Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Messaggio Da Kirillov il Ven 10 Giu 2011 - 9:36

Premetto che a rete ci vado il meno possibile: preferisco "sfondare" da fondo campo. Anyway, sin da bambino i colpi "a volo" (tranne lo smash, dove uso la Continental) li ho sempre effettuati con la Eastern di dritto. E' proprio sbagliato oppure è una possibilità, seppur non molto praticata? Il fatto è che con la Continental proprio non mi riesce la volee di dritto.
Esperti, a voi la parola! Twisted Evil

Kirillov
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 66
Località : Cattolica
Data d'iscrizione : 09.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Messaggio Da eron82 il Ven 10 Giu 2011 - 9:59

Allora...se per colpi al volo intendi un dritto al volo (come fa spesso Federer) non è un'eresia, si può/deve fare quando capita. Se per colpi al volo intendi le volee.....beh io personalmente ti dico di usare la continental. C'è prima di tutto un problema pratico, nel senso che quando ti trovi a rete devi essere pronto a colpire o una volee di dritto o una di rovescio e un cambio di impugnatura da una di dritto a una di rovescio ti toglie istanti preziosi. Con una continental invece puoi fare l'una e l'altra. Tu magari dirai:"ma il mio avversario gioca piano, fino a quando arriva la palla ho un sacco di tempo..." ma non è questo lo spirito giusto se si vuole imparare a giocare decentemente. Bisogna sempre migliorarsi. Detto ciò, credo che la continental sia obbligatoria. Magari più tardi scriverò un post dove ti spiego nei dettagli come fare.

eron82
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Data d'iscrizione : 28.05.11

Profilo giocatore
Località: Barletta
Livello: ITR 4.5
Racchetta: Wilson kFactor 6.1 Tour 90

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Messaggio Da Kirillov il Ven 10 Giu 2011 - 10:05

@eron82 ha scritto:Allora...se per colpi al volo intendi un dritto al volo (come fa spesso Federer) non è un'eresia, si può/deve fare quando capita. Se per colpi al volo intendi le volee.....beh io personalmente ti dico di usare la continental. C'è prima di tutto un problema pratico, nel senso che quando ti trovi a rete devi essere pronto a colpire o una volee di dritto o una di rovescio e un cambio di impugnatura da una di dritto a una di rovescio ti toglie istanti preziosi. Con una continental invece puoi fare l'una e l'altra. Tu magari dirai:"ma il mio avversario gioca piano, fino a quando arriva la palla ho un sacco di tempo..." ma non è questo lo spirito giusto se si vuole imparare a giocare decentemente. Bisogna sempre migliorarsi. Detto ciò, credo che la continental sia obbligatoria. Magari più tardi scriverò un post dove ti spiego nei dettagli come fare.
Intendo volee, e comunque non uso la eastern per la volee di dritto e la continental per quella di rovescio... uso la eastern proprio per tutte e due pale
Voglio migliorarmi, per cui aspetto fiducioso i tuoi consigli Wink

Kirillov
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 66
Località : Cattolica
Data d'iscrizione : 09.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Messaggio Da DrDivago il Ven 10 Giu 2011 - 10:16

facevo anch'io questo errore quando avevo iniziato da poco...
se usi la eastern sulla volèe di rovescio non riesci a darle forza nè sensibilità...

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Messaggio Da alain proust il Ven 10 Giu 2011 - 10:16

mmmhhh, la eastern di dritto per la voleè di rovescio la vedo dura. tutto è fattibile, ma come diceva giustamente eron, a rete non c'è tempo per cambiare impugnatura, quindi l'ideale è la continental. forse come fai tu ti sembra di spingere meglio o di aver più controllo con la voleè di dritto, ma è questione di abitudine e di movimento corretto.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Messaggio Da chiros il Ven 10 Giu 2011 - 10:24

@eron82 ha scritto:Allora...se per colpi al volo intendi un dritto al volo (come fa spesso Federer) non è un'eresia, si può/deve fare quando capita. Se per colpi al volo intendi le volee.....beh io personalmente ti dico di usare la continental. C'è prima di tutto un problema pratico, nel senso che quando ti trovi a rete devi essere pronto a colpire o una volee di dritto o una di rovescio e un cambio di impugnatura da una di dritto a una di rovescio ti toglie istanti preziosi. Con una continental invece puoi fare l'una e l'altra. Tu magari dirai:"ma il mio avversario gioca piano, fino a quando arriva la palla ho un sacco di tempo..." ma non è questo lo spirito giusto se si vuole imparare a giocare decentemente. Bisogna sempre migliorarsi. Detto ciò, credo che la continental sia obbligatoria. Magari più tardi scriverò un post dove ti spiego nei dettagli come fare.

Quoto Eron come sempre.
Il mio maestro aggiunge che c'è qualcuno che riesce a variare la continental quando si trova a fare la voleè di rovescio, spostandola verso una impugnatura un po' più "da rovescio". Questo può avvenire se si sta bene pronti in posizione di attesa con le mani pronte sulla racchetta.
Siccome ho qualche dubbio sul tempo a disposizione e sulla mia velocità, specialmente in caso di doppio, ho imparato solo con la continental.

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eastern di dritto per i colpi a volo: un'eresia?

Messaggio Da eron82 il Ven 10 Giu 2011 - 21:17

Come richiesto sta Kirillov scrivo un po' di regole generali per approcciare una buona volee. Si parte ovviamente con la posizione d'attesa e la testa della racchetta bella alta di fronte. L'impugnatura è continental sia per il dritto che per il rovescio. Una volta percepita la direzione della palla la racchetta, sempre mantenendo la testa alta, si sposta in quella direzione. Il busto ruota seguendola ma la racchetta resta sempre "a vista" davanti agli occhi, ciò significa che non bisogna assolutamente fare nessun tipo di apertura, diciamo che più o meno di sposta di 45° rispetto alla posizione d'attesa (lo stesso vale per la rotazione del busto). In pratica deve essere fatto il tragitto più breve dalla posizione d'attesa al punto d'impatto però sempre mantenendo alta la testa della racchetta (lo ripeto perchè vedo molti che semplicemente allungano il braccio e cercano di controllare come viene il colpo).

http://www.google.it/imgres?imgurl=http://images.usatoday.com/sports/_photos/2011/06/03/federerx.jpg&imgrefurl=http://content.usatoday.net/dist/custom/gci/InsidePage.aspx%3FcId%3Dpostcrescent%26sParam%3D48007384.story&usg=__mVlYcyrYiG2crIKlEjMaPOCIyn8=&h=184&w=245&sz=9&hl=it&start=124&zoom=1&tbnid=ctETsXLnD9kdXM:&tbnh=134&tbnw=187&ei=aGbyTaWiA4mLswao3vigBg&prev=/search%3Fq%3Dfederer%2Bvolley%26um%3D1%26hl%3Dit%26sa%3DN%26biw%3D1536%26bih%3D770%26tbm%3Disch&um=1&itbs=1&iact=hc&vpx=906&vpy=157&dur=2919&hovh=147&hovw=196&tx=50&ty=169&page=5&ndsp=30&ved=1t:429,r:4,s:124&biw=1536&bih=770

guardate come la testa sia sempre bella alta e il piatto corde parallelo alla rete. La stessa posizione vale per quella di dritto. Al momento dell'impatto la palla non va schiacciata ma deve essere dato un leggero back semplicemente abbassando la racchetta avendo cura di proseguire il movimento sempre in avanti. Il movimento verso il basso porta la racchetta da una posizione verticale a una quasi orizzontale, come si vede in questa foto:

http://www.upi.com/News_Photos/Olympics_2008/Federer-vs-Blake-Olympic-Tennis/819/

Mi raccomando il piatto corde, sempre parallelo alla rete durante tutto il tragitto.

Qui due immagini di dritto. Prima dell'impatto, racchetta alta:

http://www.google.it/imgres?imgurl=http://newsimg.bbc.co.uk/media/images/46014000/jpg/_46014889_volley_getty_226.jpg&imgrefurl=http://news.bbc.co.uk/sport2/hi/tennis/8135134.stm&usg=__xAnXM-_DmO2Dl3lG9w6rdwYQsN0=&h=170&w=226&sz=14&hl=it&start=28&zoom=1&tbnid=9AatQdPMtYc-DM:&tbnh=81&tbnw=108&ei=Bm3yTbv2IsvEsgbFuPWOBg&prev=/search%3Fq%3Dfederer%2Bforehand%2Bvolley%26um%3D1%26hl%3Dit%26biw%3D1536%26bih%3D770%26tbm%3Disch&um=1&itbs=1

e dopo l'impatto, racchetta orizzontale e piatto corde sempre parallelo alla rete:

http://www.google.it/imgres?imgurl=http://tennis.topbuzz.com/tennis-pics/d/29476-1/Roger%2BFederer%2Bforehand%2Bvolley%2Bfollow%2Bthrough%2Bduring%2BWimbledon%2B2010.JPG&imgrefurl=http://tennis.topbuzz.com/tennis-pics/v/roger-federer/Roger%2BFederer%2Bforehand%2Bvolley%2Bfollow%2Bthrough%2Bduring%2BWimbledon%2B2010.JPG.html&usg=__IvOatQx8iJ6E6JIqI_dZq79yieY=&h=417&w=589&sz=48&hl=it&start=28&zoom=1&tbnid=D1mpQ7y0G3EA3M:&tbnh=134&tbnw=183&ei=pG7yTeqvCYfPtAaZr8yfBg&prev=/search%3Fq%3Dfederer%2Bforehand%2Bvolley%26um%3D1%26hl%3Dit%26sa%3DN%26biw%3D1536%26bih%3D770%26tbm%3Disch&um=1&itbs=1&iact=hc&vpx=270&vpy=470&dur=889&hovh=189&hovw=267&tx=126&ty=216&page=2&ndsp=30&ved=1t:429,r:24,s:28&biw=1536&bih=770

In quest'ultima immagine Roger fa una smorzata ma non importa, il principio è lo stesso.

Credo di averlo già detto ma lo ripeto: la palla va sempre accompagnata in avanti.

Per concludere godetevi questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=K-MRV14rG3Y&feature=related

eron82
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Data d'iscrizione : 28.05.11

Profilo giocatore
Località: Barletta
Livello: ITR 4.5
Racchetta: Wilson kFactor 6.1 Tour 90

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum