Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Evitare le giornate no

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Evitare le giornate no

Messaggio Da Alxander il Mer 2 Mar 2011 - 22:49

Da quando ho ripreso (ormai un mese abbondante) non mi era ancora capitata, oggi però facevo fatica a mettere la pallina in campo, dopo che lunedi avevo fatto un gran allenamento e tutti i colpi sembravano solidi...
La cosa curiosa è che solo il dritto e il rovescio erano affetti dalla giornata no, battuta e volèe erano come al solito.
In questi casi (sperando non ricapiti presto) voi come vi comportate? vi scaldate di più? tirate piano? (in particolare oggi era la distanza dalla palla che non riuscivo a calcolare come al solito)

Alxander
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 405
Età : 29
Località : Modena
Data d'iscrizione : 10.01.10

Profilo giocatore
Località: Modena
Livello: NTRP 3.0
Racchetta: Wilson n6.1 silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da luca8911 il Mer 2 Mar 2011 - 23:30

credo in questi casi la cosa difficile soprattutto sia mantenere la calma!Sbraitare a ogni punto sicuramente peggiora le cose, con il tempo ho imparato che quando ci sono queste giornate bisogna restare calmi e concentrarsi sui colpi

luca8911
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 293
Età : 27
Località : Gioiosa Marea (ME)
Data d'iscrizione : 20.05.10

Profilo giocatore
Località: Gioiosa Marea
Livello: 4.4 fit
Racchetta: babolat aero storm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da araba il Mer 2 Mar 2011 - 23:50

Non c'è giocatore al mondo che è eguale al giorno precedente.
E' la cosa più normale che possa capitare, calma e gesso e domani è un altro giorno.

araba
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 415
Data d'iscrizione : 18.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Neytiri il Gio 3 Mar 2011 - 9:36

IO ho cominciato da poco.. quando mi accorgo che non riesco a dosare i colpi No , che qualsiasi cosa provi a fare non viene pale , che per quanto cerchi di adattare gioco e colpi alla giornata non ci riesco ...
..beh.. in quei casi penso a..


Neytiri
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 791
Età : 49
Data d'iscrizione : 27.11.10

Profilo giocatore
Località: Pandora
Livello: FIT: 4.4 - Obb 2013 4.3 ITR : 3.0++
Racchetta: Babolat APD-Cortex (337 e 339 Gr) w/LXN Adrenaline 1.20@24/23 - TF Black Code 1.18@24/23

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da max911 il Gio 3 Mar 2011 - 11:06

quando la giornata no mi capita a lezione, solitamente il maestro riesce a correggerla in 2 minuti. Quando mi capita in partita.. dipende; a volte la prendo con filosofia, altre .. meglio soprassedere! Smile

max911
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 101
Età : 38
Data d'iscrizione : 08.09.10

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: Tozzi-Fan
Racchetta: BB PD GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Alxander il Gio 3 Mar 2011 - 12:37

e il tuo maestro come te la corregge?

Alxander
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 405
Età : 29
Località : Modena
Data d'iscrizione : 10.01.10

Profilo giocatore
Località: Modena
Livello: NTRP 3.0
Racchetta: Wilson n6.1 silver

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da max911 il Gio 3 Mar 2011 - 14:21

Ciao! le giornate storte le ho perchè principalmente inizio facendo movimenti non giusti, il problema è che da solo non sono in grado di accorgermene, perlomeno mi sembra di fare tutto bene. Il maestro invece con 10 palle mi rimette in sesto. "piega quelle gambe, tieni il braccio morbido, guarda l'impatto e non dove la vuoi mettere ".... etc. Oppure cambia esercizi e riprendiamo il palleggio in un secondo momento.
Poi quando ci sono in assoluto i giorni no.. meglio prenderla in ridere. Però mi sono accorto che stranamente queste giornate le becco sempre quando non ho lezione. E sì che mi capita abbastanza spesso di fare lezione assieme ad un amico per cui un pò di partita si fa sempre.. ma lì nulla, oppure stoppata sul nascere. Sicuramente anche il livello vuol dire tanto ed essendo il mio abbastanza rasoterra ci vuol poco a ze ticcers per girarmi la giornata

max911
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 101
Età : 38
Data d'iscrizione : 08.09.10

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: Tozzi-Fan
Racchetta: BB PD GT

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Ota il Mer 7 Dic 2011 - 9:59

Eh giornata stra-no arrivata anche per me.. sabato buon allenamento e ero sicuro di alcuni colpi sulle direzioni su come colpire in top e quant'altro arrivo a giocare con degli amici (ci vinco abitualmente) un triangolare e vinco la prima recuperando da 5 a 3 7 - 5 giocando 2 game decenti in tutto la partita dico vabè ci può stare comunque ho vinto anche giocando cosi. Gioco la seconda partita e stra perdo 6 a 2 giocando male cercando sempre di chiudere il punto con attacchi troppo continui senza cercare mai lo scambio e se non sei apposto meglio cercare anche di palleggiare un pò per trovare le misure e magari anche la giornata no senza forzare i colpi diventa una giornata ni..
Mi servirà per esperienza in futuro..

Ota
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 155
Età : 28
Data d'iscrizione : 12.10.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: 2.5 ITR
Racchetta: BABOLAT PURE DRIVE 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da PistolPete il Mer 7 Dic 2011 - 10:32

Una seconda racchetta incordata con un chiletto in più può esserti utile quei giorni in cui ti sembra di non trovare feeling con la palla e mandi tutto fuori. Anche se, dall'altro lato, cambiare la racchetta quando già sei in confusione potrebbe anche peggiorare la situazione... No

PistolPete
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 427
Località : Roma Garbatella
Data d'iscrizione : 09.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4.0
Racchetta: Head Extreme MPA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da bornstuborn il Mer 7 Dic 2011 - 23:41

Io quando sono in giornata no cerco di farla girare in un semplice modo, smetto di pensare ai colpi, smetto di pensare al punteggio e penso solo a divertirmi, a quanto mi piace la sensazione di una palla che impatta le corde, al suono della palla, al palleggio prima di servire......insomma mi godo i frammenti divertenti del campo, se rientro in palla bene senno almeno mi sono goduto quello che mi potevo godere.

bornstuborn
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 334
Età : 40
Località : Fabriano
Data d'iscrizione : 01.10.11

Profilo giocatore
Località: Fabriano (AN)
Livello: 4.nc
Racchetta: Head Microgel Prestige pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da ennerossi il Gio 8 Dic 2011 - 21:39

Mi sono accorto che le mie giornate no dipendono soprattutto dal non riuscire a giocare come so. Vuoi per stanchezza da mancato recupero fisico e/o riposo notturno, vuoi perchè in quel momento non riesco a liberarmi dai problemi quotidiani, vuoi per mancanza di concetrazione dovuta ad altri motivi quando mi rendo conto di non riuscire a fare i colpi che normalmente mi riescono comincio ad innervosirmi. Allora mi ripeto come un mantra, fra un game e l'altro:" solo la palla, solo la palla, solo la palla...." Non riesco forse a calmarmi ed a concentrarmi al 100% ma mi aiuta un bel po'. Questo metodo era consigliato da un certo doctor Jim in un vecchio videocorso in cassetta "Play your best tennis"

ennerossi
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 73
Località : Genova
Data d'iscrizione : 18.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Andras il Lun 12 Dic 2011 - 15:13

Il nostro è uno sport "maledetto" in cui la differenza possono davvero farla pochi particolari.

Arrivo da un'ora in pausa pranzo in cui ho giocato con un ex C3.

Nel primo set avrò sbagliato di mezza spanna (scarsa) una dozzina di dritti vincenti ed ero bello imballato col servizio: perso 6/1. C'è pure scappato il bestemmione, cosa della quale non vado certo fiero.

Nel secondo set entrava tutto, vincenti come colpi steccati, e mi son pure messo a fare degli aces. Ero avanti 4/1 quando lui, a mio parere un pò troppo frettolosamente vista l'ora, ha voluto tirare il campo e farla finita lì.

Dettagli, certo. Ma che fanno la differenza

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da marti il Lun 12 Dic 2011 - 16:02

sport inventato dal diavolo diceva panatta.le giornate no sono davvero tante. io ormai lo capisco già durante il riscaldamento se non sento la palla, il braccio non è fluido oppure il rovescio lungo linea proprio non entra. allora i casi sono due: o continuo così anche in partita (70% delle volte) oppure nel corso del match mi entrano un pai di colpi (magari il mio rovescio lungo linea che durante il riscaldamento stentava) e recupero fiducia e sensibilità nei colpi. a volte succede ma il più delle volte la giornata no resta no....

io però più che a giorntae vado a periodi nel senso che alterno settimante in cui posso vincere perdere ma comunque "sono in fiducia" e settimane in cui invece perdo completamente sensisbilità nei colpi, gioco corto e non riesco a spostare l'avversario. a volte dipende da un difetto di ondizione fisica ma molto spesso dalla testa!!!

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da ennerossi il Mar 13 Dic 2011 - 3:08

Quoto Marti al 100%!!! Mi succede la stessa cosa...anzi addirittura
la sensazione negativa arriva quando salgo le scalette degli spogliatoi per
entrare in campo. Sento le gambe "dure" e mi dico: "ahia, brutta
giornata!" Se poi nel riscaldamento la sensazione continua evidenziata da
una mancanza di movimenti fluidi, allora le cose diventano difficili. Qui mi
aiuta a concentrami quel mandra di cui scrivevo prima. Fra un punto e l’altro
continuare a ripetersi “solo la palla, solo la palla, solo la palla…” Inoltre
anche per me ci sono dei periodi che mi entrano tutti i colpi, anche i più
difficili, per cui alle volte mi dico: “ma son proprio io quello che sta
giocando così bene; accidenti se sono bravo!!!” Altre volte faccio fatica o addirittura rischio di perdere con gente più scarsa di me. Ritengo che psiche e
soma si influenzino a vicenda: un malessere fisico si ripercuote sulla psiche ed
in quel momento ti fa perdere la fiducia mentre un pensiero negativo (anche
inconscio) si somatizza e si ripercuote sfavorevolmente sulle prestazioni
fisiche. Tutto ciò, che è valido a prescindere, nel tennis è ancor di più
accentuato. Bisognerebbe sempre “crederci”, ma non è così facile.

ennerossi
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 73
Località : Genova
Data d'iscrizione : 18.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da ennerossi il Mar 13 Dic 2011 - 17:52

Ecco, oggi é stata una di quelle famigerate giornate no!! Notte insonne ed al mattino mi son portato sul campo il fardello dei problemi quotidiani. Ripetendo il mantra son riuscito a liberarmene parzialmente ed a giocare, a tratti, anche bene. Comunque, così facendo, son riuscito a perdere dignitosamente e se l'é dovuta sudare... Alla fine di due ore tirate ero meno stanco di quando ho iniziato e la mia mente era finalmente sgombra: se non altro, almeno per me, il tennis é un potente ansiolitico!!!

ennerossi
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 73
Località : Genova
Data d'iscrizione : 18.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 13 Dic 2011 - 18:14

le giornate no fanno parte del tennis come di tutti gli altri sport... anche io di solito cerco di smettere di pensare ai punti e cerco di divertirmi, cercando magari più spesso di andare a rete dove si ha meno tempo x pensare e le cose vengono più spontanee... a volte basta un gran punto per ritornare "normali", altre non ce n'è e si perde da chiunque...
tranquillo, capita anche agli altri!
abbi pazienze, non avere fretta, apri un po' di più, e soprattutto non lasciarti trasportare dal lato oscuro!!! affraid

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da ennerossi il Mer 14 Dic 2011 - 0:07

Una cosa che ho imparato dalle giornate no é che, quando capitano, non devo cercare di strafare cercando il colpo risolutore. Così facendo infatti regalo punti su punti. Invece, ma é difficile vincersi in quegli attimi, se mi costringo a giocare lungo e tranquillo senza forzare, curando la tecnica dei colpi come se fosse un allenamento, riesco ad indurre all'errore l'avversario, ritrovo la fluidità dei colpi e la fiducia in me stesso. Però, almeno per me, é difficile dominarsi e costringersi in quei momenti negativi e comunque l'avversario non deve essere certo ...un marziano. Ad ogni modo la cosa positiva che mi capita sempre e che, vincere o perdere, quando ho finito di giocare, a livello psicofisico, mi sento sempre meglio di prima.

ennerossi
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 73
Località : Genova
Data d'iscrizione : 18.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da marti il Mer 14 Dic 2011 - 9:13

sottoscrivo in pieno.la tentazione nelle giornate no è quella di tirare sempre più forte, chiudere lo scambio quanto prima (io cerco anche di andare a rete spesso in maniera sconsiderata).occorre invece giocare in sicurezza e attendere l'errore dell'avversario.che poi uno durante la partita metta in pratica questa tattica e tutt'altro che pacifico. io spesso mi sono ritrovata a non farlo e a tirare sempre più forte ottenendo ben poco. oppure nel tentativo di fare quello che ennerossi dice, mi sono consegnata all'avversario perchè ero troppo sulla difensiva e offrivo comunque una palla attaccabile

marti
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 861
Data d'iscrizione : 23.11.11

Profilo giocatore
Località: genova
Livello: FIT 4.4
Racchetta: babolat pure drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da .RF. il Mer 14 Dic 2011 - 16:11

@bornstuborn ha scritto:Io quando sono in giornata no cerco di farla girare in un semplice modo, smetto di pensare ai colpi, smetto di pensare al punteggio e penso solo a divertirmi, a quanto mi piace la sensazione di una palla che impatta le corde, al suono della palla, al palleggio prima di servire......insomma mi godo i frammenti divertenti del campo, se rientro in palla bene senno almeno mi sono goduto quello che mi potevo godere.

Quoto! Dai capita a tutti e in tutti gli sport!

.RF.
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 52
Età : 26
Località : Milano
Data d'iscrizione : 30.11.11

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 2.5 ITR
Racchetta: HEAD PCT TWO

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da ennerossi il Ven 6 Gen 2012 - 22:09

Ritengo che al di là di vincere o perdere una partita la cosa importante e basiliare sia divertirsi e rilassarsi. Da parte mia solo il fatto di essere sul campo é fonte di gioia. Infatti vuol dire quantomeno essere in salute e non avere, perlomeno in quei momenti, problemi tali che costringano a rinunciare. Inoltre (parlo ovviamente per me) il fatto di giocare, anche d'inverno, su un campo soleggiatissimo, sotto palme e pini marittimi in una località dal clima mite non fa altro che aggiungere piacere al piacere. Se poi ci sono anche un paio di amici con cui farsi qualche risata...

ennerossi
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 73
Località : Genova
Data d'iscrizione : 18.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da jacoshot il Dom 8 Gen 2012 - 21:08

Concordo sul divertirsi e il rilassarsi, ma la giornata no mette a serio repentaglio qualunque pensiero positivo!

Penso che il tennis sia uno degli sport maggiormente "umorali" che esistano...

jacoshot
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 192
Età : 34
Data d'iscrizione : 31.10.11

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: 3.5 ITR
Racchetta: Wilson nCode Six One Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Ragus il Lun 16 Gen 2012 - 14:10

Bè, il tennis è uno sport complesso dove sono tanti i fattori in gioco. La giornata no capita, per mia esperienza, tanto più frequentemente quanto meno sono automatizzati i meccanismi. Di solito infatti si perde sempre il colpo meno solido. Quando succede (e succede) io imposto la partita sulla fatica: più tempo passo in campo più ho modo di recuperare confidenza con quello che non và. Vincere giocando male è "apparentemente" poco divertente ma è fondamentale per diventare solidi di testa, che poi è forse l'arma più importante in questo bellissimo sport. E riuscire ad usare la testa, adeguare il gioco alle condizioni e vedere come cambiano le partite è, per me, divertente.

Ragus
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 174
Località : UK
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: Coventry
Livello:
Racchetta: Tecnofibre T-Fight 300 Dynacore custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Andras il Lun 16 Gen 2012 - 15:31

@Ragus ha scritto:Bè, il tennis è uno sport complesso dove sono tanti i fattori in gioco. La giornata no capita, per mia esperienza, tanto più frequentemente quanto meno sono automatizzati i meccanismi. Di solito infatti si perde sempre il colpo meno solido. Quando succede (e succede) io imposto la partita sulla fatica: più tempo passo in campo più ho modo di recuperare confidenza con quello che non va. Vincere giocando male è "apparentemente" poco divertente ma è fondamentale per diventare solidi di testa, che poi è forse l'arma più importante in questo bellissimo sport. E riuscire ad usare la testa, adeguare il gioco alle condizioni e vedere come cambiano le partite è, per me, divertente.

Tre centri pieni, complimenti davvero!

Personalmente quando le cose non girano per il verso giusto mi prendo tutto il tempo necessario tra un punto e l'altro perchè so per certo che proseguendo a spron battuto o addirittura "accelerando" è tutta una discesa verso la disfatta totale.

Di recente mi son messo a rallentare anche quando vado tipo sul 40/0 e servizio, facendo qualche bel respiro di pancia ed impedendomi di "rattrappirmi" come purtroppo mi capita quando vinco diversi punti di fila.

Son proprio quelli i momenti invece in cui bisogna sforzarsi ad essere concentrati sui gesti che fanno i nostri colpi, ricercando la fluidità degli stessi

Andras
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 872
Età : 45
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 29.08.11

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: mi son ritirato che ero appena diventato 4.3
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Ragus il Mar 17 Gen 2012 - 9:01

Ti ringrazio molto.. ma sono tutte cose che ho imparato leggendo e rileggendo questo forum study
I complimenti sono quindi per i tanti preparatissimi utenti che condividono le loro esperienze qui

Ragus
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 174
Località : UK
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: Coventry
Livello:
Racchetta: Tecnofibre T-Fight 300 Dynacore custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Evitare le giornate no

Messaggio Da Beccacci il Dom 29 Gen 2012 - 13:54

Per non aprire un altro topic riporto a galla questo cercando di estendere il discorso. Condivido tutto ciò che avete scritto ma vorrei fare un discorso più ampio: quando si tratta di veri e propri periodi no?
Mi spiego meglio, io sono in netta crisi tecnica e tattica. Tecnica perchè il mio maestro si è un pò "seduto", mi corregge poco e molte volte volte con consigli in netto contrasto con quanto da lui detto due-tre lezioni prima... a questa poca fiducia si aggiunge il problema (forse mentale, ma ptrebbe anche essere una conseguenza dell'involuzione tecnica) dello scarso feeling con la racchetta (tale da pensare ad un cambio), e altre super-pippe tipo quella della scarpe troppo pesanti (pippa mentale che mi porto dietro da quando giocavo a calcio a 5). Insomma, un mix di sensazioni negatice che creano episodi come quello di stamattina... amico col quale ho sempre perso ma "in crescendo" (l'ultima, settimana scorsa, 6-4 7-6) oggi mi randella 6-2 6-0 dopo aver condotto 2-0...
che si fa in questi casi? Si cambia maestro-racchetta-scarpe (o sport? Laughing ) o si aspetta pazienti? E' una situazione strana e per me nuova, ma davvero fastidiosa

Beccacci
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 181
Data d'iscrizione : 18.08.10

Profilo giocatore
Località: Vigevano (PV)
Livello: I.T.R. 3.5
Racchetta: Babolat PD GT

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum