Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Corde Double AR

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Mer 30 Mar 2011 - 12:11

Ho provato queste nuove corde italiane su una Pure Drive.
Con le precedenti corde pentagonali questo telaio, che non brilla certo per morbidezza e comfort, mi aveva letteralmente spaccato il braccio (tensione 21v/20o, quindi bassa), con dolori fino a 4 giorni dopo... con le rosse della Double AR (modello22), alla medesima tensione, zero dolori. Ottime rotazioni. Spinta ottima, anche troppo... forse meglio aumentare la tensione su questo cannone mascherato da racchetta. Unica nota stonata: le corde si spostano un po' e prendono un sacco di peli.
Le corde sono un monofilamento di nylon... in particolare queste rosse hanno un rivestimento ceramico.
Ciao

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Matley il Mer 30 Mar 2011 - 12:29

@andrea1672 ha scritto:Ho provato queste nuove corde italiane su una Pure Drive.
Con le precedenti corde pentagonali questo telaio, che non brilla certo per morbidezza e comfort, mi aveva letteralmente spaccato il braccio (tensione 21v/20o, quindi bassa), con dolori fino a 4 giorni dopo... con le rosse della Double AR (modello22), alla medesima tensione, zero dolori. Ottime rotazioni. Spinta ottima, anche troppo... forse meglio aumentare la tensione su questo cannone mascherato da racchetta. Unica nota stonata: le corde si spostano un po' e prendono un sacco di peli.
Le corde sono un monofilamento di nylon... in particolare queste rosse hanno un rivestimento ceramico.
Ciao
Rieccomi a confermarti la bontà della corda che purtroppo ha una durata piuttosto limitata; sembrerebbero nate sulla falsariga delle "nylon" nate qualche annetto fa.
Comunque il comfort è indiscutibile, poi sulla pd vanno a fagiuolo nel senso che la combinazione telaio rigido-corda molto morbida e ottima.
Ti chiedevo se hai provato le blu, cioè le "40"

Matley
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da nw-t il Mer 30 Mar 2011 - 12:33

Si possono avere anche la guaina di ceramica Shocked ma il materiale utilizzato il NAYLON.... si comporta come nelle peggiori corde multifilo...(matley..) il vantaggio è solo nel confort del materiale...ma durata meccanica (usura e calo di tensione), problemi una volta montate (spostamento) e poi che prendono anche tanti peli...e in più x farle "competitive-giocabili" fatte solo in calbro 1,30...la dicono tutta....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Mer 30 Mar 2011 - 12:34

Come mai durano poco? Si rompono oppure perdono le loro caratteristiche e iniziano a diventare dannose per il braccio?
Le "nylon" non le ricordo: era un marchio che si chiamava proprio così?
Le blu, le 40, non le ho provate... in realtà ho provato solo queste rosse, le 22 e il fato che oggi non mi faccia male il braccio, è davvero un successo. Devo solo tirarle un po' di più per questo telaio, senza esagerare: 1 o 2 kg.

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Mer 30 Mar 2011 - 12:36

@nw-t ha scritto:Si possono avere anche la guaina di ceramica Shocked ma il materiale utilizzato il NAYLON.... si comporta come nelle peggiori corde multifilo...(matley..) il vantaggio è solo nel confort del materiale...ma durata meccanica (usura e calo di tensione), problemi una volta montate (spostamento) e poi che prendono anche tanti peli...e in più x farle "competitive-giocabili" fatte solo in calbro 1,30...la dicono tutta....

Madonna santa, ce vole l'interprete pe' capi' qualcosa... ho riletto il messaggio 7 volte e ancora certe cose sono "oscure"... Very Happy

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da nw-t il Mer 30 Mar 2011 - 12:42

@andrea1672 ha scritto:Come mai durano poco? Si rompono oppure perdono le loro caratteristiche e iniziano a diventare dannose per il braccio?
Le "nylon" non le ricordo: era un marchio che si chiamava proprio così?
Le blu, le 40, non le ho provate... in realtà ho provato solo queste rosse, le 22 e il fato che oggi non mi faccia male il braccio, è davvero un successo. Devo solo tirarle un po' di più per questo telaio, senza esagerare: 1 o 2 kg.
Se vuoi con 39 euro SPEDITA ho matasse da 200 metri di multifilo Head in NAYLON ad avvolgimento...o in calibro 1,28 o 1,35...se li provi sono confortevoli in gioco con buonissime prestazioni...ma si consumano in fretta e si spostano un pò... questo è il confort del naylon...il SUCCO del post INDECIFRABILE di prima che anche se sono corde CONFORTEVOLI...non sono corde ECCEZIONALI..come qualcuno vorrebbe decantarle.....poi puoi usarla anche tutta la vita ....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Mer 30 Mar 2011 - 12:51

Aho, sia chiaro... io scherzo, eh?... è che un po', con alcuni di noi, mi ci sento amico, quindi mi permetto di scherzare.... spero che nessuno si offenda.
Questa era una dovuta premessa.
Tornando alla corda: va bene che non sarà una corda eccezionale, ma ci stai praticamente dicendo che un syngut o un multifilo in nylon è uguale a questa corda che è un monofilamento a base di nylon e che, teoricamente, costa il doppio? Sarebbe una truffa, se fosse così!

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da nw-t il Mer 30 Mar 2011 - 12:56

Puoi montare una matassina di multifilo fatto in naylon e capire da te la differenza... fai la prova poi ne riparliamo...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Mer 30 Mar 2011 - 12:59

E' un modo per dire "sì"?

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da nw-t il Mer 30 Mar 2011 - 13:06

@andrea1672 ha scritto:E' un modo per dire "sì"?
Scusa Andrea ..hai provato IL MONOFILO...hai detto che: si spostano, rimangono attaccati una marea di peli alle corde e in più hanno poca durata.... non è che te hai detto già abbastanza di un mono che costa quasi 10 euro a matassina.....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Mer 30 Mar 2011 - 13:10

Guarda che io ho semplicemente fatto una domanda: io non vendo corde, né faccio l'avvocato di Double Ar. Sono solo un utente che cerca di capire che cosa mi stanno vendendo... se tu lo sai e mi vuoi rispondere, bene, se invece mi rispondi con altre domande o con frasi sibilline, ok... ne prendo atto e mi farò le mie valutazioni su ste cavolo di corde da solo. Il mio intento non era polemico... ripeto: volevo solo comprendere e mi sembrava di capire che tu ne sapevi più di me, tutto qui.
Ciao

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da nw-t il Mer 30 Mar 2011 - 13:20

Non c'è nessuno che vuol fare polemiche.. infatti quello che VOLEVO farti capire è di valutarle da solo... io ho cercato di farti capire che se un mono ha dei problemi...mangia i peli alle palline, si sposta giocando e dura poco e il costo non è di 3- 4 euro ma più del doppio...forse và valutato meglio. Tutto quì. FINE.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Matley il Mer 30 Mar 2011 - 14:53

@andrea1672 ha scritto:Guarda che io ho semplicemente fatto una domanda: io non vendo corde, né faccio l'avvocato di Double Ar. Sono solo un utente che cerca di capire che cosa mi stanno vendendo... se tu lo sai e mi vuoi rispondere, bene, se invece mi rispondi con altre domande o con frasi sibilline, ok... ne prendo atto e mi farò le mie valutazioni su ste cavolo di corde da solo. Il mio intento non era polemico... ripeto: volevo solo comprendere e mi sembrava di capire che tu ne sapevi più di me, tutto qui.
Ciao
Hai ragione Andrea, non si tratta di fare l'avvocato delle AR bensì più semplicemente carpirne i migliori vantaggi. In sostanza si tratta, a meno che mi sbagli, di una semplice corda monofilo in nylon e nello specifico la 22 è ricoperta da una guaina sia per proteggere l'anima sia per incrementare il grip sulla palla. Comunque secondo me dato il costo sono adatte a soffre di epicondilite oppure in fase transitoria/riabilitativa, sempre per problemi alle articolazioni. Non sono a mio avviso adatte a chi arrota molto e a chi ci da dentro parecchio, al di là che dopo la seconda ora di gioco iniziano a spostarsi(si rimettono a posto molto più facilmente delle altre con le mani)

Matley
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Matley il Mer 30 Mar 2011 - 14:58

@andrea1672 ha scritto:Come mai durano poco? Si rompono oppure perdono le loro caratteristiche e iniziano a diventare dannose per il braccio?
Le "nylon" non le ricordo: era un marchio che si chiamava proprio così?
Le blu, le 40, non le ho provate... in realtà ho provato solo queste rosse, le 22 e il fato che oggi non mi faccia male il braccio, è davvero un successo. Devo solo tirarle un po' di più per questo telaio, senza esagerare: 1 o 2 kg.
Durano poco per la loro costruzione:monofilo in nylon e comunque non sono come le altre che diventano dannose quando "muoiono", più semplicemente o si rompono o perdi quasi tutto il controllo iniziale.
Sì prova a tirarle 1 kg in più perchè sono molto potenti e al contempo una vera manna per chi a male al braccio!

Matley
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 30 Mar 2011 - 18:58

Considerato che ci sono multi a meno di dieci euro...a chi giova? Suspect

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40464
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da nw-t il Mer 30 Mar 2011 - 19:29

Ma anch'io HO CERCATO di farglielo capire...sembrava fosse una corda CURATIVA... ma se un VOLGARE monofilo e x giunta di calibro 1,30 e che non è non è neanche un gran chè e non costa neanche pochino...che senso ha usarlo.???

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Matley il Mer 30 Mar 2011 - 19:44

@Eiffel59 ha scritto:Considerato che ci sono multi a meno di dieci euro...a chi giova? Suspect

Come già descritto sopra per esempio, a chi soffre di epicondilite e non ha o non vuole spendere soldi per il budello o misto budello perchè l'elasticità di queste corde è veramente imponente, un vago confronto potrebbe essere fatto con le Weiss cannon explosive.


Matley
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Gio 31 Mar 2011 - 0:29

@nw-t ha scritto:Ma anch'io HO CERCATO di farglielo capire...sembrava fosse una corda CURATIVA... ma se un VOLGARE monofilo e x giunta di calibro 1,30 e che non è non è neanche un gran chè e non costa neanche pochino...che senso ha usarlo.???

Allora, procediamo con calma e con ordine. Innanzitutto, non è che io non abbia capito e/o apprezzato il tuo tentativo di CERCARE DI FARMI CAPIRE il concetto che la corda in questione non sia un granché... al contrario, ho capito molto bene il tuo discorso e, in parte, lo condivido anche. Come apprezzo, anche se non condivido in tutto, l'intervento di Mario Eiffel, perché in giro, tutti questi multi a meno di 10 euro non li vedo, a meno che non siano i soliti marchi introvabili nei negozi che qui sul forum spopolano, ma che appena ne parli in giro non conosce nessuno. Non voglio essere antipatico, ma è così... oltre al fatto che anche la qualità di certe corde di cui qui si tessono le lodi, non l'ho trovata così eccelsa: vedi le Black Mamba Penta, ad esempio, da tutti descritta come morbida, in realtà un vero pezzo di legno da quel che ho visto e provato e riprovato (ne avevo addirittura preso una matassa da 300mt!).
Io non ho interessi di sorta: non vendo corde e se la Double AR vende una matassa in più non mi metto niente in tasca, così come se vende Tecnifibre, Babolat... o Discho, tanto per essere chiari. Quindi, se io parlo bene o male di un prodotto, non è certo per tirare la volata ad un prodotto o meno, né per interesse di tasca, né perché sono un fan di un dato marchio. Questo tanto per chiarire la mia posizione.
Detto ciò, ho aperto questo topic per condividere idee ed impressioni su questo nuovo prodotto, come è nello spirito di questo forum: CONDIVIDERE e aiutarci a capire i pro e i contro di alcuni prodotti che riguardano il nostro sport.
Nella fattispecie, parliamo di monofilamenti che, almeno così li descrivono, sono fatti a base di nylon e con diversi materiali di copertura, vedi trattamenti ceramici o carburo di silicio, ecc. Costano un prezzo allineato a molti mono in commercio e possono essere più o meno validi rispetto ad altri prodotti, questo io non posso dirlo perché non ho l'esperienza e le conoscenze per poterlo dire, se non basandomi su test sul campo da medio tennista quale sono.
Ora voi dite che non vale niente e che c'è sicuramente di meglio: benissimo... io ci credo. E' chiaro che non posso però far finta di non sapere che entrambi vendete corde, altrimenti passerei da stupido, e anche perché in ogni topic che leggo Nw-t sottolinea il fatto che quel dato prodotto lo vende lui e di rivolgersi a lui per averlo, così come sappiamo benissimo che Eiffel, oltre ad essere prodigo di consigli sempre ben accetti (come Nw-t, sia chiaro), rappresenta anche marchi come Discho o Starburn... è il segreto di Pulcinella, come dicono a Napoli. Ma mi piace pensare che i vostri giudizi su prodotti "non vostri", come questa corda, siano scevri e non condizionati da qualsivoglia interesse personale. Anzi, sono certissimo del fatto che se date un giudizio negativo su queste corde voi lo facciate in piena coscienza e convinzione, però mi piacerebbe sapere pure il perché di un dato giudizio... una motivazione un po' più tecnica di un semplice "si spostano", "durano poco" o "ci sono multi che costano uguali". Ok, ci sono multi che costano uguali... ma quali sono? E poi, dico io, ci sono anche dei mono che costano di più... e che magari si spostano pure loro... o che durano poco anche loro (vedi TSC di Polyfibre, ad esempio)... o mi sbaglio?
Alla luce di questo mio ragionamento, questa corda Double la si conosce davvero o no? Se sì, come è fatta dentro? Non vale niente o vale quello che costa, nel mio caso 14 euro montata? La buttiamo nel cesso o può essere una buona scelta? Cerchiamo di capire insieme, invece di emettere sentenze che, se non sono motivate, potrebbero davvero far pensare che esse siano state dette per antipatie personali... .
Io spero di essermi spiegato e che le mie parole non abbiano offeso nessuno... se così è stato, vi chiedo scusa perché non era certo questo il mio intento: sono curioso e mi piace capire le cose nel modo più approfondito possibile, tutto qui.
Un saluto a tutti.
Andrea

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 31 Mar 2011 - 7:28

Proprio per quello non ho citato marchi, Andrea....proprio perchè, a voler cercare, non trovi solo ciò che io rappresento, ma -a casaccio- MSV, Signum. Weisscannon, Gosen (!), X-Tennis, proSupex....potrei continuare (quasi) all'infinito...e sto parlando, in alcuni casi, di fabbricanti come Gosen, numero 1 mondiale in assoluto (costruisce per TUTTI, ma dico proprio "tutti", Babolat, TF e Wilson compresi), e Signum, sesto fabbricante mondiale con 14 top 100 ATP e WTA tra le sue file....non li conosce nessuno? In quel senso, il mercato italiano è malato, ed i commercianti vendono ciò che gli si chiede, o meglio, che li si forza a chiedere, sennò non venderei una media di 2 telai "replica" di Federer ad un mercato costituito all'85% di amatori...ma ciò non significa che siano prodotti di nicchia, anzi...
Veniamo alle argomentazioni tecniche?

Le corde DR sono "innovative"? No, visto che i grandi, Gosen in primis, un prodotto del genere già ce l'hanno o ce lo avevano in collezione. e non da poco, visto che già sono passati oltre -vedi le corde rettangolari FG di Gosen che sono un mono in nylon 66 e discendono dalle originali PowerMaster, primo mono totalmente in nylon della grande "G" nipponica- nella via della sperimentazione...o le Titanflex SF di Signum, o le Ashaway MonoGut..tutta roba che è fuori da tempo e che è stata costruita -in maniera comunque marginale, per far fronte a specifiche richieste di monofili "morbidi" e che non costassero troppo (l'FG è un caso a parte, visto che la sua costruzione implica una miriade di trattamenti, ma il suo prezzo è allineato -Italia esclusa- a quello delle corde da te citate) e che fossero, per questo, cambiabili con una certa frequenza.

Come è fatta "dentro"? In maniera abbastanza basica..un monofilo di nylon, proprio come quelli citati, con o senza rivestimento. A tal proposito, dare indicazioni come "con trattamento termico" (quale corda sintetica non ce l'ha?) "con ceramica metellica" o con "silicio di carburo" (ovvero silicium carbide, ovvero...ceramica metallica..la stessa cosa -e poi semmai carburo di silicio o carborondum o SSiC- cioè sabbia e carbonio fusi...ci ha già pensato la natura..Wink ) è perlomeno deviante se non peggio, visto che tali materiali non possono fare lievitare il prezzo fino ai livelli indicati.

Ed arriviamo al punto seguente...il prezzo. Non vale niente? No, sennò gli altri fabbricanti non ci avrebbero già pensato..prima. Ma non vale neppure quello che costa...come detto, FG esclusa -già ho spiegato perchè- gli altri prezzi sono tutti inferiori, talvolta pure di parecchio. Buttarla nel cesso magari no, farne oggetto di una scelta un po' più logica e coerente, si...e non c'entrano le antipatie personali, credimi..pensi che non abbia provato le corde? Le ho provate "da mo' ", quelle, e pure le idee simili avute, tanto per non far nomi, da One Strings, o dal buon Dirk...però..il sospetto che si tratti solo di una "bieca" manovra commerciale, per qualche istante, l'ho avuto..a tal riguardo, anche il consiglio di tirare le corde a due alla volta (!!!) specie alle tensioni più alte, qualche sospetto me lo ha dato...a parte il fatto che non si fa se non all'inizio (punto...) l'unica ragione è quella del timore di un eccessivo allungamento o di uno scivolamento dalle pinze..il che fa però a botte con l'idea dell' "alta tenacità"...

Quanto poi al fatto che ci siano "corde che si spostano tanto quanto e più di questa e che durano meno" è verissimo....ma tutte adeguatamente criticate e segnalate dagli utenti e/o dagli "esperti"...senza timori di sorta.

Un'ultimo piccolissimo appunto..che la BMP sia "un pezzo di legno" è un'idea tua legata al tuo uso/tensione/abbinamento al telaio, non un dato di fatto, visto che è (era) uno dei dieci mono più morbidi sul mercato -comprovato da test di laboratorio- il che vuol dire che non si adatta, come probabilmente tutti i mono in poliestere, al tuo gioco ed alle tue problematiche...una definizione come la tua credo meriterebbe almeno un "IMO"...Wink

Spero di esserti stato d'aiuto, e sono sempre a disposizione..interessi "personali" a parte (che qui proprio non c'entrano...)

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40464
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da fleone il Gio 31 Mar 2011 - 8:20

...Mario hai dimenticato di chiedere l'indirizzo dove mandare la fattura per la lezione!!!! Very Happy Very Happy Very Happy

fleone
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 294
Età : 43
Località : catania
Data d'iscrizione : 04.11.10

Profilo giocatore
Località: Catania
Livello: ...another !!!
Racchetta: SOLO HEAD PT 57A & PT 57E

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Matley il Gio 31 Mar 2011 - 10:30

@Eiffel59 ha scritto:Proprio per quello non ho citato marchi, Andrea....proprio perchè, a voler cercare, non trovi solo ciò che io rappresento, ma -a casaccio- MSV, Signum. Weisscannon, Gosen (!), X-Tennis, proSupex....potrei continuare (quasi) all'infinito...e sto parlando, in alcuni casi, di fabbricanti come Gosen, numero 1 mondiale in assoluto (costruisce per TUTTI, ma dico proprio "tutti", Babolat, TF e Wilson compresi), e Signum, sesto fabbricante mondiale con 14 top 100 ATP e WTA tra le sue file....non li conosce nessuno? In quel senso, il mercato italiano è malato, ed i commercianti vendono ciò che gli si chiede, o meglio, che li si forza a chiedere, sennò non venderei una media di 2 telai "replica" di Federer ad un mercato costituito all'85% di amatori...ma ciò non significa che siano prodotti di nicchia, anzi...
Veniamo alle argomentazioni tecniche?

Le corde DR sono "innovative"? No, visto che i grandi, Gosen in primis, un prodotto del genere già ce l'hanno o ce lo avevano in collezione. e non da poco, visto che già sono passati oltre -vedi le corde rettangolari FG di Gosen che sono un mono in nylon 66 e discendono dalle originali PowerMaster, primo mono totalmente in nylon della grande "G" nipponica- nella via della sperimentazione...o le Titanflex SF di Signum, o le Ashaway MonoGut..tutta roba che è fuori da tempo e che è stata costruita -in maniera comunque marginale, per far fronte a specifiche richieste di monofili "morbidi" e che non costassero troppo (l'FG è un caso a parte, visto che la sua costruzione implica una miriade di trattamenti, ma il suo prezzo è allineato -Italia esclusa- a quello delle corde da te citate) e che fossero, per questo, cambiabili con una certa frequenza.

Come è fatta "dentro"? In maniera abbastanza basica..un monofilo di nylon, proprio come quelli citati, con o senza rivestimento. A tal proposito, dare indicazioni come "con trattamento termico" (quale corda sintetica non ce l'ha?) "con ceramica metellica" o con "silicio di carburo" (ovvero silicium carbide, ovvero...ceramica metallica..la stessa cosa -e poi semmai carburo di silicio o carborondum o SSiC- cioè sabbia e carbonio fusi...ci ha già pensato la natura..Wink ) è perlomeno deviante se non peggio, visto che tali materiali non possono fare lievitare il prezzo fino ai livelli indicati.

Ed arriviamo al punto seguente...il prezzo. Non vale niente? No, sennò gli altri fabbricanti non ci avrebbero già pensato..prima. Ma non vale neppure quello che costa...come detto, FG esclusa -già ho spiegato perchè- gli altri prezzi sono tutti inferiori, talvolta pure di parecchio. Buttarla nel cesso magari no, farne oggetto di una scelta un po' più logica e coerente, si...e non c'entrano le antipatie personali, credimi..pensi che non abbia provato le corde? Le ho provate "da mo' ", quelle, e pure le idee simili avute, tanto per non far nomi, da One Strings, o dal buon Dirk...però..il sospetto che si tratti solo di una "bieca" manovra commerciale, per qualche istante, l'ho avuto..a tal riguardo, anche il consiglio di tirare le corde a due alla volta (!!!) specie alle tensioni più alte, qualche sospetto me lo ha dato...a parte il fatto che non si fa se non all'inizio (punto...) l'unica ragione è quella del timore di un eccessivo allungamento o di uno scivolamento dalle pinze..il che fa però a botte con l'idea dell' "alta tenacità"...

Quanto poi al fatto che ci siano "corde che si spostano tanto quanto e più di questa e che durano meno" è verissimo....ma tutte adeguatamente criticate e segnalate dagli utenti e/o dagli "esperti"...senza timori di sorta.

Un'ultimo piccolissimo appunto..che la BMP sia "un pezzo di legno" è un'idea tua legata al tuo uso/tensione/abbinamento al telaio, non un dato di fatto, visto che è (era) uno dei dieci mono più morbidi sul mercato -comprovato da test di laboratorio- il che vuol dire che non si adatta, come probabilmente tutti i mono in poliestere, al tuo gioco ed alle tue problematiche...una definizione come la tua credo meriterebbe almeno un "IMO"...Wink

Spero di esserti stato d'aiuto, e sono sempre a disposizione..interessi "personali" a parte (che qui proprio non c'entrano...)

Non credo che ai "comuni mortali" ovvero i tennisti in senso generico interessi più di tanto chi sia il fabbricante di tutte le corde del mondo, bensì questa corda va bene o quest'altra no, anche se molte persone chiedono la racchetta del Migliore perchè in qualche modo cercano di emularlo, come le corde "di Nadal" perchè credono di giocare come lui.
Se vogliamo parlare di innovazione credo che il buon Andrea si riferisse al fatto che sono innovative per lui probabilmente perchè non ne avrà mai provate di questo tipo, questo comunque non deve essere una ragione per fare i saputelli, perchè tra l'altro le corde bisogna provarle senza il condizionamento di essere rivenditori e da quanto ho capito qui c'è gente che paragona la Head (master) alla Double AR 22, roba da matti: se una corda non piace si potrebbe dirlo semplicemente illustrandone le motivazioni che sono strettamente personali e del laboratorio non gliene può fregare di meno a nessuno, perchè in campo non ho mai visto analisti col microscopio e questo sì che è un dato di fatto!
Non voglio nemmeno entrare nell'argomento del video, abbiamo capito che qui c'è "l'onniscienza del sapere" senza magari poter dire da incordatore: se stringo troppo la pinza si segna la corda che rischia di rompersi o alterarne le caratteristiche.
Ho sempre creduto che i forum servissero per un confronto positivo perchè ognuno di noi possa arricchirsi delle esperienze degli altri trasmettendo anche le proprie: si chiama confronto costruttivo.
Spero di non essere stato offensivo, non volevo farlo e se l'ho fatto mi scuso pubblicamente, a volte capita, scrivendo sul web, che l'interpretazione non rispecchi le intenzioni.
Buona giornata

Matley
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Gio 31 Mar 2011 - 10:34

Grazie per la spiegazione, Mario: sicuramente ha soddisfatto la mia curiosità.
Intervengo solo su un argomento sul quale posso mettere bocca, visto che provengo dal mondo giornalistico, e cioè l'italiano in forma scritta (ma anche orale, dai!). Non uso mettere frasi come "a mio avviso", "secondo me", "a mio parere", o tantomeno gli orrendi acronimi british tanto di moda sui forum come "IMO" o "IMHO" che dir si voglia, perché, come diceva la mia ormai credo defunta professoressa di italiano, è una ripetizione inutile e prolissa visto che chi sta parlando (in questo caso scrivendo) sono io... quindi è ovvio che si tratti di una mia opinione. Purtroppo, certe storture della lingua scritta e parlata sono dure a morire: vedi, ad esempio, chi dice "bella calligrafia"... è una ripetizione, perché "calli", dal greco, vuole già dire "bella"... e anche io, su tale tematica, potrei continuare all'infinito.
Poi c'è chi scrive il "ch" con la "k", o chi dice "la gente parlano" o chi i congiuntivi pensa che siano una patologia oculstica... ma quelli sono altri discorsi.
Ciao e grazie ancora per le spiegazioni... sempre gradite e piacevoli da leggere, almeno "IMHO"... ahahahahah!!!
Andrea

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da andrea1672 il Gio 31 Mar 2011 - 11:09

Matley, io ti ringrazio per aver, in un certo senso, preso le mie difese o, se non altro, cercato di interpretare le mie parole, però essendo tu nuovo, mi sembra giusto chiarire alcuni punti. Se con il termine "saputello" ti riferivi a Mario/Eiffel59, è onestà intellettuale dire che Mario è tutt'altro che tale: è un grande professionista del settore, appassionato, sempre disponibile a dare consigli e spiegazioni. E questo è giusto e doveroso dirlo. Magari, a volte, si danno delle spiegazioni frettoloso anche perché non sempre si ha il tempo di stare a scrivere tutti i dettagli, e allora queste possono essere lette come, appunto, giudizi troppo affrettati. Non è, però, il caso di Mario che, come lui stesso ci ha dimostrato sopra, ha spiegato per filo e per segno il perché quella corda tanto innovativa non è. Che poi uno ci si possa trovare bene, è altro discorso.
Mi premeva sottolineare questo.
Anche io, forse, per primo, ho fatto l'errore di dubitare del giudizio troppo affrettato di alcuni, sottolineando il fatto che alcuni di noi hanno interessi anche economici qui dentro. E forse, sono stato troppo precipitoso io stesso a non credere subito nell'onestà intellettuale di alcuni giudizi. Ora, però, almeno da parte di Mario, la mia curiosità è stata soddisfatta.
Mi scuso ancora se posso aver fatto arrabbiare qualcuno, ma quando si scrivono poche righe bollando un prodotto (che magari non rientra tra quelli a propria disposizione per vendere), il dubbio può venire.
Resta il fatto che stiamo parlando di tennis e di corde... quindi, ragazzi... famola finita e volemose bene!
Ciao

andrea1672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1983
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: ITR 4.5/5.0 - Fit 4.3; Istruttore 1˚grado FIT
Racchetta: Babolat Pure Storm Tour GT; ZUS (prot.-49RA); Yonex AI98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da nw-t il Gio 31 Mar 2011 - 11:24

@nw-t ha scritto:Si possono avere anche la guaina di ceramica Shocked ma il materiale utilizzato il NAYLON.... si comporta come nelle peggiori corde multifilo...(matley..) il vantaggio è solo nel confort del materiale...ma durata meccanica (usura e calo di tensione), problemi una volta montate (spostamento) e poi che prendono anche tanti peli...e in più x farle "competitive-giocabili" fatte solo in calbro 1,30...la dicono tutta....
Vorrei che il signor Matley rileggesse il mio primo post.....prima di scrivere...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15458
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corde Double AR

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 31 Mar 2011 - 11:38

Con Andrea non posso che essere d'accordo..anche perchè -e spero me lo si possa riconoscere- in tutti questi 16 mesi di "convivenza" forumistica mi sembra di aver dato dimostrazione di essere uno che, prima che ai propri interessi, pensa alla passione ed alla salute altrui. E che cerca per quello che gli è umanamente possibile di non prevaricare ( al limite di rispondere a tono, ma quello è un'altro discorso: a nessuno penso piaccia farsi mettere i piedi in testa...ma non è questo il caso.).
Nè tantomeno ho cercato mai di fare il "saputo" oppure messo in campo le mie "onoreficenze" (chi ha visitato il mio negozio può testimoniare che a differenza di altri che chiamati una sola volta per meri "bonus" commerciali ad incordare in un torneo, se ne fanno vanto come fossero un Ron Yu od un Roman Prokes....) perchè la mia unica onoreficenza è la soddisfazione del cliente finale....perchè non "nasco imparato" ma cerco di aggiornarmi costantemente per essere sempre "avanti"...e perchè essendo per me il tennis una passione voglio condividerla con la base più larga possibile.

Nello specifico di questo caso, poi, non ho polemizzato in alcun modo segnalando solo che esistono prodotti migliori ad un prezzo inferiore, anche perchè giudizi tecnici ne avevo già dati in un precedente 3d sullo stesso argomento. Il resto è solo una spiegazione tecnica senza alcun intento di voler dimostrare alcunchè, se non i fatti così come sono...ed i dubbi che mi sono venuti al riguardo: quelli di una mera operazione operazione commerciale sulla falsariga della rinascita del marchio Maxima...ed è tutto.


Detto ciò...come dice giustamente Andrea...stiamo parlando di corde...informiamoci...ma non facciamoci venire il sangue cattivo e non provochiamo "incidenti diplomatici"...che non è proprio caso...Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40464
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum