Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
davenrk
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 157
Data d'iscrizione : 10.07.17

Quando ti passa la voglia di prendere lezioni

il Ven 15 Set 2017 - 8:56
Promemoria primo messaggio :

Quando ho guardato questi video, la loro chiarezza e semplicità, ed i concetti insegnati, la prima cosa che ho pensato è che molto probabilmente nessun maestro in zona mi potrà insegnare così.
Sto parlando di lezioni singole, non parliamo poi dei corsi...
Voi direte, sono le cose basilari, qualsiasi maestro deve insegnartele.....ma concetti come nel diritto che non bisogna portare la racchetta dietro ma lateralmente ed è poi il resto del movimento in accelerazione che la porta indietro, oppure la spiegazione della unit turn, che deve girare solo il busto, che la testa inizialmente deve rimanere girata verso la palla, ecc ecc....ma chi te li spiega???
Mi verrebbe voglia di imparare da autodidatta, di cercare un palleggiatore economico o addirittura di comprare un cesto di palline e portarmi mia moglie a buttarmi le palline per ripetizioni (ma questo lo so già, mi costerebbe alla lunga più del maestro  lol!)
E' una provocazione, alla fine dovrò andare da un maestro, ma il dubbio continuerà a rimanere...








Veterano
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 2201
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: Wilson Blade 104

Re: Quando ti passa la voglia di prendere lezioni

il Ven 6 Ott 2017 - 12:35
Allora per sfatare il mito del maestro serve sempre aggiungo che migliorare da soli si puo eccome.....contro il muro.....perfetto.....ma migliorare non significa imparare.....nel senso che ci sono delle correzzioni che sapendo dove intervenire si possono fare anche giocando contro il muro o con una lanciapalle.....ma bisogna avere la consapevolezza di cosa si sta' facendo....se so dove devo lavorare e cosa devo fare per migliorare anche il semplice giocare con il muro mi puo aiutare....ma ci deve gia' essere una base tecnica decente se no mettersi li a prendere a pallate il muro per ore senza sapere cosa si sta facendo la trovo un inutile perdita di tempo....almeno per quelo che riguarda l'imparare o il migliorare.....al limite va bene per fare un po di movimento....meglio che stare fermi...
Gilbert vagava per casa dimenando la racchetta come fanno tutti i  malati di tennis,ma non credo proprio che  le sia servito a migliorare qualcosa......il libro e' fatto bene per vendere copie......molto mentale.....bisogna crederci.....peccato che per quanto uno ci possa credere se la base fisica non 'e ottima e la tecnica idem...tutti i discorsi mentali possibili ed immaginabili vanno a farsi benedire....
avatar
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1081
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Quando ti passa la voglia di prendere lezioni

il Ven 6 Ott 2017 - 12:57
@Veterano ha scritto:Allora per sfatare il mito del maestro serve sempre aggiungo che migliorare da soli si puo eccome.....contro il muro.....perfetto.....ma migliorare non significa imparare.....nel senso che ci sono delle correzzioni che sapendo dove intervenire si possono fare anche giocando contro il muro o con una lanciapalle.....ma bisogna avere la consapevolezza di cosa si sta' facendo....se so dove devo lavorare e cosa devo fare per migliorare anche il semplice giocare con il muro mi puo aiutare....ma ci deve gia' essere una base tecnica decente se no mettersi li a prendere a pallate il muro per ore senza sapere cosa si sta facendo la trovo un inutile perdita di tempo....almeno per quelo che riguarda l'imparare o il migliorare.....al limite va bene per fare un po di movimento....meglio che stare fermi...
Gilbert vagava per casa dimenando la racchetta come fanno tutti i  malati di tennis,ma non credo proprio che  le sia servito a migliorare qualcosa......il libro e' fatto bene per vendere copie......molto mentale.....bisogna crederci.....peccato che per quanto uno ci possa credere se la base fisica non 'e ottima e la tecnica idem...tutti i discorsi mentali possibili ed immaginabili vanno a farsi benedire....
Un'ultima precisazione; il mito del maestro non deve essere sfatata.
Il Maestro è il Maestro, punto.
Se ci si rivolge ad un buon Maestro non si potrà che esserne riconoscenti.
Nulla come imparare con una persone che ci segua direttamente e con competenza può agevolare un processo di apprendimento, tanto meno nel tennis.
Sono contrario solo a demonizzare tutto ciò che possiamo affiancare all'insegnamennto canonico o, nel caso non si possa avvalere di un maestro, purtroppo ci sono anche queste situazioni ...,  impiegare come complementi all'apprendimento e, in queste situazioni, coloro che saranno muniti di una buona sensibilità autodidattica potranno ricevere anche da dei videocommenti un ottimo supporto, non sarà come rivolgersi ad un maestro, ma rappresenterà un'utile guida che potrà aiutare ad individuare un qualche percorso nell'oceano dell'ignoranza ...
avatar
matador66
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1771
Data d'iscrizione : 20.04.11

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Quando ti passa la voglia di prendere lezioni

il Ven 6 Ott 2017 - 13:07
Vorrei tornare per un  momento al messaggio iniziale, quando @davenrk dice "molto probabilmente nessun maestro in zona potrà insegnarmi così".
Questo è il concetto fondamentale, trovare maestri, innanzitutto ben preparati, che insegnino con passione, indifferentemente se sei un agonista o un vecchietto alle prime armi.
Io personalmente, dopo il maestro avuto da ragazzino (12 anni), esempio di rara dedizione, non sono riuscito più a trovare maestri del genere. 
Quindi o sono stato particolarmente sfortunato oppure i buoni maestri sono difficili da trovare....
avatar
wetton76
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1225
Località : bufalotta-talenti-conca d'oro (Roma)
Data d'iscrizione : 01.06.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: giocatore di club
Racchetta:

Re: Quando ti passa la voglia di prendere lezioni

il Ven 6 Ott 2017 - 13:20
@matador66 ha scritto:Vorrei tornare per un  momento al messaggio iniziale, quando @davenrk dice "molto probabilmente nessun maestro in zona potrà insegnarmi così".
Questo è il concetto fondamentale, trovare maestri, innanzitutto ben preparati, che insegnino con passione, indifferentemente se sei un agonista o un vecchietto alle prime armi.
Io personalmente, dopo il maestro avuto da ragazzino (12 anni), esempio di rara dedizione, non sono riuscito più a trovare maestri del genere. 
Quindi o sono stato particolarmente sfortunato oppure i buoni maestri sono difficili da trovare....

La seconda che hai detto!  Smile

Al limite è più facile trovare un buon palleggiatore ...  ma il maestro è un'altra cosa!
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum