Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
LOIACONO
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 365
Età : 20
Località : Brattirò
Data d'iscrizione : 16.02.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.4
Racchetta: Yonex Ezone Ai 98

Passare al rovescio a due mani

il Gio 12 Ott 2017 - 7:57
Ciao a tutti, vorrei dei consigli, in quanto dopo circa 4 anni di rovescio a una mano, che non ho mai eseguito egregiamente, vorrei cambiare rovescio. Mi è sempre stato detto che dovrei farlo a due mani, ma tra partite etc. Non ho mai avuto tempo né voglia. Adesso, che gioco troppo spesso in back, vorrei provarci. Prima di tutto per beneficiarne sul gioco, perché il fatto di essere sempre stato debole sul rovescio ha potenziato di parecchio il mio dritto, ma anche per non affaticare troppo la spalla destra, essendo esile. Vorrei chiedere come potrei iniziare, prima di tutto penso da un potenziamento della parte sinistra, come farlo e soprattutto ottenere risultati.. veloci. Per poi passare alla tecnica. Grazie e buona giornata
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Passare al rovescio a due mani

il Gio 12 Ott 2017 - 8:29
in che senso potenziamento della parte sinistra ? un colpo non si impara a parole, devi trovare un maestro e fare lezioni, ti dirà lui cosa ti serve in base alla tua situazione attuale. da dietro a un computer è improbabile
avatar
Theo_84
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 411
Età : 34
Località : Milano
Data d'iscrizione : 11.06.15

Profilo giocatore
Località: Monza
Livello:
Racchetta:

Re: Passare al rovescio a due mani

il Gio 12 Ott 2017 - 22:16
L'unico inizio concepibile è con un maestro secondo me
seneca85
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 897
Età : 33
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Re: Passare al rovescio a due mani

il Gio 12 Ott 2017 - 22:53
Dipende quanto sei coordinato con la mano sinistra e in generale con la parte sinistra del corpo (piede sinistro, capacità di ruotare il busto assieme alle due mani che sorreggono la racchetta anche se nel rovescio bimane si ruota in fase di apertura il busto in modo minore rispetto al monomane). 
Dipende poi da quali impugnature andrai ad assumere sia con la mano inferiore (la destra per un destrorso) sia con la mano superiore (la sinistra per il per il destrorso).
In base alle impugnature cambia la ripartizione del lavoro delle due mani in fase di spinta, cambia il grado di allontanamento della racchette dal corpo in fase di apertura, cambia il grado di estensione o piegamento delle due braccia in fase di apertura, cambia il ruolo del busto e delle braccia in fase di accelerazione, impatto e chiusura, cambia la capacità di anticipo e di impattare con comodità o meno palle che rimbalzano alte.
Comunque come inizio direi che è buona cosa incominciare a colpire palle comode per vedere quanto si è coordinati con la parte sinistra. Se uno gioca da tanti anni e conosce le varie impugnature e non è un neofita può colpire le prime palle senza un maestro basta trovare un amico che ha la pazienza di palleggiare piano (anche a metà campo) e che abbia la pazienza di "buttare" del tempo nel vedere delle palle sparacchiate male che inevitabilmente accadono nei primi tempi.
Dieghost
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 316
Età : 45
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 20.09.14

Profilo giocatore
Località: Napule uè uè
Livello: 4.4
Racchetta: Babolat Roddik (addio gomito),PK Ki5 (schifo), Wilson ultra 100(vorrei ma non posso), Yonex sv98.

Re: Passare al rovescio a due mani

il Dom 29 Ott 2017 - 7:39
Provare a palleggiare con la sinistra contro un muro già darebbe un idea sulla tua propensione al due mani...
avatar
Andrea Malagoli
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 289
Data d'iscrizione : 06.06.16

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: sognatore!!
Racchetta: prince tour100 T - pro kennex KI 15 300

Re: Passare al rovescio a due mani

il Lun 30 Ott 2017 - 9:24
io ho provato, la cosa è assai complicata, necessita per forza di un maestro e poi devi rinunciare a giocare seriamente per 1/2 anni secondo me, non è una cosa così automatica, il rovescio bimane ha una dinamica completamente diversa dal mono, già solo il fatto che il braccio che spinge è il sinistro la dice lunga sulla grandezza del cambiamento, secondo me fai prima ad imparare il rovescio in top a una mano
avatar
gp75
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 201
Età : 42
Data d'iscrizione : 25.10.12

Profilo giocatore
Località: Al confine Liguria/Toscana
Livello: Infimo...da migliorare
Racchetta: Babolat Aereoprodrive 2013 e PD Team 2005

Re: Passare al rovescio a due mani

il Lun 30 Ott 2017 - 10:10
No dai, @Andrea Malagoli  1/2 anni non credo visto che @LOIACONO ha 19 anni ed al momento è 4.4 , secondo me se comincia ora a primavera-estate è pronto. Certo che non avrà un colpo solidissimo ma per quel livello più che soddisfacente secondo me.
avatar
MIKE 71
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 29.08.17

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Passare al rovescio a due mani

il Lun 30 Ott 2017 - 12:15
Per esperienza personale posso dire che il passaggio è fattibile e può portare risultati positivi. Io l'ho fatto 3 anni fa alla tenera età di quasi 44 anni e il mio gioco né ha beneficiato molto, avendo acquisito molta più sicurezza dal lato del rovescio.
Ovviamente il consiglio è di farsi seguire da un maestro e di avere pazienza per qualche mese
avatar
gabr179
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1841
Età : 39
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Wilson Burn 100 CV custom

Re: Passare al rovescio a due mani

il Lun 30 Ott 2017 - 12:33
Io ho sempre giocato col rovescio ad una mano ed inizialmente facevo abbastanza pena tanto da aver fatto una breve parentesi col due mani che però ho abbandonato subito (come detto qui sopra ho iniziato col giocare contro al muro con la sinistra e facevo una fatica boia). 
Il mio problema però è che sul lato di rovescio facevo proprio mezza apertura e non riuscivo a far camminare la palla quindi con pazienza e tante lezioni, ho costruito un discreto rovescio (per un quarta categoria) ed ora è piuttosto solido e veloce e con qualche vincente.
Quindi secondo me senti il parere di un buon maestro e con lui decidi se continuare con quello ad 1 mano o passare al 2.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum