Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da cristiano75 il Dom 13 Set 2009 - 12:08

Sempre più spesso noto nelle persone, una paura nel dichiarare la frase magica "Voglio Vincere"

Noto che sempre più, le persone fanno finta di giocare per divertirsi ma poi (chiaramente) vogliono vincere...
Per non parlare di quelli, che quando inizi a giocare, iniziano a dirti... "vinci tu vinci, sei più forte....etc..." ma che ca**o!!! La finiamo o no?!
Oppure quelli che scherzano sul fatto che nn giocano da parecchio tempo... poi scopri che fanno 5 ore a settimana!
Tutti con questo spirito, gioco per divertirmi, poi in campo sono tesi come corde di violino! Battute su chi ha dormito meno la notte o ha fatto baldoria, per avere una scusante in caso di sconfitta!
Insomma tutte ste cose mi stanno stufando, e mi chiedo... è normale?!
Nn sarebbe più facile ammettere che si vuole vincere, xchè è si uno sport (che purtroppo almeno a me, nn ci da da mangiare), ma ognuno di noi vuol fare bella figura... e penso che qualsiasi sportivo abbia voglia di confrontarsi di voler vincere e saper affrontare le sconfitte!
Perchè l abase dello sport, è proprio ammettere una sconfitta e dire all'avversario "sei stato più bravo di me"...
Secondo me tutte le scusanti riportate sopra... servono solo perchè si ha paura a confrontarsi... a misurarsi ed ad ammettere la sconfitta! Insomma mi sembra un comportamento proprio antisportivo!
Bene, dopo questo, ringrazio per avermi lasciato sfogare Cool e s equalcuno vuole aggiungere le sue considerazioni... bene! Wink

cristiano75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 41
Data d'iscrizione : 17.06.09

Profilo giocatore
Località: Pordenone
Livello: 4.0
Racchetta: Head Radical MG Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da elgrinta il Dom 13 Set 2009 - 12:58

Capita anche a me di incontrare tipi del genere. Tipo: ho dormito male perchè ho avuto la diarrea, ho finito di lavorare mezz'ora fa, ho un dolore al polpaccio ecc ecc
Personalmente quello che dico sempre è che sono disposto a giocare il dritto a 2 mani pur di vincere, in qualunque condizione e contro qualunque imprevisto.

elgrinta
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 98
Età : 43
Data d'iscrizione : 23.08.09

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: NCissimo
Racchetta: 2x Pure drive team 350 gr - 1x pure drive team 360 gr -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da LaRana il Dom 13 Set 2009 - 13:11

personalmente "odio" di più quelli che ti fanno dei complimenti chiaramenti fasulli ad ogni tuo punto

LaRana
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1309
Età : 45
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.08.09

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: FIT 4.5
Racchetta: Head Radical Graphene Pro

http://www.andrearanalli.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Leocity il Dom 13 Set 2009 - 13:11

a me è capitato ieri . un mio amico mi ha detto: ho perso perchè non ho voluto giocare al massimo e tu devi giocare sempre in maniera eccellente, mi faceva anche male il polso quindi .

io vorrei dire a tutti quelli che si comportano così, che se ha non hanno voglia di giocare se ne stiano a casa che è meglio. Mad

Leocity
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 177
Età : 20
Località : Borgia (CZ) Calabria
Data d'iscrizione : 06.08.09

Profilo giocatore
Località: Borgia (CZ) Calabria
Livello: 4.5
Racchetta: Wilson [K]SixOne 95 (16x18) con NXT Tour - Dunlop Aerogel 4D 500 con TGV - Wilson BLX Pro Open con Black Code

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da MichaelStich il Dom 13 Set 2009 - 14:03

@elgrinta ha scritto:Capita anche a me di incontrare tipi del genere. Tipo: ho dormito male perchè ho avuto la diarrea, ho finito di lavorare mezz'ora fa, ho un dolore al polpaccio ecc ecc
Personalmente quello che dico sempre è che sono disposto a giocare il dritto a 2 mani pur di vincere, in qualunque condizione e contro qualunque imprevisto.

quoto tutto questo che hai detto.. verissimo, capita anche a me

MichaelStich
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3348
Località : -
Data d'iscrizione : 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.5
Racchetta: Head Youtek Speed MP 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da cristiano75 il Dom 13 Set 2009 - 21:08

Io cmq nn parlavo di scuse plateali...
Parlavo proprio di persone che fanno finta che nn hanno nessun interesse a vincere...

Ogni tanto mi capita anche a me di dire mi fa male es. la spalla... ma lo dico perchè reale e magari xchè mi chiedono il perchè del fatto che batto piano...
Certo nn voglio metterla come scusa, ma come fatto reale, certo nn posso nasconderlo!
Chiaro che se uno inventa delle palle... beh qua stiamo su altro pianeta!
What a Face

cristiano75
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1461
Età : 41
Data d'iscrizione : 17.06.09

Profilo giocatore
Località: Pordenone
Livello: 4.0
Racchetta: Head Radical MG Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Eros il Dom 13 Set 2009 - 23:31

cristiano ti quoto in toto.
a me se fa male una spalla non lo dico assoltamente, a meno ch stia giocando con un amico che mi conosce bene.

io soffro la partita e mi capita spessodi perdere con chi è tecnicamente più scarso... ma sei battono vuol dire ce io sono stato ancora più scarso e quindi sto zitto.

lo scorso anno in un torneo ho avuto una settimana in stato di grazia e da nc sono arivato alla quinta partita nel tabellone dei 4.4. Credo di aver giocato benissimo, ma in quell'occasione il mio avversario era un tizio che giocava divinamente: servizio e volè e accelerazioni da ogni parte del campo... mi asfalta tipo 61 62 e poi mi dice: "non gioco mai!"...
ora, per come giocava e per la classifica poteva anche essere vero che non gioca ai tornei, ma l'affermazione era proprio quella che inteneva dire "se avessi giocato seriamente non ti averi fatto vedere la palla".
bhà! che gente che si trova in giro...

Eros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 906
Età : 41
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Melzo/Milano
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Alex il Lun 14 Set 2009 - 18:37

Il discorso è veramente delicato, secondo me, soprattutto nel nostro sport.

Quello che scrivi è giusto e purtroppo è un tipico malcostume italiano (non mi è mai successo quando ho giocato con tennisti stranieri e, girando molto, gioco più con stranieri che italiani).

Sarebbe bello che si riuscisse ad inculcare fin dai bambini una cultura sportiva, ma qui il discorso si fa troppo ampio (scrissi già in un vecchio Topic sui circoli a riguardo il mio punto di vista).

P.S.= Siamo l'unica nazione dove esiste il "tifo contro" e non esiste una vera traduzione di "fair play" (Cit.).

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da correnelvento il Gio 17 Dic 2009 - 21:35

La settimana scorsa ho giocato con un amico medico che gioca bellissimi colpi, ma essendo falloso, è riuscito solo in 2 occasioni (a fronte di 1000 partite)a strapparmi un set...quando effettivamente (senza dirglielo), avevo giocato male.

Questa volta ha giocato un set spettacolare...vincenti a profusione, volee, smash... palle corte.

Io mi sono dannato, ma alla fine vince 7-5.

All'uscita del campo, mi vede ancora teso per la lotta e dice:

"Giovanni, vedi che quando non giochi bene il set te lo prendo?"

"No, Marco -rispondo io- oggi il set me lo hai strappato mentre ho giocato bene...e avrei fatto di tutto per non fartelo vincere... ti faccio i complimenti"

ECCO COME LA PENSO SULLO SPORT

correnelvento
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1619
Età : 54
Data d'iscrizione : 19.10.09

Profilo giocatore
Località: basso Lazio
Livello: 4.3 (tennis che fa INORRIDIRE)
Racchetta: kennex type C 98 (quanto durerà?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da abracadabra78 il Gio 17 Dic 2009 - 21:51

@cristiano75 ha scritto:Io cmq nn parlavo di scuse plateali...
Parlavo proprio di persone che fanno finta che nn hanno nessun interesse a vincere...

Ogni tanto mi capita anche a me di dire mi fa male es. la spalla... ma lo dico perchè reale e magari xchè mi chiedono il perchè del fatto che batto piano...
Certo nn voglio metterla come scusa, ma come fatto reale, certo nn posso nasconderlo!
Chiaro che se uno inventa delle palle... beh qua stiamo su altro pianeta!
What a Face
quoto cristia',se esiste un problema reala c'e' e basta e nel tennis un problemino soprattutto al braccio,spalla gomito ecc. puo' influire negativamente ad aogni colpo,ma se sono palle....be' nn so che dire,e' il modo sbagliato di interpretare lo sport

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009 - 8:57

... purtroppo esistono anche quelli che ti chiamano un "out"
anche se non c' e'...per fregarti un 15

...esistono...esistono...

Io sono cmq per la "qualita' " ...anche a scapito di una vittoria rubata

R

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da abracadabra78 il Mar 22 Dic 2009 - 9:45

errex2008 ha scritto:... purtroppo esistono anche quelli che ti chiamano un "out"
anche se non c' e'...per fregarti un 15

...esistono...esistono...

Io sono cmq per la "qualita' " ...anche a scapito di una vittoria rubata

R
puoi dirlo forteeeeee,ci sono e come,infatti li evito come la peste pure se bisogna fare una partitia amichevole.......pensa che invece col mio socio di allenamenti in quasi 3 anni MAI contestato una palla,nel dubbio si ripete il punto,l'onesta' e' la prima "regola" da seguire

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da correnelvento il Mar 22 Dic 2009 - 9:50

Ricordatevi, però, che giocare con gente CAGACAXXI è un ottimo allenamento per i tornei...

...dove elementi del genere sono all'ordine del giorno.

Un poco di "pepe" rende la partita agonisticamente più produttiva.

correnelvento
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1619
Età : 54
Data d'iscrizione : 19.10.09

Profilo giocatore
Località: basso Lazio
Livello: 4.3 (tennis che fa INORRIDIRE)
Racchetta: kennex type C 98 (quanto durerà?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009 - 11:30

...pepe...
o peperoncino infilato...dove dico io



R

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da correnelvento il Mar 22 Dic 2009 - 11:31

.... sento un certo bruciore!

correnelvento
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1619
Età : 54
Data d'iscrizione : 19.10.09

Profilo giocatore
Località: basso Lazio
Livello: 4.3 (tennis che fa INORRIDIRE)
Racchetta: kennex type C 98 (quanto durerà?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009 - 11:34

perche?
6 uno di quelli che fregano sugli OUT?

Naaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa...non c credo

R

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da correnelvento il Mar 22 Dic 2009 - 11:39

Mai e poi mai...

Ma mi incaxxo con i "ladri"... e non poco!

correnelvento
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1619
Età : 54
Data d'iscrizione : 19.10.09

Profilo giocatore
Località: basso Lazio
Livello: 4.3 (tennis che fa INORRIDIRE)
Racchetta: kennex type C 98 (quanto durerà?)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009 - 11:41

infatti
... erano per quei ladri i peperoncini...

R

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 22 Dic 2009 - 14:55

sabato scorso durante una partita del torneo a squadre uisp, l'avversario (io per ora sono il capitano non giocatore) chiama fuori una palla che ha chiaramente sbiancato la riga... discutono un po' con il mio giocatore che gli dice di non preoccuparsi, tanto era sicuro che fosse buona e che gliela stava rubando... l'altro si è incazzato, ha chiesto ai suoi soci in panchina che hanno detto di non averla (erano a meno di 2m di distanza!) e a noi che eravamo poco più in là: io ho risposto che non era compito mio dire se la palla era buona o meno, visto che devono autoarbitrarsi!
sapevo già che lui aveva avuto altre discussioni con altre persone... quindi conoscevo il tipo e non sono voluto intervenire, cosa potevo dirgli? stava indicando un segno diverso da quello giusto... non potevo certo dirgli che è un ladro!!!
è dura anche fare il capitano in panchina... in campo avrei saputo cosa fare, dopo aver stabilito che mi stava indicando un segno sbagliato, avrei fatto una sceneggiata napoletana (senza offese per nessuno!!!) facendogli chiaramente capire che ero sicuro che mi stava rubando il punto e che sarei andato a controllare ogni segno vicino alla riga da quel momento fino alla fine della partita! mi è capitato di farlo un'altra volta e l'avversario (penso preso dal rimorso) mi ha "regalato" il successivo punto dubbio (era forse fuori di pochi millimetri), e comunque ha smesso di rubarmi i punti!!!
sto ancora studiando un modo per chiamare il fallo di piedi all'avversario: in tutti gli ultimi tornei che ho fatto ho incontrato gente che batteva anche 1m dentro al campo... e non è una cosa simpatica!!!

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009 - 14:58

vale sempre di piu' la mia idea

QUALITA' innanzi tutto...non QUANTITA'
Prima o poi qualcuno gli infila quel famoso peperoncino...
dove la schiena cambia nome


R

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da abracadabra78 il Mar 22 Dic 2009 - 15:16

nano8672 ha scritto:sabato scorso durante una partita del torneo a squadre uisp, l'avversario (io per ora sono il capitano non giocatore) chiama fuori una palla che ha chiaramente sbiancato la riga... discutono un po' con il mio giocatore che gli dice di non preoccuparsi, tanto era sicuro che fosse buona e che gliela stava rubando... l'altro si è incazzato, ha chiesto ai suoi soci in panchina che hanno detto di non averla (erano a meno di 2m di distanza!) e a noi che eravamo poco più in là: io ho risposto che non era compito mio dire se la palla era buona o meno, visto che devono autoarbitrarsi!
sapevo già che lui aveva avuto altre discussioni con altre persone... quindi conoscevo il tipo e non sono voluto intervenire, cosa potevo dirgli? stava indicando un segno diverso da quello giusto... non potevo certo dirgli che è un ladro!!!
è dura anche fare il capitano in panchina... in campo avrei saputo cosa fare, dopo aver stabilito che mi stava indicando un segno sbagliato, avrei fatto una sceneggiata napoletana (senza offese per nessuno!!!) facendogli chiaramente capire che ero sicuro che mi stava rubando il punto e che sarei andato a controllare ogni segno vicino alla riga da quel momento fino alla fine della partita! mi è capitato di farlo un'altra volta e l'avversario (penso preso dal rimorso) mi ha "regalato" il successivo punto dubbio (era forse fuori di pochi millimetri), e comunque ha smesso di rubarmi i punti!!!
sto ancora studiando un modo per chiamare il fallo di piedi all'avversario: in tutti gli ultimi tornei che ho fatto ho incontrato gente che batteva anche 1m dentro al campo... e non è una cosa simpatica!!!
nano,comprati una liquidmetal tour xl,ci attacchi pure il pezzo di manico di giascuccio e al prossimo che ruba vai li e gliela infili su per il c... ,a parte gli scherzi io pur nn giocando ancora tornei se vedo che uno ruba glielo faccio capire gentilmente.......per quelli che servono coi piedi anche un metro dentro il campo(ne ho visto uno gia' alto 2 metri in un torneo al mio circolo)....be' sono dei ladri secondo me,perche' se uno ha imparato....in modo sbagliato a servire so cazzi suoi,che se ne stia mezzo metro dietro cosi' da poter impattare la palla prima della riga di fondo(molti fanno movimenti sbagliati facendo dei passetti in avanti a volte di piu' di mezzo metro),ma io dico,se in uno sport ci sono delle regole,perche' nn rispettarle?

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da foreveredberg il Mar 22 Dic 2009 - 16:04

caspita il fallo di piede....
quando facevo la sat circa 28/25 anni fa mi avevano insegnato a battere da dietro la linea di fondo e così ho creduto fosse per tutto...poi un paio di anni fa mi "affaccio" ai tornei UISP e AIT e mamma mia tutti in fallo di piede e nessuno batte ciglio.... ho visto che è usanza diffusa...e nessuno chiama mai nulla.... quali sono le vs esperienze in merito ???

foreveredberg
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 312
Età : 42
Località : forlì
Data d'iscrizione : 21.12.09

Profilo giocatore
Località: forlì
Livello: ITR 4.0 / fit 4.4
Racchetta: wilson BLX blade98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 22 Dic 2009 - 16:17

ibracadabra78 ha scritto:
nano,comprati una liquidmetal tour xl,ci attacchi pure il pezzo di manico di giascuccio e al prossimo che ruba vai li e gliela infili su per il c... ,a parte gli scherzi io pur nn giocando ancora tornei se vedo che uno ruba glielo faccio capire gentilmente.......per quelli che servono coi piedi anche un metro dentro il campo(ne ho visto uno gia' alto 2 metri in un torneo al mio circolo)....be' sono dei ladri secondo me,perche' se uno ha imparato....in modo sbagliato a servire so cazzi suoi,che se ne stia mezzo metro dietro cosi' da poter impattare la palla prima della riga di fondo(molti fanno movimenti sbagliati facendo dei passetti in avanti a volte di piu' di mezzo metro),ma io dico,se in uno sport ci sono delle regole,perche' nn rispettarle?

anche io la penso proprio così, però da regolamento non puoi fare altro che chiedergli di servire dietro la riga, non puoi decidere tu per una cosa che avviene dalla sua parte, e finiresti per litigare senza ottenere nessun risultato, a meno che qualcuno non sappia che si possa agire diversamente.

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Dic 2009 - 17:33

basterebbe un minimo di "senso del pudore"

R

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè non si vuole ammettere che si vuol vincere?!

Messaggio Da valeriotennis il Mar 22 Dic 2009 - 17:39

Io m'incazzo con i ladri, ma soprattutto quando gioco contro i ragazzini, che quando gli chiami una palla fuori a 2 cm dal tuo naso, si lamentano e cominciano fare sceneggiate che neanche McEnroe....

valeriotennis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 758
Data d'iscrizione : 09.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum