Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it
Ultime dal mercatino
Ultimi argomenti
» Nuove Palle Head ATP
Oggi alle 17:40 Da jasper

» Che scarpe usi per giocare a tennis?
Oggi alle 17:23 Da Dan64

» Head Graphene Touch Extreme MP
Oggi alle 17:21 Da Paolo070

» corda per vcore xi 100 300g
Oggi alle 16:17 Da Lands85

» Textreme tour 100p 18x20
Oggi alle 14:54 Da Guanzy

» custom wilson blade 104 2017
Oggi alle 14:52 Da alexmondial

» softpower
Oggi alle 14:40 Da cabtony

» volkl organix 8 315
Oggi alle 14:25 Da gabr179

» EZONE DR
Oggi alle 14:20 Da Attila17

» x blade 16/19 BBPT o TURBO6
Oggi alle 13:43 Da Papik

» Corde simili alla Luxilon alupower
Oggi alle 13:33 Da Eiffel59

» Solinco hyepr G
Oggi alle 13:29 Da Eiffel59

» Mono a tensioni basse...anzi... basissime
Oggi alle 13:21 Da Eiffel59

» migliori palline
Oggi alle 13:20 Da armandomoretti

» il manico delle dunlop force è pieno o vuoto?
Oggi alle 13:19 Da butch

» Giocare con gli occhiali, che fastidio... consigli?
Oggi alle 12:57 Da carlitosss

» Consiglio per cambio modello Yonex
Oggi alle 11:12 Da john

» Budello...quale?
Oggi alle 10:54 Da Dagoberto

» [Thread unico] Roger Federer
Oggi alle 10:41 Da philo vance

» Tennis & Videogames
Oggi alle 10:40 Da alfiuzzo

» Classifica: i tre fattori più importanti nel tennis.
Oggi alle 10:20 Da kingkongy

» corde per pure aero vs
Oggi alle 8:59 Da dce

» Lime 4 & Lime Rough
Oggi alle 7:49 Da gabr179

» Alexander Zverev
Oggi alle 6:53 Da philo vance

» Alternativa Prince Black 100
Oggi alle 6:26 Da Eiffel59

» corde per Vcore SV100
Oggi alle 6:20 Da Eiffel59

» Corde Synthetic Gut
Oggi alle 1:26 Da nw-t

» uscita la Ultra
Ieri alle 22:33 Da Ivanlendl

» Consiglio per Yonex vcore duel g 100 (300g)
Ieri alle 22:04 Da ziku99

» Halle 2017
Ieri alle 21:57 Da Mauro 66



Link Amici

Web stats powered by hiperstat.com


19627 Utenti registrati
190 forum attivi
661086 Messaggi
New entry: Giovanni Rossi

LA TERZA DIMENSIONE DELLE RACCHETTE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LA TERZA DIMENSIONE DELLE RACCHETTE

Messaggio Da Ospite il Mar 7 Mar 2017 - 12:08

Quando si parla di forma di una racchetta si pensa quasi sempre a quella del piatto corde o dell’attrezzo in generale con il cuore aperto attuale o chiuso come le vecchia racchette in legno. Ma la rivoluzione moderna viene dalla sezione del telaio che condiziona prestazioni e sensazioni
di Raffaello Barbalonga


http://www.supertennis.tv/archivio-news/719-la-terza-dimensione-delle-racchette.html



"Ora si cerca la... quadratura del cerchio
Le soluzioni di “quadratura del cerchio” o se volete di “arrotondamento del quadrato” sono al centro della ricerca di tutte le aziende. Il motivo è la sensibilità. Il tipo di sezione comporta un’alterazione della rigidità del fusto, e conseguentemente delle doti prestazionali, ma anche del suono generato durante l’impatto, un elemento importantissimo nella ricerca della sensibilità. Molti tennisti, in relazione al suono grave o acuto prodotto dalla propria attrezzatura, pongono un metro di percezione. E allora ecco fiorire una serie smisurata di prodotti che con minime differenze vanno a cogliere ogni sfumatura della percezione da impatto. Dall’ellisse totale di Babolat Pure Drive, Donnay Formula, Wilson Juice, Tecnifibre T-Flash, Mantis 300, One Strings Spin Deeper, Solinco Protocol alle semiellittiche Head Instinct, Völkl Super G8, Wilson Burn e Ultra, Head Extreme, dove in una sezione tipica ellissoidale la curvatura dell’arco si frammenta con varie spigolature, alle sezioni poligonali di Wilson Burn FST, Yonex EZone, Babolat Pure Aero, Gamma RZR, Head Radical, alle boxed “old style” come Züs Custom, Wilson Pro Staff, Pro Kennex Q-Tour, Mantis Tour, Solinco Pro, Prince Textreme Tour e la sempreverde Head Prestige.


Dalla sezione parte la tua sensazione
Possiamo trovare questi ma centinaia di altri esempi per addentrarci nella ricerca che conduce a un solo obiettivo: produrre un ricchissimo ventaglio di modelli per proporre sensazioni diverse o adeguarsi alle disparate sensibilità dei tennisti.
A ogni sezione un suono differente, una rigidità differente e una percezione differente. Infine, un aspetto che ancora oggi si trascura ma che rappresenta un altro elemento di grande importanza ai fini della prestazione, il cosiddetto “front beam”, cioè lo spessore della sezione frontale del telaio. Maggiore spessore = minore aerodinamicità ma anche maggiore stabilità del telaio. Chi ha provato Prince Textreme Tour ha da subito ricevuto sensazioni particolari e inedite. Il segreto sta forse nel front beam?
Gli ultimi anni hanno mostrato un deciso incremento della varietà dei telai, a fronte di un mercato sempre più esigente. E’ segnale positivo di un risveglio della ricerca sui materiali e sulle architetture. A tutto vantaggio di chi gioca." cit Raffaello Barbalonga


Spesso sottovalutato, quanto influenza lo spessore del telaio sul nostro gioco e sulla resa della racchetta? Grazie

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LA TERZA DIMENSIONE DELLE RACCHETTE

Messaggio Da Ospite il Mar 7 Mar 2017 - 12:26

In altra sede Raffaello Barbalonga mi ha aggiunto questo: " Non solo lo spessore! La sezione è altrettanto incisiva. Infine, non ultimo, un elemento da tutti sottovalutato: il FRONT BEAM! provate a pensare alle particolari sensazioni d'impatto che generano una Prince Textreme 95 o una Yamaha Secret 04. Sono date anche dall'imponenza del front beam." 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LA TERZA DIMENSIONE DELLE RACCHETTE

Messaggio Da Ospite il Lun 22 Mag 2017 - 15:26

qualcuno potrebbe aggiungere qualcosa?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum