Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

incordatura a 3 nodi

Pagina 3 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

incordatura a 3 nodi

Messaggio Da incordator il Ven 18 Feb 2011 - 22:27

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti, entrando in un negozio ho ammirato una HEAD incordata a 3 nodi ( direttamente dalla casamadre) che era in vendita.
mi chiedevo se qualcuno ( soprattutto il maestro eifell ) mi desse qualche delucidazione su questa incordatura e se c'è qualche video o slides disponibile.
Grazie

incordator
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 52
Età : 32
Località : roma
Data d'iscrizione : 06.10.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: basso
Racchetta: aereo pro drive gt

Tornare in alto Andare in basso


Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Crisidelm il Dom 22 Dic 2013 - 23:17

Se si è coscienti pienamente di quello che si fa... Ovviamente, assieme alla presa di coscienza va di pari passo l'assunzione di responsabilità: se non volesse mai il cielo, un giorno una di quelle Head incordate a due nodi si rompesse, o anche solo si deformasse visibilmente, in gioco o in fase d'incordatura, si sa già di chi è la colpa.

Crisidelm
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2479
Data d'iscrizione : 25.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: Yonex V-Core Tour 89 - Yonex RQiS 1 Tour XL 95

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Dom 22 Dic 2013 - 23:18

@Crisidelm ha scritto:Se si è coscienti pienamente di quello che si fa... Ovviamente, assieme alla presa di coscienza va di pari passo l'assunzione di responsabilità: se non volesse mai il cielo, un giorno una di quelle Head incordate a due nodi si rompesse, o anche solo si deformasse visibilmente, in gioco o in fase d'incordatura, si sa già di chi è la colpa.
Quoto in pieno senza se e senza ma.

Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Dom 22 Dic 2013 - 23:57

@kingkongy ha scritto:Andrea, mi permetto una sortita in un terreno di caccia non mio... Le orizzontali puoi serenamente montarle a tensione superiore rispetto alle verticali. Se sai cosa questo comporti e se vuoi quel determinato risultato dal set up/armeggio.
Per i 4 nodi, invece, si tratta di rendimento meccanico del telaio. Ovvero non si tratta di relativismo o di rivoluzione copernicana...solo di rispettare le indicazioni date da chi ha progettato la struttura flessibile in composito.
Non è un "assioma", è un "vincolo tecnico".
Mi permetto di citarti di nuovo per farti una domanda tecnica:
Perchè viene richiesta una incordatura a 4 nodi..lo sai??
Per lo stesso motivo per il quale io ho detto che la racchetta motivo del discutere "non importerebbe" incordarla a 4 nodi.
Tu fai una considerazione logica e ti viene da se la risposta.
Io faccio le verticali,ok alla fine delle verticali ,da una parte chiudo il nodo dall'altra proseguo ok ma non in tutte le racchette proseguendo si iniziano le orizzontali dalla testa e si và verso il cuore,come dovrebbero essere fatte tutte le racchette e da qua la necessità di volere i 4 nodi.
Se vai a vedere la racchetta della discussione è una head pro 16x19 e le orizzontali di default iniziano dalla testa e vanno verso il cuore,ecco la "non"necessita IMHO di fare i 4 nodi,in quanto le orizzontali vengono bene.E' questo il problema dei 4 e dei 2,oltre ai vari pensieri dei vari stringer che potrebbero essere dei più disparati.Se tu fai le orizzontali dal cuore verso la testa tirando corda dopo corda sul telaio tutti quei kg lungo il telaio,in cima, sulla testa, non c'è niente che possa fermare una possibile deformazione,mentre al contraio,c'è il cuore della racchetta che è molto solido essendoci la biforcazione prima del manico.
Se non mi sono spiegato te lo rispiego ma come ho scritto dovrebbe essere una cosa logica.Che poi i 4 nodi possano avere una stabilità diversa sull'incordatura è altra cosa e qua si entra in un'altra discussione,ma come ti ho spiegato io la deformazione ed il pericolo di deformazioni non avviene se le orizzontali partono dalla testa e vanno verso il cuore.
Su una Babolat Pure o Aero,per esempio,io faccio in modo di far partire le orizzontali sempre dalla testa,anche se di default non sono fatte per questo e tutto lo faccio con 2 nodi in ATW,ed anche se la Babolat non lo richiede,io faccio in modo che il telaio non si deformi,figuriamoci se mi metto a fare un lavoro alla membro di segugio(come direbbe Mario)sulle racchette che richiedono un set up particolare di incordatura dalla casa madre.
PS:A me, mai e dico mai mi si è ROTTO o deformato un telaio.

Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da kingkongy il Lun 23 Dic 2013 - 4:51

Ok Andrea, sostanzialmente, se la foratura te lo permette, tu ritieni che 2 o 4 nodi, pari sono, soprattutto se è richiesta specifica del committente.
Rispondo da utente: un bel paio di zebedei! Hihihihihi
Perché tu pensi che partire dalla testa sia la procedura corretta per non deformare e io ti dico che non tutte le racchette gradiscono (rendono) con corde a pari tensione. Ovvero il telaio lavora male . Alcune racchette si', altre possono anche montare le orizzontali più tese delle verticali e....altre proprio no. 
Se il committente chiede due nodi, si deve (ripeto "deve") spiegare professionalmente e con tutti i particolari "il perché". Mi sembra logico, no?
Forse Leutonio si è arroccato su certe posizioni intendendo come "conditio sine qua non" la consapevolezza tecnica, non l'ardire o la visione senza pregiudizi. Tutto qui. Sperem. Hehehe

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12075
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 23 Dic 2013 - 6:24

Tralascio lo specifico della querelle (le mie posizioni sono più che note...) e ritorno a quello dei due telai.

Secondo me Fernando ha tutto il diritto di richiedere il rifacimento corretto della prima incordatura. Come già notato, non solo è stata eseguita a quattro nodi su tre sole posizioni, ma anche più prosaicamente "male": nodi non bloccati nei punti previsti, un nodo doppio (e le due cose insieme generano giocoforza un sovrapporsi errato delle corde all'esterno con conseguente perdita repentina di tensione ed aumento delle vibrazioni), ma anche un pessimo allineamento delle orizontali, e confrontando le foto con quelle di altri telai identici, una sospetta tendenza eccessiva all'ovalizzazione del telaio che farebbe presupporre un bloccaggio eccessivo nel piatto della macchina...per quel che mi riguarda, senza ombra di dubbio un lavoro da rifare...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40419
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da jasper il Lun 23 Dic 2013 - 7:36

@Andrea. ha scritto:Che cosa direbbe la Head se vedesse questa incordatura??
Prova a domandare al cliente se la vuole incordata in altro modo e senti cosa dice.
Se poi gli si rompe la racca ,gli dovesse far male il braccio o altro,io i problemi prima di fare il lavoro gli ho esposti.

https://i55.servimg.com/u/f55/15/50/19/52/head_r11.jpg
 Shocked 
Io non l'avrei proposta e non la eseguirei neanche sotto tortura. 
Forse solo su richiesta di un amico.....  santa 

Tornando all'incordatura quoto Mario. Lavoro da rifare Wink

jasper
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4010
Età : 42
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 21.02.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: ITR 4.5 - Arrotino monomane
Racchetta: Babolat PA

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Lun 23 Dic 2013 - 11:48

@jasper ha scritto:
@Andrea. ha scritto:Che cosa direbbe la Head se vedesse questa incordatura??
Prova a domandare al cliente se la vuole incordata in altro modo e senti cosa dice.
Se poi gli si rompe la racca ,gli dovesse far male il braccio o altro,io i problemi prima di fare il lavoro gli ho esposti.

https://i55.servimg.com/u/f55/15/50/19/52/head_r11.jpg
 Shocked 
Io non l'avrei proposta e non la eseguirei neanche sotto tortura. 
Forse solo su richiesta di un amico.....  santa 

Tornando all'incordatura quoto Mario. Lavoro da rifare Wink
Tu stai parlando di una cosa(la racchetta sopra) il thread stava parlando di un'altra racchetta,e come detto lavoro da rifare.

Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Lun 23 Dic 2013 - 11:53

@Eiffel59 ha scritto:Tralascio lo specifico della querelle (le mie posizioni sono più che note...) e ritorno a quello dei due telai.

Secondo me Fernando ha tutto il diritto di richiedere il rifacimento corretto della prima incordatura. Come già notato, non solo è stata eseguita a quattro nodi su tre sole posizioni, ma anche più prosaicamente "male": nodi non bloccati nei punti previsti, un nodo doppio (e le due cose insieme generano giocoforza un sovrapporsi errato delle corde all'esterno con conseguente perdita repentina di tensione ed aumento delle vibrazioni), ma anche un pessimo allineamento delle orizontali, e confrontando le foto con quelle di altri telai identici, una sospetta tendenza eccessiva all'ovalizzazione del telaio che farebbe presupporre un bloccaggio eccessivo nel piatto della macchina...per quel che mi riguarda, senza ombra di dubbio un lavoro da rifare...
Colgo l'occasione per farti i miei più sinceri auguri di Natale felice anno nuovo a te e alla signora.

Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Eiffel59 il Lun 23 Dic 2013 - 12:14

Grazie mille Andrea, ricambiamo a te ed alla famiglia... santa

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40419
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da FernandoC. il Lun 23 Dic 2013 - 13:31

Nuovamente grazie.
Metaforicamente parlando: "stamperò la discussione e la mostrerò all'incoratore quale documento attestante la bocciatura dell'incordatura in oggetto da parte di codesta commissione, all'uopo riunitasi".

FernandoC.
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 17.05.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: Head Youtek Speed Pro, Radical Pro e Prestige Pro; Wilson K-Factor K-Zen

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da FernandoC. il Sab 28 Dic 2013 - 15:13

per dovere di cronaca non resta di sapere come è andata a finire
la buona notizia è che l'incordatore ha accettato di effettuare una nuova incordatura senza ulteriori oneri a carico del sottoscritto
come gli ho sottoposto il problema mi ha fatto capire di essersi reso conto da subito del problema ma in cuor suo era ed è convinto di avervi rimediato lo stesso.. la racchetta secondo me è stata incordata all'inizio da una sua assistente e poi ultimata da lui che è più esperto
 
quel che mi riesce difficile trovare è la professionalità nell'approcciarsi a qualisiasi tipo di lavoro.. sarà un problema del tutto italico..
lungi dal voler far nomi da una parte e pubblicità dall'altra vi chiedo: esiste un elenco di incordatori certificati che ricomprenda il territorio nazionale da poter consultare? ogni volta per me è una battaglia.....

FernandoC.
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 17.05.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5
Racchetta: Head Youtek Speed Pro, Radical Pro e Prestige Pro; Wilson K-Factor K-Zen

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Dom 2 Mar 2014 - 12:20

Tornando sulla mia posizione,bistrattata da molti,vorrei far notare come il canale YULitle presenta ed insegna come fare un ATW su una racchetta che molti dicono che per forza DEVE essere fatta a 4 nodi.
Nell'occasione cito @Leutonio @Eiffel59 @renatolib @kingkongy @FernandoC. @incordator @nw-t



PS:fate una petizione per chiudere il canale perche non sanno come si incordano le racchette ;-)

Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 2 Mar 2014 - 13:03

Andrea, polemiche scherzose a parte, parliamo di un video caricato sette anni fa. Da allora, Michael è "rientrato nei ranghi" USRSA e ne segue in maniera abbastanza pedissiqua le linee guida. Anche per quel che riguarda il discorso "due/quattro nodi come e dove"...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40419
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Lun 3 Mar 2014 - 21:21

Ciao Mario ,forse risulterò a molti non normale ,volendo andare "per forza"contro tutti,però ti posso assicurare che questa mia chat con la persona che vedi e che dovresti conoscere non è di 7 anni fà ma di domenica passata.
Chi non conoscesse la persona può chiedergli amicizia su facebook o fare una ricerca su internet per vedere chi è.




Ultima modifica di Andrea. il Lun 3 Mar 2014 - 21:24, modificato 1 volta

Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Lun 3 Mar 2014 - 21:23


Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 4 Mar 2014 - 7:32

Andrea, adesso ci stiamo veramente arrampicando sugli specchi. E' il ragionamento più contorto che abbia mai letto...rileggitelo bene, e dimmi se ci vedi o meno una piccola incongruenza...
Stefano Prete ha scritto:"Non vogliono che le orizzontali vengano installate dal basso e, siccome poca gente sa fare un ATW correttamente, chiedono 4 nodi. Stessa cosa per Prince e Yonex"
Allora...nel dubbio che chi esegue il lavoro non sappia eseguirlo bene -come dice Stefano (che ben sappiamo fautore dei due nodi  Liam quasi nel 100% dei casi)- le suddette ditte imporrebbero i quattro nodi contro la loro volontà? Con tanto di pattern pubblicati sui siti?


Andrea..liberissimi, tu, Stefano e chiunque vuole, di fare tutti gli ATW di questo mondo su qualsiasi telaio. L'ho fatto anch'io, per fare esperimenti, e non una volta sola.....però su certe cose personalmente non cambio idea: se le aziende danno come pattern una scelta, adotto quello che più mi è comodo per quel telaio; se non la danno, seguo quello imposto.

E' una questione di scelte...

In amicizia,

Mario

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40419
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Andrea. il Mar 4 Mar 2014 - 8:37

@Eiffel59 ha scritto:Andrea, adesso ci stiamo veramente arrampicando sugli specchi. E' il ragionamento più contorto che abbia mai letto...rileggitelo bene, e dimmi se ci vedi o meno una piccola incongruenza...
Stefano Prete ha scritto:"Non vogliono che le orizzontali vengano installate dal basso e, siccome poca gente sa fare un ATW correttamente, chiedono 4 nodi. Stessa cosa per Prince e Yonex"
Allora...nel dubbio che chi esegue il lavoro non sappia eseguirlo bene -come dice Stefano (che ben sappiamo fautore dei due nodi  Liam quasi nel 100% dei casi)- le suddette ditte imporrebbero i quattro nodi contro la loro volontà? Con tanto di pattern pubblicati sui siti?


Andrea..liberissimi, tu, Stefano e chiunque vuole, di fare tutti gli ATW di questo mondo su qualsiasi telaio. L'ho fatto anch'io, per fare esperimenti, e non una volta sola.....però su certe cose personalmente non cambio idea: se le aziende danno come pattern una scelta, adotto quello che più mi è comodo per quel telaio; se non la danno, seguo quello imposto.

E' una questione di scelte...

In amicizia,

Mario
In amicizia???ci mancherebbe,sono il primo a VOLERSI confrontare ed imparare da te e questo mio parlare di questa cosa non fà altro che ribadire il mio CONFRONTO e non come fanno taluni che tolgono la sottoscrizione al thread (e non solo su questo ma su molti altri)per non volersi confrontare e fuggire da quelle che sono solo discussioni di confronto al quale probabilmente "PIENO" della sua BRAVURA ha paura a scrivere.Ai bambini quando fai loro un'osservazione si voltano dall'altra parte facendo finta di non sentirti/vederti.
Non è mia abitudine lanciare il sasso e nascondere la mano.
Un abbraccio
Andrea

Andrea.
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 307
Età : 59
Località : Prato
Data d'iscrizione : 10.06.10

Profilo giocatore
Località: Prato
Livello: Non posso più giocare
Racchetta: Troppe

http://www.facebook.com/ShopDelTennisClubBisenzio?fref=ts

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Leutonio il Mar 4 Mar 2014 - 11:48

Io incordo solo a 4 nodi perchè non so fare un ATW. Cos'è un ATW?

 Very Happy 

Questa discussione, da metà pagina 2 a qui, è la cosa più imbarazzante che io abbia mai letto da quando frequento questa community.

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Gianluca Peddis il Mar 4 Mar 2014 - 12:10

Beh a me hanno consegnato una wilson a 6 nodi...ma questa è un altra storia  Sad 

Gianluca Peddis
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 573
Età : 44
Località : Sanluri ( CA )
Data d'iscrizione : 07.08.12

Profilo giocatore
Località: Sanluri ( CA )
Livello: Rematore professionista
Racchetta: Donnay x-p Dual ( Custom by Medri ) !!!

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Matley il Mar 4 Mar 2014 - 13:24

@Leutonio ha scritto:Io incordo solo a 4 nodi perchè non so fare un ATW. Cos'è un ATW?

 Very Happy 

Questa discussione, da metà pagina 2 a qui, è la cosa più imbarazzante che io abbia mai letto da quando frequento questa community.

A me invece imbarazza tutta la sicurezza e le varie spiegazioni sbandierate prima della "cura Parnell" di Dusseldorf e l'esatto contrario "dopo".
Vogliamo essere per una volta imparziali e verificare di persona l'effettiva valenza di queste dichiarazioni? Si può in ogni caso avere il beneficio del dubbio oppure siamo bandierine al vento? Metti caso che domani arriva un altro famoso incordatore e dice che non va bene nemmeno il box, che facciamo? Soltanto perchè l'ha detto il signor "X" dirottiamo di getto verso altri lidi?
Ti ricordo tra l'altro che l'ATW (lasciamo perdere le varianti) è citato nello Stringer Digest come metodo alternativo ai 4 nodi che DOVREBBE essere la bibbia degli incordatori.
Inviterei invece Mario che so essere molto bravo in questo, a fare test e misurazioni per poter avere qualcosa a disposizione per confrontare certi dati.
Questo credo che sia un passaggio costruttivo per tutti e se recepito potrebbe costituire un grande passo nel mondo delle incordature italiane perchè fino ad ora siamo alla "mercè degli stranieri": abbiamo ancora un minimo di orgoglio ITALIANO nelle vene o no?

Matley
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da renatolib il Mar 4 Mar 2014 - 13:43

@Matley,
credo che hai frainteso Michele! Lui ovviamente ironizzava sul fatto che non sa fare l'ATW; ovvio che lo fa e lo sa fare anche bene, uno che incorda per gli ATP.
Era un'ironia sarcastica che faceva a Stefano Preti e alla sua ambigua, -secondo me almeno- risposta.

renatolib
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 628
Età : 51
Data d'iscrizione : 09.03.13

Profilo giocatore
Località: Palermo
Livello: amatoriale
Racchetta: head graphene speed pro.

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da gugaste il Mar 4 Mar 2014 - 13:51

riporto una mia esperienza, un amico mi chiede di comprargli 2 telai Head IG Speed MP 315, li trovo ad un prezzo conveniente € 89,00 compresa spedizione, quindi mi dice di prenderne pure 3; il venditore mi chiama e mi dice che offre pure il montaggio delle corde..... arrivano i 3 telai incordati a due nodi, quando sono anni che Head ha scritto sui telai in quali fori fare il nodo delle verticali (main) e delle orizzontali (cross)

gugaste
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 667
Età : 37
Data d'iscrizione : 15.07.13

Profilo giocatore
Località: bresciano
Livello: terrificante
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Jianka il Mar 4 Mar 2014 - 14:08

Premetto che non sarei voluto intervenire perchè non ho voglia di polemiche però è ora che si faccia veramente un pò di chiarezza.

Partiamo dal presupposto che chi incorda DEVE conoscere tutti gli schemi e saperli utilizzare quando serve o quando richiesti (vedi ai tornei)!! Su questo punto credo che la maggior parte dei professionisti che intervengono qui dentro è assolutamente preparata e competente.
La questione allora non è sulla capacità/conoscenza ma sulle scelte....

Io ho un negozio e ho discreti rapporti con Head e posso solo confermare che le indicazioni che Head ITALIA da sui 4 nodi sono solo per evitare che incordatori non professionisti/professionali incordino i loro telai partendo con le orizzontali dal basso. 
A domanda diretta a Stefano Cavuto (Direttore HEAD Italia) mi ha risposto come detto sopra. Se la racchetta è incordata con un ATW qualsiasi la garanzia è assolutamente valida. 
Non entro nei discorsi di quale schema sia meglio o peggio  ma questa precisazione è solo fatta per sgombrare dubbi sulla garanzia...almeno qui in Italia e penso se incordata da un professionista certificato.
Se poi qualcuno ha informazioni diverse date direttamente da chi dirige Head in Italia allora è il momento di confrontarsi in serenità.

Se poi servono info supplementari sul famoso test di Dusseldorf sulla cui base sono state fatte milioni di parole, molte secondo me buttate lì per superficialità, potete chiedere visto che ero presente.
Spero che questo intervento sia preso con la dovuta serenità e con il solo obiettivo di chiarezza e confronto.

Jianka
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 05.11.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da nanobabbo8672 il Mar 4 Mar 2014 - 14:26

@Jianka ha scritto:A domanda diretta a Stefano Cavuto (Direttore HEAD Italia) mi ha risposto come detto sopra. Se la racchetta è incordata con un ATW qualsiasi la garanzia è assolutamente valida. 
Non entro nei discorsi di quale schema sia meglio o peggio  ma questa precisazione è solo fatta per sgombrare dubbi sulla garanzia...almeno qui in Italia e penso se incordata da un professionista certificato.
Se poi qualcuno ha informazioni diverse date direttamente da chi dirige Head in Italia allora è il momento di confrontarsi in serenità.

premetto che di corde ci capisco da zero a nulla... Shocked
ma, continuando sulla strada del dialogo sereno, mi sento per fare una notazione legale su questa tua frase...
come fa la head a dare la garanzia su una incordatura ATW quando nel suo sito ufficiale scrive che le racchette vanno incordate solo 4 nodi?
mi spiego meglio: la head può anche aver detto a te e a chiunque glielo abbia chiesto che la garanzia è valida anche con ATW, ma se non lo scrive da nessuna parte, o se non me lo mette per iscritto, come faccio io incordatore (io non lo sono) a decidere che mi posso fidare della loro parola detta oralmente?
come faccio a dire ad un cliente: fidati che rimane in garanzia anche incordata così... perchè me lo hanno detto al telefono (o a voce)?study 
spero di essermi spiegato bene... non è un commento polemico, ma solo perchè mi incuriosiscono molto queste discussioni, e la mia formazione da ingegnere mi porta a lavorare con mille norme, e la regola è sempre che vale ciò che è scritto nero su bianco, il resto solo solo chiacchiere... a volte anche più interessanti, ma solo chiacchiere!
a voi...   

nanobabbo8672
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6677
Età : 44
Località : Ravenna
Data d'iscrizione : 10.09.09

Profilo giocatore
Località: Ravenna
Livello: ITR 4.0 - FIT NC
Racchetta: Pro Kennex KI15 300 2011

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Leutonio il Mar 4 Mar 2014 - 14:28

@Matley ha scritto:A me invece imbarazza tutta la sicurezza e le varie spiegazioni  sbandierate prima della "cura Parnell" di Dusseldorf e l'esatto contrario "dopo".
Vogliamo essere per una volta imparziali e verificare di persona l'effettiva valenza di queste dichiarazioni? Si può in ogni caso avere il beneficio del dubbio oppure siamo bandierine al vento? Metti caso che domani arriva un altro famoso incordatore  e dice che non va bene nemmeno il box, che facciamo? Soltanto perchè l'ha detto il signor "X" dirottiamo di getto verso altri lidi?
Ti ricordo tra l'altro che l'ATW (lasciamo perdere le varianti) è citato nello Stringer Digest come metodo alternativo ai 4 nodi che DOVREBBE essere la bibbia degli incordatori.
Inviterei invece Mario che so essere molto bravo in questo, a fare test e misurazioni per poter avere qualcosa a disposizione per confrontare certi dati.
Questo  credo che sia un passaggio costruttivo per tutti e se recepito potrebbe costituire un grande passo nel mondo delle incordature italiane perchè fino ad ora siamo alla "mercè degli stranieri": abbiamo ancora un minimo di orgoglio ITALIANO nelle vene o no?

Non ero a Dusseldorf ma mi hanno riferito di alcuni test fatti direttamente lì che hanno evidenziato come si stressano e si deformano i telai usando appunto il Liam ATW.
Il simposio ERSA è un vero e proprio corso di aggiornamento, ed è ovvio che vengano proposti cambiamenti ed aggiornamenti in merito a questo mestiere.

A Roma nel 2012 ho incordato Sam Querrey (circa 5 telai al giorno) sempre usando ATW LIAM e lui e il suo coach sono stati così contenti del rendimento del telaio da avermi fatto pubblicamente i complimenti dei quali (ancora oggi ci scherzo sopra) mi ricordo la frase "that's not good, very good".

Dal 2013 però sono cambiate diverse cose: è cambiato il "safe method" iniziale e sono stati scartati alcuni metodi di incordatura troppo stressanti rispetto ad altri che vanno ancora bene e che sono stati promossi come unici metodi impiegabili in gran parte dei tornei internazionali. Che piaccia o no, è così.
Io e altri incordatori ERSA e altri incordatori non ERSA ci siamo semplicemente adattati alle linee guida della nostra associazione, verificando cmq che in effetti non è bene incordare le orizzontali senza aver prima incordato tutte le verticali, provocando quindi un deformazione del telaio e un inevitabile allungamento che, a Dusseldorf, è stato visto e quantificato in qualche millimetro tra due telai: un ATW BOX e un ATW LIAM.

Parlando del Digest, purtroppo, (ed è stato detto mille volte) viene stampato da anni e anni così e andrebbe riaggiornato quasi completamente...
Di conseguenza andrebbero aggiornati gli esami di certificazione MRT e CS per i quali si studia proprio quel materiale.

Per quanto riguarda infine le dichiarazioni del Sig. Brachi, rispondo solo che avendo il diritto di decidere quali argomenti seguire e quali non seguire (come tutti gli iscritti ad una community), ho semplicemente scelto di non seguire questo argomento perchè oltre ad annoiarmi e ad aver preso una piega che non mi piace, lo trovo privo di interesse.
Se per Lei smettere di sorvegliare un argomento significa essere bambini, nascondersi dietro ad un dito o sentirsi bravissimi e pieni di bravura, beh, mi dispiace ma evidentemente non mi conosce proprio. Sono il primo che si confronta ogni giorno con tutti e ovunque e sono il primo che risponde ai tanti messaggi privati che mi arrivano qui sul forum, quindi, non mi sembra proprio di ignorare le cose e nessuno. Ci sono tantissimi utenti che apprezzo e che seguo con grande interesse, così loro verso di me e una community serve anche a questo.


Ultima modifica di Leutonio il Mar 4 Mar 2014 - 14:32, modificato 1 volta

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: incordatura a 3 nodi

Messaggio Da Leutonio il Mar 4 Mar 2014 - 14:31

@Jianka ha scritto:Premetto che non sarei voluto intervenire perchè non ho voglia di polemiche però è ora che si faccia veramente un pò di chiarezza.

Partiamo dal presupposto che chi incorda DEVE conoscere tutti gli schemi e saperli utilizzare quando serve o quando richiesti (vedi ai tornei)!! Su questo punto credo che la maggior parte dei professionisti che intervengono qui dentro è assolutamente preparata e competente.
La questione allora non è sulla capacità/conoscenza ma sulle scelte....

Io ho un negozio e ho discreti rapporti con Head e posso solo confermare che le indicazioni che Head ITALIA da sui 4 nodi sono solo per evitare che incordatori non professionisti/professionali incordino i loro telai partendo con le orizzontali dal basso. 
A domanda diretta a Stefano Cavuto (Direttore HEAD Italia) mi ha risposto come detto sopra. Se la racchetta è incordata con un ATW qualsiasi la garanzia è assolutamente valida. 
Non entro nei discorsi di quale schema sia meglio o peggio  ma questa precisazione è solo fatta per sgombrare dubbi sulla garanzia...almeno qui in Italia e penso se incordata da un professionista certificato.
Se poi qualcuno ha informazioni diverse date direttamente da chi dirige Head in Italia allora è il momento di confrontarsi in serenità.

Se poi servono info supplementari sul famoso test di Dusseldorf sulla cui base sono state fatte milioni di parole, molte secondo me buttate lì per superficialità, potete chiedere visto che ero presente.
Spero che questo intervento sia preso con la dovuta serenità e con il solo obiettivo di chiarezza e confronto.

Grazie mille Giancarlo, ti quoto con grande convinzione.  Wink 

Leutonio
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2416
Età : 38
Data d'iscrizione : 28.07.11

Profilo giocatore
Località: Senigallia (AN)
Livello: 4.3
Racchetta: Yonex RDS 001 MP

http://www.michelefabbretti.com

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum