Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

il tennis-la mente amore ed odio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da bubutennista il Gio 10 Set 2009 - 0:02

L'importanza della mente nel tennis?


Se non è fondamentale poco ci manca......................

Stasera ne ho avuto la conferma, piano piano sto diventanto proprio bravo con me stesso......

anni fa? sotto due game avrei abbandonato..........( anni fa quante rimonte ho subito....mamma mia!!!!!!) La più cocente torneo nc, 3 turno 6-4 per me primo set 4-0 secondo .............si spegne la lampadina e perdoo 4-6 , 6-4, 6-1
invece ora....si lotta sempre..............
Stasera finalmente ne ho avuto la riconferma ho vinto di nuovo in rimonta ad uno che mi batteva sistematicamente .............primo set perdevo 5-3 -------------risultato finale 7-6 , 6-2 evvai............

Che bello il tennis!


e domani si replica sarà.......clinic!!!!!

bubutennista
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 366
Età : 43
Località : provincia salerno
Data d'iscrizione : 08.09.09

Profilo giocatore
Località: prov.sa
Livello: ho fatto la tessera....a fine anno vi aggiorno
Racchetta: 2 Exo tour 16x18,2 T-Fight 315ltd 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da Alex il Gio 10 Set 2009 - 3:50

Grandissimo!

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da bubutennista il Sab 12 Set 2009 - 15:24

Io mi chiedo perchè.........?

Stamane, terza volta che ci gioco contro, avversario dall'anno che sarà dall'anno prossimo classificato, ci ho già perso due volte.

Perchè nel primo set da 2-0 per me perdo 6-2?
Poi secondo set 2-0 per me, di seguito 2-2, mi dico non ho nulla da perdere inizio a giocare sopratutto con il mio rovescio (mio colpo migliore) e vinco il secondo set 6-2.......

Mi chiedo perchè nei clinic vado come molto bene........e nelle partite invece faccio sempre quel rovescio tagliato ....come se avessi sempre paura?


Uff..........

Ps. Ma mi rifarò sabato prossimo , il tipo vuole rigiocare con me....lui dice di essersi divertito.........vediamo se si diverte sabto prossimo ( a perdere spero)

bubutennista
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 366
Età : 43
Località : provincia salerno
Data d'iscrizione : 08.09.09

Profilo giocatore
Località: prov.sa
Livello: ho fatto la tessera....a fine anno vi aggiorno
Racchetta: 2 Exo tour 16x18,2 T-Fight 315ltd 18x20

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da MichaelStich il Sab 12 Set 2009 - 15:29

@bubutennista ha scritto:Io mi chiedo perchè.........?


Mi chiedo perchè nei clinic vado come molto bene........e nelle partite invece faccio sempre quel rovescio tagliato ....come se avessi sempre paura?


bella domanda.. molte volte capita anche a me.. in allenamento lo tiro piatto o in top a tutto braccio ed è una meraviglia, mentre in alcune partite di torneo mi sento bloccato e lo rimetto in back... bella domanda

MichaelStich
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3348
Località : -
Data d'iscrizione : 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.5
Racchetta: Head Youtek Speed MP 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da elgrinta il Sab 12 Set 2009 - 16:20

Rovescio in back .... croce e delizia.
E' il primo colpo che ho imparato, lo faccio bene a volte mi vengono delle palle tese e forti che danno davvero fastidio però ... però quando la palla rimbalza corta e lenta sul mio lato sinistro vorrei entrare e tirare una bella sventola con il mio rovescio a due mani ma in partita mi va sempre fuori, lungo. In allenamento da fondo tiro dei bei colpi ma in partita difficilmente mi riescono, poi se sono dentro al campo non ne parliamo. E allora mi ritrovo a giocare con il mio back di cui mi fido, e sto li a remare finchè quello di la non tira troppo forte o sbaglia.
Quello che so fare bene è cambiare profondità al colpo, cosa che va bene se gioco con un avversario di non alto livello, qualche palla corta poi quando lui crede che faccia sempre il drop cambio e vado negli ultimi 50cm di campo col tizio che si ritrova ad aver già fatto un passo avanti per coprire la smorzata e la palla che gli va nei piedi.
Ma ripeto va bene fichè giochi con un nc come me

elgrinta
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 98
Età : 43
Data d'iscrizione : 23.08.09

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: NCissimo
Racchetta: 2x Pure drive team 350 gr - 1x pure drive team 360 gr -

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da LaRana il Sab 12 Set 2009 - 16:48

Io in partita credo di perdere almeno il 20% rispetto all'allenamento. E da sempre mi sembra di avere due "me stessi" in testa, uno che gioca e l'altro che lo insulta Very Happy
Con l'età però sto migliorando e adesso riesco a giocare discretamente anche i punti importanti e a dare fastidio anche a giocatori migliori di quanto lo sia io.
Comunque non scorderò mai uno degli ultimi tornei di C che feci una quindicina di anni fa. Entrai in campo come una furia, 16 punti a 0 per me e 4 a 0. Sembravo ingiocabile. Poi puff... 6-4 6-0 per il mio avversario...

LaRana
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1309
Età : 45
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.08.09

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: FIT 4.5
Racchetta: Head Radical Graphene Pro

http://www.andrearanalli.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da magazzie il Sab 12 Set 2009 - 18:50

Nadal, in un'intervista, ha detto che il suo segreto è la concentrazione: è quella che ti serve sempre al 100% per non sbagliare le risposte al servizio e per servire bene......se si riesce ad essere concentrati il 90% delle palle fuori non si sbagliano

magazzie
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3257
Età : 40
Località : la capitale del monferrato....
Data d'iscrizione : 25.06.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: I.T.R 4.5
Racchetta: speed mp 16x19+STARBURN

http://www.eiffel59ts.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da Alex il Dom 13 Set 2009 - 1:12

@elgrinta ha scritto:Rovescio in back .... croce e delizia.
E' il primo colpo che ho imparato, lo faccio bene a volte mi vengono delle palle tese e forti che danno davvero fastidio però ... però quando la palla rimbalza corta e lenta sul mio lato sinistro vorrei entrare e tirare una bella sventola con il mio rovescio a due mani ma in partita mi va sempre fuori, lungo. In allenamento da fondo tiro dei bei colpi ma in partita difficilmente mi riescono, poi se sono dentro al campo non ne parliamo. E allora mi ritrovo a giocare con il mio back di cui mi fido, e sto li a remare finchè quello di la non tira troppo forte o sbaglia.
Quello che so fare bene è cambiare profondità al colpo, cosa che va bene se gioco con un avversario di non alto livello, qualche palla corta poi quando lui crede che faccia sempre il drop cambio e vado negli ultimi 50cm di campo col tizio che si ritrova ad aver già fatto un passo avanti per coprire la smorzata e la palla che gli va nei piedi.
Ma ripeto va bene fichè giochi con un nc come me

Da come descrivi la situazione sembra un problema di gambe.

Quando sei in partita sei più teso e quindi tendi ad essere un po' più rigido sulle gambe.

Se non ti pieghi bene il rovescio coperto tende ad andare lungo.

La prossima partita prova a prestarci attenzione e a piegarti un po' di più e posta come va.

Spero di esserti stato utile, fammi sapere.

Ciao.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da elgrinta il Dom 13 Set 2009 - 7:15

@Alex ha scritto:
@elgrinta ha scritto:Rovescio in back .... croce e delizia.
E' il primo colpo che ho imparato, lo faccio bene a volte mi vengono delle palle tese e forti che danno davvero fastidio però ... però quando la palla rimbalza corta e lenta sul mio lato sinistro vorrei entrare e tirare una bella sventola con il mio rovescio a due mani ma in partita mi va sempre fuori, lungo. In allenamento da fondo tiro dei bei colpi ma in partita difficilmente mi riescono, poi se sono dentro al campo non ne parliamo. E allora mi ritrovo a giocare con il mio back di cui mi fido, e sto li a remare finchè quello di la non tira troppo forte o sbaglia.
Quello che so fare bene è cambiare profondità al colpo, cosa che va bene se gioco con un avversario di non alto livello, qualche palla corta poi quando lui crede che faccia sempre il drop cambio e vado negli ultimi 50cm di campo col tizio che si ritrova ad aver già fatto un passo avanti per coprire la smorzata e la palla che gli va nei piedi.
Ma ripeto va bene fichè giochi con un nc come me

Da come descrivi la situazione sembra un problema di gambe.

Quando sei in partita sei più teso e quindi tendi ad essere un po' più rigido sulle gambe.

Se non ti pieghi bene il rovescio coperto tende ad andare lungo.

La prossima partita prova a prestarci attenzione e a piegarti un po' di più e posta come va.

Spero di esserti stato utile, fammi sapere.

Ciao.
Ti faccio sapere tra qualche ora
ciao

elgrinta
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 98
Età : 43
Data d'iscrizione : 23.08.09

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: NCissimo
Racchetta: 2x Pure drive team 350 gr - 1x pure drive team 360 gr -

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da elgrinta il Dom 13 Set 2009 - 12:03

Sono stato più attento a scendere giù con le gambe e da fondo è andata un po meglio ma appena entro nel campo, in avanzamento, non riesco a trovare i tempi giusti con le gambe e sparacchio sempre lungo. Per la cronaca ho vinto 6-3 6-2 con un mio amico serve and volley ma nel complesso ho giocato maluccio le palle offensive e alla grande (come spesso mi capita) in difesa. Sul 4-3 40-30 del 1° set sono andato a prendere una sua volee 2 metri fuori lo riga del corridoio alzando un pallonetto profondo su cui lui ha sbagliato lo smash. La partita è finita lì.
Ma non sono soddisfatto

elgrinta
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 98
Età : 43
Data d'iscrizione : 23.08.09

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: NCissimo
Racchetta: 2x Pure drive team 350 gr - 1x pure drive team 360 gr -

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da Alex il Dom 13 Set 2009 - 19:37

@elgrinta ha scritto:Sono stato più attento a scendere giù con le gambe e da fondo è andata un po meglio ma appena entro nel campo, in avanzamento, non riesco a trovare i tempi giusti con le gambe e sparacchio sempre lungo.

Quindi potrebbe esserci anche un problema di tempo giusto sulla palla.

Quando sei in avanzamento, sempre essendo concentrato sul piegarti sulle gambe, cerca di colpire la palla quando è al suo culmine di altezza dopo il rimbalzo...

Rimango in attesa di sapere come ti trovi.

Ciao.

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: il tennis-la mente amore ed odio

Messaggio Da elgrinta il Dom 13 Set 2009 - 20:40

@Alex ha scritto:
@elgrinta ha scritto:Sono stato più attento a scendere giù con le gambe e da fondo è andata un po meglio ma appena entro nel campo, in avanzamento, non riesco a trovare i tempi giusti con le gambe e sparacchio sempre lungo.

Quindi potrebbe esserci anche un problema di tempo giusto sulla palla.

Quando sei in avanzamento, sempre essendo concentrato sul piegarti sulle gambe, cerca di colpire la palla quando è al suo culmine di altezza dopo il rimbalzo...

Rimango in attesa di sapere come ti trovi.

Ciao.
Il problema credo sia che in avanzamento mi trovo a colpire la palla con il busto non perpendicolare alla rete ma a metà strada. In praqtica credo di non riuscire a girarmi portando il pede destro avanti e il sinistro dietro. In questo modo colpisco la palla troppo vicino al corpo e non riesco ad indirizzarla bene, dovrei invece colpirla più avanti e più in alto. Tutto dipende dai piedi che devo posizionare meglio e più velocemente

elgrinta
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 98
Età : 43
Data d'iscrizione : 23.08.09

Profilo giocatore
Località: napoli
Livello: NCissimo
Racchetta: 2x Pure drive team 350 gr - 1x pure drive team 360 gr -

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum