Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
Wilson ClashOggi alle 19:15drichichi
PURE DRIVE VSOggi alle 9:36nw-t
Project One7Oggi alle 9:22Iron
Roger FedererOggi alle 1:04framan


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
rey20
rey20
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 217
Età : 33
Località : roma
Data d'iscrizione : 31.07.17

arrotini, istruzioni per domarli

il Sab 2 Mar 2019 - 18:23
Promemoria primo messaggio :

in un torneo di 4 cat mi è capitato un arrotino che mi mandava la palla profonda arrotata e parecchio in diagonale, tralasciando che sono poco allenato con chi spinna così tanto, nel senso che mi capitano avversari che spinnano, ma non con questo mix di profondità/rotazioni/diagonale mettendomi subito sotto pressione e obbligandomi solo a difendere, di impostare un mio gioco non c'era proprio verso, vista la superiorità dell'avversario, allora mi chiedo c'è una qualche racchetta/corda adatta contro questo tipo di avversari? come si neutralizza con la tecnica/tattica un gioco simile?

VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4527
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 12:28
Io invece insisto a dire che il miele nello yogurt e' ottimo
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 12:35
lo penso anche io, miele e yogurth van molto d'accordo
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 12:57
tutto di può fare, ma tutto dipende dalle proprie confidenze.
contrastare un top ben portato e carico di spin con un'altro colpo in spin comporta saper generare e trasferire una superiore energia alla palla che arriva, tutt'altro che banale - sempre che non ci si sia fatti travolgere dal rimbalzo, solitamente con parabola più alta e profonda rispetto agli altri possibili colpi -  ma permette di replicare forza a forza ... contrastare, invece, un buon top spin  con un colpo in back, il quale movimento, come già detto da Taglia, si inserirebbe senza frizioni contrarie nella rotazione che la palla ha assunto a seguito dello spin (il movimento tendenzialmente dall'alto al basso del piatto corde è coerente al senso di rotazione avanzante della palla), comporta buona sensibilità, in quanto si deve evitare che la coincidenza tra rotazione assunta dalla palla ed il movimento a scendere del piatto corde faccia letteralmente spegnere ogni energia, con possibile scivolamento della palla sul piatto corde. Colpendo in back in questo caso, ancor di più di quanto abitualmente previsto per un buon back, bisogna trasferire coerentemente peso verso l'impatto, con un adeguato bilanciamento del corpo e completare bene il movimento di chiusura verso la direzione del colpo; a mio avviso, uno slice, con il quale più facilmente si riesce a passare sotto la palla, è più sicuro ..., ma sono sensazioni personali.   
certo, aspettare che la palla scenda dopo il rimbalzo si semplifica il tutto, ma si deve essere capaci di indietreggiare senza destabilizzare equilibri e posizionamenti corretti dei piedi rispetto al punto d'impatto ideale, per poi, dopo aver colpito, riprendere un po' di terreno per non rimanere troppo dietro scoprendo il campo ... e colpire, comunque, un buon metro dietro la linea di fondo mantenendo profondità del nostro colpo ... non è proprio una passeggiata per un quarta ... Però, io, tutti questi grandi toppatori in quarta bassa non mi sembra ci siano, insomma, colpire veramente in top, e non a palombella, profondo  con continuità, non mi sembra molto da quarta, ma magari mi sbaglio ...
framan
framan
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 646
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: pure aero plus

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 14:26
Dagoberto ha scritto:tutto di può fare, ma tutto dipende dalle proprie confidenze.
contrastare un top ben portato e carico di spin con un'altro colpo in spin comporta saper generare e trasferire una superiore energia alla palla che arriva, tutt'altro che banale - sempre che non ci si sia fatti travolgere dal rimbalzo, solitamente con parabola più alta e profonda rispetto agli altri possibili colpi -  ma permette di replicare forza a forza ... contrastare, invece, un buon top spin  con un colpo in back, il quale movimento, come già detto da Taglia, si inserirebbe senza frizioni contrarie nella rotazione che la palla ha assunto a seguito dello spin (il movimento tendenzialmente dall'alto al basso del piatto corde è coerente al senso di rotazione avanzante della palla), comporta buona sensibilità, in quanto si deve evitare che la coincidenza tra rotazione assunta dalla palla ed il movimento a scendere del piatto corde faccia letteralmente spegnere ogni energia, con possibile scivolamento della palla sul piatto corde. Colpendo in back in questo caso, ancor di più di quanto abitualmente previsto per un buon back, bisogna trasferire coerentemente peso verso l'impatto, con un adeguato bilanciamento del corpo e completare bene il movimento di chiusura verso la direzione del colpo; a mio avviso, uno slice, con il quale più facilmente si riesce a passare sotto la palla, è più sicuro ..., ma sono sensazioni personali.   
certo, aspettare che la palla scenda dopo il rimbalzo si semplifica il tutto, ma si deve essere capaci di indietreggiare senza destabilizzare equilibri e posizionamenti corretti dei piedi rispetto al punto d'impatto ideale, per poi, dopo aver colpito, riprendere un po' di terreno per non rimanere troppo dietro scoprendo il campo ... e colpire, comunque, un buon metro dietro la linea di fondo mantenendo profondità del nostro colpo ... non è proprio una passeggiata per un quarta ... Però, io, tutti questi grandi toppatori in quarta bassa non mi sembra ci siano, insomma, colpire veramente in top, e non a palombella, profondo  con continuità, non mi sembra molto da quarta, ma magari mi sbaglio ...
Pensare di tenere una diagonale di slice é perdere in partenza, se non a livello molto basso o contro quel giocatore che lo soffre in particolar modo.
Scopo dello slice é emergenza, difesa, variazione, giocatori in grado di giocare uno slice realmente di attacco son rari.
Oltre al fatto che lo slice è solo di rovescio, e la diagonale principale é quella di dritto, contro chi la vuol mantenere così ci si sposta a contrastarla col dritto da posiziine anomala, e ciao.
Fed, che oggi meno, ma in passato era abbondantemente deficitario sulla tenuta di quella di rovescio, docet.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4527
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 14:32
Chi l'ha detto che lo slice e' solo di rovescio ? Si può fare anche col dritto da sinistra verso destra per chi è destrorso. E ogni tanto si vede anche tra i pro
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 14:42
Senza scomodare Arthur Ashe o Stan Smith che avevano un back di dritto da paura… ma come si fa a dire che lo slice di dritto non esiste? Certo non lo si può giocare con la western ma è già possibile in eastern e assolutamente easy in continental. Sull'utilità… dipende sempre da chi ci avversa. Se uno lo soffre glie lo giochi, altrimenti altre vie.
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4527
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 14:54
Hai visto taglia ?.....una su due la indovino...
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 15:11
Very Happy  l'importante è perseverare...
framan
framan
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 646
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: pure aero plus

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 15:35
Reputazione del messaggio: 100% (1 voto)
@taglia1964 ha scritto:Senza scomodare Arthur Ashe o Stan Smith che avevano un back di dritto da paura… ma come si fa a dire che lo slice di dritto non esiste? Certo non lo si può giocare con la western ma è già possibile in eastern e assolutamente easy in continental. Sull'utilità… dipende sempre da chi ci avversa. Se uno lo soffre glie lo giochi, altrimenti altre vie.
Piantala di scrivere idiozie
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 15:36
Framan, io volevo dare un'indicazione di massima rispetto a come poter meglio gestire un top con il quale si fa un po' di fatica, non mi riferivo al come tenere con efficacia una diagonale. Se si intende giocare sulla diagonale di diritto, in particolare, lo scopo è mettere pressione e per farlo non si può certo giocare sistematicamente di slice, ma anche con un più lineare back non sarà il massimo o meglio, il back, ma a quel punto anche lo slice, si può usare come fastidioso disturbo a chi, in particolar modo, vada particolarmente d'accordo con un ritmo costante, ma il colpo che si dovrà giocare con continuità è un profondo ed energico diritto in spin, meglio se top spin.
Comunque, io continuo a pensare che tutta questa enfasi sul gioco in diagonale sia opinabile; intendiamoci, che si debba essere in grado di tenere con sufficiente affidabilità e consistenza la diagonale è un fatto, rappresenta un basilare da far proprio sicuramente, perchè ogni qual volta si dovrà optare su un colpo sicuro, sia offensivo o che non ci esponga particolarmente, poter contare sulla capacità di saper colpire in diagonale con profondità e pesantezza (sfruttando la rete più bassa ed un tragitto maggiore che consente di trasferire maggiore forza alla palla senza buttarla per campi)  sarà molto utile, ma una tattica che punti alla sola diagonale non mi convince. Anche i PRO, alla fine, quando fanno 3 scambi sulla diagonale è tanto (tranne alcuni spagnoli che l'hanno inculcato da piccoli), poi cambiano sul lungolinea o, spesso più centrale. Per un quarta basso, poi, saper giocare sistematicamente sulla diagonale è un plus che difficilmente ha tra le sue corde. Io se dovessi essere messo alle strette sulla diagonale e faticare sposterei lo scambio al centro ... Io ho di recente perso di brutto con un toppatore seriale che appena possibile mi giocava un diritto molto spinnato e profondo che mi trovava spesso troppo avanzato giocando io molto sulla linea di fondo, ma quasi sempre centrale, sulla diagonale ci sarà andato poche volte e in quel caso avevo anche più tempo per gestire la palla ... non parliamo di velocità stratosferiche, ovviamente. Saper giocare sulla diagonale è importante, ha senso, per aprirsi gli angoli o per difendersi, ma impostare una tattica di gioco solo sulla diagonale, non so, rimango perplesso ... se sono più debole perchè ci dovrei restare scratch?
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 16:04
Reputazione del messaggio: 0% (1 voto)
@framan, grazie per l'esempio di civiltà ed educazione.
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 16:33
@taglia1964 ha scritto:@framan, grazie per l'esempio di civiltà ed educazione.
si dicono un sacco di cose, alcune piacciono, altre meno, alcune sono condivise dai più, altre no, alcune sono consolidate dalla deontologia tennistica, ammesso che c'è ne sia una formalmente più autorevole,  altre appaiono più creative ... bene ... non credo, però, sia il caso di accentare le proprie convinzioni  con sarcasmi o presunte nostre radici più autorevoli di altre. siamo in un forum di appassionati che scrivono con nick name che tutto sono tranne che seriosi ... perchè non esprimere il nostro credo anche con la giusta assertività, ci mancherebbe, ma senza scemare sempre nel facile giochetto del screditare colui che non la pensi in egual misura o non si voglia schierare al nostro fianco. alla fine le convinzioni, se sono portatrici di metodologie errate e/o inefficaci, producono danni principalmente ai loro fautori ... dov'è il problema? invece, perdere una opportuna serenità e libertà di pensiero, anche se fosse un pensiero minoritario, credo non sia nell'interesse di un forum partecipato e ricco di spunti di riflessione, insomma in salute ... non roviniamo sempre tutto  Wink
avatar
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4527
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 16:55
Se è per questo neanche rendere pubblico l'esito tecnico di una lezione o simile è un esempio di civiltà ed educazione. Così come la mia eccessiva franchezza in alcuni post.
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Lun 4 Mar 2019 - 23:18
???
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13332
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mar 5 Mar 2019 - 0:26
boh?
drichichi
drichichi
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 681
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.5 fit
Racchetta: Mantis Custom 98; Prince Phantom Pro 100P;

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mar 5 Mar 2019 - 8:58
Reputazione del messaggio: 100% (1 voto)
Dagoberto ha scritto:
@taglia1964 ha scritto:@framan, grazie per l'esempio di civiltà ed educazione.
si dicono un sacco di cose, alcune piacciono, altre meno, alcune sono condivise dai più, altre no, alcune sono consolidate dalla deontologia tennistica, ammesso che c'è ne sia una formalmente più autorevole,  altre appaiono più creative ... bene ... non credo, però, sia il caso di accentare le proprie convinzioni  con sarcasmi o presunte nostre radici più autorevoli di altre. siamo in un forum di appassionati che scrivono con nick name che tutto sono tranne che seriosi ... perchè non esprimere il nostro credo anche con la giusta assertività, ci mancherebbe, ma senza scemare sempre nel facile giochetto del screditare colui che non la pensi in egual misura o non si voglia schierare al nostro fianco. alla fine le convinzioni, se sono portatrici di metodologie errate e/o inefficaci, producono danni principalmente ai loro fautori ... dov'è il problema? invece, perdere una opportuna serenità e libertà di pensiero, anche se fosse un pensiero minoritario, credo non sia nell'interesse di un forum partecipato e ricco di spunti di riflessione, insomma in salute ... non roviniamo sempre tutto  Wink
Per l'appunto.... Tutto giusto e perfetto dal punto di vista etico quello che dici @Dagoberto.
framan
framan
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 646
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: pure aero plus

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mar 5 Mar 2019 - 9:25
Reputazione del messaggio: 100% (1 voto)
@taglia1964 ha scritto:@framan, grazie per l'esempio di civiltà ed educazione.
Il minimo sindacale, meriti di molto peggio visto che col tuo atteggiamento sarcasto-denigratorio-corporativista, ovvero il peggio del peggio del web, sei qui di proposito per scatenare guerre, scrivi cazzate che neanche dogoberto ubriaco prima del caffè mattutino, sei arrivato proclamandoti semidio in terra del tennis e noi poveri idioti non capiamo niente, poi scopro che manco conosci il senso di una diagonale, ma travisando il discorso t'inventi avrei detto che non si può colpire back di dritto.
NON SI PUÒ TENERE LA DIAGONALE DI BACK DI DRITTO, quello c'è scritto e l'hai pure capito ! ma fai finta di no.
Ma altro segreto del disfattismo-guerrafondaismo oltre a trovarsi l'amichetto con cui fare le battute idioti, travisare, di poco poco, ma completamente il senso degli scritti altrui.
Allora visto che il tuo intento e non solo il tuo, é quello di metterti in mostra e non quello di chiacchierare in bella compagnia, mi fai il favore di non interagire cou miei post, il tuo amichetto l'ha già patuffiato qualcun'altro a proposito, ms sei riuscito pure a recuperare i suoi istinti da primadonna in disuso.
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mar 5 Mar 2019 - 9:48
Vabbè ... adesso pure dell'ubriaco  scratch ... annamo bene  Laughing.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13332
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mar 5 Mar 2019 - 10:04
Reputazione del messaggio: 0% (1 voto)
Io risolvo il problema a priori: banno.
Perché non è possibile continuare così!
Tutte le volte diventa un giudizio sulle persone e una sterile esibizione di ego smisurato.
Che palle!!!!
Framan, non è che denigrando gli altri, per compensazione e simmetria, allora tu improvvisamente, diventi un genio. Che non sei. Per nulla.
drichichi
drichichi
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 681
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.5 fit
Racchetta: Mantis Custom 98; Prince Phantom Pro 100P;

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mar 5 Mar 2019 - 10:13
Dagoberto ha scritto:Vabbè ... adesso pure dell'ubriaco  scratch ... annamo bene  Laughing.
Caro @Dagoberto non ti curar di loro ma guarda e passa. 
Consolati in altri forum fanno anche di peggio.
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mar 5 Mar 2019 - 11:57
drichichi@alice.it ha scritto:
Dagoberto ha scritto:Vabbè ... adesso pure dell'ubriaco  scratch ... annamo bene  Laughing.
Caro @Dagoberto non ti curar di loro ma guarda e passa. 
Consolati in altri forum fanno anche di peggio.
Figuriamoci, avercene dell'ubriacone ... farei la firma  Very Happy Very Happy Very Happy , poi si capisce quando c'è comunque rispetto e si rimane nell'ambito della battuta.

Framan non lo conosco di persona, come peraltro accade per gran parte dei forumisti, ma mi sono fatto idea di persona equilibrata e rispettosa, ha le sue convinzioni, sorrette anche da considerazioni e valutazioni articolate e strutturate che sostiene senza se, senza ma; si possono condividere oppure no, ci mancherebbe, ma mai offensivo o sgarbato e questo per me basta ed avanza in un forum gratuito. Certo, reagire, reagisce, non vedo perchè non dovrebbe farlo, considerato che non sempre si può contare su autodisciplina dei forumisti o moderazioni sempre pronte e/o superpartes, ma già questa è una mia opinione e, come tale, condivisibile o meno ... me ne rendo conto, ma la esprimo con somma sobrietà e pieno rispetto di chi la possa pensare diversamente, ci mancherebbe.
taglia1964
taglia1964
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 14.06.18

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: ITR 5.5
Racchetta: WILSON BLADE 98 CV - 16 X 19

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mer 6 Mar 2019 - 8:56
@framan: tengo per me gli epiteti che meriteresti in reazione a quelli che mi elargisci, ma la seguente frase l'hai scritta tu non certo io:

"...Scopo dello slice é emergenza, difesa, variazione, giocatori in grado di giocare uno slice realmente di attacco son rari.
Oltre al fatto che lo slice è solo di rovescio, e la diagonale principale é quella di dritto, contro chi la vuol mantenere così ci si sposta a contrastarla col dritto da posiziine anomala, e ciao…


ho fatto copia e incolla per cui gli errori son anch'essi tuoi.


Sulle valutazioni sul corporativismo e il mio amichetto, onestamente non ho neppure capito che cosa intendi per cui non mi offendo e non ribatto. Relativamente alle capacità tennistiche poi lascio sempre parlare il campo, per cui sei invitato a fare qualche game con me. Io mi diverto sempre col tennis, anche con quelli molto scarsi, per cui non sentirti in obbligo di dimostrare qualche cosa visto che si parla della mia inadeguatezza e non della tua.
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mer 6 Mar 2019 - 9:20
Taglia, mi permetto di intervenire anche se potrei, forse dovrei, starmene al mio posto, ma, in fondo, sono convinto che dietro certi nostri atteggiamenti, certe frasi, alcuni termini, ci sia solo il desiderio di essere meglio compresi, magari scoprire di condividere con altri le proprie convinzioni, insomma, ricercare approvazione e quando ciò non accade, si prova un inevitabile sconforto che ci può spingere ad essere inutilmente ancor più tignosi nel tenere le nostre posizioni, magari perdendo anche un po' le misure ... Non credo ci si debba sentire brutti e inadeguati se sì hanno convinzioni diverse su un tema, in fondo, frivolo come la pratica amatoriale del tennis. Poco serve trincerarsi su cose dette, non dette, dette male, ecc.  per rinforzare le nostre tesi. Framan sa bene  che lo slice si può fare anche di diritto, ne sono convinto, ma nella sua idea di tennis é un colpo che non considera adeguato, probabilmente, tutto qui. Prendersi a capelli per così poco non credo ne valga la pena. Io penso si possa proporre le nostre convinzioni senza cercare, per forza, l'aprezzamento di tutti per non sentirsi brutti, sporchi e cattivi, o no? Perché non sforzarci tutti di condividere questo contesto sfruttando la possibilitá di confrontarsi senza per forza di cose giungere alle barricate? Ora esco da questo ruolo di pacere inopportuno e non richiesto e tornò nella cuccia  Wink.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13332
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mer 6 Mar 2019 - 11:28
Intanto ho fatto quanto promesso: banning.
Ora ritorniamo con i piedi per trrra.
Per chi ancora non lo sa, Taglia ha insegnato per anni (insegna ancora quando gli gira) e ha un passato agonistico giovanile discreto. Essere preso a male parole su temi tecnici è fuori luogo. Incivile per la chat e necessario di forti argomentazioni tecniche quando si discute. Non è una difesa d’ufficio ma un porre la questione “confronto” su un piano di correttezza formale (e informale). Ovvero, qui tutti possono dire tutto, contestare e non condividere, però le opinioni vanno sostenute con i “fatti” e la buona educazione. 
Prendersi in giro finché si vuole, perfetti gli insulti “creativi” ma faccio appello al buon senso. 
Ok, fervorino esaurito.
drichichi
drichichi
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 681
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.19

Profilo giocatore
Località: Ovunquemente
Livello: 4.5 fit
Racchetta: Mantis Custom 98; Prince Phantom Pro 100P;

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mer 6 Mar 2019 - 12:05
Il problema fondamentale è che parliamo tutti da dietro una tastiera. Non osservando la mimica facciale risulta molto difficile capire la differenza tra lo scherzo e la presa per i fondelli o il vero e proprio attacco personale. 
Come in più di un'occasione ho sbagliato io nel non essere stato in grado di esprimere il mio pensiero in modo adeguato suscitando ire funeste a torto o ragione, adesso si ripete il fraintendimento poiché persiste lo status non de visu. Non si discute la buona fede o i 5 minuti che possono fare imbestialire chiunque ma il fatto che tutti, nessuno escluso, nel parlare discorsivo, usiamo idiomi o fraseggi che diamo per scontato compresi dall'interlocutore/i. Detto ciò anche io in passato ho mandato a quel paese più di un interlocutore magari senza essere offensivo (e sono stato altrettanto speditamente mandato anche io a mia volta) ma in alcuni casi è finita lì in altri li ho resi semplicemente insignificanti perché tali sono oltre essere arroganti ed ignoranti. Fortunatamente alcuni hanno lasciato definitivamente questo forum (o almeno lo fanno credere per poi gironzolare con altri Nick).
Tornando a noi @Dagoberto noi siamo non appassionati di tennis, noi siamo innamorati di questo sport, e come tali sentiamo il bisogno di condividere le nostre emozioni. 
Io sono innamorato della Prince gentilmente curate e incordate by @Eiffel59 (la racchetta con cui ho giocato meglio sempre) ma mi piacciono le custom dotate di qualità superiore (mantis custom 98 by Gabriele Medri @pro-t-one è zus custom 100 ra 62 ed ra 70 by Mirko Di Giacomo @Mirko1973).
Detto ciò qui dentro dovrebbe esserci dialettica e non attacchi, ci deve essere il confronto costruttivo, il cazzeggio, la presa per il culo simpatica, il relax, etc. Dopo una giornata di lavoro stressante ci vogliamo rilassare qui e non continuare ad innervosirci.
@Dagoberto per favore non cambiare e non ascoltare chi ti muove critiche per come scrivi perché personalmente vuol dire che non ha capito niente (dovrei usare altro epiteto ma sarei scurrile) di te. @kingkongy chi è senza peccato scagli la prima pietra, il maestro (adesso tecnico nazionale) che mi ha insegnato più cose era un NC ma era un genio come insegnante. 
Cerchiamo di parlare di tennis e le idiozie lasciamole fuori o ad altri forum.
Anonymous
Ospite
Ospite

Re: arrotini, istruzioni per domarli

il Mer 6 Mar 2019 - 12:11
Personalmente non condivido questo senso unico giudiziario o, se si preferisce, due pesi, due misure e io così lo interpreto, ma accetto precisazioni eventuali che mi possano far cambiare idea scratch .
Nessuna esperienza pregressa, a mio modo di vedere, tanto meno itinerante, autorizzano sgarberie  nell'esprimere le proprie convinzioni, tanto meno su temi che di assolutismo hanno molto poco e Taglia, spesso, è scivolato su questo terreno per primo e senza stimolo alcuno, diciamo di sua sponte ... 
Come già detto, il sarcasmo e l'ironia, tanto meno il facile cameratismo, possono giustificarsi da una qualche apparente presunzione di autorevolezza che in questo forum di anonime presenze lascia il tempo che  trova e non mi sembra il tuo intervento, KK,  si sia mai operato a calmierare certe uscita, anzi ... 
L'high management di PT,  Laughing, non mi sembra si sia dotato di un moderatore tecnico ufficiale, l'unico che potrebbe, semmai, governare certe diatribe tra forumisti, tra l'altro non saprei a che pro ... e forse per questo che non c'è, figuriamoci se un qualsiasi forumista per un suo ventilato passato non meglio definito possa assumere altezzosi e ironici atteggiamenti senza che l'interessato di turno non si senta in diritto di farsi giustizia da solo, considerato che la moderazione appare in alcuni casi, quantomeno, distratta ...
No, non comprendo questo trand KK, desidero essere sincero nel sottolineare che fatico a interpretare la policy che PT voglia perseguire con queste iniziative, sempre che ci sia una policy comune ... la partecipazione e il libero scambio di opinioni dovrebbe essere il plus valore di un forum, mentre si intravvede sempre una ricerca all'autoreferenzialità ...  cui prodest scratch?
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum