Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

controllo emotivo

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

controllo emotivo

Messaggio Da fede il Sab 9 Apr 2011 - 22:11

Promemoria primo messaggio :

allora io ho un problema grosso, dato che i numeri iniziano ad essere rilevanti.

nonostante abbia fatto ormai una decina di tornei continuo a non riuscire a giocare, battito a mille e cuore in gola...

le partite che ho vinto sono stato tranquillo, ma si contano sulle dita di una mano, le sconfitte non giocate sono troppe...

non riesco a stare tranquillo, non faccio nulla, la tiro di la lenta, altissima, spero nell'errore dell'avversario, ma sopratutto soffro soffro soffro, sto male, mentalmente sono terrorizzato..

vi prego datemi dei consigli, delle pratiche yoga,, dei libri da leggere sul tema...

no perchè o la smetto di cagarmi addosso o smetto di fare tornei, ci sto troppo male, è davvero una violenza mentale, vi giuro che non sto esagerando, tremo proprio..

fede
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1513
Data d'iscrizione : 15.09.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: 4 itr 4.2 fit
Racchetta: yonex vcore 100 Si

Tornare in alto Andare in basso


Re: controllo emotivo

Messaggio Da alain proust il Lun 11 Apr 2011 - 15:39

@abracadabra78 ha scritto:
ohhhhh...dimmi quanto hai fatto contro hammer in torneo,cosi' lo massacriamo un po'.....quanto e' finita? Twisted Evil
nel rispetto della normativa sulla privacy, non rispondo. Razz
@araba ha scritto:

Semplicemente devi abbassare il tuo livello a quello che sai certamente fare, non a quello supponi sai fare, altrimenti semplicemente vai ancora peggio di un tuo ipotetico livello possibile.
Se vuoi la controprova basta andare in campo e darti pressione in determinati esercizi, son certo non li sapresti fare. Soluzione ? allenarsi per migliorare.
parole da scolpire su targa ed applicare all'ingresso di ogni tennis club amatoriale. Very Happy
grande araba.
ma proviamo ad immaginare di trovare di là uno che sa a mala pena giocare, ovviamente gli mandiamo delle palle semplicissime e, altrettanto ovviamente, mandando palle molto semplici avremo una percentuale bassissima di errore. ecco, se proviamo ad aumentare piano piano, vediamo che all'aumentare della forza-rotazione-angolazione che vogliamo dare, la nostra sicurezza (che con il superprincipiante era assoluta) diminuisce in maniera esponenziale, fino a farci arrivare al momento in cui andremo a rete, lunghi o a lato. ecco, bisognerebbe essere in grado di trovare quella velocità a regime che ci permette di tenere senza alcun problema e prendere il rischio solo quando la situazione di punteggio e tattica all'interno dello scambio ce lo permette.
e se l'avversario, nel nostro palleggio di tenuta, fa quel che vuole e dà pressione come vuole, allora vuol dire che è nettamente più bravo , che ha una velocità di crociera maggiore, e allora non c'è nulla da fare, non serve sperare di produrre un tennis spettacolo per un'ora che ci dia la vittoria. non arriverà. dobbiamo solo arrivare alla fine del match e umilmente mettersi ad allenarsi meglio e di più.
imho


Ultima modifica di alain proust il Lun 11 Apr 2011 - 15:40, modificato 1 volta

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da Cobrama il Lun 11 Apr 2011 - 15:39

mhm il rimedio secondo me è:
una frustata per ogni errore, poi dopo 5 tornei fatti cosi prova senza frustate

Cobrama
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 266
Data d'iscrizione : 16.01.11

Profilo giocatore
Località: toscana
Livello: 2.1 2.2
Racchetta: blade 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da araba il Lun 11 Apr 2011 - 15:59

@alain proust ha scritto:ma proviamo ad immaginare di trovare di là uno che sa a mala pena giocare..........ecc.
si chiama livello di comfort, ed è la prima cosa che dobbiamo fare quando si comincia una partita.....trovare il nostro odierno livello di comfort, e inoltre, che livello di comfort dobbiamo tenere contro questo avversario per batterlo ?

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alain proust il Lun 11 Apr 2011 - 16:40

bella la definizione di "livello di comfort", non mi ci ero mai imbattutto e rende molto bene l'idea.
quindi in ogni partita seria e non, bisognerebbe sempre iniziare a "palleggiare" in sicurezza ben dentro i proprio limiti, per testare il sè tennista del giorno (in palla o meno) e l'avversario? capire a quanto mettere l'acceleratore per giocare in sicurezza e se questo livello basta per l'avversario. funziona così, a grandi linee?

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da fede il Lun 11 Apr 2011 - 16:46

ah ah grandi ragazzi!

bella discussione!

alain proust a pasqua sarò a ovada...preparati!

fede
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1513
Data d'iscrizione : 15.09.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: 4 itr 4.2 fit
Racchetta: yonex vcore 100 Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da Hammer72 il Lun 11 Apr 2011 - 16:48

@fede ha scritto:ah ah grandi ragazzi!

bella discussione!

alain proust a pasqua sarò a ovada...preparati!

preparati tu perche' dovrai sfidare anche me Smile facciamo un torneino a 3 e se viene il gazza in 4 !!

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 44
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alain proust il Lun 11 Apr 2011 - 16:50

@fede ha scritto:ah ah grandi ragazzi!

bella discussione!

alain proust a pasqua sarò a ovada...preparati!
bene!! quando vedo uno che assomiglia a Fabrice Santoro, ti vengo a salutare!! Very Happy

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da fede il Lun 11 Apr 2011 - 16:54

io arrivo giovedì sera, quindi gia quel giorno si può giocare...ma a ovada..

i giorni dopo no problem, vado via pasquetta pomeriggio..

però volevo anche farmi 1 oretta di maestro...

fede
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1513
Data d'iscrizione : 15.09.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: 4 itr 4.2 fit
Racchetta: yonex vcore 100 Si

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da araba il Lun 11 Apr 2011 - 17:04

@alain proust ha scritto:bella la definizione di "livello di comfort", non mi ci ero mai imbattutto e rende molto bene l'idea.
quindi in ogni partita seria e non, bisognerebbe sempre iniziare a "palleggiare" in sicurezza ben dentro i proprio limiti, per testare il sè tennista del giorno (in palla o meno) e l'avversario? capire a quanto mettere l'acceleratore per giocare in sicurezza e se questo livello basta per l'avversario. funziona così, a grandi linee?
si

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alain proust il Lun 11 Apr 2011 - 17:05

thx araba

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alba77 il Lun 11 Apr 2011 - 21:17

Veramente bella questa discussione.
Mentre stavo leggendo il 3d ho pensato le stesse cose che ha scritto araba.
Parto da lontano - ai tempi della scuola.
Non ho mai avuto paura degli esami orali e sono sempre andata bene - un po' perché rare volta sono andata a scuola impreparata, ma soprattutto perché non temevo di parlare davanti agli altri e davanti ai prof - per me è sempre stata una sensazione di confronto - di una chiacchierata e riflessioni sull'argomento - quando esso non era strettamente tecnico.
Però a fine anno arrivava l'esame decisivo che aveva più valenza per il voto finale. Allora avevo paura - pensavo di non riuscire a ricordarmi le cose e di non essere all'altezza e quando è stato così di solito la mia prestazione era sotto le mie aspettative e capacità - Con il suggerimento da parte di mia madre di prenderla come un gioco, che in fondo anche se fosse andata male ho imparato a gestire in questo modo anche gli esami più importanti con risultati alla pari del mio livello.

Purtroppo NON riesco ad applicare questo metodo anche per le situazioni nella vita importantissime, così dete di vita o di morte. Ci sto lavorando ma ormai più di tanto non posso ottenere.... quindi amen...

Però non ho la timidezza patologiaca.
Non ho (quasi) paura id parlare in pubblico - nè davanti a 100 - 1000 persone nè in TV
Figuriamoci se mi intimorisce un pubblico di 20-30 spettatori in un torneo Smile
E' questione di carattere, ma anche di vita vissute ed esperienze che hanno formato la nostra timidezza Smile

Tornando a giocare a tennis riesco ad applicare questo principio.
Non cambio la vita mia nè quella degli altri - mi diverto e cerco di migliorare.

Quando ho fatto la tessera FIT credevo che non avrei temuto le competizioni ufficiali (mai fatte a livello di sport)
Invece ho subito anch'io questa sindrome - ma la cosa è durata solo nella partita d'esordio e dopo ho giocato senza nessuna responsabilità o pressione addosso - poi è andata com'è andata - ma come qualità del gioco dei miei limiti ho dato il massimo che avevo.


@Araba - puoi sviluppare meglio il concetto di livello id comfort?
Lo si ottiene solo nel palleggio preliminare?
O si tratta anche di una programmazione mentale prima di entrare in campo?

Anche rischiando di contraddirti, Araba, credo che visualizzare se stessi mobili e vincenti con i colpi e le soluzioni, sempre con tempo a disposizione e il contrario per l'avversario possa essere un aiuto in più - sempre che non si presenti un avversario di tante categorie superiore - allora non c'è NULLA che tenga Very Happy

PS affraid Ammazza che papiro...... Rolling Eyes

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da pazein il Ven 15 Apr 2011 - 15:07

il fatto di dire che il torneo non conta nulla secondo me non è una cosa che serve a qualcosa perche per noi in quel momento in cui siamo nervosi non è vero, il torneo è importante. tu devi entrare nell'ordine di idee che dopo questo torneo ce ne sara un altro ed un altro ancora per cui perdere non è la fine del mondo, puoi perdere. in partita l'unico modo di levarsi da dosso il patema è quello di correre dei rischi, se tu rischi ti sciogli ed i rischi li corri solo se sai dentro di te che puoi perdere quella partita.

pazein
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 30.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson kblade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alain proust il Ven 15 Apr 2011 - 15:56

@pazein ha scritto:il fatto di dire che il torneo non conta nulla secondo me non è una cosa che serve a qualcosa perche per noi in quel momento in cui siamo nervosi non è vero, il torneo è importante. tu devi entrare nell'ordine di idee che dopo questo torneo ce ne sara un altro ed un altro ancora per cui perdere non è la fine del mondo, puoi perdere. in partita l'unico modo di levarsi da dosso il patema è quello di correre dei rischi, se tu rischi ti sciogli ed i rischi li corri solo se sai dentro di te che puoi perdere quella partita.
non mi trovi d'accordo. non vedo il nesso tra correre dei rischi in partita e eliminare la tensione. correre dei rischi può essere giusto a mio avviso solo come scelta tattica in certi momenti di punteggio e in certe situazioni dello scambio. giocare in maniera rischiosa è controproducente, se significa giocare al limite o oltre le proprie possibilità e, ripeto, non vedo perchè giocare con i rischi debba allontanare la tensione.
non ripeto la mia opinione che ho già espresso sopra, ma in sintesi la tensione c'è perchè si ritiene la partita di torneo come importante in quanto è un banco di prova ufficiale della nostra preparazione, in quanto viene considerata (a torto) come una prova seria importante e quindi foriera di tensione.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da pazein il Ven 15 Apr 2011 - 20:07

correre dei rischi serve a scioglierti e a farti passare il patema della paura di perdere, non dico che ti devi mettere a sparare a casaccio perche significherebbe che non ti importa nulla della partita ma bisogna correre il rischio di perdere la partita.

pazein
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 30.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson kblade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da maffo72 il Ven 15 Apr 2011 - 20:20

domattina alle 10.30 debutto anche io in torneo FIT, rodeo di Cantù, spero di riuscire a fare tesoro di tutti questi consigli e di giorcare sciolto. Il mio pensiero sarà, vediamo il lato positivo, se perdo finisco subito ed ho il WE libero Laughing

maffo72
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 661
Età : 43
Data d'iscrizione : 25.09.10

Profilo giocatore
Località: MI/CO
Livello: ITR 4 (autovalutazione), 4.4 FIT
Racchetta: Blx Pro Open 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da Neytiri il Ven 15 Apr 2011 - 20:28

Vai maffoooooo cheers

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da pazein il Ven 15 Apr 2011 - 20:43

@maffo72 ha scritto:domattina alle 10.30 debutto anche io in torneo FIT, rodeo di Cantù, spero di riuscire a fare tesoro di tutti questi consigli e di giorcare sciolto. Il mio pensiero sarà, vediamo il lato positivo, se perdo finisco subito ed ho il WE libero Laughing
buonafortuna.

pazein
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 277
Data d'iscrizione : 30.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.5 itr
Racchetta: wilson kblade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alba77 il Ven 15 Apr 2011 - 20:55

@maffo72 ha scritto:domattina alle 10.30 debutto anche io in torneo FIT, rodeo di Cantù, spero di riuscire a fare tesoro di tutti questi consigli e di giorcare sciolto. Il mio pensiero sarà, vediamo il lato positivo, se perdo finisco subito ed ho il WE libero Laughing
In bocca al lupo maffo Basketball

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da maffo72 il Ven 15 Apr 2011 - 21:12

grazie Smile

maffo72
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 661
Età : 43
Data d'iscrizione : 25.09.10

Profilo giocatore
Località: MI/CO
Livello: ITR 4 (autovalutazione), 4.4 FIT
Racchetta: Blx Pro Open 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da Alessandra76 il Ven 15 Apr 2011 - 22:36

@maffo72 ha scritto:domattina alle 10.30 debutto anche io in torneo FIT, rodeo di Cantù, spero di riuscire a fare tesoro di tutti questi consigli e di giorcare sciolto. Il mio pensiero sarà, vediamo il lato positivo, se perdo finisco subito ed ho il WE libero Laughing

Grande!! Very Happy ...in bocca al lupo!! cheers

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da maffo72 il Sab 16 Apr 2011 - 12:12

Allora, sono già a casa quindi potrete capire che non è andata benissimo... Ho incontrato un ragazzo sui 25 anni NC solo sulla carta, in quanto a fatto agonistica per anni per poi interrompere e ha deciso di riprendere quest'anno. Non mi ha detto che classifica avesse in passato ma dalla velocità di palla e precisione direi che è decisamente a livello da 4.3 in su.
Tra l'altro mancino come me, che sfiga, nemmeno il vantaggio di giocare con un destro.
Ma veniamo alla prestazione. Ho controllato abbastanza bene la tensione, non ho giocato il mio miglior tennis ma più per merito dell'avversario che per la mia tensione. Bene il rovescio in top, bimane, mio colpo migliore, al quale mi sono decisamente affidato facendo diversi punti. Molto meno bene il diritto con il quale non riuscivo a spingere contro la palla pesante e arrotata dell'avversario e che ho anche fatto fatica a controllare. Nota dolente il servizio, con il quale di solito sono molto regolare. Su questo colpo ho sentito di più la tensione, spesso sbagliavo il lancio della palla con conseguente servizio mozzarella contro il quale l'avversario chiudeva inesorabilmente. Punteggio finale 4-2 4-2. Alla prossima.

maffo72
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 661
Età : 43
Data d'iscrizione : 25.09.10

Profilo giocatore
Località: MI/CO
Livello: ITR 4 (autovalutazione), 4.4 FIT
Racchetta: Blx Pro Open 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da Neytiri il Sab 16 Apr 2011 - 19:44

4-2 ? Shocked

Beh maffo... hai fatto una esperienza, hai rotto il ghiaccio con i tornei ed il prossimo filera già più traquillo Wink .. confidando di incontrare un parilivello Rolling Eyes

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da maffo72 il Sab 16 Apr 2011 - 21:37

@Neytiri ha scritto:4-2 ? Shocked

Beh maffo... hai fatto una esperienza, hai rotto il ghiaccio con i tornei ed il prossimo filera già più traquillo Wink .. confidando di incontrare un parilivello Rolling Eyes

Era un rodeo, quindi miniset a 4 games. PS è l'ultima volta che faccio un rodeo, appena 3 minuti per i palleggi, miniset a 4 con punto secco sul 40 pari e gli organizzatori che pressano per stare nei tempi, non si riesce nemmeno a scaldarsi che è già finita la partita e se non parti subito bene difficilmente recuperi. Da ora in poi solo tornei tradizionali, questo non è tennis Mad

maffo72
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 661
Età : 43
Data d'iscrizione : 25.09.10

Profilo giocatore
Località: MI/CO
Livello: ITR 4 (autovalutazione), 4.4 FIT
Racchetta: Blx Pro Open 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alba77 il Sab 16 Apr 2011 - 21:45

@maffo72 ha scritto:
@Neytiri ha scritto:4-2 ? Shocked

Beh maffo... hai fatto una esperienza, hai rotto il ghiaccio con i tornei ed il prossimo filera già più traquillo Wink .. confidando di incontrare un parilivello Rolling Eyes

Era un rodeo, quindi miniset a 4 games. PS è l'ultima volta che faccio un rodeo, appena 3 minuti per i palleggi, miniset a 4 con punto secco sul 40 pari e gli organizzatori che pressano per stare nei tempi, non si riesce nemmeno a scaldarsi che è già finita la partita e se non parti subito bene difficilmente recuperi. Da ora in poi solo tornei tradizionali, questo non è tennis Mad
Infatti basta un breack e difficilemnte si recupererebbe Rolling Eyes
Almeno danno punti questi Rodeo?
mah - io non avrei il gusto di giocre con regole così Evil or Very Mad
Qui non mi pare ci siano... per fortuna.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da Neytiri il Sab 16 Apr 2011 - 21:54

Mi sembra un buon metodo. Per portare soldi ai circoli.

piuttosto.. preferisco un paio d'ore contro qualche anima pia (tanto la trovo sempre Cool ) che voglia fare un paio d'ore giocando con me. Mi diverto e mi alleno di più!

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: controllo emotivo

Messaggio Da alba77 il Sab 16 Apr 2011 - 21:56

@Neytiri ha scritto:Mi sembra un buon metodo. Per portare soldi ai circoli.
Eh già Evil or Very Mad
@Neytiri ha scritto:piuttosto.. preferisco un paio d'ore contro qualche anima pia (tanto la trovo sempre Cool ) che voglia fare un paio d'ore giocando con me. Mi diverto e mi alleno di più!
Sono io l'anima pia...pecato siamo così lontane Sad Very Happy
Con Alessandra potrei solo prendere il caffè - non so se sarei capace di stapparle un 15.
Con te mi piacerebbe misurare le forze.... bounce Se vieni in vacanza in Abruzzo... Very Happy Mare basso e spiagge finissime.... Very Happy cheers Se vieni ti fornisco anche il calendario dei tornei Very Happy

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum