Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Un invito a eiffel

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un invito a eiffel

Messaggio Da Ospite il Lun 11 Ott 2010 - 20:25

Da un pò di tempo sul sito si stanno iscrivendo tante persone che cercano consiglio sulla prima racchetta. I consigli che vengono loro dati sono assolutamente (almeno a mio parere) poco sensati e già si vedono post di alcuni di questi neofiti che hanno comprato racchette agonistiche e montato monofili professionali e che si lamentano di dolori al braccio.

Per rispetto nei confronti di queste persone, che spesso sono anche molto giovani, invito Eiffel, persona seria e disponibilissima, a indicare qualche racchetta adatta a chi vuole iniziare, che non costi tanto, che sia facilmente reperibile e che possa accompagnare queste persone nella loro crescita tecnica per un paio di anni.

Magari il suggerimento di eiffel potrebbe essere messo in una discussione "permanente", un pò come quella sulle regole del forum.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da luan il Lun 11 Ott 2010 - 20:32

g867500 ha scritto:Da un pò di tempo sul sito si stanno iscrivendo tante persone che cercano consiglio sulla prima racchetta. I consigli che vengono loro dati sono assolutamente (almeno a mio parere) poco sensati e già si vedono post di alcuni di questi neofiti che hanno comprato racchette agonistiche e montato monofili professionali e che si lamentano di dolori al braccio.

Per rispetto nei confronti di queste persone, che spesso sono anche molto giovani, invito Eiffel, persona seria e disponibilissima, a indicare qualche racchetta adatta a chi vuole iniziare, che non costi tanto, che sia facilmente reperibile e che possa accompagnare queste persone nella loro crescita tecnica per un paio di anni.

Magari il suggerimento di eiffel potrebbe essere messo in una discussione "permanente", un pò come quella sulle regole del forum.


lascialo vivere un po' questo uomo però Very Happy ok che eiffel ha moltissima passione ed è mooooolto competente però anche lui avrà il suo da fare immagino ...

luan
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 679
Età : 21
Località : venezia\bologna
Data d'iscrizione : 13.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: tgk 238.1 xl - i.prestige MP custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Gipippox il Mar 12 Ott 2010 - 8:51

Ma mi pare che g867500 intendesse dire: "se ne faccia uno al quale chiunque (neotennista) possa attingere"

E, penso di aver capito, che vengono esclusi gli altri casi di esigenze diverse: cerco la spinta, cerco il controllo, cerco la voleè, il servizio, avete visto il mio gomito....


Gipippox
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 280
Età : 48
Data d'iscrizione : 12.07.10

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: Basso
Racchetta: Head Extreme MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Ospite il Mar 12 Ott 2010 - 8:57

Mi spiego in modo più chiaro:
tanti principianti in questo periodo si stanno affacciando su questo forum e chiedono consiglio su che racchetta comprare per iniziare.
Molti dei consigli che vengono loro dati sono completamente inadeguati.
Sarebbe allora il caso di aprire un post fisso in cui si dice quale è la racchetta adatta per chi si avvicina al tennis, che ogni principiante possa leggere, senza bisogno di aprire nuovi post e senza correre il rischio che gli diano consigli sballati, dannosi per il suo tennis e per il suo braccio.
Dal momento che Eiffel è il massimo esperto su questo sito, credo sia opportuno che queste indicazioni provengano da lui.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Leon@rdo il Mar 12 Ott 2010 - 11:05

Peccato che un forum si chiama così perchè da la possibilità a tutti di SCRIVERE e parlare. Altrimenti si chiamerebbe SITO (dove si legge solamente).
Senza contare che ci sarebbe una riduzione delle visite e dei nuovi post (cosa che non credo l' admin voglia)...

Leon@rdo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 234
Data d'iscrizione : 19.08.10

Profilo giocatore
Località: Latina
Livello:
Racchetta: Babolat APD GT - Head YT Radical Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da h_leconte il Mar 12 Ott 2010 - 11:44

Il tema è interessante e mi ha spinto a qualche riflessione che condivido.
Questo è un forum molto partecipato: è la miglior garanzia per ottenere corrette informazioni. Chi le spara grossa primo o poi viene isolato. Leggendolo con attenzione (è lo sforzo che si richiede) si capisce chi da consigli sensati (molti) e chi non (pochi). Non è detto, inoltre, che i consigli sensati non siano in contraddizione. Spesso ci sono discussioni accese (alcune lo sono stato troppo e hanno determinato la perdita di utenti che portavano contributi molto interessanti), quando le opinioni sono forti e motivate.
Io, per esempio, sul tema 'racchetta per chi inizia', sono molto scettico sull'uso di racchette leggere per chi ha una naturale e normale forza fisica. E sono scettico rispetto alle racchette che usano materiali 'poveri', inadeguati alla produzione di un buon telaio e usati solo per esigenze industriali e di marketing: ne ho avuto tra le mani di racchette che vibravano come un diapason. Le racchette non sono auto da corsa. Ad esempio il fatto che la PD sia, giustamente, definita agonistica non significa che ti devi chiamare Fognini per usarla.
Sono convinto, pure, che questo eventuale post permanente non sarà di facile lettura perché, dovendo motivare certe indicazioni, conterrebbe parametri che molti di noi sono in grado di interpretare, ma un neofita mica tanto. Dovendo essere anche generico non dovrebbe far riferimento ai nomi e alle marche dei telai, e diventerebbe ulteriormente complesso.
La sua utilità, di contro, sarebbe quella di poter essere usato come riferimento a giustificazione dei buoni e dei cattivi consigli che tutti noi diamo.
In sostanza credo nell'utilità di un contributo permanente sul tema ma, allo stesso tempo, credo che il risultato che si ottiene dalle discussioni sia quello più' completo e adeguato a rispondere ai dubbi di chi scrive.

h_leconte
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 301
Età : 45
Località : milano
Data d'iscrizione : 30.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Ospite il Mar 12 Ott 2010 - 11:49

Vedoi che ancora una volta non riesco a spiegarmi.

Ci provo ancora una volta, poi prendo atto della mia incapacità a farmi intendere e non interverrò più sull'argomento.

Il principiante che si rivolge al forum per chiedere delle informazioni si mette nelle mani di chi gli risponde. Ora troppo spesso le risposte che le persone danno sono veramente fuori luogo. Per citarne una, in questo momento a un principiante che gioca da un paio di mesi è stato suggerito di comprare una head extreme, che è una racchetta agonistica.
Dare questo tipo di suggerimenti è dannoso per la tasca e la salute di chi li riceve.
Ora credo che sia responsabile dare suggerimenti solo se si è veramente esperti della materia. Tanto per limitarmi al mio caso personale, io talvolta ho dato qualche suggerimento su telai che ho posseduto, ma non mi sono mai azzardato a dare suggerimenti sulle corde, dal momento che monto quelle che al momento hanno al circolo. Un'altra volta una persona mi ha chiesto un suggerimento sui pesi da fare in palestra e io gli ho consigliato di chiedere non a me ma a un istruttore. Ho dato qualche consiglio sull'epicondilite perchè ci sono passato.
Sfortunatamente non mi sembra che questo atteggiamento sia diffuso, ma spesso si consigliano telai e corde solo per sentito dire.

C'è anche da aggiungere una cosa. Dare un consiglio su una racchetta a un principiante è forse ancora più difficile che darlo a una persona esperta, che è comunque in grado di capire se quanto gli è stato detto ha senso.

Il mio invito a eiffel non vuole comunque essere un modo per impedire a chiunque di esprimere la propria opinione (ci mancherebbe), ma siccome da tempo scrivo che a un principiante va suggerito un telaio da principiante ma nonostante questo vedo che si continuano a suggerire ai principianti telai agonistici, vorrei che eiffel, cui tutti riconosciamo grande esperienza, chiarisca la questione.






Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da seamaster76 il Mar 12 Ott 2010 - 12:08

L'idea, in teoria, è buona...ma, nella pratica, si inseriscono talmente tante variabili che non so fino a che punto si possa creare una discussione (da mettere in evidenza) e che possa essere presa come riferimento dai neofiti/principianti.

Secondo me per far crescere il Forum si può tranquillamente postare una richiesta specifica, salvo poi avere la PAZIENZA di aspettare che Eiffel risponda. A me sono stati dati consigli sulla racchetta che avevo deciso di acquistare + 4 suggerimenti su corde e relative tensioni... credo che meglio di così un utente non possa pretendere cheers

seamaster76
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 476
Età : 40
Località : Pescara
Data d'iscrizione : 07.09.10

Profilo giocatore
Località: Pescara
Livello: FIT 4.4
Racchetta: 2x Babolat APD 2014 Custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da h_leconte il Mar 12 Ott 2010 - 12:34

g___ ti sei spiegato benissimo e le tue argomentazioni sono valide. E' assolutamente giusto che chi interviene dovrebbe avere il buon senso di scrivere di cose di cui sa. Non c'è modo, pero', di obbligare al buon senso, ma un forum con 1600 e piu' utenti, attentamente moderato, e fortunatamente frequentato da persone di enorme esperienza che partecipano molto attivamente, ha gli anticorpi necessari.
Ti spieghi bene anche quando intervieni nei post in cui esprimi e motivi la tua opinione, ad esempio, in merito alla scelta di un telaio per chi inizia. Ad esempio: tu sostieni che la Extreme sia una scelta sbagliata per chi inizia; io invece ritengo che la MP, ad esempio, per un maschio adulto che inizia un corso di tennis e giocherà con frequenza, è una scelta ragionevole. Le due posizioni, pur se contrastanti, sono fondamentali per far capire a chi ha chiesto consiglio che scegliere un telaio non è banale. Farà delle riflessioni che lo aiuteranno a compiere una scelta più consapevole.
Poi se qualcuno consiglia la riedizione della prostaff 88 di Sampras a una tredicenne alle prime armi, allora, come mi pare, viene immediatamente ridicolizzato.


PS: propongo agli amministratori di spostare il topic nella sezione suggerimenti.

h_leconte
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 301
Età : 45
Località : milano
Data d'iscrizione : 30.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da doppiofallo il Mar 12 Ott 2010 - 14:25

Ciao Ragazzi. Allora mi unisco a quello ceh dice G8.. per un coincidenza particolare. Su un altro topic ho fatto un paragone tra la APD e la extreme per Tiebreak75 mi pare, con la conoscenza di questi ed altri telai che ho potuto usare e provare, gli ho fatto una piccola recenzione opinabilissima ovviamente. Legendo il profilo ho visto che era un 4.2 fit mi sembra, quindi uno che insomma ci sa fare, però lui dice che giocando con la Babolat drive z tour gli è venuto un male al gomito. Ora: io quella racchetta l'ho provata e vi posso assicurare che ho trovato più manegevole sicura a comoda per il mio braccio le extreme di 340 gr che non la drive z che dopo un pò mi ha dato probblemi al muscolo dell'avambraccio Shocked Shocked Shocked perchè??? Semplice. per le caratteristiche, ovvio che ad un altro non sarà successo, perchè le caratteristiche fisiche di ognuno di noi sono diversissime, mio zio che non gioca a tennis, può usare tranquillamente la Prostaff di Sampras (intendo propio la sua) non perchè sia bravo, ma perchè ha il braccio di uno scaricatore di porto Wink Ora secondo me , ma è una mia opinione , l'idea di G8.. è buonissima nel concetto, ma la si deve rendere di facile appilicazione, coinvilgere Eiffel che già di per se è molto disponibile, vuol dire monopolizzare il suo tempo tra forum di corde, forum racchette, MP, altri forum su cui scrive, Stringforum ed in ultimo ma praticamente per primo...il negozio, poi c'è l'ha una famiglia . Allora secodno me con il suo aiuto si dovrebbe creare una sezione "guida all'acquisto" con vari supervisori, descrivendo le caratteristiche che le racchette hanno ed i difetti o i pregi che ne conseguono in base a :" peso, bilanciamento, rigidità, deflessione corde, piatto corde etc etc" All'interno di questa sezione, l'utente può capire anceh quali sono le caratteristiche che possono portare all'epicondilite, per capirci, o ad acquistare un telaio più orientato dal fondocampo o a rete o adatto alle rotazioni, o ad il tennis old style. Fattasi una prima ma precis aidea, allora , ma solo allora potrà iniziare a chiedere nel foprum qualche marca o qualche paragone tra telai che hanno le caratteristiche da lui selezionate.

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da CICLOPE il Mar 12 Ott 2010 - 14:46

@doppiofallo ha scritto: Allora secodno me con il suo aiuto si dovrebbe creare una sezione "guida all'acquisto" con vari supervisori, descrivendo le caratteristiche che le racchette hanno ed i difetti o i pregi che ne conseguono in base a :" peso, bilanciamento, rigidità, deflessione corde, piatto corde etc etc" All'interno di questa sezione, l'utente può capire anceh quali sono le caratteristiche che possono portare all'epicondilite, per capirci, o ad acquistare un telaio più orientato dal fondocampo o a rete o adatto alle rotazioni, o ad il tennis old style. Fattasi una prima ma precis aidea, allora , ma solo allora potrà iniziare a chiedere nel foprum qualche marca o qualche paragone tra telai che hanno le caratteristiche da lui selezionate.

splendido, sono d'accordo mi sembra una ottima idea cheers

CICLOPE
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 166
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 19.09.10

Profilo giocatore
Località: Napoli
Livello: scarso :-)
Racchetta: Babolat Pure Drive Cortex - Wilson [K]Blade Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da maverick il Mar 12 Ott 2010 - 15:07

g____,
capisco perfettamente le tue intenzioni e condivido l'idea di fornire al principiante che si affaccia sul Forum ed al tennis (eccomi... ) una base di informazioni "standard" od "universali" che dir si voglia.
Tralascio le considerazioni sul carico di lavoro del Sommo, che appena ne avrà la possibilità interverrà nella discussione, ma l'idea di un forum sta proprio nello scambio di opinioni ed esperienze personali che grazie al confronto permettono, nella testa di ognuno, di costruire la propria convinzione.
Sta all'intelligenza ed alla sensibilità di ciascun utente, veterano o novello che sia, comprendere che tra le righe di questo meraviglioso spazio di confronto non è fornita alcuna "scienza infusa", neppure dall'autorevolissima personalità dell'esperto Mario, il quale ha ribadito a più riprese che ogni consiglio, suggerimento e parere viene sempre da una persona, estremamente competente, ma umana, con il suo vissuto e le sue preferenze.
Forse, ed in questo senso condivido pienamente le tue intenzioni, si potrebbero raccogliere in una sezione, come fatto per i video sulla tecnica, le caratteristiche fondamentali (o quelle da evitare) per una racchetta - come per l'attrezzatura in generale - "da principianti". Magari con scheda tecnica ed una breve recensione, ma sempre come punto di partenza per una civile e costruttiva discussione, anche perchè il principiante (... ), per intrinseca definizione, ha mille domande da porre.

maverick
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 16.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Primo, ma ho ancora un cannoncino....
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da kyashan68 il Mar 12 Ott 2010 - 15:19

Anch'io come principio potrei essere d'accordo con g867500.
Ma come anche lui stesso dice per la questione preparazione fisica, anche un principiante dovrebbe ascoltare quello che dice il maestro.
Poi se uno viene qui e chiede un consiglio, oppure è un autodidatta, ognuno da onestamente il suo in base all'esperienza che ha o che magari ha avuto quando era principiante!
Sta a chi chiede consiglio seguire o meno certi suggerimenti. That's all. ! Smile




kyashan68
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 155
Età : 48
Data d'iscrizione : 17.05.10

Profilo giocatore
Località: Carpi(MO)
Livello: FIT 4.4
Racchetta: Head gRad Pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da chiros il Mer 13 Ott 2010 - 12:12

In generale sono d'accordo con h-leconte, anche se comprendo la posizione di g867500.
L'idea di Maverick sulle schede tecniche da realizzare per ogni racchetta mi piace molto. Infatti vorrei comprarne un'altra e mi piacerebbe avere sottomano tutti i numeretti che spesso fornisce Eiffel su stabilità e cose simili Smile
Tra l'altro non mi pare che si trovino facilmente su altri siti.

Fra poco comunque apro un'altra discussione su quale racchetta mi consigliate Very Happy

chiros
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 956
Data d'iscrizione : 24.11.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: Adolfo dice 4 ITR
Racchetta: Prince Classic Response 97

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 13 Ott 2010 - 14:50

Parte sono su un sito (USRSA o ERSA, fai tu...) ma solo a pagamento, altre sono studi inviati (criptati con codice personale!) dagli stessi per deciderne l'eventuale pubblicazione/aggiunte/varie ed eventuali...e per quanto ci abbia provato..non copiabili..pena la perdita dei dati.

Ergo, tutte le volte vò di penna e quaderno, finchè non mi arriva lo stampato "fisico".

Però, di recente hanno iniziato una collaborazione con TW (TW University) dove molti dati e tool, seppure in forma semplificata, sono disponibili gratutamente...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40412
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da maverick il Mer 13 Ott 2010 - 15:55

Ecco Sommo,
proprio la difficile reperibilità dei dati "più interessanti" relativi ad un telaio comporta spesso le domande più ricorrenti.
Ed allora, o si rompe sempre le pelotas a te, oppure si cerca, contribuendo tutti e sottoponendo al vaglio di pochi (competenti) eletti, di raccogliere in una sezione le caratteristiche che, naturalmente sulla carta, permettano a chi è alla ricerca di una racchetta di selezionarne alcune ed escluderne altre.
Poi le varie discussioni verterebbero sull'esperienza di ciascuno con i vari telai, riducendo al minimo la possibilità che vengano dati (o presi Wink ) consigli "sbagliati".

Io, ad esempio, sono un principiante e la racchetta l'ho dovuta scegliere con le prove sul campo ma prima di orientarmi nell'universo sconfinato dei telai ho passato ore sul forum e sui vari siti specializzati per reperire le caratteristiche adatte a me (leggasi, che volevo... ).

Ora, tuttavia, dovendo scegliere tra Pure Storm (295 gr.) e Pure Storm Tour (320gr.), non avendo trovato da provare la seconda ed avendo avvertito sulla versione "leggera" poca consistenza dell'ovale, mi sono dovuto rivolgere a te e ad altri utenti per avere indicazioni (leggasi, sensazioni personali) che l'indice di stabilità torsionale, che tu offri spesso per i telai, mi avrebbe potuto, sempre sulla carta, fornire. E da lì, magari, prendere spunto per i vari ragionamenti e per poter discutere cognitio causae.


Ultima modifica di maverick il Mer 13 Ott 2010 - 15:56, modificato 1 volta (Ragione : latino, questo sconosciuto)

maverick
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 16.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Primo, ma ho ancora un cannoncino....
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Ospite il Mer 13 Ott 2010 - 16:44

Intervengo nuovamente sulla questione, anche se mi ero ripromesso di non farlo.
Lungi da me il chiedere a Eiffel di farci una tabella con le differenti tipologie di racchette, dati dei diversi modelli, caratteristiche tecniche, etc. Si tratterebbe di fare un enorme database che comporterebbe tempo e fatica che non sarebbe giusto chiedergli.

Il mio discorso era molto più semplice: la stragrande maggioranza dei principianti, a parte rari casi, non è assolutamente interessata a dati tecnici sulla torsione, sulla rigidità etc, probabilmente perchè non sa nemmeno della loro esistenza.
Il principiante tipico va al decathlon e si trova di fronte a 50 racchette diverse, senza nessuno che gli dia un consiglio. Cosa fa allora il poveretto? Scrive su questo forum e viene sommerso da una valanga di dati e consigli contraddittori.

Allora che cosa io chiedo a Eiffel? Semplicemente di comportarsi come fa nel suo negozio quando un principiante va da lui e gli chiede un telaio a lui adatto. Che telai Eiffel consiglia a queste persone? Il telaio x, y e z? Scriviamolo nel forum in modo stabile cosicchè chiunque ne potrà approfittare. Il principiante alla maverick, che invece è appassionato di tecnologia, di fisica etc., se non troverà sufficiente quanto detto in questo post, potrà ovviamente fare tutte le domande che vuole.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da maverick il Mer 13 Ott 2010 - 17:09

PassioneEiffel.it oppure TennisMario.it! Very Happy
Scherzi a parte, g_____, sono perfettamente d'accordo con te.
Mi preoccupo solo del fatto che caricare di un lavoro del genere una sola persona è una cosa impossibile.
Il problema dei consigli "sbagliati" deriva dalla libertà di opinione e di espressione di un forum (nei limiti del civile e delle regole di partecipazione).
Libertà, che per sua natura e valore, non può essere limitata.
Nonostante sia un novello mi sono reso conto più volte della contraddittorietà di alcune affermazioni o della "scorretta" (ma sarebbe meglio dire "non corretta", in quanto inconsapevole) informazione di alcuni utenti.
Abbiamo in mente la stessa cosa ma partiamo da punti diversi. Io sono per la sensibilizzazione dei principianti, mediamente cerebrodotati, ai quali si possano offrire più informazioni possibile, perchè l'opportunità di scelta è la cosa più importante.
Certo, come giustamente dici tu, se uno si affaccia per la prima volta al tennis ed al forum, e cerca un consiglio "usa e getta", tanto per comprare la racchetta qualsiasi, il consiglio di Mario, tra tutti, sarà sicuramente il più completo e competente.
Ma questa figura, per un principiante e magari giovanissimo, dovrebbe essere rappresentata dal maestro. Se poi uno è autodidatta e si accontenta delle tre o quattro risposte che vengono date al post che ha aperto, allora se l'è un po' andata a cercare. Potrebbe incolpare qualcuno per l'acquisto sbagliato (anche se dovrebbe piuttosto prendersela con sè stesso) ma sarebbe più redditizio investire quei 20 o 30 euro per una lezione, anche una sola, con un maestro.

maverick
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 16.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Primo, ma ho ancora un cannoncino....
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Ospite il Mer 13 Ott 2010 - 18:09

Mi arrendo!!!!!!!!!!!!!!
Non riesco a spiegarmi.

Ecco un esempio:

ho scritto questo:
"Lungi da me il chiedere a Eiffel di farci una tabella con le differenti tipologie di racchette, dati dei diversi modelli, caratteristiche tecniche, etc. Si tratterebbe di fare un enorme database che comporterebbe tempo e fatica che non sarebbe giusto chiedergli."

Maverick mi risponde " sono perfettamente d'accordo con te.
Mi preoccupo solo del fatto che caricare di un lavoro del genere una sola persona è una cosa impossibile.".

E io che ho detto???? E potrei fare tanti esempi...

P.S.: Maverick, non arrabbiarti con me, ti ho solo preso come esempio del fatto che talvolta non riesco a spiegarmi bene...



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da maverick il Mer 13 Ott 2010 - 18:51

Peace&Love g_______ Very Happy
Lo so che non ce l'hai con me, tranquillo.
Ci si sta confrontando, mi piace così e spero serva anche agli altri utenti.
Forse ho compreso male io e chi è intervenuto prima di me ma il lavoro che volevi affidare a Mario, almeno così avevo capito, era farsi destinatario delle domande dei neofiti e consigliarli sull'acquisto della racchetta e prima ancora su quelle da provare. Questo lavoro intendevo eccessivo per una persona sola (e si deve ancora pronunciare il diretto interessato Suspect ), per quanto disponibile ed appassionata.
Ciò che proponevo, ovvero il database dei telai, andrebbe fatto con il contributo di tutti (per la ricerca dei dati affidabili) e poi gestito da un gruppo composto dai più esperti e "tecnici". Sempre che alcuni dati siano condivisibili e pubblicabili).

Cmq, poi vado a rileggermi il post dall'inizio, ora sono di corsa (tra una risposta e l'altra mi tocca pure lavorare ) e se ho capito male mi scuso sin d'ora.

maverick
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 124
Data d'iscrizione : 16.06.10

Profilo giocatore
Località: Roma
Livello: Primo, ma ho ancora un cannoncino....
Racchetta: Troppe

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da doppiofallo il Mer 13 Ott 2010 - 21:00

Ciao. Io credo ..spero di aver capito....quello che dici tu g8...è una consulenza. Ora come si potrebbe attuare? Ossia, aprire un argomento permanente tipo ? Consigli acquisti , guida all'acquisto, racchette principiante, avanzato, agonista, ( sto domandando), perchè comunque molti post di questo tipo sono aperti alla sezione consiglio cambio rachetta, dove eiffel dispensa consigli come fa nel suo negozio, il fatto è ovviamente che li ci sono praticamente tutti che danno consigli e qui il punto cruciale, ossia la paura che si diano consigli sbagliati a chi si affaccia all'acquisto. Io avevo proposto lìinserimento di poceh ma essenziali schede che diano un indirizzo sulle tipologie di racchette e cosa comportano a livello di gioco inizio salute per il braccio, persino la grandezza del manico, su queste basi poi si può partire con le scelte, io penso che poi se la discussione rimane permanente la dove Mario debba dare consigli....ho paura che alla fine debba sbrigarseli praticamente tutti da solo alla fine....credo, poi non so...cioè i consigli che secondo te Eiffel deve dare, devono essere racchiusi tutti in un topic domanda/risposta a sua esclusiva, oppure no? Perchè se la finalità sono solo i consigli, lui quando può li da a tutti, salvo poi condividerli con altri che magari ne danno di sbagliati, per questo ti chiedevo in senso pratico, propio visivamente sul forum cosa deve cambiare ??Wink Ciaoo

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ott 2010 - 9:05

Provo a spiegarmi con un esempio:
se domani il mio collega di ufficio mi chiede di consigliargli un telaio per chi inizia a giocare io gli consiglierei il telaio Drive z lite.
Se lui mi rispondesse che il suo negoziante non vende babolat, non saprei aiutarlo. Non conosco infatti altri nomi di telai per chi inizia a giocare, mentre potrei indicargli tantissimi telai agonistici, che però in quanto telai agonistici non sono adatti a lui. Immagino però che oltre alla drive z lite esistano tantissimi telai amatoriali degni di rispetto. Mi aspetto da Eiffel, o da un altro esperto che si proponga, di indicare questi nomi.
Non chiedo altro. Al mio collega non servono dati tecnici, serve solo una racchetta per iniziare a giocare.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un invito a eiffel

Messaggio Da Ospite il Gio 14 Ott 2010 - 9:18

Aggiungo che dal momento che il mio colega non è il solo ad avere questo tipo di esigenze, far diventare permanente il post con l'indicazione dei telai per chi inizia a giocare potrebbe essere utile a tanti che si avvicinano al nostro tennis.
Ritengo infatti che all'inizio chi si avvicina al tennis ha più o meno le stesse esigenze in materia di telai. Se poi col tempo il principiante si appassiona al tennis, raggiunge un buon livello di gioco e inizia ad avere esigenze "personalizzate" può aprire discussioni specifiche aul forum.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum