio: per molto tempo il mio miglior colpo, oggi mi fanno giocare quasi tutti di dritto, con il rislutato che il dritto è enormente migliorato a scapito del rovescio dove a volte mi trovo in ritardo (mono).

Sad

CorriCorrado
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 982
Età : 39
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 29.04.11

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: ITR 3.0
Racchetta: Slazenger xPRO 323

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da alain proust il Mar 14 Giu 2011 - 9:17

a parte i deficit tecnici che ci sono al nostro livello, credo che il vero nocciolo della questione che riguarda i colpi che sappiamo fare ma che a volte non vanno, sia nella incapacità di fare una autocorrezione efficace.
per quanto mi riguarda, il servizio è un colpo che mi piace e che è anche piuttosto valido. il problema è che se non va, non ho da solo la capacità, per ora, di capire che cosa non va. quando sono col maestro e succede la stessa cosa, mi dice dove correggere, lo faccio ed ecco che funziona di nuovo.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da Alessandra76 il Mar 14 Giu 2011 - 9:37

@alain proust ha scritto:a parte i deficit tecnici che ci sono al nostro livello, credo che il vero nocciolo della questione che riguarda i colpi che sappiamo fare ma che a volte non vanno, sia nella incapacità di fare una autocorrezione efficace.
per quanto mi riguarda, il servizio è un colpo che mi piace e che è anche piuttosto valido. il problema è che se non va, non ho da solo la capacità, per ora, di capire che cosa non va. quando sono col maestro e succede la stessa cosa, mi dice dove correggere, lo faccio ed ecco che funziona di nuovo.

Devi cercare di ricordare tutti i punti che ti corregge il maestro...cercare di capire dal risultato cosa è che non stai facendo come si deve...esempio...la palla va a rete:

- faccio scendere troppo la palla e/o swing lento? ...forse sono stanco? ...luci/sole, non sono abituato? ...poi a volte ci sono i segreti per quei giorni proprio no....accorcio l'impugnatura...
- la lancio troppo avanti? ...troppo basso?
- scendo troppo presto col braccio antagonista?

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da Stefano Roccabianca il Mar 14 Giu 2011 - 10:09

Che bella compagnia.....! Per quanto mi riguarda è una questione mentale. Dipende tutto da come faccio i palleggi pre-partita. Se i colpi iniziano subito bene tutto ok mentre se per caso (il diritto) inizia male...ecco...gioco praticamente tutto di rovescio che per fortuna non mi tradisce mai. Maledetta testa!!!!!

Stefano Roccabianca
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 132
Data d'iscrizione : 01.06.11

Profilo giocatore
Località: Mugello
Livello: 4.3
Racchetta: 2 Head Speed Pro Grahene XT

Tornare in alto Andare in basso

Re: "perdere" il Colpo

Messaggio Da alain proust il Mar 14 Giu 2011 - 10:16

@Alessandra76 ha scritto:
@alain proust ha scritto:a parte i deficit tecnici che ci sono al nostro livello, credo che il vero nocciolo della questione che riguarda i colpi che sappiamo fare ma che a volte non vanno, sia nella incapacità di fare una autocorrezione efficace.
per quanto mi riguarda, il servizio è un colpo che mi piace e che è anche piuttosto valido. il problema è che se non va, non ho da solo la capacità, per ora, di capire che cosa non va. quando sono col maestro e succede la stessa cosa, mi dice dove correggere, lo faccio ed ecco che funziona di nuovo.

Devi cercare di ricordare tutti i punti che ti corregge il maestro...cercare di capire dal risultato cosa è che non stai facendo come si deve...esempio...la palla va a rete:

- faccio scendere troppo la palla e/o swing lento? ...forse sono stanco? ...luci/sole, non sono abituato? ...poi a volte ci sono i segreti per quei giorni proprio no....accorcio l'impugnatura...
- la lancio troppo avanti? ...troppo basso?
- scendo troppo presto col braccio antagonista?
sì, hai ragione. ma poi in pratica è come se la vocina nella mia testa non avesse la forza autorevole di quella del maestro. in pratica, spesso capisco che sbaglio perchè swingo troppo lento per paura, oppure lancio basso. ma è come se quasi fossi incerto se è proprio quello il problema, non lo isolo e quindi inizio a pensare (grande errore mentale!) che "ecco, oggi il servizio proprio non va!" peggiorando le cose.
un pivello.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum