Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Ven 1 Apr 2011 - 15:50

Sulla scia del torneo al quale ho giocato stavo riflettendo su come sfruttare al meglio i 25 secondi tra un punto e l'altro senza far sembrare la cosa come "affronto" all'avversaria.
Perché certe volte dopo uno scambio prolungato no è il massimo servire a debito di ossigeno e quindi bisogna recuperare tempo, ma non far capire all'altra parte che lo si fa per prendere respiro. Per esempio raccogliere le palline in giro... ma a volte le hai tutte lì vicino Very Happy
Io di mio servo abbastanza in fretta - 2-3 palleggi con la racchetta, mi sistemo e poi 2-3 palleggi per terra.

Quindi sto pensando a una cosa che mi faccia sfruttare un po' di più i secondi concessi e di ripetere sempre prima di ogni 1ª di servizio, in modo da farelo sia da fresca che da stanca e non far capire il motivo all'avversaria.
Non mi suggerite di fare come Nadal che si tocca dappertutto prima di battere e nemmeno di fare 20 palleggi per terra come fa Nole, la cosa innervosirebbe prima me e poi l'avversaria... Laughing

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alfredo scigliano il Ven 1 Apr 2011 - 16:03

Credo tu faccia la cosa giusta, basta solo essere un pò più lenti in tutti i movimenti che precedono il servizio...
camminare, raccogliere le palline e posizionarsi sul punto di battuta.
E infine una bella respirazione prima di iniziare...
comunque quando un punto ti toglie il fiato, di solito è comprensibile e fisiologico prendersi qualche secondo in più per recuperare...e questo vale anche per l'avversario.
saluti

alfredo scigliano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1564
Età : 40
Località : Messina
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Messina
Livello: I.T.R. 4.0/FIT 4.1
Racchetta: Angell TC95-63 ra-16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da frobenius68 il Ven 1 Apr 2011 - 16:04

Per esempio potresti raccogliere 4 o 5 palline, controllarle una ad una e scartare le 2 o 3 secondo te "peggiori" ed utilizzare le migliori due per servire. Tutto ciò ti farebbe guadagnare preziosi secondi in più senza destare troppi sospetti nell'avversaria.
In alternativa di tanto in tanto potresti asciugarti la mano e l'impugnatura della racchetta con un piccolo asciugamano da tenere nei pressi della zona di fondo campo dalla quale servi.
Ci sono tanti modi per riprendere fiato senza destare troppi sospetti a chi sta dall'altra parte della rete.
Effettuare molti pallegi con la mano prima di servire, aiuta anche ad aumentare la concentrazione, perciò proverei a sfruttare pure questo...

frobenius68
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 269
Età : 48
Località : Perugia
Data d'iscrizione : 28.10.10

Profilo giocatore
Località: Perugia
Livello: seminterrato
Racchetta: Donnay X-Dark Red e X-Dual Platinum 94 - Head TGK 237.3

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Ven 1 Apr 2011 - 16:20

@alfredo scigliano ha scritto:Credo tu faccia la cosa giusta, basta solo essere un pò più lenti in tutti i movimenti che precedono il servizio...
camminare, raccogliere le palline e posizionarsi sul punto di battuta.
E infine una bella respirazione prima di iniziare...
comunque quando un punto ti toglie il fiato, di solito è comprensibile e fisiologico prendersi qualche secondo in più per recuperare...e questo vale anche per l'avversario.
saluti
Lo so, ma meno sa l'avversaria meglio è Very Happy

@frobenius68 ha scritto:Per esempio potresti raccogliere 4 o 5 palline, controllarle una ad una e scartare le 2 o 3 secondo te "peggiori" ed utilizzare le migliori due per servire.Tutto ciò ti farebbe guadagnare preziosi secondi in più senza destare troppi sospetti nell'avversaria.
In alternativa di tanto in tanto potresti asciugarti la mano e l'impugnatura della racchetta con un piccolo asciugamano da tenere nei pressi della zona di fondo campo dalla quale servi.
Ci sono tanti modi per riprendere fiato senza destare troppi sospetti a chi sta dall'altra parte della rete.
Effettuare molti pallegi con la mano prima di servire, aiuta anche ad aumentare la concentrazione, perciò proverei a sfruttare pure questo...
Nel torneo al quale ho partecipato avevamo solo 3 palline affraid
Sì ma fino a max 3-4, max 5 - oltre mi sconcentro io - poi se uno è stanco può fingere di sconcentrarsi e ripalleggiare
Questa è bella e giustificata come cosa, quindi non dà all'occhio cheers Non ci avevo pensato visto che non abbiamo le raccattapalle, ma lo appoggio da qualche parte.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da araba il Ven 1 Apr 2011 - 16:33

L'asciugamano è il trucco migliore,
ma c'è pure al contrario quello della pallina sempre in tasca da dare subito all'avversario appena vedi che il punto precedente l'hai fatto correre e il prossimo punto è importante, se invece hai corso tu te la tieni in tasca se non te la chiede.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Ven 1 Apr 2011 - 16:36

@araba ha scritto:L'asciugamano è il trucco migliore,
ma c'è pure al contrario quello della pallina sempre in tasca da dare subito all'avversario appena vedi che il punto precedente l'hai fatto correre e il prossimo punto è importante, se invece hai corso tu te la tieni in tasca se non te la chiede.

Grande Araba cheers cheers cheers

Per quanto poco significativa questa discussione credo possa essere utile alla comunità del forum bounce

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da sinnet il Ven 1 Apr 2011 - 17:14

@alba77 ha scritto:Sulla scia del torneo al quale ho giocato stavo riflettendo su come sfruttare al meglio i 25 secondi tra un punto e l'altro senza far sembrare la cosa come "affronto" all'avversaria.
Ciao Al
Pensa che inconsciamente ad ogni gioco "rubi" (non Ruby) 5 secondi di immeritato riposo .
Vedi qui che dicono le Reg del Tennis:
REGOLA 29. Gioco continuo
(12)(13)
1. Come principio, il gioco deve essere continuo da quando l’incontro inizia (quando la prima battuta
dell’incontro è messa in gioco) fino a quando finisce.
a) Fra un punto e l’altro sono concessi al massimo venti secondi. Quando i giocatori cambiano lato del campo alla
fine del gioco, sono concessi al massimo novanta secondi. Tuttavia dopo il primo gioco di ogni partita e durante il tie-break, il gioco deve essere continuo ed i giocatori devono cambiare lato del campo senza sosta.
Alla fine di ogni partita vi è un intervallo che può essere al massimo di centoventi secondi.
Il tempo dell’intervallo inizia dal momento in cui il punto finisce e scade nel momento in cui è colpita la palla
per la prima battuta del punto successivo.

Shocked

sinnet
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1656
Età : 53
Data d'iscrizione : 18.12.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 4.5 FIT 4.3 in progress (hope) ... 4.2
Racchetta: Steam 99 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da nardac il Ven 1 Apr 2011 - 17:46

Farsi sfuggire "casualmente" la palla per servire che "casualmente" sarà finita a 20 metri da te Smile

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Ven 1 Apr 2011 - 20:02

@sinnet ha scritto:
@alba77 ha scritto:Sulla scia del torneo al quale ho giocato stavo riflettendo su come sfruttare al meglio i 25 secondi tra un punto e l'altro senza far sembrare la cosa come "affronto" all'avversaria.
Ciao Al
Pensa che inconsciamente ad ogni gioco "rubi" (non Ruby) 5 secondi di immeritato riposo .
Vedi qui che dicono le Reg del Tennis:
[i]REGOLA 29. Gioco continuo
(12)(13)
1. Come principio, il gioco deve essere continuo da quando l’incontro inizia (quando la prima battuta
dell’incontro è messa in gioco) fino a quando finisce.
a) Fra un punto e l’altro sono concessi al massimo venti secondi. .......
Shocked
Grazie della precisazione. Sempre meglio non scordarsi le cose, pur essendo in buona fede.
Perché ero rimasta dell'idea che fossero 25 e non 20 i secondi? Forse perché lo sento dire alla telecronaca. E lo dicono tutti i telecronisti quando si tocca il discorso del tempo eccessivo perso da alcuni giocatori tra un punto e l'altro - fosse uno - dici si è confuso.. mah

In realtà a me per prendere fiato bastano anche 15-20 secondi. Ma avendo la palla a disposizione senza qualche stategia la pre-battuta normale mi prenderebbe 5-7 secondi. E l'operazione dell'asciugamano non ne ruberebbe cmq oltre i 20 Smile

@nardac ha scritto:Farsi sfuggire "casualmente" la palla per servire che "casualmente" sarà finita a 20 metri da te Smile
Mi ditarrebbe troppo... A volte mi capita che mi sfigga ma la recupero subito e già devo riconcentrarmi.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da casa il Sab 2 Apr 2011 - 0:17

fatti rimbalzare "casualmente" la palla sul piede e vedrai che avrai parecchio tempo per recuperare fiato.
Wink

casa
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 340
Età : 42
Località : rimini
Data d'iscrizione : 09.12.09

Profilo giocatore
Località: rimini
Livello: itr 3.5
Racchetta: head radical MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da oldest il Sab 2 Apr 2011 - 11:39

@sinnet ha scritto:
@alba77 ha scritto:Sulla scia del torneo al quale ho giocato stavo riflettendo su come sfruttare al meglio i 25 secondi tra un punto e l'altro senza far sembrare la cosa come "affronto" all'avversaria.
Ciao Al
Pensa che inconsciamente ad ogni gioco "rubi" (non Ruby) 5 secondi di immeritato riposo .
Vedi qui che dicono le Reg del Tennis:
REGOLA 29. Gioco continuo
(12)(13)
1. Come principio, il gioco deve essere continuo da quando l’incontro inizia (quando la prima battuta
dell’incontro è messa in gioco) fino a quando finisce.
a) Fra un punto e l’altro sono concessi al massimo venti secondi. Quando i giocatori cambiano lato del campo alla
fine del gioco, sono concessi al massimo novanta secondi. Tuttavia dopo il primo gioco di ogni partita e durante il tie-break, il gioco deve essere continuo ed i giocatori devono cambiare lato del campo senza sosta.
Alla fine di ogni partita vi è un intervallo che può essere al massimo di centoventi secondi.
Il tempo dell’intervallo inizia dal momento in cui il punto finisce e scade nel momento in cui è colpita la palla
per la prima battuta del punto successivo.

Shocked

Sinnet vedo che per ogni cosa ti riferisci specificatamente alle regole. Però mi chiedo se ti capita di assistere o partecipare a tornei perchè mi sorge il dubbio che tu sia un po' "fuori" dalla realtà soprattutto del tennis amatoriale ma anche qualcosa in +. Poi che uno possa ricorrere al regolamento ci mancherebbe ed è giusto conoscerlo ma io non ho mai visto nessuno, categoria 3a e 2a compresa, chiedere l'intervento del GA perchè l'avversario ci mette 30 o 40 secondi a riprendere il gioco. Senza contare il coaching, il fallo di piede, il tempo di giro del campo ecc ecc. Ragazzi non sto dicendo che sia giusto non seguire le regole o non conoscerle però cerchiamo anche di parlare di tennis VERO e non di quello che forse, presumibilmente dovrebbe essere.

Detto questo per occupare un po' di tempo puoi anche fingere di caricarti o di arrabbiarti (dai forza , continua così, ma perchè non ti abbassi) girando per il campo, essendo tu consapevole che è solo un modo di recuperare in questo modo influenzi anche psicologicamente l'avversario

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da sinnet il Sab 2 Apr 2011 - 13:49

@oldest ha scritto:
@sinnet ha scritto:
@alba77 ha scritto:Sulla scia del torneo al quale ho giocato stavo riflettendo su come sfruttare al meglio i 25 secondi tra un punto e l'altro senza far sembrare la cosa come "affronto" all'avversaria.
Ciao Al
Pensa che inconsciamente ad ogni gioco "rubi" (non Ruby) 5 secondi di immeritato riposo .
Vedi qui che dicono le Reg del Tennis:
REGOLA 29. Gioco continuo
(12)(13)
1. Come principio, il gioco deve essere continuo da quando l’incontro inizia (quando la prima battuta
dell’incontro è messa in gioco) fino a quando finisce.
a) Fra un punto e l’altro sono concessi al massimo venti secondi. Quando i giocatori cambiano lato del campo alla
fine del gioco, sono concessi al massimo novanta secondi. Tuttavia dopo il primo gioco di ogni partita e durante il tie-break, il gioco deve essere continuo ed i giocatori devono cambiare lato del campo senza sosta.
Alla fine di ogni partita vi è un intervallo che può essere al massimo di centoventi secondi.
Il tempo dell’intervallo inizia dal momento in cui il punto finisce e scade nel momento in cui è colpita la palla
per la prima battuta del punto successivo.

Shocked

Sinnet vedo che per ogni cosa ti riferisci specificatamente alle regole. Però mi chiedo se ti capita di assistere o partecipare a tornei perchè mi sorge il dubbio che tu sia un po' "fuori" dalla realtà soprattutto del tennis amatoriale ma anche qualcosa in +. Poi che uno possa ricorrere al regolamento ci mancherebbe ed è giusto conoscerlo ma io non ho mai visto nessuno, categoria 3a e 2a compresa, chiedere l'intervento del GA perchè l'avversario ci mette 30 o 40 secondi a riprendere il gioco. Senza contare il coaching, il fallo di piede, il tempo di giro del campo ecc ecc. Ragazzi non sto dicendo che sia giusto non seguire le regole o non conoscerle però cerchiamo anche di parlare di tennis VERO e non di quello che forse, presumibilmente dovrebbe essere.
Credo di averlo già scritto da qualche parte che gioco, assisto come spettatore a vari Tornei ed alle volte vengo designato come G.A. in varie manifestazioni, quindi non abito fuori dal mondo.
Ma il regolamento è esiste e di questo uno se ne accorge quando diventa vittima di chi lo ignora .
Poi l'importante è che ognuno sappia se sta facendo una cosa lecita o meno .
Ti faccio l'esempio come giocatore: se in un torneo mi trovo uno che ad ogni punto ci impiega 30/40 secondi a servire od a posizionarsi in risposta e vedo che lo fà intenzionalmente e questo mi provoca disturbo o nervosismo, non esito un attimo a chiamare il G.A. per farlo riprendere , tu rimarresti passivo a subire ?
Detto questo è normale che vivendo nel paese dei Balocchi siamo tutti poco inclini alle regole, ma una società se si defisce civile deve essre in grado di fare le leggi e quanto più possibile farle rispettare .
Ti faccio una proposta mettiti un attimo nei panni di un Giudice tu come eserciteresti tuo potere ? con un metro tuo o cercando di essere più obbiettivo possibile ?

Smile

sinnet
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1656
Età : 53
Data d'iscrizione : 18.12.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 4.5 FIT 4.3 in progress (hope) ... 4.2
Racchetta: Steam 99 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da oldest il Sab 2 Apr 2011 - 14:37

evidentemente abbiamo esperienze diverse in realtà diverse che hanno cresciuto reazioni differenti. Mi vengono in mente 1.000 aneddoti non ultimo sett scorsa ho visto sbaraccare un campo in cemento dove c'era appena stata una festa di compleanno (quindi tavolini, sedie ecc) perchè il GA aveva deciso che era in ritardo e doveva far giocare una partita. Il torneo doveva essere giocato solo su terra, c'era ancora aranciata per terra sul campo quando i due hanno iniziato.

...in metito ai 30 - 40 sec la risposta è SI, chiamerei il GA e starebbe lì a guardare e mi darebbe anche ragione...se ci fosse Very Happy ...scusa non ce la facevo, ma hai ragione e lo chiamerei

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Lun 4 Apr 2011 - 15:22

Scusami Oldest, ma non posso che concordare con Sinnet.
Lui fa bene a ricordarci le regole alle quali attenerci.
Poi sta alla nostra coscienza, più o meno voglia di polemizzare e contesto di comportamento reciproco in campo, a scegliere i tempi da sfruttare.
Comunque sapere la regola è sempre un vantaggio per noi.
Io accetterei alcune volte più perdita di tempo, per esempio, ma non dev'essere la prassi. Come le regole le rispetto io lo devono fare anche gli altri.
Se no diventa una giungla - già lo è in molti aspetti della quotidianità, evitiamolo sul campo da tenis.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da oldest il Lun 4 Apr 2011 - 15:41

si si ok alba, ho risposto a sinnet in mp e mi scuso per aver esagerato

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Lun 4 Apr 2011 - 15:55

@oldest ha scritto:si si ok alba, ho risposto a sinnet in mp e mi scuso per aver esagerato
Figurati - ci sono esperienze e contesti e punti di vista - giusti o sbagliati che siano Wink
Siamo qui per confrontarci.
L'importante è rispettarci e per fortuna da quando sono iscritta la forum è rispeto non è mai stato da meno cheers

Pensa come ti capisco e certe volte nella vita mi viene da pensare gli altri lo fanno, perché io no? E che sono l'ultima fessa?...
Per fortuna per il tennis e i contessi di contorno ho l'entusiasmo e spero che le circostanze non me lo uccidano come per molte altre cose al di fuori nella vita quotidiana... Sad Però cerco di non arrendermi e andare avanti con dignità e rispetto per il prossimo.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da bvzpao il Lun 4 Apr 2011 - 16:38

@oldest ha scritto:evidentemente abbiamo esperienze diverse in realtà diverse che hanno cresciuto reazioni differenti. Mi vengono in mente 1.000 aneddoti non ultimo sett scorsa ho visto sbaraccare un campo in cemento dove c'era appena stata una festa di compleanno (quindi tavolini, sedie ecc) perchè il GA aveva deciso che era in ritardo e doveva far giocare una partita. Il torneo doveva essere giocato solo su terra, c'era ancora aranciata per terra sul campo quando i due hanno iniziato.

...in metito ai 30 - 40 sec la risposta è SI, chiamerei il GA e starebbe lì a guardare e mi darebbe anche ragione...se ci fosse Very Happy ...scusa non ce la facevo, ma hai ragione e lo chiamerei
vogliamo parlare di quanto è fastidioso il fallo di piede dell'avversario?
rispetto ai 10 secondi in più, per quanto mi riguarda, non c'è paragone--un po' ne godo anch'io. Ma nel fallo di piede è come se - esagero - aumentasse la mia area del servizio!

bvzpao
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.10.10

Profilo giocatore
Località: Cremona
Livello: c'è il 6.3?
Racchetta: PK SQ limited

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da nanobabbo8672 il Lun 4 Apr 2011 - 17:16

io sono assolutamente d'accordo con tennis... ops sinnet!
le regole ci sono e vanno rispettate, poi se non vuoi discutere con gli altri si può anche sopportare e stare in silenzio, ma ci si rimette sempre:
io pur di non fare fallo di piedi parto 10cm dietro la linea di fondo, però non sopporto quando gioco contro avversari che servono regolarmente dentro al campo, ma come già discusso in altri post è praticamente impossibile chiamare il fallo di piede altrui...
poi sono il primo in torneo a fare 2 palle invece che prendermi il punto quando ci sono errori di chiamata, ma scelgo io di rimetterci per gentilezza, ma tendo a dare il punto all'avversario quando sbaglio io la chiamata!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da andromaka75 il Mar 5 Apr 2011 - 9:07

Vogliamo parlare anche di chi sbatte i piedi per terra mentre colpisci la palla ?
Da menare !!!!

andromaka75
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 51
Età : 40
Località : La Maddalena
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 fit ITR 4.5
Racchetta: HEAD RADICAL MICROGEL MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da bvzpao il Mar 5 Apr 2011 - 9:22

nel senso che l'avversario, mentre tu colpisci , fa rumore con i piedi? ne ha del tempo da perdere...

bvzpao
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 12.10.10

Profilo giocatore
Località: Cremona
Livello: c'è il 6.3?
Racchetta: PK SQ limited

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 5 Apr 2011 - 10:39

anche io sbatto i piedi per terra, nel senso che saltello da fermo e poi in avanti per incontrare la palla... ma senza far rumore Very Happy

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da andromaka75 il Mar 5 Apr 2011 - 10:47

VI ASSICURO CHE QUALCUNO LI SBATTE FORTE COME PER AMMAZZARE I MANGONI Very Happy
AD UNO DI QUESTI DOPO AVERLO SENTITO GLI HO CHIESTO SE STAVAMO GIOCANDO A TENNIS O FACENDO UN TIP TAP Very Happy
CHE BURLONE CHE SONO lol!
TROPPO GANZO !!!
AHHAHAHAH

andromaka75
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 51
Età : 40
Località : La Maddalena
Data d'iscrizione : 03.03.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.2 fit ITR 4.5
Racchetta: HEAD RADICAL MICROGEL MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Mar 5 Apr 2011 - 11:42

@andromaka75 ha scritto:Vogliamo parlare anche di chi sbatte i piedi per terra mentre colpisci la palla ?
Da menare !!!!
Nella mia breve esperienza (2 partite Very Happy ) non mi è successo, ma nemmeno assistendo a qualche partita...

@nanobabbo8672 ha scritto:anche io sbatto i piedi per terra, nel senso che saltello da fermo e poi in avanti per incontrare la palla... ma senza far rumore Very Happy
Infatti l ofaccio pure io ma non fa rumore, nemmeno sul cemnto Very Happy
Secondo me sbattono i piedi come bambini capricciosi con i talloni Laughing

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da sinnet il Mar 5 Apr 2011 - 13:59

@nanobabbo8672 ha scritto:io sono assolutamente d'accordo con tennis... ops sinnet!
le regole ci sono e vanno rispettate, poi se non vuoi discutere con gli altri si può anche sopportare e stare in silenzio, ma ci si rimette sempre:
io pur di non fare fallo di piedi parto 10cm dietro la linea di fondo, però non sopporto quando gioco contro avversari che servono regolarmente dentro al campo, ma come già discusso in altri post è praticamente impossibile chiamare il fallo di piede altrui...
poi sono il primo in torneo a fare 2 palle invece che prendermi il punto quando ci sono errori di chiamata, ma scelgo io di rimetterci per gentilezza, ma tendo a dare il punto all'avversario quando sbaglio io la chiamata!
Se giochi con questo spirito, diventa impossibile fare discussioni, oppure devi avere contro uno che non centra nulla con il Tennis, ma trova nel campo di gioco uno sfogo della proprie repressioni.
Mentre lo sbattere i piedi volontariamente per togliere la concentrazione all'avversario, costituisce secondo le regole DISTURBO, pertanto se uno lo fà reiteratamente si è autorizzati a prendersi il punto. Twisted Evil

sinnet
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1656
Età : 53
Data d'iscrizione : 18.12.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 4.5 FIT 4.3 in progress (hope) ... 4.2
Racchetta: Steam 99 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfruttare l'ntervallo tra un punto e l'altro

Messaggio Da alba77 il Mar 5 Apr 2011 - 14:54

Scusa, in caso di sisturbo subito mi prendo il punto o lo devo ri-giocare. Poi dipenderà se il disturbo proviene dall'avversario o da terzaa prte?...

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum