Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da alefed il Dom 31 Ott 2010 - 15:17

Promemoria primo messaggio :

ciao ragazzi,
in queste settimane sto lavorando col maestro sul rovescio in top, facendo principalmente cesti di lungolinea, di incrociati profondi e di incrociati stretti (parto dal centro, piedi mezzo metro dietro la linea di fondo, faccio lo split-step e vado a eseguire il colpo sul lato sx del campo, poi ritorno al centro faccio lo step e così via...).
Mentre inizialmente mi accontentavo di aprire con la testa della racchetta NON alta, e dunque riuscivo abb facilmente a "spazzolare" la palla dal basso in alto per tirare il rovescio in top, ora sto cercando di aprire con la testa della racchetta alta cercando di ovalizzare per poi abbassarsi sulla palla a creare il top, ma FACCIO MOLTA PIù FATICA a GENERARE LA ROTAZIONE perchè nn sono abb veloce e sciolto a eseguire il movimento di apertura ovalizzato che è più ampio e rende più difficile andare poi "sotto" la palla per spazzolarla e trovare buona rotazione.
Cosa mi consigliate, devo cercare di assimilare questo nuovo movimento anche se è più ampio e mi crea queste difficoltà, o ritornare al movimento di prima (più semplice e corto) e concentrarmi su quello perfezionandolo sempre di più???

alefed
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 204
Data d'iscrizione : 18.02.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: FIT 4.4 (4.3 da metà 2013 :)
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso


Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da nw-t il Lun 1 Nov 2010 - 12:25

Per caricare il colpo quando te la porti dietro la testa è pari alla spalla, guarda gli slow ultimi del ragazzo con la Dunlop 300... qesi sono veri TOP con la palla che s'inpenna con la rotazione nel campo avversario. Quando la testa è davanti in alto in carico di rotazione è minore e su una palla che t'arriva già carica di tanto top hai meno tempo per ricorpirla alla stessa maniera. Partendo da dietro come vedi nell'ultima parte del video (conpalle anche molto veloci) sbagli la metà. Con l'altro movimento puoi andare in contro a molte steccate perchè hai bisogno di più tempo per tirare il colpo. Chiedo scusa a FELIPO x la divagazione sul tema....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da nw-t il Lun 1 Nov 2010 - 12:31

Le numerose steccate di Federer sui colpi di Nadal con la partenza della testa della racchetta alta vi fanno ragionare su qualcosa...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da nw-t il Lun 1 Nov 2010 - 12:42

http://www.youtube.com/watch?v=KTyyITw-fyo Questo eseguito da James Blake ha il movimento che dico io, ed è uno che Nadal l'ha battuto più volte facendo il suo gioco da fondo non patendo più di tanto le sue rotazioni.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da itaca il Lun 1 Nov 2010 - 12:42

ciao nw-t, mi farebbe piacere avere un tuo parere su quanto segue:
nel video che ho postato Tommy Haas sta palleggiando in tranquillità e scioltezza (fortuna sua !), non è certo in trans agonistica con un degno avversario dall'altra parte. come giustamente noti tira dei top che potremmo definire normali, diciamo che copre quel tanto che basta. nel primo video che hai postato, non vedo l'inizio del movimento di Federer e riesco solo ad ammirare l'impressionante indipendenza del movimento di braccio-spalla rispetto al busto (avrà delle putrelle al posto degli addominali ??). ma nel video postato da Felipo constato che Federer ha un'ovalizzazione con partenza alta. dove voglio arrivare: quanto giova a noi comuni mortali (leggi quarta alta e terza bassa) sviscerare e prendere come riferimento i movimenti di un Federer ? se anche potessi arrivare a capire e interpretare correttamente il suo gesto tecnico, non avrò mai la sua velocità negli spostamenti laterali e la sua velocità di posizionamento per mettere in pratica una tecnica tanto sopraffina. cosa ne pensi ?
chiedo questo solo per capire se per imparare, migliorarmi e divertirmi di più mi è maggiormente utile avere dei riferimenti quasi normali (un Tommy Haas che palleggia) oppure mirare al bersaglio grosso.
ciao e grazie

itaca
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 244
Età : 39
Data d'iscrizione : 07.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da Felipo il Lun 1 Nov 2010 - 12:43

@nw-t ha scritto:Le numerose steccate di Federer sui colpi di Nadal con la partenza della testa della racchetta alta vi fanno ragionare su qualcosa...

Si, che un qualsiasi monomane che gioca contro nadal si trova in difficoltà sulle palle alte, soprattutto usando un piatto da 90".
In questo filmato numerosi steccatori professionisti (i migliori rovesci ad una mano al mondo, a occhio e croce) aprono alto e ovalizzano.
http://www.youtube.com/watch?v=jW2_dyj6QiM
Se poi vogliamo continuare a dire che è meglio aprire in altro modo, bisogna argomentare tale opinione con qualcosa di concreto perchè altrimenti non si aiuta nessuno nella scelta e nel ragionamento.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da nw-t il Lun 1 Nov 2010 - 12:59

http://www.youtube.com/watch?v=0-oO7s77j-0 Questo è un altro dei più belli del circuito ATP Phillip Kohlschreiber X ITACA. come riferimento potresti basarti sul video postato dove ci sono i ragazzi che eseguono il colpo ho messo anche quest'ultimo e quello di Blake prima ancora. Il mio parere per dare anche tanta forza al colpo ed eseguirli come ho detto portanto (caricando) la racchetta dietro ma non eccessivamente con la testa alta e poi fare il movimento da sotto sono in quei video. Le rotazoni e la potenza le dai con la torsione del polso da sotto e la grande rotazione braccio/spalla. Se parti alto con la testa hai solo bisogno di più tempo. Poi se il tuo maestro VUOLE che tu l'esegua così dovrai dar retta a lui non ha me.

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da itaca il Lun 1 Nov 2010 - 13:13

nw-t grazie per la risposta.
guardavo il il video che hai postato su Kohlschreiber e lo confrontavo con questo:
http://www.youtube.com/watch?v=6WwdLdCWo4Y&feature=related
vi domando:
quanta differenza c'è fra il movimento che fa durante un palleggio di riscaldamento e un toppone tirato in partita ?

itaca
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 244
Età : 39
Data d'iscrizione : 07.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da Felipo il Lun 1 Nov 2010 - 13:22

@itaca ha scritto:nw-t grazie per la risposta.
guardavo il il video che hai postato su Kohlschreiber e lo confrontavo con questo:
http://www.youtube.com/watch?v=6WwdLdCWo4Y&feature=related
vi domando:
quanta differenza c'è fra il movimento che fa durante un palleggio di riscaldamento e un toppone tirato in partita ?

in partita può essere che non lo tiri come si deve per vari motivi (messo male coi piedi, apertura ritardata, etc)
in allenamento/riscaldamento sta colpendo come andrebbe fatto, cioè con il suo gesto tecnico ottimale

In ogni caso il video che è stato postato, come altri in precedenza Suspect sono incompleti per cui hanno valore zero, non si sa come abbiano aperto poichè la ripresa inizia troppo tardi

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da Felipo il Lun 1 Nov 2010 - 13:27

E' come se ti postassi questo video:



e ti dicessi: "usa il bimane perchè anche Federer gioca il rovescio a due mani"

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da nw-t il Lun 1 Nov 2010 - 13:51

Di solito in palleggio la palla viaggia alla metà di velocità, però quello che ho scritto nei post prima è che con un movimento molto meno estremizzato a portare la racchetta con la testa alta anche dietro il colpo lo sbagli meno Guardeteli bene tutti e poi provali entrambi e da solo decidi. E poi saluto te e FELIPO, ciao....Ah, io gioco bimane il rovescio....

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da alefed il Lun 1 Nov 2010 - 14:48

mmh innanzi tutto vi ringrazio per il bellissimo scambio di opinioni sulla questione da me sollevata!
detto ciò, mi pare di capire che l'apertura ovalizzata con testa della racchetta alta è la scelta migliore e più completa tecnicamente, in quanto permette di dare più spinta (senza togliere controllo) e dunque anche rotazioni a maggiore velocità, per cui sarà bene lavorare su quella in allenamento... cmq aspetto, per chiarci definitivamente le idee, l'opinione del "prof tecnico" del forum (cioè, naturalmente, di VETERANO!)

alefed
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 204
Data d'iscrizione : 18.02.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: FIT 4.4 (4.3 da metà 2013 :)
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da alefed il Lun 1 Nov 2010 - 14:50

cmq dai video si capisce che ROGER e Kohlschreiber (e ancora di più Gasquet, il maestro del rovescio in top) usano eccome la racchetta alta e l'ovalizzazione, Blake invece sembra effettivamente che ne faccia a meno però l'americano nn è certo uno che esaspera le rotazioni in top...

alefed
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 204
Data d'iscrizione : 18.02.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: FIT 4.4 (4.3 da metà 2013 :)
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da nw-t il Lun 1 Nov 2010 - 15:00

Comunque alefed stiamo parlando di rovescio in TOP con GRANDI rotazioni. Perchè mi sà che i rovesci che vedi con l'apertura con l'ovale della racchetta a ore 12 sono piatti o semi, di rotazioni esasperate ce ne sono pochine.... ma hai provato a fare il movimento a vuoto con la racchetta??

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da itaca il Lun 1 Nov 2010 - 15:42

alafed, chissà se alla fine di tutte le nostre chiacchiere ci siamo chiariti le idee ??? Very Happy
in compenso abbiamo tirato fuori un sacco di bei video !!!
la prossima volta però useremo a supporto le nostre riprese ... affraid affraid affraid

itaca
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 244
Età : 39
Data d'iscrizione : 07.08.10

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da Veterano il Lun 1 Nov 2010 - 17:18

Top spin a parte la racchetta in fase di preparazione va alta,poi a secondo di quanto voglio dare top spin abbassero di piu la testa della rachetta o meno andando piu' sotto la palla o meno.
A parte il fatto che i colpi totalmente piatti non esistono e anche se minimo un po di top spin c'e sempre perche' il tennis si gioca dal basso verso l'alto ed in avanti.
http://www.youtube.com/watch?v=49swrZyIn-4&feature=player_embedded
tanto per postare un video guarda come prepara per il rovescio,testa alta,poi come ripeto andare piu sotto la palla dipende da quanto spin gli voglio dare,pero l'abbassare la testa della rachetta quando hai cominciato lo swing non fa piu parte della preparazione.
Comunque mi ricordo che tanti anni fa il primo passo per imparare il rovescio era quello di iniizare con la racchetta bassa perche' l'esecuzione e piu facile e piu' immediata.
Non vado oltre in spiegazioni tecniche sul rovescio perche' se no dovrei scrivere altre 10 pagine, e purtroppo adesso non ho molto tempo,vediamo se tra qualche giorno riesco a buttare giu' qualcosa.
Ciao a tutti e buon tennis.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da Veterano il Lun 1 Nov 2010 - 17:38

@nw-t ha scritto:Le numerose steccate di Federer sui colpi di Nadal con la partenza della testa della racchetta alta vi fanno ragionare su qualcosa...
La preparazione della racchetta alta non tien ninte a che vedere con le varie stecate di Federer,Roger steca per la magior parte delle volte per "diciamo" un errore che ha posizionandosi con i piedi troppo paralleli alla linea per giocare un rovescio incrociato,insomma si mette con i piedi come se dovesse fare un rovescio parallelo ed invece gioca il rovescio incrociato..........cambiando il punto d'impatto e di coseguenza correggendo questo "difetto" che ha con il suo magico braccio anche lui stecca la palla,perche' il movimento del braccio in base alla posizione di piedi che ha deve essere compensato da una maggiore frontalizzazione del busto per colpire la palla nel punto ideale.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da nw-t il Lun 1 Nov 2010 - 17:42

@Veterano ha scritto:
@nw-t ha scritto:Le numerose steccate di Federer sui colpi di Nadal con la partenza della testa della racchetta alta vi fanno ragionare su qualcosa...
La preparazione della racchetta alta non tien ninte a che vedere con le varie stecate di Federer,Roger steca per la magior parte delle volte per "diciamo" un errore che ha posizionandosi con i piedi troppo paralleli alla linea per giocare un rovescio incrociato,insomma si mette con i piedi come se dovesse fare un rovescio parallelo ed invece gioca il rovescio incrociato..........cambiando il punto d'impatto e di coseguenza correggendo questo "difetto" che ha con il suo magico braccio anche lui stecca la palla,perche' il movimento del braccio in base alla posizione di piedi che ha deve essere compensato da una maggiore frontalizzazione del busto per colpire la palla nel punto ideale.
Con Bertulucci non andresti d'accordo...

nw-t
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 15453
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino...
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da alefed il Lun 1 Nov 2010 - 18:43

@Veterano ha scritto:Top spin a parte la racchetta in fase di preparazione va alta,poi a secondo di quanto voglio dare top spin abbassero di piu la testa della rachetta o meno andando piu' sotto la palla o meno.
http://www.youtube.com/watch?v=49swrZyIn-4&feature=player_embedded
tanto per postare un video guarda come prepara per il rovescio,testa alta,poi come ripeto andare piu sotto la palla dipende da quanto spin gli voglio dare,pero l'abbassare la testa della rachetta quando hai cominciato lo swing non fa piu parte della preparazione.
Comunque mi ricordo che tanti anni fa il primo passo per imparare il rovescio era quello di iniizare con la racchetta bassa perche' l'esecuzione e piu facile e piu' immediata.
Non vado oltre in spiegazioni tecniche sul rovescio perche' se no dovrei scrivere altre 10 pagine, e purtroppo adesso non ho molto tempo,vediamo se tra qualche giorno riesco a buttare giu' qualcosa.

grazie mille Veterano,
come al solito mi hai chiarito bene le idee... dunque è inevitabile, se voglio sperare di avere un rovescio completo, partire con la testa della racchetta alta in fase di preparazione!
Hai anche qualche CONSIGLIO SPECIFICO, oltre ad andare sotto la palla durante lo swing, per massimizzare lo spin?

alefed
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 204
Data d'iscrizione : 18.02.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: FIT 4.4 (4.3 da metà 2013 :)
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da alefed il Lun 1 Nov 2010 - 19:04

ah Veterano PERDONAMI SE TI "ROMPO" ANCORA ma già che siamo in tema di rovescio in topspin, hai qualche bell'esercizio da consigliare per migliorarlo sempre di più?

alefed
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 204
Data d'iscrizione : 18.02.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: FIT 4.4 (4.3 da metà 2013 :)
Racchetta: Babolat PD 2012

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da Veterano il Lun 1 Nov 2010 - 19:49

Ahhhhhhhh visto che siamo in tema un altro perche' dell' apertura alta e che aprendo alto la rachetta a piu corsa percio' riesce ad esprimere piu' velocita' che per lo spin e fondamentale.Lo spin si da di braccio ossia generando velocita' e chiaramente raspando la palla,piu velocita' piu spin,l'azione delle gambe serve per dare profondita' di palla ma non crea spin,direttamente.
Bueno a parte questo tanto cesto ale,pero' un esercizio che puoi provare, vale sia di dritto che di rovescio e quello di dopo aver rialzato la rete con un altra rete portatile, (se c'e la possibilita) di almeno un metro, mettersi a due metri dalla rete e sbracciare in velocita' se il braccio non gira veloce la palla non passa la rete.E comunque quello della rete si puo anche fare da fondo campo,ossia tenere un palleggio con una rete supplementare piu alta per abituarsi uno ad avere un margine di altezza palla sulla rete due per giocare toppato.
Ciao.

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da LUCAR69 il Lun 31 Gen 2011 - 13:35

Secondo mè l'apertura ovalizzata è più difficile perchè ci vuole maggior timing ma una volta assimilata permette di consumare meno energia nel colpo e nel contempo di aumentare la sua pesantezza (usi l'inerzia della racca a tuo vantaggio)
ciao a tutti Smile

LUCAR69
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 24.01.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da albs77 il Gio 7 Feb 2013 - 12:54

Dopo aver ritrovato il dritto (yeaaahhh) ho ritrovato anche il rovescio, ieri.
E mi tocca dar ragione in parte a chi afferma che l'apertura "bassa" sia preferibile, con le dovute puntualizzazioni però.

Io che aprivo alto e ovalizzato , come insegnato da maestro, spesso steccavo su palle veloci, ero costretto ad aprire mezz'ora prima e seguire con il corpo il movimento di ovalizzazione perchè altrimenti arrivi alla fase finale scarico.

Risultato: Seeeeeee, buonanotte.

Se trovo uno che tira forte mi arriva la pallina addosso che sto ancora a metà dell'ovalizzazione e mi tocca strappare, decisamente troppo inefficiente.
Però la soluzione non è abbassare la testa della racchetta, sarebbe controproducente, perchè con la testa alta hai già trovato l'angolo del polso corretto, non vedo perchè correggere un movimento lento come l'ovalizzazione con un movimento che poi mi tocca comuqnue correggere per arrivare con l'angolo corretto del polso per l'impatto.

La testa della racchetta guarda sempre in alto,quello è il risultato dell'impugnatura,ma è il braccio destro che deve essere abbassato!
La mano destra deve arrivare ad altezza anca, non di più, braccio quasi del tutto teso.

In questo modo l'apertura è si molto più breve ma allo stesso tempo molto più carica , alla fine meno sforzo e profondità assicurata.

Altra cosa che ho notato mi ha aiutato moltissimo, direi quasi fondamentale, è la presa della mano sinistra sul telaio in fase di apertura: agganciando il braccio di sinistra della racchetta con il medio della manso sinistra a mo ditiro con l'arco, il movimento di apertura risulta molto più facile, ampio e carico di energia, perchè il gomito del braccio sinistro esce naturalmente verso l'esterno a differenza della presa classica a due dita(pollice sul braccio destro e indice sul sinistro della racchetta) che tendenzialmente mi creava impaccio in fase di apertura perchè il gomito mi restava dentrpo, e quindi non mi veniva bella ampia, cosa che genera a sua volta un movimento poco carico di energia.

il tutto imho.

albs77
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1180
Età : 38
Data d'iscrizione : 29.11.11

Profilo giocatore
Località: Oriago di Mira
Livello: itr 4
Racchetta: Pacific Xfeel tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da Kmore il Gio 7 Feb 2013 - 18:50

Secondo me la questione e' abbastanza semplice:
l'ovalizzazione fornisce piu' potenza, ma richiede piu' tempo... e' quindi da utilizzarsi su una palla lenta/molle una palla che di suo non ha forza e gliela devi dare tu
l'apertura lineare e' meno potente, ma e' piu' rapida e' quindi va benissimo su colpi potenti, per giocare d'anticipo...per la risposta al servizio.
Meglio quindi imparare entrambe le tecniche ed usare quella piu' opportuna a seconda delle situazioni

Kmore
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2651
Età : 53
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.09.11

Profilo giocatore
Località: Torino - sud - Sisport Fiat
Livello: O50 - 4.2 (obiettivo 2016 raggiunto: torno 4.1!!!!!!...a fine anno)
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ovalizzazione nell'apertura del rovescio topspin a una mano

Messaggio Da pino peppe il Lun 11 Feb 2013 - 18:38

quoto kmore ovalizzo solo quando ho un buon tempo a disposizione altrimenti apertura lineare .... preferisco perdere poco tempo nell ovalizzazione e nell apertura e portare più cura nell impattare davanti quando mi arrivano palle potenti

pino peppe
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 58
Età : 38
Località : modena
Data d'iscrizione : 19.03.12

Profilo giocatore
Località:
Livello: itr 3,5
Racchetta: yonex ezone ai 98;mg radical mp

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum