Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da LEVAN il Mer 27 Ott 2010 - 22:44

Promemoria primo messaggio :

se Murray gioca con la radikal pro
se Nadal gioca con aeroprodrive
se Djokovic gioca con la speed pro

come mai queste racchette, girando per il forum, sono considerate NoGood?
non e' possibile.
quindi dove sta il trucco?
o questi tipi hanno racchette truccate
oppure ci si fa troppe menate.......




confused

LEVAN
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 38
Località : Storaiolo D.O.C.
Data d'iscrizione : 20.11.09

Profilo giocatore
Località: Storaia
Livello: Scarso
Racchetta: Wolkl Organix 10 --- Wolkl Power bridge 10

http://www.myspace.com/outofcity     http://www.facebook.com/alb

Tornare in alto Andare in basso


Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da otello69 il Sab 6 Nov 2010 - 13:56

@Ivan ha scritto:Otello troppo buono, se dici così poi arrossisco.. Embarassed
Cmq la dritta sulla racchetta è stata provvidenziale;
ancora grazie, hai dato prova della tua conoscenza del gioco del tennis,
sia in teoria che in pratica. Sei un giocatore davvero SOLIDO!
Il servizio non basta per scalfirti mannaggia ai pesci!

Chapeaux!!!!!!!

grazie a te e alla proxima. enjoy vienna!

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Mer 24 Nov 2010 - 3:02

Ciao ragassuoli, come vedete dall'ora del post, sono tornato tardissimo da un doppio di cui ora vi parlerò e dalla successiva mangiato ovvio Razz , come non pensare agli amici del forum??? No..non si può dimenticarli. Allora , rimetto un pò su questo topic perchè in realtà il titolo mi sembrava adatto. Stasera doppio , io, un amico 4.1 prossimo terza cat, contro un 4 nc ed il suo amico....un ragazzetto senegalese o meglio della nazionale juniores senegalese che..venuto qui per un torneo nazionale, ha pensato bene di rimanerci in italia, ora fa il palleggiatore in un circolo per pochi soldi. Il giovanotto ha 23 anni , educatissimo e.....bravo..molto bravo. Non c'è niente da fare, se faccio un braccio di ferro con lui...lo distruggo, come anche gli atri due, ma a quell'età...la freschezza che metti nel colpo..haimè...dopo i trenta...la perdi..e nel campo...te ne accorgi ..vabbè pazienza non vi voglio appalliare Laughing . Comunque, personalmente ho giocato benissimo in tutti ma davvero tutti i fondamentali risposte comprese ,anche ai suoi schiaffoni di prima e liftoni di seconda, tranne...tranne per il servizio...stasera il mio nick era azzeccatissimo, vi assicuro che dopo i 12 non li ho contati più Rolling Eyes , comunque abbiamo vinto 7-5...3-6....6-3. ovvio che se il piccoletto si metteva in testa di volerci battere...ci batteva, senza che ci lusinghiamo, ma almeno quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto, in realtà ci siamo accorti che lui verso la fine si era anche un pò scocciato. Credo di aver provato dal lato del dritto quando scambiavo con lui dritto contro dritto, un pò quello che prova Federer quando incontra il dritto di Nadal contro il suo rovescio..... 1....2.....3....4....poi la palla non torna più...bravo, molto pesante e liftato, non velocissimo, ma pesantissimo ed esterno, sia di dritto che di rovescio.... Ricapitolando, e mi riallaccio al titolo del topic, (mi sono dilungato anche perchè penso che ognitanto accompagnare le opinioni con le esperienze sul campo di ognuno di noi serva anche per svagarci un pò Wink ) gli ho visto fare il campionario totale del tennis in 1.45 minuti. Serve&volley, risposte piatte ,liftate ed in back, pallonetti, passanti, scambi come detto prima, volè, smash ,ace, seconde che saltavano una bellezza,stopo volley, palle corte, risposte corte, serve&volley con stop volley, insomma un piacere.... anche per gli occhi. Che telaio aveva?(e qui mi collego al topic) Uno di quelli non troppo ben visti...anzi bistrattati al massimo per alcune sue caratteristiche che dovrebbero....dovrebbero precludere qualche colpo Shocked ...precludere qualche colpooo??? Shocked Shocked Minchiiiia .. Shocked e menomale che alcuni colpi dovevano essergli "preclusi"....ad un certo punto sto cristiano alto non più di 1.65 ha fatto fischiare le orecchie a Edberg-Agassi-Nadal e altri noti, in tutto questo aggiungo che non aveva il gripp, me ne sono accorto perchè era semidistrutto e le corde erano delle matassine sintetiche da 1.30 di 7-8 euro che si faceva montare stesso al circolo dove allena, lui deve risparmiare su tutto Wink ...tranne sui colpi Razz . Ok, spero di avervi fatto passare qualche minuto simpatico a leggere questa cronaca di un doppio anonimo Very Happy tenutosi in un solitario campo di periferia sconosciuto ai più, iniziato alle 22 e finito intorno alle 24.... notte giovani!

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Alessandra76 il Mer 24 Nov 2010 - 8:46

Mi son persa io o non hai messo il telaio usato dal ragazzo? Neutral

Giusto per farci fare qualche giretto sul tagadà mentale in più! Very Happy

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da elan il Mer 24 Nov 2010 - 9:45

tutto sto popò de roba .....e non ci hai detto che telaio usa il ragazzo !! eh No
cosi vado a riprendere nell'armadio la roba vecchia ...... Smile

elan
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2311
Età : 48
Data d'iscrizione : 08.05.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Lupo65 il Mer 24 Nov 2010 - 9:55

Se sai cosa fare sai cosa fare (nel senso il ragazzo forse giocherebbe bene con qualsiasi racchetta); la racchetta aiuta il tuo gioco e la scelta che di solito si fa e' dettata da questo semplice principio.

Credo che se io giocassi con la mia fedelissima contro uno qualsiasi dell'ATP (magari il duecentesimo) e gli do la mia Dunlop maxpli in legno...beh, magari farei qualche punto ma nove su dieci perderei tutti i set a zero, massimo 1 se proprio proprio il dio del tennis m'aiuta! Smile

Lupo65
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 735
Località : Tra il Friuli e la Scozia
Data d'iscrizione : 26.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: NTRP 4.5
Racchetta: wilson BLX Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da otello69 il Mer 24 Nov 2010 - 10:13

@Lupo65 ha scritto:Se sai cosa fare sai cosa fare (nel senso il ragazzo forse giocherebbe bene con qualsiasi racchetta); la racchetta aiuta il tuo gioco e la scelta che di solito si fa e' dettata da questo semplice principio.

Credo che se io giocassi con la mia fedelissima contro uno qualsiasi dell'ATP (magari il duecentesimo) e gli do la mia Dunlop maxpli in legno...beh, magari farei qualche punto ma nove su dieci perderei tutti i set a zero, massimo 1 se proprio proprio il dio del tennis m'aiuta! Smile

Non c'è bisogno di salire così in alto...1 mesetto fa il mio maestro per prendermi per il c..lo ha giocato con una racchetta di legno. Non solo il risultato è finito come al solito Embarassed ma se possibile ha giocato anche meglio (più preciso)...dice che alla prima occasione gioca con la scopa di saggina!!! Very Happy

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Lupo65 il Mer 24 Nov 2010 - 11:09

magari invece della dunlop Maxpli dovevo fare l'esempio con una padella della Lagostina Very Happy Very Happy

Lupo65
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 735
Località : Tra il Friuli e la Scozia
Data d'iscrizione : 26.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: NTRP 4.5
Racchetta: wilson BLX Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Mer 24 Nov 2010 - 12:25

Nooooooo.. Shocked non l'ho scritta volontariamente propio per salvarviiii Very Happy , comunque posso dire che non era una racchettina per principianti ovviamente, era del 2009-2010 come uscita , non so quale versione era però, quella pesante o medio-pesante... Per rimanere in tema comunque con il post intendevo dire che: vale le pena di farsi molte menate per l'attrezzatura ....ma NON TROPPE menate, nel senso che devi sapere con obiettività cosa cerchi e cosa è più adatto al tuo gioco (aggiungo anzi che devi cambiare finchè non lo trovi) ma se ovvio ..sei sicuro e strasicuro di ciò che ti manca dal telaio/corde, però...dubbito che se non ti ci trovi propio con una racchetta old style tipo 18-20 mm di spessore, ovvio che è difficilissimo che ti ci troverai con un modello simile ma che sta per essere messo sul mercato e dice di vantare un materiale straordinario, se non ci si trova con racchette da oltre 330 grammi perchè obiettivamente sono pesanti, è inutile comprarsi ultima uscita di casa TOT se questa pur essedo fatta per bene.....peserà comunque oltre 330 grammi. Se poi ci si incorna sulla bontà di quel materiale o quell'altro impiegato per la costruzione del telaio è ancora peggio, perchè bisogna sempre provare con mano se in effetti per i nostri tendini...quel materiale è o non è così buono o..... schifoso. La consulenza..anzi... le consulenze che il buon Mario ci dà, devono essere prese secondo me con il riferimento del nostro braccio, è giusto chiedere a Mario se tra due racchette di pari livello e tipo ma prodotte da marchi differenti, quale delle due secondo i test (fatti da lui) è un telaio migliore , ma perchè già noi sappiamo che ci troviamo con un telaio simile, non ha senso invece "secondo me" contare i "peli" a due attrezzi dello stesso tipo e struttura che vantano materiali e pubblicita differenti ma che poi stringi stringi...hanno le medesime caratteristiche di flex,peso,ovale,spessore,bilanciamento , ecco, quelle sono le TROPPE menate che secondo me sarebbe meglio evitare...anche perchè imputando i nostri errori a noi ..e non al telaio, ci si impegna per limare quegli errori e non ...a comprarsi una racca nuova...ne guadagna anche la saccoccia Very Happy ..poi vuoi mettere....giocare tanti anni con un paio di racche e finalmente quando davvero occorre, andare per negozi e cercarsene altre due...non ha prezzo Razz

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da otello69 il Mer 24 Nov 2010 - 12:42

@doppiofallo ha scritto:Nooooooo.. Shocked non l'ho scritta volontariamente propio per salvarviiii Very Happy , comunque posso dire che non era una racchettina per principianti ovviamente, era del 2009-2010 come uscita , non so quale versione era però, quella pesante o medio-pesante... Per rimanere in tema comunque con il post intendevo dire che: vale le pena di farsi molte menate per l'attrezzatura ....ma NON TROPPE menate, nel senso che devi sapere con obiettività cosa cerchi e cosa è più adatto al tuo gioco (aggiungo anzi che devi cambiare finchè non lo trovi) ma se ovvio ..sei sicuro e strasicuro di ciò che ti manca dal telaio/corde, però...dubbito che se non ti ci trovi propio con una racchetta old style tipo 18-20 mm di spessore, ovvio che è difficilissimo che ti ci troverai con un modello simile ma che sta per essere messo sul mercato e dice di vantare un materiale straordinario, se non ci si trova con racchette da oltre 330 grammi perchè obiettivamente sono pesanti, è inutile comprarsi ultima uscita di casa TOT se questa pur essedo fatta per bene.....peserà comunque oltre 330 grammi. Se poi ci si incorna sulla bontà di quel materiale o quell'altro impiegato per la costruzione del telaio è ancora peggio, perchè bisogna sempre provare con mano se in effetti per i nostri tendini...quel materiale è o non è così buono o..... schifoso. La consulenza..anzi... le consulenze che il buon Mario ci dà, devono essere prese secondo me con il riferimento del nostro braccio, è giusto chiedere a Mario se tra due racchette di pari livello e tipo ma prodotte da marchi differenti, quale delle due secondo i test (fatti da lui) è un telaio migliore , ma perchè già noi sappiamo che ci troviamo con un telaio simile, non ha senso invece "secondo me" contare i "peli" a due attrezzi dello stesso tipo e struttura che vantano materiali e pubblicita differenti ma che poi stringi stringi...hanno le medesime caratteristiche di flex,peso,ovale,spessore,bilanciamento , ecco, quelle sono le TROPPE menate che secondo me sarebbe meglio evitare...anche perchè imputando i nostri errori a noi ..e non al telaio, ci si impegna per limare quegli errori e non ...a comprarsi una racca nuova...ne guadagna anche la saccoccia Very Happy ..poi vuoi mettere....giocare tanti anni con un paio di racche e finalmente quando davvero occorre, andare per negozi e cercarsene altre due...non ha prezzo Razz

Tutto giusto e condivisibile! ...Ma che caxxo di racca aveva il tipo????? Very Happy Very Happy

otello69
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2762
Età : 47
Località : Pavia - Milano
Data d'iscrizione : 12.02.10

Profilo giocatore
Località: Pavia - Milano
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: TGK 260.1 xl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Alessandra76 il Mer 24 Nov 2010 - 12:45

Insomma, dopo qualche accenno sulla scoperta dell'acqua calda ci lasci senza il nome della racchetta?! Infame!! Twisted Evil Very Happy

Alessandra76
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2173
Età : 40
Località : Roma
Data d'iscrizione : 05.11.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Dunlop: Biomimetic 300tour (97 18*20)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Mer 24 Nov 2010 - 13:14

Ok...era austriaca...!

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da elan il Mer 24 Nov 2010 - 15:21

hai detto tutto .....era Artengo ?? Smile

elan
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2311
Età : 48
Data d'iscrizione : 08.05.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Mer 24 Nov 2010 - 15:37

@elan ha scritto:hai detto tutto .....era Artengo ?? Smile
Hi Hi Hi Razz diciamo...non propio Razz

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da benest il Mer 24 Nov 2010 - 21:20

@doppiofallo ha scritto:
@elan ha scritto:hai detto tutto .....era Artengo ?? Smile
Hi Hi Hi Razz diciamo...non propio Razz

head radical YT (dubbio tra MP e Pro)?? Smile

benest
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 518
Età : 36
Località : NEAR SWISS
Data d'iscrizione : 21.09.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 4.3 - ITR 4.0
Racchetta: PRO KENNEX Ki5 315 (2010)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Mer 24 Nov 2010 - 21:44

E' bianca Very Happy

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da benest il Mer 24 Nov 2010 - 22:43

@doppiofallo ha scritto: E' bianca Very Happy

beh dai...allora nemmeno tanto da buttare...pare sia una delle poche riuscite di quella serie..(se è la 16-19)

poi rimane il fatto che se c'è il "manico"....la racchetta conta ma non così tanto...almeno fino a quando giochi con gente nettamente più o meno forte di te...poi invece sui pari livello può iniziare a farne di differenze...così come (e forse anche di più) le corde.. Smile

benest
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 518
Età : 36
Località : NEAR SWISS
Data d'iscrizione : 21.09.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: FIT 4.3 - ITR 4.0
Racchetta: PRO KENNEX Ki5 315 (2010)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Mer 24 Nov 2010 - 23:09

@benest ha scritto:
@doppiofallo ha scritto: E' bianca Very Happy

beh dai...allora nemmeno tanto da buttare...pare sia una delle poche riuscite di quella serie..(se è la 16-19)

poi rimane il fatto che se c'è il "manico"....la racchetta conta ma non così tanto...almeno fino a quando giochi con gente nettamente più o meno forte di te...poi invece sui pari livello può iniziare a farne di differenze...così come (e forse anche di più) le corde.. Smile
ehmm..credo fosse la elite Very Happy ...sai perchè lo dicevo..perchè: E' rigida, è leggera, è bilanciata in testa, poi ha il tanto amato teflon che pare sia la criptonite dei tennisti...altro che effetto criptonite.... quello mi sembrava superman Very Happy

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da SiiWon il Gio 25 Nov 2010 - 20:35

In fin dei conti un tennista può cambiare tutto quello che vuole...
...tranne: la testa, le braccia e le gambe! Very Happy

SiiWon
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 40
Data d'iscrizione : 08.11.10

Profilo giocatore
Località: Genova
Livello: I.T.R. 4.0
Racchetta: Boris Becker Delta Core London; Dunlop AG 4D 200; Yamaha Secret12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Gio 25 Nov 2010 - 20:42

@SiiWon ha scritto:In fin dei conti un tennista può cambiare tutto quello che vuole...
...tranne: la testa, le braccia e le gambe! Very Happy
Bravo, infatti lui nella preparazione del dritto accentuava moltissimo il caricamento di tutto , ma propio tutto, gambe braccio dietro la testa , eseguiva una rotazione completa del braccio/racchetta, solo che lo faceva velocissimo, quindi..arrivava una palla veloce e molto liftata.

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum