Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Polso e prime di servizio

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alessandro il Lun 27 Lug - 18:05

Finalmente ho spezzato l'incantesimo delle prime palle di servizio che andavano tutte, o quasi se non sotto rete, oltre il rettangolo di battuta.
Cosa che non facevo assolutamente, ma che ho notato grazie ad una slow-motion su Sky durante una semifinale di Germania (non ricordo i giocatori Sad ), era dare la frustata con il piegamento del polso al momento dell'impatto.
Ho voluto provare quasi per scherzo la sera stessa in una partita in singolo, ebbene, oltre il 70% delle prime erano dentro!!!!!!!!!! Per me un vero miracolo... Bellissimo oltretutto notare la palla che toccando terra ha un impatto ben deciso col terreno.
Adesso mi devo concentrare e lavorare sodo sul piegamento delle gambe, sempre su servizio, e migliore rotazione del busto.
E' inutile, il tennis è un'emozione senza fine...

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da oedem il Lun 27 Lug - 18:39

Ale, beato te!
io continuo nella ricerca di una prima sostanziosa

riesco ad angolarla senza problemi ma pecca di consistenza e non mette mai in seria difficoltà l'avversario, uffa

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Sman il Lun 27 Lug - 18:53

Guarda il mio colpo migliore è il servizio ma l'ho perso da un mesetto e non riesco a ritrovarlo anche se sto provando di tutto, gambe impugnatura manico lancio, tra un po' provo una racchetta più potente. Non faccio quasi mai ace mentre prima viaggiavo sui 10 a partita + 7-8 vincenti, ora o li sbaglio o me li prendono.

Sman
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 257
Località : Milano e Brianza
Data d'iscrizione : 09.01.09

Profilo giocatore
Località: MB
Livello: ITR 2.5
Racchetta: Head Extreme Pro 2 - Yonex Ezone Xi 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Felipo il Mar 28 Lug - 6:31

@Alessandro ha scritto:
Finalmente ho spezzato l'incantesimo delle prime palle di servizio che andavano tutte, o quasi se non sotto rete, oltre il rettangolo di battuta.
Cosa che non facevo assolutamente, ma che ho notato grazie ad una slow-motion su Sky durante una semifinale di Germania (non ricordo i giocatori Sad ), era dare la frustata con il piegamento del polso al momento dell'impatto.
Ho voluto provare quasi per scherzo la sera stessa in una partita in singolo, ebbene, oltre il 70% delle prime erano dentro!!!!!!!!!! Per me un vero miracolo... Bellissimo oltretutto notare la palla che toccando terra ha un impatto ben deciso col terreno.
Adesso mi devo concentrare e lavorare sodo sul piegamento delle gambe, sempre su servizio, e migliore rotazione del busto.
E' inutile, il tennis è un'emozione senza fine...

Se riesci a trovare un video a riguardo ce lo posti?
Ho qualche problema col servizio, la mia è più che altro una questione di concentrazione e capacità di ripetere alla perfezione sempre lo stesso movimento, tuttavia c'è sempre qualcosa da migliorare quindi mi piacerebbe proprio vedere cosa ti ha "illuminato" Wink

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alessandro il Mar 28 Lug - 7:40

Felipo, un errore che facevo spesso stava proprio nel fatto di cercare la perfezione in tutto quello che favevo, mettendo da parte il resto e sbagliando parecchie palle.
Poi, lo si nota benissimo anche in tv, mi sono reso conto che è giustissimo imparare ed applicare le giuste tecniche nei colpi o nei movimenti, ma è altrettanto vero che ognuno di noi è diverso l'uno dall'altro, quindi diventa addirittura necessario che ognuno personalizzi il colpo con movimenti propri e + naturali per se stesso.

Ho imparato quindi a non cercare la perfezione, bensi un colpo x me parecchio naturale che si avvicini quanto di + alla perfezione.
Ieri ad esempio ho giocato una partita in singolo e pensavo proprio ad applicare il movimento del polso su battuta: non entravano le prime!!!
Poi mi sono abbandonato al gusto del gioco e ci riprovavo quando ero in vantaggio, senza pensare troppo all'esito del colpo; ebbene, tutto veniva da sè!

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Mats73 il Mar 28 Lug - 8:10

io, nonostante le lezioni prese, sto peggiorando il mio servizio Sad
ero partito alla grande:
poco piegamento di gambe, lancio della palla molto basso, impatto con palla in salita....
tutto il contrario di quello che viene insegnato.
boh, mettevo dentro ottime prime palle liftate e potenti, mai piatte, qualche ace contro il mio collega in partita....
poi, rivedo i movimenti sopradescritti e non riesco più a servire...
incredibile.
A settembre dopo le vacanze ripartirò da lì.
Comunque il polso è determinantissimo dopo l'impatto, l'ho notato guardando anche dei video su youtube... se trovo il link te lo giro...
appena colpita la palla pieghi il polso in basso
facilissimo Very Happy
a dirsi

Mats73
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 68
Località : Torino
Data d'iscrizione : 26.06.09

Profilo giocatore
Località: torino
Livello: 3.0
Racchetta: Head Extreme Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da clemclem il Mar 28 Lug - 8:21

beh raga anchio ho avuto in passato ma anche adesso a sprazzi ,problemi col servizio.
mi capitava che spesso sul dispari mettevo dentro una buona palla in kick e poi non riuscissi e servire sul pari .
carico molto con la schiena e le gambe ma a volte perdo la distanza giusta dalla palla, oppure semplicemente mi dimentico di fare qualcosa di basilare tipo spingere con la gamba sinistra e girare bene le spalle ,non chiudere col polso...... allora a quel punto non mette vo piu una prima e anche la seconda ne risentiva, anche adesso mi capitano dei momenti cosi.
in questi casi ho risolto accorciando molto il movimento : carico meno le gambe ,la schiena sto quasi dritto e lo gioco quasi solo di braccio e spalla per controllare la palla e mettere una prima al 60%.
nei momenti critici aiuta, cerco per lo piu la fluidita del movimento e la coordinazione.
chiaro non sempre riesce, e piu sono teso e agitato e piu la caccio fuori!!!! e piu sono tranquillo e sereno e piu riesco a ritrovare la prima.
che sport il tennis.
p.s. ale grazie per il tuo grande impegno e lavoro di questi giorni, lo apprezzo tantissimo. Wink

clemclem
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 689
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 fit 4.4
Racchetta: head mg radical pro con 6 gr piombo nel manico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alessandro il Mar 28 Lug - 9:29

@clemclem ha scritto:... p.s. ale grazie per il tuo grande impegno e lavoro di questi giorni, lo apprezzo tantissimo. Wink

E' per tutti noi.

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Eros il Mar 28 Lug - 9:52

@Alessandro ha scritto:Poi mi sono abbandonato al gusto del gioco e ci riprovavo quando ero in vantaggio, senza pensare troppo all'esito del colpo; ebbene, tutto veniva da sè!

questo è l'uovo di Colombo!
il problema è che diventa difficile farlo quando inizi a dirti: "basta seghe mentali, divertiti e basta!".

è come dire, non devo fare doppio fallo. ed ecco il braccino e la palla in rete.

se vi chiedo di NON pensare a un elefante blu a pois rosa arrapato ci riuscite? Twisted Evil

Eros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 906
Età : 41
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Melzo/Milano
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da oedem il Mar 28 Lug - 10:44

io invece mi ritrovo ad avere 2 movimenti completamente diversi tra prima (quando voglio spingerla) e seconda.

infatti il mio problema è la velocità del mulinello e, per risolverlo, ho iniziato a lanciare la palla più bassa così da esser "costretto" a velocizzare il movimento e non perdere spinta.

invece sulla seconda lancio "spontaneamente" ben più in alto e riesco ad imprimere un minimo di taglio. Sto cercando soprattutto di lavorare per servire esterno in modo da ritrovarmi più campo aperto e sto riuscendo molto facilmente servendo a sinistra. devo solo cercare di riuscire ad imprimere, in questo caso, un po' di kick, mentre a destra riesco a dare slice.

cmq il servizio, per quanto sia un colpo dipendente unicamente da noi (e quindi teoricamente più semplice perché non c'è l'incognita avversario), non è affatto facile svilupparlo al massimo

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Eros il Mar 28 Lug - 10:58

@oedem ha scritto:ho iniziato a lanciare la palla più bassa così da esser "costretto" a velocizzare il movimento e non perdere spinta.

me lo ha fatto fare anche il mio maestro.

cmq se imparate a spingere con le gambe, la palla arriva mooolto più pesante (senza esagerare saltando all'impatto; o meglio se si fa bene salti e non te ne accorgi; se salto spontaneamente rischi di perdere coordinazione.

Eros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 906
Età : 41
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Melzo/Milano
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alex il Mar 28 Lug - 14:23

@Alessandro ha scritto:
Poi, lo si nota benissimo anche in tv, mi sono reso conto che è giustissimo imparare ed applicare le giuste tecniche nei colpi o nei movimenti, ma è altrettanto vero che ognuno di noi è diverso l'uno dall'altro, quindi diventa addirittura necessario che ognuno personalizzi il colpo con movimenti propri e + naturali per se stesso.
Quello che dici, a mio parere, vale per tutti i colpi tranne il servizio.

Se analizzi bene i video il servizio è l'unico colpo, che dipendendo solo da noi, deve rispettare certe regole che garantiscono la migliore resa.

Infatti tutti lo eseguono rispettando certe regole fondamentali da cui non si scappa.

@Alessandro ha scritto:
Ieri ad esempio ho giocato una partita in singolo e pensavo proprio ad applicare il movimento del polso su battuta: non entravano le prime!!!
Poi mi sono abbandonato al gusto del gioco e ci riprovavo quando ero in vantaggio, senza pensare troppo all'esito del colpo; ebbene, tutto veniva da sè!

Questo è chiaramente un fatto mentale.

Un mio suggerimento è questo (facile a dirsi, meno a farsi Razz ): in allenamento rimani sempre concentrato e cerca "la perfezione" nei gesti e di tenere la massima concentrazione il più a lungo possibile (è molto importante e ti gioverà molto in partita quando ti trovi a giocare i punti "che contano", e ci sono anche esercizi specifici per migliorare questo aspetto, chiedi al tuo maestro) e qunado poi vai a giocare gioca tranquillo e non pensare troppo.

Il tuo corpo, se l'allenamento è fatto bene, apprende "in automatico" i gesti tramite la così detta "memoria motoria" e fa si che tu li ripeta senza che tu ti ci concetri sopra.

Ciao e spero di esserti stato utile. Wink

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da wik il Mar 28 Lug - 14:43

Non ho ben capito il problema, ovvero di quello che chiami frustrata,
ma il movimento del polso in servizio si chiama pronazione che è il girare il polso il più possibile aprendolo verso l'esterno e questa pronazione è la responsabile principale della potenza
a cui fa seguito in più o in meno la cosiddetta chiusura di polso dal basso verso l'alto che è responsabile dell'effetto di kick e congiuntamente al movimento esterno della spalla dell?effeto slice. Kick e slice servono anche a far rientrare palla che tendenzialmente tende ad essere piatta se sotto l'unico effeto del movimento di pronazione.
Si ok non è semplice da capire, ma non è semplice nemmeno spiegarlo se non direttamente in campo. Rolling Eyes


Ultima modifica di wik il Mar 28 Lug - 14:45, modificato 1 volta

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alessandro il Mar 28 Lug - 14:45

Daccordo per il servizio, anche se sono del parere che chi come me, avendo iniziato a 30 anni, per questioni fisiche, non può arrivare a dei movimenti sciolti e vicinissimi alla perfezione rispetto a colui che ha iniziato a giocare a 10 anni e si è "formato" col tennis.Completamente daccordo per quanto riguarda il fattore mentale. Ieri sera ne è stata la prova, quando cercavo la perfezione e non ci azzeccavo, mentre quando ho iniziato a non pensare ad altro che a divertirmi (scordavo anche il punteggio in molte occasioni) ho fatto i numeri ed ho vinto la partita.

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da clemclem il Mar 28 Lug - 14:47

no ale questo è un errore secondo me , non dico che puoi diventare profesionista ,per carità ma toglierti qualche soddisfazione a livello magari quarta cat alta si. dipende quante lezioni prendi e quanto giochi e quanto ti alleni fisicamente.
a qualsiasi età si puo imparare.

clemclem
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 689
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 fit 4.4
Racchetta: head mg radical pro con 6 gr piombo nel manico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da oedem il Mar 28 Lug - 14:48

@wik ha scritto:Non ho ben capito il problema, ovvero di quello che chiami frustrata,
ma il movimento del polso in servizio si chiama pronazione che è il girare il polso il più possibile aprendolo verso l'esterno e questa pronazione è la responsabile principale della potenza
a cui fa seguito in più o in meno la cosiddetta chiusura di polso dal basso verso l'alto che è responsabile dell'effetto di kick e congiuntamente al movimento esterno della spalla dell?effeto slice. Kick e slice servono anche a far rientrare palla che tendenzialmente tende ad essere piatta se sotto l'unico effeto del movimento di pronazione.
Si ok non è semplice da capire, ma non è semplice nemmeno spiegarlo se non direttamente in campo. Rolling Eyes
scusa wik, ma non mi è chiara la parte in grassetto: cosa intendi per aprilo verso l'esterno?

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alessandro il Mar 28 Lug - 14:48

@wik ha scritto:Non ho ben capito il problema, ovvero di quello che chiami frustrata,
ma il movimento del polso in servizio si chiama pronazione che è il girare il polso il più possibile aprendolo verso l'esterno e questa pronazione è la responsabile principale della potenza
a cui fa seguito in più o in meno la cosiddetta chiusura di polso dal basso verso l'alto che è responsabile dell'effetto di kick e congiuntamente al movimento esterno della spalla dell?effeto slice. Kick e slice servono anche a far rientrare palla che tendenzialmente tende ad essere piatta se sotto l'unico effeto del movimento di pronazione.
Si ok non è semplice da capire, ma non è semplice nemmeno spiegarlo se non direttamente in campo. Rolling Eyes
Per "frustata" intendo il piegamento del polso verso il basso, a chiudere il movimento, all'impatto della palla, ovviamente dopo aver fatto la pronazione del polso (con piatto corde totalmente o quasi rivolto all'avversario).

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alex il Mar 28 Lug - 14:51

@Alessandro ha scritto:Daccordo per il servizio, anche se sono del parere che chi come me, avendo iniziato a 30 anni, per questioni fisiche, non può arrivare a dei movimenti sciolti e vicinissimi alla perfezione rispetto a colui che ha iniziato a giocare a 10 anni e si è "formato" col tennis.

Imparare a 30 anni è più difficile, sono d'accordissimo con te.

Vedrai però che la fluidità arriverà.

Prendo la mia esperianza personale con la mia fidanzata, anche lei si è accostata ora al tennis e le sto insegnando.

Piano piano, sicuramente ci vuole più pazienza che con un bambino (ma i bambini hanno un apprendimento motorio e intellettivo inimmaginabile Smile per un adulto), ma sta arrivando ad avere grande fluidità di movimento.

Non mollare Ale, vedrai che ci arriverai. cheers

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alessandro il Mar 28 Lug - 14:52

Yesssssssssssssssssss

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alex il Mar 28 Lug - 14:52

@clemclem ha scritto:no ale questo è un errore secondo me , non dico che puoi diventare profesionista ,per carità ma toglierti qualche soddisfazione a livello magari quarta cat alta si. dipende quante lezioni prendi e quanto giochi e quanto ti alleni fisicamente.
a qualsiasi età si puo imparare.

Grande clem, come sempre in sintonia...

...mi hai anticipato Wink

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da wik il Mar 28 Lug - 15:05

@oedem ha scritto:
@wik ha scritto:Non ho ben capito il problema, ovvero di quello che chiami frustrata,
ma il movimento del polso in servizio si chiama pronazione che è il girare il polso il più possibile aprendolo verso l'esterno e questa pronazione è la responsabile principale della potenza
a cui fa seguito in più o in meno la cosiddetta chiusura di polso dal basso verso l'alto che è responsabile dell'effetto di kick e congiuntamente al movimento esterno della spalla dell?effeto slice. Kick e slice servono anche a far rientrare palla che tendenzialmente tende ad essere piatta se sotto l'unico effeto del movimento di pronazione.
Si ok non è semplice da capire, ma non è semplice nemmeno spiegarlo se non direttamente in campo. Rolling Eyes
scusa wik, ma non mi è chiara la parte in grassetto: cosa intendi per aprilo verso l'esterno?

http://www.youtube.com/watch?v=Y1C6V_3s4nA

http://www.youtube.com/watch?v=4DpptgXq5j4

faccio prima con un video, spiegarlo senza mostrarlo è davvero difficile

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da oedem il Mar 28 Lug - 16:32

@wik ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=Y1C6V_3s4nA

http://www.youtube.com/watch?v=4DpptgXq5j4

faccio prima con un video, spiegarlo senza mostrarlo è davvero difficile
grazie mille wik

solo un chiarimento: la pronazione è solo per la rotazione di 90° (da laterale a frontale) o di 180° (quindi con la rotazione verso l'esterno anche dopo aver colpito la pallina)?

cosa fornisce la rotazione del polso (e quindi del telaio) dopo l'impatto da frontale verso l'esterno?

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da clemclem il Mar 28 Lug - 17:42

@Alex ha scritto:
@clemclem ha scritto:no ale questo è un errore secondo me , non dico che puoi diventare profesionista ,per carità ma toglierti qualche soddisfazione a livello magari quarta cat alta si. dipende quante lezioni prendi e quanto giochi e quanto ti alleni fisicamente.
a qualsiasi età si puo imparare.

Grande clem, come sempre in sintonia...

...mi hai anticipato Wink
grande alex Wink

clemclem
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 689
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.0 fit 4.4
Racchetta: head mg radical pro con 6 gr piombo nel manico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da Alessandro il Mar 28 Lug - 17:53

@wik ha scritto:

http://www.youtube.com/watch?v=Y1C6V_3s4nA

http://www.youtube.com/watch?v=4DpptgXq5j4

faccio prima con un video, spiegarlo senza mostrarlo è davvero difficile

Li trovi pure sul mio (nostro) sito alla sezione "Video lezioni". Wink Wink

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polso e prime di servizio

Messaggio Da wik il Mar 28 Lug - 20:27

pronazione è il movimento rapido del polso che porta la racchetta da parallela alla linea percorsa dalla palla a perpendicolare a tale linea e và effettuata al momento di colpire e non prima. Se guardi il video soprattuto dalla vista dall'alto noterai come la pronazione è proprio un movimneto ultimo atto a imprimere forza, potenza, accellerazione.
L'uscita dalla pronazione aiuta il movimento di slice, anche se non ne è direttamente responsabile, o meglio ne è congiuntamente all'uso della spalla che tende ad uscire. Ma è vero che se vuoi tirare il piattone veramente forte è solo unicamente pronazione.

wik
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 11.01.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum