Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da LEVAN il Mer 27 Ott 2010 - 22:44

se Murray gioca con la radikal pro
se Nadal gioca con aeroprodrive
se Djokovic gioca con la speed pro

come mai queste racchette, girando per il forum, sono considerate NoGood?
non e' possibile.
quindi dove sta il trucco?
o questi tipi hanno racchette truccate
oppure ci si fa troppe menate.......




confused

LEVAN
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 38
Località : Storaiolo D.O.C.
Data d'iscrizione : 20.11.09

Profilo giocatore
Località: Storaia
Livello: Scarso
Racchetta: Wolkl Organix 10 --- Wolkl Power bridge 10

http://www.myspace.com/outofcity     http://www.facebook.com/alb

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da boris75 il Mer 27 Ott 2010 - 22:50

Entrambi quelle che hai detto...

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da m4nd il Mer 27 Ott 2010 - 22:59

Son d'accordo con te che ci si fan troppe menate sulla racchetta (anche se a mio avviso è divertente cambiare )..
però..
Murray NON gioca con la radical pro
e
Djokovic NON gioca con la speed pro

What a Face

m4nd
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1674
Età : 41
Località : Roma ,tuscolano
Data d'iscrizione : 27.07.09

Profilo giocatore
Località: Roma (tuscolano)
Livello: sopra e sotto il 4.0 (I.T.R.) a seconda dell'umore, la pressione atmosferica e l'indice NASDAQ
Racchetta: .. troppe.. devo darmi una calmata..

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da LEVAN il Mer 27 Ott 2010 - 23:12

Cambiare e' stra-bellissimo
e con il che gicherebbero questi 2?

LEVAN
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 38
Località : Storaiolo D.O.C.
Data d'iscrizione : 20.11.09

Profilo giocatore
Località: Storaia
Livello: Scarso
Racchetta: Wolkl Organix 10 --- Wolkl Power bridge 10

http://www.myspace.com/outofcity     http://www.facebook.com/alb

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da agassi70 il Mer 27 Ott 2010 - 23:41

murray head pt57a schema 16x19 pittata da radical
djokovic idem ma con 18x20 pittata da speed pro poi c e anche la versione pt57e (bolelli)se vuoi leggerti la storia (TE LO CONSIGLIO)qui nel forum c e un eccellente recensione by master eiffel!!!
Wink

agassi70
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 134
Data d'iscrizione : 19.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: head pt57a/solinco tour bite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Hammer72 il Gio 28 Ott 2010 - 1:38

@m4nd ha scritto:Son d'accordo con te che ci si fan troppe menate sulla racchetta (anche se a mio avviso è divertente cambiare )..
però..
Murray NON gioca con la radical pro
e
Djokovic NON gioca con la speed pro

What a Face

anche per me ...una piacevole e poco dannosa droga... Very Happy

Hammer72
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4709
Età : 43
Località : Alessandria / Torino
Data d'iscrizione : 25.05.10

Profilo giocatore
Località: Alessandria
Livello: 4.1 FIT
Racchetta: BABOLAT PURE AERO E APD GT ROLAND GARROS

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da 33bongio il Gio 28 Ott 2010 - 8:22

x agassi: su quale tread è la recensionedel master? non l'ho mai vista

33bongio
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 172
Età : 39
Località : piacenza
Data d'iscrizione : 17.09.10

Profilo giocatore
Località: Piacenza
Livello: futuro campione
Racchetta: yonex RDIS 200 eiffel tuning + 2X prince speedport tour mp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da bix71 il Gio 28 Ott 2010 - 8:56

Più che cambiare racca per puro piacere, io preferisco provarle!!! Da inesperto, perchè da poco al tennis, e bello cercare di provare sensazioni diverse nell'uso dello strumento. Purtroppo fino ad ora ne ho provate ben poche, e penso di essermi adattato a quella che ho attualmente, perchè impossibilitato economicamente a provarne altre. Sarebbe bello stare in un circolo dove poter provare le varie marche!!1

bix71
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 456
Età : 45
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 16.03.10

Profilo giocatore
Località: San Giorgio a Cremano
Livello: 3.0 ITR o quasi quasi.... Nc FIT
Racchetta: Dunlop AG 4D 300 Tour, PK315pse

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da LEVAN il Gio 28 Ott 2010 - 9:02

qualcuno linka il tread di eiffel?

LEVAN
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 38
Località : Storaiolo D.O.C.
Data d'iscrizione : 20.11.09

Profilo giocatore
Località: Storaia
Livello: Scarso
Racchetta: Wolkl Organix 10 --- Wolkl Power bridge 10

http://www.myspace.com/outofcity     http://www.facebook.com/alb

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da linus78 il Gio 28 Ott 2010 - 9:11

Secondo me la corda incide molto più della racchetta...

linus78
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Età : 38
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 14.08.09

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: 3.5/4.0 I.T.R.
Racchetta: Prokennex Ki15 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Felipo il Gio 28 Ott 2010 - 9:25

@linus78 ha scritto:Secondo me la corda incide molto più della racchetta...

Secondo me la tecnica incide molto più di corde e racchette.
Sceglietevi un telaio, e usate quello. I soldi che buttereste (si, buttereste) in cambi racchette dateli ad un buon maestro.
Chissà se giocare bene non risulti più divertente che cambiare 10 telai all'anno Wink

Ps: uso APD, e non vedo per quale motivo sia una racchetta No Good, assieme a PD Extreme e tutte le altre racchette snobbate solo perchè non sono Prestige. Non è la racchetta così detta "tecnica" che fa il giocatore "bravo".

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da LEVAN il Gio 28 Ott 2010 - 9:32

Vero!

LEVAN
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 210
Età : 38
Località : Storaiolo D.O.C.
Data d'iscrizione : 20.11.09

Profilo giocatore
Località: Storaia
Livello: Scarso
Racchetta: Wolkl Organix 10 --- Wolkl Power bridge 10

http://www.myspace.com/outofcity     http://www.facebook.com/alb

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da linus78 il Gio 28 Ott 2010 - 9:36

Sul fatto che la tecnica sia il primo fattore, direi che non c'è dubbio.

Secondo me però non c'è nemmeno dubbio sul fatto che gli attrezzi, oggi, incidono pesantemente sulla restituzione della tecnica in campo. Se un discreto giocatore di circolo abituato con un piatto 100 tipo Pro Open, per dire, prova a giocare con la Federer, rischia seriamente di non centrare una palla e di avere male al braccio per giorni.

La mia idea, in effetti, è simile alla tua: mi sono scelto un telaio, molto simile ad altri per la verità, e ho giocato con quello da due anni. Visto che ho avuto diversi problemi al braccio, risolti completamente cambiando corde, però, devo dire che trovo che questa parte dell'attrezzo incida moltissimo sulla mia resa, certamente anche per limiti tecnici. Molto più di un telaio diverso. In effetti, sto provando un sacco di corde (pure troppe, ma questo a differenza dei telai non ha un costo aggiuntivo, semplicemente cambi tipo di corda quando devi incordare...), e mi sto accorgendo di differenze ENORMI, veramente.

linus78
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Età : 38
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 14.08.09

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: 3.5/4.0 I.T.R.
Racchetta: Prokennex Ki15 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Ivan il Gio 28 Ott 2010 - 9:40

Anche l'effetto placebo aiuta, ieri sera ho giocato con una racchetta nuova incordata diversa da quella del test: solo la carica per aver un mezzo migliore/diverso mi ha dato uno sprint che altrimenti non avrei avuto. Cambiare racca stimola la psiche in positivo?!
Qualc magari nè sa qualcosa di più sull'argomento?
A livello di tecnica leggo l'opinione diffusa che il gioco personale alla lunga non cresce.
Linus allora avrei dovuto cambiar le corde e non la racchetta per cambiare feeling? Mi hai messo un dubbio atroce.. Vedi che oggi l'effetto placebo sarà sparito? Sad

Effetivamente il feeling tra le due racche è diverso ma il tiraggio e set up delle corde è simile.. mmmhh

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 43
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da linus78 il Gio 28 Ott 2010 - 9:44

Io suggerisco la prova che ho fatto io: passate con la stessa racchetta da un buon multi tipo NRG2 (e giocateci non un'ora, ma tre o quattro) ad un mono anche morbido, tipo polyfibre, a tensioni equivalenti (per me abbastanza alte, 26/25 il multi, 24/23 il mono). A me succedeva questo: la stessa palla (almeno mi pareva) che con il multi andava sul telone, con il mono stava dentro tranquilla, per non parlare delle rotazioni. Poi con i mono un po' duri dopo mezz'ora il mio polso e il mio braccio urlano, con i multi posso giocare sei ore...

linus78
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 36
Età : 38
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 14.08.09

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: 3.5/4.0 I.T.R.
Racchetta: Prokennex Ki15 300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Felipo il Gio 28 Ott 2010 - 10:09

@Ivan ha scritto:Anche l'effetto placebo aiuta, ieri sera ho giocato con una racchetta nuova incordata diversa da quella del test: solo la carica per aver un mezzo migliore/diverso mi ha dato uno sprint che altrimenti non avrei avuto. Cambiare racca stimola la psiche in positivo?!
Qualc magari nè sa qualcosa di più sull'argomento?
A livello di tecnica leggo l'opinione diffusa che il gioco personale alla lunga non cresce.
Linus allora avrei dovuto cambiar le corde e non la racchetta per cambiare feeling? Mi hai messo un dubbio atroce.. Vedi che oggi l'effetto placebo sarà sparito? Sad

Effetivamente il feeling tra le due racche è diverso ma il tiraggio e set up delle corde è simile.. mmmhh

L'effetto novità, come dice il nome, dura poco ed è fuorviante.
Chi prova una racchetta (o una corda) nuova è maggiormente concentrato e ottiene solitamente buoni risultati, o così crede.
Quando poi l'effetto novità sparisce, cioè dopo qualche minuto o qualche ora, si ritorna al punto di partenza.

Il punto è che, scelto un setup adatto alle nostre caratteristiche fisiche/di gioco/di salute, dovremmo cercare di pensare alla nostra tecnica (footwork ed esecuzione dei colpi) piuttosto che alle corde che ci danno 100rpm in più o al telaio che "sembra migliore" con 3,25g di piombo in testa. Più tempo giochiamo con lo stesso setup, più è possibile migliorare tecnicamente proprio perchè la nostra attenzione sarà rivolta a noi stessi e non all'attrezzatura.
Non è una racchetta differente che farà stare dentro quel diritto, o che migliorerà il rovescio lungolinea. Se i colpi non vanno dove vogliamo, è una questione tecnica.
Se poi scegliamo di giocare con un telaio per agonisti, quando non abbiamo tecnica e allenamento a sufficienza, hai voglia a cambiare telai e corde e tensioni.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da seamaster76 il Gio 28 Ott 2010 - 10:17

@Felipo ha scritto:
@linus78 ha scritto:Secondo me la corda incide molto più della racchetta...

Secondo me la tecnica incide molto più di corde e racchette.
Sceglietevi un telaio, e usate quello. I soldi che buttereste (si, buttereste) in cambi racchette dateli ad un buon maestro.
Chissà se giocare bene non risulti più divertente che cambiare 10 telai all'anno Wink

Ps: uso APD, e non vedo per quale motivo sia una racchetta No Good, assieme a PD Extreme e tutte le altre racchette snobbate solo perchè non sono Prestige. Non è la racchetta così detta "tecnica" che fa il giocatore "bravo".

100% d'accordo Smile Se proprio ci si vuol far del male io entrerei più volentieri nel vortice del cambio corde Very Happy

Anche perchè una volta che hai scelto un buon l'attrezzo è più facile giocare con set up diversi e customizzazioni varie Wink

seamaster76
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 476
Età : 40
Località : Pescara
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: Pescara
Livello: FIT 4.4
Racchetta: 2x Babolat APD 2014 Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da doppiofallo il Gio 28 Ott 2010 - 11:22

Quoto sul fattore novità, perchè suvvia anche permettersi una scappatella shopping tuttosommato affatto costosa, basti pensare che se uno ha un pasione parallela, faccio un esempio: Gli orologi, uno decente e magari automatico...voilà già 250 cocozze, pari a due racche più o meno, con la differenza che le racchette hai più la sensazione di sfruttarle per esempio, senza contare a quello che magari spenderemo per le girl, li è ancora peggio, io faccio il gioielliere.....amtro che 130-150 euro la racchettina, li una sciocchezza , ma davvero una sciocchezza....140 in su. Detto questo se poi si passa al rendimento sul attrezzo, la questione cambia, nel senso che in effetti dipende dai nostri gusti, ex: C'è chi cerca l'ultimo modello perchè gli piace , perchè lo ha aspettato, perchè gli da più sicurezza, c'è chi poi come me si va cercando le cose più nascoste,magari sui siti va cercando i modelli vecchi di una racchetta, però...nuovi di zecca e di siti che hanno ancora le n-blade per esempio ce ne sono..... hai voglia! Ammetto che le ultime due me le sono un pò trovate, però rispecchiavano il tipo di telaio con cui ho sempre giocato e li ho presi nonostante sia credo il telaio più bistrattato insieme all PD...bhe, la prima volta in assoluto che ci ho giocato, avevo pure dei matassoni Babolat 1.35 da 5 euro, ci ho giocato contro un 3.5....ho vinto...è stata la racchettà?? si.....e no...in un certo senso, solo perchè era molto simile alle mie vecchie..però non avevano 4 anni di tennis sulle spalle, quindi non erano alla frutta. Però poi contro lo stesso giocatore ci ho preso anche delle sonore mazziate......sempre con la stessa racca Laughing Quindi penso che in fin dei conti è la testa che deve avere fiducia nell'attrezzo, altrimenti giochiamo male per inerzia,colpa delle corde, colpa del telaio,colpa del set up etc etc..quindi ben venga l'acquisto ed il cambio di telaio, "solo" se è sostanziale l'aiuto che il cambio porta, ex: passano gli anni, allora passare da un ovale più piccolo ad uno più grande può aiutare, ma non avrebbe senso cambiare le racche con cui ci troviamo per prenderne uno che è identico strutturalmente ma è ridisegnato oppure è di un'altra marca, amenochè i nostri vecchi con l'uso ripetuto si sono sfibbrati, a quel punto può essere intelligente sostituirli con identici ...ma freschi Wink

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Felipo il Gio 28 Ott 2010 - 11:42

@doppiofallo ha scritto:
...amenochè i nostri vecchi con l'uso ripetuto si sono sfibbrati, a quel punto può essere intelligente sostituirli con identici ...ma freschi Wink

Infatti al momento mi trovo in tale situazione: le mie APD, prese usate in buone condizioni, hanno subito 1 anno di gioco e numerose incordature a tensioni altine, e sono alla frutta. A breve sostituirò i passacorde perché gli attuali cadono letteralmente a pezzi, per cercare di allungare la vita utile di questi telai, ma mi sto già muovendo per cercare delle sostitute, ma mai e poi mai mi butterei su racchette completamente differenti perché so benissimo che otterrei cattivi risultati.
E questa ricerca la faccio totalmente controvoglia, dato che se ci fossero ancora in vendita delle no cortex le acquisterei al volo.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Lupo65 il Gio 28 Ott 2010 - 11:48

Questione difficile. Ceteris paribus (sopratutto riferito al livello del giocatore) ci sono delle racchette che enfatizzano il nostro gioco ed altre che lo ostacolano. Ancora a parita' di tecnica di gioco e preparazione fisica, ci sono delle corde che migliorano il nostro gioco ed altre che lo ostacolano.

La cosa diventa difficile quando ci si aggiungono:

progressione tecnica- come il gioco migliora, diverse racchette sembrano adattarsi meglio al nuovo livello di gioco raggiunto
cambi fisici - un calo delle prestazioni fisiche potrebbe essere controbilanciato da una racchetta con po piu' potenza (oppure ovviamente un diverso settaggio delle corde, o tutt'e due)

Ora, la malattia del cambio racchetta ha colpito anche me, e a questo non c'e' risposta o logica che tenga. Ebay tra l'altro ha semplificato tutto; ti piace? compratela usata. Non ti piace? rivendila.

Delle volte mi verrebbe voglia di reincordare la mia Pro kennex regal comfort comperata nel 1991 e vedere se c'e tanta differenza nella maniera in cui gioco rispetto alle mie dunlop 300 Tour o la Volkl PB10 mid...ma ho paura di provare, non si sa mai che quel giorno sono in forma e trovo la PK meglio delle altre due.... Smile

Lupo65
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 735
Località : Tra il Friuli e la Scozia
Data d'iscrizione : 26.07.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: NTRP 4.5
Racchetta: wilson BLX Blade 98

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Ivan il Gio 28 Ott 2010 - 11:54

Felipo concordo con quello che dici (quindi mi contraddico Very Happy , in parte)
ovvio che se i tuoi colpi sono scarsi hai voglia a beneficiare del placebo..
Però devi ammettere che beneficiando dell'effetto, finchè dura, si gioca meglio perchè si si è in una dimensione di benessere psichico e se questo gratifica e a volte si riesce persino a progredire con meno sforzo, ad ottenere quel piccolo miglioramento che ad effetto svanito ti rimane nel gioco.
Ho notato un radicale cambiamento del mio modo di giocare con una racchetta nuova (ma forse dovrei dire diversa), la precedente aveva 18 anni e avendo ricominciato da qualche mese a giocare benino sono ancora in fase di evoluzione nel ritornare ad un livello come quello dei vent'anni. Ma tant'è che con una nuova racca il dritto è più forte, il servizio x miracolo incattivito e il rovescio decisamente migliorato. Con me ha funzionato, spero duri il più possibile, vedremo nel tempo.
Dalla mia parte ho LA VOGLIA DI GIOCARE più di una volta, avendo appena ripreso forse è quello il tipo di Placebo. Ad ognuno il suo, come dice Doppiofallo c'è chi si strippa per trovare una racca impossibile ma sotto placebo magari ci gioca come un drago.
Non entrerò nel vortice corde/racca però, ho trovato quella congeniale e per un pò continuo così. Ne riparliamo tra un pò.
Tecnica e lavoro sui colpi cmq e soprattutto, su questo non discuto, ma l'effetto è l'effetto..
Sorpresaaaaa!!!

Ivan
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 142
Età : 43
Data d'iscrizione : 17.10.10

Profilo giocatore
Località: Mi
Livello: 4.4 Fit
Racchetta: Slazenger Tour 320

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Felipo il Gio 28 Ott 2010 - 12:10

@Ivan ha scritto:Felipo concordo con quello che dici (quindi mi contraddico Very Happy , in parte)
ovvio che se i tuoi colpi sono scarsi hai voglia a beneficiare del placebo..
Però devi ammettere che beneficiando dell'effetto, finchè dura, si gioca meglio perchè si si è in una dimensione di benessere psichico e se questo gratifica e a volte si riesce persino a progredire con meno sforzo, ad ottenere quel piccolo miglioramento che ad effetto svanito ti rimane nel gioco.
Ho notato un radicale cambiamento del mio modo di giocare con una racchetta nuova (ma forse dovrei dire diversa), la precedente aveva 18 anni e avendo ricominciato da qualche mese a giocare benino sono ancora in fase di evoluzione nel ritornare ad un livello come quello dei vent'anni. Ma tant'è che con una nuova racca il dritto è più forte, il servizio x miracolo incattivito e il rovescio decisamente migliorato. Con me ha funzionato, spero duri il più possibile, vedremo nel tempo.
Dalla mia parte ho LA VOGLIA DI GIOCARE più di una volta, avendo appena ripreso forse è quello il tipo di Placebo. Ad ognuno il suo, come dice Doppiofallo c'è chi si strippa per trovare una racca impossibile ma sotto placebo magari ci gioca come un drago.
Non entrerò nel vortice corde/racca però, ho trovato quella congeniale e per un pò continuo così. Ne riparliamo tra un pò.
Tecnica e lavoro sui colpi cmq e soprattutto, su questo non discuto, ma l'effetto è l'effetto..
Sorpresaaaaa!!!

Si ma non vale: una racchetta di 18 anni fa è preistoria! Very Happy scherzi a parte, è chiaro che passando da un modello tecnologicamente vecchio ad uno recente ci possono essere quasi esclusivamente vantaggi.
Non dico che se uno inizia con una certa racchetta poi non debba cambiarla più per tutta la vita, ovviamente giocando progredirà la nostra tecnica come la qualità e la teconologia delle racchette, e può essere che il miglioramento tecnico/fisico sia tale da permetterci di utilizzare con profitto racchette agonistiche.
Tuttavia il continuo cambio di telai/corde, anche quando si è trovato un modello adatto a noi, non può che distoglierci dal vero obiettivo: migliorare la propria tecnica/ allenare il proprio fisico.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da Ospite il Gio 28 Ott 2010 - 12:17

Io concordo in pieno con quanto scritto con questo post.
Più volte ho espresso la mia convinzione sulla necessità di scegliere una racchetta adeguata alle proprie capacità e insistere con questa.

C'è però una considerazione da fare. Il tennis, al nostro livello, è una passione e di questa passione fa parte secondo me anche lo sperimentare telai e corde nuove. Non è certo questo che ci permetterà di migliorare ma comunque, è inutile negarlo, è divertente. Inoltre credo che sia anche giusto provare telai dalle caratteristiche differenti, tanto per capire che differenze ci sono ad es. tra un bilanciamento al manico e uno in testa.

Il vero problema sorge quando una persona non capisce che se non è in grado di tenere decentemente la diagonale di rovescio la colpa non è del telaio e che quindi farebbe bene ad allenarsi un pò di più, magari con il maestro...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da agassi70 il Gio 28 Ott 2010 - 12:26

x33bongio.nel motore di ricerca inserisci pt57a ci sono i tread inclusa quella del master.ciao

agassi70
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 134
Data d'iscrizione : 19.09.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: head pt57a/solinco tour bite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Molte menate per le racche ma ne vale la pena?

Messaggio Da robertonadal il Gio 28 Ott 2010 - 17:02

@linus78 ha scritto:Secondo me la corda incide molto più della racchetta...
concordo

robertonadal
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 04.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: buon nc
Racchetta: non so piu' quale

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum