Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Strana durezza del piatto corde

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Dom 31 Ott 2010 - 21:42

Da quando sto facendo le prime incordature con la mia macchina elettronica (non lineare ma con la rotella Tyger StringEco 410) mi sembra di sentire una strana sensazione quando colpisco la palla una specie di durezza. Ora non so se è per il fatto che si è abbassata la temperatura rispetto all'estate e le corde sono meno elastiche ma sono sceso di 2 kg rispetto a quando mi facevo incordare in negozio con una macchina in linea..

Ho provato a vedere la tensione con un dinamometro e si trova molto bene però poi ovviamente quando la rotella scatta la corda allungandosi scende piano piano di tensione e in una decina di secondi, essendo un multi, arriva anche a 2-3 kg meno del valore raggiunto appena la rotellina è scattata.
Il mio dubbio è che ho aspettato ad alcune verticali più e a altre meno prima di pinzare mentre invece con le orizzontali sono velocissimo perché si fa prima a spostare le pinze dato che sono sempre vicine tra la corda che sgancio e quella che pinzo. Devo essere magari più veloce anche con le verticali o almeno impiegare lo stesso tempo per tutte o non c'entra niente? Posso ovviare aspettando che la rotella scatti per la seconda volta e subito pinzare o magari fare il prestretch automatico così ho un secondo in più per mettere le mani sulle pinze? scratch

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Dom 31 Ott 2010 - 21:48

Dimenticavo che sento anche uno bello SDENG che un po' però si è sempre sentito anche quando mi facevo incordare con una lineare

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Lun 1 Nov 2010 - 23:26

Credo di aver risolto nell'ultima che ho incordato sembra essere perfetta però aspetto Eiffel per saperne di più

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Aerogel il Mar 2 Nov 2010 - 8:22

guarda non so darti motivazioni tecniche, però io da quando incordo da solo le mie racchette (e vale per tutti quelli a cui lo sto facendo più o meno) sono sceso da 26 a 22 kg, occhio e croce. Ora anche se consideriamo che la mia tende un chilo in più (per essere precisi a maranello è venuto fuori: tensione giusta ma SBS più alta, che combacia con lee tue sensazioni), si tratta di una bella differenza. Come mai?

Di recente mi è capitato di vedere come opera il mio vecchio incordatore, e ho capito che quando chiedevo 26 stavamo si e no a 24 effettivi. Con rispetto parlando, perché lui è uno che tutto sommato lavora bene ed è un'ottima persona, se ci hai fretta... Wink

Aerogel
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 729
Età : 31
Località : prov. LT
Data d'iscrizione : 27.11.09

Profilo giocatore
Località: Gaeta - Roma
Livello: I.T.R. "3.75"
Racchetta: Dunlop M-fil 300 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 2 Nov 2010 - 8:31

Ovviamente la costanza dei tempi di incordatura ha il suo peso...diciamo che incordando più lentamente la percezione di minor durezza sale, e viceversa...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 2 Nov 2010 - 11:38

Aerogel la tua è una macchina manuale a contrappeso o a manovella, o elettronica a rotella o lineare?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 2 Nov 2010 - 11:39

Allora per scoprire la /le causa/e elenco le cose che ho cambiato tra la racchetta che presentava questa durezza e quella che mi è venuta invece molto bene:

1) Ho fissato meglio la racchetta alla macchina (prima per paura di deformare il telaio non la bloccavo abbastanza bene con il risultato che mentre trazionavo le corde il telaio si spostava)

2) Ho fatto il prestretch

3) Ho aspettato quasi lo stesso tempo dopo che la rotella si fermava prima di pinzare tra tutte le orizzontali e tutte le verticali

4) Ho ridotto leggerissimamente la differenza di tensione tra verticali e orizzontali (in base a quanto ho ruotato la manopola di regolazione della tensione dovrebbero essere circa 300-400 gr di differenza in meno rispetto a prima in quanto ancora non scattava sul display il mezzo chilo successivo)

Quale o quali di queste variazioni mi ha permesso di incordare in maniera molto buona rispetto a prima?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 2 Nov 2010 - 11:43

(quando parlavo di prestretch mi riferivo a quello automatico della macchina)

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 2 Nov 2010 - 11:53

Voglio aggiungere che la macchina è precisa e questo l'ho verificato con un dinamometro, scatta sempre alla tensione indicata quindi la causa è da ricercarsi in una o più di queste... credo...

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 2 Nov 2010 - 12:09

Ah attenzione aggiungo un'altra possibilità:

5) Non avevo litigato con la ragazza Very Happy

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Eiffel59 il Mar 2 Nov 2010 - 14:14

Ovviamente la 5 come prima.. Very Happy

Poi a seguire la 3 (essenziale), la 1 e la 2.

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Aerogel il Mar 2 Nov 2010 - 15:55

La mia è la string eco - 45 Wink

Comunque se fai il prestretch per avere una miglior tenuta della tensione, secondo me puoi scendere anche qualcosina in termini di tensione per riacquistare il "pop" e un po' di morbidezza. Prova anche questa Wink

Aerogel
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 729
Età : 31
Località : prov. LT
Data d'iscrizione : 27.11.09

Profilo giocatore
Località: Gaeta - Roma
Livello: I.T.R. "3.75"
Racchetta: Dunlop M-fil 300 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mer 3 Nov 2010 - 13:16

Non avevo dubbi che la 5 fosse la prima uahahaha

Ma il discorso della 3 vale anche con le elettroniche in linea oltre che le elettroniche a rotella?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 3 Nov 2010 - 13:45

Oui bien sur Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mer 3 Nov 2010 - 13:52

Smile
Eiffel senti la mia macchina dopo circa 15-30 secondi che ha la corda in trazione rileva un calo della tensione e scatta nuovamente riportandola alla tensione indicata.

Cosa mi conviene fare:

aspettare ad esempio circa 8-10 secondi x tutte le corde e poi pinzare prima che scatti nuovamente o aspettare che scatti di nuovo e pinzare immediatamente?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 3 Nov 2010 - 14:32

...compatibilmente con eventuali difficoltà di piazzamento della pinza..opzione n.1 Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mer 3 Nov 2010 - 15:32

Non sono sicuro di aver capito bene master, non l'opzione ma la frase precedente

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 4 Nov 2010 - 6:32

...nel senso che il tempo ideale è appunto 8/10 secondi, però qualche volta fissare bene la pinza richiede qualche secondo in più. Mai comunque attendere il secondo scatto, e comunque mai trenta secondi...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40388
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 9 Nov 2010 - 16:42

Dunque ho risolto alla grande! Grazie alle prove fatte da me e ai consigli dell'immenso eiffel Smile Ora mi vengono bene sparita la durezza del piatto dovuta ad una disomogeneità delle corde. Fisso meglio il telaio, aspetto gli stessi secondi con la corda in trazione tra tutte le corde prima di pinzare. E con il prestretch mi piacciono anche più di prima.
Come sensazioni è perfetta, un leggero sdeng si sente sempre ma credo sia normale senza l'antivibra o sbaglio?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 9 Nov 2010 - 16:44

Ah chiedo ad eiffel: Io incordo a 4 nodi, mi conviene tirare 2 volte le ultime corde prima di fare il nodo (ovvero l'ultima per ogni lato delle verticali e l'ultima delle orizzontali) o le tiro una volta come le altre?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Mar 9 Nov 2010 - 16:48

O le tiro un kg in più? Mi pare però non sia corretto

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Lun 22 Nov 2010 - 13:57

Mi uppo Embarassed

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da Aerogel il Lun 22 Nov 2010 - 14:23

ci sono varie "scuole di pensiero" anche se la più accreditata sconsiglia di tirare un kg in più le ultime corde (ho letto a tal proposito anche un articolo su racquet sport ind.).
Il metodo ottimale dovrebbe consistere nel:
-tirare normalmente l'ultima corda e pinzare;
-inserire l'estremità della corda normalmente nel foro largo per fare il nodo;
-bloccare il piatto corde della macchina;
-tirare la corda "dall'interno del telaio" alla tensione desiderata (oppure a mano con una pinza aiutandosi con il corpo a contrappeso nel caso la macchina non avesse il blocco del cesto);
-dall'esterno bloccare con un punteruolo adeguato oppure, più artigianalmente, con uno stuzzicadenti in modo che il tratto di corda all'esterno del telaio non rimanga lasco;
-eseguire il primo hitch e stringerlo;
-rimuovere il punteruolo;
-fare il secondo nodo e poi, mentre si molla la pinza, trattenere il nodo per il "baffo" per evitare "stress da rilascio".

Speriamo di non aver scritto qualche ca**ta What a Face

Nel caso: Mario non picchiarmi!!! Sad

Aerogel
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 729
Età : 31
Località : prov. LT
Data d'iscrizione : 27.11.09

Profilo giocatore
Località: Gaeta - Roma
Livello: I.T.R. "3.75"
Racchetta: Dunlop M-fil 300 custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da AME il Lun 22 Nov 2010 - 14:51

cioè si dovrebbe tirare la corda dall'interno Shocked io ho paura ma non si rovina il telaio così?

AME
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 864
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: Head Prestige Pro Graphene

Tornare in alto Andare in basso

Re: Strana durezza del piatto corde

Messaggio Da vichi25 il Lun 22 Nov 2010 - 15:00

non si rovina caso mai e' il contrario,se tiri la corda dall'esterno rovini anche il passacorde.Fai come ti ha detto aerogel anche se non e' cosi semplice.Dovresti allargare un po' di piu' il foro dove farai il nodo di chiusura in modo da consentire al punteruolo di entrare senza rovinare la corda.

vichi25
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 630
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 23.01.10

Profilo giocatore
Località: Palermo
Livello:
Racchetta: Head liquidmetal instinct tour XL

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum