Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi
Ultimi argomenti


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
scottish
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 21.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello: 4.1
Racchetta: Wilson Pro Open 2012 / Wilson Ultra 100cv

Le diagonali in quarta cat.

il Lun 7 Ago 2017 - 16:17
Promemoria primo messaggio :

Buongiorno a tutti, 
facevo una riflessione su quanto letto su questo sito parecchie volte, cioè sull'importanza di "tenere" la diagonale di diritto. Le partite generalmente a parità di livello si vincono li....la cosa non mi coninceva affatto.....

Sono un ovver 40 proveniente dal calcio, fisicaccio da 193 cm per 88 kg mi sono avvicinato a questo sport 4 anni fa e dal 2015 ho iniziato a fare tornei Fit, passo il primo anno da nc a 4.3 e il secondo 4.2 puntando molto sulla mia fisicità, sull' agonismo e concentrazione, ma soprattutto martellando il punto debole degli avversari e cioè al 90% il rovescio. Mi chiedevo allora perchè tennisti più esperti sostenevano che la diagonale da tenere e "vincere" fosse quella del diritto....

Ora prossimo a passare 4.1 e affrontando sovente questi (perdendoci spesso) mi sono accorto che vado in difficoltà proprio utilizzando la vecchia tattica di martellare sul rovescio avversario perchè fino a ieri facendo questo spesso riuscivo o a portare all'errore l'avversario o a chiudere facilmente il punto salendo a rete; diciamo che mi sono abituato a ricevere un certo tipo di palla, ora invece mi trovo in difficoltà proprio giocando ed attaccando sul rovescio dell'avversario perchè le palle che mi ritornano sono sicuramente più complicate da chiudere.

Mi sono incancrenito su una tattica di gioco ed ora spesso capita che pur accorgendomi che questa tattica sia diventata spesso deleteria, continuo per automatismo a perseguirla con scarsi risultati.

Andrea Malagoli
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 289
Data d'iscrizione : 06.06.16

Profilo giocatore
Località: Bologna
Livello: sognatore!!
Racchetta: prince tour100 T - pro kennex KI 15 300

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 12:33
@Poliwhirl ha scritto:Mattia ma qui si sta parlando di "attaccare il rovescio" perché punto debole. E non è una tattica valida su tutti. Forse quando c'erano le racchette di legno negli anni sessanta poteva andare, ma oggi oggi ci sono tantissimi giocatori anche di club che sanno giocare bene il rovescio e per i quali è il colpo più sicuro. Bisogna sempre valutare di volta in volta che tipo di colpi possiede l avversario. Facciamo un esempio, prendiamo un caso eclatante: steffi graf. Verissimo che i punti li chiedeva col dritto ma soamo sicuri che il rovescio fosse il punto debole su cui attaccarla? Per vedersi ritornare indietro quei back che faceva? Nient'affatto. La navratilova durante una delle prime finali slam vinte dalla graf se non sbaglio, veniva passata a ogni punto. Che il rovescio sia il colpo debole è solo un idea di qualche adulto che inizia a giocare tardi e ha già nella testa l idea pregressa che il rovescio sia più difficile, ma chi ha sempre giocato a tennis e fin da subito adopo acquisito una tecnica da un maestro, ha sempre giocato dritto e rovescio dando a entrambi lo stesso valore in termini di allenamento e quindi può ribattere a qualsiasi cosa sia con l'uno che con l'altro. In questi casi capita anche che il rovescio sia il colpo più naturale.
Poliwhirl tu magari avrai anche un gran rovescio, ma io ho scritto (stando abbondante) nel 90% dei casi, visto che gioco abbastanza (10 ore a settimana circa) e con tantissimi giocatori diversi mi sembra proprio evidente che la maggior parte dei quarta ma anche moltissimi terza categoria siano più attaccabili sul rovescio che sul dritto, io su cento giocatori ne troverò 3/4 che preferisco giocargli sul dritto che sul rovescio poi ho, probabilmente sarò io che incontro tutti giocatori con rovesci zoppi
avatar
Poliwhirl
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 05.09.17

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 15:34
Che tu trovi tanti quarta con rovescio scarso ci posso credere, nel senso che ormai la quarta è diventata quello che dieci anni fa erano i 4.5. E quindi potresti attaccarli sul rovescio tanto quanto sul dritto per vincere punti. Per il resto, lo ripeto, non c'è tutta questa differenza tra dritto e rovescio in termini di "colpo più forte", a tanti giocatori esce più naturale il rovescio, lo controllano meglio e possono essere più incisivi con questo colpo.
Delirio
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Numero di messaggi : 41
Età : 39
Località : Umbria
Data d'iscrizione : 24.04.13

Profilo giocatore
Località: Foligno
Livello: 4.2 FIT
Racchetta: Yonex Ezone 100 2017

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 17:50
Poliwhirl, secondo me ti stai incaponendo.

Il titolo del thread è rivolto alla quarta categoria, io non so con chi tu giochi abitualmente, ma anche all'interno dei circoli non è che ci siano tutti questi fenomeni, io nel mio arrivo a giocare con qualche 3.5. I terza bassa ed i seconda non ci giocano con me, anche perché non glielo chiedo nemmeno.

Quindi restando nell'ambito della QUARTA quanti sono quelli che ti sparano un passante fulmineo di rovescio?

Io sinceramente, tra tutti quelli con cui gioco o ho giocato, non ne ricordo più di 5-6. Questo non vuol dire che siano disabili di rovescio, anzi spesso riescono anche ad alzare dei bei pallonetti difensivi, ma di passanti subiti di rovescio ne ricordo pochi, mentre attaccando sul dritto, spesso mi tornano indietro delle belle sventole.

Anche a me ogni tanto escono dei passanti di rovescio incredibili, ma non vuol dire che mi difenda meglio di rovescio che di dritto.

Pertanto statisticamente è molto più redditizio attaccare sul rovescio che sul dritto.
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 18:19
Tanto pure se glielo dicono mille persone, non cambierà mai idea.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13113
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 19:08
@Poliwhirl ha scritto:Che tu trovi tanti quarta con rovescio scarso ci posso credere, nel senso che ormai la quarta è diventata quello che dieci anni fa erano i 4.5. E quindi potresti attaccarli sul rovescio tanto quanto sul dritto per vincere punti. Per il resto, lo ripeto, non c'è tutta questa differenza tra dritto e rovescio in termini di "colpo più forte", a tanti giocatori esce più naturale il rovescio, lo controllano meglio e possono essere più incisivi con questo colpo.
Poli, la differenza è tanta in termini statistici, tecnici e fisiologici.
Il golf è giocato "non ufficialmente" da un paio di millenni e ufficialmente da 5 secoli: se giocano di dritto e non di rovescio ci sarà una ragione...non credi?
L'hockey ha storia analoga: 5 secoli di mazzate. Sempre di dritto.
Per il baseball si parla di 7 secoli di bastonate e con gli ultimi 200 anni ben documentati: la palla la colpiscono di dritto.
Per il tennis fai un po' come vuoi.

In sintesi.
Se deve colpire una palla, il bipede-giocatore - dal Pleistocene in avanti - preferisce un movimento "di dritto". Se a una scimmia gli chiedi di tirare un sasso...se è destrimane, lo tira "di dritto" (spalla sinistra avanti).
Dato quindi per accertato SCIENTIFICAMENTE che:
1) il Cretinus semi-sapiens tennisticus d'istinto tira di dritto
2) il suo livello tecnico è al 99 % legato alla classifica
3) è al 99% più tecnico di dritto che di rovescio
4) pratica al 99% più di dritto che di rovescio (con proporzioni a me sconosciute ma con maggioranza netta del dritto)

si evince che in Quarta le cose siano più problematiche sul rovescio. Globalmente, statisticamente, spannometricamente.


Ultima modifica di kingkongy il Mer 2 Mag 2018 - 19:15, modificato 2 volte
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13113
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 19:13
Detto questo, ognuno applica la tattica che desidera.
Per me, però, uno non attacca sul rovescio senza saper tenere quella diagonale. Mi spiego: se uno è forte di dritto e scarso di rovescio, non attacca sul rovescio avversario nella speranza di metterlo in difficoltà.
Perché? Perché poi, quella diagonale, bisogna saperla difendere. Se uno è scarso di rovescio e accende un cero alla Madonna nella speranza che qualcuno sia più scarso di lui...fa un errore tattico (e di fede....).
avatar
Poliwhirl
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 173
Data d'iscrizione : 05.09.17

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 19:35
A me il gesto tecnico del baseball e del golf sembra più simile a un rovescio a due mani piuttosto che a un dritto del tennis. E il motivo è semplice, più potenza e più stabilità, e si sfrutta la rotazione del corpo (esattamente come nel rovescio a due mani nel tennis). 

Comunque non è paragonabile il gesto tecnico del tennis a quello di altri sport perché nel tennis bisogna essere abituati a tirare sia di dritto che di rovescio fin dalla prima lezione e non si può scegliere uno e andare avanti solamente con quello a vita, ma bisogna cercare un gesto tecnico per risolvere entrambe le situazioni (quando una palla ci viene lanciata sulla destra o sulla sinistra)
Sul resto non sono d'accordo, le racchette leggere, la tecnica bimane e il tennis moderno danno numerosissimi esempi di giocatori a tutti i livelli che giocano, previa acquisizione di ottima tecnica, un miglior rovescio piuttosto che dritto.

Comunque, ammettiamo anche che sia vero SCIENTIFICAMENTE, come dici tu, che il dritto è il colpo più forte (ammesso e non concesso) e che quindi si debba attaccare sempre sul rovescio. Sarà una scienza antica, visto che parli di scimmie che lanciano sassi. I giocatori che si allenano avranno pensato bene di affinare il rovescio per fare la differenza. Et voilà, ecco che attaccare sul rovescio non è così più una buona idea sempre e comunque.
Farlo in una stessa partita, e continuamente, in più, può risultare prevedibile e quindi poco efficace.
avatar
Giampi83
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 197
Età : 35
Località : Caserta
Data d'iscrizione : 22.01.18

Profilo giocatore
Località: Torino
Livello: ITR 3.5
Racchetta: Prince Beast 100

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 19:38
@kingkongy ha scritto:Mi spiego: se uno è forte di dritto e scarso di rovescio, non attacca sul rovescio avversario nella speranza di metterlo in difficoltà.
Tranne se è mancino!! Twisted Evil Twisted Evil
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13113
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 19:58
Il gesto tecnico del golf e del baseball non assomigliano al rovescio a due mani perché i muscoli in gioco sono differenti.
La biomeccanica dello swing non lascia scampo: dritto.
Il "miglior rovescio" è un caso statistico. La tecnica attuale impone di saperlo giocare, eccome.
Ma la crescita tecnica e il bagaglio tecnico consolidato non sono concetti propri della Quarta Categoria. Anche in questo caso le eccezioni sono eventi statistici.
Il dritto è il colpo più forte "scientificamente", senza "ammesso" e senza "non concesso": altrimenti sarebbe un'opinione, non un'evidenza (scientifica).
Tennisti-scimmia che si evolvono tecnicamente e che rafforzano il proprio rovescio ne ho visti: alcuni ci riescono, altri no. Chi ci riesce non pratica in Quarta o c'è "in transito".
Attaccare sempre sul rovescio ha significato e lo fai per tutta una santa partita se il tuo avversario è più scarso di te su quella diagonale. Ammesso che lui sia più scarso... Per saperlo, basta provare. Semplice!
Infine, la "prevedibilità" non è antitetica all' "efficacia".
Tra l'altro, essendo il tennis giocato con un numero di giocatori in campo pari e non superiori a 4...questo ragionamento lo fanno tutti e tutti, contemporaneamente, si chiedono chi è il più pippa sul dritto, sul rovescio e via-via tutta la Wikipedia del tennis. Lo fanno tutti, dalla Quarta all'ATP.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13113
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 19:59
@Giampi83 ha scritto:
@kingkongy ha scritto:Mi spiego: se uno è forte di dritto e scarso di rovescio, non attacca sul rovescio avversario nella speranza di metterlo in difficoltà.
Tranne se è mancino!! Twisted Evil Twisted Evil
giusto, giusto... hehehhehehe TRANNE SE... eccome!
Cool Very Happy
avatar
napav
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 621
Data d'iscrizione : 05.08.16

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 23:09
Birbanti! Mi volete proprio confondere le idee!
Ci manca solo che Vet e mattia confermino!
...e due begli interventi di Van e Dag!

Per Tutti gli Stramaledetti Makaki Kiappe Fuksia del Bosforo!
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13554
Età : 24
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 23:32
buona serata a tutti
e preso in prestito sto cellulare... 

raga' di tennis magari ne capisco pochetto ma...

conseguente alle connotazioni storiche del mitico  Enrico voglio regalarvi una chicca sul golf: nacque per merito "dell'unico hobbit che partecipò alla prima guerra tra nani e orchi mannari: l'unico hobbit abbastanza alto da poter cavalcare che staccò di netto la testa al comandante degli orchi con una mazza!
la stessa rotolo' nella tana di un coniglio gigante e. .. così nacque il golf"
ecco spiegato perché non c'azzecca con il rovescio bimane
:big022: :big016:
buon tennis
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13554
Età : 24
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 23:35
p. s. chiedo venia....  Very Happy Very Happy Very Happy

Enrico abbraccio mon ami
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13554
Età : 24
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 23:38
@ Napav tranquillo
idee confuse? no questo e'...   tennis
buona serata
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13113
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Mer 2 Mag 2018 - 23:51
@mattiaajduetre ha scritto:p. s. chiedo venia....  Very Happy Very Happy Very Happy

Enrico abbraccio mon ami
Abbraccione, disgrazia!
avatar
napav
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 621
Data d'iscrizione : 05.08.16

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 0:13
Kissàilbianconigliochestolso!!! Poverino!!!

Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Menomalechec'èmattia! Bravo! Nn6micaandatootsai!! Bell'intervento!!!

Mifatesbellicare!!! Bravi!!! Non c'è Miglior Cura per tutti i mali!!!

Enrico! Ma le faccine vanno sempre dispari come le rose???
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13113
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 1:38
Sempre dispari fino al 9. Poi si va di dozzine...heheheheheh
avatar
Iron
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 792
Età : 39
Data d'iscrizione : 04.03.13

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarso...ma mi diverto troppo
Racchetta: Babolat Pure Drive 18

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 7:27
@Poliwhirl ha scritto:
Sul resto non sono d'accordo, le racchette leggere, la tecnica bimane e il tennis moderno danno numerosissimi esempi di giocatori a tutti i livelli che giocano, previa acquisizione di ottima tecnica, un miglior rovescio piuttosto che dritto.
Gia scritto prima:tutti i giocatori professionisti coprono il fondo del campo dal 60% al 80%  col dritto.
Prendi Wawrinka e Djokovic,probabilmente i migliori rovesci ad una e due mani,quando hanno tempo si invertono col dritto

I motivi principali sono quelli gia detti prima:
-Tipi di muscoli implicati nel dritto 
-Facilitá nel invertirsi
-Facilità a nascondere il colpo quando ci si inverte
-Facilitá nei colpi offensivi e di transizione a rete in particolare sulle palle alte

Per la precisione queste non sono mie deduzioni,ma è quello che indica la ITF nei suoi testi di formazione
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13554
Età : 24
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 8:41
buon giorno a tutti

perfetto Iron: con i records direi non si discuta.
ovviamente capita di leggere che Stan tiri a vita persa uno dei migliori mai visti ma poi? la maggioranza dei punti scopriamo che se li è procurati o addirittura li ha chiusi di diritto.
ancora più esauriente la statistica di Iron: i players comunque se possono si affidano al diritto, per tutti i motivi elencati da Enrico e questo a tutti i livelli.
del resto direi sia chiarificatore il fatto che già in fase di impostazione bimbi, anche in presenza di "rovesci naturali" si tende a lavorare 2/3-1/3 sbilanciati a favore del diritto.
buon tennis
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13554
Età : 24
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 9:17
@ Napav
Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
buon tennis mon ami
avatar
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1081
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 10:49
@napav ha scritto:Birbanti! Mi volete proprio confondere le idee!
Ci manca solo che Vet e mattia confermino!
...e due begli interventi di Van e Dag!

Per Tutti gli Stramaledetti Makaki Kiappe Fuksia del Bosforo!
Ho già detto la mia, il diritto rimane il colpo più naturale, non fosse altro per questioni legate alla conformazione fisica dell'uomo. Il rovescio può contare su una maggiore sintesi tecnica e d'impostazione (ergo, esecutiva) che lo può rendere  un colpo maggiormente solido ed affidabile che non è detto sia automaticamente più vincente, ma, magari, meno falloso del diritto. Non so se questo possa significare che sia giusto attaccare sul rovescio o meno ... Personalmente attacco il mio avversario sul rovescio spesso, ma più spesso lo attacco sul lato del campo non presidiato, può essere il suo rovescio, ma anche il suo diritto, questa è soluzione sulla carta che garantisce maggiori effetti, a mio giudizio. Sul rovescio può risultare utile giocare quando si è in una situazione di attesa, diciamo quando si vuole evitare di avere problemi, se ha un rovescio solido non lo sbaglierà, ma più difficilmente giocherà una palla complicata.
avatar
gio2012
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1907
Località : Torino
Data d'iscrizione : 31.10.12

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 13:44
... mah.. un maestro che ha frequentato ai suoi tempi il giro dei pro come sparring mi disse: non sarei mai diventato nessuno, sono troppo forte di rovescio... e per quanto uno possa essere forte di rovescio per eccellere devi essere più forte di dritto... quindi SE ha ragione lui, giocare sulla diagonale di rovescio come già avete scritto, non è detto che sia la cosa migliore da fare... non solo perchè puoio trovare uno forte di rovescio seppur di quarta (me ad esempio), ma perchè se non arriva troppo angolata l'avversario si gira di dritto e a sventaglio o anomalo sono dolori...

più che "picchiare sulla diagonale", immo, conta in quarta quanto deve spostarsi l'avversario tra passi lunghi passi corti passettini stances etc... più ha da fare e più è probabile che sbagli in quarta...
avatar
Dagoberto
Fedelissimo
Fedelissimo
Numero di messaggi : 1081
Data d'iscrizione : 10.03.15

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 14:12
@gio2012 ha scritto:...  conta in quarta quanto deve spostarsi l'avversario tra passi lunghi passi corti passettini stances etc... più ha da fare e più è probabile che sbagli in quarta...
Condivido.
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Gio 3 Mag 2018 - 14:51
Poi se vogliamo essere ancora più realisti possiamo anche dire che in quarta le diagonali non esistono proprio ! Quando ci sono è perché entrambi i giocatori amano giocare di dritto incrociato. E in genere chi eccelle nel dritto incrociato scarseggia in quello a sventaglio e lungolinea. Non si può parlare di tennis di quarta come se fosse di seconda o quello della tv
avatar
napav
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 621
Data d'iscrizione : 05.08.16

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Ven 4 Mag 2018 - 3:07
@mattiaajduetre TnX Bro! 

         Bon Tennis Toi aussi!

                    ...et Tout le Monde!


Raga! Scambiare sulla diagonale paga se si tira di la una palla aggressiva che costringe l'avversario a prendere dei rischi per uscirne! Inoltre se restando sulla diagonale si vince lo scambio... Abbiam messo una seria ipoteca sulla vittoria finale!

Per chi come me è troppo scarso, è molto più proficuo far muovere l'avversario. Puntare su variazioni di traiettorie, velocità etc...
avatar
mattiaajduetre
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 13554
Età : 24
Località : manerbio
Data d'iscrizione : 27.10.12

Profilo giocatore
Località: tra mantüa e bresà
Livello: 3.1 F.I.T.
Racchetta: yonex Sv98

Re: Le diagonali in quarta cat.

il Ven 4 Mag 2018 - 8:45
buon giorno a tutti

@ Napav ciao mon ami, concordo: tenere le diagonali paga eccome, tra l'altro con telai e corde moderne è ancora più facile...

che poi: quante volte sentiamo (soprattutto a livello meno alto di quarta) dire "spingevo ma l'altro faceva punti con mozzarelle corte e negli angoli"?
questo spesso altro non è che un avversario che sa tenere la diagonale e che magari anche in modo poco ortodosso, di solo polso, vince punti stringendo incrociati stretti.
buon tennis
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum