Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

La potenza non è niente senza controllo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da 19Federer19 il Sab 5 Mar 2011 - 1:30

Dopo qualche mese di lezioni, mi sento sicuro col diritto, e quindi inizio a caricare bene gli appoggi, spostare il peso del corpo e colpire forte... Per ora lo faccio solo su palle facili. Ma spesso le mando fuori. Ora vi sembrerà una cavolata quella che sto per dire... Ma è ovvio che se colpisco più forte la pallina fa più strada, non ci vuole uno scienziato per capirlo... E allora come faccio a tenere in campo una pallina giocata forte?
Per adesso quando mi trovo in situazione di poter forzare, risolvo questo problema giocando in top spin (che ha poco spin, ma almeno a parità di forza impressa riesco a tenerla in campo).
Non capisco se è un problema intrinseco del colpo piatto, oppure se sono io che sbaglio. Dove?

19Federer19
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 60
Età : 31
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: I.T.R. 3
Racchetta: Pro Kennex Ki5 315g

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da jagui il Sab 5 Mar 2011 - 1:33

Il Topspin serve proprio a tenere la palla in campo.
Fare un dritto piatto e picchiarlo forte non è facile da tenere in campo.

jagui
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1460
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: Roma Nord
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da araba il Sab 5 Mar 2011 - 2:38

Un colpo piatto forte và colpito con un punto d'impatto molto alto e comunque c'è sempre almeno una dose di topspin di copertura.

Prendendo un giocatore che colpisce piatto tipo Soderling, lui è alto, colpisce alto e ti assicuro che la quantità di topspin di coperura che ci mette è ben superiore alla maggioranza dei tradizionali giocatori amatori.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da Neytiri il Sab 5 Mar 2011 - 11:03

Bel titolo... perchè è quello che dice sempre il mio maestro !!!
Shocked Neutral Suspect Neytiriiiii No .... tira pianooooooo affraid !!!
Io a lezione faccio il contrario di quello che mi suggerisce Rolling Eyes .. tiro al 100% della forza e solo qualche volta rallento, ossia quando voglio concentrarmi sul colpo e movimento. Ovviamente qualche volta partono missili intercontinentali che colpiscono direttamente il telone ad un metro di altezza , qualche volta non controllo il colpo Mad .. ma sempre più spesso la palla finisce in campo, lì nella zona (nell'angolo) dove voglio che vada Twisted Evil .
E quando gioco all'80% mi sembra di giocare sotto ritmo ed ho il (quasi, sono una principiante!) controllo dei colpi, mentre i maschietti miei pari corso sono al massimo, tirano più piano di me (!!!) e sbagliano di più. Devo però ammettere di stare in campo il doppio delle ore che fanno loro..

Il maestro si è rassegnato ad una testarda bastian cuntrari e si limita ormai ad affermare che il campo dirà chi aveva ragione (e lì... cheers ). Entrambi siamo ovviamente convinti che l'altro abbia torto Very Happy ...

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da araba il Sab 5 Mar 2011 - 11:18

Io dò ragione al tuo maestro Very Happy

A parte la battuta, tira piano ! Very Happy quando te lo dice, consiglio spassionato. Ci sono situazioni poi in una lezione in cui ti verrà chiesto di tirare al 100% e ci saranno anche situazioni in cui ti verrà chiesto di tirare al 120%.
Il tutto ha una sua precisa logica, non è detto e fatto a caso.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da alain proust il Sab 5 Mar 2011 - 11:43

@Neytiri ha scritto:Bel titolo... perchè è quello che dice sempre il mio maestro !!!
Shocked Neutral Suspect Neytiriiiii No .... tira pianooooooo affraid !!!
Io a lezione faccio il contrario di quello che mi suggerisce Rolling Eyes .. tiro al 100% della forza e solo qualche volta rallento, ossia quando voglio concentrarmi sul colpo e movimento. Ovviamente qualche volta partono missili intercontinentali che colpiscono direttamente il telone ad un metro di altezza , qualche volta non controllo il colpo Mad .. ma sempre più spesso la palla finisce in campo, lì nella zona (nell'angolo) dove voglio che vada Twisted Evil .
E quando gioco all'80% mi sembra di giocare sotto ritmo ed ho il (quasi, sono una principiante!) controllo dei colpi, mentre i maschietti miei pari corso sono al massimo, tirano più piano di me (!!!) e sbagliano di più. Devo però ammettere di stare in campo il doppio delle ore che fanno loro..

Il maestro si è rassegnato ad una testarda bastian cuntrari e si limita ormai ad affermare che il campo dirà chi aveva ragione (e lì... cheers ). Entrambi siamo ovviamente convinti che l'altro abbia torto Very Happy ...
AHI AHI AHI, neihitiri... fai dannare i maestri?! Very Happy
per quanto mi riguarda, colpisco sempre cercando di conservare controllo e quindi mai al 100% della potenza, anche se il colpo è comodo. anche la prima , se voglio sfondare, mantengo sempre un minimo di margine per non scompormi ed irrigidirmi. e poi sappiamo bene che più sciolti si gioca, più la palla viaggia...
per quanto mi riguarda, seguo i consigli del maestro come vangelo , altrimenti se voglio fare di testa mia, lo faccio, ma almeno risparmio i soldi delle lezioni!
credo che anche i pro nello scambio non siano mai al massimo assoluto della potenza, salvo quando cercano il vincente. penso che sia necessario conservare sempre una velocità di crociera che ti permetta di accelerare quando serve. altrimenti diventa una gara a chi tira più forte, ma allora si fanno due scambi a punto.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da Neytiri il Sab 5 Mar 2011 - 11:54

Alain... io faccio dannare l'universo mondo, specie quello maschile Very Happy
Il maestro lo.. interpreto: mai seguito come vangelo neppure le lezioni a sQuola, figuriamoci quelle di tennis Wink
In partita gioco al 70 ed accelero all'80 per cento.. ma a quel ritmo sto giocando relativamente "piano" e quindi mi viene abbastanza facile gestire i colpi... avversario permettendo, ovviamente: per questo parlo di ITR 1.0 contro avversari moooolto più bravi di me! Ma avviene proprio perchè a lezione tiro molto molto più forte, mentre di norma si fa il contrario.. e quindi in partita a 70 sei già al massimo della potenza alla quale sei abituato a tirare i colpi (nb: parlo di principianti e da principiante, non dimenticarlo!).
Si tratta di una scelta filosofica.. io son convinta del mio metodo ed i primi riscontri sul campo mi stanno dando ragione Cool ..

Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da doppiofallo il Sab 5 Mar 2011 - 11:59

Alain... io faccio dannare l'universo mondo, specie quello maschile
Very Happy Very Happy Ecco, lo sospettavo, difatti...per esempio... se non cancelli un pò di posta in entrata...il mio MP non ti arriverà maiiii Suspect Scusate l'OT Wink

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da Alessandra76 il Sab 5 Mar 2011 - 13:14

...ed il maestro a questo punto mi dice di scendere giù con le gambe! Razz

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da DrDivago il Sab 5 Mar 2011 - 13:17

@jagui ha scritto:Il Topspin serve proprio a tenere la palla in campo.

...e a far rimbalzare la palla più alta, fattore che, soprattutto contro un rovescio ad una mano, può aiutare molto...

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da 19Federer19 il Sab 5 Mar 2011 - 14:50

Mi sta venendo una rabbia a sentire questi discorsi sul vostro maestro.. Evil or Very Mad
Io faccio un corso di un'ora alla settimana, siamo in 4...
ma il mio "maestro" non ci dice niente... Non ci ha neanche detto come tenere la racchetta in mano... Non ci ha detto come si fa il movimento del servizio... Ci dice solo... "OK adesso facciamo 5 minuti di servizi"..."buono, bene, tira piano...".
Ma questo vuol dire insegnare tennis??? Evil or Very Mad
Tutto quello che so l'ho imparato su super-tennis, iltennista.com e adesso ho scoperto questo sito..
Mi confermate che il vostro maestro fa ben altro..si ferma, parla, vi fa vedere spiega... O sono tutti così? Perchè io l'anno prossimo ho intenzione di cambiare!

19Federer19
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 60
Età : 31
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: I.T.R. 3
Racchetta: Pro Kennex Ki5 315g

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da PetrKorda il Sab 5 Mar 2011 - 15:00

@19Federer19 ha scritto:Mi sta venendo una rabbia a sentire questi discorsi sul vostro maestro.. Evil or Very Mad
Io faccio un corso di un'ora alla settimana, siamo in 4...
ma il mio "maestro" non ci dice niente... Non ci ha neanche detto come tenere la racchetta in mano... Non ci ha detto come si fa il movimento del servizio... Ci dice solo... "OK adesso facciamo 5 minuti di servizi"..."buono, bene, tira piano...".
Ma questo vuol dire insegnare tennis??? Evil or Very Mad
Tutto quello che so l'ho imparato su super-tennis, iltennista.com e adesso ho scoperto questo sito..
Mi confermate che il vostro maestro fa ben altro..si ferma, parla, vi fa vedere spiega... O sono tutti così? Perchè io l'anno prossimo ho intenzione di cambiare!
io l'anno scorso andavo a lezione di gruppo e la situazione era più o meno quella che descrivi tu... da quest'anno ho iniziato a frequentare lezioni individuali ed è tutta un'altra storia!

PetrKorda
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 332
Età : 47
Località : Milano
Data d'iscrizione : 10.11.10

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: ITR 3.5 - FIT 4.NC
Racchetta: Wilson BLX six.one 95 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da abracadabra78 il Sab 5 Mar 2011 - 15:29

@19Federer19 ha scritto:Mi sta venendo una rabbia a sentire questi discorsi sul vostro maestro.. Evil or Very Mad
Io faccio un corso di un'ora alla settimana, siamo in 4...
ma il mio "maestro" non ci dice niente... Non ci ha neanche detto come tenere la racchetta in mano... Non ci ha detto come si fa il movimento del servizio... Ci dice solo... "OK adesso facciamo 5 minuti di servizi"..."buono, bene, tira piano...".
Ma questo vuol dire insegnare tennis??? Evil or Very Mad
Tutto quello che so l'ho imparato su super-tennis, iltennista.com e adesso ho scoperto questo sito..
Mi confermate che il vostro maestro fa ben altro..si ferma, parla, vi fa vedere spiega... O sono tutti così? Perchè io l'anno prossimo ho intenzione di cambiare!
ciao...nn ti conosco...ma da quel che scrivi immagino che fai lezione dalle parti di novate milanese(nn ti insegnano una presa ecc...)....

abracadabra78
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 10016
Età : 38
Località : milano
Data d'iscrizione : 11.08.09

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: fit 4.2
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da sinnet il Sab 5 Mar 2011 - 16:38

@PetrKorda ha scritto:
io l'anno scorso andavo a lezione di gruppo e la situazione era più o meno quella che descrivi tu... da quest'anno ho iniziato a frequentare lezioni individuali ed è tutta un'altra storia!
Non credo sia questione di lezioni di gruppo o lezioni singole, ma di capacità d'insegnamento e comunicativa che probabilmente mancano .

sinnet
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1656
Età : 53
Data d'iscrizione : 18.12.10

Profilo giocatore
Località: Vicenza
Livello: ITR 4.5 FIT 4.3 in progress (hope) ... 4.2
Racchetta: Steam 99 (16x18)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da alain proust il Sab 5 Mar 2011 - 22:11

sono d'accordo, si tratta di distinguere da maestro a maestro. la mia esperienza di allievo tennista è breve. qualche mese di corso collettivo old school a 11 anni, pensate che insegnavano il dritto con la continental (orrore!).
solo 3 mesi fa ho iniziato ad andare da un maestro con lezioni individuali. devo dire che, a parte il feeling umano e personale che ci fa frequentare anche extra lezioni, mi soddisfa. forse bisogna dargli qualche input, nel senso che spesso sono io che devo chiedere di approfondire una cosa o l'altra, ma nel complesso è soddisfacente e in effetti in 3 mesi ho avuto miglioramenti davvero importanti (non ho mai giocato così bene nemmeno quando avevo 20 anni, e ne ho il doppio).

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da 19Federer19 il Sab 5 Mar 2011 - 23:38

Si da quelle parti...nova, cinisello salsamo.
Cmq sono del tutto insoddisfatto, l'anno prossimo certamente cambierò. Qualcuno può suggerire un maestro bravo dalle mie parti... Ripeto nova,cinisello,sesto san giovanni,cologno monzese...

19Federer19
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 60
Età : 31
Data d'iscrizione : 04.03.11

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: I.T.R. 3
Racchetta: Pro Kennex Ki5 315g

Tornare in alto Andare in basso

Re: La potenza non è niente senza controllo

Messaggio Da Nostradamis il Lun 21 Nov 2011 - 14:35

@19Federer19 ha scritto:Mi sta venendo una rabbia a sentire questi discorsi sul vostro maestro.. Evil or Very Mad
Io faccio un corso di un'ora alla settimana, siamo in 4...
ma il mio "maestro" non ci dice niente... Non ci ha neanche detto come tenere la racchetta in mano... Non ci ha detto come si fa il movimento del servizio... Ci dice solo... "OK adesso facciamo 5 minuti di servizi"..."buono, bene, tira piano...".
Ma questo vuol dire insegnare tennis??? Evil or Very Mad
Tutto quello che so l'ho imparato su super-tennis, iltennista.com e adesso ho scoperto questo sito..
Mi confermate che il vostro maestro fa ben altro..si ferma, parla, vi fa vedere spiega... O sono tutti così? Perchè io l'anno prossimo ho intenzione di cambiare!

Riscontro lo stesso problema anch'io, lezione in 4 e maestro che non spiega a sufficienza. La cosa positiva e che mi piace molto è che ci fa fare cesti, schemi di gioco, esercizi con birilli ma individualmente non da praticamente nessuna dritta su tecnica, impugnature, movimenti... Sad

Nostradamis
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2476
Età : 33
Località : Padova
Data d'iscrizione : 15.10.11

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR 4
Racchetta: Volkl Organix 8

http://www.facebook.com/nostradamis

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum