Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Lun 21 Mar 2011 - 21:19

Oldest, il nostro mazzolatore di Rho gentimente ci presta il video dopo la sua affermazione di essere un giocatore passivo fatto in altra sede, non è che non siamo d'accordo eh ma facciamo un distinguo.Più che gioco attivo o passivo che sembra un po' il discorso attaccare o difendere, è più giusto parlare di atteggiamento corretto nel cercare palla.
http://www.passionetennis.com/t8114-oldest-serve

Cerchiamo palla o subiamo palla ?
Quest'affermazione è strettamente collegata ad un altro concetto del tennis,
è vero che chi ha più tempo a tennis vince ?

Primo motivo tecnico del cercare palla.
Colpirla alla miglior altezza possibile ! Ognuno di noi ha la sua altezza ottimale d'impatto, l'altezza che ci consente maggior controllo, migliore potenza, migliore ripetitività. Ammettiamo che quest'altezza sia a 80cm., andrò a cercare la palla a 80cm.! Perchè devo mettermi lì ad aspettare palla che mi rimbalzi ad un'altezza 60cm. quando con un passetto la vado a cercare a 80cm. ?

Secondo motivo tecnico
E' vero che si colpisce da fermi altrimenti si perde totalmente controllo, si colpisce in movimento solo se ci si è costretti, ma nella palla ci si deve entrare, e per entrare si usa la cosiddetta inerzia di avvicinamento, che poi è una sorta di forza di gravità verso avanti che facilita lo spostamento dei pesi da scaricare sulla palla.

Se queste sono ragioni squisitamente tecniche, ci sono ragioni che sono al confine fra tattica e tecnica e qui parliamo di tempo

Primo motivo tecnico-tattico
Colpendo la palla in fase ascendente sfruttiamo il peso della palla avversaria, più la palla che ci arriva è veloce, più sfruttiamo la sua energia per mandarla indietro altrettanto veloce. Se la stessa palla la aspettiamo in fase discendente meno energia avversaria sfruttiamo.
Ma non solo, togliamo tempo all'avversario per andarla a prendere, posizionarsi, colpirla con precisione e forza.
Due sono i tempi che non ti concedo, quello di andata della ricaduta e quello di ritorno fino al punto ipotetico dove io avrei potuto colpirla, se ci aggiungiamo lo sfruttare il peso della tua palla, sommando tutto è un vantaggio enorme.
Si perchè meno dò tempo a disposizione a te per farlo, più ho possibilità tu non lo faccia bene, più ho possibilità di ricevere io una palla facile.

Secondo motivo tecnico tattico
Colpire alto, non lasciare abbassare la palla. E' strettamente collegato con gli altri punti di quest'analisi. Colpire alto significa meno catenaria da fare, significa poter tirare più forte, superare la rete con maggior sicurezza.

Questi sono i presupposti, che fare allora ? Guardiamoci il video di oldest ora,



tira buoni colpi, potenti, buone gambe, buona tecnica, si vabbè c'è qualche difetto, ma sembra tecnica sufficiente per un'ottimo quarta considerato anche che altri utenti lo indicano come caparbio e regolare.
Ma se osserviamo attentamente si nota una cosa, la pallina avversaria è molto corta, poche volte rimbalza nei pressi della linea di fondo, poche volte si vede oldest ripetere lo stesso identico gesto, ma aspetta la palla a varie altezze, varie volte si vede la palla colpita in fase discendente. In pratica poche volte rispetta i canoni che ho citato.
Questo si traduce nell'attendere la palla lungo la linea di fondo e muoversi lungo la stessa, vabbè è un atteggiamento apparentemente da difensore o al massimo da contrattaccante, ma così non è, è l'atteggiamento di subire la palla e non cercare la palla, anche il più difensore dei difensori si muove per linee diagonali e non perpendicolari lungo il campo e un'eventuale linea perpendicolare altro non è che una mera coincidenza.

E ora andiamoci a vedere come si muovono un Nadal e un Djokovic che non sono certo attaccanti puri




Seguiamo Djoko dal secondo 0.33 fino alla fine del punto, si vede come entra ed esce dal campo a seconda della palla, come ricerca posizione arretrando o avanzando dopo ogni colpo il tutto in diagonale, e solo per coincidenza segue una linea orizzontale alla linea di fondo. Potete seguire anche il seguito del video, ma sempre troverete questo tipo di movimento nel campo.
Si tenga presente una cosa, questi sono pro, ovvero giocatori costanti come profondità di colpi, se si paragona a quello che si vede nel filmato di oldest ci si dovrebbe aspettare un'entrata e uscita dal campo di due metri e anche più.

Cercate ora nel medesimo filmato l'altezza a cui colpiscono la palla, il più possibile sempre uguale e tendenzialmente alta, senza mai farla abbassare troppo.

Tutto questo cosa vuol dire ?
Esiste un appuntamento ottimale con la palla all'interno del campo, è quello che và cercato, và cercato muovendosi per diagonali per ottimizzare la resa del nostro gioco. La palla non và subita, ma cercata sian avanti che all'indietro partendo dal punto di attesa.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da alba77 il Lun 21 Mar 2011 - 21:48

Araba, grazie del bellissimo 3d che una buona parte di noi aspettava.
Le mie considerazioni sul mio gioco sono che io faccio più o meno come Djokovic in termini di ricerca - enntro ed esco dal campo - cerco zone che mi permettono di trovare più angoli e aperture di capo ... ma...purtroppo c'è un ma e se non ci fosse sarei una PRO...Very Happy
Cmq ...io come stile di gioco cerco la palla, ma non sempre chi cerca trova e la mia ricerca è in un punto leggermente successivo all'apice del rimbalzo.
Se la devo prendere in controbalzo proprio non la controllo, anzi capita rarissime volte di prenderla di rovescio e avere un colpo incisivo.
Altre volte colpi di rimessa e la maggior parte non controllati sparati a casaccio.
Questo non è un limite tattico ma tecnico che non mi permette di avere l'agressività che vorrei esprimere... allora? Che faccio?
Su palle mediamente alte trovo meglio l'apice e su quelle molto alte cerco di colpire se non nell'ultima fase di salita o se l'apice è troppo alto cmq non aspetto eccesivamente la discesa.
Ovvio se non sono in posizione ottimale e in corsa prima di arrivare per forza faccio scendere molto Laughing e noto quanto sono lunghi gli istanti di discesa che mi permettono di arrivare, posizionarmi e colpire ed è tutto tempo regalato all'avversario. Smile

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Lun 21 Mar 2011 - 23:08

Ringrazio chiaramente però visto che vengo sfruttato e ne sono immensamente feilice, vorrei capire come fare per evitare di correre in orizzontale. Specificatamente non riesco a capire COSA non mi faccia andare a ricercare la palla nel punto ottimale:
1) problema di testa? preferisco attendere sulla linea e vedere cosa succede pensando che il mio unico problema, se torna la palla, sarà solo rimandarla dall'altra parte in qualche modo
2) problema di tecnica? i miei colpi, la mia impugnatura o non so cos'altro non mi permettono di colpire la palla + alta, di anticipare...in sostanza non sono CAPACE di prenderla + alta (che sarebbe diverso dal punto 1)
3) non so correre in diagonale? dovrei spostarmi in diagonale ma non so come posizionarmi nel campo durante lo scambio per riuscire a farlo...inoltre aggiungo che nemmeno saprei come migliolarlo

boh magari ci sono anche punti 4, 5....ma non saprei

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Lun 21 Mar 2011 - 23:13

Un'altra cosa araba: dici che ci si dovrebbe aspettare un entry/exit dal campo di almeno 2 metri. Questo, mi pare di capire, significa che io dovrei entrare e uscire dal campo di 2 metri se facessi le cose bene. Ma su cosa devo concentrarmi per farle bene? Nel senso, un altro problema potrebbe essere che io non capisca dove può arrivare la palla? cioè non LEGGO la situazione? Ma se così fosse ma come cavolucchio faccio ad imparare a leggerla?

Io non riesco bene a capire il perchè Nole decida di entrare e uscire...cosa vede? cosa legge?...insomma mi pare di capire che io son cieco, non leggo e non vedo ...o no?

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Lun 21 Mar 2011 - 23:25

...e ancora: dovrei come mia regola generale già ad inizio scambio cmq stare almeno 1 mt + lontano dalla linea di fondo rispetto a quello che faccio normalmente?

..l'hai voluta tu araba , nessuno ti ha chiesto niente Twisted Evil ...adesso verrai bombardato finchè non vado anche a dormire in diagonale!!! Very Happy

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da Veterano il Mar 22 Mar 2011 - 0:02

Oldest il tuo problema non e' che non sai leggere il colpo avversario,il tuo problema a parte la ricerca palla,e che non sai dove andare in copertura campo.
Lo stare due metri fuori dal campo e per prendere una distanza tale che ti consenta di andare a cercare la palla per diagonale e sfruttare al meglio la situazione di gioco.Pero la copertura campo incide anche nella conseguente ricerca palla,e qui interviene il discorso dei settori o della bisettrice,che in campo devi metterti a coprire la palla in base al colpo che giochi.
Il discorso di leggere il colpo e' un altra cosa ,nel senso che si agisce di conseguenza alla lettura del colpo ma a copertura pista gia' raggiunta in base al colpo che hai giocato.
E tutto un sistema che lavora congiuntamente,se sbagli posizione e distanza nel coprire la pista anche la ricerca palla ti risultera' complicata'.
Poi una volta che si capisce dove posizionarsi in fase d'attesa e copertura campo interviene il discorso di saper leggere la situazione di vantaggio o meno e agire di conseguenza...........facile ehhhhhh

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mar 22 Mar 2011 - 0:18

@oldest ha scritto:

..l'hai voluta tu araba , nessuno ti ha chiesto niente

no no bello l'hai chiesto proprio tu, e ci ho pure le prove

@oldest ha scritto:topic sulla passività del gioco

Comincia con questo Cool



prosegui con questo Razz



e poi beccati questo Very Happy




araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da Veterano il Mar 22 Mar 2011 - 1:14

Mmmmm ma quel signore al cesto nel secondo video mi sembra di conoscerlo Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da Alessandra76 il Mar 22 Mar 2011 - 7:09

...aggiungiamo esercizio con finte e giravolta dopo il ritorno da ogni colpo?! Very Happy

Non sto scherzando... Wink

Ottimo pure per chi ha problemi con palle senza peso dove la ricerca è importantissima....giù di gambe e via!! Razz

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mar 22 Mar 2011 - 7:20

@Veterano ha scritto:Oldest il tuo problema non e' che non sai leggere il colpo avversario,il tuo problema a parte la ricerca palla,e che non sai dove andare in copertura campo.
Lo stare due metri fuori dal campo e per prendere una distanza tale che ti consenta di andare a cercare la palla per diagonale e sfruttare al meglio la situazione di gioco.Pero la copertura campo incide anche nella conseguente ricerca palla,e qui interviene il discorso dei settori o della bisettrice,che in campo devi metterti a coprire la palla in base al colpo che giochi.
Il discorso di leggere il colpo e' un altra cosa ,nel senso che si agisce di conseguenza alla lettura del colpo ma a copertura pista gia' raggiunta in base al colpo che hai giocato.
E tutto un sistema che lavora congiuntamente,se sbagli posizione e distanza nel coprire la pista anche la ricerca palla ti risultera' complicata'.
Poi una volta che si capisce dove posizionarsi in fase d'attesa e copertura campo interviene il discorso di saper leggere la situazione di vantaggio o meno e agire di conseguenza...........facile ehhhhhh

Veterano il tuo discorso è chiarissimo e non nascondo che già qualcosina avevo capito (dopo 30 anni che gioco così Very Happy ) ma come tu dici "facile ehhhh" .... Sad

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mar 22 Mar 2011 - 7:31

[quote="araba"][quote="oldest"]

no no bello l'hai chiesto proprio tu, e ci ho pure le prove

@oldest ha scritto:topic sulla passività del gioco

è inutile che "virgoletti" presunte mie affermazioni che assolutamente non ho mai detto Very Happy

Grazie araba, il discorso è abbastanza chiaro quanto faticoso e lo sapevo. Detto questo mi pare di capire, come anche diceva giustamente veterano, che il mio prob sia il girovagare a casaccio nel campo ma che motivazioni strettamente tecniche (esecuzione dei due colpi fondamentali) per non riuscire a farlo non ce ne siano. Nel senso che per migliorare questa parte del mio gioco e sempre considerando che io giocherò per tutta la vita coi 4a cat, non devo migliorare l'esecuzione del diritto o del rovescio ma il modo con cui mi sposto

Certo è che Sanchez ha detto 6 o 7 volte al ragazzo "One more"....io al primo ero già disteso per terra Very Happy

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mar 22 Mar 2011 - 9:53

@oldest ha scritto:topic sulla passività del gioco
@oldest ha scritto:
è inutile che "virgoletti" presunte mie affermazioni che assolutamente non ho mai detto Very Happy
http://www.passionetennis.com/t8150-impugnature-in-attesa-del-rovescio-bimane
secondo post Twisted Evil

@oldest ha scritto:
Grazie araba, il discorso è abbastanza chiaro quanto faticoso e lo sapevo. Detto questo mi pare di capire, come anche diceva giustamente veterano, che il mio prob sia il girovagare a casaccio nel campo ma che motivazioni strettamente tecniche (esecuzione dei due colpi fondamentali) per non riuscire a farlo non ce ne siano. Nel senso che per migliorare questa parte del mio gioco e sempre considerando che io giocherò per tutta la vita coi 4a cat, non devo migliorare l'esecuzione del diritto o del rovescio ma il modo con cui mi sposto
Si, il concetto è giusto, se i tuoi colpi a parte un'aggiustatina sul rovescio mi sembrano da qualcosa in più di un 4.3, il tuo muoverti in campo no.
Ovvio che se metti i piedi in campo di due metri difficile poi che dovrai rientrare due metri dietro la riga, da lì ci si aspetta un colpo che fa male e coi piedi in campo ci resti per chiudere, ma qui esuliamo un po' dal topic, ovvero non è che devi fare la maratona, ma trovare più incisività e sicurezza nell'approfittare delle situazione che il gioco ti propone. In realtà giocando così fai meno fatica alla fine perchè accorci il numero di scambi

@oldest ha scritto:
Certo è che Sanchez ha detto 6 o 7 volte al ragazzo "One more"....io al primo ero già disteso per terra Very Happy
Poi se vuoi passiamo a quello che ho prescritto a Seneca85
robetta per agonisti tirati tirati, questi sono esercizi abbastanza semplici e basici, quello là ti manda direttamente in carozzella lol!

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da nardac il Mar 22 Mar 2011 - 11:09

Tutto il discorso essenzialmente si può ridurre ad una semplice considerazione , anche per le domande di Oldest :

l'impatto ideale è quello che solitamente si ha da una posizione ideale , quindi per fare un esempio nei palleggi di riscaldamento o nei cesti , dove sai all'incirca dove la palla andrà a cadere e quindi facilmente ti trovi a cercare la palla nella maniera corretta senza particolari problemi.
Per le altre situazione è quindi una questione di velocità di gambe e di testa sopratutto.

nardac
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 868
Data d'iscrizione : 20.12.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 4.1
Racchetta: Pro Kennex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da alba77 il Mar 22 Mar 2011 - 11:49

Riquoto questo pezzo al quale cerco la soluzione Embarassed
Se la devo prendere in controbalzo proprio non la controllo, anzi capita rarissime volte di prenderla di rovescio e avere un colpo incisivo.
Altre volte colpi di rimessa e la maggior parte non controllati sparati a casaccio.
Questo non è un limite tattico ma tecnico che non mi permette di avere l'agressività che vorrei esprimere... allora? Che faccio?

@alba77 ha scritto:Araba, grazie del bellissimo 3d che una buona parte di noi aspettava.
Le mie considerazioni sul mio gioco sono che io faccio più o meno come Djokovic in termini di ricerca - enntro ed esco dal campo - cerco zone che mi permettono di trovare più angoli e aperture di capo ... ma...purtroppo c'è un ma e se non ci fosse sarei una PRO...Very Happy
Cmq ...io come stile di gioco cerco la palla, ma non sempre chi cerca trova e la mia ricerca è in un punto leggermente successivo all'apice del rimbalzo.
Se la devo prendere in controbalzo proprio non la controllo, anzi capita rarissime volte di prenderla di rovescio e avere un colpo incisivo.
Altre volte colpi di rimessa e la maggior parte non controllati sparati a casaccio.
Questo non è un limite tattico ma tecnico che non mi permette di avere l'agressività che vorrei esprimere... allora? Che faccio?

Su palle mediamente alte trovo meglio l'apice e su quelle molto alte cerco di colpire se non nell'ultima fase di salita o se l'apice è troppo alto cmq non aspetto eccesivamente la discesa.
Ovvio se non sono in posizione ottimale e in corsa prima di arrivare per forza faccio scendere molto Laughing e noto quanto sono lunghi gli istanti di discesa che mi permettono di arrivare, posizionarmi e colpire ed è tutto tempo regalato all'avversario. Smile

Cmq ora capisco perché durante il cesto il maestro mi ripassa le palle a diverse profondità, oltre a dare diverse direzione laterali.
Come idceva Ale, molte id queste cose le facciamo senza renderci conto, grazie ai cesti ben mirati dei maestri.
Ora capisco di più l'importanza del maestro non solo per la tecnica di come colpire ma anche di come muoversi in campo.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da Felipo il Mar 22 Mar 2011 - 12:40

@Veterano ha scritto:Mmmmm ma quel signore al cesto nel secondo video mi sembra di conoscerlo Very Happy

Sei tu vet? Wink

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da alba77 il Mar 22 Mar 2011 - 12:42

@Felipo ha scritto:
@Veterano ha scritto:Mmmmm ma quel signore al cesto nel secondo video mi sembra di conoscerlo Very Happy

Sei tu vet? Wink
Quel dubbio è venuto anche a me... Rolling Eyes Question Question Question

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mar 22 Mar 2011 - 12:57

@alba77 ha scritto:Riquoto questo pezzo al quale cerco la soluzione Embarassed
Se la devo prendere in controbalzo proprio non la controllo, anzi capita rarissime volte di prenderla di rovescio e avere un colpo incisivo.
Altre volte colpi di rimessa e la maggior parte non controllati sparati a casaccio.
Questo non è un limite tattico ma tecnico che non mi permette di avere l'agressività che vorrei esprimere... allora? Che faccio?

In controbalzo vero e proprio nel senso di palla appena rimbalzata di solito non si gioca se non ci si è costretti o in colpi che vogliono prendere repentinamente il tempo all'avversario.
Parlando di colpi in fase ascendente o discendente bisogna saper fare la scelta ottimale, calcolando velocità-distanza-parabola e situazione tattica.



La palla parte da A, avrò la soluzione ottimale in P, ma questa è solo teorica.
Non è possibile ? si cerca un punto attorno a P e comunque si cerca di evitare di andare sotto al punto, e forse il compromesso migliore è addiritura B. Si tratta di un compromesso ovviamente visto che dovremmo colpire molto di spalla.
Ma se non è possibile nemmeno quello andremo all'appuntamento in Q o un punto attorno ad esso. Ma tendenzialmente si dovrà se non obbligati evitare di scendere sotto quel punto.

Il gioco poi è proprio questo, se guardi un Djoko corre come un pazzo proprio per colpire sempre in P al fine di toglierti più tempo possibile, l'avversario cercherà di non farti colpire in P perchè è la tua migliore opzione. Uno dei più importanti motivi tattico-fisici è proprio questo.

Si noti poi una cosa



Più il colpo è dritto-forte più i punti ottimali di contatto P e Q hanno punti a loro vicini simili per cui a noi assimilabili per facilità e migliore opzione di gioco.
Per cui non è assolutamente detto che un colpo forte sia la migliore opzione di gioco, una parabola molto accentuata ad esempio costringe l'avversario a giocare con un range di punti ottimali molto limitati. Questo ovviamente se il colpo forte non oltrepassa il limite del mettere in seria difficoltà l'avversario.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da yokupoku il Mar 22 Mar 2011 - 13:02

quindi i "goccioloni" sono difficili.... non sono io che son scarso !! Smile

yokupoku
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 259
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mar 22 Mar 2011 - 13:09

oggi anche causa forza maggiore, ho provato a cambiare tecnicamente una cosina (per me è COSONA...ma credo anche in generale) e, al di là del fatto che non sono capace a farla ed è la prma volta nella mia vita, ho come l'impressione che mi costringa a colpire + o - ad una altezza ideale, ma questo semplicemente perchè altrimenti è telone diretto.
Boh devo pensare se continuare su sta strada o no.
Avrei anche il video ma faccio talmente c.....e (non che nel primo sia bravo eh) che non ho il coraggio di caricarlo

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da araba il Mar 22 Mar 2011 - 13:17

@oldest ha scritto:oggi anche causa forza maggiore, ho provato a cambiare tecnicamente una cosina (per me è COSONA...ma credo anche in generale) e, al di là del fatto che non sono capace a farla ed è la prma volta nella mia vita, ho come l'impressione che mi costringa a colpire + o - ad una altezza ideale, ma questo semplicemente perchè altrimenti è telone diretto.
Boh devo pensare se continuare su sta strada o no.
Avrei anche il video ma faccio talmente c.....e (non che nel primo sia bravo eh) che non ho il coraggio di caricarlo
Magnato peperoncino prima della partita ? scratch

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da yokupoku il Mar 22 Mar 2011 - 13:19

oldest rilassati... quando comincero' a postare i miei video ti sentirari Federer !!! Smile

yokupoku
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 259
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mar 22 Mar 2011 - 13:20


arabaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, dai da te non me l'aspettavo....tu sai benissimo cosa sto provando a fare e sinceramente sarei tentato di mettere su il video anche solo per farmi dire due cose da te ma veramente mi sembra di esseretornato indietro 30 anni Sad Sad Sad

però il maestro mi ha anche detto: "non male veramente, molto meglio di quel signore di 94 anni che sta passando ora che porta in giro il cagnolino" Very Happy


Ultima modifica di oldest il Mar 22 Mar 2011 - 13:23, modificato 1 volta

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da oldest il Mar 22 Mar 2011 - 13:21

@yokupoku ha scritto:oldest rilassati... quando comincero' a postare i miei video ti sentirari Federer !!! Smile

ma no yoku figurati, è che ognuno si misura anche un po' su sè stesso e veramente mi sembro un deficiente ....ma magari lo sono veramente Very Happy

oldest
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3389
Età : 43
Località : Rho (MI)
Data d'iscrizione : 02.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 3.4
Racchetta: non ne ho

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da wbtit il Mar 22 Mar 2011 - 15:04

@araba
Potresti chiarirmi un dubbio?
In questo llink il famoso Rod Cross ad un certo punto (il 6. Ball Spin) afferma che:

"It is clear from this result that more topspin will be generated if the player strikes the ball while the ball is falling, rather than when the incoming ball is rising."

Come si concilia (o si potrebbe conciliare) il colpire il tra P e B con il fatto che se si colpisce tra B e Q si ottiene più spin?
Grazie.

wbtit
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 607
Età : 46
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: Veneto
Livello: I.T.R. 2.5 NO iscritto FIT difensivo da fondo campo
Racchetta: Vedi firma.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco attivo o gioco passivo ? Come muoversi all'interno del campo

Messaggio Da alba77 il Mar 22 Mar 2011 - 15:23

@araba ha scritto:
@alba77 ha scritto:Riquoto questo pezzo al quale cerco la soluzione Embarassed
Se la devo prendere in controbalzo proprio non la controllo, anzi capita rarissime volte di prenderla di rovescio e avere un colpo incisivo.
Altre volte colpi di rimessa e la maggior parte non controllati sparati a casaccio.
Questo non è un limite tattico ma tecnico che non mi permette di avere l'agressività che vorrei esprimere... allora? Che faccio?

In controbalzo vero e proprio nel senso di palla appena rimbalzata di solito non si gioca se non ci si è costretti o in colpi che vogliono prendere repentinamente il tempo all'avversario.
Parlando di colpi in fase ascendente o discendente bisogna saper fare la scelta ottimale, calcolando velocità-distanza-parabola e situazione tattica.



La palla parte da A, avrò la soluzione ottimale in P, ma questa è solo teorica.
Non è possibile ? si cerca un punto attorno a P e comunque si cerca di evitare di andare sotto al punto, e forse il compromesso migliore è addiritura B. Si tratta di un compromesso ovviamente visto che dovremmo colpire molto di spalla.
Ma se non è possibile nemmeno quello andremo all'appuntamento in Q o un punto attorno ad esso. Ma tendenzialmente si dovrà se non obbligati evitare di scendere sotto quel punto.

Il gioco poi è proprio questo, se guardi un Djoko corre come un pazzo proprio per colpire sempre in P al fine di toglierti più tempo possibile, l'avversario cercherà di non farti colpire in P perchè è la tua migliore opzione. Uno dei più importanti motivi tattico-fisici è proprio questo.

Si noti poi una cosa



Più il colpo è dritto-forte più i punti ottimali di contatto P e Q hanno punti a loro vicini simili per cui a noi assimilabili per facilità e migliore opzione di gioco.
Per cui non è assolutamente detto che un colpo forte sia la migliore opzione di gioco, una parabola molto accentuata ad esempio costringe l'avversario a giocare con un range di punti ottimali molto limitati. Questo ovviamente se il colpo forte non oltrepassa il limite del mettere in seria difficoltà l'avversario.

Araba, grazie delle delucidazione così ben schematizzate.
In realtà lo so che il controbalzo è un punto più basso di P ma per me lo è quasi anche P.
Per quanto provi a colpire su P o B non ce vers odi riuscire a controllare la pallina - per le mie capacità è indomabile, quindi aspetto a impattare in Q e 2/3 prima rispetto a B e se non sono in difficoltà sulla distanza non faccio scendere la plla oltre.
Forse la cosa mi riesce solo su scambi oltre i 3-4 colpi quando ricevo una palla più comoda e ho il campo aperto - allora per togliere il tempo all'vvarsaria tiro forse in B nella parte più lontana da lei e quei preziosi frangenti di tempo m iregalano il punto, altrimenti magari ci arriverebbe...
Ogni tanto però la cosa mi porta all'errore.
Ma io poi ci "ricado" perché il mio stile di gioco di esprime con l'agressività e il cercare di togliere tempo all'avversario. Purtroppo la cosa mi induce a qualche errore di più rispetto ad un gioco di attesa che ogni tanto mi impongo di adottare per non compromettere il punteggio.

Quindi come posso imparare a colpire nei pressi di P?
Premetto che la palla la guardo sempre e bene o male riesco a capire con poco scarto (che aggiusto coi passettini, sicuramente a casaccio, non avendo il footwork impostao) dove e come rimbalzerebbe la palla, ma se mi impongo di colpire in B non ci riesco e sposto il punto d'impatto più indietro Sad rispetto a come mi sto abituando a colpire circa un passo davanti al corpo.

Ma in realtà io vedo i PRO colpire molto spesso in Q o se vogliamo meglio definire il punto tra B e Q Neutral
Question

@ Oldest - non mollare - migliorare ci dà stimoli nuovi - atomatizzare le cose nuove ci stavolge le prestazioni ma poi capiamo che è valsa la pena. cheers

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum