Benvenuti sul forum di Passione Tennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it


Ultimi argomenti
Link Amici


DIFFERENZE SCHEMA D'INCORDATURA IN GENERALE E SU HEAD SPEEDMP

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

DIFFERENZE SCHEMA D'INCORDATURA IN GENERALE E SU HEAD SPEEDMP

Messaggio Da Jason il Sab 29 Ago 2009 - 12:11

ciao sono nuovo e vorrei chiedervi un parere e un consiglio.ho provato la settimana scorsa la nuova head speedmp 18x20 e devo dire che sono stato colpito da questa fantastica racchetta.tutti i colpi escono molto bene (fondo rete servizio).ho provato delle ottime senzazioni e ho deciso di procedere all'acquisto.ora però mi sorge un dubbio perchè ho visto che esiste anche la versione incordata 16x19 e grande 0.5 cm in piu.quest'ultima però non la posso provare.nella recensione di tennis italiano dicono che la 18x20 da una senzazione maggiore di equilibrio e omogeneità però in cambio la 16x19 risulta un pò piu facile sopratutto nel top spin.io ho un gioco abbastanza buono a tutto campo e anche se non sono un attaccante non mi dispiace andare a rete qualche volta (le volèe con la 18x20 escono fantastiche).per questo voglio una racchetta più aggressiva e voglio cambiare la mia babolat aeropro,tutta potenza e poca precisione, che anche se buona non mi fa giocare come vorrei,cioè con più tocco e precisione.volevo chiedervi le reali differenze di schema di accordatura 18x20 e 16x19 in generale sulle racchette(i pro e contro insomma) e in più quali delle due speedmp mi consigliate se avete provato i due schemi di accordatura anche se su altre racchette.io sono più propenso per la 18x20. grazie per le risposte.ciao


Jason
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi: 70
Età: 37
Località: vicenza
Data d'iscrizione: 29.08.09

Profilo giocatore
Località: vicenza
Livello: zen
Racchetta: pro kennex ki 5 315 gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE SCHEMA D'INCORDATURA IN GENERALE E SU HEAD SPEEDMP

Messaggio Da MichaelStich il Sab 29 Ago 2009 - 13:36

Benvenuto Jason

la prossima settimana proverò la youtek speed mp 16x19 e ti saprò dire le mie impressioni Wink

intanto compila il tuo profilo giocatore, così diventa piu facile consigliarti per gli altri Wink

MichaelStich
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 3348
Località: -
Data d'iscrizione: 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.5
Racchetta: Head Youtek Speed MP 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE SCHEMA D'INCORDATURA IN GENERALE E SU HEAD SPEEDMP

Messaggio Da Manza il Mer 2 Set 2009 - 19:06

Ciao Jason,
se hai vooglia di leggere ti ripoto qui di seguito tutte le mie opinioni sulle due racchette in questione Speed MP 16x19 e 18x20, che ho testato circa un mesetto fa.

Head Speed MP 16x19
di Manza » mer lug 15, 2009 10:37 am
in questi giorni ho provato la Head Speed MP 315gr 16x19, in palleggio è molto morbida e permissiva, la palla esce che è una goduria (più della Extreme Pro), poi però quando in partita si inizia a tirare forte la racchetta diventa abbastanza tosta, rigida all'impatto quasi come una Prestige, ma comunque precisa per essere un 16 corde. Rotazioni fantastiche, rovescio a una mano da fare i buchi sia piatto che in top, ma la cosa più bella il servizio, fucilate assurde, non ci potevo credere, anche l'avversario a fine partita è rimasto colpito dal servizio così devastante, forse sarà dovuto alla maggiore lunghezza del telaio (27,2" anzichè lo standard 27") e anche dal bilanciamento oppure da questo Youtek, chissà.. comunque impressionante.
Come corde erano montate le Sonic Pro Black, tirare circa 24 kg.
A differenza di quanto si legge in giro devo dire che sono rimasto sorpreso positivamente.
Ho visto che in rete è già reperibile la versione 18x20 315gr lunghezza standard 27", sono veramente curioso di provarla, sicuramente avrà un maggiore controllo, ma penso che sarà anche più tosta della 16x19, soprattutto per braccia non ben allenate.

Head Speed MP 18x20
di Manza » sab lug 18, 2009 11:02 am
Provata ieri sera la nuovissima Head Speed MP 18x20
Prime sensazioni di gioco:
Sicuramente racchetta agonistica, destinata a giocatori che spingono da fondo campo, rigidità che si sente ma non eccessiva, sweet spot non molto generoso e più propensa per un gioco semi-piatto o piatto.
Nel servizio esce bene soprattutto la botta piatta, un pò meno lo slice e poco bene il kick.
Il back non mi è piaciuto molto, poco solido, niente a che vedere con le rasoiate a filo rete che si possono tirare con la Prestige o la Wilson 6.1.
Potenza ne ha molta, ma bisogna farci la mano e impararla a conoscere, perchè tra Teflon e materiale d3o la reazione della racchetta non è neutra.
Rispetto alla sorella 16x19, sicuramente ha più controllo e direzionabilità dei colpi, ma perde parecchio nel generare il topspin e il servizio esce meno potente, perdona anche meno i colpi decentrati.
Mentre rispetto ad una Extreme Pro '08, il controllo è maggiore, il servizio esce meglio e più facile, maggiore la ridità nei colpi, e il profilo da 20 mm fa "sentire" meglio la palla, ma nel topspin la Extreme è decisamente migliore.
In definitiva questa Head Speed MP 18x20 è da collocare nella fascia della Prestige MP, ma con la differenza che ha una stabilità minore nei colpi ma ha il vantaggio di una migliore manovrabilità.
La racchetta provata montava le corde di "serie" Head Sonic Pro black, tirate penso 25/24 kg circa.
Test con palle Dunlop Fort e campo in terra, livello avversario cat 4.1

2° test con la Speed MP 18x20
Confermo pienamente quanto ho scritto nel post precedente, racchetta non facile, impatto duro e poco stabile, perdona poco i colpi decentrati e i recuperi alla disperata, poco generosa con il topspin e non potente come la 16 corde.
Dopo circa una trentina di minuti ho iniziato anche ad avvertire un leggero dolore al braccio (dovuto anche al periodo intenso di gioco che sto passando), che mi ha fatto decidere di riposizionarla nel borsone..
Racchetta più per giocatori old-style con colpi piatti, ma il back non esce molto bene, anzi...
Forse vorrebbe un pò più di peso da aggiungere a ore 3 e 9.
L'ho pesata, incordata e senza overgrip ne antivibro, la bilancina digitale segnava 327gr, quindi considerando che un pattern da 18x20 su piatto da 100 sono circa 15-20gr di corde significa che il peso a nudo si aggira sui 310gr o meno.. come sempre Head non si smentisce mai.. tolleranze assurde!! ma se Fischer riesce a fare racchette praticamente identiche, è possibile che Head, non raggiunga questi criteri di qualità? (tra l'altro Fischer sembra destinata a chiudere con il settore tennis.. :-( )

In effetti come molti hanno intuito, non è una recensione molto entusiasta, onestamente tra la 16x19 e la 18x20 preferisco la 16 corde e con corde non molto tirate non è affatto una racchetta difficile, mentre la 18 è più tosta, allora a quel punto preferisco la Prestige che è più stabile e solida nei colpi.
Sicuramente le corde incidono, ma fortunatamente nei miei test le due racchette erano incordate con le stesse corde (Sonic Pro) alla stessa tensione, quindi ho avuto modo di confrontarle bene.
Secondo me se la 16x19 non avesse quei grommets in teflon sarebbe una racca ancora migliore, come anche la Extreme '09, con il teflon le corde scivolano meglio la racchetta è più esplosiva ma si perde molto controllo, rendendo la racchetta più facile ma meno agonistica.

Manza
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 1551
Età: 35
Località: Rimini
Data d'iscrizione: 19.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: bombardiere
Racchetta: Babolat AeroPro Drive GT - Solinco Tour Bite 1,25

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE SCHEMA D'INCORDATURA IN GENERALE E SU HEAD SPEEDMP

Messaggio Da Jason il Dom 6 Set 2009 - 12:27

grazie cmq ho optato per la 16x19 credo sia piu facile della 18x20,e che sia più adatta al mio gioco...dalla tua recensione mi pare di aver fatto la scelta giusta...

Jason
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi: 70
Età: 37
Località: vicenza
Data d'iscrizione: 29.08.09

Profilo giocatore
Località: vicenza
Livello: zen
Racchetta: pro kennex ki 5 315 gr

Tornare in alto Andare in basso

Re: DIFFERENZE SCHEMA D'INCORDATURA IN GENERALE E SU HEAD SPEEDMP

Messaggio Da Manza il Dom 6 Set 2009 - 13:41

YES!!! Wink

Manza
Veterano
Veterano

Numero di messaggi: 1551
Età: 35
Località: Rimini
Data d'iscrizione: 19.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: bombardiere
Racchetta: Babolat AeroPro Drive GT - Solinco Tour Bite 1,25

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum