Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Corda o tecnica?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Corda o tecnica?

Messaggio Da dani81 il Gio 24 Nov 2016 - 8:01

Ciao a tutti, vorrei chiedervi se notate una differenza di un solo kg d'incordatura con la stessa corda. Spesso sento dire "la palla mi va lunga perché ho messo un kg in meno rispetto al solito"...secondo me, almeno per il livello di quarta/terza categoria, non si ha la sensibilità per percepire questa differenza...trovo solamente delle scuse per aver sbagliato il colpo. Una bel test sarebbe quello di dare due racchette uguali (con le stesse corde) differenziandole di un solo kg (senza dire le tensioni) e vedere i risultati. È giusto scegliere la propria tensione preferita ma non credo che la palla vada lunga per un solo kg di differenza, penso sia un problema fisico/tecnico. Siete d'accordo? Grazie in anticipo per le risposte.

dani81
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 24 Nov 2016 - 8:21

Si e no.
Vero che molti giocatori non percepiscono differenze anche maggiori.
Altrettanto vero che normalmente chi le percepisce con più precisione è il giocatore di livello basso, meno capace di compensare con la tecnica la differenza in prestazione -che esiste- a pari corda ma differente tensione.
I test di cui parli sono stati fatti non una ma centinaia di volte, sempre con gli stessi risultati, variando sia di poco che di molto (fino a 5 kg) la tensione.

Non basta....dipende anche dall'interazione tra corda e tensione. Specie tra i mono, un solo kg di differenza può determinare importanti variazioni, tali da far "sballare" movimenti quasi automatici. Ancora, la capacità tecnica del giocatore può permettere di compensare, ma non sempre e non totalmente. Non a caso, tra i pro, vige la consuetudine, il primo giorno, di fare incordare la propria racchetta alla tensione abituale e poi eventualmente variare...

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40381
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da dani81 il Gio 24 Nov 2016 - 8:37

Però di base il monofilo non è molto sensibile, siamo sicuri che non sia un' effetto placebo? Parlo di un solo kg, su una differenza di cinque kg non ho dubbi a riguardo.

dani81
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da Eiffel59 il Gio 24 Nov 2016 - 8:50

Ma vuoi impostare una discussione su basi pratiche (anni di test sul campo) e fisiche (studi e test di laboratorio) o vuoi solo aver ragione?

Primo, non ho parlato di "tipi" di corde (se proprio vogliamo "metterla giù dura", è molto più complicato percepire la differenza di un kg su un multi che su un mono).
Secondo, la differenza esiste, che ti piaccia o no. E minore sui multi che sui mono, ergo esattamente il contrario di quello che pensi.


"Effetto placebo"?  Rolling Eyes

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40381
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da dani81 il Gio 24 Nov 2016 - 13:31

Eiffel, non voglio avere ragione a tutti i costi...spesso l'appassionato fa delle domande supplementari per avere più sicurezze e nozioni. Sicuramente, avrai ragione sui test ma, nel mio caso specifico, non ho riscontrato differenze tali da incidere sul mio gioco.

dani81
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 25 Nov 2016 - 6:58

Sei partito da una (legittima) domanda, alla quale ho dato una risposta "tecnica".

Da lì a tirar fuori discorsi su effetto placebo e sensazioni personali -che sono appunto tali- mettendo in dubbio anni di test però ce ne corre...

Il fatto che tu non abbia percepito differenza tra due racchette incordate ad un kg l'una dall'altra può essere dovuto a diversi fattori: una tua maggior capacità di compensare (ma ciò non c'entra con le differenze di prestazioni) ovvero il fatto che per una qualsiasi ragione due corde che credevi incordate a due tensioni diverse avevano in realtà la stessa DT (ovvero, lo stesso comportamento in gioco).


Ciononostante, le differenze esistono, fisicamente misurabili e misurate (fatto oggettivo), ma ciò non c'entra nulla con la percezione delle stesse che è puramente soggettiva. Quelle che per te sono "scuse" non è affatto detto che lo siano per altri... No

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40381
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da dani81 il Ven 25 Nov 2016 - 7:58

Prendo atto delle tue risposte, non volevo essere polemico ma solo far percepire le mie sensazioni personali. Ti ringrazio di avermi seguito.

dani81
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.08.14

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta:

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 25 Nov 2016 - 8:33

Non mi piace la parte della "maestrina con la penna rossa" (anche perchè ho barba e baffi... Suspect ) però ritengo doverosa una giusta informazione basata sui fatti.

Ciò non toglie l'importanza delle "sensazioni", perchè aiutano a sviluppare corde sempre più vicine alle richieste degli utenti; quello a cui tengo è che il confronto delle stesse non diventi espressione (errata e potenzialmente dannosa a terzi) di "verità" che tali non sono...

Buon tennis Wink

Eiffel59
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 40381
Età : 57
Località : Brescia/Parigi
Data d'iscrizione : 06.10.09

Profilo giocatore
Località:
Livello:
Racchetta: vedi firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corda o tecnica?

Messaggio Da VANDERGRAF il Ven 25 Nov 2016 - 10:08

@dani81 ha scritto:Ciao a tutti, vorrei chiedervi se notate una differenza di un solo kg d'incordatura con la stessa corda. Spesso sento dire "la palla mi va lunga perché ho messo un kg in meno rispetto al solito"...secondo me, almeno per il livello di quarta/terza categoria, non si ha la sensibilità per percepire questa differenza...trovo solamente delle scuse per aver sbagliato il colpo. Una bel test sarebbe quello di dare due racchette uguali (con le stesse corde) differenziandole di un solo kg (senza dire le tensioni)  e vedere i risultati. È giusto scegliere la propria tensione preferita ma non credo che la palla vada lunga per un solo kg di differenza, penso sia un problema fisico/tecnico. Siete d'accordo? Grazie in anticipo per le risposte.
devi anche considerare che, come in tutte le cose, esistono gli estremi. è più che normale che una tensione con la quale giochi negli ultimi centimetri di campo, se poi la diminuisci anche di un solo chilo, ti allunga la traiettoria e ti fa andare spesso fuori (sempre al netto di abitudine e capacità di gestire). allo stesso modo, con una tensione che invece ti fa giocare mediamente più corto, non avrai questo problema se diminuisci di un chilo e probabilmente anche di più. se non ti poni come fondamentale un punto di partenza autocritico, non potrai mai valutare al meglio quelle che sono le tue sensazioni. poi se il colpo lo sbagli è ovvio che non esiste corda o racchetta che te lo fa diventare esatto.

VANDERGRAF
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 2802
Località : roma
Data d'iscrizione : 20.03.14

Profilo giocatore
Località: roma
Livello: 4 nc
Racchetta: becker - tecnifibre -slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum