Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Pagina 3 di 23 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 13 ... 23  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da Ospite il Dom 30 Nov 2008 - 14:11

Promemoria primo messaggio :

Provate a vedere se funziona il link.
Bisogna inserire il codice in alto e attendere qualche secondo:

Ops!

Chiedetemelo via pm. Embarassed


Ultima modifica di Myskin il Lun 1 Dic 2008 - 20:33, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso


Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da oedem il Mar 21 Lug 2009 - 17:57

@GOMAX ha scritto:Inutile dirti come va il rovescio ad una mano con la MG mid...ma la mia potrebbe essere un'opinone "di parte" Cool .
Comunque è vero, il rovescio ad una mano con un piatto piccolo (se lo sai fare) è perfetto e anch'io riesco a guardare meglio la palla; forse è una questione di occhio dominante (il destro nel mio caso).
Gomax, ora per colpa tua (e di Alex) la curiosità aumenta

come peso e reticolo come ti trovi? le rotazioni sono difficili da imprimere?

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da GOMAX il Mar 21 Lug 2009 - 18:04

@oedem ha scritto:
@GOMAX ha scritto:Inutile dirti come va il rovescio ad una mano con la MG mid...ma la mia potrebbe essere un'opinone "di parte" Cool .
Comunque è vero, il rovescio ad una mano con un piatto piccolo (se lo sai fare) è perfetto e anch'io riesco a guardare meglio la palla; forse è una questione di occhio dominante (il destro nel mio caso).
Gomax, ora per colpa tua (e di Alex) la curiosità aumenta

come peso e reticolo come ti trovi? le rotazioni sono difficili da imprimere?

Ciao Oe, io mi ci trovo molto bene. Il peso, non ci crederai, ma si sente poco (anche se c'è) per via del bilanciamento al manico. Tieni conto che io gioco "strapiatto" sia di dritto che di rovescio (ad una mano), quindi non so dirti se prende bene o no le rotazioni. In ogni caso, per chi arrota, non credo sia indicata.

Sotto un altro profilo, riguardo alla radical pro, ho sentito da più parti che è molto indicata per il "rovescio bimane".

GOMAX
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1090
Età : 50
Località : BARI
Data d'iscrizione : 27.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Exo o3 Tour Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da GOMAX il Gio 30 Lug 2009 - 10:52

Ieri dopo aver fatto un pò di running al mio circolo, dopo tanti anni ho provato a giocare con "il maestro dei maestri" e cioè...IL MURO.
Una struttura fatta veramente bene, concava con il segno della tete e due quadrati (a destra e a sinistra) per "centrare" il dritto e il rovescio.
In pratica vi racconto questo aneddoto in questo post non per caso, ma per sottolineare ancora una volta l'importanza del guardare la palla; non essendoci l'avversario dall'altra parte e quindi qualcosa che "si muove", la mia attenzione era tutta concentrata sulla palla. In pratica non ne ho sbagliata una, tutte 50 cm. sopra il segno della rete, tutte centrate...insomma una meraviglia.
Quindi, mi sono accorto che anche se non ce ne accorgiamo, quando giochiamo un match anche senza volerlo la nostra mente è distratta da ciò che fa l'avversario dall'altra parte e inevitabilmente siamo portati a non guardare "bene" la palla (anche se siamo convinti di farlo).
Provate anche voi a fare questo esercizio al muro e...ve ne accorgerete !!!
E poi il muro è IL MURO

GOMAX
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1090
Età : 50
Località : BARI
Data d'iscrizione : 27.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Exo o3 Tour Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da andman1976 il Gio 30 Lug 2009 - 11:32

sono in tempo per il pdf?
sonoqui@gmail.com
grazie a qualsiasi anima pia vorrà mandarmelo

andman1976
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 22.07.09

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: principiante
Racchetta: Head Microgel Extreme

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da MichaelStich il Gio 30 Lug 2009 - 12:04

@andman1976 ha scritto:sono in tempo per il pdf?
sonoqui@gmail.com
grazie a qualsiasi anima pia vorrà mandarmelo

Santo Gomax accontenta tutti Very Happy cheers

MichaelStich
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3348
Località : -
Data d'iscrizione : 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.5
Racchetta: Head Youtek Speed MP 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da andman1976 il Gio 30 Lug 2009 - 12:09

cheers

andman1976
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 22.07.09

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: principiante
Racchetta: Head Microgel Extreme

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da Felipo il Gio 30 Lug 2009 - 12:23

@GOMAX ha scritto:Ieri dopo aver fatto un pò di running al mio circolo, dopo tanti anni ho provato a giocare con "il maestro dei maestri" e cioè...IL MURO.
Una struttura fatta veramente bene, concava con il segno della tete e due quadrati (a destra e a sinistra) per "centrare" il dritto e il rovescio.
In pratica vi racconto questo aneddoto in questo post non per caso, ma per sottolineare ancora una volta l'importanza del guardare la palla; non essendoci l'avversario dall'altra parte e quindi qualcosa che "si muove", la mia attenzione era tutta concentrata sulla palla. In pratica non ne ho sbagliata una, tutte 50 cm. sopra il segno della rete, tutte centrate...insomma una meraviglia.
Quindi, mi sono accorto che anche se non ce ne accorgiamo, quando giochiamo un match anche senza volerlo la nostra mente è distratta da ciò che fa l'avversario dall'altra parte e inevitabilmente siamo portati a non guardare "bene" la palla (anche se siamo convinti di farlo).
Provate anche voi a fare questo esercizio al muro e...ve ne accorgerete !!!
E poi il muro è IL MURO

Quoto in tutto e per tutto.
Ho ottenuto grandi miglioramenti allenandomi al muro, anche perchè ci siete solo voi e la palla...
E' un po' noioso, effettivamente, però è un ottimo modo per migliorare i fondamentali e sfruttare al massimo il tempo a disposizione: a mio avviso il numero di colpi eseguiti col muro è 3-4 volte il numero di colpi in palleggio con un altro tennista. Difatti dopo un'ora di muro avrete il braccio a pezzi cheers

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da ipermassi il Gio 30 Lug 2009 - 12:26

Se lo mandate anche a me, mi fate cosa graditissima ipermassi@libero.it
Grazie sin d'ora Massimo

ipermassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 205
Età : 50
Data d'iscrizione : 18.02.09

Profilo giocatore
Località: Piemonte
Livello: ITR 4.5
Racchetta: volkl power bridge 9 L5

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da GOMAX il Gio 30 Lug 2009 - 12:33

[quote="Felipo.
Difatti dopo un'ora di muro avrete il braccio a pezzi cheers[/quote]

Mamma mia Shocked verissimo, ci voleva un braccio di ricambio.
Infatti ho fatto un quarto d'ora e ho dato forfait !!!

GOMAX
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1090
Età : 50
Località : BARI
Data d'iscrizione : 27.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Exo o3 Tour Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da MichaelStich il Gio 30 Lug 2009 - 13:03

@GOMAX ha scritto:Ieri dopo aver fatto un pò di running al mio circolo, dopo tanti anni ho provato a giocare con "il maestro dei maestri" e cioè...IL MURO.
Una struttura fatta veramente bene, concava con il segno della tete e due quadrati (a destra e a sinistra) per "centrare" il dritto e il rovescio.
In pratica vi racconto questo aneddoto in questo post non per caso, ma per sottolineare ancora una volta l'importanza del guardare la palla; non essendoci l'avversario dall'altra parte e quindi qualcosa che "si muove", la mia attenzione era tutta concentrata sulla palla. In pratica non ne ho sbagliata una, tutte 50 cm. sopra il segno della rete, tutte centrate...insomma una meraviglia.
Quindi, mi sono accorto che anche se non ce ne accorgiamo, quando giochiamo un match anche senza volerlo la nostra mente è distratta da ciò che fa l'avversario dall'altra parte e inevitabilmente siamo portati a non guardare "bene" la palla (anche se siamo convinti di farlo).
Provate anche voi a fare questo esercizio al muro e...ve ne accorgerete !!!
E poi il muro è IL MURO

verissimo gomax.. hai assolutamente ragione, anche io ho provato a farlo contro il muro e il risultato era quasi identico al tuo.. non tutto veniva perfetto però quasi.. due giorni fa ho giocato in torneo, ho cercato di concentrarmi e almeno sul palleggio di riscaldamento ho provato a guardare la palla, ma nulla... dopo due secondi come se niente fosse mi distraevo e continuavo a giocare senza guardare la palla ma concentrandomi piu su come si muoveva il mio avversario.. secondo me comunque guardare la palla, è una questione di abitudine.. se uno riesce ad abituarsi, avrà un grande vantaggio, perchè i colpi escono meglio e sono piu precisi..

MichaelStich
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 3348
Località : -
Data d'iscrizione : 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: ITR: 4.5
Racchetta: Head Youtek Speed MP 16x19

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da oedem il Gio 30 Lug 2009 - 13:30

@andman1976 ha scritto:sono in tempo per il pdf?
sonoqui@gmail.com
grazie a qualsiasi anima pia vorrà mandarmelo
@ipermassi ha scritto:Se lo mandate anche a me, mi fate cosa graditissima ipermassi@libero.it
Grazie sin d'ora Massimo
vi sto inviando una email Wink

oedem
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1289
Località : sulle falde di un vulcano
Data d'iscrizione : 18.11.08

Profilo giocatore
Località:
Livello: Scarserrimo
Racchetta: BB Delta Core pro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da andman1976 il Gio 30 Lug 2009 - 13:35

@oedem ha scritto:
@andman1976 ha scritto:sono in tempo per il pdf?
sonoqui@gmail.com
grazie a qualsiasi anima pia vorrà mandarmelo
@ipermassi ha scritto:Se lo mandate anche a me, mi fate cosa graditissima ipermassi@libero.it
Grazie sin d'ora Massimo
vi sto inviando una email Wink

cheers
arrivata, gentilissimo!
grazie e buon tennis!

andman1976
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 22.07.09

Profilo giocatore
Località: Milano
Livello: principiante
Racchetta: Head Microgel Extreme

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da bilan il Gio 30 Lug 2009 - 15:48

ciao a tutti sono appena arrivato e mi sono appassionato alla discussione,
per favore mi inviate anche a me il pdf
grazie ciao bilan

bilan
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 30.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da GOMAX il Gio 30 Lug 2009 - 17:51

[quote="MichaelStich"]
@GOMAX ha scritto:[font=Comic Sans Ms][color=darkblue]

secondo me comunque guardare la palla, è una questione di abitudine.. se uno riesce ad abituarsi, avrà un grande vantaggio, perchè i colpi escono meglio e sono piu precisi..

Si in effetti non è facile. Nel libro infatti si dice proprio questo.
Ma bisogna sforzarsi, ne vale la pena.
Come dicevo su, ieri ho fatto quell'esercizio al muro e oggi in partita all'ora di pranzo, ho avuto un "piccolo" risultato; cioè il compagno con cui gioco sempre, che abitualmente batte e scende a rete (ha un gioco x me fastidiosissimo), sono riuscito a "infilzarlo" con un passante di dritto lungolinea semplicemente disinteressandomi di cosa lui stesse facendo dopo aver servito. Addirittura mi è sembrato che il mio dritto partisse automaticamente e senza sforzo. Lui è rimasto congelato; ho provato a rifarlo ma non mi è riuscito, perchè mi son fatto distrarre dalla sua discesa a rete e dal suo posizionamento.
E' così che va, c'è poco da fare. Mad

GOMAX
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1090
Età : 50
Località : BARI
Data d'iscrizione : 27.11.08

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: 4.3 FIT
Racchetta: Exo o3 Tour Team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da ipermassi il Gio 30 Lug 2009 - 18:45

Arrivata anche a me, grazie mille gomax

ipermassi
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 205
Età : 50
Data d'iscrizione : 18.02.09

Profilo giocatore
Località: Piemonte
Livello: ITR 4.5
Racchetta: volkl power bridge 9 L5

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da Alessandro il Gio 30 Lug 2009 - 18:56

Per me, uno degli esercizi che metto in campo soprattutto quando sto un po' sotto (mi riferisco ovviamente a chi ha già letto il libro) è quello "palla - sù", ovvero chiamare a voce "palla" quando la sfera tocca terra e "sù" al momento dell'impatto. Dapprima solo per la propria metà campo, se si vuole anche quando gioca l'avversario. Ciò aiuta e facilita a stare concentrati a guardare la palla sino all'impatto. Trucco alquanto azzeccato da parte dell'autore, davvero un bel 10!
Certo chi ci sente potrebbe guardarci un po' strano, ma se consideriamo la Sharapova che a momenti urla anche per abbassarsi ad allacciarsi le scarpe e il risultato + che positivo che dà quest'esercizio ......... ma chissenefregaaaaaaaaaa!!
Provatelo, funziona davvero!!!

P.S.: visto l'interesse per il libro ed il fatto che sia fuori produzione, cercherò di contattare l'autore e la casa editrice per farmi autorizzare a pubblicarlo sul nostro forum Wink

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da Alessandro il Gio 30 Lug 2009 - 18:57

@bilan ha scritto:ciao a tutti sono appena arrivato e mi sono appassionato alla discussione,
per favore mi inviate anche a me il pdf
grazie ciao bilan

Ciao bilan, benvenuto.
Non è che poi te la svigni, vero? Very Happy

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da bilan il Gio 30 Lug 2009 - 20:50

non me lasvigno: voglio crescere........ Very Happy
e a tal fine volevo leggere qualcosina
ciao

bilan
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 30.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da Alex il Gio 30 Lug 2009 - 22:23

@Alessandro ha scritto:
P.S.: visto l'interesse per il libro ed il fatto che sia fuori produzione, cercherò di contattare l'autore e la casa editrice per farmi autorizzare a pubblicarlo sul nostro forum Wink

Veramente ottima idea, speriamo che dia l'autorizzazione. cheers

Alex
Aiutante
Aiutante

Numero di messaggi : 6106
Data d'iscrizione : 05.12.08

Profilo giocatore
Località: Mondo
Livello: ITR : 5.5
Racchetta: Wilson N-Six One Tour

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da Felipo il Ven 31 Lug 2009 - 9:32

@Alessandro ha scritto:Per me, uno degli esercizi che metto in campo soprattutto quando sto un po' sotto (mi riferisco ovviamente a chi ha già letto il libro) è quello "palla - sù", ovvero chiamare a voce "palla" quando la sfera tocca terra e "sù" al momento dell'impatto. Dapprima solo per la propria metà campo, se si vuole anche quando gioca l'avversario. Ciò aiuta e facilita a stare concentrati a guardare la palla sino all'impatto. Trucco alquanto azzeccato da parte dell'autore, davvero un bel 10!
Certo chi ci sente potrebbe guardarci un po' strano, ma se consideriamo la Sharapova che a momenti urla anche per abbassarsi ad allacciarsi le scarpe e il risultato + che positivo che dà quest'esercizio ......... ma chissenefregaaaaaaaaaa!!
Provatelo, funziona davvero!!!

P.S.: visto l'interesse per il libro ed il fatto che sia fuori produzione, cercherò di contattare l'autore e la casa editrice per farmi autorizzare a pubblicarlo sul nostro forum Wink

Inoltre credo sia molto utile per sincronizzare la respirazione con apertura-chiusura del colpo, come viene insegnato sempre in quel libro. "Urlare" un po' mentre si colpisce dà la carica e aiuta questa sincronia...poi c'è chi estremizza (c'è un'altra tennista giovane che fa peggio di Maria, adesso non mi ricordo il suo nome) ma in fondo il tutto ha un suo perché.

Felipo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1256
Data d'iscrizione : 13.06.09

Profilo giocatore
Località: Friuli
Livello: 4.0 itr / 4.4 Fit
Racchetta: Aeropro Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da thekid il Ven 31 Lug 2009 - 11:44

lo leggerei con piacere anche io... vi sarei grato se inviaste anche a me il pdf...

fragallo7@tin.it

thekid
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 61
Località : puglia
Data d'iscrizione : 14.07.09

Profilo giocatore
Località:
Livello: 3.5 Fit
Racchetta: head speed grafhene xt

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da bilan il Ven 31 Lug 2009 - 14:04

grazie mille ricevuto, non vedo l'ora di mettere in pratica i consigli....
gioco da qualche anno,(con scarsi risultati a livello di club) e non riesco progredire ciao ci sentiamo

bilan
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 30.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da max il Ven 31 Lug 2009 - 14:17

Un saluto a tutti e complimenti per il forum......

qualcuno sarebbe così gentile da invialmi anche a me il file pdf?

massileti@libero.it

grazie !

max
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato

Numero di messaggi : 2
Età : 47
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 31.07.09

Profilo giocatore
Località: Ferrara
Livello: NC (ma tanta passione)
Racchetta: Babolat Pure Drive

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da Alessandro il Ven 31 Lug 2009 - 17:09

Ciao max, ben arrivato.

_____________________________________________________________

Alessandro
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2751
Età : 39
Località : Acireale (CT)
Data d'iscrizione : 17.11.08

Profilo giocatore
Località: Acireale (CT)
Livello:
Racchetta: Head Graphene Touch Pro - Fischer Black Granite N°1

http://www.passionetennis.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da patillo il Ven 31 Lug 2009 - 21:52

Ciao tennisti!......ci sono anch'io!.......vorrei anch'io una copia del file pdf!!.....Please!......

cris1401@gmail.com

a buon rendere!!!!

patillo
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 246
Età : 43
Località : Besate
Data d'iscrizione : 01.07.09

Profilo giocatore
Località: Besate (MI)
Livello: 4.0 ITR
Racchetta: 2 P PRO microgel / 1 PD GT / 3 BB London / 1 Bridgestone xblade probeam/ 1 Brifgestone x-blade force 3.15 / 1 PS 90 / 1 Donnay x-dark red 94

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo zen e l'arte di giocare a tennis

Messaggio Da F4bius il Sab 1 Ago 2009 - 8:42

eh, mi sono incuriosito....
posso??
fabio.r@oksatcom.it

grazie in anticipo.

Fabio

F4bius
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3191
Età : 52
Data d'iscrizione : 11.07.09

Profilo giocatore
Località: Modena
Livello: ITR 2.5 FIT 4 NC
Racchetta: Pro Kennex ki5 295 e Ki5 PSE USA

http://www.miotorneo.com

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 23 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 13 ... 23  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum