Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

TECNICA(MENTE)

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Gio 10 Feb 2011 - 12:23

Promemoria primo messaggio :

parlando parlando, leggendo leggendo, si affronta spesso l'argomento della tecnia e della forza mentale, e sto parlando di noi amatori, principianti, intermedi.
spesso si dice che quel giocatore di club è molto forte mentalmente, che non molla, che è ostico ecc. e, al contrario, di altri si dice che sono più "deboli" mentalmente.
secondo me, al nostro livello, la forza mentale, la grinta, il killer instinct sono di molto secondari rispetto alla tecnica di base che consente la regolarità dei colpi.
a livello intermedio, la solidità dei colpi è la caratteristica più facilmente migliorabile con l'allenamento ed è quella soggetta ai miglioramenti più evidenti e più fruttuosi in partita.
mentre pensare al lato psicologico sia molto meno importante.
penso a chi ha problemi a tenere un palleggio rilassato di una decina si scambi o più: che senso ha parlare di strategie o tattiche di partita? è la tecnica da mgiliorare.
ricordo quando anni fa ero ancora più scarso di adesso Sad e mi imponevo di applicare una certa tattica in un match amichevole. le idee che avevo erano buone, ma inapplicabili perchè dopo pochi scambi arrivava inesorabile il mio errore gratuito. è inutile dire all' "irregolare": metti la palla di là e aspetta il momento giusto. avrà problemi ad aspettare, eprchè forse sbaglierà prima.
ma qualcuno fuori dal campo commenterà che "non ha carattere", che ha buittato via delle palle importanti, che non c'era mentalmente. falso. non aveva la tecnica sufficiente per sostenere uno scambio e poter quindi applicare una tattica qualsiasi o applicare la proprio forza mentale, tradita dai deficit tecnici.
che ne pensate?

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso


Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Lun 14 Feb 2011 - 10:41

@Veterano ha scritto:Mahhhhhh la testa a basso livello non conta un piffero,per giocare un tennis decente mica bisogna essere degli einstein..........la testa aiuta a cpire che per fare pùnto bisogna sbagliare meno dell' avversario,capito questo il primo passo e' stato fatto........i giocatori che tengono una technica "loro" ma efficace e ributtano la palla di la cercando di non sbagliare hanno gia capito l'essenza del tennis,che poi tecnicamente abbiano dei limiti non e tanto importante,e in quarta si vede molto spesso perdere dei giocatori che sembrano tecnicamente piu forti con altri che hanno una tecnica bruttisima ma piu efficace.La tigna ti aiuta fino fino ad un certo punto,ma se lp'altro e piu bravo tecnicamente e ha piu gmbe di te non c'e tigna che ti possa aiutare.La tattica da pensare in quarta e molto semplice,ossia ce poco da pensare,basta tenere bene le diagonali e sbagliare poco,in cosa mi puo aiutare la testa in questo.......la testa aiuta a dirti quando tiri un missile tra i pini perche' vuoi uscire in fretta da una determinata situazione,aiuta a dirti ma sei proprio un pirla ..........tienila dentro e sbaglia meno........si vedono molti giocatori in quarta che giocano sopra le loro possibilita' tentando cose non alla loro portata,la testa quando vede che sei in difficolta e dopo quatro cinque colpi sai per certo che non riesci a finalizzare il punto oppure per poca pazienza sbagli una palla facile magari alta ed in mezzo al campo,ti dice tenta un altra cosa per fare punto...........pero il problema e' sono in grado di fare un altra cosa ??????per la maggior parte delle volte la risposta e no..........pero si tenta lo stesso.......ma questo poco a vedere con l'aspetto mentale del gioco,il problema e che non si ha ancora capito la vera essenza del gioco e basta.La testa serve in alta categoria dove se non si usa la tattica giusta si va veramente a casa bastinati,ma a questo livello la tecnica e collaudata e sicura e la parte fisica anche........la mente va allenata a non pensare troppo,cio penso solo alle cose importanti,e la sicurezza in un giocatore si costruisce giorno dopo giorno,non e che Nadal abia una mente sovraumana ehhhhh e solo che conosce i suoi mezzi e sa che puo permettersi fisicamente si trottare per cinque ore su un campo da tennis e arrivare a fine partita piu fresco degli altri,se poi vogliamo aggiungere che la mete dove vuole e nei punti importanti o nelle giocate difficili sa perche ne e' consapevole che riesce anche a a fare il punto 8 volte su dieci il gioco e fatto,io che no sono Nadal ma sono un giocatore professionista ho la mia consapevolezza e i mie mezzi fisici e insomma mi conosco bene.........e so che non ho la stessa prestanza fisica di Nadal e su 10 palla difficili i mie vincenti possono essere quattro e non 8 arrivo dove arrivo,cioe' ho raggiunto il mio limite tecnico fisico.............comunque a vendo sperimentato il tennis ad un buon livello posso dire che se avessi avuto il fisico di Nadal forse nei primi cento del mondo ci sarei arrivato anche senza tanta testa.....
FINALMENTE! cheers
vedo che non sono il solo a questo mondo (in questo forum, va, non esageriamo...) a pensarla così! quoto parola per parola veterano che ha espresso esattamente ciò che vado sostenendo.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da Alessandra76 il Lun 14 Feb 2011 - 13:07

Ricordiamoci che parlavi di 4^ bassa....dove se c'è la tecnica non si rimane per molto in tale posizione....per il resto credo che la categoria sia tutto un programma!! Very Happy

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Lun 14 Feb 2011 - 14:25

@Alessandra76 ha scritto:Ricordiamoci che parlavi di 4^ bassa....dove se c'è la tecnica non si rimane per molto in tale posizione....per il resto credo che la categoria sia tutto un programma!! Very Happy
Shocked

non capisco la precisazione. io parlavo di basse categorie, e infatti in un mio post ho parlato di quarta e nc, appunto, come ha poi fatto veterano. cioè i livelli del giocatore di club o poco più (sempre che tu, 4.3, non ti ritenga già di alto livello ed esclusa dal ragionamento... Very Happy . e veterano ha interpretato perfettamente ciò che ho spiegato più e più volte, ripetendomi, vista l'incomprensibilità (per alcuni) del mio discorso.
peraltro, le parole di veterano mi paiono più condivisibili (per me di sicuro, visto che è della mia stessa idea) e più autorevoli rispetto a quelle di altri... tutto qui.
in ogni caso, per carità!, non ho alcun interesse a farti cambiare idea! ognuno si tenga la sua.
il discorso è stato intavolato solo per argomentare di qualcosa, far due parole tra amici, non certo per ferire l'orgoglio di coloro che si credono gladiatori che agiscono al di fuori di ogni legge tecnica e fisica...
Wink

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 15:16

Io sostengo che una cera tecnica ci sia anche a livelli bassi - poi che si cerchi di migliorarla è un altro paio di maniche. E sono convinta che finché uno riesce a giocarsela con dei pari livello o poco superiori la testa è quella che prevale.

Poi se il tuo avversario è nettamente superiore e ti prende a pallate, cerchi solo di salvarti rimandandola di là e facendo da tergicristallo - a quel punto la testa non ha tanta valenza.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Lun 14 Feb 2011 - 15:37

@alba77 ha scritto:Io sostengo che una cera tecnica ci sia anche a livelli bassi - poi che si cerchi di migliorarla è un altro paio di maniche. E sono convinta che finché uno riesce a giocarsela con dei pari livello o poco superiori la testa è quella che prevale.

Poi se il tuo avversario è nettamente superiore e ti prende a pallate, cerchi solo di salvarti rimandandola di là e facendo da tergicristallo - a quel punto la testa non ha tanta valenza.
Shocked
nè io nè veterano abbiamo sostenuto che non ci sia tecnica ai bassi livelli... da dove l'hai evinto?!
sono d'accordo che a parità di livello conti molto la testa, ma il ragionamento aveva sfumature ulteriori. riguardava l'la prevalenza della testa o della tecnica nelle basse categorie.
ma non mi ripeto. basta rileggere.

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da DrDivago il Lun 14 Feb 2011 - 15:42

io sono d'accordo con quello che dice alba nell'ultima frase del suo ultimo post... penso che fra due giocatori di pari livello (parlo di tecnica e non di classifica FIT) la differenza la faccia la concentrazione (che condiziona la percentuale di errori non forzati) e alcune scelte "tattiche" (del tipo: cerco di giocare il mio colpo migliore sul colpo peggiore dell'avversario e ogni tanto vario per prenderlo in contropiede)

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 15:46

@alain proust ha scritto:
Shocked
nè io nè veterano abbiamo sostenuto che non ci sia tecnica ai bassi livelli... da dove l'hai evinto?!
sono d'accordo che a parità di livello conti molto la testa, ma il ragionamento aveva sfumature ulteriori. riguardava l'la prevalenza della testa o della tecnica nelle basse categorie.
ma non mi ripeto. basta rileggere.
Lo so e non sotengo il contrario - e appunto se quel po' di tecnica è abbastanza alla pari - direi 20 -30 % di range di disparità, la testa è quella che fa la differenza.
Prendi me - se ma la posso giocare e sono "moscia" di testa il mio gioco risentono di errori sia d'impatto, che di valutazione o spostamento.
Se sono ben concentrata riesco a "spremere" al meglio la mia tecnica. E non solo tecnica di impatto o posizionamento - ma lettura della mossa dell'avversario - sia come "lettura del pensiero", sia come lettura durante l'impatto e lettura migliore della traiettoria di palla.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da Alessandra76 il Lun 14 Feb 2011 - 15:49

Io non mi ritengo di livello alto....e non l'ho neanche mai detto Wink

La tigna ti aiuta fino fino ad un certo punto,ma se lp'altro e piu bravo tecnicamente e ha piu gmbe di te non c'e tigna che ti possa aiutare.

Qui concordo....ma nel mio primo post ho scritto:
@Alessandra76 ha scritto:
secondo me, al nostro livello, la forza mentale, la grinta, il killer instinct sono di molto secondari rispetto alla tecnica di base che consente la regolarità dei colpi.

Secondo me invece proprio perché si parla del nostro livello...quindi immagino 4^ bassa...il non mollare, la cattiveria, la tignosità...e chi più ne ha più ne metta...può fare molto più della tecnica-tattica....perché se ci sono queste ultime due....teoricamente non dovresti più far parte della 4^ bassa Razz

In pratica nel mio messaggio non sono inclusi quelli che se stanno nella 4^ bassa...lo sono perché è un passaggio obbligato...tutto qui....poi io non voglio avere ragione...diciamo che alla fine sto dando spiegazione di un mio messaggio...ritengo avere "testa" una cosa...e avere "tigna" un'altra:

Avere testa: Pensare, riflettere e quindi decidere..
Mahhhhhh la testa a basso livello non conta un piffero,per giocare un tennis decente mica bisogna essere degli einstein
..e quindi concordo con Veterano che non serve ad una cippa in 4^bassa...o meglio dire non c'è...perché se ci fosse...non faresti più parte di 4^ bassa Smile )

Avere tigna: E' semplicemente un gioco di correre e correre assieme a istinto Razz

Tanto è che per me ora la tigna diventa un problema perché le gambe non son più quelle di qualche anno fa....e fanno gestacci all'amica Tigna! Very Happy
Ed ora che sto lavorando sulla tecnica...ripeto che "sto lavorando"...che è diverso da averla e quindi averla consolidata Smile ....ho un problema di ovvio e normale ritardo diversamente da prima....perché ora mentre gioco dovrei pensare, riflettere e quindi decidere...con i tempi di una partita che non sono amici Razz

Quindi trovo una cosa diversa il discorso di Veterano....accettabile....ma diverso dal mio....e siccome lo ritengo facilmente confondibile...a me vien naturale far notare quali sono le differenze a mio avviso...poi condivisibili o meno Wink

Poi tutto il mio discorso può essere invalidato se non ho capito una cippa di uno e dell'altro messaggio...assolutamente possibile...ma che non si legga nei miei messaggi che io sia o pensi di essere Smile

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Lun 14 Feb 2011 - 15:50

@alba77 ha scritto:
@alain proust ha scritto:
Shocked
nè io nè veterano abbiamo sostenuto che non ci sia tecnica ai bassi livelli... da dove l'hai evinto?!
sono d'accordo che a parità di livello conti molto la testa, ma il ragionamento aveva sfumature ulteriori. riguardava l'la prevalenza della testa o della tecnica nelle basse categorie.
ma non mi ripeto. basta rileggere.
Lo so e non sotengo il contrario - e appunto se quel po' di tecnica è abbastanza alla pari - direi 20 -30 % di range di disparità, la testa è quella che fa la differenza.
Prendi me - se ma la posso giocare e sono "moscia" di testa il mio gioco risentono di errori sia d'impatto, che di valutazione o spostamento.
Se sono ben concentrata riesco a "spremere" al meglio la mia tecnica. E non solo tecnica di impatto o posizionamento - ma lettura della mossa dell'avversario - sia come "lettura del pensiero", sia come lettura durante l'impatto e lettura migliore della traiettoria di palla.
sono d'accordo. Smile

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 15:52

Smile

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da Alessandra76 il Lun 14 Feb 2011 - 15:53

@DrDivago ha scritto:io sono d'accordo con quello che dice alba nell'ultima frase del suo ultimo post... penso che fra due giocatori di pari livello (parlo di tecnica e non di classifica FIT) la differenza la faccia la concentrazione (che condiziona la percentuale di errori non forzati) e alcune scelte "tattiche" (del tipo: cerco di giocare il mio colpo migliore sul colpo peggiore dell'avversario e ogni tanto vario per prenderlo in contropiede)

Mi pare un discorso da bilancino...dove c'è uguale tecnica la differenza lo fanno gli altri "aspetti"...dove gli altri aspetti si equivalgono...la differenza è fatta dalla tecnica....insomma...mi sembra quasi un discorso di partita doppia...né più né meno Razz

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 15:58

Veramente la metafora della partita doppia è quella che si addice molto al tennis. Anche ad alti e altissimi leivelli. Dove uno cala cresce l'altro.

Nulla si crea, nulla si distrugge - tutto si trasforma - più che legge della fisica - legge del tennis. Very Happy

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Lun 14 Feb 2011 - 16:02

affraid non sarete mica due commercialiste?!?! Very Happy

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 16:09

Very Happy io mi fermo alla partita doppia - so che dx e sn devono essere uguali ,ma mi confondo tra dare avere e così via. Vado bene coi numeri in generale, ma la cosa che mi riesce di meno nell'apprendere è proprio la ragioneria come "scienza" e nozioni. Very Happy Sto ridendo eppure dovrei piangere perché è utile a livello lavorativo Sad

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da DrDivago il Lun 14 Feb 2011 - 16:13

dovevate tirare in ballo proprio la partita doppia voi due? proprio oggi che vengo dal mio ultimo (spero) esame da "aziendalista"? Very Happy

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 16:15

@DrDivago ha scritto:dovevate tirare in ballo proprio la partita doppia voi due? proprio oggi che vengo dal mio ultimo (spero) esame da "aziendalista"? Very Happy

Scusaci tanto e in bocca al lupo per l'esame cheers

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da DrDivago il Lun 14 Feb 2011 - 17:27

tranquille, tanto di esami da fare ne avrò almeno fino a questo settembre...
finiti - spero - gli esami da "aziendalisti" (ec. aziendale, ragioneria, organizzazione,diritto comm.le, finanza aziendale, ecc...), che sono quelli che mi piacciono di meno, ho ancora un bel po' di lavoro da fare in quelli "quantitativi" (ec. politica, matematica, statistica, finanza quantitativa, mercato mobiliare, ecc...)

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da Veterano il Lun 14 Feb 2011 - 19:20

Bueno vediamo un po di ragionare sulla quarta categoria.........in quarta categoria ce di tutto e di piu' perche' e da li che si comincia e ci sono diversi fattori che possono essere pìu' o meno determinanti a secondo del giocatore......il problema e che ' difficile trovare una parita' tecnica fisica in due giocatori con la stessa classifica,in quarta a volte anche un giocatore con buona tecnica ma con una preparazione fisica non adeguata puo essere battuto da uno con meno tecnica ma con una preparazione fisica ottima,e da qui possiamo fare diversi esempi con diverse tipologie di giocatori.
La prima parola che mi viene in mente per cominciare ad essere un tennista' e' consistenza,fisica e tecnica,una consistenza che mi permetta di palleggiare ad una velocita' "personale" di crociera senza commettere errori gratuiti e giocare una palla profonda,no parliamo di vincenti e altri tipi di tattiche,la velocita puo variare a secondo della possibilita' tecnica e fisica che attualmente posseggo,la capacita di concentrazione fa parte del gioco ma puo essere allenata e si puo migliorare,chiaramente giocando si imparera' a dosare l'attenzione,perche' nemmeno Nadal riesce a stare concentrato al 100% per tutta la partita,ci sono momenti dove l'attenzione deve essere piu alta e momenti dove si po abbassare la guardia,in primis in quarta l'attenzione va messa sul guardare la palla che e' la base fondamentale del gioco, e senza questa attenzione non si va da nessuna parte nemeno in quarta,fattore mentale ???????? no.... base del gioco ....e si puo migliorare come si migliora un dritto od un rovescio.
Ritornando sul discorso della parita' non vuol dire che due pari classifica abbiano le stesse doti tecniche e fisiche,ci possono essere delle differenze che alla fine fanno pendere il match o da una parte o dall' altra.IL difficile sta nel trovare questa parita' perche' e' molto diffiilce trovare due giocatori simili per caratteristiche tecniche e fisiche,la conclusione e' che in quarta certe caratteristiche possono sopperire alle altre,ma parliamo di quarta bassa,siamo appena agli inizi......Per fare il salto di qualita' e sperare di arrivare almeno ad essere un 4.1 o un terza basso,la parte fisica e' molto importante perche prima di usare il braccio devo arrivare bene con le gambe.Adesso che abbiamo escluso la parte fisica parliamo di tecnica,un minimo di tecnica che comprende il footwork perche' il footwork fa parte del lato tecnico del tennis e deve crescere insieme agli altri fattori tecnici,dritto rovescio,ervizio etc etc etc......ok ho raggiunto un livello di gioco tale che mi permetta di ariare decentemente sulla palla e di tenere una diagonale profonda sia di dritto che di rovescio ad una tot velocita di palla medio bassa con conseguente capacita di direzionare il colpo e "piazzarlo" in un area di due metri per due ho fatto il mio primo passo tecnico importante.........dopo di che si lavorera' per aumentare la velocita di palla e la pesantezza della stessa,e magari a ridurre un po questa area di gioco.........il Servizio non dee essere per forza una bomba ma sicuro e con pochi errori,specialmente in terra in quarta basta piazzare bene la palla e fare pochi errori.........il servizio non e poi cosi determinante.......ora detto questo quando vado a fare i primi tornei mi confrontero con giocatori con potenzialmente le mie stesse armi e andro a fare in campo quello che so fare neinte di piu ninente di meno,ossia cerchero di tenere la "mia" velocita di crociera e tenere le diagonali alte e profonde non regalando niente..........
Vediamo un po dove agisce la testa.........la testa agisce quando trovo uno dall' altra parte che ha una velocita di palla o pesantezza di palla superiore alla mia e mi costrige a fare cose che non sono alla mia portata,nel senso che esendo sempre in affanno la testa mi dice devi cambiare qualcosa per fare punto seno perdi..........e qui casca l'asino.........se non riesco a tenere il suo ritmo c'e poco da fare.........devo solo allenarmi a sostenere un ritmo piu alto di quello attuale e non e' tentando il vincente alla prima palla o la smorzata dell anno che mi permettera' di vincere la partita anzi magari tentando di seguire il mio ritmo senza regalare niente qualche game in piu lo faccio, tentando invece cose che la testa mi dice di fare per chiudere veloce lo scambio magari al posto di perdere 6-2 -6-3 perdo -6-1 6-0.
La testa mi serve per capire che se non sono capace di fare un appoach decente alla mia velocita di crociera sicuramente non saro' capace a farlo ad una velocita' di gioco superiore.........lo stesso vale per il gioco d'attaco e per qualsiasi strategia abbiate in mente di fare.........quando si va in campo in torneo si fa solo quello che si e' capaci a fare niente di piu niente di meno.........la testa mi serve a farmi capire a fine match cosa devo migliorare,che sia la parte fisica o tecnica, e a tenere l'attenzione sulla palla........un minimo di schema di gioco ce e non vado a cambiarlo cercando soluzioni per il momento assurde........la cosiddeta forza mentale si costruisce con il giocatore anno dopo anno vittoria dopo vittoria,ma anche li di mentale ci vedo poco e' una consapevolezza dei propri limiti,tutto il resto e' esperienza,infatti si vedono dei vecchietti malefici vincere facilente contro dei ragazzini piu dotati sia fiscamente che tecnicamente,bueno in questo la testa cosa conta ??????????un piffero.........il vecchietto che gioca da 30 anni ha espèrienza e individuando subito i punti deboli del giocatore che ha davanti,magari riesce a vincere la partita tirndo solo dall' altra palle molli senza peso...........anche qui di testa ne vedo poca esperienza si tanta.
Probabilmente se il ragazzino che ha una buona impostazione continua ad allenarsi e a migliorae tra due o tre anni al vecchietto lo massacra.......ma anche li la testa non conta un tubo..........

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 20:33

Grazie Veterano.
E' molto bella la tua analisi, come sempre del resto.
Sono d'accordo che la testa conta di meno se il fattore di concentrazione e lucidità lo inseriamo nella tecnica.

Quando parlavo di pari livello, non mi riferivo alle classifiche ma alla capacità di giocarsela e una volta vince uno, una volta vince l'altro con una forbice del 20-30% nei "head to head", anche in modo ipotetico.
Però in questo caso la grinta dove la mettiamo?

Ovvio che se non riesco a esprimere quel che so fare avendo un avversario nettamente superiore nel mix atletico + tecnico la grinta serve a raccimolare pochi 15.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da marvenu il Lun 14 Feb 2011 - 21:05

Davvero una bella analisi veterano, come dice alba.
Non so perchè ma il tuo discorso mi invoglia ancor di più ad intraprendere la strada dei tornei FIT... Smile

marvenu
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 548
Età : 34
Località : Prov. Cuneo
Data d'iscrizione : 23.01.11

Profilo giocatore
Località: Roero e dintorni
Livello: Pian dij Babi-4.3
Racchetta: Tante-Esperimenti in corso

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alba77 il Lun 14 Feb 2011 - 21:07

Già. Mi sono appena tesserata e quel discorso faccio bene a stamparmelo e rilegerlo prima delle partite.

alba77
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2845
Età : 39
Data d'iscrizione : 06.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR 4 / FIT 4.5 ¤—¤ Obiettivo: riuscire a giocare il mio miglior tennis e divertirmi / GA1
Racchetta: Leggere in firma... —>

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da Veterano il Lun 14 Feb 2011 - 21:21

@alba77 ha scritto:Grazie Veterano.
E' molto bella la tua analisi, come sempre del resto.
Sono d'accordo che la testa conta di meno se il fattore di concentrazione e lucidità lo inseriamo nella tecnica.

Quando parlavo di pari livello, non mi riferivo alle classifiche ma alla capacità di giocarsela e una volta vince uno, una volta vince l'altro con una forbice del 20-30% nei "head to head", anche in modo ipotetico.
Però in questo caso la grinta dove la mettiamo?

Ovvio che se non riesco a esprimere quel che so fare avendo un avversario nettamente superiore nel mix atletico + tecnico la grinta serve a raccimolare pochi 15.
In questo caso ipotetizzando una eventuale parita la grinta puo fare la differenza pero' piu che fattore mentale e' un lato caratteriale che si ha o meno,e' una qualita' che puo servire nei mommenti dove devi metterti a remare ed in questo Nadal per esempio e un mostro,pero' anche li a basso livello bisogna fare attenzione a dosare la grinta perche' se ti carichi troppo alla fine non ragioni piu'........piu che grinta che ovviamente ci deve essere,io parlerei di lucidita' mentale,e di saper interpretare la situazione,c'e il momento dove la grinta ti aiuta,ma c'e anche un momento dove devi stare tranquillo.........l'esperienza ti aiutera' a capire quando usare una cosa o l'altra..........sicuramente senza grinta no vai da nessuna parte ma non solo nel tennis........a volte sento dire che Muray perde perche ' non ha grinta.........se non avesse grinta no sarebbe arivato dove e' adesso...........il suo tipo di gioco e quello che e' puo' piacere o meno,pero bisogna considerare una cosa,quando "puo" murray spinge eccome,ma in una finale come AO aveva poco da spingere,Diokovic era ingiocabile e basta.......diciamo che fai anche quello che puoi anche essendo un pro.......a seconda di chi ti trovi davanti e di come stai fisicamente........piuttosto Muray non ha un vero allenatore da tempo ma una madre che le sta dietro perfino quando va al bagno.......bisognerebbe che trovasse un buon allenatore che le insegnasse come comportarsi nei cinque minuti che le servono.........ammesso che ne abbia la possibilita'......

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2001
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Mar 15 Feb 2011 - 9:14

quanto mi piace leggere veterano! complimenti! analisi perfette! cheers

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da Alessandra76 il Mar 15 Feb 2011 - 10:17

Mia e sempre mia opinione...credo che si spendano troppe parole...e forse anche paroloni per la quarta categoria...dove....facendo una analisi personale a da quel che ho incontrato...ho più l'impressione di vedere animali allo stato brado(me medesima dentro)....dove vince l'istinto di sopravvivenza...la differenza fra uomo e animale....e di conseguenza la differenza fra chi ha qualcosa da utilizzare e sa utilizzarlo in modo utile(non volendo andare ad analizzare quel che l'uomo stia facendo al/nel mondo, altrimenti non si finisce più Razz )....da quello che utilizza quel che ha...non sapendo bene quel che ha...ma guidato dall'istinto....ora non dico che la quarta categoria non ragiona...sia ben chiaro....ma che sia ancora un po' tutto troppo confuso per parlare di mente-tecnica-tattica....perché nel caso che io riesca ad usare queste tre cose....dove secondo me una serve all'altra in modo inscindibile...già non faccio più parte della quarta....questo è il riassunto del mio pensiero...forse un po' terra terra....ma diaciamo pure volutamente terra terra....un modo come un altro per tenere le zampette ben appoggiate...appunto a terrà!! Very Happy

Ovvio che parlare di quarta categoria o giocatore di club sia comunque un po' riduttivo e generalizzante....quindi da considerare sempre i larghi margini Smile

spesso si dice che quel giocatore di club è molto forte mentalmente, che non molla, che è ostico ecc. e, al contrario, di altri si dice che sono più "deboli" mentalmente.
...a volte magari si usano termini non consoni al significato che si vorrebbe dare....ma qui leggo semplicemente la differenza che si vede in giocatori che anche se sanno che sarà difficile provano comunque a correre avanti a prendere una palla corta...confronto a quelli che ritenendo difficile il recupero di quella palla danno già per perso il punto.

ma qualcuno fuori dal campo commenterà che "non ha carattere", che ha buittato via delle palle importanti, che non c'era mentalmente.
Come in questo caso....chi butta via palle importanti....non è che non abbia carattere...ma magari gli manca quel complesso insieme che è mente-tecnica-tattica che gli potrebbe permettere di non gettar via occasioni....ma cavoli....se l'avessimo già saremmo ad un gran punto...come si dice...è sempre facile commentare da fuori del campo....come è facile il vecchio 13 del lunedì...ma la quarta categoria...è un grande cantiere di "lavori in corso"....ed è difficile trovare ordine in un cantiere...sopratutto se è stato appena aperto Razz

Sempre il tutto mia personale opinione Smile

Con Veterano concordo in tutto....ma ho come l'impressione che parlando da maestro abbia dimenticato quel che sente un giocatore che sta imparando...dove di ordine non ce n'è....e non soltanto non ce n'è...un giorno crede di aver capito tutto...ed il girono dopo la fritta gli rimane attaccata al soffitto!!! Very Happy

Capisco che dalla sua posizione spesso ci guarda e pensa...ma cavolo...cercano di fare la cosa più difficile e sbagliata...quando sarebbe molto più semplice e produttivo fare la cosa più banale e semplice.....

Ma noi siamo delle piccole formichine che vorremmo esser viste....e oggi l'essere banale equivale ad essere invisibile....in pratica...ci si sente pallettari nel fare la cosa giusta....ma dei vincenti a fare la cosa sbagliata....quanto è contorta la mente umana, neh?! Very Happy

Sarò andata OT? Neutral Non lo so....ma considerate che i mie neuroni si son fermati a mangiare la frittata! Very Happy

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da DrDivago il Mar 15 Feb 2011 - 10:40

@Alessandra76 ha scritto:
quel che sente un giocatore che sta imparando...dove di ordine non ce n'è....e non soltanto non ce n'è...un giorno crede di aver capito tutto...ed il giorno dopo la frittata gli rimane attaccata al soffitto!!! Very Happy

quant'è vero! chiedere al mio rovescio per credere... Very Happy

DrDivago
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 6416
Età : 29
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: 2x Angell TC105 RA70 DOC CUSTOM

http://www.zeroquaranta.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: TECNICA(MENTE)

Messaggio Da alain proust il Mar 15 Feb 2011 - 10:55

@Alessandra76 ha scritto:
in pratica...ci si sente pallettari nel fare la cosa giusta....ma dei vincenti a fare la cosa sbagliata....quanto è contorta la mente umana, neh?! Very Happy

ti quoto alla grande su questo! troppo vero!
quante volte si cerca il passantone strafico, da applauso, difficilissimo, quando basterebbe intanto far giocare la voleè, poi si vedrà?!
quante volte (parlo sempre per me...), allettati da una palla a tre quarti, si cerca il dritto vincente a sventaglio (che a volte va, a volte no), quando basterebbe molto meno?
eh sì, il commento "circoletto rosso" del rino tommasi che ho nella testa non ha prezzo! Very Happy

alain proust
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 28.11.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.0
Racchetta: PRINCE EXO3 TOUR 16x18

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum