Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Open di Andre' Agassi

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Open - Andre Agassi (Il Libro)

Messaggio Da kobazzo il Mer 20 Ott 2010 - 11:10

Salve ragazzi.
Qualcuno di voi ha letto il libro di Agassi? come l'ha trovato? interessante?
è stato tradotto in italiano?

ciao

kobazzo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 184
Età : 34
Data d'iscrizione : 19.09.10

Profilo giocatore
Località: Pescara
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Wilson BLX ProStaff 95 - Head IG Instinct MP - Wilson BLX 6.1 Team Custon - Wilson Blade comp 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da giulioz3 il Mer 20 Ott 2010 - 11:34

mi aggrego, stessa domanda ma per il libro di Sampras....grazie in anticipo!

giulioz3
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 455
Età : 33
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 14.09.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello:
Racchetta: Head Prestige Graphene Mp Pro Stock

http://www.countryclub.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da andrea1672 il Mer 20 Ott 2010 - 11:53

Grazie per la dritta... non sapevo che il grande Andre' ne avesse scritto uno: mi accingo all'acquisto.

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Lupo65 il Mer 20 Ott 2010 - 13:12

OK.

L'ho letto quest'estate; non ho mai fatto critiche ai libri, quindi pazientate mentre ci provo.

Il libro parte con un resoconto di una mattinata spesa a cercare di alzarsi dal letto (anzi da per terra, dove dormiva) e raddrizzare la schiena in attesa di una partita pomeridiana (Agassi ha avuto specie alla fine della sua carriera un sacco di problemi di schiena). Il primo (famoso) punto della biografia viene fuori subito con la dichiarazione "io odio il tennis". Nel libro questa frase e' ripetuta molte volte - io penso anche troppe-, ma credo che vada letta nel senso che il padre l'ha cosi' "forzato" a giocare che alla fine odiave in parte il tennis, ma allo stesso momento era l'unica cosa che sapeva fare (cosa che lui spiega condivide con altri giocatori i cui genitori forzarono a giocare a tennis).

La seconda dichiarazione e' sull'ammissione che prendeva droghe; non mi sembra che il libro abbia necessariamente sottolineato piu' di tanto la cosa, ma allo stesso tempo siccome Agassi e' persona pubblica la cosa ha fatto scalpore. Ad un certo punto nel libro dice "sono sempre stato uno che dice la verita" e qualche paragrafo dopo speiga la palla che ha usato per non essere squalificato dall'ATP per avero usato droghe.

Il libro ha diversi paragrafi dedicati alla sua vita privata e alla sua crescita spirituale; non tutto e' interessante, e il passaggio Brooke Shields/Steffi Graf e raccontato in eccesso (parere mio).

Alla fin fine le parti piu' interessanti sono dedicate al tennis ed al resoconto di alcune partite (Baghdatis US Open 2006, James Blake stesso anno stesso torneo); le discussioni con il suo coach Brad Gilbert, alcuni pareri su alcuni giocatori (Becker e Connors, caratterialmente sintetizzati cone due c....ioni - tra l'altro, almeno per Connors tale e' l'opinione di un sacco di gente), l'interminabile confronto con Sampras (di cui alla fin fine ne parla bene).

Vale la pena comperare il libro? Non lo so; ci sono alcuni punti un po ipocriti (una pubblicita' che fece per Canon, che gli creo' non pochi problemi ma anche credo non pochi soldi...), altri noiosi e dove il libro e' interessante e' quando parla di partite. La meglio cosa per me e' farselo prestare o prenderlo a prestito in libreria a meno che non si e' accaniti fans.
L'ultima cosa e' che il libro ovviamente non l'ha scritto lui; ha lasciato la scuola a si' e no 15 anni ed andava pure male, quindi se l'avesse scritto lui avremmo avuto scuola con la q e cuore con la kappa...congiuntivi e condizionali a parte.


study study

Lupo65
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 735
Località : Tra il Friuli e la Scozia
Data d'iscrizione : 26.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: NTRP 4.5
Racchetta: wilson BLX Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da boris75 il Mer 20 Ott 2010 - 23:14

@Lupo65 ha scritto:OK.

L'ho letto quest'estate; non ho mai fatto critiche ai libri, quindi pazientate mentre ci provo.

Il libro parte con un resoconto di una mattinata spesa a cercare di alzarsi dal letto (anzi da per terra, dove dormiva) e raddrizzare la schiena in attesa di una partita pomeridiana (Agassi ha avuto specie alla fine della sua carriera un sacco di problemi di schiena). Il primo (famoso) punto della biografia viene fuori subito con la dichiarazione "io odio il tennis". Nel libro questa frase e' ripetuta molte volte - io penso anche troppe-, ma credo che vada letta nel senso che il padre l'ha cosi' "forzato" a giocare che alla fine odiave in parte il tennis, ma allo stesso momento era l'unica cosa che sapeva fare (cosa che lui spiega condivide con altri giocatori i cui genitori forzarono a giocare a tennis).

La seconda dichiarazione e' sull'ammissione che prendeva droghe; non mi sembra che il libro abbia necessariamente sottolineato piu' di tanto la cosa, ma allo stesso tempo siccome Agassi e' persona pubblica la cosa ha fatto scalpore. Ad un certo punto nel libro dice "sono sempre stato uno che dice la verita" e qualche paragrafo dopo speiga la palla che ha usato per non essere squalificato dall'ATP per avero usato droghe.

Il libro ha diversi paragrafi dedicati alla sua vita privata e alla sua crescita spirituale; non tutto e' interessante, e il passaggio Brooke Shields/Steffi Graf e raccontato in eccesso (parere mio).

Alla fin fine le parti piu' interessanti sono dedicate al tennis ed al resoconto di alcune partite (Baghdatis US Open 2006, James Blake stesso anno stesso torneo); le discussioni con il suo coach Brad Gilbert, alcuni pareri su alcuni giocatori (Becker e Connors, caratterialmente sintetizzati cone due c....ioni - tra l'altro, almeno per Connors tale e' l'opinione di un sacco di gente), l'interminabile confronto con Sampras (di cui alla fin fine ne parla bene).

Vale la pena comperare il libro? Non lo so; ci sono alcuni punti un po ipocriti (una pubblicita' che fece per Canon, che gli creo' non pochi problemi ma anche credo non pochi soldi...), altri noiosi e dove il libro e' interessante e' quando parla di partite. La meglio cosa per me e' farselo prestare o prenderlo a prestito in libreria a meno che non si e' accaniti fans.
L'ultima cosa e' che il libro ovviamente non l'ha scritto lui; ha lasciato la scuola a si' e no 15 anni ed andava pure male, quindi se l'avesse scritto lui avremmo avuto scuola con la q e cuore con la kappa...congiuntivi e condizionali a parte.


study study


l hai letto in inglese ?

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Lupo65 il Gio 21 Ott 2010 - 10:40

si'

Lupo65
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 735
Località : Tra il Friuli e la Scozia
Data d'iscrizione : 26.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: NTRP 4.5
Racchetta: wilson BLX Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da andrea1672 il Gio 21 Ott 2010 - 10:44

... e come sarà il corrispettivo di sQuola in inglese? Very Happy
Scusate... freddura mattutina.

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Lupo65 il Gio 21 Ott 2010 - 10:52

sqhool Very Happy

Lupo65
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 735
Località : Tra il Friuli e la Scozia
Data d'iscrizione : 26.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: NTRP 4.5
Racchetta: wilson BLX Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da MichaelStich il Gio 21 Ott 2010 - 15:06

sono disponibili in italiano i libri di sampras e agassi? se si, dove?

MichaelStich
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3348
Località : -
Data d'iscrizione : 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.5
Racchetta: Head Youtek Speed MP 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Open di Andre' Agassi

Messaggio Da bvzpao il Gio 28 Apr 2011 - 16:09

quanti di voi acquisteranno l'autobiografia di André OGGI?

va' che sono 500 pagine! non vorrei che alla fine facesse passare la voglia di giocare...
no.

bvzpao
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.10.10

Profilo giocatore
Località: Cremona
Livello: c'è il 6.3?
Racchetta: PK SQ limited

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da braided il Gio 28 Apr 2011 - 16:48

alla fine probabilmente lo prenderò

è pur sempre un libro
e come tutti i libri qualcosa di nuovo per me ed interessante conterrà sicuramente

tuttavia per me l'immagine di agassi sarà sempre quella di quel ragazzino dal fisico minuto e dalla camminata veloce che, con i pantaloncini di jeans e l'aria scanzonata, prendeva il tennis come un vero divertimento, non mancando di interloquire con il pubblico, i giudici di sedia ed i seriosi avversari

c'è una foto famosa, che più di altre rappresenta tutto ciò, ovvero quella di agassi che all'Open di Francia particolarmente piovoso con i suoi pantaloncini di jeans si mette a rispondere al servizio dell'avversario con un ombrello aperto nell'altra mano, preso in prestito da uno spettatore in prima fila

ricordo anche l'entusiasmo che io ed i miei amici avevamo nel vedere il gioco di questo ragazzino che in modo incosciente tirava da tutte le parti, di diritto e di rovescio, giocando con i piedi dentro il campo

una folgorazione

però.....com'è cambiato il tennis
oggi a 20 anni sono degli automi (vedi da ultimo Raonic) e delle autentiche macchine da soldi

braided
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1100
Data d'iscrizione : 16.02.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: da 4.2 in su FIT
Racchetta: yonex AI 100

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Rafa66 il Gio 28 Apr 2011 - 18:03

ma è finalmente uscito in italia? se domani mattina mi reco in libreria lo avranno disponibile?

Rafa66
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 179
Data d'iscrizione : 19.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da bvzpao il Gio 28 Apr 2011 - 21:54

PRESO!
citazione iniziale di van gogh: spettacolare

bvzpao
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.10.10

Profilo giocatore
Località: Cremona
Livello: c'è il 6.3?
Racchetta: PK SQ limited

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Ospite il Lun 2 Mag 2011 - 17:31

finalmente



traduzione della versione originale, data alle stampe nel lontano 2009



un libro che dovrebbero leggere genitori e figli... Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da bvzpao il Lun 2 Mag 2011 - 17:32

non sarà Proust (meno male!) ma è persino avvincente.



bvzpao
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.10.10

Profilo giocatore
Località: Cremona
Livello: c'è il 6.3?
Racchetta: PK SQ limited

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da alain proust il Mar 3 Mag 2011 - 8:34

@bvzpao ha scritto:non sarà Proust (meno male!) ma è persino avvincente.


visto che mi citi Very Happy ti dico che l'ho comprato anche io. ne ho lette quasi di un fiato 180 pagine. non mi ci stacco. è coinvolgente e interessante ad ogni pagina. la scrittura è quello che è (o meglio: la traduzione della sua - ma è proprio sua? - scrittura). ma interessa ogni riga letta, un bel ritmo, tante curiosità. per le prime 180 pagine, lo posso consigliare.
però, 20 eurozzi, 'sti cazzi, la recherche in proporzione costa molto ma molto meno!

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da alain proust il Lun 9 Mag 2011 - 9:54

ok, letto, finito. sarà che sono impallatissimo col tenis, in questo periodo, ma non son riuscito a staccarmi, dalla prima all'ultima pagine, tant'è che l'ho letto a tempo di record. appassionante, soprattutto la prima metà dove si vede la parabola ascendente di un campione, come si arriva a quei livelli, la vitaccia di un professionista (ma in miniera sono sicuro che si sta peggio) e tanti aneddoti gustosi.
come immaginavo, l'autore non è agassi, il quale si è limitato a farsi intervistare e registrare dal vero autore del libro (e questo lo ammette lui stesso nella postfazione).
per noi maniaci del tennis, direi che è da leggere senza indugio.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da bvzpao il Lun 9 Mag 2011 - 10:20

Gil Reyes super mito!
ho visto un'intervista e me l'ero immaginato proprio così!
chissà se alla fine del libro AA riuscirà di nuovo a dire "odio il tennis" ?
(non fare spoiling, ok?)

(ieri sera, dopo a ver tagliato i capelli al grande, fattogli la doccia, tirato 10 minuti di palline in garage - oddio come sono ridotto -, pulito la cucina, vado in doccia MA prima apro il libro: dopo 40 minuti entra mia moglie (reduce dall'allattamento ossessivo complulsivo del nano - e mi guarda esterrefatta "ma sei ancora l'?" ...oooppssss, mi ero fatto prendere dalla finale di wimbledon! )

bvzpao
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.10.10

Profilo giocatore
Località: Cremona
Livello: c'è il 6.3?
Racchetta: PK SQ limited

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Felipo il Gio 2 Giu 2011 - 9:52

Ottimo libro, l'ho letto appena uscito in inglese, tutto d'un fiato perchè scritto veramente bene.
Penso che acquisterò anche la versione italiana.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da rudy77 il Lun 20 Giu 2011 - 22:31

Bellissimo libro, lo sto leggendo da due giorni,
sono arrivato quasi alla fine…
Agassi è un genio a modo suo,
è stato il mio idolo da ragazzino come immagino tanti
altri, per i suoi atteggiamenti, come vestiva e sopratutto come giocava.

rudy77
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 359
Età : 39
Località : Misano Adriatico
Data d'iscrizione : 02.01.10

Profilo giocatore
Località: Misano Adriatico
Livello: 4.3 Fit
Racchetta: Yonex xi 98 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Genky il Mer 22 Giu 2011 - 21:57

Premetto di non aver letto il libro e a dire il vero non penso di volerlo leggere. Dopo la sua ammissione di aver fatto uso di sostanze illecite agli albori della carriera, Agassi ha perso un sacco di punti a mio avviso!
Poi era si un genio del tennis ma non andiamo oltre! Quando raggiunse i primi risultati importanti lo portarono a cena in un famoso ristorante italiano e lui cosa ordinò?Hamburger e patatine!!Lasciò di stucco camerieri ed amici (Storia narrata da Clerici e Tommasi tempo fa su sky).
Storiella a parte non sopporto chi imbroglia e la penso quasi come Safin che in proposito disse:"Ha barato, deve restituire quello che ha vinto".

Genky
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 12.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da alain proust il Gio 23 Giu 2011 - 7:44

@Genky ha scritto:Premetto di non aver letto il libro e a dire il vero non penso di volerlo leggere. Dopo la sua ammissione di aver fatto uso di sostanze illecite agli albori della carriera, Agassi ha perso un sacco di punti a mio avviso!
Poi era si un genio del tennis ma non andiamo oltre! Quando raggiunse i primi risultati importanti lo portarono a cena in un famoso ristorante italiano e lui cosa ordinò?Hamburger e patatine!!Lasciò di stucco camerieri ed amici (Storia narrata da Clerici e Tommasi tempo fa su sky).
Storiella a parte non sopporto chi imbroglia e la penso quasi come Safin che in proposito disse:"Ha barato, deve restituire quello che ha vinto".
be', nella biografia si parla di metanfetamine, che di certo non sono cosa buona e giusta, ma mi pare di capire (ovviamente lo scrive agassi, quindi è tutto da vedere) che le avesse prese per in ambito "privato" e non metodicamente in funzione delle partite. ciò non toglie che possa averlo avvantaggiato in qualche match.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Genky il Gio 23 Giu 2011 - 21:30

Suona quasi come il "bacio alla cocaina" che avevano inventato i legali di Gasquet!In ambito privato poi...gli servivano pure le metanfetamine per accontentare quella gnoccolona della sua prima moglie Very Happy ?
Lo sport secondo me è una cosa seria. La hingis che se ne esce per cocaina, rientra, vince qualche torneo e viene ritrovata positiva alla coca..Ammesso e concesso che una persona può sbagliare, ma non si possono intensificare i controlli? Con tutta questa televisione i tennisti (quelli più bravi) sono sempre sotto i riflettori ed è facile che i ragazzi prendano esempio da loro. Questo discorso vale sia in campo che fuori.
Ma un Agassi che a carriera ormai finita se ne esce con questa sparata che esempio ha dato.."Bene ragazzi io a inizio carriera mi dopavo e quelli dell'atp mi hanno dato una mano ad uscirne senza danni e con la faccia pulita. Grazie a questa spintarella ho potuto mandare avanti una proficua carriera ed ora campo facendo pubblicità orrende per la Longines".

Genky
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 12.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da alain proust il Ven 24 Giu 2011 - 7:44

ripeto, da quanto emerge nel libro (che è di parte per ovvi motivi) o almeno da come l'ho interpretato io l'incontro con la droga sembra essere stato casuale e funzionale a "tenersi su" anche e forse soprattutto in ambito privato, più che essere stata una pratica di doping metodico. il che non lo giustifica e comunque non esclude che anche questo "tenersi su" gli abbia dato una mano nell'affrontare i carichi di lavoro di un pro.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: Open di Andre' Agassi

Messaggio Da Felipo il Ven 24 Giu 2011 - 8:36

@alain proust ha scritto:ripeto, da quanto emerge nel libro (che è di parte per ovvi motivi) o almeno da come l'ho interpretato io l'incontro con la droga sembra essere stato casuale e funzionale a "tenersi su" anche e forse soprattutto in ambito privato, più che essere stata una pratica di doping metodico. il che non lo giustifica e comunque non esclude che anche questo "tenersi su" gli abbia dato una mano nell'affrontare i carichi di lavoro di un pro.

Concordo.
Dal libro emerge che il "doping" è avvenuto più per aiutarsi mentalmente in un momento difficile, piuttosto che per migliorare le prestazioni in campo. Se così non fosse, perchè ammetterlo dopo così tanti anni? se avesse preso delle sostanze dopanti nel vero senso della parola probabilmente non lo avrebbe mai scritto, nè vi avrebbe minimamente accennato. Chissà poi quanti altri giocatori, che in molti osannano come fossero dei, prendono sostanze illegali...

E' come se, per dire, un calciatore dicesse nella sua biografia: " quel giorno di quell'anno ero giù, ho fatto una cazzata e mi sono fumato qualche grammo di mariagiovanna con un amico". E' doping? si, ovviamente. Ha migliorato le prestazioni sportive? assolutamente no!

In ogni caso perdersi un bel libro per motivi del genere, senza aver ben chiaro come sia andata tra l'altro, è veramente una mossa poco azzeccata. Lasciamo perdere la storia dell'hamburger e patatine perchè giudicare una persona dalle abitudini alimentari fa veramente sorridere.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum