Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti
X one biphaseOggi alle 13:43nw-t
Babolat rpm blastOggi alle 13:20nw-t
BABOLAT M7Oggi alle 9:13VANDERGRAF
Fabio FogniniIeri alle 22:49Jaco
Custom Vcore 100 Ieri alle 10:04Zirro
Dunlop PearlIeri alle 9:06jimmyita
Nike Zoom Vapor 10Gio 21 Feb 2019 - 22:03fa
gosen sidewinder 17Gio 21 Feb 2019 - 20:45rebel
Tennisti a MestreGio 21 Feb 2019 - 18:55diego_df
Polyfibre CobraGio 21 Feb 2019 - 16:22Grissom
Babolat originGio 21 Feb 2019 - 13:53Eiffel59
Head radical mp touchGio 21 Feb 2019 - 13:43Marcus76


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
onemore
onemore
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 128
Età : 36
Località : Perugia
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3
Racchetta:

Racchetta quarta categoria

il Mar 4 Set 2018 - 10:14
Promemoria primo messaggio :

Che caratteristiche (considerando un utilizzatore con dati fisici nella media) deve avere secondo voi la racchetta di un quarta categoria medio?
Piatto, bilanciamento, inerzia ecc...

kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13241
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Racchetta quarta categoria

il Lun 10 Set 2018 - 22:57
Hahahahah rido troppo !
allora...venendo alla domanda inizialeeeeeee.... considerate le prime risposte...generalizzando al massimo...
Piatto = da 100" (ma va bene anche 98, 99, 101, 102, 103, 104...)
Peso = senza corde - sui 300 grammi (ma va bene anche 290, 295, 305, 310, 315)
Stiffness (RA) = dai 60 ai 67 punti
Swing Weight (incordata) = dai 300 ai 325 punti (330 anche, ma con RA non alto)
Corde = budello (massimo comfort, massimo tocco, massima durata, massimo prezzo, durata di utilizzo: fino a rottura, tensione: dai 12 Kg estremi ai 27 Kg - mediamente 20-24 Kg); multifilo (buon-ottimo comfort, buone-ottime prestazioni generali, tipo: dipende dalla racchetta, durata: mediamente alcuni mesi, tensione: mediamente 20-24 Kg); monofilo (comfort dal pessimo al molto buono, prestazioni buone-ottime, tipo: dipende dalla racchetta, durata: dalle 6 alle 15 ore, tensione: 20-24 Kg).
Poi ci son racchette malefiche e altre meno, corde agonistiche e altre più fruibili. Insomma, tante eccezioni. Rifatti vivo.
zak74
zak74
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 484
Età : 44
Località : Monza
Data d'iscrizione : 07.12.12

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello: 0.00001 ITR
Racchetta: Volkl Organix 10-325/Volkl Super G V1 Pro/Volkl V1 Classic/Volkl C10 Pro/Yonex Dr 100/Wilson PS 97 CV

Re: Racchetta quarta categoria

il Lun 10 Set 2018 - 23:03
non sono in grado di consigliare nulla a nessuno( e me ne guardo bene dal farlo) ma almeno porto allegria
Roland Gastof
Roland Gastof
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 30.08.18

Profilo giocatore
Località:
Livello: badilografo
Racchetta: Head Radical graphene XT MP

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 9:07
Continuate a sopravvalutare la prestanza fisica, che nel tennis serve ad altro, nel fare uno swing rapido.
Serve la tecnica.
Provate a stare fermi e fate un movimento per fare un dritto utilizzando solo il braccio: potete avere il braccio di hulk ma farete sempre un movimento lento.
Provate a farlo utilizzando TUTTO il corpo, gambe tronco e spalle e vedrete che farete fischiare la racchetta con la metà dello sforzo.
Una racchetta da 340 grammi finita può essere utilizzata profiquamente da chiunque se dotato di una tecnica corretta.
Quello che consente ad un pro di usare attrezzi molto pesanti ed a noi no non è la forza ma il gesto tecnico.
Ci sono donne del circuito atp che manovrano attrezzi pesanti come clave ed hanno fisici assolutamente normali.
Il tennis è l'unico sport al mondo di tipo dinamico dove un professionista anche tra i migliori al mondo può avere la pancetta.
Molte donne hanno fisici ai limiti del cicciottello.
A parte nadal che comunque è dotato di una tecnica mostruosa, qualunque top 10 attuale sfiguretebbe dal punto di vista fisico da un centometrista o un nuotatore.
zak74
zak74
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 484
Età : 44
Località : Monza
Data d'iscrizione : 07.12.12

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello: 0.00001 ITR
Racchetta: Volkl Organix 10-325/Volkl Super G V1 Pro/Volkl V1 Classic/Volkl C10 Pro/Yonex Dr 100/Wilson PS 97 CV

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 9:22
Piccola parentesi personale...4a categoria e tecnica fanno un po’ a cazzotti. Poi il discorso di mettere una racchetta da 340 grammi in mano ad Undertaker(uno stuzzicadenti per lui) ma non ne caccia una è tutt’altra cosa.
Roland Gastof
Roland Gastof
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 30.08.18

Profilo giocatore
Località:
Livello: badilografo
Racchetta: Head Radical graphene XT MP

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 9:36
Si può sempre migliorare...
zak74
zak74
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 484
Età : 44
Località : Monza
Data d'iscrizione : 07.12.12

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello: 0.00001 ITR
Racchetta: Volkl Organix 10-325/Volkl Super G V1 Pro/Volkl V1 Classic/Volkl C10 Pro/Yonex Dr 100/Wilson PS 97 CV

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 9:42
Ovvio che sì,parole sante. Ma non iniziando scalando l’Annapurna.
onemore
onemore
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 128
Età : 36
Località : Perugia
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 11:07
Il post l'ho aperto io. E' avete fatto un casino assurdo. Un pò vi ringrazio perchè mi sento considerato, ma siete andati parecchio fuori tema.

Le premesse sono: un quarta non ha tecnica, un quarta (normalmente) prima di tutto non vorrebbe farsi del male e ho parlato di persona media...poi che sia alto 1.70 o 1.90 che abbia 30 anni o 60 che pesi 70 o 85 kg poco cambia.
In tutto ciò il senso della mia domanda era...sto tizio si dovrebbe orientare più verso un piatto 97 o un piatto 107, meglio una racchetta da 310 con bilanciamento al manico o 290 con bilanciamento il testa ecc...

Cioè io ho tipo l'idea che un oversize non sia necessario, che l'inerzia sia pericolosa, che 305 grammi vadano più che bene.
Ma magari qualcuno invece può convincermi che è meglio un piatto 105, che non è necessario salire di peso (basta magari un 285-290) e che nel caso un pò di inerzia aiuta lo swing ecc..

insomma il quarta che avevo in mente io non ha nessuna intenzione di assumere l'allenatore di Mila Hazuki.
Lucamex96
Lucamex96
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 22.07.18

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 11:40
Io sono dell'idea che uno si debba divertire, se anche l'idea di Dagoberto fosse giusta, quanto tempo ci metteresti a divertirti con una racchetta difficile da usare? Io non so niente di niente, però da amatore ti consiglio di farti consigliare(scusa il gioco di parole) quelle racchette che più possano farti divertire, fa niente se nel lungo termine(2-3 anni) magari(perché qui tra l'altro non sono neanche d'accordo) una più difficile ti possa permettere di giocare due divisioni della stessa categoria più bassa. Quindi se ti piace avere spinta fatti consigliare una di spinta e se ti piace avere facilitazioni nel cambio tra diagonale a lungolinea una magari più facile nel fare ciò. Tutto questo sempre nell'ambito di ridurre al minimo rischio infortuni e di giocare "facile" e divertendosi, perché diciamo la verità, l'importante non è partecipare, l'importante è giocare bene e sentirsi soddisfatti a fine serata.
Jaco
Jaco
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 337
Età : 52
Località : Grugliasco (TO)
Data d'iscrizione : 04.10.10

Profilo giocatore
Località: Grugliasco (TO)
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Troppe... e tutte vecchie, per fortuna

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 11:57
@ Onemore: Semplificando troppo non si arriva a nulla, chiedi un consiglio per una racchetta adatta ad un quarta categoria medio ti rispondo: prendi una racchetta media tra quelle che il mercato offre. Consideri tutti parametri dimensionali e ne fai una media. Senza sapere che livello tecnico hai o a quale stile di gioco ambisci tutte le risposte sono valide e si dà do spunto ad infinite scramucce che poco hanno a che fare con l'argomento trattato e questo mi pare evidente dal fatto che uno chiede un prodotto medio per un giocatore medio e si fanno esempi di oggetti estremi. Non si può far altro che dare una risposta media, inutile ma media. 

Azz... se faccio una media di quante volte ho scritto "medio/a" esce fuori un valore estremo...  Smile
onemore
onemore
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 128
Età : 36
Località : Perugia
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 13:41
@Lucamex96 ha scritto:Io sono dell'idea che uno si debba divertire, se anche l'idea di Dagoberto fosse giusta, quanto tempo ci metteresti a divertirti con una racchetta difficile da usare? Io non so niente di niente, però da amatore ti consiglio di farti consigliare(scusa il gioco di parole) quelle racchette che più possano farti divertire, fa niente se nel lungo termine(2-3 anni) magari(perché qui tra l'altro non sono neanche d'accordo) una più difficile ti possa permettere di giocare due divisioni della stessa categoria più bassa. Quindi se ti piace avere spinta fatti consigliare una di spinta e se ti piace avere facilitazioni nel cambio tra diagonale a lungolinea una magari più facile nel fare ciò. Tutto questo sempre nell'ambito di ridurre al minimo rischio infortuni e di giocare "facile" e divertendosi, perché diciamo la verità, l'importante non è partecipare, l'importante è giocare bene e sentirsi soddisfatti a fine serata.

La penso assolutamente come te
Attila17
Attila17
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2763
Età : 49
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Troppe ma ancora in cerca......

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 13:49
Mah pensiamo anche che un " quarta " categoria bene o male non è che sappia giocare a tennis..... una volte erano tutti NC , e la quarte nn esisteva...... quindi il livello tecnico ( mio compreso ovviamente) è quel che è, avere una racchetta che ti aiuta un pò senza spaccarti il gomito mi sembra che abbia senso.
Le racchette pesanti che dice Dago, sono belle, ma bisogna capire se hai la capacità e la tecnica per gestirle e sinceramente di 4 che ne abbiano per racchette da 350 grammi con inerzia importante ne conosco pochi.....
Mi capita di vedere giocatori con la RF da 340 grammi che nn sono in grado di fare 10 palleggi di fila..... o se servono fanno sistematicamente fallo di piede.
Ecco forse meglio mettere a posto la tecnica e poi se ne parla, se torvo una racca che mi fa divertire , nn mi fa male , anche s epesa di meno chissene..... piuttosto che avere una clava che nn so usare ma fa figo dire che uso una racca pesante.....
Io uno ne conosco che gioca con racchette da oltre 350 grammi finite, ma questo gioca, e fa il mazzo a quasi tutti i 4 che ci sono qui...( per inciso ex partecipante di questo forum) .
Quindi concordo con la teoria di Luca.
Ciao
Jaco
Jaco
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 337
Età : 52
Località : Grugliasco (TO)
Data d'iscrizione : 04.10.10

Profilo giocatore
Località: Grugliasco (TO)
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Troppe... e tutte vecchie, per fortuna

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 15:05
Aridanghete.. si torna a parlare solo di peso. Se uno è scarso lo è sia con una racchetta da 260 grammi che con una da 360. Se uno ha capacità e voglia di apprendimento allora merita attenzione nella scelta dell'attrezzo adatto... gli altri che scelgano guardando Supertennis o vetrine simili e si divertano comunque. La racchetta va scelta in base alle proprie caratteristiche e non a chiacchiere. Come ho già detto il mondo dei quarta è pieno di racchette inadeguate.
kingkongy
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13241
Età : 54
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 16:46
@onemore ha scritto:Il post l'ho aperto io. E' avete fatto un casino assurdo. Un pò vi ringrazio perchè mi sento considerato, ma siete andati parecchio fuori tema.

Le premesse sono: un quarta non ha tecnica, un quarta (normalmente) prima di tutto non vorrebbe farsi del male e ho parlato di persona media...poi che sia alto 1.70 o 1.90 che abbia 30 anni o 60 che pesi 70 o 85 kg poco cambia.
In tutto ciò il senso della mia domanda era...sto tizio si dovrebbe orientare più verso un piatto 97 o un piatto 107, meglio una racchetta da 310 con bilanciamento al manico o 290 con bilanciamento il testa ecc...

Cioè io ho tipo l'idea che un oversize non sia necessario, che l'inerzia sia pericolosa, che 305 grammi vadano più che bene.
Ma magari qualcuno invece può convincermi che è meglio un piatto 105, che non è necessario salire di peso (basta magari un 285-290) e che nel caso un pò di inerzia aiuta lo swing ecc..

insomma il quarta che avevo in mente io non ha nessuna intenzione di assumere l'allenatore di Mila Hazuki.
Ueh! Guarda che io ti ho risposto con una serie di parametri...
Non dire che non hai avuto aiuto.
onemore
onemore
Frequentatore
Frequentatore
Numero di messaggi : 128
Età : 36
Località : Perugia
Data d'iscrizione : 23.02.16

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.3
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 16:48
@kingkongy ha scritto:
@onemore ha scritto:Il post l'ho aperto io. E' avete fatto un casino assurdo. Un pò vi ringrazio perchè mi sento considerato, ma siete andati parecchio fuori tema.

Le premesse sono: un quarta non ha tecnica, un quarta (normalmente) prima di tutto non vorrebbe farsi del male e ho parlato di persona media...poi che sia alto 1.70 o 1.90 che abbia 30 anni o 60 che pesi 70 o 85 kg poco cambia.
In tutto ciò il senso della mia domanda era...sto tizio si dovrebbe orientare più verso un piatto 97 o un piatto 107, meglio una racchetta da 310 con bilanciamento al manico o 290 con bilanciamento il testa ecc...

Cioè io ho tipo l'idea che un oversize non sia necessario, che l'inerzia sia pericolosa, che 305 grammi vadano più che bene.
Ma magari qualcuno invece può convincermi che è meglio un piatto 105, che non è necessario salire di peso (basta magari un 285-290) e che nel caso un pò di inerzia aiuta lo swing ecc..

insomma il quarta che avevo in mente io non ha nessuna intenzione di assumere l'allenatore di Mila Hazuki.
Ueh! Guarda che io ti ho risposto con una serie di parametri...
Non dire che non hai avuto aiuto.

Solo tu 
kingkongy
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13241
Età : 54
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 17:24
Beh, credo di aver risposto "a nome di tutti"... Nel senso che i parametri di "buon senso" sono quelli.
Più che altro, quello che manca, è la prova del giocatore.
Accompagnata da un maestro (perfetto) o da un amico che possa dare delle valutazioni su quello che tiri (dipende dall'amico...), la SELEZIONE della racchetta passa necessariamente da una serie di test e valutazioni personalissime: le tue.
Ecco quindi il solito "pellegrinaggio" nei negozi specializzati per provare tutto quello che puoi.
kingkongy
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13241
Età : 54
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 17:43
Aggiungo. La racchetta, soprattutto da parte di un Quarta, NON può essere giudicata in una mezz'oretta di gioco. Diciamo che 3 ore (non consecutive) sono il minimo sindacale per capirci qualcosina. Il tutto in relazione alla sensibilità personale.

Il parametro n. 1 è la "salubrità" dell'attrezzo: se dopo due ore di gioco fa male qualcosa (che non siano le emorroidi), vuol dire che la racchetta non fa per te.
Il parametro n. 2 è la giocabilità, intesa sia come fatica sia come divertimento. Luca ha ragione, eccome! Con la nuova fidanzata ci devi giocare con un sorriso. Il termine "facile" significa, in realtà, "non difficile"...hehehehe ovvero ci devi poter fare quello che ti piace.
Il parametro n. 3 è "che me ne frega del giudizio altrui". Ovvero, la tua racchetta ideale non deve essere per forza bella, non deve necessariamente essere il modello "di moda" o del brand più blasonato nel tuo circolo. A parte il fatto che in giro si sentono dire castronerie atomiche, tipo "La Solinco è una sottomarca", "la Bridgestone te la danno in regalo col cambio de gli pneumatici" o che le "Decathlon sono gli scarti della produzione cinese"... Chi esprime giudizi di tale livello, va mandato - secondo la migliore tradizione ambrosiana - a ciapà i ratt o, in alternativa, a scuà 'l màr.
Dagoberto
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1221
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 18:06
Onemore, anch’io pensavo di averti dato qualche info, ma forse sono stato poco chiaro ...
Oppure, ti aspettavi una risposta preconfezionata e pronta all’uso spicciolo, invece che cercare di maturare una tua autonoma convinzione sulla base di quegli aspetti di fondo che ho cercato di illustrare e che possono condizionare le caratteristiche di un telaio e che, con un po' di pazienza, dovresti fare tue.
Comunque, di base ci vuole fiducia per seguire un consiglio e non so quale tu possa nutrire nei confronti di persone che non conosci e scrivono a palla fiumi di teorie astruse con avatar ridicoli e che, in parte, magari ti suonano anche poco chiare …  Laughing
Tuttavia, pur non essendo ne un incordatore professionista, ne un commerciante, tantomeno un tester di racchette, proverò a prospettarti due opzioni sulla base delle mie convinzioni di base, in parte, ritengo, già espresse, premettendo una sola cosa, anche per gli amici che dimostrano con i loro interventi di non aver ancora compreso le mie convinzioni; 
un telaio un po’ più pesante (ovviamente questo valore è variabile persona per persona in base, in particolare, alla propria stazza e forma fisica, anche se aspetti non così condizionanti) non è più difficile di uno più leggero, anzi ..., perché un telaio leggero, normalmente abbinato ad inerzie superiori rispetto a quelli più pesantucci e bilanciati al manico (io solo a questi mi riferisco nei miei esempi), per essere sfruttato senza incorrere in continui fuori campo richiede una tecnica di esecuzione dei colpi da fondo campo molto più evoluta (colpire in spazzolata, sostanzialmente, per trasferire spin, spin e spin), più complessa e assimilabile decisamente con maggiore difficoltà e tempo di pratica specialistica (altro che divertirsi subito ...). Un telaio con una buona massa e non eccessivamente profilato, invece, si adatterà ad un movimento semplice e più lineare ad attraversare, diciamo, sull'orizzontale la palla, assimilabile con più facilità e minore pratica sul campo, arrivando prima a potersi effettivamente divertire e godere di qualche scambio con il proprio socio sul campo! Credevo di averlo già spiegato, ma evidentemente …
Ora i miei suggerimenti spiccioli:
telaio per giocatore da base line (per colpire con buona potenza da fondo campo)
-        piatto corde da 95 a 98 inch in modo da abituarti a colpire nella zona centrale del piatto corde, con il tempo, solo poi, potrai decidere il piatto corde più consono, anche OS;
-        pattern 16 x 19 da abbinare a syngut 16 g da montare con tensione variabile da 21 a 23 kg (tenendo presente che dopo l’uso la tensione si assesta su 1 o 2 kg meno) per avere una buona reattività (facilità di propulsione sulla palla);
-        peso di circa 330 gr incordata per impattare con una certa massa la palla che pesa più di 55 gr. (rapporto  6 a 1) e tenere nei binari giusti la racchetta durante il movimento, un telaio leggero, invece, ti svolazza in mano;
-     bilanciamento al manico (32 su 68; così non sentirai il peso nell'esecuzione dei colpi) ed inerzia tendenzialmente bassa per poter avere un piatto corde agile nell'aria;
-      spessore telaio costante 21/22 cm;
-     rigidità 60/65 Ra (spessore e rigidità non elevate renderanno il telaio flessibile, maggiore il tempo di sosta della palla sul piatto corde e conseguente maggiore percezione della palla nell'esecuzione dei colpi-con il tempo, poi, potrai optare su altre rigidità). 
telaio per giocatore tutto campo non caratterizzato da particolare potenza nei colpi(qualche piccola differenza per poter gestire meglio e con maggiore sensibilità l'impatto con la palla)
-        piatto corde da 95 a 98 inch;
-        pattern 16 x 19 (anche 16 x 20 in base alla rispettiva sensibilità) da abbinare con syngut 16 g (anche 17 g, in base alla rispettiva sensibilità) da montare con tensione variabile da 21 a 22 kg per avere una buona reattività (facilità di propulsione sulla palla);
-        peso di circa 330/340 gr incordata;
-        bilanciamento al manico (32 su 68) ed inerzia tendenzialmente bassa;
-        spessore telaio costante 20/21 cm;
-        rigidità 60 Ra o inferiore.
Spero ti possa essere utile, buon tennis. Wink
zak74
zak74
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 484
Età : 44
Località : Monza
Data d'iscrizione : 07.12.12

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello: 0.00001 ITR
Racchetta: Volkl Organix 10-325/Volkl Super G V1 Pro/Volkl V1 Classic/Volkl C10 Pro/Yonex Dr 100/Wilson PS 97 CV

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 19:51
@Dagoberto ha scritto:
Comunque, di base ci vuole fiducia per seguire un consiglio e non so quale tu possa nutrire nei confronti di persone che non conosci e scrivono a palla fiumi di teorie astruse con avatar ridicoli e che, in parte, magari ti suonano anche poco chiare …  Laughing
Non so a chi tu ti riferisca(forse si. Ma preferisco far finta di nulla)...ma l'affermazione non mi piace per nulla.
Attila17
Attila17
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2763
Età : 49
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Troppe ma ancora in cerca......

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 20:34
Beh scrivere proprio te su fiumi di parole. ... No words....
Dagoberto
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1221
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 20:49
@zak74 ha scritto:
@Dagoberto ha scritto:
Comunque, di base ci vuole fiducia per seguire un consiglio e non so quale tu possa nutrire nei confronti di persone che non conosci e scrivono a palla fiumi di teorie astruse con avatar ridicoli e che, in parte, magari ti suonano anche poco chiare …  Laughing
Non so a chi tu ti riferisca(forse si. Ma preferisco far finta di nulla)...ma l'affermazione non mi piace per nulla.
Onestamente, mi riferifo a tutti noi, me compreso, alla comunità del forum, in maniera indistinta.
Perchè, a chi avrei dovuto riferirmi Shocked ?
Mi sembrava chiaro il messaggio.
Un Forumista chiede un consiglio a occhi chiusi, senza volere alcuna spiegazione o conforto sui principi alla base dei quali si dovrebbero strutturare gli stessi consigli; ci vuole molta fiducia ... Neutral Io ho cercato di aprocciarmi in modo diverso, illustrando i principi in cui credo per cercare di offrire a Onemore delle nozioni di base da poter valutare e sulla base delle quali farsi, lui, un'opinione, ma non ho sortito, evidentemente, alcun risultato, anzi sono statop tacciato di essere un casinaro Laughing . Ergo, ho provato a suggerire un paio di opzioni molto generiche senza conoscere minimamente la persona alle quali erano indirizzate e nel farlo ho cercato di spiegare perchè non lo avessi fatto prima, tutto qui.
Che allarmismo esagerato ... coda di paglia Very Happy Very Happy Very Happy
Dagoberto
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1221
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 20:58
@Attila17 ha scritto:Beh scrivere proprio te su fiumi di parole. ... No words....
Carissimo, ho già cercato di tranquillizzare zak sul tema, spero di esserci riuscito scratch , eventualmente ti chiedo cortesemente di leggere il post indirizzato a lui, grazie.
Comunque, il commento era indirizzato indistintamente a tutta la comunità, nessuna intenzione di criticare qualcuno escludendo altri. Era una considerazione sui generis; una giustificazione del perchè non avevo ancora suggerito nulla di preciso ...
Sarà che a me piace capire e, quindi, un suggerimento lo colgo se ne compendo le ragioni, diversamente, a occhi chiusi, non sono abituato a fare nulla.
Comunque easy, please, non è successo nulla, ma che vi ha morso la tarantola?
Prima ci si lamenta che non si danno suggerimenti, poi come si danno ... scratch
zak74
zak74
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 484
Età : 44
Località : Monza
Data d'iscrizione : 07.12.12

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello: 0.00001 ITR
Racchetta: Volkl Organix 10-325/Volkl Super G V1 Pro/Volkl V1 Classic/Volkl C10 Pro/Yonex Dr 100/Wilson PS 97 CV

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 21:19
Non ho bisogno di essere tranquillizzato ne calmato. E soprattutto nessuna coda di paglia. Capisco molto bene. Ma non mi dilungo. Non è vero che non è successo nulla. Abbiamo cercato di dirtelo in tutti i modi. Le pause di riflessione sono servite a ben poco. Confrontarsi a volte porta a cambiare idea. È da saggi. Continuare imperterrito,scrivendo pagine intere,senza ascoltare e/o leggere l’altrui pensiero no. Altrimenti la strada è stretta e porta da una sola parte.
Dagoberto
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1221
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 21:30
@Attila17 ha scritto:Mah pensiamo anche che un " quarta " categoria bene o male non è che sappia giocare a tennis..... una volte erano tutti NC , e la quarte nn esisteva...... quindi il livello tecnico ( mio compreso ovviamente) è quel che è, avere una racchetta che ti aiuta un pò senza spaccarti il gomito mi sembra che abbia senso.
Attila, le racchette che ti spaccano il gomito, notoriamente, sono quelle leggere, inevitabilmente realizzate con maggiori valori inerziali (diversamente con la modesta massa che si ritrovano non spingerebbero assolutamente nulla) e, magari, associate ad armeggi rigidi per compensare l'eccesso di potenza che sprigionano (con altrettanti fuori campo) non possedendo  movimenti che sappiano sfruttare adeguato spin, tutt'altro che facili da fare propri in breve tempo...

Le racchette pesanti che dice Dago, sono belle, ma bisogna capire se hai la capacità e la tecnica per gestirle e sinceramente di 4 che ne abbiano per racchette da 350 grammi con inerzia importante ne conosco pochi.....
Mi capita di vedere giocatori con la RF da 340 grammi che nn sono in grado di fare 10 palleggi di fila..... o se servono fanno sistematicamente fallo di piede.
Sei completamente sfasato e lontano dalla ricetta corretta, la bellezza non c'entra nulla. Il peso deve essere abbinato solo ad inerzie basse, solo in questo modo il peso è sfruttabile per la massa d'impatto trasferita alla palla senza percepire la fatica legata ad inerzie elevate. Poi, deve essere abbinato un armeggio adeguato, sufficientemente permissivo, pur nella capacita di essere elettrico. Infine, la rigidità del telaio non deve superare livelli troppo elevati. Quando un giocatore è nella fase iniziale di un percorso evolutivo, la palla la deve sentire ed un dwell time lento è indispensabile. Comunque, l'obiettivo da raggiungere non deve essere un confort di gioco, ma l'uso di un atrezzo che agevoli, con uno sforzo sostenibile, l'acquisizione, nel medio tempo, di movimenti ed impatti corretti.. Se si pensa di non dover fare fatica, meglio dedicarsio all'uncinetto!
Ecco forse meglio mettere a posto la tecnica e poi se ne parla, se torvo una racca che mi fa divertire , nn mi fa male , anche s epesa di meno chissene..... piuttosto che avere una clava che nn so usare ma fa figo dire che uso una racca pesante.....
Anche qua dimostri di non avere proprio centrato il problema. Con una racchetta leggera e bilanciata in testa, erroneamente definita facile, non imparerai mai ad effettuare un movimento corretto. Svolazza troppo, non offre alcuna resistenza fisica e non ti spinge a sforzi particolari, butterai la palla di la, probabilmente riuscirai o penserai di riuscire a fare anche qualche top, ma appena avrai una palla di peso o un po' lavorata dal tua avversario ... Se non vuoi fare fatica e divertirti facile, puoi giocare a tennis alla play station, con una bella birretta di fianco ... è la morte sua, no?
Io uno ne conosco che gioca con racchette da oltre 350 grammi finite, ma questo gioca, e fa il mazzo a quasi tutti i 4 che ci sono qui...( per inciso ex partecipante di questo forum) .
Io gioco con Yonex da 360 gr incordata, vinco e perdo come quando giocavo con racchette 40 e più grammi meno pesanti, ma gioco il tennis che desidero giocare, a volte vinco con giocatori molto forti a volte perdo con giocatori molto deboli, il peso c'entra molto poco con le vittorie ...
Quindi concordo con la teoria di Luca.
Ciao
Dagoberto
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1221
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 21:35
@zak74 ha scritto:Non ho bisogno di essere tranquillizzato ne calmato. E soprattutto nessuna coda di paglia. Capisco molto bene. Ma non mi dilungo. Non è vero che non è successo nulla. Abbiamo cercato di dirtelo in tutti i modi. Le pause di riflessione sono servite a ben poco. Confrontarsi a volte porta a cambiare idea. È da saggi. Continuare imperterrito,scrivendo pagine intere,senza ascoltare e/o leggere l’altrui pensiero no. Altrimenti la strada è stretta e porta da una sola parte.
scusa ZAK, non credo di aver capito. io non ho offeso nessuno, ho espresso liberamente le mie convinzioni su un tema supportando le mie argomentazioni con tanto di riferimenti di persone molto più illustri di me e di te, rispondendo ad un quesito aperto in un post. per quale motivo dovrei cambiare parere? ascoltare è una cosa, adeguarsi alle altrui convinzioni senza un apparente motivo è altro ... a chi disturba questi miei interventi e perchè usi il plurale, abbiamo chi?
zak74
zak74
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 484
Età : 44
Località : Monza
Data d'iscrizione : 07.12.12

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello: 0.00001 ITR
Racchetta: Volkl Organix 10-325/Volkl Super G V1 Pro/Volkl V1 Classic/Volkl C10 Pro/Yonex Dr 100/Wilson PS 97 CV

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 22:55
Cercherò di essere cristallino. Le risposte alle tue domande sono tutte contenute in questo post. La ragione non si misura con il numero di parole.Sarebbe il caso di comprendere ciò che si legge. Il confronto bisogna volerlo. Ma è evidente che i presupposti non ci siano. La risposta è nella tua firma. Ti ricordo che sei in un forum o comunità. Bisogna adeguarsi.
Attila17
Attila17
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2763
Età : 49
Località : Albissola Marina
Data d'iscrizione : 18.05.13

Profilo giocatore
Località: Albissola Marina , ma sun de Milan
Livello: NC. ITR 4,0
Racchetta: Troppe ma ancora in cerca......

Re: Racchetta quarta categoria

il Mar 11 Set 2018 - 22:58
Non ho voglia di rispondere seriamente, sennò nn finiamo più. Te hai la tua idea io la mia. 
Però perdonami quando il Dio del tennis è sceso sulla terra ha eletto solo te depositario della verità?
Rispetto la tua idea, gradirei rispettassi le altre. Dire anche qui nn hai centrato il problema mi sembra un po' da super tennista. Cosa che sono abbastanza sicuro nn sei. 
Se poi vuoi metterti in gioco noi siamo in una ventina questo weekend a Firenze a giocare. Mettendoci in gioco nn parlando dietro una tastiera. Se vuoi venire sei il benvenuto. 
Mi scuso con Zak se ho risposto. 
Adesso ti lascio l ultima parola così vai a nanna felice. Nn risponderò più. 
Felice notte.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum