Passionetennis - Il portale del tennista
Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Accedi


Ultime dal mercatino
Link Amici

Condividi
Andare in basso
avatar
woho21
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 756
Data d'iscrizione : 08.10.13

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: strike

Rifare forma e misura del manico

il Dom 10 Gen 2016 - 22:35
Promemoria primo messaggio :

salve ragazzi, sapete se in italia c'è qualcuno in grado di farlo?

come fanno a Ring e Roll in Austria


grazie

kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 0:55
Il fai da te...non è garanzia di buon risultato a meno che tu non abbia una certa esperienza con le resine termoplastiche che si impiegano per questo genere di lavori.
Meglio questo o meglio quello...sono enunciazioni generiche: se vuoi un'impugnatura custom non esiste la "forma migliore" ma la "tua forma".
Sul rovescio a una mano, si dice, che è preferibile una base piatta più ampia perché così il palmo può appoggiarsi e il polso rimane in tal modo "dietro la racchetta". Un grip del genere spinge meglio e non sollecita l'articolazione. Al contrario un polso che rimane "sopra" il manico sollecita molto l'articolazione e spinge (teoricamente) meno di uno "dietro - in linea".
avatar
DrDivago
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 6931
Età : 31
Località : Deep NE
Data d'iscrizione : 31.05.10

Profilo giocatore
Località: Padova
Livello: ITR: 4.5 ca
Racchetta: Yonex DR 100, Yonex DR&AI 98
http://www.zeroquaranta.tk

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 6:39
Warning per @ciofdany: postare lo stesso messaggio per 5 volte in 5 diversi topic non solo è contrario al regolamento e alla netiquette di un qualsiasi forum, ma mi pare denoti pure una certa impazienza nell'ottenere delle risposte.

Già che c'ero, oltre a cancellare tutti i doppioni di ciofdany, ho unito tutti i topic che trattano della forma del manico.

_____________________________________________________________
VANDERGRAF
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 4372
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 10:12
vero king, ma per chi, come me, che impugna molto alla fine del manico,
si verifica spesso che la parte più carnosa della mano va a toccare o
strusciare sul bordo in plastica del tappo che rimane leggermente
in vista. esiste una soluzione semplice per evitare questo ? ho provato
a mettere due strati di grip in fondo per aumentare circonferenza, ma
forse come dici tu poi il polso non sta come dovrebbe
avatar
nw-t
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 17319
Data d'iscrizione : 24.04.10

Profilo giocatore
Località: Terra di nessuno
Livello: Riesco a buttarla di là...benino
Racchetta: HEAD TGT 312.1 Prestige Grafene Rev Pro XL 69 cm

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 13:46
@kingkongy ha scritto:
Sul rovescio a una mano, si dice, che è preferibile una base piatta più ampia perché così il palmo può appoggiarsi e il polso rimane in tal modo "dietro la racchetta". Un grip del genere spinge meglio e non sollecita l'articolazione. Al contrario un polso che rimane "sopra" il manico sollecita molto l'articolazione e spinge (teoricamente) meno di uno "dietro - in linea".
Wawrinka ti direbbe ...ma che caxxo dici  Very Happy  a me il rovescio a bene con il manico semitondo
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 16:23
Luchino, Waw non ha mani, ma tenaglie.... hehehehe
Può giocare anche col tubo del gas.
avatar
framan
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: pure aero plus

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 18:46
@nw-t ha scritto:Wawrinka ti direbbe ...ma che caxxo dici  Very Happy  a me il rovescio a bene con il manico semitondo

che infatti è il classico manico dei colpitori in eastern di rovescio ad una mano, che sono la larghissima maggioranza

hai per caso foto dei manici di Henin o Kholi o Gasquet ? dovrebbero essere più squadrati che giocano in western, Gasquet in verità è quasi western, non è piena piena come gli altri due
avatar
gabr179
Veterano
Veterano
Numero di messaggi : 1837
Età : 39
Località : Monza Brianza Como
Data d'iscrizione : 08.08.12

Profilo giocatore
Località: Monza Brianza - Como
Livello: Scarso
Racchetta: Wilson Burn 100 CV custom

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 19:07
ma la "eastern di rovescio" cade sull'ipotetico lato n. 8? Quello inclinato in alto a SX? Ma non si chiama western di rovescio?
avatar
framan
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: pure aero plus

Re: Questioni di manico

il Mer 21 Mar 2018 - 21:38
@gabr179 ha scritto:ma la "eastern di rovescio" cade sull'ipotetico lato n. 8? Quello inclinato in alto a SX? Ma non si chiama western di rovescio?
No, son due impugnature differenti
Semiwestern e western di rovescio son la stessa con due nomi diversi.
Nella eastern lá nocca del dito índice cade sul primo spigolo partendo dall'alto verso di te, nella western, sul secondo, sempre in alto verso di te
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Questioni di manico

il Gio 22 Mar 2018 - 0:19
...nel circuito nessun giocatore gioca il rovescio a una mano in western o semi-western. Gasquet, che ha un grip della racchetta più che anomalo (gioca praticamente con il tacco nel palmo), ha una strong-eastern. Wawrinka è una eastern, Federer pure, Dimitrov una continental "forte", Almagro eastern, Cuevas eastern, Haas eastern deboluccia, Kohlschreiber eastern, Mayer eastern, Thiem eastern leggera, Garcia-Lopez eastern.
Quando i giocatori mono-mano tireranno il rovescio in open stance...allora qualcuno prenderà in esame l'ipotesi di una semi-western. Nel trattempo, tirando sassate e avvitandosi con il tronco per ricercare velocità...rimangono in eastern.
Per tornare alle impugnature, i forti colpitori adottano geometrie custom. Wawrinka le vuole così, Gasquet ha quella roba orrenda esteticamente, Federer - si sa - vuole sentire gli spigoli in una certa maniera e così via.
L'importante è avere il polso dietro l'impugnatura.
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Questioni di manico

il Gio 22 Mar 2018 - 0:35
@VANDERGRAF ha scritto:vero king, ma per chi, come me, che impugna molto alla fine del manico,
si verifica spesso che la parte più carnosa della mano va a toccare o
strusciare sul bordo in plastica del tappo che rimane leggermente
in vista. esiste una soluzione semplice per evitare questo ? ho provato
a mettere due strati di grip in fondo per aumentare circonferenza, ma
forse come dici tu poi il polso non sta come dovrebbe
...questo è uno dei problemi. Io, per esempio, ho sempre smontato tutti i grip e sono andato di carta vetrata fine per gli spigolini per poi andare a rimontare il Fairway tenuto ben sovrapposto. Insomma, una liturgia.
Però nota come cambia la sensazione di bavel e spigoli appena cambi l'inclinazione della racchetta all'interno della mano... Guarda uno come Federer come gioca pistol di dritto e come di rovescio, soprattutto nell'ultimo anno, abbia spostato la racchetta verso una hammer. Apre sempre in pistol ma colpisce più chiuso, più "ortogonale", per avere il polso solido. Ci credo, con tutto l'anticipo che ci mette!!!
seneca85
Assiduo
Assiduo
Numero di messaggi : 896
Età : 33
Località : Sezze (LT)
Data d'iscrizione : 29.12.09

Re: Questioni di manico

il Gio 22 Mar 2018 - 1:07
La Henin giocava con un'impugnatura più estreme sul rovescio monomane tendente ad una semi-western se non semi-western totale
avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Questioni di manico

il Gio 22 Mar 2018 - 2:37
...come Kuerten...
Concordo.
Però ho il sospetto che all'impatto non sia semi-western piena.
Penso che tu abbia capito cosa intendo Seneca.
In "chamber" le nocche e la linea degli angoli sono semi-western...poi, però, quando colpisce la palla, magari non alta, mi sembra "tendente" a una strong eastern alla Gasquet.
Bel rovescio però! Gran classe.


Ultima modifica di kingkongy il Gio 22 Mar 2018 - 10:16, modificato 1 volta
avatar
framan
Utente attivo
Utente attivo
Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 29.11.15

Profilo giocatore
Località:
Livello: ex
Racchetta: pure aero plus

Re: Questioni di manico

il Gio 22 Mar 2018 - 2:48
@seneca85 ha scritto:La Henin giocava con un'impugnatura più estreme sul rovescio monomane tendente ad una semi-western se non semi-western totale
era bella piena, se guardi attentamente il cambio si capisce bene
fra l'altro, a parte le foto in cui si riesce a vedere dov'è la nocca che non è sempre facile, per scoprire chi usa western bisogna guardare se fanno il cambio con le mani basse, se le tieni alte non riesci a girare bene.

occhio dove cambia Kholi


avatar
kingkongy
Moderatore
Moderatore
Numero di messaggi : 13110
Età : 53
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Re: Questioni di manico

il Gio 22 Mar 2018 - 2:58
Il manico della Henin è un Wilson standard, misura 3.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum