Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Lun 21 Mar 2011 - 21:19

Promemoria primo messaggio :

Oldest, il nostro mazzolatore di Rho gentimente ci presta il video dopo la sua affermazione di essere un giocatore passivo fatto in altra sede, non è che non siamo d'accordo eh ma facciamo un distinguo.Più che gioco attivo o passivo che sembra un po' il discorso attaccare o difendere, è più giusto parlare di atteggiamento corretto nel cercare palla.
http://www.passionetennis.com/t8114-oldest-serve

Cerchiamo palla o subiamo palla ?
Quest'affermazione è strettamente collegata ad un altro concetto del tennis,
è vero che chi ha più tempo a tennis vince ?

Primo motivo tecnico del cercare palla.
Colpirla alla miglior altezza possibile ! Ognuno di noi ha la sua altezza ottimale d'impatto, l'altezza che ci consente maggior controllo, migliore potenza, migliore ripetitività. Ammettiamo che quest'altezza sia a 80cm., andrò a cercare la palla a 80cm.! Perchè devo mettermi lì ad aspettare palla che mi rimbalzi ad un'altezza 60cm. quando con un passetto la vado a cercare a 80cm. ?

Secondo motivo tecnico
E' vero che si colpisce da fermi altrimenti si perde totalmente controllo, si colpisce in movimento solo se ci si è costretti, ma nella palla ci si deve entrare, e per entrare si usa la cosiddetta inerzia di avvicinamento, che poi è una sorta di forza di gravità verso avanti che facilita lo spostamento dei pesi da scaricare sulla palla.

Se queste sono ragioni squisitamente tecniche, ci sono ragioni che sono al confine fra tattica e tecnica e qui parliamo di tempo

Primo motivo tecnico-tattico
Colpendo la palla in fase ascendente sfruttiamo il peso della palla avversaria, più la palla che ci arriva è veloce, più sfruttiamo la sua energia per mandarla indietro altrettanto veloce. Se la stessa palla la aspettiamo in fase discendente meno energia avversaria sfruttiamo.
Ma non solo, togliamo tempo all'avversario per andarla a prendere, posizionarsi, colpirla con precisione e forza.
Due sono i tempi che non ti concedo, quello di andata della ricaduta e quello di ritorno fino al punto ipotetico dove io avrei potuto colpirla, se ci aggiungiamo lo sfruttare il peso della tua palla, sommando tutto è un vantaggio enorme.
Si perchè meno dò tempo a disposizione a te per farlo, più ho possibilità tu non lo faccia bene, più ho possibilità di ricevere io una palla facile.

Secondo motivo tecnico tattico
Colpire alto, non lasciare abbassare la palla. E' strettamente collegato con gli altri punti di quest'analisi. Colpire alto significa meno catenaria da fare, significa poter tirare più forte, superare la rete con maggior sicurezza.

Questi sono i presupposti, che fare allora ? Guardiamoci il video di oldest ora,



tira buoni colpi, potenti, buone gambe, buona tecnica, si vabbè c'è qualche difetto, ma sembra tecnica sufficiente per un'ottimo quarta considerato anche che altri utenti lo indicano come caparbio e regolare.
Ma se osserviamo attentamente si nota una cosa, la pallina avversaria è molto corta, poche volte rimbalza nei pressi della linea di fondo, poche volte si vede oldest ripetere lo stesso identico gesto, ma aspetta la palla a varie altezze, varie volte si vede la palla colpita in fase discendente. In pratica poche volte rispetta i canoni che ho citato.
Questo si traduce nell'attendere la palla lungo la linea di fondo e muoversi lungo la stessa, vabbè è un atteggiamento apparentemente da difensore o al massimo da contrattaccante, ma così non è, è l'atteggiamento di subire la palla e non cercare la palla, anche il più difensore dei difensori si muove per linee diagonali e non perpendicolari lungo il campo e un'eventuale linea perpendicolare altro non è che una mera coincidenza.

E ora andiamoci a vedere come si muovono un Nadal e un Djokovic che non sono certo attaccanti puri




Seguiamo Djoko dal secondo 0.33 fino alla fine del punto, si vede come entra ed esce dal campo a seconda della palla, come ricerca posizione arretrando o avanzando dopo ogni colpo il tutto in diagonale, e solo per coincidenza segue una linea orizzontale alla linea di fondo. Potete seguire anche il seguito del video, ma sempre troverete questo tipo di movimento nel campo.
Si tenga presente una cosa, questi sono pro, ovvero giocatori costanti come profondità di colpi, se si paragona a quello che si vede nel filmato di oldest ci si dovrebbe aspettare un'entrata e uscita dal campo di due metri e anche più.

Cercate ora nel medesimo filmato l'altezza a cui colpiscono la palla, il più possibile sempre uguale e tendenzialmente alta, senza mai farla abbassare troppo.

Tutto questo cosa vuol dire ?
Esiste un appuntamento ottimale con la palla all'interno del campo, è quello che và cercato, và cercato muovendosi per diagonali per ottimizzare la resa del nostro gioco. La palla non và subita, ma cercata sian avanti che all'indietro partendo dal punto di attesa.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso


Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da alba77 il Mar 22 Mar 2011 - 15:23

@araba ha scritto:
@alba77 ha scritto:Riquoto questo pezzo al quale cerco la soluzione Embarassed
Se la devo prendere in controbalzo proprio non la controllo, anzi capita rarissime volte di prenderla di rovescio e avere un colpo incisivo.
Altre volte colpi di rimessa e la maggior parte non controllati sparati a casaccio.
Questo non è un limite tattico ma tecnico che non mi permette di avere l'agressività che vorrei esprimere... allora? Che faccio?

In controbalzo vero e proprio nel senso di palla appena rimbalzata di solito non si gioca se non ci si è costretti o in colpi che vogliono prendere repentinamente il tempo all'avversario.
Parlando di colpi in fase ascendente o discendente bisogna saper fare la scelta ottimale, calcolando velocità-distanza-parabola e situazione tattica.



La palla parte da A, avrò la soluzione ottimale in P, ma questa è solo teorica.
Non è possibile ? si cerca un punto attorno a P e comunque si cerca di evitare di andare sotto al punto, e forse il compromesso migliore è addiritura B. Si tratta di un compromesso ovviamente visto che dovremmo colpire molto di spalla.
Ma se non è possibile nemmeno quello andremo all'appuntamento in Q o un punto attorno ad esso. Ma tendenzialmente si dovrà se non obbligati evitare di scendere sotto quel punto.

Il gioco poi è proprio questo, se guardi un Djoko corre come un pazzo proprio per colpire sempre in P al fine di toglierti più tempo possibile, l'avversario cercherà di non farti colpire in P perchè è la tua migliore opzione. Uno dei più importanti motivi tattico-fisici è proprio questo.

Si noti poi una cosa



Più il colpo è dritto-forte più i punti ottimali di contatto P e Q hanno punti a loro vicini simili per cui a noi assimilabili per facilità e migliore opzione di gioco.
Per cui non è assolutamente detto che un colpo forte sia la migliore opzione di gioco, una parabola molto accentuata ad esempio costringe l'avversario a giocare con un range di punti ottimali molto limitati. Questo ovviamente se il colpo forte non oltrepassa il limite del mettere in seria difficoltà l'avversario.

Araba, grazie delle delucidazione così ben schematizzate.
In realtà lo so che il controbalzo è un punto più basso di P ma per me lo è quasi anche P.
Per quanto provi a colpire su P o B non ce vers odi riuscire a controllare la pallina - per le mie capacità è indomabile, quindi aspetto a impattare in Q e 2/3 prima rispetto a B e se non sono in difficoltà sulla distanza non faccio scendere la plla oltre.
Forse la cosa mi riesce solo su scambi oltre i 3-4 colpi quando ricevo una palla più comoda e ho il campo aperto - allora per togliere il tempo all'vvarsaria tiro forse in B nella parte più lontana da lei e quei preziosi frangenti di tempo m iregalano il punto, altrimenti magari ci arriverebbe...
Ogni tanto però la cosa mi porta all'errore.
Ma io poi ci "ricado" perché il mio stile di gioco di esprime con l'agressività e il cercare di togliere tempo all'avversario. Purtroppo la cosa mi induce a qualche errore di più rispetto ad un gioco di attesa che ogni tanto mi impongo di adottare per non compromettere il punteggio.

Quindi come posso imparare a colpire nei pressi di P?
Premetto che la palla la guardo sempre e bene o male riesco a capire con poco scarto (che aggiusto coi passettini, sicuramente a casaccio, non avendo il footwork impostao) dove e come rimbalzerebbe la palla, ma se mi impongo di colpire in B non ci riesco e sposto il punto d'impatto più indietro Sad rispetto a come mi sto abituando a colpire circa un passo davanti al corpo.

Ma in realtà io vedo i PRO colpire molto spesso in Q o se vogliamo meglio definire il punto tra B e Q Neutral
Question

@ Oldest - non mollare - migliorare ci dà stimoli nuovi - atomatizzare le cose nuove ci stavolge le prestazioni ma poi capiamo che è valsa la pena. cheers

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mar 22 Mar 2011 - 15:26

"@ Oldest - non mollare - migliorare ci dà stimoli nuovi - atomatizzare le cose nuove ci stavolge le prestazioni ma poi capiamo che è valsa la pena"

grazie Alba, ci proviamo ma abbiamo anche un 'età Wink ...almeno io

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da nw-t il Mar 22 Mar 2011 - 15:30

@oldest ha scritto:"@ Oldest - non mollare - migliorare ci dà stimoli nuovi - atomatizzare le cose nuove ci stavolge le prestazioni ma poi capiamo che è valsa la pena"

grazie Alba, ci proviamo ma abbiamo anche un 'età Wink ...almeno io
Ragazzi cambiate il titolo del 3D ..sembrano indicazioni x un club di scambisti.... Very Happy Very Happy

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15464
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da Alessandra76 il Mar 22 Mar 2011 - 15:30

Very Happy Very Happy

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da alba77 il Mar 22 Mar 2011 - 15:36

Very Happy cheers

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mar 22 Mar 2011 - 15:38

@Wbtit
Che dipende da cosa vuoi ottenere, generare spin di per se stesso serve ? Si verissimo, ma se io colpisco in ricaduta due metri più indietro e genero maggiore spin quanto la mia complessità di palla ne risente in termini di velocità- anticipo-effetto spin sul terreno ?
Va bene che se sei un pedalatore alla Vilas ti metti lì dietro e non molli mai, ma oggi essere un pedalatore alla Vilas nessuno se lo può permettere. Nadal che colpiva 4 metri dietro e anche se in ricaduta molto in alto per mantenere intatti alcuni parametri, si è comunque dovuto avvicinarsi alla riga per crescere e ha dovuto passare dall'essere un difensore puro ad un contrattaccante, uno che sà sfruttare anche le occasioni buone per chiudere di suo.
Un toppatore quasi puro in teoria potrebbe trarne anche giovamento dal colpire sempre in ricaduta, ma si sono estinti, oggi non puoi più essere un Muster visto che fra racchette moderne, preparazione fisica e footwork avanzatissimo si sparano botte da 180 kmh di dritto.
Diciamo che chi sà ben toppare ha un'opzione in più a disposizione anche colpendo in parabola discendente più efficace di chi non sà toppare così bene.
Ad esempio, se mi arriva una palla lunga e abbastanza lenta quasi centrale ma a sinistra, io spesso opto per colpirla in ricaduta a sventaglio di dritto facendole fare una grande parabola e farla schizzare via nell'angolo. Questo mette in difficoltà chi copre male il proprio lato sinistro. In questo caso preferisco tutto topsin ad una complessità di palla velocità-topspin anche sapendo che colpire una palla alta e profonda di rovescio non è così facile per tutti.


Ultima modifica di araba il Mar 22 Mar 2011 - 15:40, modificato 1 volta

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da Veterano il Mar 22 Mar 2011 - 15:39

Il signore del video non sono io.............magari lo fossi.........pero' lo conosco abbastanza bene e' ho la fortuna di collaborare nella sua accademia.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da wbtit il Mer 23 Mar 2011 - 0:32

@araba
Grazie dell'ottima (e articolata) risposta, tu consiglieresti a chiunque, anche principiante, a "sperare" e tentare di colpire la palla in zona P? Oppure è una fase tecnica avanzata da affrontare solo dopo avere un minimo di footwork (=split step regolare) ?

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mer 23 Mar 2011 - 12:14

@ alba e wbtit

Quello che ho mostrato è un modello teorico, ho tentato di dimostrare cosa significa cecare correttamente la palla.
Se parliamo specificatamente quali sono i punti in una parabola dove colpire bisogna considerare il proprio livello di gioco e che tipo di palla arriva.

Una parabola di un giocatore normale in realtà arriva molto più appiattita di quella proposta nel primo schema, per cui i punti da P a Q passando per B vanno tutti bene, evitando B se la parabola è molto arcuata e considerando che comunque quelli da P a B sono i migliori, ma non in maniera esagerata rispetto a quelli fra B e Q.
In pratica cosa significa ? Magari potessi sempre colpire fra P e B ! quasi sicuramente avrei già vinto la stragrande maggioranza delle mie partite.
Si è vero che i pro tendenzialmente colpiscono verso B, infatti si colpisce alto perchè dà degli enormi vantaggi tattici, ma sempre considerando la zona migliore che è fra bacino e spalla, se B è oltre la spalla la biomeccanica perde esponenzialmente di efficacia.
Ma l'importante, il veramente importante è che non colpiate se possibile sotto P e Q, con le dovute eccezioni.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da alba77 il Mer 23 Mar 2011 - 12:19

Wink Chiarissimo grazie

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mer 23 Mar 2011 - 13:36

araba non vuole sparare sullo croce rossa ...la frase la finisco io: l'importante è che non colpiate se possibile sotto P e Q COME FA OLDEST!!! Twisted Evil

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mer 23 Mar 2011 - 13:43

@oldest ha scritto: ...la frase la finisco io: l'importante è che non colpiate se possibile sotto P e Q COME FA OLDEST!!! Twisted Evil
L'ha detto lui eh, la fonte è sua, io non ho neanche accennato alla cosa e non mi azzardo a contraddirlo che non si sà mai s'incavoli Very Happy

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mer 23 Mar 2011 - 13:48

@araba ha scritto:
@oldest ha scritto: ...la frase la finisco io: l'importante è che non colpiate se possibile sotto P e Q COME FA OLDEST!!! Twisted Evil
L'ha detto lui eh, la fonte è sua, io non ho neanche accennato alla cosa e non mi azzardo a contraddirlo che non si sà mai s'incavoli Very Happy

araba me lo hai già scritto in altro 3d ma te lo richiedo: il girare le spalle in modo corretto può essere aiutato, sia per dirittto che rovescio, tenendo la racchetta al cuore (anche poco + in alto) proprio partendo dalla posizione di attesa? io credo tu me lo abbia detto per il rovescio però dicedomi anche che era fondamentale anche per il diritto. Quindi da quel che vedo io dal mio video, effettivam forse con la sx durante lo scambio quando attendo che arrivi la palla tengo troppo la sx vicino al manico e mi ritarda la preparazione delle spalle? ci sta?

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mer 23 Mar 2011 - 13:51

inoltre è quesi sempre orizzontale o cmq quasi parallela al suolo ...questo comporta che se devo tirare il diritto faccio un giro pazzesco perdendo un sacco di tempo , mentre per il rovescio vado solo "a spingere" indietro la racca con la destra....ci sta? vai ho risolto tutti i miei problemi!!!!!!!!!! Very Happy

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mer 23 Mar 2011 - 14:11

Sulla posizione di attesa ci son tante teorie quanti i numeri del lotto, alta, bassa, sotto, dietro, in testa, la tendenza attuale che vedo in giro è tenerla molto alta con la sinistra.
Nelle aperture la sinistra alta aiuta TANTISSIMO, molto più di quanto si immagina, basta farci un po' di attenzione e lo si sente chiaro, possibile che un tuo ritardo di spalle sia dovuto anche a questo, fai dei test e verifica.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mer 23 Mar 2011 - 14:14

merci

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mer 13 Apr 2011 - 21:07

Tratto da Ubitennis
http://www.ubitennis.com/sport/tennis/2011/04/13/489793-andy_murray_lezione_rafa_nadal.shtml


Andy Murray a lezione da Rafa Nadal


Il numero 4 del mondo Andy Murray, in vista del suo esordio odierno contro il ceco Radek Stepanek, nel secondo turno del Monte-Carlo Rolex Masters su terra battuta, si è allenato nella giornata di ieri con il sei volte volte campione del torneo monegasco Rafael Nadal, per cercare di carpirne i segreti sulla superficie preferita. "È necessario guardare gli altri per capire cosa fanno meglio di te," ha detto Andy. "Una delle cose che Rafa fa molto bene sono i suoi movimenti. Dietro la linea di fondocampo si muove diagonalmente verso la palla, così da colpirla nel punto più alto. Se ci si sposta troppo per tutta la linea di fondocampo, nel momento in cui c'è un cattivo rimbalzo puoi colpire male la palla. C'è bisogno di assicurarsi di colpire la palla sempre nel punto più alto. Sui campi duri e sull'erba si può giocare anche di mezzo-volo, ma sulla terra battuta non funziona."

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mer 13 Apr 2011 - 21:13

e ma non l'ha detto Federer, solo Murray quindi non è attendibile Very Happy

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mer 13 Apr 2011 - 21:19

E' che Federer l'ha capito da un pezzo.......

Per colpire nel punto più alto intende non per forza il punto più alto della parabola, ma il punto più alto ottimale compreso fra bacino e spalla, sopra questo punto diventa un colpo effettuato di spalla che non rispecchia più le migliori condizioni di rendimento biomeccanico.
Il punto ottimale più alto e il punto più alto della parabola possono coincidere, ma non è detto coincidano.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mer 13 Apr 2011 - 21:42

@araba ha scritto:E' che Federer l'ha capito da un pezzo.......

Per colpire nel punto più alto intende non per forza il punto più alto della parabola, ma il punto più alto ottimale compreso fra bacino e spalla, sopra questo punto diventa un colpo effettuato di spalla che non rispecchia più le migliori condizioni di rendimento biomeccanico.
Il punto ottimale più alto e il punto più alto della parabola possono coincidere, ma non è detto coincidano.

come sai questo è uno dei tanti miei problemi e cioè che colpisco una volta qua una volta là. Oggi ho fatto un lavoro di ricerca della palla soprattutto di rovescio che dopo il cambio impugnatura è diventato ancor + un macello. Però va bene così ora non mi interessa + niente (non è vero ma ci devo provare) vincere o perdere devo fare delle cose che spero tra un po' di tempo possano migliorare il mio gioco e questo vuol dire provare e riprovare purtroppo sbagliando molto almeno all'inizio

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum