Benvenuti sul forum di PassioneTennis dedicato a tutti coloro che praticano o si avvicinano per la prima volta al gioco del Tennis.
Da qui potete decidere di connettervi, se siete già membri del forum, o registrarvi nel caso in cui vogliate far parte anche voi del nostro gruppo.

Ricordo che la registrazione comporta dei vantaggi accessori, quali:
- interazione con gli utenti del forum postando gli argomenti o quesiti di vostro interesse;
- accesso ad alcune aree del forum riservate solo ai membri;
- accesso ai menù (altrimenti non visibili come utenti "Ospiti" non loggati) tramite i quali è possibile accedere ad altre aree del forum esclusive quali Download, Livescore ed altro...
- personalizzare i messaggi, il profilo, gestire gli argomenti sorvegliati, partecipare alle mailing list ed altro ancora
- possibilità di interagire con l'area Mercatino dell'usato
- altro...

Il tutto, naturalmente, assolutamente gratis!

Buona navigazione su Passionetennis.it

Spinta delle gambe nel servizio....

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da boris75 il Mar 21 Set 2010 - 20:00

Salve ragazzi, quanti di voi spingono con le gambe nel servizio comefanno i pro ? Avrei dei quesiti da chiedervi. Sono un giocatore di club di un discreto livello palleggio con i 4.5 -4.4 alla pari e sto crescendo tecnicamente. Il serivizio sto imaprando a tirarlo da poco e devo dire che adesso le percentuali di prima incominciano a salire anche se non faccio molti aces costringo l'avversario ad una risposta approssimativa . La prima la tiro con i piedi ancorati al terreno . Ora il maestro all'ultima lezione mi ha detto prova piegare le gambe e spingere, allora sono iniziati i dolori , sono totalmente scoordinato e non iresco a trovare il tempo e l'altezza per colpire la palla senza contare che poi concentrandomi sulle gambe a volte sbagli il lancio , insomma quel poco di buono che avevo raggiunto l'ho perso. Qualcuna mi è entrata però e quando mi entra una goduria un missile .. Ora secondo voi sarà troppo presto mettere anche le gambe , e poi la seconda come la tiro coi piedi piantati a terra o no. E poi devo fare una cosa graduale nel senso fare un saltino e andare sempre in progressione in altezza oppure provo a saltare al massimo subito ? COme avete imaparato voi ? Poi un'altra cosa a volte colpisco la palla bassa , ma non mi rendo ancora bene conto di dove la devo colpire. C'è un modo e un allenamento per capirlo ?
Grazie

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da luan il Mar 21 Set 2010 - 20:48

ciao il caricamento delle gambe nel servizio è fondamentale ... ti spiego più o meno come dovrebbe essere il movimento del servizio: palla nella mano sinistra racchetta nella destra o viceversa in sequenza il braccio sinistro lancia la pallina con un lancio alto e sopra la testa per la seconda quando la palla è in aria il braccio destro va portato dietro la schiena e nello stesso tempo vanno piegate le gambe non troppo altrimenti non riesci più a spingere verso l alto ... appena hai la palla sopra la testa spingi con le gambe verso l alto e velocizza il braccio passando la palla di taglio e concludendo il movimento con il braccio destro sul fianco sinistro e l atterraggio dal "salto" con una gamba mentre l altra rimane a circa 35 grandi un po flessa

spero di essere stato chiaro altrimenti ti farò un video Smile

luan
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 679
Età : 21
Località : venezia\bologna
Data d'iscrizione : 13.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: tgk 238.1 xl - i.prestige MP custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da doppiofallo il Mar 21 Set 2010 - 20:54

Ciao Boris. Allora , il servizio deve mettere in difficoltaà l'avversario e mai chi lo fa, quando avrai imparato, ti divertirai molto a servire, perchè lo IMPARERAI!!!! questo è certo Wink . Dunque, per prima cosa ti consiglio di evitare molti palleggi prima di servire, ti deconcentri e basta. All'inizio servi tenendo 2 palline in mano, cosicchè la prima pallina verrà obligatoriamente tenuta e lanciata con tre dita, questo fa si che il lancio sarà molto ma mooolto più preciso. Non vado oltre perchè ovviamente il post non è su come sevire ma solo sulle gambe, però tieni presente le due piccolezze che ti ho detto perchè possono servire molto. Le gambe, la spinta è d'obbligo, quanto prima la impari meglio è, per rispondere alla tua domanda, si carica abbastanza non eccessivamente tipo "culo a terra" modello Becker, ma quello che serve per dare potenza e non scoordinarsi. Il caricamento sulle gambe si inizia quando la palla ha "lasciato la tua mano" , giusto un attimo dopo, se lo fai contemporaneamente perdi la distanza con la pallina, nell'attimo o quasi che la pallina rimane sospesa in aria "scarichi" le gambe e completi il movimento, vedrai che il salto ti verrà quasi automaticamente Wink Ciaoo

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da boris75 il Mer 22 Set 2010 - 0:00

Grazie ragazzi prorpio dei bei consigli , domani li applicherò subito - E della seconda con la spinta con le gambe come la imposto ?
Ciao

boris75
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 599
Età : 41
Località : Siena
Data d'iscrizione : 25.12.09

Profilo giocatore
Località: Siena
Livello: giocatore di club 3.5
Racchetta: Aerostorm GT custom, Volkl DNX9

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da doppiofallo il Mer 22 Set 2010 - 0:07

Riciao Boris. Allora la seconda ha lo stesso caricamento, quello che devi cambiare: Il lanco di palla fallo sempre ad ore 12 (sulla testa) gira l'impugnatura della mano dal lato del rovescio , non accentuarla troppo, nel senso ...no fare propio l'impugnatura del rovescio, ma una via di mezzo, altrimenti ti viene su una palla carichisssima di effetto che però rimbalza un metro dopo la rete, quindi l'avversrio ha il tempo di fare cio che vuole, poi oltre a caricare sulla gambe, accenna un caricamento dorsale (inarca la schiena) , poi fai com eper spostare il piatto corde dietro la tua nuca, come se ti volessi pettinare al contrario con le corde e spazzola la palla in maniera velocissima, ricordati più velocemente la spazzoli più è probabile che ti resti dentro, se rallenti il movimento, la racchetta ti "accompagna" la pallina "fuori" dal campo Wink P.s. la seconda di servizio giocata così è un abuona seconda, ma i primi tempi è molto ma molto stancante.

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da luan il Mer 22 Set 2010 - 7:23

@doppiofallo ha scritto:Riciao Boris. Allora la seconda ha lo stesso caricamento, quello che devi cambiare: Il lanco di palla fallo sempre ad ore 12 (sulla testa) gira l'impugnatura della mano dal lato del rovescio , non accentuarla troppo, nel senso ...no fare propio l'impugnatura del rovescio, ma una via di mezzo, altrimenti ti viene su una palla carichisssima di effetto che però rimbalza un metro dopo la rete, quindi l'avversrio ha il tempo di fare cio che vuole, poi oltre a caricare sulla gambe, accenna un caricamento dorsale (inarca la schiena) , poi fai com eper spostare il piatto corde dietro la tua nuca, come se ti volessi pettinare al contrario con le corde e spazzola la palla in maniera velocissima, ricordati più velocemente la spazzoli più è probabile che ti resti dentro, se rallenti il movimento, la racchetta ti "accompagna" la pallina "fuori" dal campo Wink P.s. la seconda di servizio giocata così è un abuona seconda, ma i primi tempi è molto ma molto stancante.

ecco una cosa che non devi fare inarcare la schiena ... il motivo è semplice te la distruggi se fai così ... infatti non bisogna inarcare la schiena ma effettuare una torsione del busto in asse e l impugnatura va sempre CONTINENTAL se la impari così vedrai che le tue seconde sembreranno delle prime ai tuoi avversari Smile

luan
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 679
Età : 21
Località : venezia\bologna
Data d'iscrizione : 13.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: tgk 238.1 xl - i.prestige MP custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da doppiofallo il Mer 22 Set 2010 - 9:54

Non è che deve inarcare la schiena come faceva Edberg, deve "accennare" un caricamento dorsale .....se tu ti trovi in maniera differente meglio così.

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da luan il Mer 22 Set 2010 - 13:05

@doppiofallo ha scritto:Non è che deve inarcare la schiena come faceva Edberg, deve "accennare" un caricamento dorsale .....se tu ti trovi in maniera differente meglio così.

no beh dovrebbe essere una regola generale

luan
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 679
Età : 21
Località : venezia\bologna
Data d'iscrizione : 13.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: tgk 238.1 xl - i.prestige MP custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Veterano il Mer 22 Set 2010 - 13:53

Sul servizio in top spin il discorso di inarcare la schiena,signica che gli addominali devono lavorare,devi prorpio sentirli tirare,se no c'e qualcosa che non funziona,e anche vero come dice il nostro amico dei post precedenti che non bisogna esagerare per non incriccarsi..... Very Happy

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Gipippox il Mer 22 Set 2010 - 14:12

Che goduria leggere questo forum.... Si imparano un sacco di cose!!!

Domani proverò anche io a fare il servizio secondo le vostre indicazioni!

Gipippox
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 280
Età : 47
Data d'iscrizione : 12.07.10

Profilo giocatore
Località: Bari
Livello: Basso
Racchetta: Head Extreme MP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da doppiofallo il Mer 22 Set 2010 - 15:51

Io sulla seconda inarco molto la schiena, ma faccio così da tanti e tanti anni, ai miei tempi la insegnavano così, poi ti ci abitui, comunque ribadisco, inarcare vuol dire sfruttare anche la schiena, non ,fare un ponte tipo ginnastica olimpica Laughing Posso capire comunque che alcuni movimenti con il tempo cambino, ma Bhe "Non c'è una regola" non saprei servire in maniera diversa la seconda, oltretutto gli avversari (e gli amici) dall'altro lato del campo, si accorgono subito della differenza quando inarco la schiena e quando no. Appena arriva una palla che salta di meno mi dicono :" Sei già stanco"?? Very Happy Very Happy Very Happy be si ...dopo un paio d'ore in effetti mi stanco non sono vecchio ma 34 anni ....e venti di tennis ........dopo un pò..... ecchecacchio Very Happy Very Happy Very Happy

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da dissuo78 il Lun 27 Set 2010 - 18:28

Nel servizio la potenza deriva al 60% dalle gambe,
io boris ho avuto il tuo stesso problema, servivo ''senza gambe'' e andavo molto bene con dei buoni aces, poi il maestro mi ha reimpostato inserendo le gambe: per 20 giorni giocando 1 volta a settimana con lui e 3/4 con altri avversari non riuscivo piu' a servire. ero disperato. Poi pian piano l'automatismo si è attivato e adesso servo molto piu' forte di prima facendo meno fatica. Le gambe ti danno spinta semplicemente perchè piegandole porti indietro il peso per poi scaraventarlo in avanti al momento della distensione delle gambe!

Cerca di immaginare le braccia come se fossero i braccini di una vecchia bilancia a contrappeso: quando la sx è alta (dopo il lancio) la dx è piu' bassa, a qst punto se stendi di colpo le gambe.... la sx scende e la dx sale con violenza per effetto dello spostamento del peso. Prova a farlo da fermo senza palla ne racchetta a velocità ridotta senza usare spalla e vedrai che te ne accorgerai subito.
Anche sulla 2nda devi spingere con le gambe, nello stesso modo.
Attento ai piedi: il piede che parte dietro si avvicina lentamente all'altro (nella fase di piegamento) ma non deve mai superarlo.

dissuo78
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 98
Età : 38
Località : Milano
Data d'iscrizione : 25.04.10

Profilo giocatore
Località: milano
Livello: n.c.
Racchetta: 2 x prince exo3 ignite team

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da luan il Lun 27 Set 2010 - 20:00

@doppiofallo ha scritto:Io sulla seconda inarco molto la schiena, ma faccio così da tanti e tanti anni, ai miei tempi la insegnavano così, poi ti ci abitui, comunque ribadisco, inarcare vuol dire sfruttare anche la schiena, non ,fare un ponte tipo ginnastica olimpica Laughing Posso capire comunque che alcuni movimenti con il tempo cambino, ma Bhe "Non c'è una regola" non saprei servire in maniera diversa la seconda, oltretutto gli avversari (e gli amici) dall'altro lato del campo, si accorgono subito della differenza quando inarco la schiena e quando no. Appena arriva una palla che salta di meno mi dicono :" Sei già stanco"?? Very Happy Very Happy Very Happy be si ...dopo un paio d'ore in effetti mi stanco non sono vecchio ma 34 anni ....e venti di tennis ........dopo un pò..... ecchecacchio Very Happy Very Happy Very Happy

non era una critica per me potete servire anche con le gambe incrociate e vedrai che se al posto di inarcare la schiena fai una torsione del busto la palla salterà ancora di più e la velocità aumenta e meno sforzo

luan
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 679
Età : 21
Località : venezia\bologna
Data d'iscrizione : 13.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: tgk 238.1 xl - i.prestige MP custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da doppiofallo il Lun 27 Set 2010 - 20:35

non era una critica per me potete servire anche con le gambe incrociate e vedrai che se al posto di inarcare la schiena fai una torsione del busto la palla salterà ancora di più e la velocità aumenta e meno sforzo
No ma figurati Luan, non ho evidenziato regola per fare una polemica Very Happy Very Happy ,se ognuno volesse servire e giocare come vuole senza sentir ragioni, non scriverebbe propio ...ti pare? Intendevo dirti che giocando da un pò di annetti , se c'è una cosa che ho imparato è che non esiste un dogma preciso per ogni colpo, molte cose nel tennis sono indicative, così come credo che con il tuo modo di servire farai saltare la pallina molto più della mia, perchè tu hai un determinato fisico ed i tuoi movimenti sono tarati per quel tipo di fisico, io ho bisogno di caricarla cosi perchè magari non ho un braccio potente come il tuo, c'è anche chi è alto un metro e novanta e serve la seconda senza neanche piegarsi e accenna poco i movimenti et voilà, escono certi spin incredibili (visto in prima persona) ed aggiungo che è anche un tipo di grooooossa taglia Laughing Poi in base ai consigli di tutti , chi legge e chi scrive si fa un'idea ed in base a come si trova e come è fatto fisicamente...sceglie. Vuoi un esempio? Per te la regola è servire con la continental di diritto (se non ho capito male), per molti l'ideale è la estern di rovescio, per altri è addirittura la continental di rovescio...io non ci sono mai riuscito, ho provato con la continental di diritto, esce una buona battuta non lo nego, ma certe molte volte muore in rete , la estern non troppo esasperata, certe volte mi rimane corta, ma non becca mai la rete e non va mai lunga e nelle giornate in cui la schiena è apposto salta lunga e profonda. Poi ..un giorno magari cambierò cosi come ho scoperto da due anni a questa parte con mia grande sorpresa dopo anni di tennis piatto che sono abbastanza bravo nelle rotazioni sia di rovescio che di diritto, mi diverto , però ci ho messo mesi e mesi di allenamenti per non fare andare la pallina sulla copertura , forse un giorno.....cambiando battuta.... o cambiando sport Laughing Laughing Laughing Ciaooo

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da luan il Mar 28 Set 2010 - 19:31

@doppiofallo ha scritto:
non era una critica per me potete servire anche con le gambe incrociate e vedrai che se al posto di inarcare la schiena fai una torsione del busto la palla salterà ancora di più e la velocità aumenta e meno sforzo
No ma figurati Luan, non ho evidenziato regola per fare una polemica Very Happy Very Happy ,se ognuno volesse servire e giocare come vuole senza sentir ragioni, non scriverebbe propio ...ti pare? Intendevo dirti che giocando da un pò di annetti , se c'è una cosa che ho imparato è che non esiste un dogma preciso per ogni colpo, molte cose nel tennis sono indicative, così come credo che con il tuo modo di servire farai saltare la pallina molto più della mia, perchè tu hai un determinato fisico ed i tuoi movimenti sono tarati per quel tipo di fisico, io ho bisogno di caricarla cosi perchè magari non ho un braccio potente come il tuo, c'è anche chi è alto un metro e novanta e serve la seconda senza neanche piegarsi e accenna poco i movimenti et voilà, escono certi spin incredibili (visto in prima persona) ed aggiungo che è anche un tipo di grooooossa taglia Laughing Poi in base ai consigli di tutti , chi legge e chi scrive si fa un'idea ed in base a come si trova e come è fatto fisicamente...sceglie. Vuoi un esempio? Per te la regola è servire con la continental di diritto (se non ho capito male), per molti l'ideale è la estern di rovescio, per altri è addirittura la continental di rovescio...io non ci sono mai riuscito, ho provato con la continental di diritto, esce una buona battuta non lo nego, ma certe molte volte muore in rete , la estern non troppo esasperata, certe volte mi rimane corta, ma non becca mai la rete e non va mai lunga e nelle giornate in cui la schiena è apposto salta lunga e profonda. Poi ..un giorno magari cambierò cosi come ho scoperto da due anni a questa parte con mia grande sorpresa dopo anni di tennis piatto che sono abbastanza bravo nelle rotazioni sia di rovescio che di diritto, mi diverto , però ci ho messo mesi e mesi di allenamenti per non fare andare la pallina sulla copertura , forse un giorno.....cambiando battuta.... o cambiando sport Laughing Laughing Laughing Ciaooo

Smile OT una curiosità per caso sei il gestore di sportmaxx ??

luan
Assiduo
Assiduo

Numero di messaggi : 679
Età : 21
Località : venezia\bologna
Data d'iscrizione : 13.02.10

Profilo giocatore
Località:
Livello: agonista
Racchetta: tgk 238.1 xl - i.prestige MP custom

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Garathiel il Mar 28 Set 2010 - 21:16

ricordo solo che nei primi anni di tennis il mio maestro si è reso conto dell'ottimo equilibrio che avevo grazie ai muscoli della schiena già allenati con il canottaggio .. e da allora .. il kick lo faccio con ponte+torsione del busto. XD

E' così sbagliato?

Garathiel
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 130
Località : Grosseto
Data d'iscrizione : 08.08.10

Profilo giocatore
Località: (GR)
Livello: 4.5-5.0 ITR
Racchetta: Head Radical MP Youtek

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da doppiofallo il Mer 29 Set 2010 - 1:15

Ciao. Per Luan--Laughing Non non sono il gestore.... però non sei il primo che me lo chiede, poi abito mooolto lontano da te Luan Wink : P.S. Stasera doppio/cazzeggio, ho provato mooolte volte a fare la seconda senza caricare con la schiena, ed a farla come dici tu, risultato...3 ace centrali ed uno esterno, però anche due doppifalli sul vantaggio nostro, mi basta la prima come palla ace, poi.... Rolling Eyes non saprei magari con il tempo per riposare la schiena mi allenerò sulla seconda con la continental, del resto prima (10 anni fa) giocavo serve&volley...adesso invece faccio lo spagnolo Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy quindi....imparare sempre , è un motto Wink Per Garathiel--- No, discutevamo appunto di questo, non è sbagliato, anzi secondo me è una piccola aggiunta in più che dai allo spin, però attenzione, inarcare per modo di dire, persino Edberg alla fine ha dovuto cambiare movimento del servizio dopo una finale persa per ritiro con Lendl in Australia, lo stava dominando, seconda di servizio, caricamento della schiena, frustata e ....strapp addominale superiore lesionato, partita persa, stop di un mese, e dopo si è messo a lavorare per cambiare il servizio con un kick meno accentuato. Se riesci ad usare la schiena fai pure, ma non esagerare Wink Ciaooo

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da alexmondial il Mar 5 Ott 2010 - 17:11

io non riesco ad atterrare dopo la spinta con la gamba giusta.Vedendo i vari video dei pro se sono destri atterrano con la sinistra e se sono sinistri con la destra.Io sono mancino e mi viene naturale atterrare con la sinistra e so che sbaglio perchè ogni tanto stampo il telaio sulla rotula del ginocchio destro,che dolore........Mi aiutate a capire dove sbaglio?grazie a tutti

alexmondial
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1621
Età : 44
Località : roma
Data d'iscrizione : 21.06.10

Profilo giocatore
Località: ROMA
Livello: 4.0 itr
Racchetta: 2x Babolat Pure Strike 16x19 (Project One7)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da doppiofallo il Mar 5 Ott 2010 - 17:23

Ciao Alex. Il fatto è che per quanto riguarda la seconda in kick, è la gamba che dà il calcio per l'appunto ad atterrare per seconda propio perchè compie un giro più lungo. Ovvio che se sei destro calcerai con la destra ed atterrerai con la sinistra, se sei mancino il contrario. Con il tempo una volta capito il meccanismo va tutto in automatico. Per quanto irguarda il telaio sulla rotula Very Happy Very Happy Very Happy capita a tutti certe volte, tu cerca di riprodurre il movimento del servizio a rallentatore ( o comunque più piano) e poi fai terminare la racchetta più o meno davanti a te un pò a sinistra , anzi destra se sei mancino, poi si automatizzerà anche quel movimento.Ciaoo

doppiofallo
Fedelissimo
Fedelissimo

Numero di messaggi : 1025
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.08.10

Profilo giocatore
Località: A sud di goteborg
Livello: Mai più bravo di un 4.1 ma non oltre 4,5
Racchetta: si si , ne ho due!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Fedolester il Ven 25 Mar 2016 - 19:07


ecco una cosa che non devi fare inarcare la schiena ... il motivo è semplice te la distruggi se fai così ... infatti non bisogna inarcare la schiena ma effettuare  una torsione del busto in asse e l impugnatura va sempre CONTINENTAL se la impari così vedrai che le tue seconde sembreranno delle prime ai tuoi avversari  Smile

Riesumo questo vecchio post per non aprire appositamente un altro e per rendere questo stesso più completo perché chiederò alcune cose in tema.
Spero che qualcuno dei "vecchi" autore mi risponda ma anche i "nuovi" sono i benvenuti!  Very Happy

Allora....ultimamente mi ero reso conto che inarcavo troppo la schiena....questo comportava che fino a quando ero fresco fisicamente in partita andava anche bene perché essendo abbastanza forte fisicamente reggo e riesco a ribaltarmi e scaricare peso sulla palla, ma dopo un ora di gioco cominciavo spesso a fare doppi falli a catena. 
Allora provavo a rallentare ma niente finiva che la palla finiva in rete perché ovviamente non arrivavo a scaricare per niente peso sulla palla e il doppio effetto  poco ribaltamento e poca forza nel braccio per cercare di controllare meglio comportava un completo sfasamento del colpo ovviamente con risultati estremamente negativi. 
Allora come mio solito ho incominciato a riguardare video su internet per cercare di capire dove sbagliavo ed eureka....  mi sono reso conto di alcuni errori in generale:

1) Come già detto inarcavo troppo la schiena e nel fare questo facevo due sotto-errori:
              1a) Spanciavo nel senso che andavo con il bacino troppo in avanti; 
              1b) Iniziavo ad inarcarmi troppo presto ancora prima di lanciare la palla e questo                                         comprometteva anche la precisione del lancio della palla;  
Guardate questo video: 
https://www.youtube.com/watch?v=wXkAK_iFBuQ
potete notare che Federer:

a) fino a quando non ha lanciato la pallina rimane con la schiena ben dritta e ha il peso del corpo sulla gamba destra solo dopo il lancio di palla inizia a scendere, caricare il peso sulla gamba sinistra ed infine ad inarcare la schiena;
b) ogni volta ancora prima di lanciare la pallina fa un passettino in avanti con il piede sinistro;

Ora non capivo proprio perché faceva questo passettino in avanti. Sicurissimo che Federer in partita rimane sempre assolutamente fermo all'inizio pensavo che era perché magari era in allenamento e faceva il servizio in scioltezza ed essendo Federer lui potrebbe servire bevendo anche un caffè....e che quindi faceva quel passettino tanto per farlo....ma poi vedendo anche dei video durante i mach ecco un esempio:
https://www.youtube.com/watch?v=xsXh_eFC4mk

1) se osservate bene lui quel passettino, anche se molto meno accentuato e quasi impercettibile, lo fa anche durante  le partite.

Mi sono chiesto il perché e se ha una spiegazione tecnica e la risposta che mi sono dato è la seguente e la vorrei confrontare con voi. 
Secondo me serve per
1) separare il momento "lancio della palla"  dai momenti successivi del caricamento del corpo verso il basso  e per evitare di effettuare il lancio della palla (che è un movimento che va verso l'alto ovviamente) quando il corpo deve caricare ( e quindi andare verso il basso) andare verso il basso;
2) Per creare una specie di effetto leva tra le varie parti del colpo, ovvero la spalla sinistra risulta più libera di portare il braccio per il lancio della palla verso l'alto se il peso del corpo è sulla gamba destra. Se il peso del corpo nel momento del lancio fosse sulla gamba sinistra la spalla sinistra sarebbe più pesante e bloccata.

Conclusione stamattina ho giocato due ore e sono stato attento alle seguenti cose:
a) inarcare di meno, "non spanciare" e comunque inarcare ben dopo il lancio della palla;
b) fare il passettino in avanti nel momento del lancio della palla
Risultati sono stati positivi ho dovuto battere molto meno forte ovviamente perché adesso i nuovi movimenti devono andare in sincronia ovviamente e ci vorrà un poco di tempo, tutto quello detto precedentemente ovviamente deve avvenire senza soluzione di continuità ed invece io stamattina ovviamente, essendo la prima volta che ci facevo caso, separavo il momento lancio palla passettino dal momento andare giù caricamento. Però una cosa che non riuscivo assolutamente a fare prima è appunto il dosaggio della forza. Ovvero riuscivo a decidere con quanta forza battere e quindi battere con meno forza per cercare il controllo senza praticamente mai far finire la palla in rete. Quindi sono contento Laughing 

Su tutto questo discorso siete d'accordo ? Volete aggiungere altro ?  Smile

Inoltre...
ho trovato questo post perchè mi chiedevo comunque se inarcare la schiena fosse sbagliato o in un certo qual senso un male necessario per effettuare un maggior caricamento. Perchè a parte il fatto dello stancarsi maggiormente ovviamente comporta un rischio di infortunio e vorrei tanto che il giocattolo tennis (cioè il mio fisico che mi permette di giocare) non si rompesse. Anche perché sto iniziando ad allenarmi 6-8 ore a settimana di tennis + 2 di palestra e quindi sto comunque mettendo sotto sforzo il mio fisico da 30enne.
Nel post evidenziato sopra si parla che inarcare la schiena è sbagliato e che si dovrebbe fare  "una torsione del busto". Però poi non è stato meglio spiegato. Io sinceramente nella battuta a piedistallo "alla Federer"  non vedo una torsione del busto però potrei sbagliarmi quindi chiedo lumi a voi altri vecchi e nuovi forum-eristi. Che vuol una torsione del busto in asse ?

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Veterano il Ven 25 Mar 2016 - 20:17

Bueno anche se avevo letto da qualche parte delle strane teorie riguardo il passettino e lo svincolare la gamba anteriore,tecnicamente non ho ancora sentito parlare che questo fare il passettino faccia la differenza tra un buon servizio e uno peggiore,percio' io non mi ci fisserei troppo,se vedi in partita non lo fa o almeno quel picolo movimento che fa nel secondo video che hai postato tecnicamente parlando non fa nessuna differenza ne in bene ne in male,nel video di allenamento in fase cazzeggio lo fa semplicemente perche' non ha voglia di spingere con le gambe........per quello che riguarda l'inarcamento della schiena no deve essere un movimento forzato,piu' che la schiena sono gli addominali che devono lavorare,pochi addominali significa mal di schiena,il movimento e' dovuto perche' per spazzolare la palla verso l'alto bisogna per forza di cose piegare la schiena,visto che la priorita' non e' cercare un servizio potente ma un servizio lavorato che passi ben alto sopra la rete........bueno se ci riesco ci ritorno piu' tardi per farmi capire meglio.......

Veterano
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 1989
Data d'iscrizione : 20.06.10

Profilo giocatore
Località: Spagna
Livello: ex b3
Racchetta: babolat pure drive cortex

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Marcotop65 il Ven 25 Mar 2016 - 20:23

Torsione busto in asse= svitare il coperchio di un barattolo ( piú o meno....Very Happy)

Marcotop65
Veterano
Veterano

Numero di messaggi : 4406
Età : 51
Località : Lavinio
Data d'iscrizione : 29.08.12

Profilo giocatore
Località: Lavinio
Livello: 20 metri s.l.m.
Racchetta: Radical Intelligence 107

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Darren Cahill il Sab 26 Mar 2016 - 16:21

anche a me sembra che non sia una ragione tecnica...
la Williams e Djokovic alzano la punta del piede e poi la fanno ricadere mentre alzano il braccio
che lancia, la Graf faceva un mini passetto col piede di spinta, Edberg faceva più che altro falli di piede  Very Happy...secondo me le ragioni di un buon servizio sono altre, e sono meno "incredibili/subliminali" di quanto a volte si creda.
tanti anni fa migliorai di colpo il mio servizio (che è rimasto da allora decisamente buono per una pippa di quarta) cominciando semplicemente a lanciarmi la palla dove riuscivo a colpire naturalmente,  anziché continuare a cercare il movimento che mi portasse a colpire là dove il maestro mi diceva di lanciare ....

Darren Cahill
Frequentatore
Frequentatore

Numero di messaggi : 62
Età : 51
Località : TO
Data d'iscrizione : 26.07.11

Profilo giocatore
Località: TO
Livello: ex 4.2
Racchetta: Slazenger

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da kingkongy il Sab 26 Mar 2016 - 18:53

Vet, ora ti faccio impazzire. 
Punta del piede sinistro alzata, appoggio su tallone, riappoggio pianta - tutte insieme - queste operazioni sono un effetto "pendolo" per lo scarico e il carico soprattutto a livello di caviglie e poi gambe. Nella mia testa era la mezzaluna del pizzaiolo o il tampone dell'inchiostro.
Per me e per generazioni sono una routine, anche per ritrovare lo swing e i suoi punti di riferimento.
Quella del passetto, invece, è una "teoria" interessante.
Ero rimasto molto colpito nel vederlo fare dai Big perché io sul sintetico facevo una cosa simile. Era un suggerimento di un vecchio maestro che mi vedeva servire step up. Nel portare il piede destro "in pari", trascinavo la punta e, a differenza della terra, servivo con meno sicurezza.
Allora mi fa: ok, adesso ti faccio sentire la forza del piede sinistro. La teoria era che io perdevo sicurezza sulgli appoggi dietro (destra) perché non ero forte davanti (sinistra).
Allora mi suggerisce di strusciare di qualche cm la suola del piede sinistro e bloccarmi alla riga. Il peso va naturalmente sulla punta e il ginocchio punta in diagonale. In più la caviglia sinistra si carica molto facilmente.
Psicologia sopraffina o vera tecnica del vecchio incartapecorito... Non lo so! Però aveva un senso. E non rischiavo di caricare il tallone sinistro che mi avrebbe portato a inarcare la schiena in maniera non corretta.
Ti giuro: sospensione di giudizio.

kingkongy
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 12074
Età : 51
Località : Nomade
Data d'iscrizione : 29.12.11

Profilo giocatore
Località:
Livello: infimo
Racchetta: quella che c'è

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spinta delle gambe nel servizio....

Messaggio Da Fedolester il Sab 26 Mar 2016 - 19:39

Signori oggi ho giocato altre due ore....premesso che io nell'imparsre il servizio è da un anno a sta parte che vedo video di Federer e che lo cerco di copiare in tutto per tutto nel servizio.... sta storia del piede sinistro mi ha fatto nettamente migliorare il servizio, migliorate la percentuale, migliorato il lancio palla. Il fatto di alzare il piede sinistro prima di lanciare la palla mi fa separare i due momenti. Lancio palla piede snistro leggerrisimamente alzato o comunque scarica, appena lancio la palla vado giù e carico sulla gamba sinsitra risalgo e colpisco. Sono sempre una pippa di quarta categoria ma soddisfatto  l' inarcamento della schiena quindi avviene solo alla fine ed è molto più gestibile a seconda delle varie fasi di stanchezza. Adesso insomma mi sembra di avere una strada da seguire per migliorare la pecentuale di prima e anche seconde. E sopratutto se in certe fasi sono stanco o impaurito magari da qualche sbaglio consecutivo, sento di poter mettere una marcia in meno al servizio senza sfasare tutto il servizio. Una volta che torno in fiducia rimetto una marcia in piu. Che volete che vi dica mi sembra che questa cosa era il mio tassello mancante per dare continuità al servizio. Un altra cosa se vedete uno slow motion del servizio di Federer in partita vedete che il passettin(che in realtà è semplicemente un alzare leggerissimamente il piede sinistro) lo fa anche in partita. Quindi in allenento non lo fa più evidente per "ca77eggiare" ma secondo me per fare una cosa enfatizzata che poi rifarà in partita. Comunque sia per chi fa il servizio con i piedi fermi può provare non è um qualcosa che stravolge i movimenti ma solo una piccola aggiunta e quindi dopo un paio di ore va già tutto in sincronia!!!! ; )

Fedolester
Utente attivo
Utente attivo

Numero di messaggi : 228
Località : Potenza
Data d'iscrizione : 13.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum